Camillo, macho arzillo

Stampa questo copione

COMMEDIA: "Camillo, macho arzillo"
Nicola Giulietti


Personaggi: Camillo, Carmela, Antemio, Assunta, Ivano, Dorotea, Maga Ulissiadelia, Pino.


I scena

Sono in scena Dorotea e Carmela che stanno facendo shopping


Dorotea - Questo completo è carinissimo! Ma dove lo hai comprato?
Carmela - L'ho preso qui all'angolo! Sai ci lavora mia cognata…
Dorotea - Ma chi? Quella che ha sposato tuo fratello?
Carmela - Toh! Proprio lei!
Dorotea - Guarda quel maglioncino! Guarda! Quanto è carino… la commessa mi ha detto che va tanto… E guarda quelle scarpine ( riferendosi ad un paio di scarponi da montagna )… Non sono un amore?
Carmela - Insomma… Direi che sono un po' basse!
Dorotea - A proposito di bassi, come va col tuo ragazzo?
Carmela - Ma se è alto 2 e 45?
Dorotea - Lo so! Ma non suonava il bass?
Carmela - Sì, una volta, ma non era un gran che… Adesso suona le nacchere!
Dorotea - Però!
# Entrano in scena Camillo e Ivano mentre le due donne si mettono in un angolo quasi fuori di scena e continuano a parlare bisbigliando #
Camillo - Allora? Quanto stanno ?
Ivano - (ha le cuffie con la partita) Sch! zittooo…
Camillo - Allora? Chi vince?
Ivano - Zittooo…
Camillo - Allora? Chi segna?
Ivano - Zitooo…
Camillo - Sai, mi domandavo perché vince la partita quello che fa più punti…Ma, dico io, che bisogno c'è di segnare i punti…Dopotutto…
Ivano - Zittoooooooooo!!!!!!!!
Camillo - Certo, hai ragione te, ma potrebbero anche sostituire l'arbitro no?
Ivano - No! Zitto.
Camillo - Uffa, ma se te mi interrompi continuamente non posso fare un discorso per bene…
Ivano - Apposta! Zitto!
Camillo - Lo sai che ti dico! Intanto te ascolti vado a fare una giratina! Che ne dici?
Ivano - Zitto!
Camillo - E va bene…(un attimo di silenzio) …Ma perché le porte sono due?
Ivano - Aghhh!
Camillo - Vado via.
Dorotea - Guarda che bel giovanotto!
Carmela - Ma scherzi?
Dorotea - No, no, è vero!
Carmela - Dorotea! Oh! Oh! Che hai bevuto?
Dorotea - Perché?
Carmela - Ma lo vedi che è brutto quanto la fame!
Dorotea - Sarà sicuramente simpatico, intelligente e forzuto.
Carmela - Ma dai! Ma se è una sottospecie di essere immondo!
Dorotea - A me piace. Mario! Mario! Mario!!
Camillo - (Che si gira cercando Mario), Mario!
Dorotea - Mario!
Camillo - Ma che dici a me?
Carmela - No! A tu nonno! (lo dice rimanendo girata dalla parte opposta a Camillo)
Camillo - Ci deve essere un errore. Io mi chiamo Camillo.
Dorotea - Davvero? Camillo? Che nome splendido, brillante, allegro, attraente, risuonante, affascinante, direi quasi mozzafiato
Camillo - Guardi che io non sono Mario, il mio nome è Camillo (dicendo bene e lentamente l'ultima frase)
Dorotea - Che simpaticone! Vero Carmela?
Carmela - Come no! (rigirandosi poi verso Camillo che rimane sbalordito da tanta bellezza)
Dorotea - Ascolta Millo, questa è Carmela!
Camillo - Ah! Ah! Bene! bene...bene… ora devo andare…
Dorotea - Torna presto tesoro! Io ti aspetterò qui giorno e notte senza muover un alluce. Ciao!
Carmela - Non andiamo a casa?
Dorotea - Certo! Andiamo.(escono)
Camillo - Ho trovato l'essere umano più sublime, più bello, più…tutto che esista sulla faccia della terra!
Ivano - E VAI !!!!!!!!!!! ( saltando in aria per la gioia) EHHH!!!
Camillo - Non pensavo che tu fossi così partecipe alle mie vicende amorose.
Ivano - Ma che partecipe! La Fiorentina ha segnato! E vai! Ehh!
(si chiude il sipario)

