A partita di carti

Stampa questo copione

Atto primo

“A partita di carti”

Commedia brillante in tre atti di Silvano Luca

Personaggi

·Carmelu Galletti

·Caloriu Galletti (suo fratello)

·Anna (sua moglie)

·Elisa (sua figlia)

·Rosario Zampattini (il direttore della posta)

·Nicola (suo figlio)

·Maresciallo Petroni (comandante dei carabinieri)

·Appuntato La bella (carabiniere)

·Donna Rusina (comare pettegola ed impicciona)

·Salvatrici (piccola ma simpatica comparsa)


Suggerimenti e profilo dei personaggi

Carmelu:Uomocinquantenne, contadino agricoltore di medio ceto amante della campagna e molto semplice come persona. Veste sempre con abiti contadini dell’epoca e abile giocatore d’azzardo che però coltiva solo come hobby.

Caloriu:E’ il fratello di Carmelu, qualche anno più giovane e vive col consanguineo in quanto scapolo. Anch’egli contadino agricoltore che veste appunto in sintonia al proprio lavoro e in coppia col fratello nel gioco.

Anna:La moglie di Carmelu, la quale porta avanti le faccende di casa occupandosi anche del cognato.La tipica donna di casa e madre di famiglia di un piccolo borgo. Ha circa 45 anni e veste con abiti semplicissimi e umili.

Elisa: Colei che ha studiato!Infatti è la figlia di Anna e Carmelu, di professione fa la maestra, quindi usa metodi e stili   molto fini sia nel parlare che nel vestire, ha circa 25 anni.

Rosario:Da poco arrivato in paese è il nuovo direttore della posta e sarà colui che, insieme al proprio figlio, accenderà la miccia della nostra storia. Veste elegantissimo, i suoi metodi sono molto aristocratici e a volte spacconi. La sua età si aggira tra i 48 e i 50 anni.

Nicola: Come accennato in precedenza è il figlio di Rosario, alunno della maestrina che venendo dalla città, pur essendo molto giovane conosce già l’azzardo e tante altre cose della vita. Veste da adolescente anni’60 anche se il suo carattere non si addice agli abiti che indossa!

Maresciallo Petroni: Il rappresentante delle forze dell’ordine del nostro piccolo centro di montagna dal carattere molto ingenuo e sempliciotto che per sua sfortuna fa notare tanto da (come vedrete nella storia) far scoppiare un piccolo caos che….si risolverà!Ha 55 anni.

Appuntato La bella: Altro rappresentante dell’arma, ancora più ingenuo del superiore. Anch’ egli contribuirà involontariamente a far scatenare il divertente impiccio.E’ innamorato di Elisa ma il suo amore non viene ricambiato!Peccato!La sua età!?Circa trentanni!

Cummari Rusina: La comare di paese, zitella che conosce tutto, ma proprio tutto di tutti e di tutto!!!Sarà lei a scoprire la sopra citata e famigerata  “partita di carti”, fulcro della nostra storia. Ha 50 anni anche se ne dimostra molti di più dato il modo di vestire, sempre di nero e appunto lo stile di vita non proprio “ortodosso”.

Salvatrici: Una comparsa divertente e giovane.


Atto primo

La scena si svolge a casa Galletti, ambiente semplice di una casa montanara, siciliana negli anni ’60…

Anna:(entra da destra) Chi pozzu cucinari pi menziornu!?Iò dicu chi unnè chi sunnu tutti a casa e bramunu picchì vonnu manciari!!!

Elisa: (entra da sinistra) Mamma, sono tornata da scuola!oggi è stata una giornata pesante e staiu murennu da fami!!!

Anna: Eccu, cà c’è a prima..e ancora hannu arrivari i du fratelli!!

Caloriu: (entra da sinistra con il fratello) Semu cĂ !Carmelu, tu hai fami!?

Carmelu: (ironico) Noo!!!Chi dici sti cosi!?haiu na fami chi ci chiantassi du muzzicuna macara a un viteddu vivu!!!Annuzza, chi facisti di manciari!?

Anna: (cercando giustificazioni) Ma…siccome mi sirveva na ugghia…ivi unni me cummari Rusina pi farimilla pristari…emm…

Carmelu: E siccomu chidda parla quntu un giurnali picchì tti i siritanzi di cristiani i canusci…

Caloriu: Passaru du uri e ora iò e tu avemu a a manciari chiddu chi arristò da ieri sira veru!?

Anna: Ma non vi pari bruttu!!Eni sempri sula…mischina!!!

Carmelu:(meravigliato) Puru mischina!!!Comunqu Caloriu, t’accuntenti du  cacocciulu cuariatu!?

Caloriu: Va benissimo!!

Elisa: Iò non ni vogghiu robba cuariata!!

Caloriu: Vadda che bedda!!E mucunti a mia!?Cunticcilla a to mamma e a so cummari!!

Carmelu: Manciati nautra cusuzza…ci sunnu l’uvitta appena  “cacati” da iaddina!!!

Elisa: (disgustata) Che schifo papĂ !!

Anna: Carmelu!!Ti dissi milli voti chi hai a parlari pulitu!!

Carmelu: E chi siti schifusi!!Prima va sucauvu a sarda!!E poi sempri ru culu nesciunu!!

Elisa: Va bene ho capito!!Io mangio un pocu di pani n’ta me stanza…non ci sunnu pi nuddu!!!

I due fratelli cominciano a mangiare, quando ad un tratto bussano alla porta…

Caloriu: Bussaru!!

Carmelu: e chi voi di mia…falli bussari!!!

Continuano a bussare…

Caloriu: Arretu!!!Anna…Anna..dapi a porta chi neatri avemu a manciari!!

Rusina: Annuzza!!Comu semu!?

Anna: Trasiti cummari Rusina…

Caloriu: Arrivò u giurnali!!!

Carmelu: Puru quannu manciu!! Unnè chi ma ritrovu puru sutta du gabinettu !!(cambia tono) Carissima cummari, accomodativi e manciati qualchi cusuzza cu neatri!!

Rusina:(guarda nei piatti) Robba cuarita!!!Ma pari chi non aviti manciari cu tuttu du beni di Diu chi purtati da campagna tutti du frati!!!

Carmelu & Caloriu: N’te cannarozza…partennu da radica!!!

Anna:(interrompendo l’acceso dialogo) Emm….cummari Rusina, comu mai tu cà!?Ast’ura poi!?

