Stampa questo copione

"B L U F F !"

"B L U F F !"

                                                                                       

                                                                                  ovvero

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ‚Äė NU POKER NAPOLETANO¬†

BLUFF---! COMMEDIA PER RAGAZZI

UN GRUOPPO DI SIMPATICISSIMI GIOVANI STUDENTI, UN GUAPPO CHE VUOLE SEDURRE UNA BELLA INNOCENTE FIGLIOLA..MA LA GENIALITà DEI GIOVANI è ASSOLUTA..UN GRANDE BLUFF RIMETEREA' LE COSE  APOSTO E PORTERA' AL LIETO FINE..DIVERTENTISSIMA

                                                                      2 ATTI COMICI DI

                                ANGELO MIRISCIOTTI

                                        EDIZIONE R.& C. PER I BIMBI

                                                               di

                                                TEATRO FUTURO

RAPPRESENTATA IL 13.12 1998

AL TEATRO DENZA

Napoli, 1998


                                     B L U F F !

                    (ovvero  'NU POKER NAPOLETANO )

                                                                    PERSONAGGI e TIPI

 PICCHIO,MARZIO E  FLORIO                    3 BEI RAGAZZI STUDENTI FUORI CORSO  

                                                                              A PENSIONE DA ESPEDITA E CAMILLA

ESPEDITA MAGLIONE                                    PADRONA DI CASA - BONARIA - MATERNA

CAMILLA MAGLIONE                                     SUA SORELLA

CECILIA MAGLIONE             NIPOTE DI ESPEDITA E CAMILLA    CARINA...SIMPATICA

BETTINA                                              LA SERVA SELVATICA

CARLETTO D'ANGIO  GIOVANE NOBILE - GAGA' - AMICO DEI DUE STUDENTI

DONN'ANIELLO CASORIA          IL GUAPPO , PRETENDENTE DI CECILIA

ANTONIO CANTALAMESSA       PADRE DI FLORIO - MEDICO

MODESTA      "                                   MADRE DI FLORIO

DONNA BRIGIDA                            SORELLA DI ANIELLO

‚ÄėO CANE¬† 'E PRESA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† GUAPPETTO, GUARDASPALLE DI ANIELLO

                                   

                                                               §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


                             B L U F F !

                                 ovvero 'NU POKER NAPOLETANO

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† I ¬į ATTO

Salone di una casa borghese dei primi del novecento.

La casa, un giorno ricca e prestigiosa, è stata trasformata per le scarse risorse della proprietaria, sig.ra Espedita Maglione, in pensione per studenti universitari della provincia.

Al sipario. Il salone è in penombra benchè sia tarda mattina.

Marzio sonnecchia su di un divano con libro di medicina sul viso ed una bottiglia di rosolio per terra! [ENTRANO  FLORIO E PICCHIO]

FLORIO         :           Guardate là, guardate... Songo l'undece e stu galeota dorme ancora... Te, teh, pure mbriaco!.. e s'è fruculiato a butteglia e' rosolio a dint'a credenza........

PICCHIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†Quanno se¬† ne accorge donn'Espedita, siente... Ma mo o' faccio sosere io [FACENDO LA VOCE CAVERNOSA DEL PADRE DI MARZIO] Mo‚Äô imito ‚Äėo pate che √® terribile : ‚ÄúFiglio degenere! Cos√¨ ripaghi i sacrifici di chi ti diede vita e sostegno agli studi ?! In piedi,mascalzone!

MARZIO                    Papà! No...non dormivo.. ripassavo a mente la lezione.. Papà.. ma.. guè... ma si tu,Picchio ?, .... n'ata paura e chesta me faie murì!

FLORIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E se capisce... tu tiene o' serpe dinte ‚Äėo manecone! te miette paura¬† e' patete, √® overo?

MARZIO                    Vulesse vedè a te... stongo a Napule a 4 anne a spese e' papà... mangiare... bere.. pensione completa... e aggio fatto sulo diece esame e' Medicina. Chille, papà, quanno se ne accorge me spezza e' cosce!

PICCHIO                    Ma dico io.. na vota che nun tenive tanta voglia e studià nun te scrivive a Medicina... cu tutte chille esame.,.. chelle difficoltà... Anatomia,.. Patologia...Fisiologia.......

MARZIO                    A parte o' fatto ca io mi iscrivette a Medicina pe vedè e femmene annure..., per studià... studio... nu quarto d'ora... mezz'ora o juorno. O fatto è che... a poco a poco.. a pagina se fa peccerella peccerella e chiano chiano... io m'addormo !!.(..e difatti...si appisola....Picchio gli molla uno scappellottp che lo risveglia )...ch'è stato..??!!

PICCHIO                    No... tu si nu'caso clinico ! A mosca tze tze vicino a te è na dilettante!

MARZIO                    Gue', nun sfottere... e po' penza a te ca staie o terzo anno fuori corso e nun se vede a via...

PICCHIO                    Che c'entra!?... io studio con calma... pondero... verifico... digerisco... e poi.. io a Legge che guaie pozzo fà? Tu, piuttosto... per quanto si ciuccio... manco un callo me facesse curà da te !

MARZIO                    Va buò, va buò... Piuttosto, mi dite perchè mi avete svegliato di soprassalto... all'improvviso, quasi all'alba... che succede... a guerra... o terremoto... a pigione ?

FLORIO                     Peggio... peggio Marzio mio... una notizia tremenda, ferale... è la fine... la fine del mio sogno d'amore...

MARZIO                    Ma che dice... sei diventato scemo ? Che caspita è succieso ?

FLORIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Cecilia... a nipote da padrona e casa... la fanciulla che da oltre un anno io amo pi√Ļ della mia vita... √® stata promessa...promessa in sposa a chillu viecchio nzevuso e' donn' Aniello Casoria... 'o guappo!

MARZIO                    Comm'è possibile " Chella vo bene a te! Me l'ha ditto tante vote... "o mi sposo a Florio mio o mi faccio monaca". All'anema da monaca...!!

FLORIO                     Non è colpa sua. E' sotto ricatto... lei e la zia... Aggio intercettata na lettera e' donn'Aniello.,o guappo.. A purtiera me l'ha data per farla consegnare... Io aggio visto che era diretta a Cecilia mia e pe' gelusia l'aggia aperta co' vapore!

MARZIO                    Ma se po' sapè che dice ?...

FLORIO                     [TIRANDO FUORI LA  LETTERA E SPIEGANDOLA LEGGE] Ecco quà, Signorina Cecilia... etc. ... etc... omissis, omissis... bla... bla..

MARZIO                    Bla..Bla,.Bla ..Bla..??     ........Ma io nun sto capenno niente!

FLORIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ... salto le parole inutili... Dunque... ecco qui "vosta zia mi deve una grossa somma di danaro persa con me al gioco dal defunto marito. Essa ha mancato il pagamento! Onde perci√≤... io ho fatto ipotecare a mio utile la Vs. casa.. Ora¬† una delle due... o addiventate mia moglie... o andrete tutte e due entrambe a dormere per strata...¬† ! Decidete subito..! Vostra zia gi√† acconsent√¨.. Decidete! La mia pacienza abboffa ! etc. etc. il vostro spasimante Aniello Casoria". Vigliacco... carogna! ma io o' levo a coppa ‚Äėo munno!

MARZIO                    Calmati Florì... tu ti fai venire una cosa ! Calma... vedrai che una soluzione la troviamo... Andiano nella mia stanza... pensiamo... ragioniamo... studiamo.........

PICCHIO                  no, studiamo, no! Comunque, qualcosa faremo...andiamo.

                                  Ah,..famme levà sta butteglia a 'cca...si no siente a donna Espedita...!!!!

                                    [I TRE  ESCONO CONFABULANDO]

CAMPANELLO .DRINN...DRIN

DALLA COMUNE LA VOCE DI BETTINA,LA FANTESCA "..e nu mumento....nu' munento...aggia fa tutt'io dint'à sta casa.....sto venenno......

ENTRA BETTINA,LA PROCACE E BAFFUTELLA FANTESCA, INTRODUCENDO CARLETTO D'ANGI√í . E' QUESTI UN NOBILE PRESSOCCH√ą DECADUTO. COMUNQUE ELEGANTISSIMO....... PANAMA, VESTITO CREMA... BASTONE... UN VERO GAG√Ä...

BETTINA                   Trasite, "giuvinò", accomodatevi...

CARLETTO       (GUATANDO LA SERVOTTA CON RIBREZZO ED     

                          ALBAGIA) Gue', serva  della gleba !! E comme te permiette"?

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† A me... giuvin√≤... e che songo ‚Äėo guaglione do salumiere? ‚ÄėO sai io chi so ?

BETTINA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Site ‚Äėo guaglione d'o panettiere ?

CARLETTO            Malnata! Ti burli di me ??!... io sono il marchese Carlo Ottavio Maria Prosecco d'Angiò... del Casato Omonimo.