II scena

Sono in scena Antemio e Camillo

Antemio - Stai parlando sul serio?
Camillo - Ma certo!
Antemio - Hai fatto bene a rivolgerti a me! Se vuoi conquistare una ragazza una donna o una vecchia, segui i miei consigli, questo è il mio motto.
Camillo - Veramente??
Antemio - Certo! E dovrà diventare anche il tuo motto!
Camillo - Me lo puoi ripetere?
Antemio - Certo! Em… Em… Meglio una gallina oggi che un uovo domani!
Camillo - Ho capito. Bene…
Antemio - Ascolta: Innanzitutto bisogna informarsi sul proprio obbiettivo; mi è sembrato di capire che tu la conosca piuttusto bene questa Carmela: dimmi tutto quello che sai su di lei.
Camillo - Sìii…Allora si chiama Carmela, il suo nome dunque è Carmela! Ha un'amica che si chiama… Boh? Non mi ricordo. Comunque ha un amica…
Antemio - Ascolta: forse è meglio se me la descrivi.
Camillo - A sì, certo. Allora… E' bellissima… Ha due occhi marroni, no, no, sono verdi… o forse azzurri? Gialli… Boh? Insomma ha due occhi!
Antemio - Bene! Possiamo escludere Polifemo!!
Camillo - Ha la bocca…il naso…
Antemio - Mica sarà un essere umano? …Forse è meglio se andiamo a fare una passeggiata: forse la incontreremo.
Camillo - Va bene, andiamo!
(si chiude il sipario)

III scena

Sono in scena Carmela e Assunta ad un tavolino del bar; entrano Camillo e Antemio

Antemio - …E come dice il mio motto, il più macho è quello che si chiama Antemio.
Camillo - Antemio?..
Antemio - Sì?
Camillo - Eccola.
Antemio - Benissimo! Vado a parlarle! (e parte)
Camillo - Nooooo…

Antemio - (rivolto ad Assunta) Buonasera, carissime signore! Buonasera! Mi presento sono Antemio, Antemio Fillippoggire, il celebre Antemio Filippoggire! Ho il piacere di sapere chi di voi è Rosalinda?… Oh Oh! Scusate,
Carmela.
Carmela - Sono io perché?
Antemio - C'è un mio carissimo amico che…che vorrebbe conoscerla meglio!
Assunta - Carmela! Andiamo via!
Carmela - (andando via) Ma è un pazzo!
Assunta - Certamente!
# Le due escono di scena #
Camillo - Allora come è andata!?
Antemio - Direi benissimo!
Camillo - Veramente?
Antemio - Sì! Comunque credo che sia meglio cambiare tattica: andrai te a parlarle!
Camillo - E cosa devo dirle?
Antemio - Qualunque cosa! L'importante è che tu tenga presente le 5 regole per conquistare una donna!
Camillo - E quali sono?
Antemio - Ascolta: regola numero 1- Essere macho ma elegante e raffinato.
Regola 2 - Mostrarsi intelligenti, ben preparati ma soprattutto macho.
Regola 3 - Far finta di non essere interessato, ma essere macho.
Regola 4 - Essere macho.
Camillo - Scusa ma non c'ho capito niente perché non so cosa significhi macho!
Antemio - Io sono macho! Bene continuiamo.
Regola 5 - Non dire alle donne di essere macho; lo capiranno da sole.
Regola 6 - Non fare regali o altre mosse avventate per il borsello. Mai!
Regola 7 - Essere indifferenti a quello che le donne dicono o fanno! Però fai finta di essere molto comprensivo!
Regola 8 - Devi essere 2 minuti simpatico e allegro, 3 minuti serio e riflessivo e 5 minuti colto e istruito! Dopo 10 minuti ricominci. Quando hai passato con lei 54 minuti e 18 secondi fatti scappare dalla bocca qualche parola dolce, ma non troppo. Dopo un'ora, 19 minuti e 34 secondi dille che l'ami.
Regola 9 - Tu sei superiore alla donna ma sei un femminista convinto.
Regola 10 - Devi ripetere tra te e te: io sono il meglio, dopo Antemio, il più macho, sono bello, simpatico e intelligente, privo di alcun difetti e umile.
Bene! Hai capito?
Camillo - Puoi ricominciare da capo?….
Antemio - No!
Camillo - Vabbene.
Antemio - Ascolta: per l'incontro sistemerò tutto io! Tu e lei vi troverete qui questa stessa sera. La grande sera.
Si chiude il sipario