Rusina: U sapiti!? Arrivau n’to paisi u novu diritturi da posta!!Si chiama…Zampattini!!Che beddu!!

I due fratelli mentre mangiano…

Caloriu: (ironico) E secunnu  tia cu puteva essiri a prima a sapiri a notizia!?(risata)

Rosina: Va beni riditi…ora tornu a me casa a rumiggiari cisi…arrivederci Annuzza…arrivederci!!(esce dalla scena)

Caloriu: Ciau…ciau…non ti perdiri…

Carmelu: Non ti pigghiari di friscu!!

Anna: E finitula tutti e dui!!!…Eppuru u vulissi canusciri su novu diritturi da posta!!

Elisa:(entra scattante) Attia veru è!!U sintivi macara iò stamattina!!!

Carmelu: (quasi meravigliato) Attia!!E tu non eri da banna…t’attisunu aricchi quannu si palla di masculi!!!

Caloriu: Va beni va…Carmelu…Carmelu

Carmelo non sente il fratello perché un tantino sordo!!

Carmelu: Parla di sta banna picchì di stu latu non sentu!!!

Caloriu:(con tono alto) Iò tornu a campagna e passu unni mastru Roccu a pigghiari a canigghia va beni!?

Carmelu: E picchì baniiii!?

Caloriu: Prima mi dici chi è surdu e poi mi dici chi ci banniuuu…no capisciu propriu…arrivederci…(esce da sinistra)

Elisa: O mamma, stu cristianu havi un figghiu chi si chiama Nicola e iò ci dissi nmi ni vineva atruvari pomerigiu…

Anna: Facisti bonu gioia…a chi ci sini ci fai puru un pocu di scola!!

Interrompe Carmelu…

Carmelu: Va beni…iò tornu o travagghiu…ni videmu…(esce anch’egli)

Anna: Ciau..Allura gioia, iò ora vaiu unni to nonna..tu mi raccumannu, fallu qualche survizzu…leva a tavula!!

La ragazza rimane sola e mentre sparecchia pensa ad alta voce…

Elisa: Vadda chi schifu chi cumminunu…quannu manciunu sunnu du picciriddi ne più e ne menu!!Poi me ziu…cu stu schifu chi cummina…cu su poti maritari!?

Suona il campanello…

Elisa: Arrivo…Ciao Nicola, accomodati…

Nicola: Buon giorno signora maestra!Come sta!?

Elisa: Molto bene grazie…vieni avanti…siediti nel tempo che io finisco di pulire…raccontami qualcosa di te…

Nicola: Signora maestra che cosa ci devo dire!?

Elisa: Magari dimmi cosa ti piace fare!?

Nicola: A me mi piace seguire i gionnali!!!E poi…guardo le corse dei cavalli..sii..si!!Poi…leggo il gionale e….mi piace seguire la corsa dei cavalli…però…però…ho una grande passione….

Elisa: (incuriosita) Quale!?

Nicola: Le carte cara signora maestra…iò gioco a carte!!!

Elisa: Come?!Le carte!!Giochi a carte!!!???

Nicola: Gioco!?Vadda che bedda!!Io e mio padre siamo chiamati la coppia “tre sette”..anzi u sapi chi ci dicu!?(esce un mazzo di carte) facemuni na bella partita!!!

Elisa: (quasi seccata) Ma cosa dici!!Posa quelle carte!!!

Irrompe Rosina che ha sentito tutto spiando dalla porta….

Rosina: Signurinu Zampattini!!!Iò sugnu Rusina, amica da famiglia galletti

Nicola:  (spaesato) Piacere signora…

Rosina:(indaga) Quindi…quindi…lei è un gran iucaturi…ma u sapi!?Puru u patri e u ziu da so maestra sunnu na gran coppia!!!

Nicola:  (entusiasta) dice sul serio!?Allora dobbiamo assolutamente organizzare una bella partita!!!

Elisa si inserisce nella discussione…

Elisa: Va bene…ma ora dobbiamo studiare…vero Nicola!?

Rosina: Va beni…iò mi ni vaiu…arrivederci!!!

Nicola: Molto simpatica quella signoruzza!!

Elisa: Come no!!Non la conosci bene…comunque vieni qua…siediti…hai portato il quaderno!?

Nicola: Certo signora maistra..vaddassi chi bellu quadennu!!!(esce u quaderno strappato e distrutto)

Elisa:(molto disgustata) e questo tu me lo chiami quaderno!!Con tutte queste orecchiette!!E questo!?Cos’è!?

Nicola:(assaggia col dito) un pocu di marmellata signora maestra!!

Elisa: Ma che schifo!!prendi pagina pulita;scriviamo:un fruttivendolo….

Nicola: (mentre scrive ripete) Un fruttivendolo…

Elisa: Ha tre cassette di kiwi…

Nicola: Cià…tre gabbiette di kiwi…e chi è su kiwi signora maestra!?

Elisa: E’ un frutto!!

Nicola:(pensieroso) Na bella cascitta di puma non ci piaceva!!Macara ni custava chiĂą picca!!!

Elisa: Scrivi…e va…al mercato…

Nicola: E va….al mercato…

Elisa: Nicola, va senza accento!!!

Nicola: ma signora maestra u mannamu sulu o mircatu!!!

Elisa: Per favore scrivi!!

Rientra Anna….

Anna: (rivolta a Nicola) Piacere!Io sono la mamma della tua maestra….gradite qualcosa da bere!?magari un biscottino fatto in casa!!!

Nicola: grazie signora…

Mentre sta per uscire Anna, bussano alla porta…

Anna: E cu poti essiri!?Maresciallo!!!Come mai lei qui!?

Maresciallo Petroni: Signora non si preoccupi, sono venuto a presentarvi il nuovo direttore della posta!Conoscete il Sig. Zampattini!?

Rosario: Signora, lieto di conoscerla, sono venuto  a riprendere il mio disgr…emmmil mio figliolo che studia con sua figlia!!

Anna: Buona sera direttore, prego si accomodi…ho saputo che da poco è il nuovo responsabile dell’ufficio postale, come si trova!?

Elisa: Dove lavorava prima!?

Rosario: Ma…mi trovo molto bene, qui la gente è molto cortese come nel posto dove lavoravo prima in provincia di Catania…i mei complimenti qui siete “ospitali”!!

