Che fate a Natale?

Stampa questo copione

“Che fate a Natale?”


Commedia

in 2 Atti


di Baiocco Rosanna


“Che fate a Natale?”

Primo Atto


Commedia

in 2 Atti

di Baiocco Rosanna


- Sipario Chiuso.....Brano ...........................................................................

- Apertura Sipario...Brano che sfumando termina.....................................

AMBIENTAZIONE/SCENA - Quartiere popolare di Roma..ai giorni nostri, è il 15 Novembre, sono circa le 12,30. Siamo inn casa di Alberto e Piera, due anziani coniugi (67 e 64 anni)..che vanno avanti a stento con le loro modeste pensioni. Nel salone, un mobiletto con sopra la foto dei figli Francesca e Simone...deceduto per lucemia all’età di nove anni, foto di famiglia, un tavolo con sopra un centrino e un vasetto di fiori, quattro/sei sedie, quadri alle pareti, qualche pianta interna.

- Claudia, la loro figlia, parla al cellulare con un’amica che è anche amica di famiglia..

Claudia:..(in piedi)..No..sono arrivata ieri sera tardi..(ascolta)...i documenti peraggiornare il punteggio della graduatoria andavano consegnarli entro il 16 Nov. cioè domani.(ascolta).si si..ho consegnato tutto..e speriamo bene.hanno detto che per le supplenze..dovrebbero cominciare a chiamare alla riapertura delle scuole dopo le vacanze di Natale.(ascolta).Santina.mi piacerebbe..ma debbo ripartire subito.ho il treno alle 14,30.(ascolta).ma certo.ci vediamo a Natale cosi stiamo un po’ insieme comunque teniamoci sempre in contatto è!..(ascolta)..certo che te lo saluto Marco..e tu salutami il tuo Roberto.(ascolta).ok.grazie Santina.ti abbraccio forte anch’io..ciao!

-Claudia spenge il cellulare..e lo rimette in tasca..poi sistema qualcosa dentro la sua borsetta che è sul tavolo.

-Rumore Apert./Chiusura porta..sono Alberto e Piera.i genitori di Claudia..si tolgono cappotto/giacca..che posano sulle sedie..e posano sul tavolo le loro cose personali..

Piera:..(si avvicina alla figlia)...Allora?...come è andata..hai fatto tutto?...

Claudia:.(annuendo)..Si..è  tutto  a  posto!..adesso  devo  solo  sperare  che  mi

chiamino al più presto!...e voi?...l’avete fatte le analisi?....

Alberto:..(scherzando)..Si anche..con dificoltà..ma le avemo fatte!....

Claudia:..(sorpresa)...Difficoltà?..in che senso?....

Alberto:..(scherzando)..Cià trovato poco sangue...nun bastava pe le analisi!..

Piera:.(alla figlia)..Ne sta a pe di ‘naltra de sue!...(annuendo)...

Alberto:.(alla figlia).No no è vero!..er dottore ha detto che è da un po’ tempo che ’a

gente cià poco sangue..che prima..era più facile fa i prelievi!..te credo..’a crisi..la

risentono pure i globuli rossi è!...nun gira ‘na lira..’a gente magna poco...un bel po de

sangue se ne va co le tasse..quanyo voi che c’è ne rimasto ne’ vene!?..(e sorride)..                                                                                                                                                                                                                                                 1


Claudia:..(sorride...poi guarda l’ora..poi)

...Adesso però io devo andare!..(prende il

cappotto/giacchetto sulla sedia..la borsa)..

devo arrivare alla Stazione..e con i mezzi.

Piera:..Ma quali mezzi...

t’accompagna tu padre con la macchina!...ma mangia

qualcosa prima no!?...che te ne vai a digiuno?...

Claudia:..Ho mangiato un paio di tramezzini al Bar!...ciao mamma!..(e la bacia)..

Piera:..Quando arivi chiama è!..

Claudia:..Stai tranquilla...

appena arrivo ti chiamo subito!...andiamo papà?.......

-  Alberto  rimette  la  giacca.prende  le  sue  cose  dal  tavolo..chiavi..occhiali  da

vista..giornale..ecc...e insieme alla figlia va all’ingresso..seguiti da Piera....

Piera:..(rumore Apertura porta..dall’ingresso)..Albé..va piano co la machina!..

Alberto:.Nun te preoccupà...ciavemo na 600 de seconda mano..mica er ferari è!....

- Rumore Chiusura porta...

- Piera torna nel salone..prende il cappotto/giacca sulla sedia...e la borsa che aveva poggiato sul tavolo.. ed entra in camera..

Brano .......................................................................................................

LE LUCI DI SCENA SI SPENGONO TUTTE

Nota:..Durante il minuto al buio..Alberto..da dietro le quinte porta in scena

l’alberello

con la lucetta accesa (lampadina a batterie..le altre si sono

fulminate)

....

mini palline colorate..poi prende il giornale..mette gli occhiali da

vista prende il giornale sul mobiletto..e si siede al tavolo a leggere.....

UN MINUTO E SI RIACCENDONO TUTTE LE LUCI DI SCENA

Nuova AMBIENTAZIONE/SCENA...La storia continua, manca qualche giorno a

Natale, siamo sempre nel salone di casa di Alberto e Piera....

Brano .che sfumando va a terminare.......................................................

-Alberto, con occhiali da vista, è seduto al tavolo..e sta leggendo il giornale.

-Piera (con cappotto/giacca e borsa) torna a casa.....

Piera:..(sfregandosi le mani)..A Novembre..quanno è venuta a Roma Claudia..sepoteva annà ar mare ancora...mo’ a Dicembre..sta fa un freddo..sembra da sta ar Polo Nord!! . in chiesa se stava bene ma fori!..Albé..che dici..accennemo un po’ i termosifoni?...

Alberto:.(giù il giornale..alla moglie)..Si ma solo n’oretta è..se no ‘a bolletta der gas!. Piera:.Si..ma manco se potemo pià na polmonite!..(va e accende i termosifoni dallamanopola sul muro)..mancano solo pochi giorni a Natale..er marcato era voto!..a

gente co’ sto freddo..nun se move da casa!...

2


Alberto:.A Piera..è che cè n’epidemia de povertà altro che freddo!..(indica il giornale)ma a sta banda che ce Governa nun je pia mai n’attacco de onestite acuta!. cianno er vaccino che li rende immuni dall’onestà..l’Italia sta annà in putrefazione..e questi vonno la stabilità..cos’ rimangono stabili i loroi privilegi e ponno continuà stabilmente a rubà!..dice..il PIL..il Prodo Interno Lordo crescerà...qui cresce soltanto il Prodotto Interno Ladri!...e poi..invece de creà posti de lavoro..occupazione..creano partiti..“io me ne vado..creo un nuovo partito..io mi dimetto..e fondo un movimento alternativo. io voglio le primarie...ma se si candida quello..appoggio quell’altro”..Ormai..ciavemo solo tre strade davanti..se vai a ds-un casino..se vai a sn-un casino..se vai ar centro-casini!..tutti in guerra pe’ poltrone..che schifo..e noi a tribolà parivà a fine mese..che tra un po..altro che fine mese..sarà fine e basta!....

Piera:..(va in camera..posa cappotto e borsa e torna nel salone..e mentre da unasistemata, una spolveratina qua e la)..È mejo che nun lo leggi er giornale ..te ce

magni er fegato e basta..tanto nun cambia niente...risparmieteli quei sordi!....