IV scena

Carmela è seduta al solito tavolo; in un angolo Camillo sta aspettando Antemio. Poi questo entra senza vedere Carmela e si mette a parlare con Camillo.

Camillo - Ciao Antemio. (parla piano per non farsi notare da Carmela)
Antemio - Ciao, caro collega!!
Camillo - Ascolta: mi sono preparato come avevi detto te.
Antemio - Ricordi le 10 regole? (intanto i due si avvicinano a Carmela)
Camillo - Sì, più o meno…
Antemio -Bene! Ricorda che io gli ho detto di venire per motivi di lavoro. Ha! Ha! quella poveretta ci ha creduto! Non vedo l'ora che arrivi… (intanto Carmela inizia a sentire e si avvicina ai due) Che risate!
Camillo - Ma Antemio…
Antemio - Non ti preoccupare, penserà che sia stato un errore e tu la consolerai! Non devi pensare a niente o preparato tutto nel migliore dei modi! Ti dico che non si accorgerà di niente. Ricordati di essere macho, non ti chiedo di essere bravo proprio come me…ma comunque …( Camillo cerca di far capire all'amico che Carmela è lì ) Vedrai che con i miei consigli riuscirai a fare colpo! Ah! Ah! La colpirai sicuramente.
Carmela - A sì! Ora vi colpisco io!( e dà due bei ceffoni a tutti e due poi va via)
Antemio - Non importa!
Camillo - NO?!
Antemio - No! Anzi, tutto sta andando nel migliore dei modi!
Due tentativi sono per così dire falliti ma il terzo…ah il terzo!

Si chiude il sipario

V scena

Assunta e Dorotea stanno parlando mentre passeggiano.

Assunta - Sei stata invitata anche te?
Dorotea - Sì!
Assunta - Mica sai chi è che organizza questa festa?
Dorotea - Sinceramente no, ma so che ci sarà Camillo.
Assunta - E chi è?
Dorotea - Ahh!!! E', be', possiamo dire che sia il mio ragazzo!
Assunta - Veramente! Perché non me ne ai mai parlato?
Dorotea - Sai, il nostro rapporto è sempre stato un po' provvisorio…
Assunta - Da quanto vi conoscete?
Dorotea - Mah! Saranno un paio di giorni ma mi sembrano un'eternità!
Assunta - Di già?!
Dorotea - E che vuoi! Gli hai visti gli uomini! Ahhh!
# Entra Carmela #
Carmela - Salve gente!
Assunta - Ciao!
Dorotea - Lo sai che sono stata invitata ad una festa! Pensa che ci sarà anche Camillo!
Carmela - Noh! Mica sarà vero?
Assunta - Un po' di rispetto per i sentimenti degli altri!
Carmela - Sì, ma sono stata invitata anche io!
Assunta - E allora?
Carmela - Quel Camillo mi viene dietro da tre giorni!
Dorotea - Non ti preoccupare, non sono mica gelosa… e poi se me lo chiedi un pochino te lo posso anche lasciare…Ovvia! Io adesso ho fretta! Devo prepararmi per la festa!
Carmela - Ma la festa non sarà tra tre giorni?
Assunta - Oih oih! Di già! Vado a prepararmi anche io!

