Addio al nubilato

Stampa questo copione

Addio al nubilato

Una commedia

di

Francesco Apolloni

Tutti i diritti sono riservati.

Sesta stesura

Stesura Marzo 2011

La scena

Una suite di un albergo. Grande elegante ed esclusiva. A vista c’è un letto matrimoniale, una vasca da bagno, un divano, un televisore al plasma, un pianoforte.

C’è una porta per l’entrata, per il bagno e un’altra per la stanza degli ospiti. In fondo,

una grande vetrata da cui si può vedere tutta la città. In tutta la casa ci sono dei quadri,rigorosamente bianchi.

PRIMO ATTO

Primo Quadro

Su una musica jazz (un quintetto) o su un brano sud americano(es Bonita Mentirosa). Linda è al telefono portatile. Ha una coppa di champagne in mano. Va su e giù per la casa per ultimare i preparativi per la cena.

LINDA Lo so. E’ una cosa d’altri tempi … .  Hai ragione, da vecchie!

Sorseggia un po’ di champagne

Guarda, io pur di evitarmi questa cena sarei andata … ad una cena di beneficenza

seduta… tra Bossi e Brunetta! Tanto uno non lo vedi, e l’altro biascica!

Solo che ormai l’ho promesso, ho già organizzato tutto …

Suona il cellulare, Linda risponde.

Chiara?! … Amore scusa un attimo … Chiara ma tu, quando arrivi?.. Guarda che qui

ho preparato tutto! Si, faccio una cena Africana!

Sì, Anche in Africa si mangia … poco ma si mangia!… Come amore? No non dicevo

a te… Ho capito che sei in ritardo?! Ma di quanto?! Una sorpresa?! Ma che sorpresa?! Sì quando arrivi?!Pronto? Pronto?... No scusa parlavo con Chiara deve essere caduta la linea ... come? … Ma no, non ti preoccupare … Certo, niente uomini! E’ un addio al nubilato?! Lo spogliarellista?! Ma siamo pazze?! Ma mica siamo a Palazzo Grazioli ?! … no, non farò tardi, certo che ti chiamo … Dopo. Ma certo che vorrei stare lì con te … Si anche io da morire … Non vedo l’ora. Ciao amore … Ti amo anch’io.

Linda chiude il telefono, beve dalla sua coppa, sorride e’ innamorata.

Suonano alla porta.

Secondo Quadro

Entra Vanessa, molto carina ed elegante. Porta con se pacchetti e pacchettini.

VANESSA  Oh io a ‘sto matrimonio devo trovare assolutamente un marito eh?!

LINDA   Un altro?!

VANESSA  Certo!Stavolta però, giovane, carino,prestante, ricco, educato, pieno di

         attenzioni,comprensivo,sportivo, che fa bene all’amore, e soprattutto …

VANESSA E LINDA   Che non ti rompa i coglioni!!!

        

Sorridono tutte e due. Linda le versa subito una coppa di champagne.

Vanessa tira fuori da uno dei pacchi un vestito e se lo poggia sul corpo come se lo

indossasse.

LINDA       Ti devo dire …

VANESSA   Prima io. Ipotesi A. Come mi sta?!

Vanessa ha in mano un vestito elegantissimo, bianco si muove su e giù per la stanza come se fosse una modella. Linda la guarda senza fiatare.

         Bè?! Allora?! Non dici nulla?!

LINDA        Bello … bianco … guarda che è Chiara quella che si sposa?!

VANESSA          Troppo?

LINDA    Un tantino, si, mancano solo il velo e il bouquet!

         Vanessa tira fuori da un altro pacco un altro vestito.

VANESSA                    Ipotesi C

LINDA                Ipotesi B?!

VANESSA          No quella l’ho scartata io.

                            Sembravo l’asse da stiro Foppa Pedretti!

         Vanessa tira fuori un altro vestito nero con lo strascico anche questo molto       elegante. Vanessa fa la sua sfilata.

                            Questo? Mi si nota eh?!

LINDA       No per carità è bello … ma è più adatto alla sera, il matrimonio di Chiara                è di pomeriggio, nel parco della loro villa …

VANESSA (tono da snob)     Volgari.

Linda sorride. Vanessa come se fosse una prestigiatrice tira fuori un altro vestito.

                  Ipotesi D ! Allora che dici ?!

        

LINDA       Questo mi sembra adatto. Elegante , ma non troppo. Si nota, ma non è vistoso. Ti sfina! Però che scarpe ci metti?!

Vanessa è colta in contropiede.

VANESSA          Non riesco a decidermi. Non lo so.

LINDA                L’accessorio è fondamentale. Cambia tutto!

VANESSA          Lo so!

LINDA                La personalità si vede dalle scarpe!

VANESSA                    Dici che ho poca personalità?

LINDA                No. Però, se sbagli scarpa …

Linda le mostra le scarpe che ha scelto lei per la cerimonia. Sono dei sandali gioiello

di raso, grigio perla dove sul collo del piede c’è poggiato un collier di strass.

VANESSA                    Sobri. Un cosetta eh … semplice, semplice! Sono due lampadari!

LINDA                Sopra ci metto un abitino Gaultier! Quel look vedo e non vedo …

VANESSA                    Sono disperata.

LINDA                Non ti preoccupare, domani mattina presto andiamo a fare                             shopping da Jimmy Choo.

                            Così se t’incontra Spielber, ti prende senza farti neanche un                                      provino!

VANESSA          Io sarei felice se domani mi prendesse domani Vanzina!

LINDA                Allora se punti a Vanzina andiamo da Bada!

Vanessa sorride. Poi tira fuori da un'altra borsa un karaoke.

                            Ti sei ricordata?!

VANESSA                    Certo che mi sono ricordata.

                            Il karaoke lo adoro, se potessi me lo metterei al posto delle scarpe!

                            Vediamo se funziona.

Le ragazze collegano il karaoke. E continuano e sorseggiare champagne.

LINDA                Vanessa ti devo dire una cosa …

Vanessa attacca a cantare una vecchia canzone di Vasco Rossi che gli ricorda un

vecchio amico … Anche Linda canta.

LINDA                Vanessa?... Vanessa?

VANESSA          Eh allora? Ma ti ricordi?

LINDA                19 giugno 1993… concerto di Vasco Rossi a Bologna …

VANESSA          A quell’età si riesce a fare di tutto, stare in piedi appoggiata alle                     transenne tutto il pomeriggio … pensa a farlo adesso?

LINDA                … eravamo tutte sudate, lerce … puzzavo anche un po’…

VANESSA          Ti ricordi solo le cose belle?

LINDA                A un certo punto mi volto e vedo questo spettacolo della natura,                    l’uomo più bello che abbia mai visto.

VANESSA          Distrutto totalmente dalla vita del cazzo che faceva …

LINDA                Avvolto da una bandiera a stella e strisce …

VANESSA                    Che poi ha bruciato …

LINDA                … L’ho visto e ho detto …

VANESSA                   Questo ci rovina la vita!

LINDA                Che figo!

VANESSA          Edoardo?Quanto siete stati insieme alla fine?

LINDA                … due anni e mezzo! Ero innamorata pazza!

VANESSA                    Che bluff di uomo!

LINDA                Un sola!

VANESSA                    Una sola che poi hai passato a me … non si capisce come abbia                      fatto da passare a te a me … ma grazie al cielo l’ha fatto!

LINDA                Ti ricordi come cantava? Avrebbe dovuto cantare .. . almeno                                    provarci …

VANESSA          … bello e maledetto …

LINDA                Che faccia …

VANESSA                    Che corpo …

LINDA                Che occhi …

VANESSA  (alludendo chiaramente al sesso di Edoardo)   Che …

LINDA       (tono da snob)     Volgare.

VANESSA Poi s’era messo con quella modella brasiliana, come si chiamava?

LINDA E VANESSA (con accento brasiliano) Gabriela!!!

VANESSA   La prima che ho visto Gabriela, era alla festa di Laurea di Eleonora …          le ho offerto una pizzetta e mi ha detto (imita l’accento brasiliano)

         “ Sei matta oggi è sabato e mangio solo mango … domenica papaya …”

         Ma poi negli anni 90, ma dove la trovava questa la papaya?! C’erano solo i   Kiwi!

         Lunedì bevo solo leche de noce de coco …” E martedì?!”

LINDA       (imita l’accento brasiliano)     Martedì esto a dieta!

VANESSA          Troppo secca … e poi senza culo …

                            L’unica brasiliana senza culo del brasile!

LINDA       Secca e senza culo … però sfilava per Versace!

VANESSA E soprattutto si scopava Edoardo.

                   Pausa.

LINDA       Ma che fine ha fatto?

VANESSA Edo … Si è trasferito in Brasile con Gabriela, poi in Messico,pare che   ora sia in India … In cerca di se stesso …

LINDA       Era difficile peggiorare … ma lui c’è riuscito!

         Pausa

VANESSA          Chi sa se poi l’ha trovato?!

LINDA                Chi?

VANESSA          Se stesso!

Le due amiche sorridono. Poi c’è un attimo di silenzio. Linda prende un dei suoi

quadri e lo mostra a Vanessa. Vanessa lo fissa perplessa.

LINDA       Lo voglio regalare a Chiara per il matrimonio.

                   Si chiama Buco Bianco.

         Pausa

VANESSA (Non credendoci troppo)    Bello molto bello … Però non è che … porta          sfiga?! Non so … buco bianco … buco che va in bianco … quelli si stanno per

         sposare … magari la prendono a male …

LINDA       Ma no Perché?!

VANESSA Io poi non ho mai capito perché fai tutti quadri bianchi?! Scusa se te lo                   dico eh …

LINDA                Non sono tutti Bianchi! Ci sono delle sfumature …

VANESSA          Ahhhh

LINDA                … le sfumature sono importanti …

VANESSA                    Certo …

LINDA                Le vedi?

Vanessa come se cercasse le sfumature nel quadro.

VANESSA  (non credendoci) Si … sotto questa Abajour mi sa che ne ho vista una!

            Pausa

LINDA       Tua figlia come sta?

VANESSA Bene, bene … anche se è un po’ che non la sento. Praticamente non la   vedo mai da quando è andata via da casa …

LINDA       E tu chiamala …

VANESSA Chiamala?! Mi risponde male … attacca il telefono. Dice che:       ”M’accollo”Io?? Io m’accollo??? Ho smesso di essere una ragazza un minuto

         fa e mo’ sono una madre che s’accolla?... Tu te la porti in pancia per nove mesi      … Ingrassi, ti senti brutta, ti vengono le smagliature, finalmente nasce . Le          insegni a parlare a giocare, le leggi le favole i libri i giornali … Tutte le mattine       cerchi di inculcarle degli ideali! Un’educazione … Poi quando lei incomincia a pensare con la sua testolina bacata, se ne va! Questo è il ringraziamento! Un minimo di gratitudine!

         E’ vero forse io ho pensato troppo al lavoro, alla carriera, se si può chiamare          carriera … quando è nata ero troppo giovane … a dodici anni andarsene via di        casa … Poi dal padre! Capisci? Un uomo inutile! Oddio, Lucrezia è furba eh          … con quell’inetto fa tutto quello che vuole … capito?

                   Pausa

         Se mi faccio un cane? Sembro troppo l’attrice con il cane?

         Almeno quando torno a casa ho qualcuno che mi fa le feste!

LINDA       Ma perché invece non parli con il padre E non provate a chiarire una    volta per …

VANESSA Ma quello è un malato! A volte, a volte vorrei … ucciderlo!