Alberto:..Ciai ragione!..de sti tempi..dovrei fa come fanno tanti...che er giornale se lo

vanno a legge senza comprallo do’ stanno esposti dentro i Supermercati..ciò provato

pure io..ma cè la fila!..ho visto quarcuno che addirittura se copiava e notizie..(mima

scrivere)..pe leggesele a casa!....

Piera:..(sorride)..Ormai se risparmia su tutto!...a       proposito...ieri ha telefonato er

padron de casa...pe facce l’auguri de Natale!...

Alberto:.(si alza..piega..posa il giornale sul mobile)..Quello o pe ‘na cosa o penantra...verso a fine der mese..telefona sempre..o fa pe ricordacce l’affitto...500 euro ar mese...(annuendo)..pe un buchetto de casa...è unusuraio quello!...

Piera:..(annuendo)..Certo Albé..piamo 1250 euro pensione in due..levato affitto..

gas..luce..acqua.condominio..riuscimo annà avanti..stamo a fa miracoli!..

Alberto:..Ni’ chiamà miracoli..chiamale privazioni!..annamo avanti si..se stamo a

priva de tutto...è na vita che nun annamo ar cinema, a teatro poi, a magnasse na

pizza..l’ultime vacanze se ‘e semo fatte..nun me ricordo quanno!..dice..però a Natale

co’ a tredicesima..che fra bollette varie..a monnezza..assic.ne..bollo..abbonento

Rai..ja riconsegni subito..para para e pure...co‘ quarche sordo sopra!..(de sicuro..ce

sarà.Tuc.già Tac.pia er Tic.Tari.e Tarigira e vorta).mo a Gennaio ce parte pure a prima

rata dei 7.500 € der prestito camo preso pe rifasse no straccio de machina usata..che

quella che ciavevamo.porella troppo è campata!.A Piera stamo combinati maluccio è!

Piera:..Meno male che armeno..ciavemo un po’ de salute!...

Alberto:.Riconsolamese co ajetto!..(posa lo sguardo sull’arbero di Natale..scherza)..tiè..ma che è n’arbero de Natale questo?.questo è narbero de Natalino no de Natale!‘na lucetta..solo 5 palline..come er flipper!.’na vorta facevamo l’arbero arto du’ metri..vero..de pino vero..mo invece l’arbero dei sette nani finto e pure made in China! Piera:..Accontentamese Albé..c’è de peggio!...

Alberto:..(annuendo)..Pure quello è vero!...(poi sempre tra il serio e loscherzo)..comunque.. a Piera...sta lucetta mica po rimane sempre accesa è!..menomale che l’altre se so furminate!..bisogna comprà l’intermittenza..se no quanno ariva a bolletta da luce...so cacchi!..(tra lo scherzo e il serio)..

- Squilla il Cell. di Alberto..(3 squilli).. che prende dalla tasca..attiva..e risponde..


3


Alberto:.Pronto!.(ascolta)..Claudia!..bella de papà..come stai?..(ascolta).e tumarito..Marco?.(ascolta)..sta a lavoro..so’ contento che state bene...fa freddo su al Nord?.(ascolta)..anche qui a Roma se messo a freddo! (ascolta..poi)...si..ta passo subito!...ciao...un bacione anche a te...e saluta Marco!..

Piera:.(prende il cell.re).Amore mio!.allora?..nun vedo l’ora che venite giù aNatale..(ascolta).ma come nun potete veni!.(ascolta).va be ma se poteva fa cambià i turni tu marito no?.(ascolta)..quanto me dispiace! (ascolta)..lo so lo so..il lavoro oggigiorno è troppo importante!..cercate da veni pe fine anno!...(ascolta)...magari! senti Claudia..ma per l’adozione nun t’anno fatto sapé niente?..tavevano detto che sta tutto a posto..(ascolta)..lo so che so 4 anni che hai fatto la domanda..ma nun te devi scoraggià..ste cose vanno pe’ lunghe..(ascolta)...si amore...sta tranquilla.....te voglio bene e anche papà te vole un sacco de bene.(ascolta).si .ciao..ciao amore!..

- Piera spegne e ridà il cellulare al marito che lo ripone in tasca.

Alberto:..(alla moglie)..Ma tu ancora credi che jo danno e ragazzino in adozione?...

Piera:..Ma perché nun je lo dovrebbero da!?..

Alberto:.Perché pure li c’è er magna magna..specialmente in quei paesidell’est.Ucraina..Russia.Cecenia.c’è un commercio de anime innocenti..ma nu li leggi i giornali?...

Piera:..Sei te che leggi troppi giornali!..

Alberto:..E tu invece sei troppo farlocca...troppo ingenua...c’è speculazione pure suadozioni...se ciai li sordi..nun c’è problema...ma se nun fai magnà..e stai in lista a

aspettà er turno tuo...e ragazzino...quanno te lo danno.. s’è fatto vecchio!..e invece de portarlo a scola...o porti all’ospizio!..a Piera....

Piera:..Ste cose però..tiettele pe te..che quella già è scoraggiata de suo!...

Alberto:..Ma insomma..a Natale nun vengheno giù!...

Piera:..(annuendo dispiaciuta)...Hai ineso no?...

Alberto:..Porca zozza!...sto Natale ‘o vedo male!..

- Suona il Campanello..(Far suonare 2 Volte)...

Piera:...(va ad aprire e dall’ingresso)...Chi è?...

Sergio:...Piera..semo noi!...

Piera:.(rumore Apert. porta)..Buongiorno!..(con sorpresa).Ma che vè successo?...

Tina:..(dall’ingresso)..È successo che avemo fatto er bottoa!...Ciao Piè!...

Piera:..(rumore chiusura porta)..Venite venite..che c’è pure Alberto!..ma che ciavete

avuto un’incidente co’ la machina?...

-Tina, Sergio e Piera nell’ordine, entrano nel salone..

-Tina e Sergio..entrambi con un braccio fasciato..(lei il sn/..lui il ds/)..con garza e cerotti bianchi..tutti e due con il braccio leso legato da un fulard al collo....

Sergio:.(alla cognata)..Nooo..ma quale incidente!...

Alberto:..(sorpreso)..Aho!..me sembrate du’ reduci de guerra!...ma che avete fatto?

Tina:..(al fratello)..Indovina un po’?..

Alberto:.Ho capito!..ma nun ciannate a fa a Settim. Bianca a Cortina d’Ampezzo se nunsapete scià!.(scuote il capo..poi scherza un po’)..mo che ve dovemo scrive quarcosa

qui?..mettemo a firma sur gesso..(mima scrivere sul braccio fasciato di Sergio).?.

4


Piera?...(ai cognati)..Ma che vè successo su ‘a neve?...

Sergio:.A parte er fatto che che ‘a Settimana Bianca a Cortina D’Ampezzo..era

programmata pe’ Fine Anno!..

Tina:...I Sci e la neve nun centrano niente!....

Alberto:..È allora?... pure st’anno...che altro vè capitato!?...

Sergio:.(serio, annuendo..indica la moglie )..Fattelo di da tu’ sorella che’è successo!..

Alberto:..(a lla cognata..con curiosità)...Tina..allora!?....

Tina:.Ieri s’è fulminata ‘na lampadina ar salone..Alberto..a preso scala..pe cambialla

Sergio:..(continua lui)..Co qua     cavolo de scala..nun ciarivavo bene al lampadario..è

piccola..e corta...