Si chiude il sipario

VI scena
Sono in scena Pino, Camillo che apparecchiano un tavolo per la cena mentre Antemio e Ivano ascoltano la partita alla radiolina.

Pino - (Dando un mucchio di roba a Camillo) Metti questo piatto lì, questo là, il bicchiere a te, la tazza a me, il vassoio nel mezzo, il piatto piano laggiù, questo mettilo…lì, sì, va mettici pure questo, questo invece mettilo di là e questo di qua e tanto ci sei metti pure i coltelli uno per uno tranne che a me che tanto uso la forchetta, sai fa meglio… a già mettimi la forchetta e mettila anche a te, a già mettila pure una laggiù e a me non darmela tanto faccio con il coltello! Vai, vai! A noo! No! Aspetta porta pure i bicchieri per l'acqua al posto di quelli per il vino che sono di meno e metti pure l'acqua nel mezzo al tavolo, leva dal tavolo lo spumante e mettilo in frigo, metti in tavolo la coca, va! Anzi mettici l'acqua frizzante! … Oh scusa prendi anche un piatto piccolo per me e un altro piatto piano per voi…
Camillo - Posso andare?
Pino - Di già? E vai! Però torna subito!
# Camillo fa tutto ciò che Pino gli ha ordinato ma sbaglia un sacco di cose #
Pino - (rivolto ad Antemio e Ivano) Ragazzi! Che fate! Aiutatemi un po'!
Ivano - Zitto!
Pino - A sì!? E va bene per colpa vostra mi aiuterà Camillo! Camillo! Quanto c'hai? Forza aiutami un po'! Metti in forno l'arrosto e la torta in frigo! Forza! Bighellone! Sbrigati! Ah, tanto ci sei metti a cuocere gli spaghetti, però devi prima mettere a bollire l'acqua! Usa quella pentola grossa, quella con i manici gialli o forse neri, BoH! insomma mettila nel fornello più piccolo, perché gli altri sono occupati! Mettici in uno le patate e in quell'altro l'acqua per il tè, va, che a forza di lavorare mi sta venendo una certa acidità di stomaco! Poi metti subito in frigo i gelati che saranno già sciolti e tira fuori dal frigo il pesce! Mettilo a cuocere in padella con un po' di basilico, lo trovi in cantina! Altrimenti va a prenderlo nell'orto… tanto ci sei vai a cogliere i pomodori!
Ivano - Ci vuoi sta zitto che sennò non si compiccia niente! Stiamo a perde 5 a 0!
# Suona il campanello #
Pino - Camillo! Vai ad aprire la porta!
# Camillo esegue gli ordini ed esce di scena poi rientra con Assunta e torna al suo lavoro #
Camillo - Questa è Assunta.
Assunta - Buonasera!
Pino - Buonasera. Che lavoro fa la signorina Assunta?
Assunta - Purtroppo sono disoccupata…
Ivano - E vai! E vai! E vaiii! Sì!!!
Pino - Ivano! Un po' di rispetto per i problemi degli altri! Certo, è simpatico che una assunta sia nello stesso tempo disoccupata ma…
Ivano - Ma si! La fiorentina ha segnato!
Assunta - E vai! Chi ha segnato?
Ivano - KftrHIirinnovich!
Assunta - ( intanto si avvicina a Ivano) Ah! lo sapevo che con la nuova formazione 3-4-8 avrebbero segnato!
Ivano - Sì, ma se avessero messo in campo Hyutresstrer al momento giusto…
Assunta - Certo al 53° del 1° tempo.
Ivano - Già! Però il Corner Sinistro dell'ala destra poteva essere rinviato alla punta…