LINDA       Dovresti sistemare le cose … Soprattutto per Lucrezia.

                   Ma non ti stanchi a stare sempre in guerra?

VANESSA Si, oddio, sta guerra con l’inetto m’ha fatto dimagrire dieci chili!

                   Mi sono messa a dieta, anzi te lo dico subito, io stasera non mangio.

                   Solo un po’ di champagne!

                   Comunque hai ragione,basta guerra: sai che dovrei fare? Andare a                           prendere Lucrezia a scuola e portarmela via!

LINDA       Brava, così la vedi sicuramente una volta a settimana … alle visite in             carcere!

VANESSA Si lo so, hai ragione,hai ragione … però non è facile … Stasera non ci   voglio pensare … basta parlare di me … Facciamo un brindisi … All’estinzione degli uomini inetti!

LINDA       All’estinzione degli uomini inetti!

         Linda e Vanessa brindano.

VANESSA   Ma tu non volevi dirmi una cosa?

LINDA  Linda sorride.  Si, ti volevo parlare di una persona particolare che …

VANESSA            Chi è, chi è?

LINDA         E’ da qualche giorno che mi vedo con …

VANESSA   Ci sei già andata a letto?

     Linda sorride.

LINDA       Dai …

VANESSA Lo conosco?!

LINDA       Ma no …

VANESSA E’il mio ex marito, l’inetto!

LINDA       Ma nemmeno pagata!

VANESSA Mi faresti un favore da niente!

LINDA       Ma che dici?!

VANESSA Dai scherzo. Dimmi … come si chiama … Dai, ma che hai i segreti con me?!  Chi è?!

Suonano alla porta.

Terzo Quadro

         Entra Carla. Erano da un po’ che non si vedevano tutte e tre. La salutano

         velocemente.

CARLA      ( si sposta per captare energie)

         Sento un’energia … stravagantissima … è ma qui c’è una negatività terribile … la stessa negatività di un obitorio! Che poi con tutto l’amore io neanche     volevo venire … a me gli Addii al nubilato mi mettono tristezza! Donne   ubriache che parlano di corna, lunghezza dei membri … nel peggiore dei casi       c’è anche lo spogliarellista …. A me questo come donna, tutto mi umilia     profondamente.

LINDA   Sempre la solita prevenuta … rilassati …

CARLA      Non posso

LINDA       Ma no fino adesso abbiamo parlato …

        (CERCANDO LA COMPLICITA' DI VANESSA)

VANESSA Di figli

LINDA       Concerti …

CARLA      Non è vero lo sento avete anche parlato di uomini di ex mariti!

VANESSA Ma solo una battuta. E poi Nessuno s’è ubriacato …

LINDA       Nessuno vuole parlare d’uomini …

VANESSA Purtroppo non c’è nemmeno lo spogliarellista …

LINDA       Solo cena africana!

CARLA      La cena Africana? Brava! Mi piace moltissimo … bisogna sostenere il   mercato equo e solidale. Un giorno il terzo mondo saremo noi.

VANESSA Possiamo fare il Karaoke nel frattempo?

CARLA      Vanessa … non canto.

      Linda offre a Carla una coppa di Champagne.

CARLA      Linda non bevo.

LINDA       Dai Carla!

VANESSA Non puoi fare la suora biologica

LINDA       Se dici no, ad una coppa di champagne … Dici no, alla vita.

CARLA      No non confondiamo … Alla vita dico si … dico no ai radicali      completamente liberi che proliferano nell’alcool …

VANESSA Che c’entra anch’io sono a dieta, però una coppa di radicali liberi non si nega a nessuno … e poi lo sappiamo che sotto sotto ti piace divertirti Carla …

     Carla con riluttanza afferra la coppa di champagne senza berla però.

CARLA      Non mi chiamo più Carla. Ora sono Fenicottero.

LINDA       Che?

CARLA      Lo so Troppo lungo? Se volete, chiamatemi Feni …

LINDA       Feni?

CARLA      Cottero, Ho fatto il Rebirth

VANESSA E’ peggiorata eh …

LINDA       Che hai fatto?

CARLA      Il Rebirth …

         La rinascita. Ho vissuto il trauma della nascita e ho scoperto le mia vite

         precedenti … ero un fenicottero …

LINDA       Un Fenicottero?!

CARLA      Rosa!

VANESSA (Piano)       Ma che verso fa il fenicottero?

LINDA       Shh …

CARLA      Il fenicottero rosa è il mio animale guida …

VANESSA Certo

CARLA      Non si può comprendere il mistero. Il mistero, si può solo attraversare …      Dal buio alla luce … Buio, luce.

         Carla ad occhi chiusi è assorta nel suo mistico pensiero.

VANESSA          Carla?

LINDA                CARLA?

VANESSA          Fenicottero?

         Carla apre gli occhi.

CARLA      Vuoto pieno. Paura e felicità.

         Carla osserva uno dei quadri di Linda.

         Linda ma questi quadri sono bellissimi … Lo sai che il canto degli uccelli è     sempre bianco?Come hai fatto a capirlo? Ora che ho questo legame strettissimo         con gli uccelli lo percepisco con chiarezza.

LINDA       (A VANESSA)Ti prego. Non fare commenti!

VANESSA Senti Carla … Feni … Ma hai trovato un Fenicottero maschio?

CARLA      No, io devo incontrare un Pinguino.

LINDA       Un Pinguino?

CARLA      Se il tuo animale guida è un fenicottero, devi accoppiarti con un                      pinguino.

VANESSA Certo …

CARLA      Devo semplicemente trovare un uomo il cui animale guida sia il                      pinguino e che voglia accanto a se una donna fenicottero rosa. Semplice.

LINDA       Eh certo semplicissimo …

VANESSA Hai provato allo zoo?

CARLA      Sono molto fortunata perché l’uomo Pinguino è l’uomo perfetto.

         Linda e Vanessa sono perplesse ma incuriosite.

         In natura è il maschio Pinguino a covare l’uovo e non la femmina.

VANESSA (a Linda)    Effettivamente …

         Mentre l’uomo Pinguino cova, la femmina va a fare a fare shopping,     dall’estetista …

LINDA       A giro tonic !

CARLA      Il Pinguino inoltre, è un essere completo perché sa nuotare, volare ed              eventualmente anche sciare. E’ perfetto

VANESSA Mentre l’uomo perfetto si trova solo nei film …

LINDA       Romantici

VANESSA No di fantascienza!

LINDA       Mo dove lo troverà sto pinguino?

VANESSA Al polo! Ma più che altro che fai Carla?

CARLA      Questa è la pietra del Maestro Yogi Bhajan, viene dal Messico è                     infallibile!

                   Ma … Linda … qui c’è la camera da letto?

LINDA       Si

CARLA      E li c’è la cucina?

LINDA       Si

CARLA      Sbagliato bisogna invertire … riequilibrare!

VANESSA Dormi con la testa nel forno!

CARLA      Facciamo un piccolo traslochino?

                   Non è grava ma va fatto il prima possibile … lo facciamo ora?

VANESSA Magari prima facciamo un brindisi …

LINDA       Si

CARLA      Ma poi lo facciamo il trasloco? Perché lo sai che io non dico cose …

LINDA       Lo so

LINDA       Tu vuoi dell’acqua Feni?

CARLA      Si ma la mia fuori pasto io non la bevo la percepisco!

Carla tira fuori una ampolla con dell’acqua! Tutte e tre brindano all’uomo Pinguino

VANESSA Allora un brindisi all’uomo Pinguino! All’uomo completo e perfetto!

LINDA       … Ai tre Pinguini !

VANESSA (a Linda)  Ma che stai a fa?... Ai due pinguini!

CARLA      Perché due?

VANESSA Uno per me e uno per Carla.

(A CARLA INDICANDO LINDA)           Lei è già accoppiata?

CARLA      Ah è accoppiata e con chi?!

VANESSA Conoscendola con un figo pazzesco, brizzolato come Richard Gere, ricco        come Bill Gates intelligente come … come … Dai ditemi il nome di un uomo intelligente?!

Linda, Carla e Vanessa rimangono in silenzio. Si guardano come se non riuscissero a trovare il nome di un uomo intelligente.

 

         Dai tipo Un premio Nobel...

CARLA      Gandi!

VANESSA Non l’ha mai vinto!

CARLA      Però lo meritava

VANESSA Ma Gandi è morto!

CARLA      No … Gandi vive … è fra di noi non lo vedete?

VANESSA Si … allora al Pinguino e a Gandi !

CARLA      A Gandi!

VANESSA (a Linda)    Allora ci dici chi è?!

LINDA       Ma nessuno … C’esco da poco.

CARLA      Linda parlare ti fa bene …

VANESSA Lo conosciamo! Per questo non lo vuole dire … aspetta se non è il tuo ex          fidanzato è il tuo!

LINDA       Ma dai che dici !

CARLA    (rivolta a Linda)    Pietro?! Il mio ex … L'uomo Macaco?

VANESSA L’uomo Mache?

Suonano alla porta.

Quarto Quadro

Linda apre la porta. Entra Eleonora è un pochino sporca in viso di grasso . Vestita

in modo elegante ma ha qualcosa fuori posto.

ELEONORA                 Estoyo allucinadaaa!

ELEONORA E LINDA Estoyo allucinada !!!

ELEONORA       Non vi dico quello che m’è successo …

LINDA                Che t’è successo?!

ELEONORA       Una cosa incredibile …

         Vado in garage per prendere la mia Bmw cabrio … Quando mi si avvicina il

         ragazzetto dell’officina … avrà 18, diciannove anni … alto due metri! Occhi   azzurri, una coda bionda … un Vichingo!

LINDA                Volgare.

ELEONORA       Aveva una tuta della Ferrari addosso con dietro scritto, Alonso …

VANESSA          Provinciale.

ELEONORA       Un principe azzurro dei noartri ... sporco, unto, con il grasso sulle         mani … mi dice: “Mi scusi signo’ ma la macchina non è ancora pronta …“ .   Ma io ho un appuntamento importante?! Ha un’ automobile di cortesia?! . ” Mi        dispiace signo’ ma l’automobile de cortesia è stata già presa”. Estoyo      allucinada!

         Ma io mi devo mettere in viaggio?! Ho una cena con le mie amiche … si sposa          Chiara!

         Il Vichingo mi dice: “Se vuole signo’ l’accompagno io da ‘sta Chiara?!”

         Ci siamo guardati negli occhi … Il garage era vuoto, c’era solo un pastore      tedesco mezzo addormentato … Il Vichingo m’ accompagna verso la sua macchina. Una vecchia Golf Gt bianca. Pensavo che ormai le Golf Gt le        avessero tutte rottamate! La portiera non si apre. Il Vichingo mi dice di passare          dalla sua parte: “Signo’ sa che lei ha du’ occhi … molto … molto intensi”. Gli   dico di non chiamarmi più signora. Anche tu hai degli occhi molto, molto …   espressivi. …

VANESSA          Espressivi?!

ELEONORA       Ci guardiamo come due animali affamati.

                            Il Vichingo all’improvviso mi bacia …

LINDA                Come ti bacia?

ELEONORA       Si, sento la sua lingua umida sul mio collo, ruvida come quella di                              un gatto e morbida come quella di un cagnolino …

Carla piega un po’ il collo come se sentisse il fastidio di quella lingua sul suo di

corpo.

CARLA               Un gatto o un cagnolino?