Maresciallo: Si sbagghia sig direttori!!Cà semu a casa!!U spitali(l’ospedale) è n’to paisi a latu!!!Comunqu, tengo a precisare che se la tranquillità è di casa nel nostro paese, il merito è delle forza dell’ordine!!Dei carrabineri!!

Elisa: (ironica) See…si tutti i crrabineri fussiru comu a iddu!!!

Risatina sotto i baffi da parte di tutti a discapito del maresciallo…

Anna:(indaga) Mi dicissi na cosa…poti essiri chi ogni tantu si vidi a posta na cristiana chi tuttu faci tranni chi panari bulletti o autri cosi!?

Elisa: Una sempri vistuta di niuru e na borsa sempri n’te manu!!!

Rosario: (pensieroso) Fatemi pensare…Ma certo!!!La conoscete!?

Elisa, Anna, Maresciallo: Rusina!!

Nicola: Quella simpatica signoruzza di poco fa!!!

Maresciallo:(meravigliato) Picchì già si fici canusciri!!Mizzica veramenti simpatica!!!

Elisa: Mamma, io vado a preparare u caffè…(esce da destra)

Anna: Iò vaiu a pigghiari un pocu di torta…(mentre esce..si rivolge al maresciallo che non la sente!)maresciallo…maresciallo…

Maresciallo: (scattante) Cu è chi chiama? Unni avemu a essiri!?

Anna:(si fa notare) Ca sugnu..stunatu!!!

Maresciallo: Stunatu!?Ma lei a mia m’havi sintutu cantari!?N’ta Chiesa u parrinu mi faci cantari n’to coru!!!

Anna: Va beni see…aspetta lei cu l’ospiti!?

Maresciallo: Cu chi cosa!?Cu l’ova!?

Anna: Ospiti!!!Ospiti!!!Aspetta lei!?

Maresciallo: Bonu va!!1certamenti!!vada, vada e non facissi confusioni!!(adesso rivolto al direttore) brava gente…ma ogni tanto fannu confusioni!!!

Rosario: (ironico) Capisco benissimo…menomale  che c’è gente come lei!!!

Maresciallo: A cu ciù dici…comunqu lei facissi comu si fussi a casa….mia!!!

Rosario: A casa…sua!? Va bene…

Maresciallo: Ma lei eni diritturi…diritturi!?

Rosario: Certamente!!Perché!?

Maresciallo: Sapi, stamattina mi dettiru st’assegnu…non è ca lei mu putissi scanciari veru!?

Rosario: Adesso!?Ma le sembra il momento!? Comunque, vediamo se ho dei liquidi!!!(inteso come soldi)

Maresciallo: (non capendo) No…no…m’havi a dari sordi non vogghiu ne ogghiu ne vinu e nenti di liquidu!!!

Rosario: (sconsolato) Madonna mia!!! Giri l’assegno!!

Maresciallo: (gira l’assegno dall’altro lato) Fossi di ca banna pari chiù bellu…arragiuni havi!!!

Rosario: Va bene..va bene… Lunedì viene in ufficio e lo scambiamo d’accordo!?La faccio passare prima ok!?O Madonnina!!!

Nicola:(si avvicina al padre) Papà, ho saputo che il padre e lo zio della mia maestra sono una buona coppia per giocare  acarte!!!Quindi…ho pensato…che si può organizzare una bella partita!!!

Maresciallo: (interviene nella discussione) ma di cosa state parlando!?Il gioco d’azzardo è vietato dalla legge!!!

Rosario:(con voce da volpone) Maresciallo….cosa sarà mai una partitella tra amici!!!

Maresciallo: Ripeto:l’azzardo non è consentito!!!

Rosario: Petroni…mi delude!!!Anzi, sa cosa le dico!?

Maresciallo: Lei a mia non mi dici nenti!!!

Rosario: E invece si!!!

Maresciallo: No!!!

Rosario: Si!!!

Maresciallo: No!!!

Rosario: (aspetta un attimo e poi…) No!!!

Maresciallo: Si!!!

Rosario: Ecco appunto!!!Perché non viene anche lei e porta…il suo collega…l’appuntato!!!Sa quanto ci divertiremo!!!

Maresciallo: (dopo un secondo di titubanza) Va beni!!Mi cunvinciu!!!U sapi chi ci dicu!? Currissi a chiamari l’appuntatu!!

Rosario: Io devo andare!? Lei deve andare maresciallo!!!!!

Maresciallo: Attia giustu dici!!Staiu turnannu!!!(esce da sinistra)

Nicola: Papà…ma è propriu babbu!!!

Rientrano le donne…

Elisa: Ecco il caffè…

Anna: Ecco la torta..ma il maresciallo dov’è!?

Rosario: (cercando giustificazioni) Emm…Aveva un caso urgente…sa, l’arma!!!!

Durante la pausa caffè insorge Nicola…

Nicola: Signora maestra, quando tornano i suoi…ho un gran desiderio di conoscerli!!

Elisa: tra un po’ saranno a casa…

Rosario: Se no arreco disturbo, posso aspettare il rientro dei suoi signora, a patto però che Nicola studi…sa a scuola non è una colonna…anzi tutt’altro!!!

Maria:  Ma certo!!!Magari scambiamo due chiacchere!

Bussano alla porta….

Elisa: Come mai ggi sono tornati prima!?Bussunu puru!!Tutta sta educazioni ora s’anzignaru!!!Maresciallo!Appuntato!!Di nuovo qui!?

Rosario: Emm…Ha risolto l’urgente caso maresciallo!?(cercando di camuffare)

Maresciallo: Ma di chi cosa parla!?(ingenuo)

Rosario: (continuando a camuffare)  Quel bliz di poco fa ricorda!?

Maresciallo: U quiz!? Unni erumu a televisioni cà c’era u quiz!?

Rosario: va beni va…(sconsolato)

Rientrano i due fratelli…

Caloriu: Carmelu, lunedì matina ni mittemu e chiantamu a cipuddina va beni!?

Carmelu: Va beni…ma chi è sta confusioni!?Picchì ci sunnu i carrabineri!?

Elisa: Papà, zio abbiamo ospiti!Questo signore è il nuovo direttore della posta…

Caloriu:  (rimembrando) Ma…iò a lei a canusciu…ristai a peri ca machina vicinu a nostra campagna veru Carmelu!?

Carmelu: Attia giustu dici!!Iò e me frati cià scarruzzammu!!!

Rosario: Ma certo!!Che coincidenza!!!

