Stampa questo copione

Personaggi:

WILL                                      SUE

EMMA                                    COACH

RACHEL                                                                                             FINN

MERCEDES                                                                                       TINA

KATE                                                                                            ARTIE

QUINN                                                              PUCK

SANTANA                                                           MATT

BRITTANY                                                       MIKE

                                              KITTY                                                                PRESIDE

SCENA 1

-----------------------------------BALLETTO CHEERLEADERS--------------------------------------------------------------

SUE: (al megafono) siete sciatti marmocchi! Una prova vergognosa!voglio vedere l’agonia che vi schizza fuori dagli occhi!

Buio                                                         Sala professori

SUE: (entrando con un vassoietto e 4 cappuccini) ehilà campioni volete qualcosa per tirarvi su?

EMMA: ciao Sue, Will, ciao (smielata). Come mai cappuccini?

SUE: mi sono sentita in colpa quando ho sentito che Figgins ha tagliato il budget per pagare il dietologo dei miei cheerios.

EMMA: (mentre esegue un rito ipocondriaco di pulizia del tavolino con guanti) infatti avete sforato il budget di 1000 dollari

SUE: i miei artisti non sono finiti su Fox sport per aver mangiato patatine fritte!

EMMA: da quando i cheerleaders sono artisti?

SUE: il tuo risentimento è una delizia, tra poco ho un appuntamento telefonico, vado a prendere il mio i-phone…offro io!

WILL: grazie mille Sue

EMMA: avete saputo? Sandy Rierson è stato licenziato

WILL: cosa? Chi si occuperà del Glee club?

EMMA: non so…

                Buio                                                             Ufficio del preside

WILL: vorrei occuparmi del glee club

PRESIDE: vuoi capitanare il Titanic?

WILL: posso riportarlo alla gloria, quest i ragazzi si sentono tristi e invisibili, per questo hanno tutti una pagina su my space.

PRESIDE: (battendo alla calcolatrice) 60 dollari al mese dovrebbero mantenere in piedi questo programma..

WILL: e lei vuole che sia io a metterceli?

PRESIDE: beh, di certo non ce li metterò io! Qui non stiamo parlando dei cheerios Will, l’altr’anno sono finiti in televisione! Se il Glee Club non prenderà piede dovrò affittare la sala alla parrocchia, Se il Glee club ricomincerà a dare prestigio a questa scuola avrà tutti i soldi che vorrà, intanto sono 60 al mese e dovrà usare l’attrezzeria e i costumi disponibili ma gli sgabelli servono al corso di bricolage.

Campanella                                                        buio

SCENA 2

Sul fondale appare il foglietto con scritto “ NEW DIRECTIONS, GLEE CLUB, SIGN UP” e cambiando slide appare il nome di ognuno:  Mercedes Jones, Kate Hummel, Tina Cohen Chang, Rachel Berry, Artie Abrams.

Entrano e si siedono su alcune sedie pronti per l’audizione.

WILL: buongiorno a tutti, benvenuti all’audizione, la prima è…

TINA: (balbettando) sono T-T-Tina chang e canto “True colors” di Cindy Lauper

 --------------------------------------CANZONE---“TRUE COLORS”------------------------------------------------------------

WILL: bene Tina! Fantastica! Il prossimo!

RACHEL: salve sono Rachel Berry e vorrei cantare dell’intramontabile Liza Minnelli “New York New York”

WILL: fantastico, sentiamo!

RACHEL: (concitatamente)  Vi farà sorridere l’abitudine che ho di incollare una stellina dorata dopo la mia firma, ma è una metafora e le metafore contano: le mie stelline dorate significano che io diventerò una stella!). I miei genitori mi hanno indirizzata sin da  piccola a lezioni di musica, canto e danza, insomma tutto ciò che mi aiutasse a primeggiare… Il successo è il pilastro della nostra cultura ormai, e se c’è una cosa che ho imparato è questa: non te lo regala nessuno!

WILL: ok, ok puoi iniziare!

-----------------------------------canzone-“NEW YORK NEW YORK”-------------------------------------------------------

(mentre canta le cheerleaders da un lato hanno un pc sulle gambe e ridono poi passa un ragazzo e le tira la granita in faccia)

RACHEL: Quando cominciamo?

Buio                                                           Sala prove

Cantano e ballano un po’ sconclusionatamente diretti da Will

WILL: dai ricominciamo:  5, 6, 7, 8…

RACHEL: ma no, no! che schifo!

WILL: beh, noi miglioreremo, basta solo continuare a provare!

RACHEL: professor Shuester ha idea di quanto sia ridicolo far cantare siediti che la barca si ribalta a un tizio sulla sedia a rotelle?

ARTIE: forse vuole usare l’ironia per dare forza all’esibizione!

RACHEL: non c’è niente di ironico nel canto coreografato! (gira i tacchi e se ne va)

buio

SCENA 3

Corridoio

Rachel seduta a terra pensierosa

WILL: ti sei tolta il costume di scena

RACHEL: sono stufa di essere presa in giro

WILL: tu sei la migliore Rachel e questo ha un prezzo

RACHEL: sono solo al secondo anno lo so ma sento che il tempo sta passando, non voglio finire il liceo senza aver lasciato un segno. Nessuno mi sopporta.

WILL: e credi che il Glee club cambierà le cose?

RACHEL: dimostrare le mie doti cambierà le cose! Deve affiancarmi una voce maschile alla mia altezza!

WILL: magari Artie tra qualche lezione…

RACHEL: professore apprezzo cosa sta cercando di fare, ma se non mi dà gli stimoli giusti mi perderà. Non continuerò a rendermi ridicola!

Buio                                                               Sala professori

WILL: ciao Sue, hai un istante?

SUE: (col cellulare) certo bello, accomodati!

WILL: che ne dici se i tuoi cheerios si unissero al Glee club?

Entra Emma e va alla macchinetta del caffè

SUE: (intanto si prepara un miscelone di amminoacidi)  stai scherzando? Vuoi chiedere ai miei artisti di sconfinare? Il liceo è un sistema di caste, e ogni allievo trova la sua collocazione, gli atleti e le belle ragazze appartengono all’attico, gli invisibili, gli appassionati di fumetti, giochi di ruolo e foreste incantate sono al piano terra.