Assunta - Certo, come alla finale dei mondiali del 65' quando l'Argentina fece quell'errore…
Ivano - Già, come potrei dimenticarlo…. (le voci si affievoliscono ma per tutta la sera continuano a parlare di calcio e intervallatamente ad ascoltare le partite).
# Suona il campanello #
Pino - Camillo! Vai ad aprire la porta! E tanto vai là, cambia il deodorante per la cuccia del cane! Tanto ci sei lava anche il cane! Ha, dimenticavo! Lava anche la cuccia!
# Camillo esegue gli ordini ed esce di scena, poi entrano Carmela e Dorotea #
Dorotea - Hai visto che tesoro! Avrei scommesso che fosse stato un amante degli animali! Oh! Buonasera!
Pino - Buonasera signorine! Io sono Pino!
Carmela - Buonasera, Carmela, e lei è Dorotea!
Pino - Bene! Mettiamoci a tavola!
# si abbassano le luci e una voce dice "DOPO 1 ora e mezzo…"; poi le luci si riaccendono e mentre tutti sono a tavola entra Camillo #
Pino - Oh! Era ora!
Ivano - Già era un'ora, ora è un'ora e mezzo che ti stiamo aspettando!!
Camillo - Si…ma veramente…io…
Pino - Su, forza niente scuse! Sfaticato! Mettiti giù e mangia!
Antemio - (Che stava parlando e ridendo con Carmela e Dorotea) Benissimo! Adesso possiamo mangiare! Forza portate il primo piatto!
Pino - Camillo! Vai a prendere i crostini! Forza! Veloce! Tanto vai in cucina prendi pure una bottiglia d'acqua naturale leggermente frizzante, deve essere nel ripostiglio! Poi gira gli spaghetti! Cuoci anche il pesce tanto che ci sei! A sì, prepara lo spumante e mettilo nel ghiaccio! Ci sarebbe anche da decorare la torta…. Perché non lo fai tu?
Camillo - Volentieri, però…
Pino - Niente scuse! Forza!
Dorotea - Carmela, hai visto che caro!
Carmela - Che caro, è cosi furbo… che lavora gratis!
# Camillo esegue gli ordini si abbassano le luci e una voce dice "Dopo un'ora e mezzo…" le luci si riaccendono ed entra Camillo con la frutta #
Camillo - Ecco la frutta!
Dorotea - Mi dispiace ma non ne posso più!
Carmela - Neanche io!
Assunta - Mi dispiace ma si è fatto tardi, noi dobbiamo andare!(riferito a lei e a Ivano)
Carmela - Vengo anche io!
Dorotea - Ciao Camillo! Io vado!
Pino - Ciao! Ci vediamo!
Assunta - Ciao!
Ivano - Ciao!
# Ed escono di scena #
Antemio - Che ne dici Camillo? Questa sera è andata bene èh!
Camillo - Ma se non le ho detto una parola!
Antemio - A quello ci penserai la prossima volta!
Camillo - Cioè?
Antemio - Non ti preoccupare! Penso a tutto io! Te ricordati solo le mie regole in particolare la 5 e la 8 : ricorda! Regola 5 - Non dire alle donne di essere macho; lo capiranno da sole.
Regola 8 - Devi essere 2 minuti simpatico e allegro, 3 minuti serio e riflessivo e 5 minuti colto e istruito! Dopo 10 minuti ricominci. Quando hai passato con lei 54 minuti e 18 secondi fatti scappare dalla bocca qualche parola dolce, ma non troppo. Dopo un'ora, 19 minuti e 34 secondi dille che l'ami. O.K.?
Camillo - O.K.
Si chiude il sipario

VII Scena

Sono in scena Camillo e Antemio, dopo poco entra Carmela.