BETTINA                   Io nun aggio capito niente... comunque... a chi vulite sig. CASATO ANONIMO?

CARLETTO               Seh, va buò... senti, ritardata mentale.. io sono un  caro amico dei tre studenti che qui risiedono... Florio,Picchio e Marzio.. per cui.. a Napoli per diporto volli tosto porgere loro le mie riverenze... Hai capito !?

BETTINA                   No,manco 'na parola..! però si vulite e' signurine studiente... stanno dinte a stanza è lietto... venite cu me!...

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† (BLOCCANDOLE IL PASSO COL BASTONCELLO DA ASSEGGIO) Neh, fantesca scimmiesca..!!!. "venite cu me" a me.. ad un marchesino?.. √® questo il modo di annunciarmi? Di introdurre in un mio pari? Tu devi annunciarmi come fa un gran Ciambellano... batti la mazza,e annunciami, ors√Ļ !!!!

BETTINA                   Ma io tengo sulo sta mazza e scopa... nun 'o saccio fà!

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† "Non c'√® pi√Ļ la servit√Ļ di un tempo... Allora, pigmea .....osserva come si introduce un mio pari : Tu te miette in posa... accuss√¨!... e dice... "Signori e Signore.... proveniente dal periplo terraqueo, venne a noi per dar diletto, (e qui batti la mazza) il Marchese (BUM) Carlo Ottavio (BUM) Maria (BUM) Prosecco (BUM)¬† D'Angi√≤ (BUM) Chinate le schiene o plebei... arrivano i quarti di nobilt√†! "Capito ? Avanti... annunciami... Via !

BETTINA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† [SOTTOVOCE] Chisto √® chi√Ļ pazzo e chill'ati tre... Venite... Sig. Marchisino... vi annuncio comme vulite vuie¬† [CON VOCE FORTE]¬† "Attenzione... Pupula-zione.... (bum) Signori e Signore... proveniente con il polipo nell'acqua, scenne per noi 'a coppo a' lietto 'o Marchesino Carlo 8¬į,(BUM) Maria (BUM) Secco secco (BUM) D'angi√≤ ! (BUM) Chiecate le chieche, oh babbei !...(INDICANDO IL MARCHESINO) arrivano 3 quarte'e cularda!"................. Comme so‚Äô ghiuta ?!!???

           

CARLETTO               Na’ chiaveca! Cammina... ebete... introducimi...

                      (GUATANDOLE CON RIBREZZO IL GROSSO POSTERIORE OSCILLANTE)......Che shifo...!!!!!!!

                                    [I DUE ESCONO A SOGGETTO]

DALLA COMUNE RINCASANO ESPEDITA,CAMILLA E CECILIA CON PACCHETTI E BORSE. CECILIA √ą NERVOSISSIMA E QUASI¬† SOMMESSAMENTE PIANGE E LE¬† ZIE LA CONSOLANO SPIEGANDOLE LE LORO RAGIONI.NELL'ENTRARE CECILIA ED ESPEDITA, SI LIBERANO DEI SOPRABITI,CAMILLA NON TOGLIE NIENTE.

ESPEDITA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Ma figliarella mia... ‚Äėo vu√≤ cap√¨ pe' me chesta √® l'urdema speranza...(ALLA SORELLA CON ROMPROVERO)

                                   Camì,...ìo cappiello..!!

CAMILLA          (CHE NON SI SCOPRE).......Tengo freddo...!!!!

ESPEDITA     (ALLA NIPOTE)....insomma...  Siamo nelle mani di quell'uomo... se non accosenti a sposarlo... finiremo per strada ... forse in prigione !

CAMILLA                 .....Si,in prigione...me lo sento.. Oh Madonnina bella ...!!

ESPEDITA  (ALLA SORELLA CON RIMPROVERO)..Camì..,'a burzetta...!!!!!

CAMILLA            (GIUSTIFICANDOSI)......tengo'i  soldini !!!

CECILIA                    Ma zia... come puoi pensare che io acconsenta a sposare quell'uomo volgare, vecchio, cattivo... Mi fa orrore il solo pensiero... e poi io amo Florio che è giovane, bello... gentile ed innamorato come Romeo dei Montecchi  .......

CAMILLA                 Cecì, ma quale Capuleti e Montecchi!! Chille donn'Aniello è nu guappo! A nuie ce rovina ed al tuo bel Romeo o' struppea e' mazzate!

CECILIA                    Meglio in rovina... meglio morti che succubi di quella canaglia! Ma poi, scusa zia, vuoi spiegarmi una volta per sempre come quel vile, può essere diventato tuo creditore?

ESPEDITA                 E' presto detto, piccerè! Tuo zio, il mio povero Tobia (E QUI INDICA UN GRANDE RITRATTO ALLE LORO SPALLE DINANZI AL QUALE BRILLA UN CEROGENO).. che il Signore l'abbia in gloria tra i Cherubini ed i Serafini..( LE TRE SI FANNO UN RAPIDO SEGNO DI CROCE). poco prima di morire... in una sfortunata partita di carte perse con donn'Aniello quattromila lire.!!. Il debito non si potè mai onorare per i terribili interessi che di giorno in giorno venivano pretesi da quel delinquente..

CAMILLA                ....... così scadute le rate.. ipotecò la casa a suo vantaggio e adesso.....Madonnina Bella.....vuole il saldo !!!

CECILIA                    Adesso vuole me, a saldo...:!!!!

ESPEDITA                 Figlia mia... Figlia mia... Che putimmo fa ? Che putimmo fa ? Madonna delle 7 piaghe, aiutaci tu !

CAMILLA                Santa Barbara Torricelli,patrona dei guaicelli..salvaci.!

MENTRE LE DONNE PIANGONO ABBRACCIATE, ENTRANO FLORIO, MARZIO,PICCHIO(ESSI,NELL'INCEDERE NON SI ACCORGONO SUBITO DELLO STATO DI PROSTRAZIONE DELLE DONNE.DIFATTI MARZIO QUASI ALLEGRAMENTE,SALUTA).

MARZIO                    Donn'Espedita bella !!Donna Camilla amabile...Ben trovate !!!

PICCHIO          ...Riverisco,...(ACCORGENDOSI DEL PIANTO SOMMESSO DELLE TRE CUI SONO MOLTO LEGATI).. Guè,...ma voi piangete....???

FLORIO         (COMMOSSO E DACCOSTANDOSI ALLA FANCIULLA).....Cecilia.. mia ti prego... non piangere !

CECILIA             Florio, tesoro... tu sai ?! [I DUE SI ABBRACCIANO 

                            TENERAMENTE ED APPASSIONATAMENTE PROPRIO

                            DINANZI      ALLO SGUARDO DELLE ZIE]

ESPEDITA¬†¬†¬†¬† ¬†¬† (SEVERA)....Gue', gue'...fermo con le mani..!!!!! ‚Äėa guagliona √® promessa....!

FLORIO                     Signora (STACCANDOSI)... non oserete  darla a quel gorilla !!!?!!

ESPEDITA                 E che pozzo fà... figlio mio ?Che putimmo fa ??? Quel cane ci tiene in pugno... o questo o la galera... io danari non ne ho... quel poco di pigione che voi due pagate un mese si e tre no (I RAGAZZI ABBASSANO VERGOGNOSI LO SGUARDO)... serve solo per mangiare....

CAMILLA                 si,solo per mangiare..e pure male,Madonnina Bella..!

MARZIO                    Signora Espedita... non disperate... Cecì nun chiagnere... forse io, Florio e Picchio avimme pensato nu' mbruoglio ca ce tira fore de' guaie!

CECILIA                    Fosse vero... ma come ?

PICCHIO                    Signori e Signore... vi presento l'uomo che ci salverà.... il Marchesino Carlo Ottavio Maria Prosecco d'Angiò !

DALLA STANZA DEGLI STUDENTI VIEN FUORI CON PASSO ELEGANTE E MOVENZE RAFFINATISSIME,QUASI MONUMENTO DI SE STESSO IL MARCHESINO D'ANGIO'.

CARLETTO   ...     (SCAPPELLANDOSI CON ESTREMA GALANTERIA)  del Casato Omonimo... detto Carletto ! al servizio di queste belle signore !!

ESPEDITA                 Signore... voi ci salverete ? Ma siete forse un Angelo.??. chi siete ?... come farete.. ?!

CARLETTO              Belle Damigelle... gli amici mi confidaron il vile ricatto che vi sconvolge. Orbeme insiene elaborammo un piano che ,se ben eseguito, giuro,..vi salverà...!!!!

CECILIA                    E' il cielo che vi manda a noi ! Ma perchè lo fate ?

CARLETTO              Prima di tutto... per amicizia e poi per .. cavalleria..I miei antenati per ceto e nobilità offrirono il sangue per ripagare i torti... pensate che per onore fecero le Crociate !!

MARZIO                    E tu farai le sceneggiate !