Alberto:.(scherzando)..È  ora  che  ta’ fai           ‘na  scala  piu  lunga..quella  che  ciai  è

d’ampezzo che è cortina!..(e sorride alla battuta)..

Piera:..(al marito..riprendendolo)..Albé..stamo a parlà dè na cosa seria!...

Sergio:.Insomma..ha scala ha traballato..so cascato sopra a lei.che stava sotto petenella ferma..se semo ritrovati tutti e due per tera....a piagne dar dolore come du regazini..poi..un vicino de casa cià accompagnato ar Pronto Soccorso..e così..pure

st’anno ...nisba!..(gesto con la mano)...nun se parte!...

Tina...St’ingessatura     semirigida..ha   dovemo   porta   ancora   pe   na   ventina     de

giorni!..(poi..al fratello..indicandogli il marito)..lui nun po’ manco guidà!....

Alberto:..(seriamente)..L’importante che nun è successo niente de grave!..poteva annapeggio no no?..e comunque..na’ sfortuna ...va detto pure bene!... Tina:.(al fratello)..Pure?...

Alberto:..(scherzando..e indicando)..E certo!..a lui jè rimasto bono er bracciosinistro...a te er braccio destro...na mano lava l’altra..ve compensate a vicenda!... Sergio!..(annuendo)... Si..a Verona..no a Vicenza!...

Piera:.. (scherzando)..Aho nel 2000 dovevate annà in Spagna.(verso il cognato)..tannopreso e coliche renali a te...l’anno appresso eravate pronti pe annà a Parigi..e jà preso ‘a bronchite asmatica a Tina..l’altranno..nun vedevate l’ora d’annà a fa Capodanno a New York...(verso il cognato)..e ciai avuto quel problema cardiaco...

Alberto:..Pure st’anno...pé corpa de ‘na scala corta...niente Cortina!.....

Piera:...Visto che..ve porta male dillo prima..d’annate in vacanza..er prossimo anno

senza fa programmi..partite e via!...

Sergio:..(annuendo)..Mesà che è mejo!...

Tina:.(al marito).Ma si..st’artranno famo proprio cosi!..partimo..se famo un ber viaggio..

Alberto:..(continua..scherzando)...A  Lourdes!..er  viaggio  da’  speranza!..annate  a

chiede a grazia a la Madonna!...

Tina:..(anchella ormai..sta al lo scherzo del fratello..e sorridendo)..’A Grazia de’ che?

Alberto:..(sorridendo)..De levavve un po’ de jella!...da un po de tempo a staparte...capiteno tutte a voi!...

Piera:..(al marito..lieve sorriso)...Sei sempre er solito!..sempre a caccia de battute!..

Sergio:.(alla cognata..scherzando)...Cè pure chi fa...e battute de caccia!...(sorride).

Tina:..(al marito..sorridendo)..Pure te te ce metti mo?..

Alberto:.(al cognato)..A proposito de caccia!.’a sai a barzelletta..der cacciatore cheee..

Sergio:..No na’ so..qual’è?...

- Alberto racconta la barzelletta del cacciatore che mirava a na lepre..

Tina:..(alla cognata)..Ma come fai a sopportallo questo?..

Piera:..(scherzando)..Dopo  tanti  anni..la  sopportazione..diventa  un’abitudine!........ ma

dai..metteteve a sede. ve faccio er caffé?......................................................................................................................... 5


Tina:..No che ciavemo da fa un po’ de giri..pe’ qualche regaletto..che poi se parte

sempre...“stanno non faccio come l’altr’anno!..‘na cosetta ai nipoti e basta”...invece

poi..passate e feste..tiri e somme...e te viè da piagne pe quanto hai speso de regali!.

Alberto:..(agli ospiti)...A proposito de feste!...“Che fate a Natale?....se volete sta con

noi ’a Vigilia..noi stamo soli!.....

Sergio:..Ma perché..Claudia nun viè?...

Tina:..(al marito)...Certo che viè no?...a sempre passato er Natale co’ loro!....

Piera:..Quest’anno

....nun po’ venì!

...ha chiamato proprio poco fà!...

Sergio:..Come mai non vengono?....

Alberto:.Impegni de lavoro der marito..de Marco!.forse vengono giù pe Fine Anno!...

Tina:..(dispiaciuta)...

Noi ‘a vigilia stamo dai consuoceri...è da Novembre che ce lo

stanno a di d’annà loro!...

poi er 25..cià invitato...mi fija...

Sergio:...

(rammaricato)..

Me  dispiace  che  state  soli...m’avrebbe  fatto  piacere  sta

insieme...

ma venite pure voi no?....

io dico io ai genitori der mi genero!....so persone in

gamba è....i conoscete no?....

Piera:..(annuisce..poi)..Albé..te ringrazio...ma non è il caso...sto’ Natale è annata

così!..non è la fine der mondo resta soli...ce nè tanta de gente sola al mondo!....

Sergio:..Ma a le feste...rimané soli...non è bello!....

Alberto:.(al cognato)..E feste so’ pe’ i regazzini..(e lo sguardo va sulla foto del figlio)

-Alberto prende la foto del figlio sul mobile..a guarda .si commuove e la da a Piera.si commuove anch’ella..bacia la foto e la ripone sul mobile sotto lo sguardo dei cognati...

Tina:..(spezza l’atmosfera)..A proposito!..ma Claudia..a che punto sta co’ l’adozione?..

Piera:..Ancora nun janno fatto sapé niente!....

Sergio:.Ha burocrazia su ste cose delicate..è ancora più lenta..va bè..Piera..annamo

che stamo pure senza machina è!...(ai cognati)..ce risentimo pe facce ’auguri!....

Alberto:...Ma certo!....

- Si salutano con i soliti convenevoli...poi ..Piera accompagna i cognati all’ingresso...

Piera:..(rumore Apertura porta..e dall’ingresso)....Allora ce sentimo è!?..

Tina:..E come no!..devo chiamà pure Claudia....pe faje l’auguri...

Piera:..Ma vedrai che te chiamerà lei!...

Sergio:..Pe ste cose tu fia...è precisa...ha sempre chiamato...Ciao Piera!...

- Rumore Chiusura porta...Piera rientra nel salone..e siede accanto al marito...

Brano..(SOTTOFONDO)....................................................................

Alberto:..(mano sulla spalla della moglie..con tenerezza e un po triste)...St’anno....a

Natale...semo  soli  è...  io  e  te....(annuendo)...andando  avanti  co’  l’età...bisogna

comincià ad abituaccese a la solitudine...

Piera:..(fa una carezza e bacia il marito)...E che è sta malinconia?..nun fa cosi che se

no me butto giù pure io!...(commovendosi un po e stringendosi al marito)...vorà di che

faremo ‘na cenetta romantica...al lume de candela...

Alberto:..(scherzando)...Bell’idea!...al lume de candela!...così risparmiamo un po’

su la bolletta da’ luce....(e sorride)...


Brano..(SOTTOFONDO) ...che sfumando termina............................    6


- Piera..(sorridendo alla battuta del marito)..si alza ed entra in camera.....

- Squilla il Cellulare di Alberto..(3 Squilli)...