Bussano…

Appuntato: Mi permetto di aprire la porta agli ordini del signor maresciallo e dei presenti….

Maresciallo: Insomma appuntato dapissi sa porta!!!

Salvatrici: Permissu…vegnu pi cuntu da signora Mariannina…mi dissi di ricurdarici a signora  Anna e a Elisa chi c’eni a riunioni a Chiesa….

Elisa: Attia veru!!M’aveva scurdatu!!!Curri Salvatrici…dicci chi stamu arrivannu!!

Salvatrici: va beni…arrivederci…(esce da sinistra)

Anna: Prestu…prestu…scusati…arrivederci…(esce con la figlia da destra)

Rosario: Va bene, ora che siamo soli…

Maresciallo: (interrompe) Suli!? Semu quantu na botta di briscola!?

Rosario: Non mi interrompa!!Allora stavamo dicendo…

Calroriu: (non segue il discorso e cerca suo malgrado di correggere il compito di Nicola) Sceccu!!Ca faci setti!!!

Rosario: Insomma posso parlare!!!

Caloriu:(interrompe nuovamente per svegliare Carmelu che si è addormentato!!) un minutu diritturi….Carmelu!!!!

Carmelu: (si sveglia di scatto) Chi succidiu!!!!!!

Caloriu: Veni cĂ  chi avemiu a parlari cu diritturi!!!

Rosario: Allora!!!!Posso parlare!!!!Menomale!!!Stiamo organizzando una partita a carte!!

Nicola: Abbiamo sentito che anche voi questa passione e volevamo sfidarvi!!!

Maresciallo: Partecipamu puru  iò e u signor appuntato e sicuramenti viii…viiii..vinc…

Appuntoto: Voli diri chi vincemu neatri!!Non ci faciti casu!!Ogni tantu n’grippa!!!

Maresciallo: Bravu appuntato!!Chiarissimu!!

Caloriu: Riunioni!!!(si riunisce di lato col fratello) va beni!!Accittamu!!!

Carmelu: Ma iò a me casa non vogghiu guai!!!

Nicola:  Signor Galletti…non c’è nessun problema!!Tanto c’è la festa di ballo in paese, quindi chi deve disturbarci!!!

Rosario: Carmelo il mio ragazzo dice bene, non c’è di che preoccuparsi…poi ci sarà anche l’arma vero maresciallo!!

Maresciallo:(sente male) Cu veni a nanna!!!Invastuvu puru a nanna!!Che bellu ni faci du biscotta!!!

Caloriu: Va beni va!!!!Comunqu Carmelu chi facemu!?

Carmelu: D’accordu!!!

Nicola: Finalmente!!!Ci voleva tanto!!Ci sfideremo a tre sette e 240 ok!?

Carmelu: Va beni!Maresciallu, mi raccumannu..puntualitĂ !!!

Maresciallo: Tranquillu!!!saremo puntualissimi!!!

Tutti si stringono la mano come a voler suggellare un patto….

Fine atto primo


Atto secondo

Siamo sempre nel solito ambiente, quando ad un tratto…Anna è già in scena…

Carmelu: Menu mali chi oggi è duminica…non aveva nudda valia di travagghiari!!

Anna: Si aspettavi ti purtava u cafè n’to lettu!!!

Carmelu:  (meravigliato) A facci du bicarbunatu, accussì importanti diventai!!fammi vidiri…ma non è chi sbattisti a testa stanotti!!!

Caloriu: (entra in scena spaventato e assonnato) Corpu di l’ariu!!!Matrizza bedda!!!

Carmelu:Chi fu!?

Caloriu: Stanotti  mi sugnai na cosa tinta!

Anna: Chi ti n’sunnasti Caloriu!?

Caloriu: Allura: (rimembra)Mentri era n’to letu…chi stava durmennu..picchì stava rummennu…vinni na bedda figghiola!!!

Carmelu: E chissu bruttu sognu mu chiami!!!

Caloriu: Mutu e aspetta!!Mi taliava…e iò era cuntentu!!!…S’avvicinava…e io era cuntentu!!!Era da davanti e io…

Carmelu: E tu eri cuntentu…u capemmu!!Insomma cu era!?

Caloriu: Eru accussì cuntentu…vaiu ma taliu n’ta facci…(comincia a piangere) mi  veni di chianciri…era Rusina!!!!!

Carmelu: Porcu cani!!!!Bellu scantu avisti a pigghiari !!!

Caloriu: Allura no!? Mi ruspigghai tuttu sudatu!!!

Anna: Però..tu schettu…idda puru…si puteva cunzari!!!(ironica)

Caloriu: Piffauriddittu!!!Chissa sula ci ammancava!!!

Anna: Comunqu…oggi decidivi chi vi fazzu a pasta cu sugu…e macara a carni arrustuta!!!Vaiu unni me mamma a pigghiari a carni!!(esce da destra)…

I due fratelli si guardano ed insieme….

Caloriu & Carmelu: A testa sbattiu!!!Sicuru!!!

Carmelu: Caloriu, u sai chi ti dicu!?Scinnemu o bar e ca scusa chi iucamu ni preparami pa partita di stasira!

Caloriu: Va beni…partemi!!!(escono anche loro)

Dopo qualche secondo suona il campanello ed Elisa va ad aprire…

Elisa: Vediamo chi può essere…appuntato!!Come mai tu qui!?

Appuntato:  Sono in libera uscita e pinzai di viniriti a truvari!!!

Elisa: (ironica) Chi bella idea…e u maresciallu unni u lassasti!?

Bussano alla porta…

Appuntato: U senti!?S’arricampau!!!

Elisa:  (apre la porta)  Maresciallo!!!Pari cu sapeumu!!!

Maresciallo: Cara Elisa buona domenica…appuntato!!

Appuntato: (scattante) Maresciallo!!Agli ordini…appuntato la Bella…

Maresciallo: Bonu…bonu si stassi mutu chi già si cunfunniu!!Nenti ci voleva ricurari…chi….stasira….

Appuntato: Certu sig. comandanti!!!Stasera c’è a festa e iò pinzai di invitari a signorina Elisa a veniri cu mia!!!Sugnu bravu veru!?

Maresciallo: Appuntato!!!Ma chi cosa sta dicendo!!!(finge) Noi…stasera saremo di servizio per l’orine pubblico!!!(sottovoce) A partita di carti bestia!!!

Elisa: (sente di una partita e collega tutto!!!)

