I bruttoccoli

Stampa questo copione

www.recitarcantando.net

I BRUTTOCCOLI

di

Fiorella Colombo

(anni 8/10)

Durata 1 ora ca.

Personaggi: 25

ALICE (NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE)

ROSSETTA (CAPPUCCETTO ROSSO)

GRETEL

MAESTRA

ALUNNA PRIMADELLA CLASSE (MAGA MAGU’)

PINUCCIO (PINOCCHIO)

PIERINO (BRUTTO ANATROCCOLO)

TIMOTEO (UN PORCELLINO)

TOMMASINO (UN PORCELLINO)

TONIETTO (UN PORCELLINO)

MAGO MERLINO

ANACLETO

BIANCONIGLIO

HANSEL

BALLERINA

SOLDATINO DI PIOMBO

STREGA

PIFFERAIO MAGICO

TOPINO 1

TOPINO 2

TOPINO 3

GATTO CON GLI STIVALI

MARCHESE DI CARABA’

BIANCANEVE

LA BELLA ADDORMENTATA

Musica per coreografia iniziale consigliata: “Rapsodia in blue” di G. Gerswin

Per la coreografia di “trasformazione”: “Ufo robot”

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


ATTO UNICO

COREOGRAFIA

danzata sull’aria di “Rapsodia in blue” di G. Gerswin

Sullo sfondo della scena c’è un enorme libro di fiabe, una piccola gradinata, oppure panche, come se fossero banchi di scuola e una sedia spostata più in là, che funge da cattedra. Tutti gli attori sono in scena, abbandonati sul pavimento e sulle gradinate, si destano e piano piano, danzando, scompaiono dietro questo grosso libro.

Dietro il grosso libro, che fa da paravento, metà attori si travestono già da personaggi delle fiabe, mentre l’altra metà saranno gli alunni di scuola e, in scena, dopo qualche battuta, si travestiranno anche loro come il personaggio delle fiabe scelto. Esce da dietro il libro una bimba: Alice nel paese delle meraviglie.

ALICE:

Via! Via!…Andate via, presto! Chiudi! Chiudi!!! (Chiusura del sipario)

Ssss! Parlo così perché spero che il Gigante non ci senta! Sapete, non vorrei che scoprisse qualcosa che non deve assolutamente sapere!! Io sono Alice, ho otto anni e frequento la terza elementare; sapete mi piacciono molto le meraviglie….. La mia migliore amica è…..

Rossetta!!!… lei sa tutto sui boschi e canta molto bene sapete? Chi è Gigante? Ma come? Lo sanno tutti! Gigante è il badante!! C’è chi dice che sia un po’ brigante, lestofante, ma alquanto elegante…con quel suo fare un po’….

(Nel frattempo è uscita dal libro anche un’altra bimba: Cappuccetto Rosso, detta Rossetta)

ROSSETTA:

…intrigante!…

ALICE:

Brava Rossetta!! Bene, avete capito no? Chi lo vede solo da distante potrebbe pensare a…

ROSSETTA:

….un elefante!!!

ALICE:

Ma no!!! Dai su!!…Gigante è il nostro bidello.. o badante! All’inizio e alla fine ha un compito troppo importante…che a noi porta molto distante!

ROSSETTA:

Gigante!!! Gigante!!! Fai sentire il tuo suono brillante!!!

(Dal libro esce ancora un’altra bimba, con trecce rosse e calze a strisce: è Gretel)

GRETEL:

Noooo!! La campanella dà inizio alla scuola!!! E arrivano i bambini!!!

ALICE:

Ciao Gretel! Da dove sei spuntata tu?

GRETEL:

Bè..vi ho sentite… anch’io vorrei essere la vostra amica del cuore….e…

ALICE, ROSSETTA:

E?…

GRETEL:

Vorrei raccontare cosa succede quando Gigante…

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


CANTO:

“Tutte le favole”

(Cantato sull’aria di “Tutte le favole” da “Esopo opera rock”, Bruno Coli, testo adattato da Fiorella Colombo)

Tutte le favole

Dormon tranquille,

fino all’alba ma

qualcosa poi le sveglia!

Viene mattina ormai

e lui la suona, sai!

Apre le porte già

a questa scuola!