WILL: e dove finiscono quelli del Glee?

SUE: nel seminterrato!(si alza e se ne va)

EMMA: (entra con la sua borsa pranzo con tramezzino, guanti, fazzoletti, amuchina)  sue non ha tutti i torti, però non credo che sia una legge scritta, insomma i ragazzi si uniformano ai trend però non sempre ci si ritrovano, forse dovresti solo aiutarli a togliersi i paraocchi!

WILL: ma come si fa?

Entra Ken e va alla macchinetta

EMMA: loro imitano i leader, fai iscrivere due o tre ragazzi popolari e gli altri li seguiranno a ruota!

WILL: hai ragione(avvicinandosi al coach appena entrato che si prende un caffè) ehi cosa ne pensi se mi faccio una chiacchierata con i tuoi ragazzi a proposito del Glee club?

COACH: il Glee club??? Non credo che i miei ragazzi sarebbero interessati, hanno rasato le sopracciglia a un loro compagno di squadra solo perché guardava Grey’s Anatomy!

WILL: senti, ti chiedo solo di presentarmi a loro…

COACH: va bene, tu però dammi una mano con Emma!

Buio                                                                Spogliatoio.

 Tutti i giocatori seduti sulle panche.

COACH: (fischia col fischietto) attenzione, ora in professor Schuester vi dirà due parole, chi non ascolta 600 addominali! Chi fa battutine 600 addominali! Capito! Sono tutti tuoi!

WILL: (imbarazzato) ciao ragazzi come và? Con qualcuno già ci conosciamo dal corsodi spagnolo, però oggi vorrei parlarvi di qualcosa di diverso, la musica, eh, al Glee club siamo pochi

Pu: io so cantare!

WILL: davvero? E’ fantastico!

Pu: vuole sentire?

WILL: si! Certo!

Pu: (avvicinandosi a lui, tutti applaudono e incitano, si schiarisce la voce e fa una pernacchia)

COACH: sparisci! Addominali!

FINN: (gli batte il cinque) grande!

WILL: troverete il foglio per le iscrizioni sulla porta dello spogliatoio. Grazie.

COACH: rompete le righe! Puck nel mio ufficio tra cinque secondi!

Escono tutti. Rimane Finn a sistemare la borsa e canta. Will torna indietro

WILL: (Finn esce dal campo  e Will lo ferma) posso parlarti due minuti? Sai Finn io mi rivedo in te, so quanto sia difficile compiere le scelte più giuste nella vita e non voglio vederti buttare al vento tutto ciò che hai da offrire al mondo… mi aspettavo di più da te, mi aspettavo che scegliessi la via più difficile…

FINN:  anche  io mi sono sempre aspettato  sempre di più da me stesso, si potrò sembrare uno sicuro di sé ma ho gli stessi problemi dei miei coetanei, il dover appartenere ad un gruppo , l’acne… sin da quando sono piccolo però quando sento la musica mi và l’anima in fiamme…

WILL: allora cosa aspetti! Prova!

Buio                                                                 Sala prove

 -------------------------------------CANZONE “Every breath you take”----------------------------------------------------------

MERCEDES: adesso basta! Mi sono stufata di fare coretti idioti! Io sono Beyoncè non posso abbassarmi a questo!

WILL: ascolta Mercedes è solo per questa canzone

KATE: e per la prima volta eravamo ascoltabili!

MERCEDES: ok, sei bravo latticino, te lo posso concedere, ma datti una svegliata!

WILL:  ok, ricominciamo!

Buio                                                                 Campo di football

Tutti i giocatori in scena fanno gli addominali

COACH: (gridando) tu sei il quarterback! Devi scegliere! O giochi a football o ti metti a cantare!

PUCK: ehi, che succede?

FINN: niente, devo saltare gli allenamenti sabato pomeriggio per stare con mia madre (imbarazzato, mentendo), devo aiutarla a cucinare, a fare un po’ di cose…

PUK: perché?: è che si è appena operata…

PUCK: che tipo di operazione?

FINN: eh… le hanno dovuto… togliere… la…la prostata!

PUCK: un brutto guaio eh?

FINN: già, si era intasata…

Buio

SCENA 4

Sala professori

Will alla macchinetta del caffè di spalle

COACH: ciao pupa! Ti va di venire con me alla partita di sabato?

EMMA: grazie non mi interessa!

COACH: ma …sono posti riservati…

EMMA: Kendall, non ti sei accorto che ogni volta che mi chiedi di uscire ho il ciclo, o la cefalea a grappolo mi distrugge o qualche disastro irreparabile dentro casa o che sono allergica alla luna? Non è vero niente! Tutte scuse, non sono interessata ad uscire con te, mi piace un’altra persona, non che cambi molto tanto è impegnata ma per te non sono disponibile! (gira i tacchi e se ne va)

COACH: ehi tu! mi hai rubato il quarterback?

WILL: ok ascolta, Finn ha una bellissima voce, vuole solo potersi esprimere…

COACH: tu mi stai rovinando la vita, ti avevo chiesto anche una mano con Emma, invece cosa? La vuoi tutta per te! Grazie amigo, adios!

Buio

RACHEL: sei bravo sai, io me ne intendo, sono brava anch’io, credo che gli altri si aspettino che ci mettiamo insieme, il solista alto e bello e l’ingenua solista carina e contesa da tutti…

FINN: beh, io ce l’ho già una ragazza…

RACHEL: ah si? Chi è

FINN: Quinn Fabrey

RACHEL: la cheerleader? La presidentessa del club della castità?

FINN: ormai sono 4 mesi, stiamo bene…

(arriva Quinn con altre cheers)

QUINN: ciao Finn! Perché parli con lei?

RACHEL: mmm… collaboriamo ad un progetto di scienze

QUINN: riunione della casta alle 17 da me!