Alberto:.(prende di tasca il cellulare..lo attiva e risponde)..Pronto.(ascolta)..grazie..auguri anche a te..(ascolta..annuendo..poi)..’o sai che quest’anno Claudia non viene pe’ Natale?...forse viene giù per Fine Anno..(ascolta)..e Piera ..cè rimasta male si..come ogni anno..s’aspettavamo che Claudia..facesse Natale con..noi.. (ascolta)..ah..ve sete sentite..quindi tu..lo sapevi già?.(ascolta..annuendo..poi)..cheta’ detto dell’adozione?..(ascolta)..e lo so...so passati quasi quattro anni da quanno ha fatto la domanda..senza contà poi..tutti quei documenti da presentà..tutti quei giri da un’ufficio all’altro...cè ’na burocrazia che te esaspera..a chiunque je verrebbe voja de lascia perde...ma ormai ce se trova deve pazientà...io glie l’avevo detto che nun sarebbe stata facile..(ascolta)..Santina..nun se tratta de scetticismo..è che nun so’ un sognatore..so realista..(ascolta)..Si..dimme!..(ascolta un po’)..ma certo!..ho capito!.(ascolta).10 euro?.(ascolta..annuendo)..nooo.nessun problema...va benissimo.(ascolta per un po’).si..grazie..te la saluto Piera..ciao Santina..ciao bella!.

- Alberto..spenge il cellulare e lo ripone in tasca....

- Piera esce dalla camera..e torna nel salone...

Piera:..(al marito)..Chi era Albé?....

Alberto:..L’Azione Cattolica..“Cristianità Forever”...

Piera:..Ma chi era Santina?...

Alberto:..(annuendo)..Si..te saluta..a proposito..ieri ho incontrato er fidanzato!...

Piera:..Roberto!?..

Alberto:..(annuendo)..Scherzando jo detto...a Robé...è na vita che tu e Santina sete

fidanzati..ma quanno ve sposate?...me fa..“seeee..campa cavallo...lei nun lavora

..io so’ disoccupato!..(sorridendo)..va bè..jo detto..quanno cè ‘amore!..me fa..si..c’è

fame..amore e fantasia”...

Piera:..(scherzando)..Almeno quanno se sposano..la gente nun potrà di che fanno

un matrimonio d’interesse!...

Alberto:..(annuendo)..In que’ condizioni..l’interesse è a tasso zero!..

Piera:..Certo..senza lavoro..’sti pori giovani ..ma come fanno a costruisse un futuro!.

Alberto:.(annuendo)..È già..comunque Santina ha telefonato..oltre che pe facce

l’auguri..anche pe’..na cosa che stanno a organizzà..loro dell’Azione Cattolica..e co’

Don Aristide...insomma ha detto che con una piccola offerta..la sera della Vigilia..pe’

tutti ’abitanti der quartiere..ce sarà una sorpresa..Nun ma detto de che se tratta..

Piera:..E certo se no che sorpresa è!...

Alberto:..E il 25..il giorno de Natale..al Teatro da’ Parrocchia ce sarà pure ‘na

festicciola..si..insomma..un’incontro tra tutti gli abitanti..pe’ scambiasse l’auguri!...

Piera:..È na bella iniziativa!.ai visto?..con ‘na piccola offerta!...

Alberto:.Piccola pe’ modo de di!...

Piera:..Albé..un’offerta è un’offerta!..ognuno da quello che po’!...

Alberto:.Si..ma stavolta..nun è cosi!..

Piera:..Perché comè stavolta?....


7


Alberto:..Perché stavolta l’offerta cià er prezzo imposto!..

Piera:.Prezzo imposto?..ma che vordi?..

Alberto:.Vordi che Santina..che tra l’altro ha detto che. passa domani matina..moltoespli-citamente..m’ha fatto intende..che... un’offerta de 10 euro ..sarebbe l’ideale!...

Piera:..(facendo spallucce)..E va be!...

Alberto:..(ripetendo)..Va bè..mica tanto è..co’ sti tempi de magra!...

Piera:..Comunque Santina è ‘na ragazza in gamba!..co’ l’Azione Cattolica..sésempre data da fa.. per quartiere!..e so contenta che Claudia cià n’amica..come lei..che poi più che n’amica è come ‘na sorella!...

Alberto:..(scherzando)..Santina..è ‘na piccola Santa!....comunque è vero..solo per

tempo ce dedica pe’ ste cose..è d’ammirà!.. pure Don Aristide..è in gamba..se da da fà..mette sempre a disposizione er Teatro...le sale..spazi..pe’ spettacoli..iniziative culturali..del quartiere..sembra proprio quei pretazzi de na vorta...aperti alla gente..sempre pronti ad aiutare..chi ce ‘na bisogno..veramente un buon Parroco..Don Aristide...

- Alberto siede al tavolo....

- Piera...con una pezza..spolvera..sistema...ecc..ecc

- Squilla il Cell.ulare di Alberto..(3 squilli)...

Alberto:...

(che  ..prende  dalla

tasca..attiva..e...prima  di  rispondere..guarda  il

numero...

e si accorge cheeeee)....

Questo è un Coll Center!

...(risponde con accento

Romeno)..Pronto!..  (ascolta)..No..Signor  Alberto...

non  in  casa..è  in

vacanza..

(pensa un po’..poi l’idea)..a Cortina D’Ampezzo..per settimana in bianco

(ascolta)..

anche lei in bianco?...

non capisco!...(ascolta)...

no..io non Romano de

R o m a . . . i o . . R o m e n o d i R o m a n i a . . . m i o n o m e è A d r i a n . . . A d r i a n Dopescu..(ascolta).no dopo esco..Dopescu..(ascolta)..si..sto lavorando..la Cortina..(ascolta)...no..non sto a Cortina...stiamo mettendo la Cortina..su muro...(ascolta)..tornano dopo feste!..(ascolta)...va bene..arrivederci!...(disattiva e mette in tasca il Cellulare)...

Piera:..(sorridendo)...Aho...er Romeno..lo fai proprio bene è!........

Alberto:..a Piera...se nun te difenni....qui..c’è in atto l’assalto dei Coll Center..e

come so informati bene.....sanno a che ora esci..a che ora rientri..sanno se stai a

casa..e  se   er   giorno   te   fai   a   pennichella..e   puntualmente..verso  le      tre...

drrrrr...drrrr...so peggio da Digos..dei Servizi Segreti!...e quindi..bisogna difendese

con tutti i mezzi...

Piera:..Io purtroppo ..nun so capace..a fa la Romena..l’Ucraina..La Russa....

Alberto:.La Russa..è meglio che non lo fai..è difficile..co qua voce !..(imita)..Mi

chiamo Ignazio..ignazio La Russa!...

Alberto:..E comunque...se nun te riesce a fa a Romena..Albanese..a Moldava...lo

sai che devi fa?...

Piera:..Che devo fa?

Alberto:..Fai l’Indiana!...e riattacchi!..

Piera:....Però se ce pensi bene..sti Coll Center...cianno anche e lato positivo!..

Alberto!...E quale sarebbebbe sto lato positivo?....


8


Brano...(SOTTOFONDO).......................................................................

Piera:..(avvicinandosi e abbracciando affettuosamente il marito )...Andando avantico l’eta...ar telefono....e chiamate diventano sempre piu rare...in vecchiaia

diminuisce la compagnia..piano piano..nun te chiama quasi piu nessuno..fino a che er telefono...perde completamente la sua voce...“er trillo”..diventa muto..e allora..come ‘a Televisione..anche ’no squillo de telofono..e na voce con qui parlà..anche se da un Coll Center...diventa ‘na compagnia preziosa!..

