Giulietta & Romeo e altre coppie

Stampa questo copione

Giulietta & Romeo

Capuleti & Montecchi

Fasolino & Duchessina

Sandrone & Bargnocla

Arlecchino e Brighella

Corrado Medioli

Musica di sottofondo : Mattino del Maestro Corrado Medioli

C'era una volta in una città ,un paese dove da sempre , due famiglie non andavano d'accordo su nulla e ogni motivo era buono per litigare

Questa situazione durava da anni, che dico , da secoli.

Infatti anche ora i due capo – famiglia se qualcuno chiede loro il motivo di questa inimicizia , nemmeno loro la sanno spiegare , nemmeno loro ricordano il motivo dell'inimicizia .

Adattamento del famoso dramma per il teatro dei burattini a cura di Ivano Ferrari.

Protagonisti :

Bargnocla – Montecchi

Sandrone – Capuleti

Fasolino – Romeo

Duchessina – Giulietta

Arlecchino – Mercuzio

Brighella – fra Lorenzo

Corrado Medioli – musicista

ATTO PRIMO

Bargnocla e Fasolino in scena

Bargnocla : Cosa vot cag sia da spiegher i Capuleti ien na massa ed bagolon , e basta !

Fasolino : Beh , io perchè devo vederli come nemici . Mi ci vorrebbe un motivo . Così ti chiedevo di dirmi perchè non devo salutarli , parlare con loro ?

Bargnocla : Perchè ? Perchè te lo dico io ...mi che a son to pedor !

Fasolino : allora …?

Bargnocla : A mi al ml'ha ditt me pedor e a me pedor a gl'eva ditt so pedor …

Fasolino : eh... allora ?

Bargnocla : alora l'è acsì da sempor...l'è sempor steda acsì I Capuleti ien na masa ed bagolon e basta vala ben ? Mi im ciamen Bargnocla par via ed la voia ed parsutt insima a la testa mo Sandrone di Capuleti l'è un bargnoclon anca sensa bargnocla !

Fasolino : Sarà cosi per te e i nonni e i nonni dei nonni ma per me se non so il motivo perchè devo vederli come nemici ? Ehhh !

Bargnocla : Ve ben at si pu bargnoclon ti che mi ooohhh ! … v'è chi ghe ..n'etor bagolon Arlecchino ...Mo co fet chi ?

Arlecchino : Eih lah fioi , ghe s'è na festa con ballo liscio e na fisarmonica da fine del mondo e gratis ...No podemo mancare !

Fasolino : Bravo Arlecchino ci vuole una bella festa per divertirci e conoscere tante belle ragazzole … ma dove è la festa ?

Arlecchino : A casa Capuleti ciò ! Ti te ghe vol na maschera par ne farte conoscere ..Mi la maschera la g'ho al posto de la pela !

Bargnocla : COSAAAA ? A ca di chi bagolon la ? Sti miga anderogh. Se i san chi siv iv fan la pela ! E na quartasa ed manganledi !

Fasolino : Ma me con una maschera come ce l'ha Arlecchino , non mi conosce nessuno e una bella festa con cl'a fisarmonica là non me la voglio perdere.

Bargnocla : e chi el col ca sonna ?

Arlecchino : Corrado Medioli , la fisarmonica migliora ca ghe sia

Bargnocla : Sarà anche bon ed soner mo sal va a soner a ca' di chi bagolon di Capuleti , l'è un bagolon anca lu !

Fasolino : Beh bagolon o no io ci vado solo per divertirmi Non mi interessa se te e i nonno e i nonni dei nonni erano nemici. Io non sono nemico di nessuno .

Arlecchino :Bravo Fasolino così se parla ben ! Andemo va la che no voio far tardi a la festa … vien !

Fasolino indossa una mascherina nera sugli occhi

Scena festa Musica

Medioli : Dedicato

Arlecchino: Ve ma varda quante belle tose ca ghe s'è !

Fasolino : Taci Arlecchino che ne ho visto una che mi piace... è dietro ballare

Arlecchino : Chi s'ela Fasolino..?

Fasolino : L'è la più bella , è il fiore della festa , quella con i capelli neri vestita di rosso …

Arlecchino : Te si mato ciò ! Quela s'è la fiola de Sandrone Capuleti Staghe lontan Fasolino !

Fasolino : Capuleti o Montecchi che c'entra ? E' bella , è il mio sogno da sempre e ora non è più un sogno … è li che balla … e mi butto anche io a ballare

Arlecchino : Fermate Fasolino ! Fermate !

Fasolino : Signorina permette questo ballo ? E' tutta la sera che vorrei ballare con lei ed eccomi qui !

Duchessina : Certo , sei il più bello della festa ...ci speravo di ballare con te

Durante il ballo due interventi a intercalare con la musica che si abbassa alle battute di Romeo e Giulietta ( Fasolino e Duchessina )

Fasolino : dio mama cm'è l'è bella . La più bella … la immagino già mia sposa ..E' lei la donna della mia vita

Duchessina :E' quanto di più bello che ci sia al mondo , la mia vita senza di lui non la posso immaginare più... E' lui il mio principe !