FINN: ok, ci sarò. Senti devo andare, non posso più venire al Glee…

RACHEL: cos’è? Interferisce con la tua reputazione? Hai un talento Finn e lo stai buttando via, continui a preoccuparti di quello che pensano gli altri, ma tu sei migliore di loro…

(arriva Puck con altri giocatori)

PUCK: le femmine non hanno la prostata! Mi sono informato, hai infranto le regole e per questo meriti una punizione (gli spruzzano addosso una bomboletta spray di carnevale)

FINN: non ho avuto scelta, il professore mi ha promesso dei crediti in più in spagnolo, ma ora basta non ci andrò più

PUCK: bene allora per darti il bentornato tra noi ti ho preparato una sorpresa, portatelo qui! (gli altri portano artie) lo getterai nel cassonetto

FINN: no Puck, non lo farò!

Pu: ma cosa ti prende? Ti metti a difendere gli sfigati?

FINN: non ci arrivi Puck? Tutti noi siamo degli sfigati, tutta la scuola è sfigata, forse la metà dei diplomati avrà un posto al college… e gli altri dovranno lasciare lo stato. Non mi spaventa essere uno sfigato, mi spaventa voltare le spalle ad una cosa che mi ha reso felice per la prima volta dopo tanto tempo.

PUCK: e allora lasci la squadra per i canterini?

FINN: no, farò entrambe le cose, voi non vincerete senza di me e loro neanche.

Buio                                                         Sala prove

 (tutti vestiti di rosso)

--------------------------------------CANZONE “DON ’T STOP BELIEVIN’ ”----------------------------------------------------

WILL: bravi ragazzi! Vi do un 9 ma serve un 10 per le nazionali!

buio

SCENA 5

Corridoio

Quinn in lacrime

FINN: Quinn! Ehi che cos’è questa faccia?

QUINN: ti ricordi l’altro giorno? Quando abbiamo fatto l’idromassaggio insieme? e….. ci siamo dati quel bacio? Beh…sono incinta!

FINN: incinta? Ma se…

QUINN: su internet c’è scritto che tutto è possibile, anche per la presidentessa del club della castità!

FINN: oh mio Dio!

QUINN: oh Finn siamo così giovani!

FINN: dai, per tutto c’è una soluzione(si abbracciano)

PUCK: (arrivando)qual è il problema?

FINN: non c’è nessun problema

PUCK: dico sul serio, dimmelo, sono il tuo miglior amico…

FINN: Quinn è incinta…ecco cosa c’è!(se ne va)

PUCK ehi mammina, chi è il paparino?

QUINN: lasciami in pace!

PUCK: trovo strano che sia Finn visto che mi ha detto che non siete mai stati insieme…

QUINN: come fai ad esserne certo?

PUCK: Finn è mio amico, me lo avrebbe detto!

QUINN: di solito rubi le ragazze agli amici?

PUCK: beh, chiama il Vaticano, abbiamo un’altra immacolata concezione! (Quinn gli tappa la bocca) io mi prenderei cura di lui, e di te…

QUINN: sono stata con te perché mi hai fatto ubriacare quel giorno, ma è stato un errore, sei solo un provinciale perdente e resterai un inutile fallito (scappa via).

(Passano Brittany e Will)

BRITTANY: signor shu la signora silvester la vuole nel suo ufficio, non le piace aspettare…

WILL: d’accordo!

Buio                                                             Ufficio sue

WILL: ciao Sue mi volevi?

SUE: (mentre fa gli addominali)  si! Entra pure! (si alza da terra) Ho appena finito di rassodarmi!

WILL: si…

SUE: ho appena parlato con il preside Figgins ha detto che se il tuo gruppo non si piazza alle gare regionali, cancellerà il programma…auch!

WILL: non preoccuparti del mio gruppo… ce la faremo!

SUE: sicuro? Perché ero in biblioteca a leggere “Cheerleader oggi” a dei vecchi ciechi ed ho trovato questo (prendendo un libro) libro molto interessante “regolamento per il canto coreografato ed è venuto fuori che ci vogliono almeno 12 ragazzi per le regionali, se ricordo bene tu ne hai solo cinque e mezzo comprendendo quello in carrozzella. (riprende gli esercizi)

WILL: mi stai minacciando?

SUE: minacciando? No no no! Voglio darti l’opportunità di scendere a compromessi, quella si. Parliamoci chiaro:ç tu vuoi essere creativo, vuoi stare al centro dell’attenzione, ammettilo, vuoi essere come me! Quindi ecco la proposta: fai con il tuo gruppetto di bambini deprimenti quello che ho fatto io con la mia matrigna ricca e anziana: eutanasia! Dopodichè sarò contenta di offrirti il lavoro di secondo assistente Cheerios, mi porterai il Gatorade, laverai le mie mutande…insomma sarà un lavoro gratificante e vedrai che ti piacerà!

WILL: lo sai che ti dico? Declino gentilmente la tua offerta. Il Glee Club ce la farà, credo fermamente nei miei ragazzi, so che sei abituata ad essere la gallina dalle uova d’oro ma i tuoi Cheerios avranno una concorrenza. Con questo ti saluto e ci vediamo alle regionali, puoi scommetterci!

Buio                                                     Corridoio

 (Quinn fa la ramanzina a Finn, Rachel origlia)

QUINN: noi dovremo essere gli studenti più popolari della scuola! Il re e la regina del ballo, i rappresentanti d’istituto, non rinuncerò alla mia corona perché tu senti il bisogno di esprimerti…

FINN: senti adesso stai esagerando!

QUINN:devi lasciare quel club di sfigati!

FINN: non ci penso neanche, quando sono sul palco mi sento bene…

QUINN: lo sai cosa pensano tutti? Che io sia la tua ragazza di copertura!

FINN: (accennando una risata) stai tranquilla, tutto si sistemerà, adesso devo andare a lezione (esce)

QUINN: (a Rachel) hai origliato abbastanza? È arrivata l’ora di una chiacchierata tra donne: potrete ballare insieme, cantare insieme, ma non starete mai insieme!

RACHEL: lo so perché ti senti minacciata, perché c’è intesa tra me e Finn, ma io sono una persona corretta, non ti ruberò il ragazzo, ho già così tanti corteggiatori tutti per me! Ogni giorno il Club diventa per lui più importante e tu meno…rassegnati!

Buio                                                   Ufficio sue

SUE: vediamo se ho capito bene, volete entrare nel Glee club?