(Apertura del sipario)

Mmmmmmmmm

(ripetono la strofa con la bocca chiusa)

(Cappuccetto, Rosetta e Gretel fanno come per entrare nella classe vuota e osservano curiose i banchi, libri…Entrano pin piano gli alunni che mimano mentre le tre cantano, si sistemano sulla panca e aprono i libri di scuola)

ALICE, ROSSETTA, GRETEL:

Entran i bambini che

sempre sgridati son,

giù per le scale,

e in classe si fan male!

Sempre gentili

ed ubbidienti,

a dimostrare che

son meglio di te!!!

(Dal libro escono anche i personaggi delle fiabe e si sistemano a semicerchio in fondo al palco, lasciando davanti a loro gli alunni sulle panche)

TUTTI:

Li vedrete arrivare contenti,

tra le urla e la loro euforia!

E tra i banchi sognare vincenti

che le favole del libro

prendon forma e realtà!

Personaggi e animali un po’ strani,

vengon fuori da dove non so?

Ma so solo che al suon di Gigante

La magia delle fiabe presto qui ci sarà..

E se resti un po’ anche tu

qua con noi la vedrai!

Forza andiamo tutti insieme

a scoprirle anche noi

se lo vuoi!!!

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


ALICE, ROSSETTA:

Siiiiì!

STREGA:

Ah! I bambini! Ma che bestie sono?

GRETEL:

(si rivolge al pubblico):

E non pensare poi

di far lo strano

tu sei più grande, ma

qualcosa ti sveliamo.

Dai, su venite qua

state a vedere

le nostre favole

diventeranno vere!

(Tutti gli scolari entrano in scena e si sistemano tra i banchi. La maestra non c’è ancora, volano cartacce, aeroplanini, litigi vari…)

CANTO:

Il solito giorno di scuola

(Cantato sull’aria di “Che barba” di “Esopo opera rock”, Bruno Coli, testo adattato da Fiorella Colombo)

Questo è uno dei soliti giorni di scuola la maestra spiega in classe e legge chissà, legge un libro e i bambini stanno in silenzio, ma pensano al fatto che non voglion star là. Ognuno si sente come il brutto anatroccolo Prigioniero nella classe e nella storia e la loro voglia di cambiare le carte

rimandano al suono della campanella!

Che barba! Che voglia di cambiare!

Uo uo uo uo

Dicci che cosa possiam fare!

La la la la

Prendi un bel libro colorato

E tu solo così

Suona suona suona sì sì così

Possiam scappare da qui!!!

MAESTRA :

No no no…ognuno di loro ha un posto assegnato con il proprio nome scritto sopra; i posti sono stati assegnati in base al comportamento; nelle prime file i primi della classe…

ALUNNO 1:

….i “ so tutto io”, sempre con la mano alzata anche quando non c’è niente da dire

MAESTRA:

Nella fila di mezzo quelli che in realtà ambiscono più degli altri di emergere; nell’ ultima fila si trovano gli alunni più imprevedibili e chiacchieroni e infine…

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


ALUNNO 1:

…il top della gamma…

MAESTRA:

….ci sono quelli relegati al fianco della cattedra! I sorvegliati speciali, quelli che vanno sorvegliati a vista!

ALUNNO 1:

Loro sono etichettati, portano un numero di riconoscimento sul grembiule; ai loro piedi è attaccata una catena e non hanno gli stessi diritti degli altri; sono in eterno castigo!!!

MAESTRA:

Ogni bambino ha un proprio ruolo nella vita della classe!

ALUNNO 1:

…bè, e a guardarli bene ognuno di loro assomiglia proprio al brutto anatroccolo!

PINUCCIO:E pensa per te!

PIERINO:

Bruttocola!!!

MAESTRA: Pierino stai attento!

PINUCCIO:

Sei sempre il solito!

PIERINO:

Tu fatti gli affari tuoi!

PINUCCIO:

Semmai tu fatti gli affari tuoi!

(Pierino si alza e prova ad andare verso il compagno, uno di quelli della seconda fila, ma una catena da carcerato legata alla caviglia glielo impedisce, grugnisce e dice:)

PIERINO:

Grrr! Buon per te che non ci arrivo, altrimenti…

PINUCCIO:

Altrimenti cosa? Cosa mi fai?…non ho mica paura sai? (indietreggia e cade) Ahi!!! Ahi ahi ahi ahi ….

