Basta per carità


Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 9

Notice: Trying to get property 'slug' of non-object in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 9
Stampa questo copione

AL BAR

BASTA  PER  CARITÀ

Sketch di Don Pietro Puerari

Scena: Uno studio ingombro di giornali, fogli, circolari.

Personaggi

Cesare

Massimo

Vittorio

Scena prima

Cesare (seduto a tavolino sta cercando affannosamente tra le molte circolari)  Dove si sarà cacciata questa benedetta circolare... Eppure ora qui a portata di mano... (continua a cercare) Circolare sul dentrificio, sul sapone lavabel, sulle patate fritte; ecco la circolare sul torrone tiramol. La 251, la 754, la 982... qui non c'è... Ah, forse... (si alza o cerca in uno scaffale) Allora dev'essere qui... (suona il telefono) Ah, no, proprio ora... (al telefono) Pronto...Sì Cesare Taruffi... Cosa?... Sì Cesare Taruffii... Non Tartufi, Taruffi... Cosa?... Vuol mandarmi una circolare?... Ma chi è lei?...Io non vado in cerca di tartufi e tanto meno li vendo...La circolare sui tartufi se la tenga lei... (riattacca - sta per ricominciare a cercare- squilla di nuovo il telefono) Pronto... Vada al... (diventa all'improv-viso mellifluo) Buongiorno signor direttore... Ma no, dicevo qui a Vittorio... Come?... Ai suoi ordini... La cerco subito: circolare 7594; d'accordo, signor direttore... ai suoi ordini. Ma certo, subito, subito... Gliela mando da Vittorio... Certamente, prima di mezzogiorno... (riattacca e si rimette a cercare) Circolare 7954... Su bella, salta fuori... Non farmi perdere la pazienza... Eccole: ma no è la 6594. (suonano alla porta)  Ma chi è questo intruso? Non si può star tranquilli un momento.

Scena 2a

Massimo (entrando) Se sono un intruso, me ne vado.

Cesare  Ma no, diamine, tu sei sempre il benvenuto... Ma guar­da in che stato mi trovo...

Massimo Vedo che stai naufragando in un mare di circolari.

Cesare  Già, e il principale vuole che gli cerchi la ...

Massimo La circolare 7594.

Cesare  Come fai a saperlo ?

Massimo Ero di là quando ha telefonato.

Cesare  Che seccatura!

Massimo Cosa vuoi farci? Il mondo ora gira così. C'è stata l'età della pietra, del ferro... E ora è l'età del ciclosti­le. Vuoi andare a divorare? Ti trovi in mano un ciclostilato. Vuoi scioperare? Ed ecco arrivare puntuale una circolare... E c'è un ciclostilato per raderti la barba, un ciclostila­to per mangiare lo stracchino, o la mozzarella, o per bere la coca cola o il rosso antico...

Cesare Hai una bella fantasia!

Massimo Fantasia? Realtà, caro mio. Sei lì che stai morendo in un oceano di circolari e mi parli di fantasia? Io me li faccio dare tutti questi fogli mini pseudo vangeli degli anni settanta... Questi fogli imperativi che pretendono di parlarci con la stessa autorità con cui Dio parlò a Mosè, sul Sinai...

Cesare  E allora ?

Massimo  Me li faccio dare perché essendo generalmente scritti da una sola parte, adopero l'altra per i miei articoletti: in treno, in macchina per la strada... nell'anticamera del dentista...

Voce (della moglie)  Ehi Cesare?

Cesare  Cosa vuoi Margherita?

Voce  Non trovo più la circolare sulle cipolle...

Cesare Prova un po' a vedere vicino alla circolare delle patate... In ogni cucina la patata è regina.

Voce  Ho capito!

Scena 3a

Vittorio  (entra con i libri sotto il braccio) Ciao papà, ciao Massimo!

Cesare  Ecco il nostro studente! Che novità?

Vittorio Ha detto il maestro che ci darà una circolare ogni settimana.

Cesare  Cosa?

Vittorio Una circolare ogni settimana.

Cesare   Anche lui?

Massimo  E' la fortuna dei duplicatori.

Cesare (a Vittorio)  E perché lo dici a me?

Vittorio  Tu ne hai tante papà, così mi aiuterai...

Cesare  E così, io dovrei...

Vittorio Sì, papà, così farò bella figura.

Cesare Oh, questo poi...

Vittorio La tua esperienza e la tua pratica mi saranno utili;

Cesare  Certo, certo... Ricorda figliolo che la circolare è la cosa più importante. Sulla circolare c'è scritto come po­ter fare il compito di matematica, scrivere una lettera, giocare al tennis o al pallone... Circolare è importantis­simo. Ora sulle strade si può ancora circolare perché le macchine sono proporzionate, ma fra qualche anno saranno troppe e le strade poche e allora dovranno fare le auto­strade sotto il mare o in aria....

Vittorio  Ma che c'entra papà?...

Cesare  Questo è detto credo nella circolare 2553... E adesso circola figliolo perché devo cercare la circolare...

Massimo  Circolare 7954.  (squilla il telefono)

Cesare (al telefono) Pronto...La circolare 7954? ...subito, signor direttore... Va bene... Fra pochi minuti... Certamente signor direttore... Va bene, fra poco. (riattacca) Basta, qui si soffoca! (butta in aria le circolari) Uffa!

Massimo Che cosa fai Cesare?                                     

Cesare Non voglio morire fra le circolari... Andiamo al circolo, almeno là potremo bere un Cynar senza circolari...

    Questo copione è stato visto
  • 1 volte nelle ultime 48 ore
  • 2 volte nell' ultima settimana
  • 10 volte nell' ultimo mese
  • 187 volte nell' arco di un'anno