ELEONORA       Mi prende per la vita … mi sbatte sul cofano … la borsetta di Cloè        da 750 euro vola per terra … mi slaccia con foga la camicetta di Balenciaga da    430 euro, saltano due bottoni gioiello 50 euro l’uno. Mi solleva la gonna di    Prada da 580 euro … mi strappa il reggiseno e gli slip …

LINDA                Di della Perla?!

ELEONORA       Victoria’s Secret! E penso … Ora me incazzo! Quando sento un   Orso delle nevi dentro di me …

LINDA                Un Orso delle nevi?!

ELEONORA       Si un animale selvaggio che mi possiede … un Lupo mannaro!

CARLA               Un Lupo mannaro o un Orso Bianco specifichiamo?

ELEONORA       A Ca’… Un Lupo mannaro con l’innesto di un Orso bianco …                       Però a tratti … un gattino dolce …

LINDA                Un gattino?

VANESSA          Dolce?

ELEONORA       Si, brutal, ma dulce!

         Le tre amiche si guardano perplesse

         Si capisce che mi ha sempre desiderato. Che tutto quello che fa, lo fa     comunque … con un certa delicatezza a suo modo, con amore … mi capite?!

CARLA      (Seria)        Si.

LINDA       (Ironica)     Certo.

VANESSA          Ma quello te se stava solo a …

ELEONORA       Mi dice che mi sogna da mesi … Mi mette le sue mani unte sul                        mio viso … sono eccitata gli lecco le dita, sanno di grasso …

LINDA       Hai leccato le sue dita piene di grasso?!

CARLA      Tossico

ELEONORA       Si, e ho avuto una conato di vomito …

VANESSA          Il minimo.

ELEONORA       Il Vichingo mi dice dolcemente “Questo è il mio miele” E                                 improvvisamente le sue dita sporche sapevano di miele d’acacia.                    Poi dal cofano tira fuori il crik …

           

LINDA E VANESSA   Il crik?!

ELEONORA       Non vi dico cosa c’abbiamo fatto.

LINDA                Che c’avete fatto?!

ELEONORA       Sono all’apice del piacere … sto venendo … urlo … Il pastore     tedesco si mette a ululare … Il vichingo mi sbatte violentemente contro il     cofano … scatta l’allarme dell’antifurto … Quella cazzo di vecchia Golf Gt         ancora non rottamata aveva l’antifurto capite?! Incredibile! Il Pastore tedesco      inizia ad abbaiare e corre verso di noi … Il Vichingo per distrarlo da un calcio        alla mia borsetta di Cloè da 750 euro.

ELEONORA       Rex? La morde al volo come se fosse un osso! Io non so più che                     fare se godere o recuperare la mia borsetta di Cloè da 750 euro.

VANESSA          Che fai?

ELEONORA       Decido di godere …

LINDA                Il male minore..

ELEONORA       Il Vichingo sopra di me infuriato … l’antifurto che suona … Il                       cane che strapazza la mia borsetta di Cloè da 750 euro, un vicino                             grida: “Al   ladro, al ladro!!! “ . Io caccio un urlo come se mi                                    operassero a cuore aperto senza anestesia ….. Ahhhhhh … .

         Pausa

                                    II cane molla la borsetta e scappa impaurito, il vicino                                                s’ammutolisce. L’antifurto magicamente smette di suonare.

                            Il Vichingo mi guarda spaventato e mi chiede come un bambino                      smarrito: “Tutto bene?!”. Io bacio, l’Orso bianco        con l’innesto di                             un Lupo Mannaro … e gli dico: “Mai stata così bene.”

                            Estoyo allucinada!!!

TUTTE               No , no, noi estamos allucinade.

VANESSA          Ma ti ha accompagnato lui?

         Linda le offre una coppa di champagne

ELEONORA       Grazie. Ma da quando abiti in albergo?

LINDA                Da sette mesi. L’albergo l’ha costruito papà.

                            Io mi sono tenuta la suite come risarcimento.

VANESSA          Bello! Ma un divano, no?!

CARLA               Un risarcimento?

ELEONORA       Un ragazzo incredibile.

VANESSA          Ma chi?

ELEONORA       Il Vichingo! Se dovessi trovargli un difetto … direi che è un tipo                     poco affidabile.

LINDA                Perché?!

ELEONORA       Aveva l’assicurazione della macchina scaduta.

LINDA                E tu come lo sai?!

ELEONORA       So’ stata per un’ ora con la testa schiacciata sul vetro!

         (Eleonora beve tutto di un sorso una coppa di champagne)

VANESSA          Scusate ma in tutto questo. Chiara dov’è?!

LINDA                E’ in ritardo..

ELEONORA       E’ sempre stata in ritardo

VANESSA          Linda, perché non la chiami?

         Vanessa si alza e va in cucina. Linda fa il numero dal suo cellulare.

         Carla si avvicina ad Eleonora.

LINDA   (al telefono) Pronto?! Chiara ma che succede?! Qui ti stiamo aspettando CARLA   (ad Eleonora) Molto interessante quello che hai raccontato …

LINDA    (al telefono) Ma come da un dottore?! Ma stai bene?!

CARLA    L’Orso Bianco … Il Lupo Mannaro …

CARLA    Tu, due secoli vivevi nella giungla … Eri una giovane tigrotta bianca …

                Ho avuto proprio questa immagine. Una tigre bianca, deve essere il tuo          animale guida!

ELEONORA   Tu dici? Una tigre …

CARLA           Bianca. Sei stata ferita e catturata da un bellissimo ufficiale inglese.

ELEONORA    Un ufficiale?

CARLA      Inglese! Se il tuo animale guida è una tigre devi agire con lo spirito                           della tigre . Hai letto: “Messaggio di un’ aquila che si credeva un                     pollo”?!   E’ il mio regalo per Chiara …

ELEONORA       No,m’è sfuggito

CARLA               E’ un testo molto importante

ELEONORA       Immagino

CARLA               Se tu pensi di essere un pollo e vivi e soffri come un pollo, prima o                          poi finisci allo spiedo. Mi segui?

ELEONORA       Mica tanto ...

CARLA               Invece se sei un’ aquila devi planare.

         Entra Vanessa.

         Entra Vanessa. Carla si mette su una sedia e va il verso di un uccello.

VANESSA          Ma che ‘sta a fa?

         Pausa

ELEONORA       E se sei una tigre?

VANESSA          E se sei una tigre?

CARLA      Sei sei una tigre … Non lo so devo ripassare.

         Pausa

ELEONORA       E’ meglio!

LINDA                Chiara Vi saluta è da un suo amico dottore …

VANESSA          Un dottore?

ELEONORA       Cosa?

CARLA               Che dottore? Non bisogna fidarsi della medicina tradizionale

LINDA                Niente di grave, non c’è da preoccuparsi … tra poco arriva.

                            Dice che ha una sorpresa!

VANESSA          Una sorpresa?! Che sorpresa?

ELEONORA       Non sapete cosa ho regalato a Chiara?!

         (Tira fuori un pacchetto: E' il suo regalo)

                            Passion Flower Wireless!

LINDA                Lo conosco

ELEONORA       Uno Stimolatore "tantrico".

CARLA               Tantrico

ELEONORA       Uno stimolatore molto poetico, 23 centimetri, quattro velocità

                            E resistente all’acqua!

VANESSA          Molto tantrico!

ELEONORA       E’ in silicone possiede dei rilievi in punta per una maggiore                                      stimolazione. Durante la penetrazione, i suoi morbidi petali danno                           piacevoli sensazioni.

VANESSA          Romantico

ELEONORA       Volendo c’è l’opzione selvaggia. I petali si trasformano in liane e                              ti frustano.

CARLA               Molto romantico

         Pausa

         Secondo me funziona molto meglio lo yoga Kundalini!

VANESSA Io faccio AsHtanga Yoga, un culo ragazze! La mia analista mi ha detto          fai yoga,fai      yoga che ti rilassi … la fatica aiuta. Vado a casa e sono a             pezzi … con tutte chiazze rosse sul corpo.

LINDA       Una mia amica di NY fa Dog Yoga.

ELEONORA       Dog Yoga?!

LINDA       Lo Yoga fatto con i cani .

         Le ragazze la guardano perplessa.

VANESSA I cani?

CARLA      Poveri Cani

ELEONORA       Vuol dire che i cani fanno Yoga insieme ai padroni?!

LINDA       Questo non l’ho capito … però pare che sia molto di moda a NY.

CARLA      Allora facciamolo fare anche ai gatti, i topi, i criceti.

         Pausa

VANESSA I criceti ? No si muovono troppo!

ELEONORA       Ragazze parliamo di cose serie.

                            Avete pensato domani dove andate a farvi trucco e parrucco?!

LINDA                Ma da Aldo Coppola!

CARLA               Ma chi il regista?

LINDA                Andare da Aldo è come andare ad una festa è pieno di                                               ricchioni simpaticissimi … Ci facciamo fare taglio, colore e piega!

ELEONORA       Si si … con 600 euro a testa, saa’ cavamo!

LINDA                L’'abito è l’identità, le scarpe il carattere … i capelli definiscono il                            tutto. Con una bella testa si può andare ovunque!

CARLA               Io non mi faccio toccare da agenti chimici.

LINDA                Portati il tuo shampoo. Dai non fare la solita guasta feste!

CARLA               Ne ho uno al miglio, non so perché attira i piccioni … ma i capelli                            sono una favola! Domani in via eccezionale vengo …

ELEONORA       E allora un brindisi ad Aldo.

         Brindisi ad Aldo Coppola.

LINDA                Aldo mi ha detto che a Gisele, l’ex di Di Caprio

                            Le suda un po’ l’ascella destra … tipo ratto morto!

ELEONORA       A Giselle je se pezzano le ascelle?!

LINDA                Solo la destra … Però!

CARLA               Altri argomenti interessanti ne avete?!

         Pausa.

ELEONORA  (Facendo riferimento al proprio seno)  Che ne pensate se mi faccio                  un paio di tette nuove?

CARLA      (ironica)  Questo è veramente un argomento interessante e poi a 30 anni                  e' un buon momento per iniziare. Così hai almeno altri 20 anni per                           rifarti,         pancia, fianchi cosce, gomiti … per fortuna poi non devi neanche                  giustificarti con gli altri perché gli altri non ti riconosco più. Fattele                          fattele … facciamocele … e che ci frega se ad ogni ciclo ti si gonfiano              come due palloni e alla prima gravidanza ti ritrovi 4 tonsille. E se cambia              la moda, allora zac ! Si toglie la protesi e se ne mette una nuova. Tipo la                 borsa di Cloè o il vestito di Prada di cui non potevi fare a meno e poi li                 ritrovi in fondo all'armadio e dici: uh, me li ero dimenticati.

Pausa. Tutte la guardano un po’ stupite.

                   Kant diceva che la bellezza è nell’imperfezione.

VANESSA Nell’imperfezione?!

CARLA … perché l’imperfezione … lascia spazio all’immaginazione.

Pausa.

ELEONORA       ’Sto Kant non diceva proprio delle cazzate. Mi tengo le miei tette                              forse un po’ calate, imperfette …ma co tanta, tanta                                         immaginazione!

         Pausa.

                            Ma Fausto gliel'ha fatto il regalo prematrimoniale a Chiara?

LINDA                Si.

VANESSA          Vi ricordate quando Ben Afflek ha regalato a Jennefer Lopez un                     diamante rosa da cinque carati?!

ELEONORA       E poi manco se l'e' sposata

LINDA                Cinque carati?

VANESSA          Una nocchia così! Un signore!

ELEONORA       Un signore si…50000 mila euro!

CARLA               Faustino cosa ha regalato a Chiara?!

LINDA                Un albero …

ELEONORA       Un albero?!