TIMOTEO:

Maestra l’ha fatto apposta!!!…

TOMMASINO:

E’ vero!!! Vuole fare le mosse del Wresling…

TONIETTO:

E non gli riesce neanche bene!

MAESTRA:

Basta!!!Pinuccio! Timoteo! Tommasino! Tonietto!!! Finitela!!! Ma chi credete di essere?!

TUTTI:

Bruttocoli!! Ah ah ah…!

MAESTRA:

Pierino…e tu… sei sempre il solito!…

PIERINO:

E te pareva!…

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


MAESTRA:

Pierino che cos’ hai detto? Ripeti se hai il coraggio?…

PIERINO:

Niente Signora Maestra ho detto che è buono il formaggio con la pera!…

MAESTRA:

Pierinooo! Cosa credi che non abbia capito? Tu mi hai dato della pera?

ALUNNO 1:

Peggio maestra…della formaggetta!!!…che puzza!!!

PIERINO:

Ma maestra cos’ ha capito io ho detto “Te pareva!”

PINUCCIO:

E ti sembra che faccia rima con pera? Asino!!!

PIERINO:

Ma…

MAESTRA:

Zitto per stamattina hai gia disturbato dammi subito il diario!

PIERINO:

Non posso!

(Il diario era già appoggiato sulla cattedra)

MAESTRA:

Come non puoi?

PIERINO:

E’ così!…non glielo posso dare!…

MAESTRA:

Non me lo vuoi dare? (la maestra si alza e va dritta a guardare sopra e sotto il banco e infine guarda dentro lo

zaino, ma non trova niente…) pensi di essere furbo, eh? Dove l’hai messo?

PIERINO:

Ma no Signora Maestra come potrei…

MAESTRA:

Come potresti? Come potresti?…questo è troppo! Per l’ultima volta dove l’hai messo?!…

PIERINO:

E’ sempre al solito!…

MAESTRA:

…al solito?…

PIERINO:

Posto!

MAESTRA:

Posto?…

PIERINO:

Si sulla ca…

MAESTRA:

Ca?…

PIERINO:

Si ca ca ca ca ca

TONIETTO:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


Maestra ha detto cacca!!!

MAESTRA:

Bastaaa!!!…dov’è?!…

PIERINO:

Aspetti che glielo sillabo! CAT – TE – DRA… MAESTRA:

Credevi di farmela è? Ma come vedi tutti i nodi vengono al pettine (mimando con la mano il

pettinarsi)

PINUCCIO:

Meglio un rastrello!

MAESTRA:

Che cosa?

ALUNNO 1:

Dicevo guarda quello!

ALUNNO 1:

(Mago Merlino esce dal libro e legge il grande libro posto in fondo alla classe…)

MAESTRA:

Merlino, alunno sempre sulle nuvole, che stai facendo? E dove ti eri nascosto?

MERLINO:

Cosa succede per mille alambicchi!

ALUNNO 1:

E bravo il nostro mago! Dove hai messo la bacchetta magica eh?

MAESTRA:

Quando la finirai con le storie di Magia!

TONIETTO:

Lo sanno tutti che quel libro è solo di cartone e pieno di tarli!

PINUCCIO:

E arriva lui, sì lui…il mago…

TIMOTEO:

Ah ah ah ….il mago Merlino!

MERLINO:

Magù, diglielo tu!!! (rivolgendosi al primo della classe)

PINUCCIO:

Azzeccata la rima! Bravi i nostri maghi!!!

ALUNNO 1:

(sottovoce) Scccc! Non è ancora il momento…

MERLINO:

E’ vero, ma che ore sono?

ALUNNO 1:

Mancano due minuti…

MAESTRA:

Zitti tutti! Che cos’è questo mercato? E tu, Merlino, lascia stare quel libro, appartiene alla scuola, guardate com’è antico e ben conservato…

PINUCCIO:

(va a vedere il libro da vicino) ….ehh….ehh….ehhtciù!!!…ma è un ammasso di polvere!! Aiuto!!!

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


TUTTI:

Ah ah ah ah ah!

MAESTRA:

Bene! E’ cosi che la mettiamo eh?

TOMMASINO:

Io no, io no non ho riso signora maestra!