Antemio - Allora,. tutto a posto?
Camillo - Sì, tutto a posto!
Antemio - Poiché non è vero, ti do questo auricolare così te ripeterai quello che ti dico io in questo microfono O.K.?
Camillo - Ma non è meglio senza? Ti dico che sono preparato!
Antemio - NO!
Camillo - Ti prego…
Antemio - NO! Ricorda il mio motto! Se il gallo canta lascialo cantare!
Camillo - E allora?
Antemio - Devi mettere l'auricolare! Oh ecco Carmela, io vado!
Carmela - Ciao Camillo! Dove è Antemio?
Camillo - Salve Carmela, Antemio si è dovuto allontanare un attimo per…em. ..per… motivi di famiglia!
Carmela - Già, sempre quelli… Ma che cosa hai fatto all'orecchio?
Camillo - Niente, perché?
Carmela - Perché ci tieni la mano allora?
Camillo - Em… deve essere un tick nervoso, sai…
Carmela - Fammi vedere…
Camillo - No, no, non c'è bisogno, perché, vedi, se sposto la mano, mi si potrebbe ottorare il timpano…
Carmela - Ahh, capisco!
Camillo - Bene, anzi male, se Antemio non c'è, sai, Antemio è molto modesto, ma dentro è un grande, un grandissimo uomo, saggio, colto, intelligente, con grandi ideali! E poi, è una persona eccezionale, sempre così simpatico, allegro, ma soprattutto così macho! Non si può negare che sia il macho dei maci!
Carmela - Scusa, ma mica state insieme?
Camillo - Certo che no! Nonostante le infinite buone qualità di Antemio, che certo… Scusa un attimo, devo andare in bagno. ( si alza e va verso Antemio e lo trova mentre fa un elenco di doti)
Antemio - Generoso, loquace, pio, devoto, astuto,…
Camillo - Ma che cavolo stai dicendo! (tirandoli l'auricolare in testa!)
Antemio - O scusa, mi ero…distratto. Ascolta, vengo con te e poi ci intendiamo a gesti. O.K.?
Camillo - O.K. ( tornano da Carmela )
Carmela - Ciao Antemio! Come va?
Antemio - Bene grazie?
Carmela - Sì? Ma io sapevo che avevi dei problemi in famiglia!
Antemio - Chi te lo ha detto?
Carmela - Camillo!
Antemio - Che bugiardo! Così volevi far fuori la concorrenza!
Camillo - Ma io…
Carmela - Comunque è stato carino e ha raccontato un sacco di cose belle su di te!
Antemio - Non ha fatto altro che sminuire le mie capacità!
Camillo - Ascolta Antemio, credo che abbia lasciato una cosa al bagno!
Antemio - No! Non credo proprio!
Camillo - Sì, non ti ricordi che hai lasciato la dentiera!
Antemio - No! non è vero!
Camillo - No? Allora andiamo a vedere! ( E vanno)
Antemio - Come ti permetti di denigrare il mio nome davanti ad una donna!
Camillo - Ascolta, ridammi l'auricolare e te resta qui!
Antemio - Vabbene! (Camillo torna da Carmela)
Carmela - Dove è Antemio?
Camillo - Si è fermato al bagno. Bene, stavo pensando ad un aspetto molto importante dell'Universo!
Carmela - Veramente? Lo sai che sono un'appassionata di astronomia!
Camillo - Veramente! Lo sono anche io!
Carmela - A cosa stavi pensando?
Camillo - Pensavo che, l'Universo dovrebbe essere rettangolare…
Carmela - Ma è falsissimo! (Arrabbiata) Sapendo che all'inizio l'universo era un punto dotato di dimensioni e sapendo che alla fine della fase dell'Universo inflazionario esso era uniforme, e sapendo anche che la luce non fa altro che espanderlo in continuazione, esso non può essere che tondo ma nello stesso tempo illimitato da confini dimensionali. Potremo definirlo forse una specie di gigantesco fratale…
# si sente una voce "dopo 4 ore" e tutti dormono tranne Carmela #
Carmela - E' naturale che non possano esistere più universi al di fuori dell'Universo, poiché essendo in uno spazio privo di dimensioni coinciderebbero…Giusto? Giusto? Camillo!
Camillo - Sì? Ciao…
Carmela - (indiavolata) CIAO! (e va via)
Camillo - E ora? Meglio non rivolgermi più a Antemio! (vede un foglietto per terra e lo legge)
"Maga Ulissiadelia, risolvo ogni vostro problema!"…. Pero!
Si chiude il sipario