Brano:.(SOTTOFONDO)...che sfumando termina................................

Alberto:..(scherzando)..Va bè a Televisione..er Telefono..però..te sei scordata erFrigorifero!...anche er Frigo..specialmente se è bello pieno...te fa compagnia..ogni tanto lo apri..eee..(mima mangiare)..perché..se è voto..’a compagnia oltre a quella del Col Center..ta’ fa pure a voce da’ fame!..(indicandosi lo stomaco)... Piera:..A proposito de frigorifero voto...n’amo a fa un po de spesa va!...

- Alberto prende le sue cose.chiavi.occhiali.cell.ecc...

- Piera va in camera e riesce con Cappotto/Giacca..borsa....

Alberto:..Vojo arivà pure dall’Ottico...che sta sull’attico..vicino ar mercato ittico!..

Piera:..Che hai detto?...

Alberto:..Niente...era un giochetto de parole!...devo annà dall’ottico...(prende gliocchiali da vista)..s’è allentata na vitarella...e così..dato che me ce trovo...me facciomisurà pure a vista...che qui co l’eta che avanza...cala tutto..(alludendo)... Piera:..Ma che stai a di..ancora sei arzillo!...

Alberto:..(annuendo...e scherza )...Si ..er marito d’arzilla!.(indicando la moglie)..a

proposito...ma perché...stasera un ber brodetto d’arzilla...come lo vedi?

Piera:..(annuendo)..Costa un po’..ma ogni tanto ‘na soddisfazione ce vole...e

siccome oggi niente carne...è Venerdì magro!..un ber brodetto d’arzilla ce sta

proprio bene!..

Alberto:..A Piera...ormai qui..co’ sti tempi che corono...tutti i giorni so magri...èdiventato magro ...pure er Giovedi grasso!...(e sorridendo)..annamo va!...

Brano....................................................................................................

- Alberto e Piera vanno verso l’ingresso uscendo di scena.......

- Chiusura Sipario.........................

Brano che continua fino alla fine........................................................

Fine Primo atto

9


Oggetti personali Attori - Abbigliamento:

PRIMO ATTO

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

ANNOTAZIONI GENERALI:

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................

.....................................................................................................................................


12


“Che fate a Natale?”

Secondo Atto


Commedia

in 2 Atti

di Baiocco Rosanna


- Sipario Chiuso.....Brano ...........................................................................

- Apertura Sipario...Brano che sfumando termina.....................................

Èil 24 Dicembre, la vigilia di Natale, sono circa le 21,50 nel salone di casa di Alberto e Piera i due anziani pensionati. In tavola i resti della cena di Natale appena consumata. Piatti, posate, tovaglioli, bottiglia vino e di aranciata bicchieri, brocca d’acqua..ecc..ecc.

- Alberto e Piera..seduti a tavola..hanno appena finito di cenare.....

Alberto:..(alla moglie..mano sulla spalla con affetto)...A Piera..complimenti!..purest’anno pa’ vigilia...ai fatto ‘na cenetta!..i spaghetti co’ e vongole poi..se ciavevamo gente a cena..ce sarebbe stata..’na standy ovacion!...

Piera:(sorridendo)..Meno male che té piaciutà!..almeno ‘na vorta l’anno..nun telamenti de come cucino!..

Alberto:..(dandole da un pizzicotto sulla guancia..e scherzando)..Bè..nun melamento..perché a Natale..bisogna esse più boni ..no?...(sorridendo)...

- Squilla il Cellulare di Alberto. .(3 volte).....

Alberto:..(prende il cell. di tasca..guarda il numero..poi alla moglie)...È un CollCenter!..pure a la Vigilia de Natale!..(porgendo il cell. alla moglie)...tiè..risponni te..vedemo come te la cavi a fa’ l’indiana!....

Piera:.(sorridendo..prende il cell..lo attiva e risponde)..Pronto..(ascolta)..no..sonosua moglie..(ascolta).mio marito in questo momento non può rispondere..comunque può dire a me..di che si tratta?..(ascolta).si, cià il contratto..quello che poi parla 500 minuti co’ tutti..(ascolta)..ah!..con un euro in più..poi parlà 100 minuti in più.. con 2 euro 200 minuti in più..interessante!..è ‘na bella offerta...ma vede..purtroppo a mi marito..sta promozione pe’ poté parlà tutti ‘sti minuti al telefono..nun jé interessa (ascolta)..perché è muto..purtroppo ha perso la voce..(ascolta)..no..nemmeno a meinteressa..(ascolta)..e perché mi marito è diventato muto..mica sordo!..già me dice che parlo troppo adesso!..(ascolta)..grazie..e Buon Natale anche a lei!.

- Piera..sorridendo...spenge il cellulare e lo ridà al marito..

Alberto:.(sorpreso..sorridendo e annuendo..alla moglie)...Brava!.hai fatto proprio

l’indiana è!..ma come tè venuta in mente sta cosa der ..muto!?.....

Piera:.(sorridendo)..Come hai detto te?..bisogna difendese con ogni mezzo!...


Alberto:.(si alza e annuendo)..Ma poi..ciai fatto caso..c’è ‘na concorrenza!..“ConVodafon..10 €..e puoi parlare 500 minuti co tutti!...Noi da’ Wind..con 8 €..te famo parlà 700 minuti co tutti..meno che co tu socera!..Con noi della Tim invece..con 5 € soltanto..poi parlà 900 minuti..co’ tutti..pure a Domenica!..ma ‘sti gestori de telefonia..ancora n’anno capito che in Italia ..de tutto ciavemo bisogno, meno che de chiacchie!..quì cè bisogno de fatti..no de parole!..

Piera:..(annuendo)..Albé..comunque tanto pe rimané in linea...Claudia ha telefonatostamattina e cià fatto l’auguri...je li volemo rifà pure noi?...

Alberto:.(siede)..Ma si..l’auguri doppi nè che fanno male!..e poi co tutti sti minuti checiavemo a disposizione..avoja a parlà!..(prende il cell..fa il num..attiva..ascolta)..a Claudia.. bella de papà..tanti auguri..a te e a Marco..che state a cenà?

..(ascolta)...noi avemo appena finito..(ascolta)..si..te la passa subito..si ciao..e fa l’auguri a tutti è!..(e passa il cellulare alla moglie)...

Piera:..(al cell.re).Amore mio!.lo sai che da quanno state su..questa è la prima Vigiliade Natale..che non fai co’ noi?..(ascolta)..anche a noi ce manchi tanto.. non vedemo l’ora de riabbracciatte!...(ascolta)..lo so che sei venuta giù a Novembre..ma me sembra già ’n’eternità che nun te vedo!..(ascolta)...allora..te faccio ancora tanti auguri...a te e tu marito..t’abbraccio e te mando un bacione grande grande!..

-Piera..da il cellulare al marito..poi si asciuga una lacrimuccia con la mano...

-Alberto.con tenerezza poggia la mano sulla spalla di Piera.rimette il suo cell. in tasca

Brano..(SOTTOFONDO).............................................................................

Alberto:..(riflessivo per un’attimo..poi alla moglie)..A Piè..come deve esse ‘a vita è!...

Piera:..(al marito)..Come devesse Albé?...