PINUCCIO:

Tutta colpa di Pierino! Come al solito!

PIERINO:

Ancora?

MAESTRA:

Dov’ è il diario?

PIERINO:

E te pareva!

MAESTRA:

Di nuovo con il formaggio e la pera!?

PIERINO:

Sulla ca ca ca ca ca…

TONIETTO:

E di nuovo con la cacca?

(Suono della campanella)

MAESTRA:

Per fortuna, ragazzi, per oggi è finita! A domani! (esce di scena stravolta)

PINUCCIO:

E vai!!!!! Trasformazione!!!

COREOGRAFIA

sul brano musicale “Ufo robot”

Pinuccio va dietro il libro e prende uno scatolone dove ci sono i travestimenti dei personaggi delle fiabe e li distribuisce a ognuno, chiamandoli per nome. I bambini si trasformano in una complessa coreografia.

PINUCCIO:

Pierino, a te il Brutto Anatroccolo!

PIERINO:

Ma no! A me tocca sempre il Brutto Anatroccolo! Non è valido!

PINUCCIO:

E a voi i tre porcellini!

TIMOTEO, TOMMASINO, TONIETTO:

Siam tre piccoli porcellin…lalla là lalla là…

PINUCCIO:

Mago Merlino…

MERLINO:

Abra cadabra! Maga Magù ancora tu!

PINUCCIO:

Maga Magù…

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


(Pinuccio tira fuori il naso di Pinocchio e il

MAGU’:

Sì caro Merlino…se continui ti trasformo in un topolino!

PINUCCIO:

Ma su non fate gli sciocchi! Viva il paese dei balocchi!

cappello)

PINUCCIO:

Hei Cappuccetto, dove lo hai lasciato il cesto della merenda?

ROSSETTA:

Cosa? Quella pappa orrenda?

PINUCCIO:

E poi Alice, e Gretel…

ALICE:

Io vado ad aprire il librone!

GRETEL:

Dai! E continuiamo con la nostra canzone!

COREOGRAFIA

(Danzata sul l’aria di Esopo opera rock, Bruno Coli, testo adattato da Fiorella Colombo)

Tutti i personaggi delle fiabe escono dal librone, mentre gli alunni, già travestiti, li accolgono in scena.

CANTO:

TUTTI:

Li vedrete arrivare contenti,

tra le urla e la loro euforia!

E tra i banchi sognare vincenti

che le favole del libro

prendon forma e realtà!

Personaggi e persone un po’ strane,

vengon fuori da dove non so?

Ma so solo che al suono di Argante

la magia delle fiabe presto qui ci sarà..

E se resti un po’ anche tu

qua con noi la vedrai!

Forza andiamo tutti insieme

a scoprirle con voi

se lo vuoi!!!

BIANCONIGLIO:

E’ tardi! E’ tardi! E’ tardi! Insomma è già suonata da ben 2 minuti e 37 secondi e mezzo! Ci avete fatto aspettare troppo! Dove sono tutti gli altri? Alice!!!

ALICE:

Bianconiglio! Sono già tutti qua! E smettila di guardare solo il tuo orologio…come la maestra!

TUTTI:

Ahh!!! La maestra!!!! (si spostano avanti Hansel e il Soldatino)

HANSEL:

Scusate, ma è qua l’assemblea?

SOLDATINO DI PIOMBO:

Di là c’è quella di condominio e di qua quella della fantasia…tu sei….

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


GRETEL:

Hansel!!!

HANSEL:

Gretel!!!

BIANCONIGLIO:

Silenzio su!!! Presto che è tardi! Presto che è tardi!!!! E dov’è Merlino? Merlino!!! Sei sempre in ritardo!!! Ah! Questi giovani maghi, ineducati, irriverenti, incompetenti, e…

MERLINO:

(Merlino è dietro il Bianconiglio) Toc toc…dicevi?

BIANCONIGLIO:

Oh!!! Merlino, Merlino!!! Siediti qua e… affrettati a presiedere l’assemblea!

BRUTTO ANATROCCOLO:

Ciao Pinocchio…

PINUCCIO:

Non provare a disturbarmi eh?

MERLINO:

Bene! Buon giorno a tutti!

TUTTI:

Buongiorno Merlino!

BIANCONIGLIO:

Oh mamma, il segretari! Dov’è? Anacleto!!! Anacleto!!!