VANESSA          Io glielo tiravo. Lo segavo e glielo tiravo.

CARLA               Un albero è un bellissimo regalo. Le radici sono la profondità dei                    suoi sentimenti e il colore verde delle foglie la speranza                                             nell’amore!

LINDA                Figurati a quello non gli pare vero di sposarsela..

VANESSA          … la figlia del banchiere!

CARLA               Ma dov’è che si sono conosciuti?

LINDA                A NY, lui faceva finta di fare il grande produttore                                                      cinematografico …

VANESSA          E lei c’ha creduto! Tra l’altro pare che sia anche mezzo gay...

CARLA               Gay?!

VANESSA          BI.

CARLA               Gay O Bi?

LINDA                A vela e a motore .

ELEONORA       Chiara sta per sposare un gay?!

CARLA               Bi

LINDA                Vabbè e se anche fosse?!

ELEONORA       E no care, se un uomo lo prende nel lato Bi … non è Bi, è frocio!

VANESSA (Ad Eleonora) Hai fatto bene a regalarle … “Passion flower wireless”

ELEONORA       Basta che non lo usi lui …

LINDA                Ma guarda che qui ormai sono tutti gay!

ELEONORA       Bè vi assicuro che il Vichingo …

VANESSA          Ma lo potevi portare ‘sto Vichingo?!

         Pausa

VANESSA          Ma secondo voi i gay sono aumentati? O sono stati sempre così                     tanti e stavano tutti nascosti?

ELEONORA       Vanessa, datti pace! Ormai il mondo è in mano ai gay!

LINDA                Quando stavo nel barrio a Santo Domingo …

VANESSA          Nel barrio?

LINDA                Nella favelas un mio amico gay mi ha spiegato, l’arte della fallatio                            ancora me lo ricordo, io avrò avuto 12 anni..

VANESSA          Dodici? L’età di mia figlia?! Oddio mi sento male.

LINDA                Ma no scherzo … avevo 20 anni durante una vacanza …                                 Comunque questo ragazzo si chiamava Gabriel, ma per tutti era la                           Gabi! un vero maestro …

ELEONORA       Tipo?

LINDA    (In spagnolo) “Linda -mi ha detto- la prima cosa che devi fare … Devi                        alitare sul membro … come un fon”.

         Linda alita, Vanessa ed Eleonora la imitano

                            Brave, così!

VANESSA          Alitare?!

ELEONORA       Ma certo.

VANESSA          Ma così non si appanna?

LINDA                … Poi diceva, e qui viene l’interessante (in spagnolo) “Linda devi                             passare la lingua in modo tale da prendere … pensa di mangiare                     un gelato … un cono!”

VANESSA          De comar che?

LINDA                … di mangiare un gelato

ELEONORA       Da quanto?!

LINDA                Tre euro … se sei fortunata anche cinque!

VANESSA          Io ho beccato solo coppette.

         Carla esce dalla camera da letto

CARLA               Ah per il gelato io solo di Soia.

Carla entra in cucina. Linda rotea la lingua all’interno della bocca a trecento

sessanta gradi. Tutte la guardano interessate e incredule e poi la imitano.

LINDA                … La bocca leggermente così …”

         Linda mette la bocca in un modo buffo e tutte la imitano.

                   Brave! Ma la cosa più importante Linda è …

ELEONORA       La mano …

LINDA                Brava! Come la usi fa la differenza. Non una! Ma doss!”

ELEONORA       Doss!

         Pausa

                            Ma!Secondo me il segreto e' un'altro.

VANESSA          Qual è?!

ELEONORA       E’ che il sesso di un uomo va amato adorato!

LINDA                Questa è filosofia pura!

VANESSA          Sei il Kant del kamasutra?!

         Eleonora osservando distrattamente i quadri di Linda.

ELEONORA       Ma tu dipingere qualche essere umano no?!

                            Un bel domenicano che ti fa da modello …

VANESSA          … anche Albino! Un bel 35 enne!

ELEONORA       Gli uomini a trentacinque anni sono come le cabine telefoniche o                     so’ rotte o so’ occupate!..

         Pausa

LINDA                I maschi non meritano di essere rappresentati.

ELEONORA       Si ma tu neanche una donna … un animale … che ne so ‘na                                      pianta!

CARLA               Linda forse devi scoprire il tuo animale guida …

ELEONORA       Comunque ragazze io sto vedendo che ci sono grandi problemi                       sessuali in giro eh?!A parte il Vichingo …

VANESSA          Ho letto che dipende dalla degenerazione della prostata

CARLA               Dipende dall’inquinamento dell’ambiente, dal fumo, da quello che                            mangiano.

VANESSA          Dici?

CARLA               Ormai con tutti i conservanti che ci sono negli alimenti … .

ELEONORA       Ora diamo la colpa ai conservanti.

CARLA               Certo, gli uomini adulti non sono più fecondi e fertili come una                       volta. a causa della Somatotropina …

ELEONORA       Centra niente con la Somatoline ?!

VANESSA          L’anticellulite?! A me non mi fa niente …

CARLA               No, la Somatotropina … è un ormone! Un’ anabolizzante che                                   danno         agli animali che ci fanno mangiare. Questo ormone uccide                     gli spermatozoi. Che sono piccoli e indifesi … spermatozoi uccisi                             dal cibo che dovrebbe dar loro nutrimento. E’ una cosa tristissima.

ELEONORA       Si si tristissima,l’erezione non è mai al 100%, vengono troppo                                  presto …

CARLA               Bisognerebbe mangiare solo biologico. Voi mangiate biologico?

         Tutte si guardano

                            Mica mangerete carne non biologica?!

VANESSA          Ogni tanto.

LINDA                Carne argentina o filetto danese.

CARLA               Ma la carne non biologica è piena di Somatotropina! fa malissimo                            anche alle donne.

ELEONORA       Fa scendere le tette?

CARLA               Peggio.

VANESSA          Che c’è di peggio?

CARLA               La salute! La carne contiene un sacco di colesterolo che non lascia

                            circolare il sangue, le arterie si chiudono e tu ti senti pressare … il                            cuore pompa pompa pompa …ma non ce la fa, e a un certo punto                           pum! Scoppia !

VANESSA          Scoppia?!

CARLA               Anche il latte va assolutamente eliminato …

         Pausa.

                            Vi bevete il latte?!

VANESSA          Scremato…

LINDA                Il cappuccino.

ELEONORA       Con il cornetto.

CARLA               Veleno. I pomodori?

                            No,vi prego non ditemi che vi mangiate i pomodori ?!

         Pausa

                            Vi mangiate i pomodori?!

         Pausa

                            Voi Siete pazze: i pomodori , le verdure, la frutta, contengono                                   pesticidi, insetticidi e diossina … tutte sostanze cancerogene.                                    Poi ci stupiamo perché siamo pieni di allergie.

VANESSA          Si però così uno non campa.

         Vanessa si alza e va in cucina

CARLA               No, basta solo alimentarsi con il cibo biologico, bere tante tisane e                            fare yoga.

LINDA                ’Na tortura.

ELEONORA       L’alternativa a tutto è stare con ragazzi biologici: giovani,                               sani,forti,simpatici, sicuramente meno problematici. Tipo Demi                      Moore con il suo Toy Boy.

LINDA                Quando lei aveva 25 anni lui aveva appena finito l’asilo. Questa                     cosa mi fa pensare.

VANESSA LINDA ELEONORA             Tutte all’asilo!!

         Pausa.

CARLA               Non è per rovinarvi la festa …

VANESSA          Nooo

CARLA               Ma bisogna fare attenzione ai maschi che si scelgono.

ELEONORA        ...e vanno sempre giudicati dal naso e dalle mani.

VANESSA          Perché?!

ELEONORA       Sono estremità. e tutte le estremità si somigliano.

CARLA               Io l’avevo previsto e infatti si è verificato.

                            Lo sapevo che si finiva a parlare dei membri.

ELEONORA       Io dico che bisognerebbe provare l’uomo giovane esotico a                             biologicamente forte e sano … che magari ti fa fare un figlio                                      al primo colpo.

VANESSA          Un cubano... ma anche un africano ... tu che dici linda?

LINDA                “When yuo try black yuo never come back “

ELEONORA       Parole sante!...

ELEONORA       Io una volta sono stata con un Jamaicano …

VANESSA          Dove l’hai conosciuto?

ELEONORA       A Santiago de Compostela … per un pellegrinaggio.

LINDA                Tu sei andata a fare un pellegrinaggio?!

ELEONORA       Insieme abbiamo girato tutta la Spagna. Madrid, Barcellona,                                     Valencia, Granata, Cordoba, Toledo … che città Toledo …

VANESSA          Si vabbè, a parte il Tour turistico. Il Jamaicano?!

ELEONORA       Il Big Bambù.

VANESSA          Il Big che?!

ELEONORA       Bamboo!!  Ahi voglia a dire che dipende da come lo usi … se ce                     l’hai piccolo c’è poco da fare.

LINDA                Il pisello piccolo a me mi fa schifo. Mi fa pensare alla fame nel                        mondo. Mi mette tristezza!

         Pausa.

VANESSA          Una volta sono stata con uno, si è messo il profilattico e gli                                      avanzava un pezzo … sembrava cucciolo, quello dei sette nani.

LINDA                Che tristezza!

ELEONORA       Al solo pensiero mi viene da piangere!

VANESSA          Mi ha chiesto pure:” Ma che ti faccio male?” E io … magari!

ELEONORA       Brindisi all’uomo Jamaicano !

Vanessa, Eleonora, Linda fanno un brindisi.

LINDA VANESSA ELEONORA    All’africano! Al Jamaicano!! Al Big Bambù!!!

         Pausa.

ELEONORA       Una volta con uno ci vediamo a casa mia, questo mi bacia, mi                                   tocca sopra, sotto, vabbè ci spogliamo nudi, siamo uno sopra                                  l’altro e ad un certo punto mi fa: "Posso entrarti dentro?!” No                                  dico: Ma allora che cazzo ce sei venuto a fa se no?!... Ma                                soprattutto ma ndò vorresti anna'?!

VANESSA          Quando ero in tournèe mi sono fatta un attore della compagnia                                che mi diceva: ”Vanessa … giungo!”Come giungo? Invece che                                  vengo … giungo!

                            Poi una volta un napoletano:”uè uè uè … sto arrivando ‘ sto                                              arrivando”. See sto arrivando, col treno delle 7:55!

         Carla esce dalla camera da letto.

CARLA               Ah Chiara arriva con il treno?! Bene!

         pausa

ELEONORA       Aho ma Carla è proprio peggiorata eh?

VANESSA          Ha fatto il Rebirth …

ELEONORA       Che ha fatto?

         Pausa

                            Ma Edoardo l’avete più sentito ?!

LINDA                Te lo ricordi eh?!

ELEONORA       E me lo ricordo si… che figo era?!

VANESSA          E’ ora è in India in cerca di stesso …

ELEONORA       Solo che ora sarà troppo vecchio per me … ma non è stato per                                 anni con quella super figa di …

ELEONORA E VANESSA    Gabriela!

ELEONORA       Bè ragazze, ora ve lo posso confessare che anch’io …

VANESSA          Non ci credo …

         Pausa

LINDA                Ma scusa tu quando ci sei stato con Edo’?!

ELEONORA       Quando …

LINDA                Quando?!

         Pausa

ELEONORA       Ora il mese. Giorno. L’ora, non me lo ricordo …

CARLA               Bè a questo punto forse è meglio che io vada …

ELEONORA       Perché?!