Appuntato: Attia veru è!!!!e ora comu facemu!?Elisa ci resta sicuramenti mali!!!

Elisa: (scherzosa) Che peccato!!!Veramente!!Ma come lei  sa appuntato la sua presenza, quale forza dell’ordine è fondamentale!!!Sarà per un’altra volta!!

Maresciallo: Va bene…detto questo posso andare!!!Arrivederci!!(esce dalla scena)…

Elisa: Arrivederci maresciallo…appuntatu u voi un cafè!?

Appuntato: Megghiu na camomilla doppu sta notizia!!!

Elisa: Aspetta chi ora ta portu…(esce dalla scena)…

Rimane solo l’appuntato e dispiaciuto pensa….

Appuntato: Na vota tantu chi m’aveva cunvinciuitu!!!Vinni u maresciallu e mi rovinau tutti i piani!!!

esce dalla fondina un pettine e comincia a pettinarsi i capelli già tiratissimi nel mezzo…

Appuntato: Puru i capiddi fatti aveva!!!

Comincia a vagare per la casa e nota un bel quadro…

Appuntato: Attia…bellu….viremu!?

Tocca il quadro e lo butta involontariamente  per terra rompendolo!!Chi entra in quell’istante!?

Rosina: Pirmissu!?Appuntatu!!Chi staci facennu!!!

Appuntato: Vadda casu…cu puteva trasiri o minutu!!!!(cerca di coprire il danno)

Rosina: Ma chi faci fermu comu na mummia!?

Appuntato: (preoccupatissimo entra in panico e comincia a balbettare) Chi fazzu?!Amm…Amm…

Rosina: (azzarda delle risposte) A miragghia!!!Havi a iri a miragghia!?

Appuntato: No!!Amm..amm…

Rosina: A Mirtu!?U trasfireru!?

Appuntato: Noo!!Ti stai muta!!!Mi sconcentri!!!Amm…ammirauuu (ammiravo) u pa…u pa…

Rosina: U pappaiadduu!!!

Appuntato: Ma unni u vidisti stu pappaiaddu!!!!!Ammirau u…u…paesaggiu!!!!

Rosina:  Capivi…capivi…(si accorge del danno)Varda cà chi cumminauu!!!!!Ora su sapi Elisa!!!

Appuntato: Va beni e cu ciĂą dici a Elisa!?

Rosina:  E secunnu lei cu ci l’avissi a diri!?(orgogliosa)

Appuntato: E picchì ci dumannai!? (pietoso) ma piffauri non ci diri nenti!?

Comincia un piccolo via vai per la casa che si conclude con…

Rosina: Va beni!!Iò non ci dicu nenti….ma ad una condizioni!!!

Appuntato: Dumannimi chiddu chi voi!!!

Rosina: (indaga) Sintivi….

Appuntato: (ironico) Vadda casu…idda sintiu!!!

Rosina dopo aver dato  una occhiataccia all’ appuntato riprende l’indagine…

Rosina: Sintivi…chi stasera…si ioca na partita di carti fra i fratelli, i Zampattini…e…

Appuntato: (sicuro ma ingenuo) E no i carrabineri e sicuramente vinceremo…(ripensandoci!)Nooo!!Non è veru!!!Neatri stasira  semu  di serviziu!!

Rosina: (intuendo tutto!) Ho capito…ho capito!!!

Rientra Elisa con la camomilla…

Elisa: Ecco a camomilla…Ciao Rusina!Chi fai cà!?

Rosina: Nenti…visti l’appuntatu sulu…e ci fici cumpagnia!!Ma picchì bivi camomilla!!!Havi essiri svigghiu pa festa…!!!

L’appuntato all’udire quelle parole e capendo l’antifona si affoga…

Elisa: Rusina dicu!!!

L’appuntato di nuovo impacciato comincia a fare confusione girando per la casa e dicendo parole senza senso!!!

Appuntato: Giustu dici…stasera avemu essiri svigghi e pronti ora mi ni vaiu picchì u maresciallu mi cerca e ioò non mi fazzu circari!!Quindi mi ni vaiu….

Rosina lo accompagna alla porta…

Rosina: Matri chi confusioni chi faci st’autru!!!

Elisa: Rusina, iò nesciu un minutu…ci duni na tagliata tu  a pigniata!?

Rosina: Certu ma….unni vai!?!?

Elisa: Rusinaaa dicu!!Staiu turnannu…(esce)

Rosina: Bonu basta non parlu chiĂą!!!

Dopo che la ragazza esce, Rosina rimane sola in casa e pensa…

Rosina: Hai vistu!? Stasira  fannu a partita di carti e a mia non mi dissiru nenti!!!E iocunu puru i carrabbineri…bravi…bravi…(tocca un mobile sporco) Matri!!vadda quantu pruvulazzu c’eni!!Centu ci ni vulissiru comu a mia!!Sulu sulu di quantu sugnu pulita e attenta pichì sugnu sicura chi Anna non sapi nenti di tuttu stu n’fernu!!Ma c’è cu ciù dici!!!

Maresciallo: Permesso non c’è nessuno!?

Non si accorge di Rosina che lo chiama invano…

Rosina: Maresciallo…maresciallo…cà sugnu, unni talia!!??

Appena accorto della presenza…

Maresciallo: Minghiuni!!Carissima Rosina!!

Rosina: Havi du uri chi a chiamu!!Chi succiriu!?

Maresciallo: Nenti passavo di cà per salutare i due fratelli ma in realtà cerco l’appuntato…s’havi vistu!?

Rosina: Antura era cà, poi nisciu…ci pozzu spiari na parola…

Il maresciallo sentendo odore di guai cerca di dileguarsi e comincia un tira  e molla con Rosina…

Maresciallo: Veramenti avissi prescia….

Rosina: Ci dissi un minutu!!!

Maresciallo: Ma haiu impegni!!

Rosina: E un minutu dicu!!

Maresciallo: Forza però…chi voli…!?

Rosina: (indaga) Stasera ci siti puru veatri  a festa di ballu!?

Maresciallo: (volendo camuffare) Certo…comu no!!!L’arma garantirà l’ottima riuscita della festa!!Comu no!!!

Rosina: E io che credevo che lei poteva essiri u me cavalieri!!!

Maresciallo: See iò puru chissu dissi…emm…no vorrà corrompere un militare in divisa!!!