ANACLETO:

Eccomi!!! Merlino sono qua!

MERLINO:

Bene! la seduta può cominciare, visto che ci siamo tutti!

COREOGRAFIA

sul l’aria del canto successivo

CANTO:

“Un giorno le fiabe”

(Cantato sulle note di “Un giorno le bestie di tutta la terra” da “Esopo opera rok”, Bruno Coli, testo adattato da Fiorella Colombo)

Un giorno le fiabe di tutta la terra

si vollero unire in un’assemblea!

Magù, Biancaneve, il gatto e il marchese, il pifferaio e il topo, il coniglio e il soldato! Quando poi arrivò la Ballerina bella più che mai, diede inizio alla sua danza con il soldatino suo! Danzate insieme a me, voi personaggi dell’assemblea,

èuna giornata magnifica, non c’è nemmeno una nuvola! Danzate insieme a me, voi personaggi dell’assemblea, sarà un bel giorno da favola se danzerete con me! Davanti alle fiabe di tutta la terra

la Strega cattiva la danza iniziò!

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


E tutti rimasero fermi a guardarla,

persino la terra il suo moto fermò!

Solo la Strega un po’ sciocca invidiosa più che mai,

aveva poi quella faccia, pensava di ballare meglio di lei!

Che strega stupida, fa proprio un gesto ridicolo e non appena la videro i personaggi le urlarono: Basta! Smettila!Vai via!!!

Così gridavano addosso a lei e tra gli insulti dell’assemblea

dovette andarsene via…via…via…via…via…

Voi che vi fate assalir dall’invidia,

voi che vi rodete per la gelosia,

attenti perché sono serpi che mordono

e tutti conducono alla follia!!!!

Non lo scordate mai e se dovesse succedere che siano gli altri a distinguersi andate e complimentatevi! Non lo scordate mai e se dovesse succedere non fate come la Strega che non accettava di perdere da chi era meglio di lei! Non lo scordate mai e se dovesse succedere che siano gli altri a distinguersi andate e complimentatevi! Non lo scordate mai e se dovesse succedere non fate come la Strega che non accettava di perdere da chi era meglio di lei!

ANACLETO:

La Strega si sieda! Ora possiamo fare l’appello! Il Soldatino di Piombo e la Ballerina!

BALLERINA, SOLDATINO DI PIOMBO:

Presenti!

ANACLETO:

Il Pifferaio e i topolini!

PIFFERAIO MAGICO:

Siamo qui! (suona il flauto e i topini lo seguono)

ANACLETO:

Il Gatto con gli stivali e il Marchese di Carabà!

GATTO CON GLI STIVALI, MARCHESE DI CARABA’:

Eccoci!

MARCHESE DI CARABA’:

Vieni Gatto mio…

ANACLETO:

Biancaneve e la Bella Addormentata!

LA BELLA ADDORMENTATA:

Sono qui, mi sono appena svegliata…

BIANCANEVE:

E io qui, con la mia mela fatata…

STREGA:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


Attenta che è stregata!

ANACLETO:

Strega non sei stata interpellata! Zitta ….bene, bene, ho visti i porcellini, Cappuccetto,

Alice e il Bianconiglio, Hansel e Gretel,…vediamo…ah! Pinocchio e l’Anatroccolo!

PINUCCIO:

Chissà perché ci devono mettere sempre insieme noi due, eh?

MERLINO:

Esaminiamo il primo caso della lista…

ANACLETO:

Ecco la lista Sua Maghità.…il primo caso riguarda il Brutto Anatroccolo!

MERLINO:

Quali sono le tue richieste Brutto Anatroccolo?

BRUTTO ANATROCCOLO:

Amici e amiche grazie per avermi dato la possibilità di parlare di me: sono famoso in tutto il mondo; tutti mi conoscono grandi e piccini…dovrei esser contento vero?

TOPINO 1:

Ma certo che sì! Tu diventi un cigno! Pensa a me topolino, che brutta fine!

BRUTTO ANATROCCOLO:

E invece no!!! Eccomi qui ad esporvi i miei pensieri, i pensieri del Brutto Anatroccolo e a rispondere alle vostre domande e per cambiare la mia storia…

TUTTI:

Ohhh…

PINUCCIO:

Guarda allora me… che naso che mi tocca sopportare per tutta la storia!