VANESSA          Ma dove vai?

LINDA                Ma no dove vai … tra poco arriva Chiara.

CARLA               Lo sapevo che sarebbe finita così a parlare dei membri del Passion                           flower wireless ….. di Gabriela … di … Ci manca solo la torta                        con i … cosi, dei maschi al posto delle candeline …

LINDA                Ma dai stavamo solo scherzando …

CARLA               E poi che ci andate a fare ad un matrimonio se dovete criticarlo?                     Voi non siete affatto delle amiche, questa è la verità! Siete delle …                            delle arpie ….

VANESSA          Bè effettivamente su questo ha ragione eh …

ELEONORA       Ma se tu hai insinuato che Fausto è frocio!

VANESSA          Insinuato? Ma sei tu che l’hai detto …

ELEONORA       Ah io l’ho detto?!

VANESSA          Si, l’hai detto tu …

ELEONORA       Ma che dici …

LINDA                Ma smettetela di fare le ragazzine … (A Carla) Sta venendo                                       Chiara, stiamo ancora un po’ tutte insieme dai …

         a Eleonora e Vanessa

                            Diteglielo anche voi!

ELEONORA       Scusaci

VANESSA          Si scusaci Fenicottero, rosa!

ELEONORA       Forse abbiamo un po’ esagerato …

VANESSA          Rimani veramente.

LINDA                Ti prego stai con noi.

         Pausa

                            Sai … pensavo … che ci conosciamo da anni e non abbiamo                                     neanche una foto tutte insieme?! E’ strano no?!

VANESSA          Domani ! Quale occasione migliore che per farci una foto tutte                        insieme. Tutte belle, vestite, truccate!

LINDA                Rimani.

         Pausa

CARLA               Linda, mio padre è morto.

         Pausa

LINDA                Cosa?

VANESSA (Ad Eleonora)   Che ha detto?!       

LINDA                Ma quando?!

ELEONORA (Piano a Vanessa)      Che è morto il padre.

LINDA                Mi dispiace .

VANESSA          E’ morto chi?!

ELEONORA       Il padre.

LINDA                Ma perché non c’hai detto nulla?!

CARLA               E’ un anno che non ci vediamo.

VANESSA          Ma come è successo?!

CARLA               All’improvviso, un colpo secco, un ictus , era seduto su una                                     poltrona a fumare un sigaro cubano.

         Pausa.

                            Mangiava molta carne.

LINDA                Non lo sapevo veramente … mi dispiace.

VANESSA          Ma quando è successo?!

CARLA               Otto mesi fa, il 15 Agosto a Porto Cervo.

         Pausa

VANESSA          A Porto Cervo?

CARLA               Lo so, non muore nessuno a ferragosto a Porto Cervo! Lo hanno                    trovato sulla sedia rigido … non riuscivano neanche a metterlo                       nella bara … lo piegavano dalla parte del busto e si alzavano le                    gambe … gli piegavano le gambe e si sollevava il busto …

                            Ridicolo no?!

LINDA                Ma è terribile …

CARLA               Io avrei tanto voluto metterlo su una barca con dei fiori di loto e                     farlo bruciare al largo della Sardegna … e invece … Ho dovuto                       fare tutto io … Ho passato mesi … a fare le pratiche, organizzare                          il funerale … Con mia madre non si parlavano da 20 anni

LINDA                Ci dispiace veramente.

         Carla continua il suo sfogo.

CARLA      Capite perché non mi va di stare qui.

         Pausa

                   Sono andata in banca ad estinguere la figura sociale di mio padre.

                   Una cosa terribile.

                   Nasciamo con un numero e moriamo con un numero … tu hai sul                            cellulare … un numero con scritto Papà e poi … un giorno lo cancelli …                  distruggi tutto di quella persona … la sua presenza numerica … numero                  451… nato a … morto a … diventa tutto un numero … solo un numero.

Carla si commuove.

                            Ve lo ricordate mio padre?

VANESSA          Tuo padre era così simpatico. Aveva un sorriso per tutti.

         Pausa

ELEONORA       Ma non stava con una molto più giovane di lui?!

         Linda fa un gesto ad Eleonora come per dirgli “Ma ti sembra questo il   caso …”

CARLA      Con Katrina, una russa più piccola di me. prima ho avuto la fase edipica:                cioe' lui sta con lei ma in fondo vorrebbe stare con me … anni e anni                        d’analisi! poi, appena morto papà … lei l’ho amata, perché se perdi                        qualcuno ti viene voglia di voler bene a tutte le persone che lui amava.            Solo che mio padre era rimasto con100 € in banca. S’era giocato tutto!                La mia eredità è stata una cinta di cuoio e un pulmino degli anni ’70.

                   La cinta e' questa.

ELEONORA       E il pulmino?

LINDA                Ma che ti frega del pulmino?!

CARLA               Non camminava più, stava in garage.. L’ho rimesso a posto: 7000                            euro. Comunque, Katrina ora vuole meta' dell'eredita'.

LINDA                E tu?

CARLA               Gli darò la cinta!

         Pausa

                            E’ stata sempre poco intelligente … tanto carina per carità. A volte                          non capisco come papà … la verità è che le donne stupide hanno                    un fascino … ogni tanto, se n’escono con delle cose che agli                                 uomini sembrano molto intelligenti e allora dicono non è stupida,                             ci fa …. Allora uno pensa, c’ha tutta una sua intelligenza …                                 invece no!

Rivolgendosi a Vanessa.

                            E’ solo una cretina

Rivolgendosi ad Eleonora

                            Una cretina?

ELEONORA       Si a me sembra molto chiaro.

VANESSA          Anche a me è chiarissimo.

         Pausa.

CARLA               Scusate è stato un attimo di negatività!

         Linda si versa da bere, poi beve.

         A volte penso, sarebbe stato bello nascere dalla scomposizione di                             una cellula. O nascere da un essere ermafrodito. Come le lumache.

        

         Pausa

LINDA       A volte è meglio non averlo avuto un padre.

         Pausa

                   O magari non vedi l’ora che muoia.

         Linda sorride è un sorriso nervoso.

ELEONORA       Ma che v’è preso a tutte?! Linda ma che dici?

LINDA                Quando ero bambina e stavo a Santo Domingo nel Barrio con la                     nonna... ero felice li … giocavo con il fango con gli altri bambini,                    ci tuffavamo nel fiume, salivamo sugli alberi a prendere il mango                        e … e quando veniva la pioggia era una grande festa! Non ci sono                       mica le docce li … la luce se ne andava spesso e quando tornava                            tutti gridavano è tornata Lei! E’ tornata … gridavano tutti … come                        al miracolo! E anche se le case erano baracche dove stavamo in                    sette in una stanza e potevano crollare al primo uragano, io nel                       barrio, mi sentivo protetta.

         Linda sorride. Carla sembra capire.

ELEONORA       Ma che cv’è preso che dici Linda?

LINDA                Quando sono stata adottata e sono venuta in Italia con i miei nuovi                          genitori, ero contenta, per me era tutto nuovo, e poi c'era tutto quel                         cibo … non ero abituata. Mi ricordo l’uva ! Ne ho mangiata                                     talmente tanta che mi sono sentita male … la casa nuova era                                    bellissima! Solo che poi sono successe cose … a cui preferisci non

                            pensare... Vuoi nascondertele perché sai … che non sono cose                                  buone … Allora ti convinci … che non siano mai accadute a te.

         (Linda si commuove)

                            Ti chiedi perché? Perché? Pensi che sia colpa tua … ma tu eri solo                            una bambina … una bambina …

         Tutte l’ascoltano in silenzio. Linda beve ancora un po’.

         Suonano alla porta.

ELEONORA       E’ arrivata Chiara!

           

         Pausa

                                   Vado ad aprire?!

         Linda fa un cenno come per dire si.

         Vanessa è immobile, Linda le sorride come per rassicurarla.

VANESSA          Ti accompagno.

         Vanessa ed Eleonora vanno ad aprire. Carla si avvicina ad Linda.

CARLA               Ti voglio bene.

         Linda sorride.

LINDA                Anch’io … però adesso basta co’ ‘sti psicodrammi …

CARLA               Basta

LINDA                Mi voglio ubriacare!

         Carla la guarda severa.

                            Un pochino …

Vanessa ed Eleonora rientrano velocemente hanno in mano un pallone da rugby.

ELEONORA       Estojo allucinada!

VANESSA          C’è un bono alla porta vestito da rugbista!

LINDA                Un ragazzo vestito da rugbista?

ELEONORA       Si deve essere un’ala o un pilone … io vado pazza per il rugby!

VANESSA          Effettivamente è un fuori quota. Alto due metri …

ELEONORA       Due spalle così … avrà massimo 20 anni. Sembra Jamaicano!

VANESSA          Si deve essere un ragazzo latino, ma è amico tuo?

ELEONORA       Ha detto "sono El Diablo".

LINDA                Amico mio? El Diablo ?!

VANESSA          Dice che è un ballerino e che deve fare uno spettacolo qui .

LINDA                Forse ha sbagliato piano, appartamento … sento la hall?!

        

         Linda sta per andare al telefono quando Vanessa …

CARLA               Lo avevo previsto e si è verificato è arrivato lo spogliarellista …

         Pausa

LINDA                Si ma chi l’ha chiamato?

         Pausa

ELEONORA       Ma che te frega?! Sarà un dono di Dio!

VANESSA          Forse è la sorpresa di Chiara?!

         Vanessa sorride.

CARLA               Ecco, adesso s'e' fatto proprio tardi…

VANESSA          Aspetta di vederlo e sono sicura che poi è presto..

         Linda guarda Carla come pregandola di restare.

ELEONORA                Che si fa?

LINDA     (A Carla)      Ti prego rimani. Che dici?!

ELEONORA                 Allora?

VANESSA                    Allora?

         Carla le sorride in segno d’ assenso. Linda ricambia il sorriso.

LINDA                E che non lo vogliamo fare entrare...’Sto dono di Dio?

                            Sia fatta la sua volontà!

         Su una musica caraibica finisce il primo atto.

SECONDO ATTO

Quinto Quadro

Il sipario si apre e si capisce che c’è stato un piccolo festino. Le ragazze hanno bevuto ballato, fumato, bottiglie e vestiti in terra. Linda e Vanessa ridacchiano sul divano. Eleonora esce dalla camera , a piedi scalzi, con in mano una palla da rugby, balla . E canticchia una canzoncina. Carla è l’unica che è rimasta ancora “composta”.

ELEONORA       O mamma sì, o mamma no, il rugbysta lo voglio si!

ELEONORA VANESSA LINDA    Perchè, che c'ha?

ELEONORA       Perchè il rugbysta, c'ha il cazzo che conquista

ELEONORA VANESSA LINDA    Oh mamma sì, o mamma no, il rugbysta lo                                    voglio si!

ELEONORA       Figlia ti voglio dare in sposa ad un'ala

ELEONORA VANESSA LINDA    O mamma sì, o mamma no, io l'ala la voglio si!

         Perchè, che c'ha?

ELEONORA       Perchè l'ala, c'ha il cazzo che non cala

         Carla le guarda sbigottita. Poi tutte e tre crollano sul divano ridendo.

CARLA      Buongiorno!

TUTTE               Buongiorno!

CARLA               Ma che è successo?

TUTTE                Ehhhhhhhhhhh

LINDA                Oh ma chi l’ha chiamato il rugbysta?!

VANESSA          La sorpresa di Chiara!

ELEONORA       Lei si che è una vera signora.

LINDA                Ma poi è allegro, simpatico! Alla faccia!                     