Rosina: Chistu mai!!!Ma…semu sicuri chi stasare semu a festa!!!??

Maresciallo: Certamente!!Dubita dei carrabineri e del nostro operato!!??

Rosina: Pi caritĂ  GesĂą!!

Maresciallo: Mi chiamassi maresciallo!!!Comunqu ora vado via…

Adesso Rosina avendo adempito al proprio compito cerca di buttare fuori il maresciallo…

Rosina: Va beni ora sinni issi…

Maresciallo: Mi saluti i fratelli…

Rosina: Vabeni ma ora sinni issi…

Maresciallo: E mi saluti anche la cara signora Anna…

Rosina: Va beni u capemmu saluti pi tutti…

Maresciallo: E mi saluti…

Rosina:  (innervosita) Puru u canariu n’ta iargia!!!!!Sinni issi….!!!

Dopo vari tentativi riesce a liquidare il carabiniere….

Rosina: Bedda matri!!E quantu ci vuleva!!

Rientra Anna…

Anna: Rusina!?Chi fai tu cĂ !?Elisa unni eni!?

Rosina: Annuzza!!!!Elisa iu a un cumannu…assettiti chi t’haiu a cuntari  na cosa!!!(premurosa)

Anna: Piffauri dicu!!Vidi chi oggi ci prumittivi u manciari picchì ieri i lassai diuni!!!

Rosina: Un minutu!!U sapevi chi stasira c’eni a festa di ballu!?

Anna: E allura!? Chi c’eni di srtanu!?

Rosina: Vadda casu u marwciallu non vosi nesciri cu mia e l’appuntatu aveva impegni!!

Anna: Ma chi voi diri!?

Rosina:  Vogghiu diri chi stasira iocunu e carti  i carrabineri cu to maritu, Caloriu e i Zampattini!!Azzardu!!

Anna: (incredula) Ma chi stai dicennu!?Voli diri chi carrabineri hannu impegni e pozzu cridiri chi Zampattini faci sti cosi!!!

Rosina:  Non mi cridi!!?? Vedrai!!!

Campanello sonante…

Anna:  Aspettu chi viu cu poti essiri….sig. direttore…si accomodi!!

Rosario: Salve signora…suo marito è in casa!?

Anna: No, ma a momenti rientrerà…si accomodi!

Rosario: Veramente avrei fretta….

Rosina:Diritturi!!!!Aspettassi che cìè spiari  na parola!!!

Solito tira e molla che si risolve a favore di Rosina…

Rosario: Mi creda vado di fretta!!

Rosina: E un minutu dicu!!!

Rosario: D’accordo…d’accordo…cosa vuole!?

Rosina: (indaga) Stasira ci  siti puru veatri a festa veru!?

Rosario: (completamente spiazzato!!) Emm….si…cioè…no….non ci siamo vero Nicola!?

Nicola: ( ancora più in difficoltà) Emm…stasera?Emm.. Siamo a mangiare!!!!

Rosina: Picchì a sira non manciati!?

Nicola: Siamo a mangiare…dai parenti!!!!!

Rosina: Ho capito…ho capito….

Rosario: Purtroppo scappiamo anche adesso…arrivederci e mi saluti suo marito e riferisca che ci rivedremo presto!!!(esce insieme al figlio di fretta!!)

Anna: Arrivederci…

Rosina: Hai vistu!?

Anna: Poti puru essiri chi sunnu veramenti a cena!

Rosina: Comu no!!!E macara manciunu maccarruna e carni arrustuta!!Dapi l’occhi…stasira giocunu d’azzardu!!!

Si sentono rumori…

Rosina: Qualcunu arriva!!! Ammucciamuni cà!!(si nascondono dietro un mobile…)

Rientrano i fratelli e i carabinieri…

Carmelu: Allura maresciallu? Stasira e deci puntuali!!!

Maresciallo: Non ti preoccupari! Iò e La bella saremo cà puntualissimi!!Veru appuntato!?

Appuntato: (scattante) Appuntato La bella…sempre al suo servizio nei secoli dei secoli…

Maresciallo: See Amen!!!Appuntato!!!Saremo puntuali veru!?

Appuntato: Certamente!!Picchì noi semu una coppia fenomenali comu  chiddi du libru:don pisciottu…

Caloriu: See!!E don Nunziu!!!Don Chisciotte  e sancio panza!!!Veramenti mi pariti geppettu e lei cu sa nasca appuntatu pari pinocchiu!!!

Maresciallo: No ci sunnu problemi!!Ci penza u signor appuntato!!!

Appuntato: a fari cosa maresciallo!!??

Maresciallo: A purtari a gazzosa e u chinottu!!!!!U sintiu a Caloriu o eni surdu!?

Carmelu: O mali pi mia!!!A purtammu a pagghia a lipari!!!Comunqu itivinni e mi raccumannu:acqua n’ta bucca!!!

Maresciallo: Non ti preoccupari sarò muto…saremo muti comu due peschi operati alle corde vocali!!!Arrivederci!!(escono i carabinieri)

Caloriu: Ma quantu sunnu babbi!!!

Carmelu: Du citrola!!!Ne piĂą e nemmenu !!Iò vaiu  o bagnu…

Caloriu: Iò mi vaiu a mettiri i giabbatti…

Escono e intanto le amiche Hanno sentito tutto….

Rosina: Hai sentitu!?Rusina non sbagghia mai!!!

Anna: E bravi i carrabbineri!!O postu mi vietunu sti cosi!!!

Rosina: Zampattini ca pareva un bravu cristianu!!

Rientra Elisa…

Elisa: Rusina comu finiu ca pignata!?

Anna:  Nà vota chi t’aveva cumannatu!?

Elisa:Scusa mamma ma avevo un impegno urgente!!!

Anna: Dimmi na cosa: tu nenti sai di na partita di carti stasira?!

Elisa: Allura no!!?U dissiru pi sbaggiu i carrabbineri e iò capivi tutti cosi!!!Chi avemu a fari!?

Rosina: Allura: neatri i facemu iucari tranquillamente….

Anna: Rusina chi dici!?

Rosina: Aspetta!!!Duranti a sirata…accumparemu arreri a porta e…

Le donne cominciano  confabulare e dopo pochi secondi scoppiano a ridere….

Anna: (euforica) A vogghiu vidiri a facci di Zampattini e du picciu di so figghiu!!!

Elisa: (euforica) Picchì u papà e u ziu!? Morunu du scantu!!!

