Stampa questo copione

“ IL LADRO ”

UN ATTO

ANGELO ROJO MIRISCIOTTI

10 aprile 2013 - Settembre 2013

             

IL LADRO

DUE ATTI DI

ANGELO ROJO MIRISCIOTTI

PERSONAGGI E TIPI

Elia…………………….Padrone di casa

Tazio…………………………………il ladro

La signora Carmela…………………………portinaia

Elisa…..fidanzata di Elia

L’ispettrice Mascolo……una poliziotta

PS. I due Personaggi di Elisa e dell’Ispettrice Mascolo ove possibile o necessario potranno essere interpretati dalla stessa Attrice che sarà in grado di mutare trucco,aspetto, gestualità ed inflessione..sarà per lei una ulteriore prova d’Artista…

IL LADRO

I° ATTO

SIAMO NELLA CASA DI NAPOLI AL CORSO UMBERTO DI ELIA SODANO,UN UOMO DI CIRCA 60 ANNI CHE VIVE DA SOLO.ELIA COME SI VEDRA’ NEL SEGUITO E’ UN TIPO MISOGINO,DELUSO DALLA VITA E DAGLI SCARSI AFFETTI.AL MOMENTO E’ SERA INOLTRATA,POCO DOPO MEZZANOTTE.AL SIPARIO LA SCENA CHE RAPPRESENTA Il SALOTTO BUONO DI UNA CASA BORGHESE E’ COMPLETAMENTE BUIA… SI INTRAVEDE CHE L’ARREDAMENTO E’ DI GRANDE QUALITA’: I MOBILI SONO D’EPOCA, I QUADRI DI PREGIO,I TENDAGGI RICCHI E PESANTI,I SOPRAMMOBILI SCELTI CON CURA E SPESA IN QUANTO RICORDI DI MOMENTI MAGARI PIU’FELICI. SOLTANTO CHE PER QUANTO POSSIBILE INTRAVEDERE NELLA SEMIOSCURITA’ SU TUTTO GRAVA LA PATINA DI UN NON CELATO DISINTERESSE,DI UN ABBANDONO VOLUTO,DELLA MANCANZA  DI AMORE E FORSE DI UNA MANO FEMMINILE SE SE PRENDA CURA..DUE PORTE SULLA SINISTRA GUARDANDO IL PALCO. LA COMUNE E’ SUL FONDO ED ACCEDE ALLA SALETTA DI INGRESSO. A DESTRA UNA VETRATA CHE DA SU DI UNA GRANDE BALCONATA E LA PORTA DI UNO STUDIOLO..

DOPO ALCUNI SECONDI PERCHE’ L’OCCHIO DELLO SPETTATTORE SI ABITUI ALLA SEMIOSCURITA’ SI INTUISCE CHE QUALCUNO DALL’ESTERNO STA ARMEGGIANDO CON LA MANIGLIA DEL BALCONE….FINALMENTE IL PERSONAGGIO RIESCE A FORZARE LA CHIUSURA,APRE DELICATAMENTE  UNA DELLE ANTE DEL BALCONE E SI INTRODUCE FURTIVO. SI INTUISCE CHE L’INTRUSO E’ VESTITO DI NERO ALLA DIABOLIK,CON UNA CALZAMAGLIA ADERENTE SUL CORPO NON PIU ATLETICO ED UN VECCHIO  PASSAMONTAGNA RIMEDIATO SUL VISO..IL LADRO PERCHE’ DI QUESTO SI TRATTA,RIMANE IMMOBILE ASCOLTANDO ANCHE OGNI PIU LEGGERO RUMORE POI QUANDO RITIENE CHE NON CI SIANO PERICOLI CAVA DA UN TASCAPANE CHE HA AD ARMACOLLO UNA TORCIA E LA ACCENDE. DALLO STESSO TASCAPANE CAVA UN SACCO DI JUTA E LO SPIEGA. POI INIZIA AD ISPEZIONARE IL SALONE. PER PRIMI ARRAFFA DUE CANDELABRI D’ARGENTO, POI SI BLOCCA DINANZI AD UN QUADRO CHE RITIENE DI VALORE..STACCATOLO DAL MURO PROVA AD INFILARLO NEL SACCO CON LA CORNICE, MA NON VI RIESCE..POI IMPUGNA UN TAGLIERINO E NE RITAGLIA IL CONTORNO..CIO’ FATTO ARROTOLA LA TELA E LA INFILA NEL SACCO POI RIMETTE A POSTO LA CORNICE CHE CADE CON UN CERTO FRASTUONO. IL LADRO TERRORIZZATO DAL RUMORE PRODOTTO SI GETTA DIETRO  UN DIVANO ROCOCO’. NESSUNO ARRIVA. IL LADRO RIEMERGE RASSICURATO E RIPRENDE L’ISPEZIONE.DA SOPRA UN TRUMOUX  SI PRENDE UNA TEIERA D’ARGENTO E LA INFILA NEL SACCO MA ANCHE STAVOLTA FA RUMORE FACENDO CADERE IL SACCO: BRUMMM.!ALTRO TUFFO DIETRO IL DIVANO..NIENTE..RIEMERGE E SI IMPOSSESSA DI UN VASO DI FINE CERAMICA…E’ DI SPALLE ALLA CAMERA DA LETTO QUANDO SI ACCENDE LA LUCE ED ENTRA ELIA..E’ IN VESTAGLIA DA CAMERA SUL PIGIAMA..HA UNA FAZZOLETTO A RACCHIUDERGLI IL VISO CON LUNGHE FALDE TIPO CONIGLIO DA MAL DI DENTI..E’ ARMATO DI UNA CUCCHIARELLA DA CUCINA CHE PUNTA TRA LE SCAPOLE DEL LADRO.