CARLETTO          Orbene, vinceremo il vile carognone nel suo stesso campo! Si,... con una partita di carte! ... noi lo attireremo ad un tavolo verde ove il marrano perderà anche la camicia !

ESPEDITA                 Ma quell'uomo è un guappo !

CAMILLA                Direi ...un fetentone...Madonnina Bella !!!!!

FLORIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E Carletto √® il pi√Ļ grande giocatore di poker vivente ! Sapeste quante volte in passato ci ha rimediato la cena con una mano di Telesina !

ESPEDITA                 Ma come faremo ad indurlo a giocare ?

MARZIO                    Semplice... Carletto si spaccerà per un vostro parente a Napoli di passaggio ...

FLORIO                     ... si fingerà un ricchissimo quanto sprovveduto gentiluomo disposto a giocare una partita di poker senza limiti di posta. L'ingordigia di donn'Aniello farà il resto... vorrà giocare e stavolta... perderà !

CAMILLA                 Signor Marchese,altro che Angelo... voi siete un ....un.....Cherubino !

ESPEDITA      (CON UNO SGUARDO DI RIMPROVERO ALLA SORELLA SCEMOTTA)......... e io che ho detto ???.........

CECILIA                    (DOLCISSIMA) Signor Carletto... se riuscirete avrete l'eterna riconoscenza di due infelici innamorati. Lasciatevi baciare le mani !

CARLETTO            lasciate stare, me le baciate dopo le mani... a cose fatte. Ora, però, bisogna ben preparare le trappole... Domani alle diciotto io sarò quì...

PICCHIO                (ESPLICATIVO)..... Voi nel frattempo avrete preparato il terreno descrivendo Carletto come un giovane ricchissimo e stupidissimo... che ha dilapidato grandi fortune al tavolo da gioco....e la famiglia si è venduto terre e palazzi..!!......

MARZIO                    (SOTTOVOCE,MA VRSO IL PUBBLICO)..’a verità, praticamente !... Comunque Florì,adesso accompagnamo Carletto alla carrozza e combiniamo gli ultimi dettagli !

FLORIO                     (IDIETREGGIANDO E MANDANDO BACI AMOROSI ALLA SUA INNAMORATA)....Addio Amor mio...abbi fiducia in noi... il nostro piano è scientifico... nun può fallire !!

MARZIO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† (SMARGIASSO).....Un medico... modestamente io.. due quasi avvocati... loro... un mago delle carte,... ‚Äėo Marchesino....4 menti sublimi..!! (E CON LE MANI,IGNORANTEMENTE,FA IL N¬į TRE)... e che speranza tene chillo plebeo ammartenato...????. Chillu gorilla vestuto a festa ?!

CECILIA                    E va bene... tesoro mio... come vuoi tu... io e la zia crediamo in voi... e poi io ti amo tanto... l'amore vince sopra ogni cosa!...

CARLETTO             Permesso ! A  tuttel’heurs..!!!!(GALANTE,BACIA LA MANO A CECILIA)....ma’ cher madame..!! (RISPETTOSO,BACIA LA MANO AD ESPEDITA)  ..!! STAREBBE PER BACIARE LA MANO DI CAMILLA,MA DISSUASO DALLA SUA INZEPETERIA,LA STRINGE SOLO CON SUSSIEGO)

                                   Hoire voire...!!!!!........Ce vedimme dimane ........!!!!!!!

                                

                                       [I 4 GIOVANI ESCONO CONFABULANDO]

ESPEDITA                 Che il cielo ci aiuti. A me pare ca chisti tre a fanno troppo facile ...

CAMILLA              Io non ho capito niente....mi metto paura..!!! Madonnina..

CECILIA                    ...Bella !! ....Zia Camì, noi dobbiamo credere in loro...  altro che pensionanti... ci voglio bene... sono loro i nostri  uomini di casa. E poi Florio mi ama tanto... appena si laurea... ci sposeremo!

BETTINA                   E vuie avite voglia e rimane' zetella! Dint'a stanza soia e' libre ca nun s'ha vennute... se mangiano surece e scarrafune !

ESPEDITA                 Gue', tu... stai al posto tuo! Quanta confidenza...

CAMILLA         ..Si,. però, Bettina ha ragione... chille... nun studia maie.. comm'addiventa avvocato ?... che farrà ?

CECILIA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Florio mio si laurer√†... e se no...pazienza... quello, suo padre √® ‚Äėo primmo medico 'e¬† Montevergine ed in pi√Ļ tiene una grande propriet√† tutta coltivata a carrubbe... vuol dire che lui far√† il proprietario terriero ed io a signora....

ESPEDITA                 de' sciuscelle!  Cecì, ma famma o' piacere.... chille è pazzo... ma tu si tutta scema !!!

CAMPANELLO .DRINNN.... BETTINA,CONTINUA A SFACCENDARE E NON VA AD APRIRE.

ESPEDITA          Bettina...!!!   (BETTINA NON SI MUOVE)

CAMILLA            (PIU IMPERIOSA)..Bettina..!!!!  BETTINA NON

                              ESEGUE....

CECILIA         (CON UNO STRILLO).....Bettina..!!!!

BETTINA    (DECIDENDOSI,MA BORBOTTANDO TRE SE)....e tocca

                    sempre a me...aggia fa sempe tutte cos'ìo dint'ìa sta casa......uffa..!!!

¬†RIENTRA INTRODUCENDO ANIELLO CASORIA,LA SORELLA BRIGIDA ED IL SUO UOMO DI FIDUCIA "O CANE E PRESA" CHE RECA IN MANO PACCHI DI VETTOVAGLIE. ANIELLO √ą UN ATTEMPATO, IMPOMATATO, VISTOSISSIMO GUAPPO, DAL GESTO VOLGARE. CANE ‚ÄėE PRESA, √ą UN OMACCIONE OTTUSO, CLASSICO PICCIOTTO¬† CAMORRISTA,BRIGIDA √ą UNA PACCHIANA INGIOIELLATA.

BETTINA                   Signò, ca ce sta donn'Aniello,’a sora ed il suo sguattero!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Piccer√®, qua‚Äô sguattero e sguattero ? Chisto √® "cane ‚Äėe presa" .... la mia... guardia del corpo !

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ......‚Äėo chiammano¬† accussi' pecch√® quanno vatte ‚Äėa gente azzanna comme a nu' cane,........ senza piet√†!

CAMILLA                Madonnina bella...!!!!

BETTINA                   Mamma do Carmene... Che impressione !

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Salutammo a stanza! Posa ll'oco, Cane ‚Äėe pr√®,! Care suocere se accuss√¨ posso chiamarvi... aggio purtato nu poco e' robba... nu poco e' magnatoria pa festa e fidanzamento... vino e' Gragnano.......dolci.......

BRIGIDA                   e nu’ pecuriello che ho scannato mo’ mo con le mie  proprie mani .....!!!

CAMILLA                  Oh,Madonnina bella !!!!

BETTINA                Mamma d''o Carmene,... che impressione    !!!!

ESPEDITA                 Grazie Donna Brigida,Grazie Signor Aniello, vi siete voluti disturbare... perchè? [SOTTO VOCE A BETTINA] che animale !! che essere grossolano e prepotente... entra in casa mia da padrone... comanda... organizza le nostre vite... Ah se fosse ancora vivo il mio Tobia !!

BETTINA                   Abbuscasse pe' primmo...!!!!! e so’ meritasse pure pecchè è stato isso ca ce ha mettuto dinto a stu guaio !

CAMILLA¬†¬†¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† [SEMPRE SOTTOVOCE]¬† Emb√® quanto me tocco ‚Äėe nierve quando questa dice ‚Äėa verit√† ! [A CECILIA CON VOCE FLAUTATA] Ors√Ļ, Cecilia, piccola mia..., Ringrazia il signor Aniello della sua cortesia!(CECILIA NON SI MUOVE)..(PIU FORTE)....Ors√Ļ,Cecilia ,piccola mia,ringrazia il signor Aniello.....(CECILIA ANCORA SPREZZANTE,RESTA DI SCHIENA E NON UBBIDISCE)....(STRILLANDO;MENTRE ESPEDITA E BETTINA LA SPINGONO CON DECISIONE)..Cec√¨, e ringrazia..!!!!

CECILIA                    Siete troppo buono... è un onore per me. [SOTTOVOCE] Quant'è volgare e presuntuoso!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† (AFFERRANDO LA MANO DELLA FANCIULLA PER BACIARLA)......Cane ‚ÄėE Pre', scinne e v√† a pigli√† ‚Äėo rieste da robba! Zucchera¬† !! (BACIO), caf√©!!(BACIO), frutti..!! (BACIO), desserto..!! (BACIO)...., accuss√¨ dint'a sta casa scialate nu poco....!!!!!!

ESPEDITA                 Grazie Signor Casoria... Grazie anche perchè il vostro dono giunge a proposito... Pensate che domattina sarà qui ospite un mio parente... un uomo ricchissimo...