Sandrone : Oh oh oooohhh ! Ti ho riconosciuto anche con la mascherina nera brutto balordo di un Montecchi . Sei il figlio di quel bargnoccolone di Bargnocla il mio nemico...Via di qui e non farti più vedere in casa mia !

Fasolino : Ma perchè ? Io voglio solo ballare che c'entrano i nostri padri ?

Sandrone : C'entrano perchè i Montecchi sono nostri nemici e basta

Fasolino : Ma perchè sono nemici ?

Sandrone : Non lo so ...sono nemici e basta ! Via di qui da casa mia !

Escono tutti di scena , prima Fasolino , poi Sandrone e Medioli

Arlecchino : Te sei matto ma proprio matto Fasolino ! Andarti innamorare della figlia dei nemici della tua famiglia !

Fasolino : Ma cosa vuoi che mi interessi a me di mio padre , di Sandrone , dei Capuleti o dei Montecchi … E' lei il mio amore anche se avesse un nome diverso.

Arlecchino : Oh , mamma mia , malia , malattia ,malato ti z'è ! il tuo s'è vero amore e così sia !

Fasolino : Va via Arlecchino ...ho visto un balcone e se non mi sbaglio è quello della camera di Giulietta , il mio amore !

Scena del balcone

Fasolino : Ma si è proprio lei il mio amore ! Ciao amore sono io !

Duchessina : Io chi ? Ma non ho ancora sentito cento parole della tua bocca che gia la conosco !

Duchessina: Ma come hai fatto a venire fin qui ?

Fasolino : L'amore ! Ho prestato orecchie e occhi , li ho ascoltati e sono giunto fino a te !

Duchessina: Sei forse tu Romeo ?

Fasolino : Si sono Romeo ma che conta il nome ? O Capuleti o Montecchi , tu sei l'amore !

Duchessina: Romeo? Rinnega tuo padre e giurami amore e io smetterò di chiamarmi Capuleti

Fasolino : ( al pubblico ) Devo ascoltarla o rispondergli ?

Duchessina: Cosa vuole dire Montecchi ? E' un nome che mi è antipatico Ma anche la rosa se non si chiamasse rosa avrebbe lo stesso il suo profuno. E io ti amerei anche se ti chiamassi diversamente.

Fasolino : Rinunciamo per il nostro amore ai nostri nomi , ai nostri padri e alle loro inutili contese !

Duchessina: Ma ho paura per te , non vorrei che ti scoprisse qui mio padre ..

Fasolino : Ormai è buio e mi metterò il mantello della notte , il mantello del buio per nascondermi. Solo se tu non mi amassi non mi importerebbe che mi scoprisse. Meglio prendere un mucchio di botte da tuo padre che perdere il tuo amore !

Duchessina: Te ne avi ora? E' pericoloso per te restare qui

Fasolino : Si per ora me ne vado e penserò a come convincere i nostri padri a rinunciare alla loro guerra che si fanno ormai da troppo tempo

Arlecchino: Fasolino , vien via che se te vede il paron te riempie de botte !

Fasolino e

Arlecchino: Via , via , se ci scoprono sono botte per tutti !

ATTO SECONDO

Arlecchino e Fasolino in scena

Arlecchino: zè un bel guaio ..Mo te dovevi innamorarte proprio della figlia di Sandrone Capuleti ? Te si matto Fasolino !

Fasolino: all'amor non si comanda … è lei la donna della mia vita anche senon fosse la figlia di Sandrone

Arlecchino: Qui allora la situasione è grave. Ghe saria un mio amico esperto in cose amorose che potrebbe darci una mano …

Fasolino : E chi sarebbe ?

Arlecchino: Brighella si chiama . Lui ha sempre un rimedio , un invezione , un idea, na solusion insomma … Mo lo provo a ciamar : Brighellaa , Brighella! Vien qui che abbiamo bisogno del tuo aiuto .

Brighella : Eccomi , eccomi sei tu Arlecchino che mi hai chiamato e hai bisogno del mio aiuto , amico mio ?

Arlecchino: No , no , s'è quel matto de Fasolino che si è andato a innamorare della figlia del suo peggior nemico.

Fasolino: Io non ho nemici. E' mio padre Bargnocla e Sandrone che litigano da una vita senza nemmeno sapere il perchè.

Brighella: Allora ho gia in mente cosa fare . Tu Arlecchino mi aiuterai con Sandrone e Bargnocla e io aiuterò Fasolino e Duchessina... Romeo e Giulietta ..

Arlecchino: Io cosa dovrei fare ?

Brighella: Tu Arlecchino porterai qui Sandrone e Bargnocla e tu Fasolino di nascosto porta qui la tua Giulietta

Fasolino e

Arlecchino: Bene , andiamo subito !

Brighella : Aspettiamo e vedrete ( rivolto al pubblico ) con le buone maniere riusciremo a convincere quei due testoni dei Capuleti e dei Montecchi .