Alberto:.(si alza..prende la foto dei figli..siede).Quanno uno è giovane..è più giovanegiovane pure er cervello..dovrebbe funzionà mejo..capì de più...e invece..nun capisci niente!..perché è andando avanti con l’età..è il vivere..che te insegna a vive..e a da il giusto valore alle cose..Poi..te ritrovi a guarda na foto dei tu fji..de quand’erano piccoli e te chiedi..ma io qui..’ndo’ stavo!..te sembra che quel tempo non lai mai vissuto!..Da giovane vai sempre de corsa..tutto preso dal lavoro..e non te godi a pieno..quello che ciai attorno..(mini pausa..poi..alla moglie)..te ricordi sta casa che era..co’ Claudia e Simone..(indicando la foto dei figli)...se stavano sempre ammazza de botte..facevano ‘na caciara..metteveno casa sotto sopra..

Piera:..(annuendo..prende la foto dalle mani del marito..la bacia commossa..poi)...Etu t’arrabbiavi ..jè baccajavi come un matto!...

Alberto:.(annuendo).Si..è vero..come un deficente!..mo invece..tutto st’ordine..stosilenzio..sta pace..danno tanta tristezza e tanta nostalgia..e solo adesso te rendi conto.. che quer casino..tutta qua caciara..erano rumori di vita!...

Piera:..(bacia ancora la foto dei figli)..A Simone nostro..cià pensato er destino a fallosmette dee..(ricordando..accenna un sorriso malinconico)..de fa dispetti a’ sorella..da sporcà da pettutto..de zompà pe’ casa come un diavoletto..(al marito)..è Albé..ciaveva solo sette anni quanno ‘a Lucemia ce la portato via!..(si commuove)...

- Alberto e Piera rimangono in silenzio..malinconici..guardando la foto dei figli..


Brano ..(SOTTOFONDO)..che sfumando termina..................................


Alberto:..(alla moglie..spezzando quella cupa atmosfera)...E adesso...eccoce quà..

yu e my...io ciò te..tu ciai me..nun ciavemo un gran ché!..(sorride)...

Piera:.(scherza)..Adesso però l’età ce lai..pe apprezzà quello che ciai!..(indicandosi)

Alberto:..(la bacia sulla guancia)..Lo so..lo so..che ciò una grande donna vicino!...

Piera:..(sorridendo)..Bè..mo nun esagerà è!...

Alberto:..E pè da un calcio a la malinconia..(prende la bottiglia del vino e lo versa nelbicchiere di lei e il suo)..sai che te dico...chiudemo sta Vigilia co’ n’artro goccetto...senannamo a letto..se vedemo un po’ de televisione..e domani è un’altro giorno....come diceva Rossella Hoara..su..Viaaa..

Piera:..(continua..scherzando)...Via Cavour?....

Alberto:.(sorridendo)..Si..Via Garibaldi!..Via col vento!...

Piera:.(sorride).Stavo a scherza!..me lo so visto ‘na decina de volte quel film..(si alza

guarda la tavola)..lo sai che facciò Albé?..lascio tutto così..spiccio domani mattina!...

- Alberto e Piera..dopo aver bevuto il loro vino...entrano in camera....

Brano...........................................................................................................

TUTTE LE LUCI DI SCENA SI SPENGONO

Brano che dopo circa 30/40 secondi..sfumando termina........................

- Suona il campanello della porta..(2 volte)...

- Alberto..esce dalla camera..per andare ad aprire....

TUTTE LE LUCI DI SCENASI RIACCENDONO

Alberto:..(traversando il salone)..E mò chi po’ esse?...(giunto all’ingresso)..chi è?..

Sergio:...Indovina un po’!....

Alberto:.(rumore Apert./porta).Aho..ma sete voi!..ma ‘a la Vigilia nun dovevate stadai consuoceri?...(rumore Chiusura/porta)...

Tina:..(dall’ingresso)..Infatti..venimo da là!....

-Alberto..Tina e Sergio (con i bracci ancora fasciati)..entrano nel salone..(Sergio porta una busta regalo con dentro Panettone e Spumante)..

-Piera..dalla camera.. entra nel salone....

Piera:..(ai cognati)...Noi se ne stavama annà a letto!..

Sergio:..Er fatto è che li..a parte che era ‘na ciminiera...aho..a qua casa fumanotutti...ecco perché qui ragazini cianno sempre a tosse!..pure er cane cià a tosse!..cià ’a tosse canina!..(sorride alla battuta)...poi ..dopo cena...se so’ organizzati pe’ giocà. Alberto:..A Tombola?

Tina:...’Na vorta se giocava a Tombola!...mo’ a Poker!....

Sergio:..Anno cominciato a dimme..a Sergio dajè...fatte un paio de mani a poker!..ioce nò una sola de mano!...(indicandosi il braccio leso)..come faccio a fanne due!...


Tina:..Insomma...semo rimasti solo ‘nantro pò..giusto pe vedé..la gioia de quei

regazzini quanno scartaveno i pacchetti...che quelli nun aspettano mai Babbo

Natale a mezzanotte..talmente a curiosità de vedé i regali!...

Alberto:..(guarda la foto dei figli)...I ragazini so’ cosi!...ed è bello vedelli felici!..

Sergio:..Poi ca’ scusa che i bracci ce facevano un po’ male ..amo salutato e se ne

semo annati..e sapendo che stavate soli..quattro passi a piedi...anche pe’ pià un po’

d’aria..ed eccoce quà...però ..se v’avemo disturbatooo...

Piera:..Ma quale disturbo!...

Sergio:.(dando la busta con panettone e spumante)..Piera..con tanti auguri!..

Piera:..(ai cognati)..Grazie!..ma dai ..metteteve a sede!...

-Piera..che poggia la busta..sul tavolo..Tina..Sergio..Alberto...si scambiano gli auguri..con i consueti rituali...

-Tina e Sergio...aiutandosi a vicenda..si tolgono il cappotto..che poggiano sulle

sedie...poi si siedono..

- Alberto..siede anche lui....

Piera:...Lo faccio un bel caffé?....

Tina:..(alla cognata)...No..Piera..ne avemo presi già tre o quattro!...

Alberto:..(prende lo Spumante portato dalla sorella)..Sergio..però..un goccetto de

spumantino che hai portato..so’ famo no?....

Sergio:..(annuendo)...E certo!...

Alberto:.Piera..fa er favore..pia quattro bicchieri puliti!.(sta per aprire lo Spumante)..

- Suona il Campanello della porta..(2 Volte)....

Tina:..(alla cognata)

...Ma che aspettavate gente?...

Piera:...(alla cognata)...Ma no!..te lo detto che se ne stavamo annà a letto!..

Alberto:...Ancora?...

(andando ad aprire)...e meno male che stasera..dovevamo sta

soli!..(arrivato  all’ingresso...

rumore  Apert./porta..grida  forte)...Nooooo  a...

Piera...guarda un po’ chi c’è!...(rumore Chiusura/porta)..

- Claudia (con cappotto e borsa)...

e Alberto..nell’ordine entrano nel salone....

Piera:..(va incontro alla figlia..l’abbraccia e la bacia..poi..stupita)..Claudia..macom’è che stai a Roma?.ma poco fa quanno ce semo intesi al telefono..nun stavi su? Claudia:..A mà..quando avete chiamato..stavamo p’arivà a Roma!.famme salutà.che mo te spiego tutto!.

- Claudia..con i soliti rituali dei di queste occasioni..saluta gli zii....