 CAMILLA             proprietario di palazzi e terre in Puglia e Molise...un giovane tanto ricco quanto sfortunato....disgraziato.... malato....

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E pecch√®.... che tene ‚Äėa rogna !?

ESPEDITA                 Peggio.... peggio... il povero giovine è fissato, è malato per il gioco delle carte... vorrebbe sempre giocare... nonostante che, meschinello, non sappia assolutamente giocare !

 CAMILLA          ........unendo questo al fatto che è un sempliciotto... un pò ritardato... il poverino perde al tavolo verde somme enormi,........

ANIELLO                  Caspita ! [TRA SE'] E chist'o fatto è interessante !

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Chesta √® ‚Äėa vota ca m'arraffo mezza Puglia !

BRIGIDA                 Puveriello... certo so’ guaie.... ma stu giovane domani viene qua per giocare ??

CECILIA                    Non certo con nostro consenso ! Però il poveretto appena senta la parola gioco... appena vede un mazzo di carte...

CAMILLA             ......... inizia a tremare... ba..balbetta... implora di giocare e se lo fanno giocare... perde... perde... perde senza limiti !

ANIELLO                  Benissimo !

ESPEDITA                 Come , benissimo ?

ANIELLO                  Noo dicevo, benissimo, la cura è facile ... basterà non farlo giocare... lo distraiamo.... ecco... ecco... o facciamo fa o' cumpare e' fazzuletto po' matrimonio mio con Cecilia ! A proposito Cecì, hai fissato la data ??

CECILIA                    Ecco... datemi tempo... sono così emozionata... non ero pronta... e voi siete un uomo  così irruento !!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Piccer√®, nun pazzi√† cu me ! ‚ÄėO Terremoto e' Messina, e' ‚Äėna Tarantella affronte a me quanno me 'ncazzo! Caccia a data... si no me scateno !

BRIGIDA                  Tutt'e tre......: Primma abbuscate e po' fratemo ve manna 'ngalera...!!!

ESPEDITA                 Per carità, gentilissimo signor Aniello non temete... siamo ai preparativi... però... capite...?  son cose di donne.. la bambina è scolvolta dall'emozione..

CAMILLA                 ......Madonnina Bella... due o tre giorni e saprete....!!!!!!!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E va bene... non di pi√Ļ... Comunque, il fidanzamento ufficiale resta fissato per domani alle diciotto! Per il matrimonio mi farete sapere.... e vedite e fa ambressa!

IL QUEL MOMENTO RIENTRANO FLORIO,PICCHIO E MARZIO, SEGUITI DA CANE E' PRESA CHE NE TIENE DUE PER IL COLLO.... NOTATO IL GUAPPO CERCANO DI SVICOLARE INOSSERVATI NELLE LORO STANZE.INVANO!

CANE E PRESA        [RINGHIOSO] Patrò, evviccanno e' studiente! Stevano abbascio o' palazzo... quanno mi hanno visto se vulevano squaglià !!

ANIELLO                  Se vulevano squaglià ???... e' pecchè ? Nui simme amice.... quase pariente..... (AI RAGAZZI CHE CERCANO  ANCORA DI SVICOLARE) Fermateve! Ciuncate llà...!!!!..... v'aggia parlà ...!

MARZIO                    (MELLIFLUO) Gue', bellissimo ed amabilissimo donn' Aniello ! Che piacere ... era un pò che dicevo a Florio "Florio... ma da quanto tempo non si vede il caro Donn'Aniello..

PICCHIO                ....e io ho detto." Ma quanto mi manca, il caro donn'Aniello". E ove' ?

FLORIO                     Proprio così...(ACIDO).... stavano speruti di incontrarvi... Comunque... scusateci non vi avevamo visto !

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E che so, ‚Äėnu scarrafone ? Cane e'pre', bloccale 'a retirata, quanno ce faccio 'na preghiera gentilissima a sti tre galantuommene....

MARZIO                    Donn'Aniello... sarà una gioia  ascoltervi...

CANE E PRESA        Pure pecchè se ve rifiutate... donn'Aniello se piglia collera... e io ve struppeo e palate!!

CANE 'E PRESA SI PONE ALLE SPALLE DEI DUE GIOVANI :

CECILIA                    Signor Aniello.... vi prego... questi giovani non c'entrano con i nostri problemi di famiglia.

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Giusto, non c'entrano e non entreranno pi√Ļ!

FLORIO                     Parlate chiaro!

ANIELLO                  Sarò chiarissimo... bianco comm'a nu muorto!

                                    Dunque... domani qui si celebra il mio fidanzamento con Cecilia. Onde per cui... siccome tre uommene nun ponne cammenà p’a ' casa e' na giovane fidanzata, dimane assera ... doppo a festave ne iate !

BRIGIDA                  .. ve facite e' mappatelle e turnate o' paese !

PICCHIO                 .....al Paese ???.....ma io “ dovrei “...studiare.......

FLORIO                     Come osate darci ordini ?? Ma fate sul serio ?

ANIELLO                  Cane e' prè, faccio sul serio? Fancello vede!

CANE E'PRESA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† [PRENDENDONE¬† DUE PER IL COLLO] Si nun ve ne jate.... dimane, o' paese arrivano √® mappate cu l'ossa voste ‚Äėa dinte !

MARZIO                    Ma per carità... per carità... carissimo donn Aniello, caro Cane... sarà per noi un piacere favorirvi... certo.... partiremo ....dopo il festino !!!

FLORIO                     e poi  ricambieremo la vostra cortesia! Ci potete giurare !

ANIELLO                  Bravi. Accussi mi piacete!! Resta inteso! E mo ca simme tutti di buon'accordo, ce vo un brinneso d'augurio agli sposi ! Bettì, puorte vine e bicchiere per tutte quante!

ESPEDITA                 Si capisce [MASTICANDO AMARO] voi qui siete il padrone. Bettina ubbidisci... porta i bicchieri del servizio buono!

BETTINA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Ma sign√≤ ?!?....il sevizio buono..??!!...quello che non me lo fate ab√Ļsare neanche a Natale..!!!!! Signo'..????

CAMILLA                 Ubbidisci, stupida... ubbidisci al "nostro signor Aniello... il padrone nostro !

BETTINA                   State serviti ! [DISTRIBUENDO I BICCHIERI PIANGENDO]  Tanti auguri....

CANE E PRESA        A me lasciame a butteglia, pacchianè.. !

ANIELLO                  Salute a nuie !! Guè... e che so sti facce ? Che d'è, nun bevite ?... me vulite offendere... me vulite fà nu sgarro?!?

MARZIO                    Per carità, eccellenza amabilissimo ! E' solo l'emozione... la commozione... Suvvia, brindiamo a quanto succederà domani... Auguri... Auguri....

ANIELLO                  BEVITE!

FORIO                        Brindo alla festa di domani... a chi farà festa !

CANE E' PRE'           auguri, patro'... Figli masculi... ca po' ve guard'io!

BETTINA                   Seh... avimme truvato a balia 'e Surriento! Signor Cane 'e Presa... vuie site nu scignone...Chille 'e bambine se mettono appaura!...

CANE E PRESA        Piccerè... se io sò na scigna... tu sì na cana spinona...!

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Cane 'e pr√©, a cana spinona sotte 'e baffe √® bellella...¬† dalle!........ po' essere che dimane te fidanze pure t√Ļ !!!

MARZIO                    Seh... seh... e po' ne nasciono tutte cacciuttielle !! Razza pura...cacciuttielle !!!

TUTTI                        [FINTAMENTE FELICI] Auguri... Evviva... brindiamo...!

FLORIO                     (CHE FREME) Ma non finisce quì..!!

CANE ‚ÄėE PRESA¬†¬†¬†¬†¬† Cosa ?

ANIELLO                  Che cosa ? Che cosa vulite dicere ?!?!?

FLORIO                     Dico... dico.... dico solo che la festa non finisce qui... continua domani ... e domani vi festeggeremo proprio come meritate !

CECILIA                    Pensiamo a tutto noi! Il pasticcio lo stiamo preparando come si deve.....

ANIELLO                  'O pasticcio.. che pasticcio ?

ESPEDITA     Come.il famoso pasticcio napoletano... il dolce tipico di fidanzamento..., Cecilia l'ha fatto con tanto amore.....

CAMILLA                 Si,l’abbiamo impastato tutti insieme ..il pasticcio..!!

FLORIO                     E noi ve lo serviremo caldo, caldo con gli auguri di ogni felicità !

PICCHIO                 Bettì, ancora vino...Alla salute dei Fidanzati !! auguri donn' Anie'......Bevete!

                       

TUTTI                        AUGURI.... AUGURI.... TANTA  FELICITA'!.....