QUINN: mi dispiace professoressa Silvester, ma sta succedendo qualcosa tra il mio Finn e quella cosetta!

SANTANA: quando lo guarda è some se se lo mangiasse con gli occhi!

KITTY: non lo lascia solo un attimo!

QUINN: la prego non mi cacci via dai Cheerios!

SUE: smettila di frignare ragazzina non voglio sentirti lamentare, sai Quinn, la prima volta che ti ho vista mi ricordavi me da giovane…anche se non hai la mia struttura ossea, ma fino a questo preciso momento…non avevo capito quanto fossimo uguali…voi tre sarete le mie spie personali!

BRITTANY: saremo i suoi occhi e le sue orecchie!

SUE: distruggeremo questo Glee Club dall’interno!

QUINN: e così riavrò il mio ragazzo tutto per me!

SUE: questo non mi interessa così tanto!

Buio                                                                       sala prove

entrano Quinn Brittany e Santana

WILL: mi sorprende vedervi qui per l’audizione!

QUINN: immagino che lei abbia letto il giornalino della scuola, io e Finn stiamo insieme da qualche tempo…che razza di ragazza sarei se non lo supportassi?

WILL: vediamo che sapete fare

-------------------------------CANZONE E COREOGRAFIA “SAY A LITTLE PRAYER FOR YOU”------------------------------

WILL: bravissime! Siete dei nostril!!

Buio

SCENA 6

Campo di football

COACH: (fischia) tutti qui! Il nostro kicker, ha zero su dodici sui calci piazzati, questo come voi fanatici di statistiche saprete, fa schifo! Quindi il signore qui presente ora si occuperà del servizio bevande! Sono sicuro che una ragazza del Glee saprebbe fare di meglio!!

Buio

KATE: se devo fare questa prova la farò a modo mio: musica!

(tutti sghignazzano)

------------------------------------------------CANZONE  “I’M A SINGLE LADY”---------------------------------------------------

 (fa un tiro lunghissimo rimangono tutti senza parole)

KATE: andava bene vero?

COACH: siii! Si! Siii! Riesci a farlo con la vittoria in gioco e dieci gorilla assetati che ti marcano assetati del tuo dolce sangue?

KATE: sembra divertente, posso mettere la musica?

COACH: se calci così puoi anche venire con il tutù! Signori abbiamo trovato il nostro nuovo kicker!

Buio                                                          Sala prove

KATE: dovresti chiamarmi prima di vestirti la mattina!

MERCEDES: perché?

KATE: mi sembri una zebra fluorescente!

MERCEDES: tutta invidia!

KATE: non ho niente da invidiarti!

WILL: basta, basta, iniziamo le prove!

WILL: (entrando) ragazzi, ecco i copioni per le regionali

RACHEL: mi scusi ma questa non è la mia copia!

WILL: si!

RACHEL: ma è la parte del contralto!

WILL: già, Tina farà l’assolo!

RACHEL: mi dispiace, deve esserci un malinteso, pensavo di aver detto chiaramente che la protagonista di West Side Story  la faccio io! Ho una profonda connessione personale con questo ruolo da quando ho un anno!

WILL: sto solo cercando di smuovere un po’ le cose, di dare a tutti il proprio spazio, di stimolarvi di più…

RACHEL: sta cercando di punirmi!

WILL: penso che tu sia irrazionale

RACHEL: penso che lei sia ingiusto!

WILL: penso che tu sia ingiusta, con Tina, lei sarà felice di avere il suo primo assolo

RACHEL: Tina sa che la rispetto, ma concorderà di sicuro con me sul fatto di non essere pronta per un ruolo del genere!

WILL: mi spiace Rachel (lei esce)

ARTIE: ogni volta che abbandona le prove in modo drammatico ha sempre meno effetto!

WILL: congratulazioni Tina! Andrà benissimo!

 (escono tutti rimane Finn)

WILL: ehi Finn come và? (Finn piange e lo abbraccia) ehi, tutto ok?

FINN: diventerò padre! Oh, signor Shu, sono così confuso… ho visto che fine hanno fatto i ragazzi che hanno avuto dei figli al liceo, lavorano al supermarket, o alla pompa di benzina o peggio, sono in gabbia, non hanno futuro, io non posso diventare uno di loro, signor Shu, devo andare al college, ma non abbiamo soldi e mi serve una borsa di studio per il football, ma l’unico modo per ottenerla è cominciare a vincere!

WILL: non sono l’allenatore di football

FINN: ricorda quando ci ha aiutato con i balletti? Dovevamo scioglierci, è il problema della squadra di football, ho scoperto che uno dei più grandi giocatori di football era un grande ballerino, sa, e convinse tutta la sua squadra a prendere lezioni di ballo l’anno in cui vinsero il superball!

WILL: fammi capire bene, tu vuoi che insegni alla squadra di football a ballare? Io non credo che Ken accetterebbe!

FINN: lo convinceremo! A lei servono dei ragazzi per il Glee, se ci aiuta a vincere una partita cominceranno a fidarsi di lei e sono sicuro che poi qualcuno verrà da noi, sarebbe una vittoria per entrambi!

WILL: ok vediamo cosa succede!

Buio                                                                  Sala prove

PUCK: è soltanto una cavolata! Cosa c’entra Beyoncè con il football?

MATT: ora prendiamo consigli di allenamento da Nureyev?

WILL: ragazzi, gli atleti si esibiscono tanto quanto cantanti e ballerini, pensateci su, voi perdete perché non avete l’atteggiamento giusto

PUCK: ho capito dobbiamo pensare di più come se fossimo delle amazzoni!

WILL: pensateci su, se riuscite a cantare e a ballare davanti alla gente, tutto il resto è facile!

PUCK: coach la prego intervenga!

COACH: io sono d’accordo! In fondo cosa abbiamo da perdere?

KATE: l’arma più grande potrebbe essere la sorpresa, non ditemi che non vi si rizzerebbero tutti i peli del petto se l’altra squadra iniziasse a ballare sul campo!

COACH: (fischia) ora basta! Troppe chiacchiere e poco stretching! Iniziamo!