BIANCANEVE:

E io che ho rischiato di morire per ben tre volte!!! E tutti gli spaventi che mi prendo con quella stregaccia invidiosa!….ah! Prima o poi mi verrà un infarto!

STREGA:

Dici a me? Scappa, che ti uccido una volta per tutte!

MERLINO:

Eh eh eh… Strega sei già stata avvisata! Se non ti siedi sarai cacciata via!

STREGA:

Ma Merlino!!! Anch’io avrei da dire sulla fine della mia storia: rimango Strega e non Regina!!!

MERLINO:

Aspetta il tuo turno. Allora caro amico…

BRUTTO ANATROCCOLO:

Consigliatemi voi!

PIFFERAIO MAGICO:

Se vuoi posso suonare il flauto per tutti gli altri anatroccolini e….zac!

TUTTI:

Bravo! Ben detto!

GATTO CON GLI STIVALI :

No!!! Sono sempre animaletti simpatici!!!

MERLINO:

Silenzio in aula! Anacleto…

ANACLETO:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


Cominciamo formalmente con le domande chi vuole iniziare?

TUTTI:

Io, io, io,….

MERLINO:

Vedo parecchie mani alzate, il caso si fa interessante…la parola al Gatto con gli stivali.

GATTO CON GLI STIVALI :

Brutto Anatroccolo tu sei un esempio per noi tutti: cosa c’è che non va?…

BRUTTO ANATROCCOLO:

Sono stanco e sono stufo, perché nessuno mi ricorda come il cigno, ma solo come il Brutto Anatroccolo! Voi capite l’umiliazione?

TUTTI:

Oh oh oh oh oh…

BRUTTO ANATROCCOLO:

Sì nessuno che mi chiami in altro modo! Ed io dovrei esser contento?

MERLINO:

E sì, effettivamente non è molto bello sentirsi chiamare Brutto!

MARCHESE DI CARABA’:

Sono d’accordo: pensate se l’avessero chiamata la Brutta Addormentata…

LA BELLA ADDORMENTATA:

Antipatico marchese!

HANSEL:

Ma lui ha ragione! Il nome non va bene così!

TOPINO 2:

Bisogna cambiarlo!

TOPINO 1:

E allora cambiamolo!

MERLINO:

Calma calma, ragioniamo… non possiamo prendere decisioni affrettate! E la storia che fine farà?

SOLDATINO DI PIOMBO:

Merlino ha ragione, la sua storia ha un senso proprio per il nome che ha!

BALLERINA:

Ma noi siam qui per discutere delle nostre storie!

SOLDATINO DI PIOMBO:

Che alternativa abbiamo? Cosa possiamo fare? Se sapeste com’è difficile vivere con una gamba sola!

BRUTTO ANATROCCOLO:

E io…. io… ero bello anche da piccino!

MERLINO:

Suvvia…appena nati non siamo mica stati tutti belli! Anzi… MAGA MAGU’:

Io ero bellissima!

PINUCCIO:

Sì, e poi ti sei rovinata con la crescita!

BRUTTO ANATROCCOLO:

E la mia infanzia? Anche quella è stata brutta!

TOPINO 3:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


E’ vero poverino…

TOPINO 2:

Sarà anche vero, però la sua storia ha un lieto fine! Noi invece…

TOPINO 1:

Ueee…mi viene da piangere solo a pensarci!!! Almeno tu…

BRUTTO ANATROCCOLO:

Bella consolazione, ma quanti sacrifici mi è costata…

MERLINO:

Ma nelle storie di tutti ci sono stati dei problemi, se no che storie sono?

MAGA MAGU’:

Non è una giustificazione!

ANACLETO:

Che vuoi dire Maga Magù?

MAGA MAGU’:

Che voglio dire? Che la maggioranza di noi ormai non è più convinta di restare chiusa nella sua storia!

HANSEL:

Esatto! L’assemblea è stata chiesta per questo motivo!!!

MERLINO:

Oh !!! Queste sono parole grosse!

SOLDATINO DI PIOMBO:

Sì Merlino sono parole grosse! Qui si vuole cambiare…

HANSEL:

…perché sono anni che tutto pesa su di noi, che diamo il buon esempio!