SULLA MUSICA DI "IO M'ARRICORDO 'E NAPULE " CANTATA

DA ENRICO CARUSO E SULLA FINTA ALLEGRIA DEI "BUONI"

                                            CALA LA TELA


                                         B L U F F

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ........ovvero ‚ÄėNU POKER NAPOLETANO

                                                          II ATTO

LA SCENA DELL'ATTO PRECEDENTE. TUTTO √ą¬† PER√í IN PERFETTO ORDINE E PRONTO PER LA GRAN FESTA. MAZZI DI FIORI... AL TAVOLO CENTRALE CECILIA E BETTINA ASCIUGANO I BICCHIERI CHE DISPONGONO POI IN VASSOI .ZIA CAMILLA LUCIDA L‚ÄôARGENTERIA

BETTINA                   Però, signurì, è che festa che se sta appriparanno! Donn'Aniello ha mannato tant'e chella robba... fiori... dolci.....perfino l'apparatore e' feste a' Piazza Francese !

CAMILLA                 E se capisce, chillo sta organizzando Piedigrotta o la festa di S. Vincenzo ! Che uomo volgare... grossolano....

CECILIA            ...e cattivo... io lo odio... per la sua invadenza... la sua prepotenza... ha sconvolto le nostre vite !

BETTINA                   E va buò... signurì.. vedite ca co’ trucco che hanno organizzato è studiente, tutto se mettarrà a posto! Chillo po' a Marchesino è proprio na sagoma !

CAMILLA                 Un altro pazzo scombinato! Peggio di Marzio e Picchio....

.

CECILIA              ma possibile, dico io, possibile che non ci sia una via ragionevole.... civile... legale per sfuggire al ricatto di quella canaglia.......... Florio... Florio mio...

BETTINA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† A proposito... ‚Äėo signurino Marzio √® ghiuto a pigli√† ‚Äėo Marchesino, ma don Florino add√≤ st√†¬†¬† ?? E' scumparso ‚Äėa

                                    stammatina !

CECILIA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Florio mio √® andato alla stazione... tra poco arrivano dal Paese i suoi genitori, sai, quello Florio mio, ieri sera, prima di rientrare telegraf√≤ al padre accennando di avere un grave problema. Il padre, che lo ama tantissimo, ha subito risposto che arrivava con la moglie col primo treno! Volesse il cielo... io mi fido pi√Ļ di loro che di quel mezzo matto di Carletto!

ESPEDITA                 [ENTRANDO CON UN VASSOIO CONTENENTE UNA CAFFETTIERA E TRE TAZZINE DA CAFFE'] Guè, piccerè( GUARDANDO BETTINA CHE SI INTALLEA).. e ce vulimme movere??! Ca a n'atu poco arriva chill'animale rabbioso e si nun trova tutto pronto, fa succedere o'48!.

CECILIA                    Deve solo provare a toccarci. Cosa potrà contro tutti noi ...  ci saranno anche i genitori di Florio ad aiutarci !!

ESPEDITA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Figlia mia... Figlia mia... Tu non sai che gente √® munnezza so sti cammurriste! Quando non riescono nei loro loschi intenti con la forza bruta, usano altre malvagit√† : che s√≤? il ricatto... le intimidazioni... la vendetta postuma sui parenti pi√Ļ amati!

CECILIA                    Canaglie. Farabutti... Ma perchè... perchè? [PIANGE]

ESPEDITA                 Pecchè so vigliacche... se mettono paura e se faticà a vita comma a tutte 'e cristiane.. co sudore, 'e stiente... Alluccano... vatteno... accidono... pecchè se mettono appaura e' essere uommene veramente !!

BETTINA                   Signò, io si nun fosse femmena, facesse pur'io 'o cammurrista... A quando so' nata, sempre a faticà... Bettina corri quà..!!. Bettina zompa là..!!!. E dicere ca nun me so volute maie spusà pe nun fa a schiava e n'omme... Meglio cammurriste ca serva !!

CAMILLA                 Ma che dici, stupidina ! Quelli sono criminali... ad ogni modo uno spasimante ieri è uscito pure per te ! Cane e' presa è 'nu bell'uomo!

BETTINA                   Si nun c'è male... è peluso comme piace a me...!!!!

CAMPANELLO -DRINNNN...

ESPEDITA      (SUONANDO UN CAMPANELLINO)..Bettina..!

CAMILLA      (LA FANTESCA NON SENTE-PIU FORTE)....Bettina..!!!

CECILIA         (CON UNO STRILLO)....Bettì...!!!

 BETTINA SOBB ALZA E VA AD APRIRE BORBOTTANDO

...

BETTINA  ....ma possibile ch'aggia fa tutt'io...?..Uffa...venco..venco..!!!

RITORNA CON MARZIO,PICCHIO  E CARLETTO.

MARZIO                    Eccoci qua! pronti per il gran finale ! Ca' ce sta o' primm'attore... il grande Carlo Ottavio Maria Prosecco dei Marchesi d'Angiò !

CARLETTO           Va bene, va bene ma chiamatemi Carletto ! io non ci tengo... sono democratico.... sono modesto... vuol dire che al momento opportuno...... mi porterete in trionfo !

BETTINA                   (SOTTOVOCE ) Chiste pure ferniscene o'  Manicomio   !

ESPEDITA                 Allora, ragazzi miei... è tutto pronto... studiato? Io sono così preoccupata...è da ieri che non riesco a trovare pace !

PICCHIO                    Donna Espedita, fateci fare... State in  mano all'arte !

MARZIO       Dunque, la cosa andrà così... quando arriva il bestione(IMITANDONE CON UN GESTO LA MODESTA STATURA) tra una chiacchiera e l'altra, così, senza volere, senza dare nell'occhio il discorso cadrà sul gioco delle carte....

PICCHIO               Carletto, allora... simulerà una crisi di nervi asserendo di dovere assolutamente giocare... mostrerà un portafoglio rigonfio.. i suoi gioielli...

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬† ‚ÄėE gioielle songo e' mamm√†! E miei me l'avetta vendere pe‚Äô spign√† ‚Äėo palazzo e' Capracotta... e sorde.. invece...¬† l'avimme pigliato o Monte d'a Misericordia impignanno tutti i miei bagagli ed i libri di Florio,Picchio e Marzio !

ESPEDITA                 Madonna do’ Carmene! Si qualche cosa va stuorto, avimme ruvinato pure a sti povere guagliune !

MARZIO                    "SURSUM CORDA..!!!" la vita è un gioco... una roulette russa... si vince... si perde... si vive... si muore..

.

PICCHIO                   Io ,pò..me stò divertendo come un pazzo !!!

CECILIA                    Che manicomio! Tra Florio mio ed i suoi amici scombinati, sai che vita matrimoniale mi aspetta !

BETTINA                   Sentite a me... spusateve a donn'Aniello !

CECILIA                    Cosa dici... sciagurata! Aniello neanche morta !!

CAMPANELLO ESTERNO.DRINNNN...COME AL SOLITO BETTINA NON VA AD APRIRE.

ESPEDITA  Bettina.....!!!

CAMILLA   (ALLA FANTESCA CHE NON ESEGUE)....Bettina...!!!

MARZIO      (CON UNOSTRILLO)....Bettì...!!!!

BETTINA  (FINALMENTE SI MUOVE)...e..vaco...vacooo...mo' ce se mette

                     pure chis'ato.. 'o vi.....

¬†RIENTRA INTRODUCENDO FLORIO, IL PADRE DOTT. ANTONIO CANTALAMESSA E LA MADRE MODESTA, TIPI BENESTANTI DELLA PROVINCIA DI AVELLINO. ANTONIO √ą UN TIPO SAGGIO ED ENERGICO,MEDICO.DI.PAESE.LA.MADRE.E'.BELLOCCIA,SIMPATICAED APPARATA ELEGANTE PER L'OCCASIONE.

FLORIO                     Buongiorno a tutti!.........Donna Espedì,  zia Camilla, Cecilia,permettete che vi presenti i miei genitori. Antonio e Modesta Cantalamessa......

ESPEDITA                 E' una gioia conoscervi ed un onore avervi a casa mia!

CAMILLA                 Che piacere !! Il primo medico di Montevergine.e la sua signora    oh, Madonnina bella......!!!!

ANTONIO                 Fortunatissimo ! Gentile signora Espedita (LE BACIA GALANTE LA MANO) finalmente abbiamo il piacere di incontrarla !...(CAMILLA PROTENDE A SUA VOLTA LA MANO PER IL BACIO,MA NE RICEVE SOLO UNA VIGOROSA STRETTA-CI RESTA MALE)

MODESTA                ....e di ringraziarla di fare un pò da mamma al nostro figliolo. Florio ci ha detto dell'affetto che riceve in questa casa !

ESPEDITA                 E' un bravo ragazzo!... Educato... serio... studiooosooo ! [GUARDA CON INTENZIONE]... Si fa voler bene...

                                                                 

ANTONIO                 E questa bella fanciulla è certamente la Signorina Cecilia... mio figlio non poteva descrivere meglio la sua grazia...