VIII Scena

E' in scena la maga Ulissiadelia con il suo banchetto; poi entra Camillo.

Camillo - Permesso?
Maga - Ma certo entra pure. Come ti chiami giovanotto?
Camillo - Camillo.
Maga - Certo Cirillo! Sapevo che saresti venuto! Io so tutto, tutto vedo e tutto prevedo!
Camillo - Ma ci sente poco… il mio nome è Camillo!
Maga - Certo che il dente d'oro con il pio rame è camomilla! Io so tutto, tutto vedo e tutto prevedo! Ma cosa vedo nella mia sfera! Cosa diavolo è questo segno che mi mandano gli spiriti? Lei lo sa?
Camillo - No!
Maga - Ma lo vede?
Camillo - No!
Maga - Come un po'?! Ma si vede benissimo! E' un segno del demonio! Lei è venuto qui per risolvere un problema!
Camillo - Già, lo diceva la pubblicità!
Maga - Che faceva la lubricità?
Camillo - La p-u-b-l-i-c-i-t-à!
Maga -Ma la vul smettere di dire cose insensate! Ah! Ecco… vedo problemi nel campo affettivo-economico-famiglire! E giusto!
Camillo - No!
Maga - Come un po'? E' giusto sì! Lei ha problemi di lavoro eh? O forse soffre di solitudine… Ecco ora vedo bene, ha dei problemi con la sua ex moglie
Camillo - Veramente non mi sono mai sposato!
Maga - Certo, non ho mai sbagliato! Sento che lei ha problemi di amore!
Camillo - Sì!
Maga - Ah! Che ne dice: Proviamo con i tarocchi o con i fondi di caffè?
Camillo - Che differenza c'è? (parla forte)
Maga - I tarocchi costano 30mila, i fondi del caffè 40mila.
Camillo - Non c'è una possibilità numero tre?
Maga - E va bene, vada per i fondi di caffè!
Camillo - Ma…
Maga - Non si preoccupi! Io so tutto, tutto vedo e tutto prevedo! Bene, allora avrà abbastanza fortuna nel prossimo mese, alternati a periodi di sfortuna, il lavoro andrà bene se compierà tutto il suo dovere, gli amici anche se non sono tantissimi quelli che ti vogliono bene veramente, saranno abbastanza gentili nei tuoi confronti!, a parte qualcuno! Cerca di evitarlo!
Ma cosa vedo! Un incontro inaspettato! E poi l'amore! A ecco! L'amore! Ti sei innamorato di una donna! Brutto mascalzone! Come si chiama?
Camillo - Carmela!
Maga - A Carmela! Ecco la fonte dei tuoi problemi! Carmela! Ah! Ah! Ah!
Camillo - Cosa posso fare per conquistarla? ( parlando sempre forte)
Maga - Le soluzioni possibili sono due! O prende un filtro d'amore oppure un infuso amoroso!
Camillo -Qual è la differenza?
Maga - Uno costa 50mila e l'altro 60mila.
Camillo - Non si può fare senza nessuno dei due?
Maga - Ottima scelta! Prendi l'uno e il due così sei sicuro che se non funziona il primo, funziona l'altro!
Camillo - Scusi ma…
Maga - Certo gli usi! Deve prendere questo nella bottiglietta verde prima di incontrarsi con Carmela. Capito? ( Intanto gli porge la bottiglietta)
Camillo - Sì! Ma puzza d'aglio!
Maga - Certo! Altrimenti come può far effetto! Questo nella bottiglietta rosa deve darlo a Carmela mentre la stai guardando, capito!?
Camillo - Si!
Maga - Bene mi deve 195mila.
Camillo - Ah!