GRETEL:

Io e il mio adorato fratellino da anni e anni siamo costantemente abbandonati nel bosco!

GATTO CON GLI STIVALI :

E io a fare sempre il gatto che arricchisce un Marchese un po’…un po’…sciocco!

MARCHESE DI CARABA’:

Sciocco a chi? Se non ci fossi stato io a quest’ora…

ANACLETO:

Bè, Merlino, non hanno mica tutti i torti… loro non sono maghi come te! Anch’io, tutto ‘sto tempo a fare il gufo!!! No !!!

MERLINO:

Mio fedele Anacleto, anche tu?

PINUCCIO:

E poi la gente che fa? Ci legge finchè serviamo e poi?…

ALICE:

E poi ci dimentica in un cassetto…

ROSSETTA:

E ancor peggio…ci tiene separati l’uno dall’altro! (abbraccia Alice e Gretel)

TOPINO 3:

Lo sanno tutti che l’unione fa la forza!

TUTTI:

Siamo stanchi, siamo stanchi…+

CANTO:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


(Sull’ari di “Che Barba”, Bruno Coli, testo adattato da Fiorella Colombo)

Che barba! Che voglia di cambiare!

uo uo uo uo….

Dicci che cosa possiam fare!

La la la la la

Prendi un bel libro colorato

E tu solo così

Suona suona suona sì così

Possiam scappare da qui!!!

MERLINO:

Silenzio o sospendo la seduta!

MAGA MAGU’:

Ecco così risolvi tutto e non risolvi niente!

MERLINO:

Magù non mi mancare di rispetto!

GATTO CON GLI STIVALI:

Merlino ha ragione!

BIANCANEVE:

Zitto tu Magù ha ragione!

MERLINO:

Finitela! O vi trasformo tutti in Brutti Anatroccoli!

(silenzio…tutti guardano Merlino che si porta una mano alla bocca)

BRUTTO ANATROCCOLO:

Avete sentito? Avete sentito cosa ha detto! Il mio nome ora è anche una minaccia, un’offesa in una contesa…che posso fare? Mi voglio trasformare…

TUTTI :

Nooo…

MERLINO:

Silenzio! Mi sono sbagliato, Magù mi ha confuso…

BRUTTO ANATROCCOLO:

Grazie!

STREGA:

Chiedo umilmente la parola

ANACLETO:

Stregaccia! Merlino ti aveva avvisata…

MERLINO:

Parli la Strega!

STREGA:

Propongo di riscrivere le nostre sorie!

TONIETTO:

Sì, va bene!

TIMOTEO:

Buona idea!

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


TOMMASINO:

Brava la strega!!!

ALICE:

Che ne dite se riscriviamo una storia unica con tutti noi insieme?

TUTTI:

Ohhh…

BIANCANEVE:

Che bell’idea! Non avevo più voglia di vedere solo i nanetti…bè erano molto carini e…premurosi, ma nani, nani, nani,…e quel Principe Azzurro che tardava ad arrivare…

BIANCONIGLIO:

E basta con queste chiacchiere, che siamo in ritardo, sempre in ritardo!!! Vuoi sposarmi Biancaneve?

BIANCANEVE:

Io veramente preferivo….il Soldatino…

BALLERINA:

Sta alla larga che è già impegnato!

ALICE:

Allora vogliamo iniziare?

TUTTI:

Sì!!!!

COREOGRAFIA FINALE

sull’aria di “Iamna iè!”, de”L’isola degli smemorati”

Anacleto va scrivere la storia nel librone, mentre gli altri danzano con una penna in mano (un pennello grosso)

CANTO:

“Cambia con me!”

(Cantato sulle note di “Iamna ie!” de”L’isola degli smemorati”, testo adattato da Fiorella Colombo)

Affrettiamoci a riscrivere la storia,

affettiamoci a cambiare questo mondo,

affrettiamoci a combatter l’ingiustizia

in sospeso come un grande girotondo!

E il futuro della storia non si sa,

siamo noi che lo scriviamo proprio qua,

e la fine che ci sembra un po’ pesante

la cambiamo e diventa entusiasmante!!!!

Rit.:CAMBIA CON ME! (4 volte)

C’era una volta un leone, (un leone?)

una ragazza ed un garzone (un garzone!!!) C’era un pulcino e il suo amichetto (Io! E Io!!) non più rinchiusi in un cassetto!