CECILIA                    Grazie, dottore... voi mi adulate... mi lusingate...

MARZIO e PICCHIO........  E a'  noi non ci salutate ?

ANTONIO                 Gue' scapocchio'... voi state qua ? Signora Espedita sti duie belli  mobili sono per noi dei figli acquisiti... ogni estate la passano con noi al paese ! Loro si riposano e a noi ci tengono allegri !

MARZIO                    Dottore, donna Modestì, permettete che vi presenti il nostro fraterno amico.... il Marchesino Carlo d'Angiò!

CARLETTO               .........Carletto per gli amici !!

ANTONIO                 Onoratissimo (SI STRINGONO LA MANO)... Florio mi ha spiegato che sarete voi a trarre queste belle signore d'impaccio. Siete nobile di nascita e di cuore! ... Non saprò mai come ripagare la vostra generosità ?

CARLETTO               Che ne dite di 3 o 4 settimane in campagna da voi... ... .......sempre se non disturbo ?!

MODESTA                Disturbare voi ? Marchesino, voi sarete il nostro ospite d'onore !

ESPEDITA                 Va bene... son contenta ... Però adesso pensiamo alla nostra battaglia......... il nostro persecutore è un osso duro!

MODESTA¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E mio marito √® muscio!! Sign√≤, pensate che a Montevergine il mio consorte lo chiamano ‚Äėo mattone perch√® tiene la testa pi√Ļ dura del mattone!

CECILIA                    E' un uomo forte !... di carattere !

MODESTA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Carattere... e che carattere ! Io sono trenta anni che non riesco a convincerlo su niente... Quand'ero figliola, ‚Äėo paese, me piaceva o farmacista, nu russulillo delicato delicato... Emb√® stu¬† mattone tanto facette, tante dicette ca pe nun ‚Äėo sentere cchi√Ļ me spusaie a isso e perdette o russolillo...

   RISATA DIVERTITA DI TUTTI I PRESENTI

ESPEDITA                 Che signora simpatica, siete donna Modesta... adesso capisco il carattere allegro del nostro Florio.....(INIZIA A SERVIRE IL CAFFE AGLI OSPITI)

 CAMILLA                  ha preso tutto da mammà..!!

ANTONIO                 (SORBENDO DI GUSTO IL SUO CAFFE)....Sì,.... però, il cervello geniale... l'intelligenza vivissima......., la voglia ferrea di studiare... viene da me... vero Florì..?

FLORIO                     Si capisce, papà...!

ANTONIO                 Studia, studia come un pazzo...e fa esami uno dietro l'altro... io gli passo per premio 100 lire ad esame.,.. lui mi telegrafa..."FATTO ESAME !" ed io gli mando le 100 lire..... Avaraggio fatto per lo meno 300 vaglia...., già (DUBBIOSO)........,neh, ma quant'esame so, a Legge ?

PICCHIO                    ... so' tanti, donn'Antò... so' tanti ! Ma vuie mannate e solde nun ve preoccupate... vostro figlio è nu genio !!

FLORIO                     E statte zitto! Non annoiare con questo argomento... Piuttosto..... Papà, mamma... venite in camera mia  a rinfrescarvi un poco,sarete di certo stanchi per il viaggio.

MODESTA          E' vero... chillo treno da Avellino è un'avventura ! E pò...

                             sta città... bella per quant'è bella... ma è un inferno dantesco...  

                          tranvai... automobili... strille.... ammuina... nuie simme abituate

                           a Montevergine !....Io,po', sto tutta sudata! Mi vorrei cambiare... Cecì mi accompagni ?

CECILIA                    Ma certo... con piacere ! (permesso)

        [I 4 ESCONO SEGUITI DAL CURIOSISSIMO PICCHIO]

CARLETTO          Che tipi simpatici ! Sarà uno spasso passare l'estate da loro....

MARZIO                    ... per cambiare aria ?...

CARLETTO          per cambiare dieta ! Io e mammà ormai nel nostro palazzo nobile ce mangiammo sulo e' mobile.... comme e' tarli !!

CAMPANELLO ESTERNO. BETTINA VA AD APRIRE E RIENTRA CON ANIELLO,BRIGIDA E CANE ‚ÄėE PRESA¬† VISTOSTAMENTE ELEGANTI

ANIELLO E LA SORELLA GIUNTI IN PROSCENIO SI INCHINANO GOFFAMENTE ALLE DONNE.BRIGIDA SI ACCOMODA ALL'ESTREMA DESTRA.CANE PRESA RESTA IMPALATO DI FONDO.

BETTINA                   (ANNUNCIANDO COME HA FATTO PER IL MARCHESINO)...Sua eccellenza il Signor Aniello Casoria,Donna Brigida 'a sora  ed il loro cane...!!!!

ANIELLO                  Piccerè, tu vulisse sfottere ? Statte accorta ca io te  scamazzo sotto e piede comm'a na pigna d'uva !

CARLETTO                Oh che gaudio... oh, che diletto!  Il signore è un pigiatore d'uva ..!....guarda gua’  ’o pigiatore...!!!!!!!

BRIGIDA                   Ma chi è stu coso, neh... ma che dice ??

CANE 'E PRESA GLI RINGHIA MINACCIOSO

ESPEDITA                 Nooo.... scusate donn'Aniello... questo giovane è il Marchesino d'Angiò. Quel mio parente un pò  svanitello di cui vi parlai... abbiate pazienza....!

ANIELLO                  Cane è prè, a cuccia... o' giovane è scemulillo... lass'o stà !

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† che gaudio ,¬† che diletto ! Trovai un mio pari... anzi di pi√Ļ... solo uno scemo grosso pu√≤ riconoscere uno scemulillo !

CANE E PRESA     Ancora..??!!!??? (RINGHIA)

MARZIO                    Non ci badate... chillo o' Marchesino fantastica... vaneggia.... vive in un mondo suo... in un mondo ove ogni ragionamento....... è un castello di carte !

ALLA PAROLA CARTE,IL MARCHESE SCATTA IN PIEDI COME

MORSO DA UNA TARANTOLA.SI SCOMPIGLIA I CAPELLI E COMINCIA A PERCORRERE LA SCENA FOLLEMENTE.

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬† Carte !!!?... chi ha detto carte ? S√¨... carte francesi... napoletane... carte... carte... voglio le carte... datemi le carte... (a Cane 'e presa) Guagli√≤, damme ‚Äėa¬† meglia.!!!!

CANE E PRESA        Patrò, chisto sfotte... Io 'nce mangio a faccia !

CAMILLA                 Per carità... che guaio... che guaio... avite nominato le carte... adesso se il marchesino non gioca sta male.... attacchi d'asma... orticaria...morbillo !!

CARLETTO¬†¬† Napoletana a spade...! Napoletana a coppe...!!!..Briscola....!!!.....Asso piglia tutto..!!!! ! (INDICANDO ANIELLO)‚Äô O ciuccio !... ‚ÄėO ciuccio¬† ...... o vi ccanno,o v√¨..!!!!

MARZIO                    Cerchiamo di calmarlo... il poverino quando ha queste crisi e gioca perde sempre somme colossali... fermiamolo.. teniamolo stretto.......

ANIELLO                  Fermi tutti ! Si o' Marchesino vo’ giucà o faccio giucà io..jucammo fino a dimane... ca’ stanno e' carte francese!!

CARLETTO            che gaudio... o che diletto! Trovai un compagno al giuoco!... vi prego Signore... accontentatevi .....oggi dispongo solo di quattromila lire e se necessario di un palazzo a Capracotta e di una tenuta a Manfredonia !

ESPEDITA                 Donn'Aniello... per carità... il giovane non è in sé... non ragiona... abbiate pietà!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Vicine 'e sorde nun c'√® piet√†... Bett√¨ appripare ‚Äėo tavolo...¬†¬†¬†¬† ....carte......fisches... penna e calamaro...!!!

MARZIO                    (Ambiguo) Ma... e il fidanzamento ?... la festa..?? Cecilia aspetta !

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E facitela aspett√†! quanno me spuzzoleo ‚Äėa stu pullastiello... site tutte testimonie c'ha voluto giuc√† isso! Assettateve ! Cane e' pr√® !,¬† miettete e' spalle!

ANTONIO                 [ENTRANO NEL SALONE AL BRACCIO DELLA CONSORTE] Signori e Signore, a tutti la mia buonasera... scusate l'intromissione...

ESPEDITA                 Donn'Aniello... consentitemi di presentarvi il dott. Antonio Cantalamessa...  e la sua Signora genitori di uno dei miei pensionanti..... il signor Casoria..la sorella donna Brigida..ed il loro attachè.....

ANIELLO                  Lieto... buonasera....

ANTONIO                 Perdonatemi il disturbo... ma... involontariamente ho ascoltato che vi accingete ad una partitina a poker. ma ho sempre desiderato di fare una partita... sapete... in paese non s'usa....