ELEONORA       Oh anche intelligente, quando abbiamo parlato di politica                               internazionale … avete visto come.

VANESSA          Ma sarà veramente figlio di un Ministro?!

LINDA                Secondo me un po’ di cazzatine le dice.

CARLA               Assomiglia un po’ ad Edoardo …

VANESSA          In scuro però …

LINDA                Qualcosa di Edo’ ce l’ha … non so bene cosa …

ELEONORA       Oh ragazze, El Diablo parla cinque lingue mica si scherza

                            spagnolo, arabo, italiano, inglese e russo!

VANESSA          Ma voi avete capito se è cubano o arabo?

ELEONORA       Jamaicanooo …. Ecco sulla laurea in medicina ho qualche                               dubbio?!…

                            Però ragazze, su Anatomia comparata … a Ca’ da trenta e lode!

CARLA               A Cuba quasi tutti i ragazzi sono laureati.

                            Hanno una grande tradizione nella ricerca medica.

                            Per esempio hanno scoperto il PPG

LINDA                Il PPG?

CARLA               Sono delle pilloline che puliscono il sangue dal colesterolo …

                            Ed evitano l’infarto. Circola meglio il sangue nelle vene ed                              aumenta anche la potenza sessuale!

ELEONORA       El Diablo di sicuro prende il PPG !

VANESSA          Una forza della natura. Un ballerino …

ELEONORA       Un ballerino?! Ma quello è un intero corpo di ballo!

         (a Linda)     Ecco nei tuoi quadri dovresti mettere uno così!

VANESSA          Sai come vendi poi …

CARLA               Ma ora che fa?!

ELEONORA       Dorme tranquillo sul letto … sembra un bimbo!

VANESSA          Un bimbo con 47 di piede … Avete visto che mano?!

ELEONORA       Il doppio di quella di Gianni Morandi! Un Big Bambù!

LINDA                Madonna Ele, Scusaci Carla, perdonaci, lo so qui è peggio

                            di una caserma.

                            Dai ragazze conteniamoci un po’, lo dico per Carla ma anche per                    me. Basta! Veramente! Finiamola!!!

                                  

CARLA               Per Carla eh? Non siete credibili

         Tutte le ragazze rimangono in silenzio, poi una inizia a sorridere le altre la       seguono e alzando i calici …

ELEONORA LINDA VANESSA    Brindisi … A El Diablo! A Cuba!Alla Jamaica!

ELEONORA       Schii non urlate che si sveglia …

         Pausa tutte zitte. Poi una sorride …

LINDA ELEONORA VANESSA    Brindisi …

                                                        A Gianni Morandi!

                                                        Al cubano

                                                        All’africano

                                                        Al Che!

LINDA                Scusate però ora che c’entra la politica …

ELEONORA       Niente è che il Che Guevara era un gran figo …

CARLA      (ad Eleonora)  Sai che tu hai piedi piatti?!

ELEONORA       Ho piedi piatti?! Ma che c’entra?!

CARLA               C’entra, hai piedi piatti.

ELEONORA       No, non ho i piedi piatti.

         Pausa

LINDA                Un tantino si …

VANESSA          Eh si hai piedi piatti.

ELEONORA    (A tutte) Ho i piedi piatti e allora?!

CARLA               Significa che non sei ben radicata con la terra .

LINDA                Effettivamente …

VANESSA          Non sei radicata …

ELEONORA       Ma che vuol dire che non sono radicata?!

CARLA               Noi dobbiamo essere come un albero. L’albero ha bisogno

                            della terra e della luce. Nella terra ci sono le radici, senza le                             radici,l’albero muore.

ELEONORA       A Ca’ ma che ricominci???

CARLA               Ma l’albero per crescere ha anche bisogno dell’aria,della luce,

                            del cielo …

LINDA                Il ragionamento fila …

ELEONORA       Ma che c’entrano i piedi piatti … Voi siete ubriache …

LINDA                Noi eh?!

CARLA               Chi ha i piedi piatti di solito è più collegato con l’energia del cielo,                            lo Jang … e dimentica che è anche terra lo Jing … Di solito queste                           persone sono distratte,sono fuori dal loro centro, e spesso sono                      promiscue … Chi ha i piedi piatti alla fine corre il rischio di                                    ritrovarsi solo.

                   Pausa

ELEONORA    (Irritata )        Vabbè ho i piedi piatti!

                                               Sono fiera di avere i piedi piatti, va bene?!

                                               I miei piedi piatti non li cambierei con nessuno,                                                          contente?!

                            Pausa.

VANESSA (Mostrando i suoi piedi)             Dite che anch’io ho un po’ i piedi piatti?!

LINDA       Forse ce l’abbiamo tutte i piedi piatti ?!

         Pausa.

VANESSA   (Sincera)   Già alla fine si rimane sempre soli.

         Pausa.

ELEONORA       Ho iniziato a prendere lezioni di Tango …

                            Quando mi sono iscritta la segretaria mi ha detto “Il suo partner?!”

                            “Ma se avevo un partner secondo lei venivo a Tango alle nove

                            di sera?!”

         Pausa

VANESSA          Quanto avrei voglia di innamorarmi … di un uomo dolce …

ELEONORA       Maschio …

LINDA                Sensibile …

VANESSA          … Magari ricco!

LINDA                Si, ma artista …

ELEONORA       Che sa ballare il Tango! Uno spirito libero …

VANESSA          Ma concreto.

ELEONORA       Bello, ma non deve essere narciso …

LINDA                Creativo, ma non deve lasciare i calzini in giro …

VANESSA          Soprattutto deve curarsi …

ELEONORA       Ma non si deve depilare …

VANESSA          In fondo mi accontenterei anche solo … di un uomo!

CARLA               L’uomo pinguino!

         Pausa.

VANESSA          Il mio più grande sogno erotico è fare una scena d’amore con                                    Jonny Deep…

                            A me il massimo che mi capitato di fare è stata, la moglie cornuta                             di Antonello Fassari!

         Pausa

ELEONORA       Sei una noce!

VANESSA          Una noce?

ELEONORA       Ragioni come una noce ….

LINDA                Vabè Ele queste sono le cose che impari nei corsi per                                       corrispondenza , ma poi la vita è un'altra …

VANESSA          Voglio capire la storia della noce…

ELEONORA             Praticamente dicono che le persone si dividono in due tipi.                              Ci sono i tipi noce e i tipi albicocca. Il peggio che può capitare

                            è appartenere alla prima categoria, cioè la noce.

VANESSA          Lo sapevo

ELEONORA       Eleonora prende il microfono del karaoke.

                            Gente presuntuosa, aggressiva, si lamenta sempre e dà la colpa                       agli altri. Una perdente. Tutt’altra cosa gli albicocca. Duri dentro,                            ma flessibili e simpatici a tutti, con le idee chiare e sanno bene                               dove vogliono arrivare, i vincenti!”

         Urla Eleonora        Vuoi essere una noce?

TUTTE   (tranne Carla)           Nooo

ELEONORA       Sei disposto a farti il mazzo per diventare albicocca?

TUTTE                Siiiii

ELEONORA       I nostri modelli devono essere le eccellenze.

                            Le persone che collezionano un successo dopo l'altro.

                            … Non dovete essere pigri,uscite dalla vostra cuccia dalla vostra                    zona confort!

VANESSA          Sì, ma in pratica che dovrei fare?

ELEONORA       In altre parole tu devi credere che un giorno potrai anche girare                       una scena con Jonny Deep … lo devi visualizzare e scrivere … è il                           potere della mente …

CARLA               Ma a tu paghi per imparare queste cose … che vanno contro,                                   contro.

ELEONORA       Contro?

CARLA      … vabbè adesso non me lo ricordo!

         Eleonora sta per rispondere quando suonano alla porta.

LINDA       Oh ce l’ha fatta ad arrivare Chiara eh!

         Linda va ad aprire.

Sesto Quadro

Entra una ragazza giovanissima tra i diciotto e i venti anni, Cristiana.

Cristiana s’aggira per la stanza …

VOCE LINDA              Cristiana … Ma che ci fai qui?!

VOCE CRISTIANA     Una sorpresa?!

CARLA                         La sorpresa di Chiara?!

ELEONORA                 Un'altra sorpresa?! Ma che è Natale?!

VOCE CRISTIANA     Non sei contenta?! Posso entrare?!

VOCE LINDA              Si certo solo che …

CRISTIANA                 Salve …

CARLA                         Ciao!

ELEONORA                 Ciao …

VANESSA       (piano ad Eleonora)  Ma chi è ‘sta ragazzina?!

LINDA                Lei è … Cristiana …

ELEONORA       E che ne so …

CRISTIANA        Bè vedo che vi siete divertite eh

                            Avete bevuto … cantato … ballato … brave!

VANESSA          Ma che vole questa ?!

CRISTIANA        Ci manca solo lo spogliarellista …

LINDA                Ascolta Cristiana a me fa piacere che tu sia venuta … però non                               mi sembra il caso che tu assuma questo tono … ci sono delle                                    mie amiche che …

         Cristiana entra nella stanza dove c’è il cubano che dorme.

VANESSA          Ma dove va?

ELEONORA       Ma chi è questa?!

LINDA                Cristiana una mia amica.

ELEONORA       Una tua amica?

VANESSA          Un tipo strano …

ELEONORA       Molto …

CARLA               Perché?! E’ carina, occhi intelligenti … un gattino randagio!

                            Ho avuto quest’immagine.

VANESSA          Un gattino randagio quella?

CARLA               Non deve aver avuto un buon rapporto con il padre …

LINDA                Scusa ma tu come fai a saperlo?

         Linda si volta e guarda Carla stupita

CARLA      L’ho percepito appena l’ho vista, si vede da come cammina tum tum tum

         Cristiana esce dalla stanza. Va verso Linda.

CRISTIANA        Mi avevi detto che non c’erano uomini!

LINDA                Infatti …

CRISTIANA        Sei una stronza! Veramente una stronza!

LINDA                Guarda che noi non sappiamo neanche chi è quello lì!

                   (Rivolta alle amiche)      E’ vero?

VANESSA          Mai visto …

ELEONORA E CARLA                  … prima …

CRISTIANA        Ah non sapete chi è ?!

                            C’è un negro nudo nella tua camera e tu non sai neanche chi è ?!

LINDA                Si non so chi è, non chiamarlo negro e non urlare, che si sveglia …

CRISTIANA        E chi se ne frega!

ELEONORA    ( A Vanessa)   Ma chi è sta matta?!

CRISTIANA        Mi vuoi dire che quel negro nudo sul tuo letto?!

LINDA                Non lo so … e poi non chiamarlo negro non è carino.

CRISTIANA        Ah non è carino?!

LINDA                E non urlare …

CRISTIANA        Senti per favore non prendermi per il culo …

VANESSA   ( A Eleonora)   A me questa mi fa pure un po’paura …

CRISTIANA          Avete fatto la classica festa delle trentenni sfigate in calore!

                            Sei una troia ecco quello che sei! Una troia!!!

LINDA                      Ma guarda che non abbiamo fatto niente di male … e poi

                            non ti permettere di …

CRISTIANA        Ah non avete fatto niente di male è?! Voglio sapere chi è !!!

LINDA                Non urlare, che si sveglia … Non lo so ti giuro … so solo che

                            si chiama El Diablo …

CRISTIANA        El Diablo ma che cazzo di nome è per un negro ?!

LINDA                Per favore non chiamarlo negro …

CRISTIANA        E come lo dovrei chiamare El Diablo?!