Bargnocla: Dov'è , dov'è quel disgraziè ed me fiol ? Brighella hai visto mio figlio che voglio batterlo a dovere perchè l'è un siochett !

Brighella: Non so dove sia e non l'ho visto oggi

Sandrone : oh oh , chi ha visto quella disgraziata di mia figlia ? Gli voglio dare una bella lezione che se la merita !

Bargnocla: Cosa fai qui digraziato d'un Sandrone ? Brutto muso che non sei altro Non mi meraviglierei se fosse colpa tua della sparizione di mio figlio

Sandrone : Cosaaa ? Non mi meraviglierei che fosse colpa tua se mia figlia è sparita

Bargnocla: Colpa tuaaa !

Sandrone : Colpa tuaaa !

Sandrone e Bargnocla si azzuffano …

Arlecchino: ( con il bastone in mano ne dà sia a Bargnocla che a Sandrone fino a tramortirli ) Brutti stupidi , sempre a litigare ! E' mai possibile ? Me consumarò el baston per portare a ragione le vostre teste dure ! Non avete capito che nessuno di voi due c'entra con la sparizione dei vostri figli ?

Sandrone: Colpa sua ! (Arlecchino lo legna ancora ) Colpa mia , colpa mia !

Bargnocla: ecco colpa sua ...al dseva mi ! (Arlecchino lo legna anche lui ) Colpa mia si colpa mia !

Arlecchino: Oh ma che bella medicina è questo bastone Somministrata a caso prima o dopo i pasti guarisce le teste più dure !

Brighella : e adesso Arlecchino , accompagna a casa Sandrone e Bargnocla che io andrò in cerca di Giulietta e Romeo che non so , si saranno nascosti per paura dei loro genitori …

Escono Sandrone Bargnocla e Arlecchino e di nascosto entrano Giulietta e Romeo

Romeo: E' andato via mio padre Bargnocla ?

Brighella: Si si è andato via

Giulietta: Anche mio padre Sandrone ?

Brighella: Si si sono andati via tutti e due hanno fatto quasi pace . Ora c'è da dare la notizia del vostro fidanzamento e sarà un altra battaglia

Romeo : Come farai a convincerli che amo Giulietta e che non ne voglio sapere delle loro teste di legno ?

Brighella: Faremo così : Voi farete finta di essere quasi morti addormentati vittime di un incantesimo vi metterete per terra e ...lasciate fare a me che l'incantesimo finirà quando ve lo dirò io !

Giulietta e Romeo si fingono morti

Romeo : Va bene così ?

Brighella: Si si ma state fermi che stanno arrivando !

Sandrone : Aaahhh la mia povera figlia moruta ah povero me povera la mia figlia !

Bargnocla: Ooohhh povero il mio figlio ecco perchè non ti trovavo ! Ooohhh !

Brighella: Non sono morti ma addormentati da un incantesimo che solo voi due potete interrompere per sempre .

Bargnocla

Sandrone : Dicci cosa dobbiamo fare che vogliamo rivedere i nostri figli sani , vivi !

Brighella : Abbracciatevi e fate la pace per sempre e acconsentite alle loro nozze e torneranno non solo vivi ma felici

Bargnocla: Cosa ? me fiol la sposa la fiola ed col siochett ed Sandrone ? Mai !

Sandrone : Me fiola … a sposer cl fiol ed col bargnoclon li? Mo gnanca par insoni !

Arlecchino: ( Entra all'improvviso e mena bastonate a Sandrone e Bargnocla ) Cosa avete detto ? Cosa avete detto ?

Sandrone : No no a mi sono sbagliatato ...che si sposino pure sono d'accordo con il mio amico Bargnocla è vero ?

Bargnocla : Ma certo amico mio Sandrone anche io mi sono sbagliato e che i due ragazzi si sposino pure ...amico mio ( e si abbracciano )

Arlecchino: Farò el dottor la mia medicina guarisce anche le teste più dure !

Romeo e Giulietta d'incanto si rialzano in piedi

Romeo: Giulietta amore mio quanti miracoli in una volta : Mio padre e tuo padre abbracciati , l'incantesimo che ci ha fatto dormire si è rotto, e noi potremo …

Giulietta: siiii ! Sposarci , perchè sei mio per sempre e io sarò tua !

Brighella: I miracoli vanno festeggiati ..Sandrone e Bargnocla daranno una grande festa per il fidanzamento e la pace raggiunta. Chiamate quel musicista che con la sua musica ha fatto incontrare e innamorare questi giovani e rinsavire questi vecchi bacucchi !

Arlecchino : Chiamiamo allora il Maestro Corrado Medioli . Chi meglio fi lui può accompagnare con la sua fisarmonica questo amore che ha guarito queste due famiglie !

Sandrone : Maestrolo Corradolo Maestroooo

Bargnocla: Mestor Medioli cas faga avanti !

Entra Corrado Medioli e inizia a suonare Gioiello e tutti ballano Sandrone e Bargnocla , Romeo e Giulietta , Brighella e Arlecchino

SIPARIO

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 2 volte nell' ultimo mese
  • 6 volte nell' arco di un'anno