 (la squadra impara il balletto)

WILL: 5-6-7-8- passo cambio e su! (fischia) va bene ragazzi ma i vostri movimenti sono ancora un po’ rigidi, è come giocare a football, sta tutto nei movimenti laterali, contate i passi e…

KATE: posso? 5-6-7-8- apri e chiudi e mano! Indica il dito, fianco testa, mano tra i capelli, sedere sedere

COACH: (fischia) bene bene….(imbarazzato) per oggi può bastare, tutti sotto la doccia!

Buio

-----------------------------------------------INNO AMERICANO-------------------------------------------------- --------

(nel video compaiono successivamente i punteggi che evidenziano che la squadra ha vinto)

Buio

SCENA 7

corridoio

QUINN: grazie a Puck sto cominciando a capire che quello che mi serve in questo momento non sono dei pantaloni più larghi, è essere accettata, tutti mi sottopongono a forti pressioni, voi altre potete distrarvi, io non ho questo lusso, sono sotto assedio…magari il problema non è che non voglio tenere il bambino, è che non voglio farlo con Finn…forse non ho dato a Puck una vera possibilità, in fondo è lui il vero padre…Finn però impazzirebbe se cominciassi a passare del tempo con Finn…

BRITTANY: devi distrarlo e passare un po’ di tempo con Puck…

SANTANA: ho un’idea! Usiamo Rachel!

QUINN: come?

SANTANA: le proporremo un cambio di look!

BRITTANY: Rachel? Riesce a vestirsi come mia nonna e mia cugina di 5 anni insieme!

SANTANA: il punto è proprio questo! Le proporremo un look più sensuale e la spingeremo a proporsi a Finn, tanto lui ama te e con la storia della paternità figurati se ti tradirebbe!

QUINN E BRITTANY: sei un genio!

Buio                                                       Stanza di Rachel

 (Brittany e Santana cercano di aggiustare Rachel)

SANTANA: (mentre le depila con la ceretta le sopracciglia) ecco! (strappa) il trucco è non depilare mai sopra il sopracciglio, modellare sempre da sotto, fidati!

RACHEL: ragazze, mi dite perché vi siete offerte per aiutarmi a cambiare look?

BRITTANY: beh, perché con un look migliore gli altri faranno meno caso alla tua orribile personalità!

KITTY: è difficile stare nella stessa stanza con te…soprattutto in questa!

BRITTANY: sembra il posto dove giocano insieme Barbie e Hello Kitty!

SANTANA: tu hai un grandissimo talento Rachel, guardarti mentre ti esibisci è emozionante, ma è difficile apprezzare le tue doti mentre canti perché l’unica cosa di cui si ha voglia è infilarti un calzino in bocca!

RACHEL: (mortificata) beh… che genere di cambiamento avevate in mente?

BRITTANY: dobbiamo renderti più attraente!

KITTY: vogliamo che ogni ragazzo resti incantato quando gli passi vicino…

RACHEL: in realtà c’è solo un ragazzo su cui vorrei fare colpo…sapete tenere un segreto?

KITTY BRITTANY E SANTANA: ma certo!

RACHEL: sono innamorata di Finn…

SANTANA: passiamo al trucco, direi qualcosa di molto provocante!

RACHEL: ma a Finn è un ragazzo così per bene!

BRITTANY: ti faccio un esempio, Sandy in Grease per conquistare Danny si mette una tutina di pelle nera aderente…magari se il tuo aspetto fosse più sensuale, F inn cadrebbe tra le tue braccia invece di stare in quelle di Quinn…

RACHEL: (si illumina) ok! Ci sto!

Buio                                                                Sala prove

WILL: ragazzi, diamo un caloroso benvenuto ai tre nuovi membri del Glee Club  reduci della vittoria di ieri sera, Noah Puckerman, Matt Rutherford e Mike Chang. Adesso riprendiamo da dove ci eravamo fermati…... ..e 5-6-7-8, passo su dietro giro su, tu tu tu e tu! Andiamo ragazzi dormite in piedi! Metteteci più energia manca poco alle regionali!

MERCEDES: ma per favore! Saranno una passeggiata!

WILL: Brittany cosa fai? (lei sta facendo un video con il telefonino)

BRITTANY: niente, non sto facendo un video per la Silvester! (se ne va)

WILL: (imbarazzato) beh, può darsi che sarà una passeggiata, ma non si può mai dire…  dobbiamo essere preparati!

KATE: ah ah ah (ride guardando il cellulare) …guardavo you tube, un filmato divertente…(imbarazzo)

WILL: (espressione di disapprovazione).

Buio                                                          sala professori

(Will e Emma seduti ad un tavolo per l’intervallo, lei mangia con i guanti. Su e è seduta al tavolo accanto)

WILL: Sue ha le liste delle squadre contro cui gareggeremo, se invia loro tutti i video e le canzoni siamo spacciati! Inoltre i ragazzi si sentono troppo sicuri… il fuoco si sta spegnendo…

EMMA: quando pensi che sia cominciato tutto?

WILL: quando gli ho detto contro chi gareggeranno, pensano già di avere vinto quindi hanno smesso di applicarsi, devo trovare un modo per stimolarli nuovamente…

EMMA: i miei con me usavano il tabellone con gli adesivi…

SUE: (dal tavolo accanto) ah per favore smettetela di parlare sto facendo il possibile per ignorare la mielosa dolce intimità della vostra sciocca conversazione ma la bile mi è salita fino in bocca…vedete questa, è la lista delle mie ragazze pon pon, ogni settimana ne prendo una a caso e la caccio via!

WILL: noi non usiamo certi metodi al Glee…

SUE: e che risultati ottieni? Forse hai dimenticato che abbiamo a che fare con dei ragazzi, e devono essere terrorizzati …se vuoi dei risultati con i ragazzi lavora sull’istinto animale della competizione e lascia che si sbranino! Detto questo… (alzandosi) cara, hai una camicetta orrenda! (esce)

EMMA: non dovrebbero permetterle di insegnare…

WILL: (pensieroso) lo sai? Ha centrato il punto!