LINDA                Eh se si chiama così, lo chiami così …

CRISTIANA        … Cambiando tono  Ma perché , perché, perché l’hai fatto … tu                     mi prendi in giro … Tu non mi vuoi bene … non mi vuoi bene

LINDA                Non è vero, guarda che …

CRISTIANA        Ma non lo capisci che io ti amo …

VANESSA          Che ha detto?

ELEONORA       Ti amo?!

CARLA               Che l’ama

CRISTIANA        Ti amo! Come non ti ha mai amato nessuno …

    (commossa)      io ti amo,ti amo…

                            E tu ti circondi di queste amiche. Finte inutili!

VANESSA          Ma con chi ce l’ha?!

         Carla indica Vanessa

CRISTIANA        Nessuno ti può dare quello che ti posso dare io … lo capisci?!

ELEONORA   ( A Vanessa)    Ma di che parla?!

VANESSA          Non lo so

CARLA               Dell’amore!

         Tutte si guardano stupite. Linda è imbarazzata.

CRISTIANA        (Quasi con le lacrime)  Perché hai fatto una cosa così                                       schifosa … perché?!

                            Perché?!

LINDA                Ma non è successo nulla …

VANESSA          Veramente signorina stai tranquilla, noi non …

CRISTIANA ( A Vanessa)      Ma chi sei?! Ma come parli?! “Signorina”…

                            Sei antica, … vecchia!

         Pausa

VANESSA          Ma scusa come ti permetti … Linda diglielo anche tu …

ELEONORA       La mia amica ti voleva dire che non sappiamo chi è quel tipo …

CRISTIANA        Non continuate a prendermi per il culo cazzo!!!

VANESSA          Ma questa è matta … ma se anche fosse il nostro amante?!

                            Ma anche se ce lo fossimo fatte tutte?! Ma tu come ti

                            permetti di …

CRISTIANA        Ma chi cazzo ti si scopa a te?! Ma non ti sei vista? Sei grassa!

                            Sei vecchia

VANESSA          Ma come ti perme …

         Cristiana si getta addosso a Vanessa. Linda interviene per dividerle.

LINDA                Adesso basta capito?! Falla finita …

VANESSA          Ahi i capelli … mi ha preso capelli … i capelli!!!

LINDA                Ma vuoi lasciarla … ti ho detto di lasciarla …

         Linda vuole mollare un ceffone a Cristiana ma per sbaglio colpisce Vanessa.

VANESSA          Ma mi hai dato una botta tremenda …

LINDA  (a Cristiana)   La devi far finita chiaro! E zitta adesso!

         (a Vanessa)          Scusa …

VANESSA          Ma come scusa?! Voi siete delle pazze … voi siete … siete … ma                    io me ne vado … me ne vado …

CARLA               Ma dove vai … rimani …

LINDA                Ma no, lasciala andare, vai, vai … tanto sotto sotto, sei sempre                      stata una stronza egoista.

VANESSA          Ah io sono un ‘egoista?!

LINDA                Si un’ egoista …

VANESSA          Io me ne vado …

         Vanessa va verso la cucina

LINDA                L’uscita è di là!

CARLA               Ma dove vai?!

LINDA                Ferisci le persone e neanche te n’accorgi …

VANESSA          Ma che dici? Io sono aggredita … sono … sei tu che le ferisci …                     Ma di che parli?!

LINDA                Di che parlo?! Da dove vogliamo iniziare? Da Edoardo?!

VANESSA          Ma che c’entra Edoardo adesso?

LINDA                C’entra ! Perché io non te l’ho mai passato! Sei tu che te lo sei                                  scopato! E io zitta. Perché volevo bene a te e volevo bene a lui …                             Cosa volevi dimostrare eh?? Cosa?

ELEONORA       Ragazze su tranquille sembriamo delle bambine?! Non litigate su                    cose che risalgono alla preistoria …

LINDA                (ad Eleonora)      La preistoria ci dice chi siamo?! E siccome te

                            lo sei fatto pure tu Edoardo in preda ad una delle tue crisi da                                    ninfomane … penso che anche tu sia a volte una stronza egoista.

ELEONORA       No scusa se mi offendi, io me ne vado non ci sto in questa gabbia                             di matti …

CARLA               Ma no restate …

LINDA                Ma si andatevene che è meglio …

VANESSA          Si, si andiamocene adiamocene che è meglio, che è meglio …

         Vanessa urta contro un quadro di Linda poggiato a terra.

                            E che cazzo … Sai che ti dico?! Che fai dei quadri di merda?!

LINDA                Oh brava!… Finalmente una volta dici quello che pensi!

                            Perché tu fai finta con te stessa … finta con le tue amiche … ma                      soprattutto fai finta con tua figlia!

VANESSA          Che c’entra mia figlia?! Come ti permetti … basta parlare di mia                    figlia  … ma tu che ne sai … cosa ne sai … di cosa vuol dire                                     vivere in un corpo che … voler essere sempre qualcos’altro                                      rispetto alla tua forma … non riconoscerti nello sguardo degli

                            altri … sentirsi come un calabrone goffo, imprigionato in casa,

                            che si ostina a scagliarsi contro il vetro sempre più sconfitto …                      sentirsi sempre dentro un dolore, un vuoto … e divorare ogni                                   sapore, senza limiti …

(Vanessa è commossa) Per poi buttare la tua vita in fondo ad un gabinetto      Pausa

CARLA      E’ stato solo un momento di negatività collettivo … ma ora è passato.            Ora proviamo a fare un esercizio … tutte insieme … mettiamoci in                         cerchio …

( Carla dalla sua borsa prende un palla)

                   Questa è una palla magica e serve per rimbalzarci energie positive …

Carla prende Vanessa e Linda per la mano e le posiziona in cerchio.

ELEONORA       Si, manca solo Harry Potter e stamo apposto!

CARLA               Eleonora non avere paure delle tue emozioni …

ELEONORA       A Ca’… ancora

CARLA               Potete fare e dire qualsiasi cosa … basta che sia buona e                                 vera … magari qualcosa che vi siete tenuti dentro e non                                            avete          ancora detto …

ELEONORA       Nun poi sparì?!

LINDA                Va bene facciamolo

VANESSA          Facciamolo …

         (ad Eleonora)      Dai … su …

         Tutte si mettono in cerchio Eleonora è trascinata da Vanessa, Cristiana le        guarda incuriosita.    Carla con la palla in mano.

ELEONORA       E famo sta cazzata della pallina magica

CARLA               Non continuare ad essere negativa … non ci deve essere giudizio                     fra di noi …

         A Cristiana

                            Tu vuoi partecipare?

CRISTIANA        No, no … io gioco con il mio coltellino magico …

VANESSA          Ma che è armata?! Ma i o c’ho paura …

           

         Carla si alza, si muove come se facesse una strana danza. Ed emetti

         strani suoni gutturali e aggressivi! Dura pochi secondi.

         Breve pausa

ELEONORA       Ma non dovevamo ribalzacce energie positive???

VANESSA          Scusa ma che hai fatto?!

CARLA               Ho fatto solo una regressione ed ho visto il mio lato oscuro … ero                            un samurai molto cattivo … tagliavo molte teste … ho molta                                   rabbia dentro.

         Breve pausa

                            Vi voglio bene!

                   (Carla passa la palla a Vanessa)              

                            Di quello che senti

VANESSA          Vorrei rivedere la mia bambina … mi manca da morire … ma

                            non so quello che devo fare …

                            Ho paura di sbagliare … e poi Linda … non è vero che fai dei                                   quadri di merda … forse sono io … che non li capisco …

         Vanessa passa la palla a Linda

LINDA    (Pian piano si rivolge a Cristiana)  Amo il bianco … perché dal bianco,

                            si può ricominciare da capo … con il bianco … puoi                                        immaginare … creare … fare!                                              

                            A volte basta … anche una semplice sfumatura … un puntino!                                 Magari, proprio grazie a quel puntino, la tua vita cambia!

         Vanessa si avvicina a Linda si abbracciano.

         Linda passa la palla a Cristiana. Cristiana non sa bene cosa fare e poi …        inizia a Cantare Grande Grande di Mina dichiaratamente dedicata a Linda.

CARLA               Ma hai una bellissima voce … ma dove hai imparato …

CRISTIANA        Mia madre … quando ha saputo che da piccola mi travestivo da Ken … il marito di Barbie … mi ha iscritto a canto e a danza … penso che si       fosse resa conto della mia potenzialità lesbica e sperasse che la musica e la danza me la soffocasse fin dall’inizio …

         Cristiana ritira palla a Linda che non dice nulla e la passa ad Eleonora

ELEONORA       No raga’ ma che davvero?!

CARLA               Dai … una verità ce l’hai una verità?

         Pausa

ELEONORA       Ero … ero … rimasta in cinta … in cinta di Edoardo …

LINDA                Di Edoardo?!

VANESSA          Come … ma perché non …

ELEONORA       Da sola andai a richiedere l’aborto in ospedale … mi fanno                                       l'ecografia e mi impongono di sentire il battito del cuore per                                     renderti conto di quello che stai facendo... in quel momento sarei                     voluta andare via … mi hanno messa sul letto, mi hanno dato un                      calmante... mi hanno portato in sala operatoria mezza                                           addormentata … stringevo il polso dell'infermiera, le avrei voluto                            gridare, di non portarmi dentro! Poi mi sono risvegliata sul letto                           con un pannolone enorme, e una sensazione di vuoto... prima non                     lo senti così tanto, te ne accorgi veramente solo nel momento in                       cui non c'è più. Ho cominciato a piangere, ad urlare che me                                      l'avrebbero dovuto ridare... e non riuscivo a calmarmi … ancora                     oggi se guardo un bambino, mi chiedo se … se …

         Pausa

         Carla si avvicina ad Eleonora

                   Linda, ce l’hai con me?

         Linda sorride dolcemente e fa un cenno di no con la testa

CRISTIANA        … il nostro passato spesso è fatto di sofferenza, di delusioni …                      … di cose che non riusciamo a perdonare, di occasioni perse …

                           

                            E così accade che il nostro passato di sofferenze, condiziona il                                  nostro presente.

                            Io penso che, a volte, in realtà sempre dovremmo smettere di                                    pensare e vivere il momento … adesso! dobbiamo saper perdonare                          … e perdonarci.

VANESSA          Ma quanti anni hai? 100?!

CARLA               Cristiana hai detto una cosa bellissima … dobbiamo partire                                      insieme in   Messico … tu devi assolutamente conoscere il                               maestro YogiBhajan

         Pausa

VANESSA          Scusate... ma … ma … non vi sembra strano che in tutto questo                     casino El Diablo non si sia ancora svegliato?!

LINDA                Eh si è strano …

ELEONORA       Vado io …

LINDA                Ragazze qui Chiara non si vede, vogliamo mangiare qualcosa?

         Linda serve da mangiare. Eleonora entra nella stanza.

VANESSA                    Ma perché non mi ha detto di … si insomma, di Cristiana?!

CARLA      (Mostra a Cristiana alcuni suoi ciondoli)

                            Ma tu hai mai recitato un mantra?

LINDA                C’ho provato … ma tu quando non vuoi sentire … non senti.

CRISTIANA        No cos’è?

VANESSA          … Ma da quanto , si insomma … sei diventata …

CARLA               Mantra significa mente in vibrazione

LINDA                Ma a me non piacciono le donne … mi piace lei!

                            Per la prima volta, sento di essere amata, veramente.

CRISTIANA        Mente in vibrazione?

LINDA                Capisci?!