Rosina: (anch’ella euforica) Picchì i carrabbineri!? Hanno violatu la liggi!!!!…Allura ni videmu all’unnici arreri a vanedda di mastru Peppi…Arrivederci!!!(esce)

Anna: Mi raccumannu Elisa…

Elisa: non ti preoccupari..stasera c’è cu balla a festa e cu balla di nautra manera…(ridendo)…

Fine atto secondo


Atto terzo

Finalmente arriva la sera, ore 22:00…il fatidico momento de “A partita di carti” è arrivato…

Carmelu: Allura Caloriu…pronti!?Mi raccumannu, non putemu fari malacumpassa!!!

Caloriu: Stai tranquillu, ci facemu vidiri neatri cu sapi iucari e carti!!! Ma i carrabbineri unni sunnu!?

Carmelu: I deci passaru e iddi ancora non si vidinu!!

Bussano alla porta…

Carmelu: Qualcunu arriva…direttori, s’accumudassi!!!Ciau Nicola…

Nicola: Signori buonasera…

Rosario: Una buona serata anche da parte mia…possiamo cominciare!?

Caloriu: Un minutu…avemu aspittari di du citrola di Petroni e La bella…ma unni sinni ieru!?

Nicola: Siamo usciti di nascosto perché, come voi sapete  benissimo, essendo l’azzardo proibito..abbiamo detto alle persone che stasera eravamo a cena da parenti fuori paese…

Rosario: Così facendo abbiamo potuto sviare i sospetti sulla nostra assenza alla festa…

Caloriu: (non capendo) Chi cosa avemu a svitari!?

Rosario: Lasci perdere….

Caloriu: Comu dici vossia..ma n’to frattempo picchì non vi pigghiati un pocu di vinu…nostra produzioni…

Rosario: Volentieri!!!Molto buono!!!

Carmelu: Chistu u facemu neatri…è fattu chi peri!!(intendendo la pestatura dell’uva)

Capisce male e sputa il vino…

Rosario: Dimenticavo di essere astemio!!!

Carmelu: Allora…stasira prima ni liquidami i carrabbineri e poi a noi…tri setti e 240..come d’accordo!!

Nicola: Certo!Come d’accordo, vi diamo l’onore di sfidare i due carrabbineri…(ridendo)

Caloriu: Sai chi spassu!!!

Rosario: Ma come mai ancora non arrivano!?Speriamo non abbiano combinato qualche danno!!!

Bussano….

Carmelu: Arrivaru…maresciallu!!!Trasissi!!

Maresciallo: Pianu..no ti fari accorgiri!!!

Appuntato: Pirdemmu cinqu minuti pi pigghiari a gazzosa e u chinottu!!

Rosario: Bene…molta roba da bere…

Caloriu: Ma…semu sicuri chi non vi visti nuddu!?

Maresciallo: (convinto) Sicurissimo!!Stai tranquillo!!Non ni visti nuddu!!

Bussano La porta e si crea un po’ di caos in casa…

Carmelu: Attia!!!Attia!!!..Emm…Chi è!?

Salvatrici: (da fuori) Sugnu Salvatrici!

Caloriu: Salvatrici!!Ammucciativi…prestu…Un minutu!!!(apre) Salvatrici…chi fai cà!?

Savatrici:  Vi purtai a gazzosa e u chinuttu!!!

Carmelu & Caloriu: A gazzosa e u chinottu!?!?

Salvatrici: I carrabbineri ma paiaru e a lassaru o bar…

Caloriu: E picchì a purtati cà!?

Salvatrici: L’appuntatu mi dissi chi vineva cà a iucari na partita di carti!!Ma mi dissi mi non ci diceva netti a nuddu!!!

Caloriu: (imploraverso l’appuntato nascosto)Disgraziatu!!!

Salvatrici: Cu iò!?

Caloriu: No…no..lassa stari…Comunqu, tornitinni o bar e si ti dumannunun cu c’era cà  ci dici chi c’erumu iò e me frati chi saumu iucannu e carti..Emm!!!!Staumu manciannu un pociu di insalata!!!

Savatrici: Va beni…arrivederci…(esce)

Carmelu: E menu mali chi non v’aveva vistu nuddu!!!!

Maresciallo: Mutu mutu…cuminzamu…

Carmelu: Forza, appuntatu..lei e u maresciallu contra a mia e ame frati…

I carabinieri nel sedersi fanno tanta confusione…

Caloriu: Piffauri!!!!Unu cà e l’autru cà!!!

Carmelu: Vi risittaustu!?Allura:a puntata!!!

Maresciallo: (spaccone) Va bene…voglio essere generoso…facemu 200 liri!!

Caloriu: (quasi disgustatu!) 200 liri!? Che pricchiu!?Facemu 2000 liri!?

Maresciallo: Quantu!?!?

Carmelu: Avanti maresciallu!!!Forza puntassi!!!

Maresciallo: Va beni…

Puntano tutti….Carmelu conta e mancano 2000 lire…

Carmelu: Una…dui…tri…(rivolto al maresciallo) Ha puntato!?

Maresciallo: Iò maresciallo!!Iddu appuntato!!!

Carmelu: Dicu!!!Lei i mittiu i sordi !!!

Maresciallo: Certamenti!!!Appuntato…lei i sordi i misi!?

Appuntato: Emm…mi scurdai u portafogghiu a caserma!!!!

Maresciallo: E allura nenti!!Non putemu iucari!!!

Caloriu: Mizzicuni chie pricchiu maresciallu!!!Ci mittissi lei!!!

Punta il maresciallo per l’appuntato…

Carmelu: Bonu…cu u faci u  mazzu!?

Appuntato: U sciuraru !!!

Maresciallo: La bella!!Un po’ di contegno…lo fazzo io lo mazzo!!!

Comincia a dare le carte….

Carmelu: Donna!! (tira la carta)

Appuntatu:  Cavallo!

Carmelu: Re!!

Maresciallo: Lisciu…(sconsolato)

Appuntato: (sottovoce gesticolando) maresciallo…maresciallo…u cavaddu!!Iucassi u cavaddu!!

Maresciallo: (forte) Appuntatu!!!Su cavaddu u vistiru macara l’orbi!!!

Continuano a giocare per poco in quanto i due fratelli stravincono!!

Carmelu: Allura maresciallu cuntamu!!

Maresciallo: Ma chi cuntamu!!No vidi chi l’aviti tutti veatri!!