Buio                                                                 Sala prove

WILL: competizione! Nel mondo c’è competizione in tutti i regni, tra gli animali, le piante… e ogni volta che c’è competizione sia che si perda o che si vinca si diventa migliori! Voi vi sentite molto bravi, state migliorando, ma per le nazionali non basta! Bene dividetevi, ragazzi a sinistra, ragazze sulla destra, (tutti fermi) coraggio, forza! (si spostano) due squadre, tra due giorni esatti ogni gruppo porterà una canzone a sua scelta, dovete dare il massimo: costumi, coreografie, chi di voi vincerà la competizione sceglierà il numero per le regionali!

MERCEDES: scusi? Chi sarà il giudice, lei è un uomo, potrebbe non essere imparziale…

WILL: sarà una sorpresa! In bocca al lupo!

Buio                                                              Corridoio

 (Quinn, Santana e Brittany Agli armadietti, Rachel passa, Finn la ferma)

FINN: Rachel!

RACHEL: (dopo essergli passata davanti ancheggiando e facendo finta di non vederlo) oh, scusa Finn, non ti avevo fisto, volevi dirmi qualcosa in particolare?

FINN: (rimanendo senza parole) eh… si , solo che l’ho dimenticato, mi sono distratto…

RACHEL: ora che ho la tua attenzione volevo sapere se ti va di venire da me più tardi, avendo più esperienza ho pensato di darti qualche piccolo consiglio per il numero maschile…

FINN: grandioso! Si…

RACHEL: bene! Facciamo da me alle otto allora?

FINN: ok…(Rachel se ne va la raggiunge Brittany affiancandola)

BRITTANY: obiettivo agganciato, comincia la fase due!

FINN: (avvicinandosi a Quinn) volevo chiederti il permesso di fare quacosa da solo stasera

QUINN: ma certo! Per me va bene! Io tanto faccio la baby sitter…

FINN: d’accordo, ci vediamo (se ne va, passa Puck)

QUINN: ehi, che programmi hai per stasera?

PUCK: il solito, mi metterò davanti alla tv con aria depressa finchè qualcuno non verrà a chiamarmi…perché?

QUINN: ti va di fare il baby sitter con me?

PUCK: certo (amorevole)

Buio                                                     Camera di Rachel

(lei è chiusa in bagno, lui seduto imbarazzato)

RACHEL: (da dietro le quinte)solo un secondo…

FINN: grazie ancora per l’aiuto che mi dai con la coreografia..

RACHEL: hai bisogno di scioglierti…che ne dici se ci scaldiamo un po’ con la canzone di grease?(entra da panterona)

FINN: (imbarazzatissimo inizia a cantare)

--------------------------CANZONE GREASE-----------------------------------------------------------------------------------------

FINN:  (interrompendo) no, aspetta! Ferma! Devo essere sincero con te, sono veramente a disagio e te lo dirò nel modo più gentile possibile, ma sembri un triste clown, questo look non ti appartiene, magari la prima volta che l’ho visto mi ha colpito, forse perché sembri più adultama…non è questo il tuo stile Rachel, mi piace come ti vesti di solito, in modo semplice e discreto…

RACHEL: io invece pensavo ti piacesse questo…

FINN: no, per niente…

RACHEL: mi sento un’idiota!

FINN: no,no non ti preoccupare, non sarei dovuto venire, ora vado. A domani!

Buio                                                          Ufficio Sue

SUE: (scrivendo) caro diario, un’altra giornata negativa. È cominciata all’alba quando ho tentato di fare un frullato con le ossa di bue e ho rotto il frullatore…e poi gli esercizi con le pon pon, un vero disastro! L’ho visto subito… un tremolio, durante la piramide, quello che ci farà escludere dalle competizioni nazionali, e cosa mi hanno detto le ragazze? Che sono stanche per le prove con il Glee….ahhhh Glee Club! Ogni volta che cerco di distruggerli quei rognosetti dal fiato puzzolente riemergono dalla fogna forti come un maniaco in un film dell’orrore… Will Shuester! Qual è la sua forza? Il sorrisetto arrogante? La permanente fatta in casa… se non posso distruggere il Glee, dovrò distruggere l’uomo!

Buio                                                                corridoio

 (Rachel e Quinn)

RACHEL: non ti ho vista alle prove

QUINN: non sono una donna bionica, lo so che il Glee è tutta la tua vita ma io ho le cheerios, ho un ruolo importante, ho amici…(fa per andarsene)

RACHEL: non essere imbarazzata, nessuno qui ti vuole giudicare, tutti pensano che siamo rivali e che tra noi ci sia competizione ma…io non ti odio!

QUINN: come mai? Ti ho trattata malissimo!

RACHEL: ma ora hai capito cosa significa sentirsi…diversa. Tra poco tutti quanti conosceranno la tua situazione, hai bisogno di amici veri! Lo sai che tra un paio di mesi quel costume non ti entrerà più e noi saremo tutto quello che ti rimarrà! Torna a fare le prove, abbiamo bisogno della tua voce, sei una cantante molto brava, a volte sbagli perché ti manca la pratica che ho io…

QUINN: un’altra al tuo posto mi avrebbe strangolata lo sai?

RACHEL: lo so!

Buio

SCENA 8

Ufficio Sue

SUE: Quinn, sei fuori dai Cheerios!

QUINN: non mi può fare questo!

SUE: una nelle tue condizioni non può stare in cima alle piramidi delle mie cheerleaders, ti sei rovinata e non voglio che rovini anche i miei campionati nazionali!

Quinn esce piangendo entra Ken

SUE: non so se hai notato che quella gallinella che ti piace tanto sta svolazzando tra le braccia del professorino…

COACH: ma non so come fare, con lui scherza sempre mentre con me…fa fatica anche a starmi vicino!

SUE:  smettila di piagnucolare, come faccio ad aiutarti se ti comporti come un bambino! Ho la soluzione per te:  vai immediatamente in una gioielleria e comprale un anello di fidanzamento, quindi ti inginocchi davanti a lei e con voce suadente chiedi a quell’oca giuliva di sposarti! Tu avrai la tua preda ed io metterò in crisi il damerino!

Buio                                Sala professori

(Sue incita Ken a chiedere ad Emma di sposarlo)

SUE: ora è il momento Ken!