Claudia:..(alla zia)...A zia...ma che avete fatto?..ma l’altro ieri..quanno vò chiamato

pe’ l’auguri..nun m’avete detto niente!.....

Tina:..Nun stava bene in mezzo all’auguri..mettece pure er bollettino medico!....

Sergio:.(alla nipote)..Dovevamo pure annà a fa a Settimana Bianca a Cortina..


Tina:..(continuando)....E invece d’annà sua neve a scià..o su ‘o scivolo a scivolà....

Sergio:.(alla nipote)..So scivolato da’ scala...

Tina:..E me cascato addosso!..pe cambià ‘na lampadina!..(indicando il lampadario).

- Risata generale di tutti i presenti....poi..

Alberto:.(alla figlia..ancora incredulo)..Allora?..spieghece un po’ come mai..a propo-

sito...ma tu marito?...’ndo lai lasciato..su ar nord Marco?.....

Claudia:..No..c’è pure lui..sta giù a cerca de parcheggià ‘a macchina...nun c’era  un

posto libero qui sotto!....

Alberto:..E te credo!...co’ sta crisi..a gente nun se move più manco a Pasquetta !..

figuramese a Natale!...

Piera:..(alla figlia)...Ma insomma?...ma che è successo qualcosa?...

Tina:..(per tranquillizzare la cognata)...A Piera...ma che voi che sia successo?...

Claudia:..(alla  madre)..È  successo..che  so’  rientrata  in  graduatoria..e  m’anno

chiamato per fa’ le supplenze..qui a Roma...inizio dopo le feste...a Gennaio!...

Sergio:..E Marco?...tu marito presta servizio su!...

Claudia:.(allo zio).Marco..da tempo..aveva fatto la domanda pe esse       trasferito a

Roma?..glie l’anno accettata!..e così ..tutti giù a Roma!...

Sergio:...Allora..“Benvenuti al Sud”!...

Piera:..(va vicini alla figlia..e stringendola a se)...Sapessi quanto so’ contenta!..

- Suona il Campanello della porta..(2 Volte)....

Claudia:..Questo è Marco!..(e va all’ingresso)..

- Dall’ingresso..rumore Apertra/Chiusura porta...poi...entrano nel salone..prima Claudia..poi Marco..che porta una borsa da viaggio..con dentro vestiario ecc...con lui cè anche Dominique..il bambino di colore adottato..

- Stupore generale dei presenti...poi..

Alberto /Piera:..(sorpresi..e all’unisono..indicando il bambino)...E quello chi è?...

Marco:...(ai suoceri)...Come chi è!...è Dominique...vostro nipote!....

-Alberto e Piera rimangono senza parole..a quella bella sorpresa...guardando il bambino ancora con curiosità...

Tina:.(avvicinandosi alla nipote)...Ma che t’anno dato il bambino in adozione?...

Claudia:..(annuendo..visibilmente contenta)..Si!....

Sergio:..(ai cognati)...Aho!..sete diventati nonni è!...

Tina:.(alla    nipote..poi   guardando   il   bambino)..C’è     n’è   voluto   de     tempo...ma

finalmente je l’hai fatta!...è un bel bambino!..quant’anni cià?...

Claudia:...Cià quattro anni!...(e fa una carezza al figlio)...


Alberto:..(alla     figlia...scherzando)..A    Claudia...hai      sempre


parlato..de


bambini


dell’est..ma de che paese è...nun me di che è Ucraino è?...

Marco:..(sorridendo)..È del Burkina Faso!...


Sergio:..Tiburtina Fiano?...

Tina:.(al marito).Si Fiano Romano!.Burkina Faso, uno dei paesi più poveri dell’Africa

Marco:..(vedendo i bracci fasciati degli zii)..A Sergio..ma che ve sete menati?...

Sergio:.Laciamo perde va!..è stato un’incidente ad alta quota...

Tina:..(annuendo)..Su ‘a scala!..comunque niente de grave!...

Marco:.(annuendo)..Meno male!..

Piera:..(alla figlia..e al genero)..Ma allora voi..sete stati giù in Africa?....

Marco:.(annuendo)..E si..ce semo stati quindici giorni!...

Piera:..Ma perché nun ciavete fatto sapé niente?..

Alberto:..(alla figlia)..Ciai tenuto tutto nascosto!...

Marco:.È successo tutto ai primi de Dicem...quando contempor.nte mè arrivata la

notizia der trasferimento..a Claudia quella de’ supplenze..e il via pe parti..pe annà a

pià er regazzino!...semo partiti pe’ l’Africa il 7 Dicembre e semo ritornati il 21....

Alberto:.Ecco perche quer periodo..quanno ve chiamavo..nun se piava mai la

linea..e quanno chiamavate voi..prima der numero..c’era altri numeri strani!..

Marco:.Era il prefisso..pe’ telefonà dall’Africa!..

Claudia:.(ai  genitori)..Nun  v’amo  detto  niente  pe’  nun  favve  preoccupà..non

sapevamo nemmeno come annava a fini st’adozione...se er bambino s’affezionava a

noi e ce lo davano..poi..l’aggiù..tra guerre..conflitti interni..sequestri...bande armate..

Tina:...(all’amica)..Ringraziando il Signore..è andato tutto bene no?...

Marco:..(annuendo)...Non è stato facile..ma alla fine je lavemo fatta!..e così..amo

deciso de favve ‘a sorpresa!...

Piera:..(contenta)..E ciavete fatto proprio ‘na bella sorpresa!...

- I presenti...rivolgono la loro attenzione al bambino che è un po’ intimorito vicino al padre..gli fanno carezze..complimenti...coccole...

Piera:..(alla figlia)..Ma...voi sarete stanchi der viaggio...avete mangiato?...dai mette-teve comodi..sedete che ve preparo qualcosa!...

-Marco posa la borsa da viaggio in un angolo..poi si toglie il cappotto e lo poggia sulla sedia..cosa che fa anche Claudia..poi...

Claudia:..Mammà...abbiamo mangiato in un’Autogrill...e pure abbastanza bene!..

Alberto:.(avvicinandosi al bambino)..Co’ sta creatura..sta casa a ripreso colore!..

Sergio:..E te credo..è de colore!...(indicando il bimbo)..

Tina:.(al marito)...Semo tutti de colore!..bianchi..neri..rossi..gialli..quando il Signorea dipinto il mondo..nella sua tavolozza..c’erano tutti i colori!...

Piera:.(fa una carezza e da un bacio a Dominique)..Quanto è bello!...

- Piera si commuove..poi entra in camera ..e subito ne riesce con un pacco regalo..estrae un Trenino un po’ antico..con il quale giocava il figlio Simone....guarda la foto dei figli..la bacia..poi la ripone...è commossa...

Piera:.(al nipote)..Questo trenino è fermo da tanto tempo..prendilo!.(glielo porge)..

adesso è tuo..fallo ripartire tu!..(bacia il bimbo..e commossa s’asciuga una lacrima)..

Alberto:..A Piera..mesè che nun tà capito!...nun credo che conosce l’italiano...


Marco:..Sti quindici giorni che semo stati giù..qualche parola..je l’avemo imparata!.

Tina:..Pè riceve un regalo...non cè bisogno de conosce e lingue!..

Claudia:..(al padre)...A papà..noi semo capitati così all’improvviso..ma finché..nun

trovamo una sistemazione..se non te dispiace..s’arangiamo qui da voi!...