C’era una fata biricchina (Siii!)

ed una dama assai carina (Waw!!)

Che non dormiva proprio più,

questa fiaba non la sai tu!

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


Rit.:CAMBIA CON ME! (4 volte)

Affrettiamoci a riscrivere la storia,

affettiamoci a cambiare questo mondo,

affrettiamoci a combatter l’ingiustizia

in sospeso come un grande girotondo!

E il futuro della storia non si sa,

siamo noi che lo scriviamo proprio qua,

e la fine che ci sembra un po’ pesante

la cambiamo e diventa entusiasmante!!!!

Rit.:CAMBIA CON ME! (4 volte)

C’è un libro grosso in mezzo al mare,

una capretta e un temporale,

un bimbo, un lupo ed un lettone,

un anatroccolo bruttone!

C’è un libro grosso in mezzo al mare,

una capretta e un temporale,

un bimbo, un lupo ed un lettone,

un anatroccolo bruttone!

Rit.:CAMBIA CON ME! (4 volte)

“La Filastroccola”

(Canto a stile “Rap”: “La Filastroccola” , testo di Laura di Biase,

vincitrice del Premio Andersen 2004/2005)

Filastretta una piumetta

lì nell’aia c’è un’ochetta

Filastroccolo anatroccolo

Che ci sembra un po’ bruttoccolo

Filastrale temporale

Sente male scende e sale

Filastratto attenti al gatto

Che ti parla senza tatto

Filastrina una vecchina

Dentro il nido una gallina

Filastrille camomille

Il micione fa scintille

Filastrane un po’ di pane

Cuor contento col suo cane

Filastraccio un gran mostraccio

Io lo metto dentro il ghiaccio

Filastrigno un bel cigno

Se lo vedo me la svigno

Filastrimbi d’oro i timbri:

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


complimenti a tutti i bimbi!!!!

PIFFERAIO MAGICO:

Bene!!! Non è mica poi così difficile cambiare le carte no?

TOPINO 1:

E’ vero!!! Io sono diventato un gattino e lui un bel pulcino!!!

BRUTTO ANATROCCOLO:

Waw!!!

MARCHESE DI CARABA’:

E da pulcino a…gallina!!!

TUTTI:

Ah ah ah!

BRUTTO ANATROCCOLO:

E te pareva!!!

TOMMASINO:

Quasi quasi riscriviamo un’altra storia…

TONIETTO:

E ancora un’altra…

TIMOTEO:

E un’altra ancora!!!

LA BALLERINA:

E poi….stop!!!…ci si ferma…perché…

CANTO:

“L’ultima favola”

(da “Esopo opera rock”, Bruno Coli)

L’ultimo sole torna a dormire

Nel suo vestito di porpora fiammante

Sopra un cuscino di nubi d’oro

Dietro l’oceano si addormenterà

L’ultima favola sta per dissolversi

E come un balsamo diffonde il suo profumo

E i personaggi van in quel gran libro là

Ma in qualche modo san

Che resterai con voi!

Li vedrete arrivare distanti

Come un gruppo di intrepidi eroi

E saranno festosi e contenti

Perché in fondo non si sono mai scordati di voi!

Ci sarà il lupo nero cattivo

e Pinocchio si trasformerà

ed il brutto anatroccolo in cigno

ma non vuole proprio farlo

questa è la verità

e se pensa alla fatina tutto rimedierà!

Se venite e ci credete la magia ci sarà anche per voi!!!

Sarà tempo di favole nuove

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi


Sarà tempo di nuove poesie

ed il brutto anatroccolo in cigno

ma non vuole proprio farlo

questa è la verità

e se pensa alla fatina tutto rimedierà!

Se venite e ci credete la magia ci sarà anche per voi!!!

L’ultima favola non si può scrivere

Èun incantesimo antico più del mondo Come una fiaccola che non si spegne mai

Sfida le tenebre e nella notte sempre splenderà!!!!

Fine

dal volume: “MUSICAL! Spettacoli teatrali per la scuola primaria” di Fiorella Colombo e Laura di Biase © 2008 Erga Edizioni Tutti i diritti sono riservati in tutti i Paesi

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 12 volte nell' ultimo mese
  • 42 volte nell' arco di un'anno