COACH: ciao Emma!

EMMA: ciao Ken…

COACH: (si inginocchia) so che il nostro rapporto non è perfetto, non Sali sulla mia auto, non posso sfiorarti…hai pianto per un’ora perché per sbaglio il mio gomito ti ha toccato…ma io Emma ti penso tutto il giorno, ogni notte bacio la foto di noi due alla sagra del carciofo (tira fuori la scatolina dell’anello e lo tira fuori)

EMMA: (quasi schifata e incredula) oh mio Dio, mio Dio no, è solamente un sogno

COACH: Emma, questo non è un anello di fidanzamento

EMMA: oh grazie al cielo!

COACH: è di più, è una promessa, so che sei fissata con l’igiene, io non posso assicurarti che raccoglierò sempre le mie mutande o pulirò il bagno dopo la doccia, ma posso prometterti che con me non sarai mai triste e sola e ti starò vicino nei momenti difficili… Emma Pitsbury, vuoi sposarmi?

EMMA: (trasale) ih

Buio                                                   sala prove

WILL: ragazzi, allora ci siamo, vi presento il vostro giudice per la competizione interna, prego accomodati

EMMA: (entrando) bene ragazzi non vedo l’ora di vedere ciò che avete preparato!

WILL: Quinn stai bene?

QUINN: ho l’aria felice?sto malissimo, ora che sono fuori dalle cheerios comincerò la giornata con una doccia fredda…

WILL: non preoccuparti di questo Quinn, perché tutti i tuoi amici del glee saranno felici di lavarti capelli e faccia!

MERCEDES: io se vuoi ti faccio anche la permanente! (tutti ridono)

WILL: bene! Allora cominciamo!

-------------------------------------------------CANZONE “IT’S MY LIFE”-----------------------------------------------------

-------------------------------------------CANZONE “MATERIAL GIRL”--------------------------------------------------------

WILL: wow ragazzi non ho parole! Avete fatto un lavoro stupendo! Continuate così…al vostro giudice spetta un compito difficile…

EMMA: io, sinceramente non saprei chi scegliere, direi che da tutto questo lavoro il vero vincitore è stato il Glee Club, alle regionali andrete alla grande! (escono tutti tranne Will e Emma)

EMMA: il tuo metodo funziona bene!

WILL: in realtà ti considero un’ispiratrice… (schiarendosi la voce, imbarazzato) allora? È vero che Ken ti ha chiesto di sposarlo?

E: si, è così…

WILL: e tu …che farai?

E: beh…non lo so…credi che io abbia qualche altra alternativa?

WILL: (sempre più imbarazzato) è una ragione per sposarlo?

E: non ti ho chiesto questo…

Buio

SCENA 9

Sala prove

WILL: ok ragazzi, mancano poche settimane alle regionali, ed è venuta l’ora di darci dentro! Sul canto non avete tanti problemi, in quanto al ballo…siete tutti pronti a sudare?

TUTTI: siii!

WILL: allora cominciamo: 5,6,7,8 (tutti ballano) impegnatevi perché gli avversari saranno spietati!

Mentre ballano Matt colpisce Rachel al naso

MATT: oh mi dispiace cosi tanto

KATE: (accorsa in aiuto) penso che sia rotto…

MATT: caspita! Sapevo di ballare da schifo ma non pensavo di essere pericoloso!

SANTANA: beh potrebbe essere l’occasione per dare libero sfogo alla vanità!

MERCEDES: e poi libererebbe le note alte! Per la tua carriera sarebbe il massimo!

RACHEL: beh, veramente a me piace il mio naso, non lo rifarei mai per pura vanità ma se la mia voce potesse migliorare…

WILL: la tua voce è splendida così com’è

MATT: vogliamo provare ad essere realisti, Rachel a quanto pare ha una proboscide, io non me ne sono mai accorto perché cerco di evitare il suo sguardo come se fosse medusa, ma la vogliamo smettere con questa balla che non cambieremo niente di noi stessi? Sono convinto che Tina si farebbe ingrandire gli occhi mentre Finn farebbe una mastoplastica alle sue tettine mosce e sono sicurissimo che Mercedes passerebbe volentieri da un salumiere per farsi modellare i fianchi!

TINA: no Santana, io mi piaccio moltissimo così come sono e non cambierei niente!

FINN: anche a me il mio aspetto piace!

MATT:ma per piacere! Hai quei capezzoli a forma di piramide che sembrano due budini! Io sono convinto che se qualcuno si guarda allo specchio e non si piace deve cambiare!

WILL: piano ragazzi, sono sconvolto da quello che sto sentendo, va contro il senso stesso del Glee  club,vi assicuro che ciò che vorreste cambiare si voi stessi è la parte più interessante che avete!

MERCEDES: possibile ma in questa scuola chi è diverso viene preso di mira, fisicamente e nello spirito…

WILL:  allora, il compito della settimana è cantare una canzone in cui emerga che vi accettiate con i vostri pregi e i vostri difetti.  Ognuno di voi indosserà una maglietta su cui scriverete una parola o una frase che descriva l’aspetto di voi stessi di cui vi vergognate di più ma che non potete cambiare perché siete nati cosi ed è la vostra forza. Dovete indossarla con orgoglio e vi aiuterà ad accettarvi di più.

Buio                                                               Sala pranzo

TINA: vuoi mezzo cioccolatino alla menta?

MERCEDES: no, non metto schifezze in corpo…

ARTIE: ma perché fai così, a noi non importa che aspetto hai!

TINA: e quei bibitoni ti fanno male!

ARTIE: senza contare che non funzionano, appena smetti riprendi tutti i chili che hai perso

MERCEDES: ora basta! (alzandosi) Non voglio ascoltarvi!che ne sapete voi dei miei sacrifici per entrare nei cheerios, per una linea fantastica, per integrarmi finalmente qui a scuola.

TINA: siamo preoccupati per te

ARTIE: non vogliamo che tu stia male!