Si chiude il sipario.

IX Scena

Entrano in scena Camillo e Pino

Camillo - E così mi ha dato queste due bottigliette!
Pino - E te credi che funzionino?
Camillo - Certo! Sono sicuro che Carmela cadrà ai miei piedi!
Pino - Mah?! Ascolta io vado! Ci vediamo dopo! ( Ed esce)
Camillo - Oh! Ecco Carmela ( e ingurgita il contenuto della bottiglietta verde).
Carmela - Buongiorno Camillo.
Camillo - Ciao Carmela!
Carmela - Ascolta io sono venuta qui solo perché voglio avere una parte in quello spettacolo!
Camillo - Certo, ma non noti niente di strano?
Carmela - No!
Camillo - Guarda meglio! Non vedi qualche cosa di strano, di bello, di attraente…
Carmela - NO! Assolutamente niente!
Camillo - Dimmi: come ti sembro?
Carmela - Brutto e stupido! E poi che è questo puzzo?
Camillo - Quale puzzo?
Carmela - Sento un certo puzzo d'aglio! Ma che hai mangiato?
Camillo - A niente, è una medicina per i reumatismi…
Carmela - Hai i reumatismi?
Camillo - No?! Ma meglio prevenire no?
Carmela - Certo!
Camillo - Mi domandavo: mica avrai sete?
Carmela - No.
Camillo - Ma un po' di sete ce l'avrai no? Dopotutto è estate!
Carmela - No!
Camillo - Un pochinella! Appena appena!
Carmela - NO!
Camillo - Però un po' la gola secca ce l'avrai no?
Carmela - No!
Camillo - Ascolta! Bevi questa roba! (tutto incavolato)
Carmela - Vabbene, se insisti tanto ( E beve la bottiglietta rosa)
Camillo - Come ti senti adesso?
Carmela - Beneee (Casca a terra tramortrita)…
Pino - (Rientra ora in scena) Che è succeso?
Camillo - No.. non lo so!
Pino - Bene! Non volevi che cascasse ai tuoi piedi! E' cascata!

Si chiude il sipario.

X scena

Sono in scena Camillo, Antemio e Ivano che ascolta la partita.

Antemio - Ecco! Lo vedi cosa succede a non seguire i miei consigli!
Camillo - Ah! Basta! Non farmici più pensare!
Antemio - E come faccio! I maci veri non si rivolgono alle fattucchiere!
Camillo - Ma io non sono macho.
Antemio - E anzi che te ne sei accorto! Come macho sei da buttar via!
Ivano - Sei da buttare via pure come calciatore! Ah che dico! Sei da buttare via pure come tifoso!
Antemio - E forse sei da buttare via pure come giocatore di rubamazzo!
Camillo - Perché?
Antemio - Perché sei da buttare via come tutto!
Camillo - Forse dovrei diventare come Pino… forse…
Ivano - Ma non farmi ridere! Saresti da buttar via pure come cipresso!
Camillo - Forse allora dovrei essere più me stesso e lasciare che tutto vada come deve andare… Forse dovrei anche avere degli ideali, credere in qualche cosa…
Ivano - Non dire cavolate! E poi stai zitto che la fiorentina sta attaccando!
Antemio - Davvero! Fammi sentire!

Fine


    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 0 volte nell' ultimo mese
  • 6 volte nell' arco di un'anno