CARLA               E come una preghiera

VANESSA          Si, ma è solo una ragazzina …

CARLA                        Vorresti farlo con me?

VOCE ELEONORA     Linda … Linda …

LINDA                         Che c’è?!

VOCE ELEONORA     Puoi venire un attimino?!

LINDA                         Ragazze questi sono Gamberi del Mar Caspio

         Linda si alza e raggiunge Eleonora.

CARLA                         Io il pesce non lo mangio …

CRISTIANA                 Non mangi il pesce?!

VOCE LINDA              E’ morto …

CARLA                        No.

VOCE ELEONORA     Ma sei sicura?

VANESSA                    Ma il pane tu lo mangi?!

VOCA ELEONORA     Toccalo?!

VOCE LINDA              No toccalo te …

CARLA                         Solo quello azimo.

VOCE ELEONORA     No mi fa impressione toccalo tu.

VOCE LINDA              È freddo … .

VOCE ELEONORA     Morto ?!

         Vanessa e Cristiana si alzano e si avvicinano alla stanza.

VOCE LINDA              Avrà avuto un collasso …

VOCE ELEONORA     Ma come, è possibile?!

         Vanessa e Cristiana entrano nella stanza. Carla rimane immobile.

VOCE LINDA              Sarà stata la danza, l’alcol …

VOCE ELEONORA     Forse ha preso troppo PPG ?!…

VOCE LINDA              L’abbiamo steso a questo …

VOCE CRISTIANA     Lo vedi che c’è stato anche dell’altro?! Lo vedi che …

VOCE LINDA              Amore non mi sembra veramente il momento questo per …

VOCE VANESSA                 E’ morto? Oddio è morto è morto !

VOCE ELEONORA     Abbiamo capito!

CARLA                         Ci mancava solo il morto … solo il morto … io me lo                                               sentivo che c’era un’ energia negativa … dovevo andare

                                      via …

         Le ragazze escono una ad una dalla stanza.

LINDA                          Ma tu non te ne sei accorta scusa …

ELEONORA                 Ma che ne so … a me sembrava … si insomma                                                 quando … no?! Tutto a posto. Funzionava!

LINDA                          Ma che vuol dire funzionava?!

CARLA      (tra se)        Dovevo andare via …

ELEONORA                 Che era vivo

LINDA                          Ma non è che tu …

ELEONORA                 Ma io cosa?!

LINDA                          Magari l’hai stretto … troppo forte …

CARLA      (tra se)        Bisogna sempre seguire l’istinto …

VANESSA                    Involontariamente …

ELEONORA                 Ma come?!

LINDA                          Che ne so … con le braccia …

VANESSA                    Con le gambe … la bocca …

ELEONORA                 Ma che so un pitone?! Ma siete pazze … secondo voi                                                io … ma come vi viene in mente?!

CARLA      (tra se)        Se uno sente che non deve andare in un posto non ci deve                                andare …

LINDA                          Si hai ragione scusa, è una stupidaggine è solo che …

         Pausa

VANESSA                    Ora che si fa?! Che facciamo?!

CARLA                         Chiamiamo la polizia!

LINDA                          La polizia? Ma siamo pazze ?!Adesso arriva Chiara ?!

VANESSA                    Immaginate che scandalo?! I giornali le televisioni: “ Muore                                      rughbysta cubano durante il festino per l’ addio al nubilato                                       della figlia del noto banchiere …” Una amica dichiara: “ Si

                                      chiamava El Diablo” Il matrimonio salta sicuro !

LINDA                          E’ un disastro, un disastro …

VANESSA                    A me dopo un mese di galera e due in Tv di Porta a Porta …                                    mi mandano per direttissima all’isola dei famosi … che non                                      è male.

LINDA                          Chi se la prende la responsabilità di far saltare il matrimonio                                    di Chiara?!

         Carla si alza e mentre dice le sue battute si avvicina alla porta della stanza       dove c’è il cubano.

CARLA      Ragazze calma cerchiamo di ragionare, facciamo un bel respiro: 1, 2 …

CRISTIANA        Facciamolo a pezzi …

CARLA               Ma che dici, che idee … tu sei una ragazzina … hai appena                             cantato una canzone d’amore bellissima

ELEONORA       Si a pezzi con il taglia unghie …

VANESSA          E poi lo mettiamo dentro le buste dei vestiti …

ELEONORA       E lo buttiamo nel secchio dell’immondizia …

CARLA               Ma voi delirate …

LINDA                No troppo complicato … ci vuole una idea … un’idea … più                                    semplice più efficace!

CRISTIANA        Mangiamocelo?!

         Carla entra nella stanza del cubano.

VANESSA Ma state scherzando?

ELEONORA       In fondo gli uomini amano così tanto la cucina italiana?!

LINDA                Si cuciniamolo … e serviamolo domani al matrimonio …

VANESSA          E’ inquietante …

LINDA                Perché ?! Sarebbe perfetto … Cancellata … e digerita ogni

                            prova         …

ELEONORA       A me sembra una buona idea … ma come lo cuciniamo?!

LINDA                Ai ferri no, si vede troppo che è un uomo.

ELEONORA       In umido!

LINDA                No, c’è troppo sugo … troppo rosso …ricorda troppo il sangue.

         Pausa

CRISTIANA        In Salmì !

LINDA                In Salmì!

VANESSA          Il salmì è delizioso: ci si fa di solito la cacciagione, molto cucinato                             e speziato. Così si può camuffare bene … ma state scherzando?

ELEONORA       Sì ma come lo cuciniamo al forno?!

LINDA                Al forno no la pelle si sfalda tutta …

CRISTIANA        Allora in padella?!

LINDA                Non c’ ho le padelle.

CRISTIANA        In pentola!

ELEONORA       Quanto ce ne servono ?!

CRISTIANA        Una molto grande !

         Carla esce dalla stanza.

LINDA                Almeno tre! In albergo ce l’avranno …

                            Poi ci vorrebbe qualcosa per tagliarlo …

CRISTIANA        Un’ accetta?! Chiamiamo la reception?!

VANESSA          Per chiedere un’accetta? E secondo voi come ce la portano col                                  servizio in camera?

LINDA                No l’accetta no …

CARLA               Non è morto …

VANESSA          Non è morto sei sicura?!

LINDA                Come non è morto?!

CARLA               Sta benissimo … ha avuto solo un collassino … s’ è svegliato,

                            ora Pablito sta molto meglio …

VANESSA          Ma chi è Pablito ?!

CARLA               … El Diablo si chiama Pablito.

LINDA                Pablito?!

ELEONORA       Estojo allucinada!

LINDA                Sei sicura che sta bene?!

ELEONORA       Vado a vedere …

CARLA               No, vado io

         Carla prende due bicchieri e la bottiglia di champagne. Rientra nella camera. Le ragazze si guardano stupite. Eleonora va al pianoforte suona e canta una canzone. Alla fine della canzone c’è un piccolo applauso.

LINDA                Devi riprendere a suonare sei bravissima …

VANESSA          Ma secondo te da cosa dipende …

CRISTIANA        Cosa?

VANESSA          Essere lesbiche?! Da un fattore genetico, dall’ambiente o da un                       cattivo rapporto con la madre?

LINDA                Ma che domande le fai …

VANESSA          Chiedevo …

CRISTIANA        Ti potrei dire tante cose … che è colpa di mio padre che mi ha                                  abbandonato, di mia madre … ma alla fine penso che ora è stupido                          dare delle colpe … è così … L’ amore non ha sesso no?!

ELEONORA       Ce l’ha … ce l’ ha …

LINDA                Ma guarda che oggi essere lesbiche è una cosa normale per molte                    ragazzine

VANESSA          Linda, quando parli così mi fai paura!

         Dalla camera si sentono strani suoni, gutturali è Carla che grida.

         Tutte si guardano senza capire bene.

LINDA                Ha trovato il Pinguino?!

VANESSA          A nuotare nuota …

LINDA                Volare?!

ELEONORA       Mi ha detto che ha fatto il militare nei paracadutisti?!

VANESSA          Pure?! Sullo sciare però ho qualche dubbio …

         Si sentono altri suoni gutturali.

LINDA                No, no questo è l’uomo Pinguino!

         Eleonora al pianoforte suona e canta insieme alle altre il “Pinguino       innamorato” di Nicola Arigliano. Carla sentendo quella canzone dopo un    pochino esce tutta sorridente e rilassata in volto, è tutta un po’ scapigliata , si   capisce che si è rivestita in fretta. Le altre ragazze vedendola sorridono.

LINDA                Ci facciamo una foto tutte insieme?!

CARLA               Si sarebbe bello farci una foto tutte insieme…

CRISTIANA        Ve la faccio io!

VANESSA          Ma no dai, fattela con noi; metti l’autoscatto.

                            Ma Carla?

ELEONORA       E Carla sta …

CARLA               … Sta qua!

         Tutte si mettono in posa. Suona il telefono di Linda.

LINDA                Pronto… Chiara?! Ma che fine hai fatto?!

VANESSA          E Chiara!

ELEONORA       Allora arriva?

LINDA                Domani non c’è più il matrimonio?!

         Pausa

VANESSA          Non ci credo … metti il viva voce …

LINDA                Vi sposate in Africa?! Ma stai scherzando …

                            Ma dove?! In un villaggio di Pigmei nel Ruanda?! …

         Linda sistema la macchinetta fotografica.

VANESSA          Metti il viva voce …

ELEONORA       In Ruanda?!

CARLA               E’ un idea bellissima!

LINDA                Ma no … certo è una cosa molto bella quella di aprire una scuola                             li per i bambini … ma non potevate farlo dopo il matrimonio?!…                            Capisco … si capisco …

ELEONORA       Metti il viva voce …

         Linda mette il viva voce al telefono.

CRISTIANA        Ragazze tra venti secondi la macchinetta scatta eh …

VOCE CHIARA  Ma non l’ho capite che da noi è tutto finto! Il ricevimento, il                                     matrimonio, gli invitati … io voglio stare fra gente vera!!!

VANESSA                    Tra i pigmei?!

ELEONORA                 Ma il padre e la madre lo sanno che …

VOCE CHIARA           Ma mio padre e mia madre che vadano a quel paese … la                                vita è mia!

VANESSA                    Ma gli invitati domani?!

LINDA                          Però ci potevi avvisare prima … noi t’abbiamo aspettato …                                     ma senti l’idea del Ruanda è stata tua o di Fausto?!

VOCE CHIARA           Fausto?! Ma non mi sposo più con Fausto?!

VANESSA                    Non ti sposi più con Fausto?!

LINDA                          Ma come non ti sposi più …

VOCA CHIARA           Si non mi sposo più con Fausto … lui è Gay non lo                                         sapevate?!

VANESSA                    Ve l’avevo detto …

LINDA                          Si, io sapevo … a vela e a motore …

VOCE CHIARA           No, parto in aereo …

CRISTIANA                 10 secondi …

ELEONORA                 Ma con chi ti sposi?!

VOCE CHIARA           Ragazze sono feliceee !!!

LINDA                          Ma con chi ti sposi?!

VOCE CHIARA           Sono veramente innamorata per la prima volta nella mia                                          vita!!!

LINDA                          Sì, ma di chi?!

CRISTIANA                 Sorridete …

VOCE CHIARA           Di Edoardo !

CRISTIANA                 Sorridete …

LINDA VANESSA ELEONORA CARLA       Edoardo?!

         Un flash di una macchinetta fotografica e il sipario si chiude.

         Sul sipario che si chiude si sente una canzone cantata dalle nostra attrici.

FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 7 volte nell' arco di un'anno