MERCEDES: Smettetela di  sbattermi in faccia quello che posso o non posso fare e ho fame, quindi non istigatemi a mangiare! Adesso andatevene!(arriva Quinn)

QUINN: (offrendole una barretta)tieni questa

MERCEDES: grazie ma non ho fame…

QUINN: si invece…stai morendo di fame, lo so, ci sono passata, quando parli con gli altri loro si trasformano in cibo?

MERCEDES: si! Come lo sai?

QUINN: Mercedes, ci sono passata, mangia la barretta ai cereali…

MERCEDES: perché sei così carina con me? Quand’è l’ultima volta che mi hai detto due parole che non sono fai e schifo?

QUINN: perché ero come te, terrorizzata, odiavo me stessa se mangiavo un dolce, ma l’ho superata…

MERCEDES: certo che l’hai superata miss bella bionda dal culetto bianco!

QUINN: quando cominci a mangiare per un’altra persona, per farla crescere in buona salute, il tuo rapporto col cibo cambia, mi sono chiesta se sono disposta a mangiare per questa bambina, perché non sono disposta a farlo per me stessa? Tu sei molto fortunata, sei sempre stata a tuo agio con il tuo corpo, non lasciare che la Sylvester ti privi di questo…

MERCEDES: mi vergogno da morire, questa non sono io…

QUINN: tu sei bellissima così e questo lo sai

MERCEDES: grazie (si abbracciano)

Buio                                                            Sala prove

WILL: ok ragazzi, attenzione prego,siete stati bravi in questi giorni, è stata dura ma la nostra squadra è sempre più unita, ed io sono fiero di voi. Ora vorrei essere il primo a mostrare la mia t-shirt personalizzata rivelandovi qualcosa di cui sono consapevole da tempo perché sono nato così ma sono arrivato ad accettarmi…oooo (si apre la felpa) ecco qui (MENTO A CULETTO)

Tutti ridono

RACHEL: ragazzi ho un annuncio da farvi,oggi sono andata dal chirurgo ed ho annullato l’appuntamento, poi sono andata a casa a fare…questa (apre la giacca)(NASONE)Matt, mi raccomando nella coreografia attento al mio nasone!

WILL: bene, cosa aspettate? (si posizionano tutti di spalle si levano le felpe e iniziano a cantare)

---------------------------------CANZONE  “BORN THIS WAY”--------------------------------------------------------------------

(SANTANA-PERFIDA, MERCEDES-MORBIDA,TINA  OCCHI PICCOLI, PUCK-SCOORDINATO,MATT-NON BALLO, MIKE- NON CANTO, FINN  TETTE MOSCE, ARTIE- QUATTR’OCCHI, BRITTANY- SVAMPITA, KATE-MODAIOLA, KITTY-ACIDA, QUEEN-INFEDELE, RACHEL-NASONA)

buio

SCENA 10

Sala prove

WILL ok attenzione, se vogliamo vincere alle regionali dobbiamo portare qualcosa di sconvolgente, qualcosa che ricordino tutti, così ho pensato al twerk!

PUCK: il twerk? Vuole vederci sculettare come le spice girls?

WILL: il twerk ha avuto inizio ad Atlanta, nelle discoteche, ma adesso è globale. Chiamatelo twerk, sculettare, ancheggiare, natiche matte, l’importante è che facciate lavorare i glutei! Cominciamo ad allenarci: Quinn facci vedere.

QUINN: allora schiappe! Piedi in linea con le spalle, ginocchia flesse in fuori, mani sui fianchi, pollici sui glutei e…bacino bacino bacino!

-------------------------------------------------------------CANZONE SOTTOFONDO—“we can’t stop” Miley Cirus--------

(tutti provano arriva Sue che guarda in disparte)

MERCEDES: mi sento così ridicola!

WILL: dai ragazzi state andando alla grande! Continuate così.

Buio                                                             Ufficio del preside

SUE: preside ci troviamo di fronte ad un nemico molto insidioso:  Miley Cirus….e la sua danza sbatacchia sederi conosciuta come twerk che fa sembrare uomini e donne un branco di lattanti fuori misura e stitici. Questa danza pretestuosa, volgare e sessualmente esplicita ha spinto la cultura americana in un nuovo baratro,  per questo lei si deve unire a me per eliminare  l’epidemia che ha colpito il nostro liceo e ristabilire l’ordine.

PRESIDE: ok faccia comunicare che da oggi è proibito esprimersi con quella forma di come lo chiamano loro ballo!

Buio                                                                      corridoio

MATT: professor Shu, la professoressa Sylvester ha chiesto al preside di impedire il twerk nel nostro liceo!

SANTANA: ma è una stupidaggine!

MERCEDES: tutti noi sentiamo che il twerk può essere una carta vincente per le regionali!

WILL: esatto! Sue Sylvester marca il territorio? Offuscheremo i suoi segni, faremo sentire la nostra opinione!

Buio                                                                   Ufficio preside

SUE:  ti ho visto ballare e cantare con ragazzine minorenni che ti sculettavano vicino!

PRESIDE: lei lo chiama twerk! Io lo chiamo danza porno! Professor Shuester con questo oltraggio al pudore si è giocato le regionali! Non le permetterò di portare dei ragazzi ancheggianti ad esibirsi davanti alle altra scuole!

WILL: è esattamente come le persone reagirono nel secolo scorso ad una nuova ed oltraggiosa danza chiamata valzer dove un uomo ed una donna venivano considerati senza pudore perché volteggiavano stretti uno all’altro in una sala da ballo, negli anni ’50 le folle furono scandalizzate dal bacino di Elvis e poi arrivò una valanga di balli proibiti: il twist, il pony, ed infine negli anni ‘80 arrivò il ballo più indecente di tutti: la lambada! Generò l’indignazione nazionale, e due film mediocri, ed ora…c’è il twerk che tra vent’anni verrà considerato noioso e nostalgico…

PRESIDE: mi ha convinto Shuester, ci vediamo alle regionali!

SUE: argh….

Buio

SCENA FINALE

Appare sullo schermo “COMPETIZIONE NAZIONALE DI CANTO COREOGRAFATO” entrano i ragazzi

------------------------------------------CANZONE “LET IT BE”+ “BLURRED LINES”--------------------------------------

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 13 volte nell' ultimo mese
  • 68 volte nell' arco di un'anno