Caloriu: Allura passamu o tri setti!!!

Dopo aver distribuito le carte…

Carmelu: Allura…iò battu tre tre !!!

Caloriu: E iò battu napulitana a spadi!!

Appuntato: (contento) Neatri puru battemu maresciallu!?

Maresciallo:  (sconsolato) Comu no appuntatu!!!A testa n’to muru!!!

Dopo alcune giocate….

Appuntato: Maresciallo…mi staci facennu nzinga chi havi l’assu o eni u ticchiu chi havi n’ta l’occhiu|?!?

Maresciallo: (infastidito) Appuntatu!!Giucassi e si stassi mutu!!!

Carmelu: E ficimu puru chista!!Mi pari chi non c’è mancu bisognu di cuntari veru!?

Maresciallo: No…non cuntari…a curpa è tutta di stu crapuni di l’appuntatu!!!

Appuntato: (replica al maresciallo creando caos) ma chi dici maresciallu si lei mi faceva signu e poi era u ticchiu!!!

Dopo un po’ di caos creato dai due interviene Caloriu….

Caloriu: Finemula tutti e dui!!V’attaccu a seggia!!Muti!!!

Rosario: Possiamo cominciare!?

Carmelu: Prego s’accumudassi…puntamu….

Caloriu: Vulemu essiri generosi…2500 liri!!

Rosario: (spaccone) Così poco!?Ma facciamo 5000 lire!!!

Caloriu: Quantu!?!? Caru amicu, iò azzappu chi ci pari!?

Rosario: Caro amico….io no!!!

Carmelu: Va beni tagghiamu curtu…facemu 5000 liri!!!

Caloriu: Damu i carti…e tu non taliari!!!(rivolto a Nicola)

In un clima di silenzio e concentrazione giocano qualche mano….

Incredibilmente bussano alla porta!!!!

Rusina: (fuori campo)Aprite!!!Aprite!!!!Immediatamente!!!!

Maresciallo:  Non c’è nessuno!!!!Itivinni!!!!

Carmelu: Mutu bestia!!!!

Appuntato: (impaurito) Ma…ma…maresciallu….ch…chi…facemu !?

Maresciallo: Ti pari u mumentu di mittiriti a bummuliari!?Mucciamuni!!!!

Rusina:  (sempre da fuori con insistenza) Aprite!!Qui c’è il signor sindaco e il signor prefetto!!!

Caloriu: Menu mali chi non v’aveva vistu nuddu!!!!E ora chi facemu!?

Rosario: La mia reputazione….!!!

Carmelu: N’ta testa ta dassi a reputazioni!!!

Maresciallo: Appuntato mucciamuni cĂ !!!(dietro la porta!!!!)

Anche gli altri si nascondono…le amiche prima fanno credere di essere andate via…poi entrano piano avendo la chiave!!!Aprendo sbatte la porta in faccia a i carabinieri!!!

Anna: (aprendo scopre i due sventurati!!!) Elisa, queste belle statue non le avevo mai notate!!!

Appuntato: Semu San Caloriu….

Maresciallo: E San Brasi!!!

Anna: Maresciallo!!!Appuntato!!!

Maresciallo: (fingendo meraviglia!!) Cara Anna!!!Come mai tu qua!?

Anna: Si dia il caso che questa sia casa mia!!!

Appuntato: Veru!?Attia!!! No sapeumu…amunnini…(cercano di svignarsela!)

Anna: Unni iti!?Fermi cĂ !!!

Rusina: (vede il direttore nascosto sotto il tavolo..lo tocca)

Rosario: (d’istinto si alza sbatte la testa!!) Sig. Sindaco…sig prefetto…io Rosario Zampattini mi trovo in questa bisca per sbaglio!!Lo giuro!!!

Nicola: (vergognato) PapĂ ..girati!!!

Rosario: Rusina!!!!E u sinnucu unni è!?

Rusina: Ma quali sinnucu!? A mia metti manu!!!

Rosario: Ma propriu!!!!

Caloriu: (sottovoce dietro una tenda) Carmelu…Carmelu non ni vistiru!!!!

Carmelu: (anch’egli sottovoce) Mutu…mutu…trimetizzati!!!!(mimetizzati)

Elisa: (vede il papà e lo zio nascosti dietro la tenda ed esclama…)Buuuu!!!!

Caloriu & Carmelu  (cadono abbracciati) Aiutuu!!!Aiutuuuu!!!

Elisa: (ridendo) PapĂ !!!Zio!!!!

Caloriu & Carmelu: (Meravigliati) Elisa!!!!E u prefettu unni è!?

Rusina:  Ma quali sinnucu  e mazzi!!!Eravamo neatri d’arreri a porta!!!

Elisa:  Abbiamo sentito che volevate giocare d’azzardo….

Anna: E volevamo farvi prendere un bello spavento!!!!

Rosario: E ci siete riusciti benissimo!!!

Elisa: Adesso avete capito che l’azzardo è una cosa pericolosa!?

Anna: E non consentita dalla legge!?

Carmelu: Bastau stu scantu pi farini dapiri l’occhi!!!!

Maresciallo: A prossima vota ni iuncemu…iucamu…ma senza scummettiri nenti….

Appuntato: E alla luce del sole…soprattutto!!!!

Caloriu: Ora chi i cosi si chiaretu…m’aviti a spiegari però comu facistuvu a sapiri  di sta partita!?

Maresciallo: Appuntu comu facistuvu!?

Appuntato: Comu facistuvu!?

Tutti guardano i carabinieri!!!

Appuntato: Mar…mar…maresciallu…picchì tutti ni taliunu!?

Maresciallo: Chi sacciu appuntatu!? AH!!!Forsi picchì semu beddi e schetti!!!!

Risata generale….

Incredibilmente bussano alla porta….!!!

Salvatrici: (fuori campo) Aprite!!!Sono il sindaco!!!!!

Maresciallo: Attia!!!!U sinnucu!!!!! Mucciamuni!!!!

Comincia un simpatico siparietto di caos tra tutti i personaggi che cercano un nascondiglio…appena le acque si sono calmate…

Salvatrici: (entra in scena in punta di piede…e scoppia a ridere!!!)

Maresciallo: Salvatrici!!!Idda era!!!Assicutamula!!!!

Salvatrice esce per  prima di corsa inseguita da tutti gli altri in fila….

FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 19 volte nell' arco di un'anno