ANIELLO                  E sorde e' tenite ?

ANTONIO     (.MENTRE.LA.MOGLIE.FINGE.DISAPPUNTO) Duemila lire... l'orologio d'oro con catena e  corno di corallo.. e casa di proprietà a Montevergine... basta ? sapete... io non conosco le puntate!!

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Ani√®,chest'√® ‚Äėa giornata toia! Duie pullaste int'a na vota ! Accomodateve... a te, Bett√¨, porta vino e bicchiere !

ESPEDITA                 Chiste è venuto a cantina da sora !

IL DOTTORE CONDUCE GALANTEMENTE LA MOGLIE A SEDERE

PRESSO ESPEDITA POI SI ASSIEDE AL TAVOLO VERDE.

ESPEDITA,CAMILLA, FLORIO,PICCHIO,CECILIA, MODESTA, MARZIO E BETTINA SI RAGGRUPPANO NELL'ANGOLO OPPOSTO DEL SALOTTO IN CURIOSA, SPASMODICA ATTESA DEGLI EVENTI. A SOGGETTO : SGUARDI.... CENNI... AL TAVOLO VERDE I 3 GIOCATORI. CANE E' PRESA E BRIGIDA ALLE SPALLE DI  ANIELLO.

ANIELLO                  Dunque... si giuoca a poker... tre mani di poker ed 1 sopra di Telesina...

CARLETTO         (FARNETICANTE)  Sì... sì! una mano addosso a Teresina ce la metto con vero piacere.... di nascosto a  mammà...!! Quella mammà dice che le donne non si devono toccare perchè fanno male !!

ANIELLO                  Jammo buono! Quà Teresina e Teresina, Marchè ? La Telesina è una variazione del poker... una carta per uno e si punta !

ANTONIO                 ...(INGENUO) Signor Aniello, ma dobbiamo puntare la carta come si punta la quaglia, come i cani da caccia ... ?

CARLETTO                Perciò, donn'Aniello s'è purtato appriesso 'o cane !!

ANIELLO                  Guè... e mo l'avite fernì... tutte 'e duie... Teresina... 'o cane e caccia... ma vuie sapite giucà? Guardate ca si perdite io 'e sorde me piglio overo, chiaro ! Cane 'e prè, uocchie apierte e mani dint'a sacca !!

MODESTA                (SINCERA) Si tocca ? E' superstizioso ?

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† No ! Manea ‚Äėo curtiello! Jammo.. accumminciammo... Ciente lire per jocare!

CARLETTO               Bene! Per me cento lire sono una presa di tabacco !

ANTONIO                 Cento lire... non saranno troppe ?!

ANIELLO                  Pigliateve e' carte... parla o' Marchesino...

CARLETTO              oh che gaudio ..oh che diletto! tra le mani ho già un una coppietta...!... apro di cinquecento lire !

ANIELLO                  (Ma chisto è proprio scemo ! Dice 'e carte soie....)

                                    Ci stò... (io tengo già un tris di Regine...).... cinquecento... a voi Don Coso....!

ANTONIO                 Don Coso ?? Antonio Cantalamessa... medico... a servirvi...!! Dunque, cinquecento lire per aprire.... e... e... va bene !

ANIELLO                  Carte ?

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Io vorrei tutto il mazzetto.... cos√¨ scelgo con comodo... si pu√≤? E su.... datemi il mazzo.... s√Ļ datemi il mazzo....!

CECILIA                    E accontentatelo... dategli il mazzo... così ve lo aggiusta lui.......

ANIELLO                  Ma vuie fussevo pazze tutte ?!?  Quale mazzo e mazzo... chiedete le carte... per il cambio...

CARLETTO              Sì, sì... lo scambio.... siamo amici... scambiamoci le carte... (SRAPPANDO IL CAPPELLO AL GUAPPO)scambiamoci i cappelli... scambiamoci le fidanzate...!!!!

FLORIO                     Ma no...Carletto... devi scambiare le carte che a te non servono, capito?

CARLETTO               E va bene! Ma a queste tre tutte uguali che butto via c'ero affezionato... e va bene... datemene altre tre... qualsiasi però!

ANTONIO                 A me.. due.. grazie..(CONTENTO DELLE CARTE RICEVUTE)...... oh che bello... oh che bello !!!!

ANIELLO                  Chist'ate pure è scemo!... Marchesì... parlate vuie...

CARLETTO              Mah... ora non mi raccapezzo... avevo due carte uguali.. ora non saprei cosa dire... diciamo 2000 lire...!!

ANIELLO                  Cosa ? Duemila lire (no,è proprio deficiente!) e voi donn’ Antò?...parlate voi.....

ANTONIO                 duemila lire...vediamo....certo so' soldi........

A SENTIRE LA GROSSA SOMMA PER IMPEDIRGLI DI CONTINUARE,MODESTA SVIENE

LE DONNE              E' svenuta donna Modesta.....!!! (LA SOCCORRONO E LE FANNO VENTO)

ANTONIO               E' svenuta mia moglie..! E' un segnale Divino. Io passo.!!

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Duemila... certo son tanti soldi (ma stu cretino d''o Marchesino¬† nun sape nemmeno e' carte ca tene)... E va bene duemila per√≤... pi√Ļ duemila....!!!

CARLETTO¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† oh che diletto! Al Signor Aniello il mio gioco piace... e mette su ancora di pi√Ļ Allora anch'io dico di pi√Ļ..tanto ho due carte uguali..... duemila pi√Ļ duemila pi√Ļ tutti i miei gioielli... orologio d'oro... solitario, portasigarette con brillanti... valore... diciamo...... ventimila...!!!!!!!!!

A SENTIRE L'ENORME CIFRA QUESTA VOLTA SVIENE

CAMILLA.TUTTE LE DONNE LA SOCCORRONO INNAFFIANDOLA

ANCHE CON UN BICCCHIER D'ACQUA SUL VISO.

ANIELLO                  (Sudando freddo) Ventimila...???? vuie site proprio pazzo! ... (Però....isso tene na coppia.... io tengo nu poker di Regine... 'o spezzo dint'e denocchie... l'appezzentisco!)

¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Viste ventimila... pi√Ļ per√≤ la mia resta... altre cinquemila...

TUTTI SUDANO FREDDO.... SI STRINGONO LE MANI.... FANNO SCONGIURI.

CARLETTO            Oh che gaudio... oh che diletto ! venticinquemila lire.. che bello... io ci sto... tanto ho due carte uguali... però... signor Aniello... qui non ho tutto il contante.... se vi accontentate ho con me il titolo di proprietà del palazzo di Capracotta !

ANTONIO                 Fate vedere... sì, se è in regola.. per farvi piacere forse potrei accettare... e va bene.... d'accordo !

ESPEDITA                 Un momento signor Casoria... perdonate... ma non c'è misura... questo giovane è uno sprovveduto... non capisce il valore delle cose... ma voi sapete bene che il palazzo d'Angiò di Capracotta vale altro che cinquemila lire... vale almeno un milione !

FLORIO                     Qualunque avvocato vi potrebbe impugnare la vincita!

ANIELLO                  E va bene... vuol dire che io... io... sulle venticinquemila lire... ci metto... eccola quà... l'ipoteca su questa casa... casa mia praticamente.... Dottò, tenete voi in mano tutti i documenti!

IL DOTTORE PRONTAMENTE ARRAFFA.

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Cane e' pr√®, stanotte jammo a durm√¨ int'o palazzo d'o Marchese... te metto 'a mazza mano e faie ‚Äėo Gran Ciambellano!

CANE E' PRESA       Grazie, Patrò... però voglio pure o' cappello co' pennacchio !

ANIELLO                  Allora, mio signò... siamo d'accordo.... avutamme 'e carte... teh..teh..: e una, e doie, e tre, e quatto .... proprio quatto Regine... poker !

CARLETTO           Quattro Regine?  e certamente sarete buono... io vedete tengo solo queste quattro carte piccole piccole... che certo valgono poco... 1, 2, 3, 4  ....POKER  d'ASSI !!!!!!!

FLOR/ MARZIO/PICCHIO            POKER D'ASSI ...!! VITTORIA !!!!!!

ESPEDITA, CECILIA, MODESTA,CAMILLA SI ABBRACCIANO. BETTINA SALTELLA !

ANIELLO                  Carogne! Stu deficiente teneva poker d'Assi... tu e' mbrugliate...!! Cane e prè, fore 'e curtielle... chiste ce vulevano fa fesso!!

ESPEDITA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† E' stata solo fortuna al gioco! e comunque, l'ipoteca ormai √® persa... il Dottore l'ha stracciata... non ci potrete pi√Ļ ricattare !

ANIELLO                  Ricattarvi...? e quando maie... io v'aggia sulo accidere! Io aggia fa na strage!... sta casa sadda mpurpà è sanghe! Cane e prè...  dalle !! Accire !