Marco:..A Claudia..ma la casa è piccola..troveremo un’altra soluzione!...

Alberto:.Ma che dovete trovà..er posto cè...in un modo o nell’altro s’arangeremo!...

Piera:..(alla figlia..abbracciandola con affetto)..Quando s’accojie col cuore..lo spazio

nun cià limiti..i metri quadri non contano!..

Tina:..(al fratello e alla cognata)..Mo’ ve toccherà fa’ i Baby Sitter a tempo pieno!?...

Piera:.(al marito)..E stavorta..nun strillà se tu nipote fa caciara!...

Alberto:.(alla moglie)..Come faccio a strilla?..so’ diventato muto!.(alludendo)..mo’

aprimo sta bottiglia..Piera..quà ce vonno i bicchieri delle grandi occasioni..pe’ brindà

all’arrivo deee..(indica il bambino..sta per stappare lo spumante)..

- Suona la porta del Campanello..(2 Volte)...

Alberto:.(alla moglie).Piera piane parecchi de bicchieri che quì continua arivà gente!

va all’ingresso..Rumore/apertura porta..è Babbo Natale..che ha sulla spalla un grande sacco grigio/avana..con all’interno la sacchetta rossa con i torroncini...

Piera:..(scherzando)..A quest’ora po’ esse giusto Babbo Natale?..

Babbo Natale:.(s’affaccia..ed entra.seguito da Alberto)..Si..so’ proprio io..BabboNatale!..che è venuto a portavve..un piccolo regalo!..ve dovete accontentà.. purtroppo..hanno tagliato pure i fondi destinati ai regali de Natale..e pare che dal prossimo anno..taglieranno anche i fondi da’ Befana!... Tina:..Gira gira..taglieranno pure i sogni dei bambini!..

Sergio:..(alla moglie)..Speriamo de no!...

-Babbo Natale..dal sacco in spalla estrae la sacchetta rossa con i Torroncini dentro..la porge a Dominique..che esita a prenderla...

Babbo Natale:..(dando la sacchetta al bambino)..Questo regalo è per tuttivoi..bambini..e un po’ meno bambini!...tienilo tu!..(e fa una carezza al piccolo).. Marco:.(al figlio)...Dominique..prendi!...

Claudia:..(al figlio)..Hai visto quanto è bravo Babbo Natale?....

- Dominique ..contento..prende la sacchetta Rossa....

Alberto:.(alla moglie)..Era questa e qua cosa..che Santina...si insomma hai capitono?...(annuendo)...Babbo Natale a mezzanotte!.

Babbo Natale:..(guarda l’ora..poi)..Veramente sono ancora le undici!...

Marco:..(verso Babbo Natale)..Mesà che te sei scordato de rimette l’Ora Legale!...

Sergio:..Ciai ancora la lancetta un’ora dietro!..

Babbo   Natale:.(annuendo)..È     vero!..allora   debbo   sbrigarmi..perché   sono   in

ritardo!...(dal sacco estrae una lista di nomi su un rotolo di carta igienica..controlla

poi)...e si ..ho ancora un sacco di consegne da fare!....


Tina:..(a Babbo Natale)..Ma a mezzanotte mica te poi trovà in tutte le case!...

Sergio:..(alla moglie)..A qualcuno jè dirà che c’èra poco traffico e è arivato in

anticipo..e qualcun’altro je dirà..che je sè fermata a slitta..e ha fatto tardi!...

Piera:..(alla figlia)...Ma Santina..lo sa che stai a Roma?...

Claudia:..(alla madre)...No..non lo sa...poi comunque la chiamo!...

Alberto:..A ‘sto punto..(prende la bottiglia dello Spumante)..è ora de stappalla ’sta

bottiglia è!...a Babbo Natale...te lo fai pure te un goccetto de spumante?....

Babbo Natale:...No ma..un po’ d’aranciata l’accetto volentieri!..

Piera:..(a Babbo Natale)...Prendo i bicchieri puliti...

Tina:.(alla cognata)...Ma pia quelli de plastica..che vanno bene uguale!...

- Piera dal mobiletto prendi i bicchieri di plastica...e li da a ciascuno dei presenti...

Alberto:.(prende la bottiglia dell’aranciate e  ne versa a Babbo  Natale)..A Babbo

Natale...ma che sei astemio?....

Babbo Natale:...No..ma non bevo mai alcolici in servizio!..rischio che se poi mefermano i vigili ..e me fanno er controllo del palloncino..quelli me ritireno ‘a patente..poi i regali ai rgazzini..che je li porto a piedi?..(sorride)..

- Risata generale...a quella battuta...

Brano...(SOTTOFONDO).............................................................................

Alberto:.(con la bottiglia in mano..prima di stapparla.alla moglie).A Piè.sta Vigilia de

Natale..era partita così così è?.stavamo soli soli..se ne stavamo annà a letto..con

‘na leggera vena malinconica addosso..poi invece.. t’arivano..Sergio e Tina..con

spumante e panettone.poi è arivato Babbo Natale..e pure lui..ha portato un regaletto

Sergio:..Ha fatto er dovere suo!...

Tina:..Se a Natale nun li porta lui i regali..chi li deve portà?..

Babbo Natale:.Si..ma co’ sta crisi...ogni anno che passa ..diventa sempre più

difficile..se continua così..mesà che do tutto in Gestione!....

Alberto:..(sorride..e continuando)...E poi..sorpresa de’ sorprese..so’ arrivati pure

Claudia e Marco!.....

Marco:.(dispiaciuto..verso il suocero)..Noi però..nun v’avemo portato niente!...

Claudia:.Semo tornati da poco dall’aggiù..e sti giorni..amo dovuto fa un sacco de

giri..sistemà tante cose...e cosi..(dispiaciuta)..semo venuti a mani vote...

Piera:...Mani vote..n’amo portato niente?..(indicando il bambino)..ma ve sembra

niente questo?..ma questo è tutto..è la vita che continua..e non l’avete portata voi

‘sta creatura de Dio?.ma no’ lo vedete quanto è bello.(lo accarezza..poi prende la

foto del figlio dal mobile..la guarda e commossa s’avvicina al marito)..è         Albè..co

l’arivo de ‘sto bambino..è come se Simone nostro fosse rinato!...

Alberto:(annuisce commosso..poi sdrammatizza)..“E poi a Natale..e nun sarebbe

bello!...nun po’ certo mancà..un bambinello”..(indicando..il bambino)..

Piera:.(indicando il bambino)..“Un bambinello color cioccolatino”...

Alberto:..(annuendo)..Ma n’ hai notato niente?..cioccolatino si..ma è fondente!....


- Risata generale a quella battuta...


- Sipario che si chiude e poco dopo si riapre per i consueti applausi e ringra-zimenti..auguri...tra attori e pubblico...poi..

-Presentazione al pubblico dei componenti la Compagnia..e della Regista/Mixer....

-Domani..stessa ora..si replica...

-Sabato e Domenica..18-19..Gennaio 2104..saremo a Santa Bernadette..(Teatro)..

-Non andate via subito..perché..Dominique Francesca Babbo Natale..scendono in sala per regalare un torroncino ad ogni spettatore..(dalla sacchetta rossa)....

Brano (SOTTOFONDO)..che sfumando termina.......................................

- Qualche secondo e parte....

Brano ..........................................................................................................

- .........

Brano che continua fino al termine.............................................................

FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 1 volte nell' arco di un'anno