LE DONNE SI RIPARANO SOTTO I TAVOLI, PROTETTE DAL DOTTORE. MARZIO IMBRACCIA UNA SEDIA... FLORIO BRANDISCE UN OMBRELLO. CARLETTO IL SUO BASTONCINO DA PASSEGGIO       DUELLI A SOGGETTO!

FLORIO                     Vulive a Cecilia... carugnò, e vienetella a piglià !!

ANIELLO                  Te spertoso comm'a na sasiccia!

CANE E PRESA        (A CARLETTO INSEGUENDOLO ARMATO DI COLTELLO) Fermate... friariè... fermate ca t'aggia mangià o core ! e fermate, nun fuì!

CARLETTO            (DIGNITOSISSIMO FUGGIASCO)  Gue', animale io non fuggo!... chesta è na tattica: ritirate strategica... anche i miei antenati Crociati la usavano... io perciò stongo ancora ccà !

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ‚ÄėO sanghe... vedo palomme ‚Äėe sanghe... e tanto me calmo quando me bevo o' sanghe vuosto!

PUTIFERIO VARIO FINCHE IL DOTTORE SORTISCE DAL SUO RICOVERO E CON CORAGGIO E DECISIONE SI INTROMETTE TRA I DUELLANTI.

ANTONIO                 Fermi tutti! Per amor del cielo... fermi, solo un attimo!

ANIELLO                  Che è stato ? Chi interrompe il macello?

ANTONIO                 Solo un attimo di tregua... donn'Aniello... nel vostro interesse... fermo! Ecco, così... da bravo... non temete... datemi il polso...Ah...! è come pensavo.... aritmia bivascolare coassiale.!!! (GURDANDO IL PUBBLICO FA PERO' SMORFIE DI DINIEGO).. esofagia letargica...!!! (C.S.).... presto.... sedetevi qui.....via il cappello..... ahi ! ahi !!! [LO VISITA]

ANIELLO                  Dottò, che d'è... che vedite ? nun me facite mettere appaura!

ANTONIO                 I sintomi sono chiari.... impossibile sbagliare.... ditemi.... vedete farfalle di sangue , vero? E' chiaro... idropisia daltonica retinale!  (C:S.)... grave... gravissima !!

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Dott√≤ , per carit√†... ‚Äėo¬† putite salv√† ??!

ANTONIO                 Mah.. dipende... è difficile... ma con la cura giusta qualcuno si è salvato !

ANIELLO                  Dottò !?!  [ATTERRITO!!]

BETTINA                   Dottò, e vedite do salvà! Me fa pena... poveruomo!

CAMILLA                 Pure ì carognoni so’ figli a Dio !!!

CANE ‚ÄėE PRESA¬†¬†¬†¬†¬† Patr√≤, nun mur√¨...!!!........ ca io po' resto dissoccupato!...

                                    .......e cu chi 'o faccio cchiu' 'o malamente "?!?

ANTONIO                 Faremo il possibile... però Voi Aniello dovete osservare le mie disposizioni alla lettera... chiaro ??

ANIELLO                  Pe' campà faccio tutto chello ca dicite vuie !

ANTONIO                 Bene... allora...  prima di tutto... ogni sabato mattina verrete al mio studio... a Montevergine... prima ascolteremo la Santa Messa, pregheremo molto per voi la Madonna... poi... vi darò delle medicine occulte che io stesso segretamente preparo. D'accordo ??

ANIELLO                  Va bene ! Va bene !

ANTONIO                 Oltre a ciò, siccome la vostra malattia trova sollievo solo con la...... circolazione vermicellare arteriosa levogira, ( C:S:)quella che cioè è sucessiva ad una buona azione... per guarire, ogni giorno dovrete fare opere buone... pie.... generose....

CANE ‚ÄėE PRESA¬†¬†¬†¬†¬† Patr√≤ chesta √® a vota ca te fanno Santo !

ANIELLO                  E va bene se così deve essere... così sia... mi inchino al volere del Capintesta che sta in Cielo.. sia fatta la Sua volontà... Don'Aniello Casoria, il guappo è fernuto! E per comincià 'a guarigione... donna Espedì, ve cunsegno 'a cambiale do’ debbito vuosto... ce facite 'a dote a Cecilia... ca se spusasse cu stu buono guaglione!

FLORIO                   Donn'Anie'...ma voi avevate capito...???

ANIELLO                Guaglio',io ero guappo...no fesso !!!!

ESPEDITA                 Grazie... signor Casoria.. Aniello... e visto che siete diventato un uomo nuovo... un uomo buono.. vi propongo ai ragazzi come compare d'anello !

ANIELLO                  Se vi accontentate!?

BRIGIDA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† e io faccio‚Äėa cummara ! e tu Cane e' pr√® ,co' tubo e sciassa nera puorte a carruzzella de' Sposi!!

BETTINA                   Donn'Espedita ... e vedite pure 'o fatto mio !

CECILIA                    E' vero... Signor Aniello, ma il vostro uomo di fiducia .... Cane di presa... non aveva qualche intenzione con la nostra servetta ?

ANIELLO                  Cane e' prè... pardon... Gelsomino, il ragazzo si chiama così, ma tu la fanciulla la vuoi o no ?.

BRIGIDA                   .. Guarda ca chella è ciaciona.....!

CAN E PRESA¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Patr√≤,... chella, ‚Äėa figliola a me m'attizza assai.... tene e mustacce azzeccuse e duie mummare chiene chiene.... si me date a licenza.... mi affidanzo pure io.... Facimmo una festa !

ANIELLO                  Concesso , Gelsomino !

BETTINA                   Gue', Garibà... guarde che si me spuse , a casa cummann'io !... M'aggia levà parecchie prete a dint'e scarpe . A padrona s'arraggio io .!

CANE ‚ÄėE PRESA¬†¬†¬†¬†¬† E va bbu√≤... tanto o s√¨ cammurriste, o s√¨¬† ommo spusato... tutte e due 'nzieme nun puo' essere!!

                                   

                                    TUTTI RIDONO E SI COMPLIMENTANO

TUTTI                        Evviva..... Auguri... Complimenti....

CECILIA                    [ABBRACCIANDO FLORIO] Donn'Aniello, grazie a voi che la mia festa di fidanzamento si fa oggi... ed è bellissima!

FLORIO                     [TENDENDO LA MANO] Grazie, signor Aniello, in noi avrete sempre degli amici....  [SI ABBRACCIANO]

ANIELLO¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† Gi√†..gli amici... Dott√≤, sapete una cosa... sar√† impressione ... ma io mi sento gi√† meglio ......molto meglio !!! 'A camorra chi√Ļ bella che esiste √® l'amicizia ! Senza paura e senza mazzate te fa gud√® e cose belle d'a vita! Grazie.... Grazie a tutti....

CARLETTO              Donn'Aniè... ma allora mi perdonate il piccolo inganno? .... il Bluff che vi feci ?

ANIELLO                  Marchesì, o' Bluff vuosto m'ha salvata 'a pelle! grazie      e auguri.... auguri a tutte quante... !!

ESPEDITA     Bettìna..!..Bettì..!!(A BETTINA CHE SI STRINGE APPASSIONATAMENTE AL CANE DI PRESA) Bettì,sciogliti e porta vino  spumante per tutti..!!!!

TUTTI I PRESENTI LEVANO I CALICIE BRINDANOALLEGRAMENTE

ANTONIO               E sia chiaro...per il matrimonio vi volgli tutti quanti a Montevergine .....

MODESTA              Anto',quà Montevergine ?? I ragazzi si devono divertire...anrdanno a Londra ...a Pariggi...

ANTONIO              Si,ma dopo la laurea..

PICCHIO              Flori,chest'è 'a vota ca ce mettimmo a studia'..

MARZIO              e dopo pure io e Picchio ci troviamo una bella fidanzata...

CAMILLA         (PROPONENDOSI) ....Io al monento   Madonnina Bella...nonavrei impegni di cuore !!! 

ESPEDITA        Camì,famm''o piacere...!!! Se vuleva fidanzà 'a piccerella !!

                           Alla nostra età 'a cosa chiu bella è l'Amicizia.......

TUTTI RIDONO ED ASSENTISCONO.

CECILIA          Donna Brigida,e verreste domani da noi  per un thè ?? Ci

                          facciamo una bella Canasta !!

BRIGIDA         Si,'na canasta 'e cepolle e friarielle..!! Abbasta cu 'e carte !!

CECILIA          E allora cantateciuna canzone...So che avete una bella voce !! 

BRIGIDA        E va buo'...'a cantammo assieme..Maestro attacca...!!!!!

CANTA A' TAZZA 'E CAFE' E TUTTI FELICI LE FANNO IL CORO

                        CALA LA TELA

Napoli,13.12.1998                                             Teatro Denza

           

                                                   CALA LA TELA

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 11 volte nell' ultimo mese
  • 115 volte nell' arco di un'anno