Elia        : fermo là..mani in alto…!!! …..Sei sotto tiro…!!!!

IL LADRO SOBBALZA,ALZA LE BRACCIA ED OVVIAMENTE FA CADERE A TERRA IL VASO CHE VA IN MILLE PEZZI…

Elia          : il vaso di zia Memè…!!!...Maledetto…!!!! Ti  uccido..!

Tazio        : ( atterrito) non sparate..!! …..Vi prego, non sparate….!!

Elia       : (dopo aver guardato con intenzione io Pubblico e poi la cucchiarella che è di fatto inadeguata a sparare)……non ti muovere..non ti girare..!!

Tazio      : non mi muovo..non mi giro..ma voi,per amor di Dio,non sparate…!!!

Elia         : chiudi gli occhi! mettiti a terra supino…!!!...presto,ubbidisci..!

IL LADRO SI METTE SUPINO OSSIA SCHIENA SOTTO E FACCIA  IN ALTO…

Elia         : no,non così…! …..Tutto al contrario..!

Tazio      : al contrario ?...…allora prono…?!

Elia        : si volevo dire prono.. insomma a pancia sotto ..( al Pubblico) io ‘stu fatto di supino e prono non l’ho mai capito….A te…Ubbidisci…!!!

IL LADRO SI E’ MESSO A PANCIA SOTTO…ELIA SI TOGLIE LA SCOLLA……

Elia    : guarda per terra…! A terra! E non ti girare hai capito..? Bada...che ti tengo sotto tiro…muovi un muscolo e ti sparo in testa…!!!

Tazio     : fatelo per tutti i morti vostri…non sparate.. …sarebbe un delitto…

Elia      : sarebbe un delitto….un assassinio? E come? Perchè..??..Tu entri di soppiatto a casa mia..vestito da Mandrake..

Tazio     : veramente da Diabolik….

Elia      :  Mandrake..Diabolik è lo stesso…! Ti riempi il sacco di cose mie di valore…. scassi il prezioso vaso cinese di Zia Memè e io non ti devo nemmeno ammazzare.? È legittima difesa…sto difendendo la mia proprietà e poi tu certamente stai armato…caccia ‘a pistola !!..cacciala..! addò ‘a tiene..?

Tazio    :.. a chi? E già..Io po’ tenevo ’a pistola…!... seh…A me mi fanno impressione le armi..perquisitemi.. io le armi le schifo per mano di legge….

Elia      : metti le mani dietro la schiena (ha nel frattempo preso un cordone della tenda e postosi ginocchioni sulle gambe del ladro gli lega le due mani ai polsi dietro la schiena..) ecco qua…adesso alzati..!!...hai capito alzati….!!!

Tazio   : (ci prova un paio di volte senza successo)…scusate da solo non ci riesco.. tengo l’artrosi…..mai per comando…se mi poteste dare una mano..

Elia         : e che sono scemo…?:…io poi ti aiuto e tu mi aggredisci…

Tazio   :.. io vi aggredisco.??....E come?....Dottò io tengo dolori per tutte parti… guardate nel sacco..ci sta il referto medico..

ELIA GUARDA NEL SACCO TROVA IL QUADRO TAGLIATO ED I CANDELABRI…

Elia      : uh ‘stu diece ‘e fetente..s’aveva futtuto i miei candelabri d’argento..Uh Madonna  ….il quadro di Athos Faccincani…!!!

Tazio    : del bottino..col vostro permesso, ne parliamo dopo..guardate più sotto..!

ELIA TROVA UN REFERTO RADIOGRAFICO…LO LEGGE,POI AIUTA TAZIO A RIALZARSI…EFFETTIVAMENTE IL POVERACCIO HA UNA EVIDENTE SCOLIOSI, POGGIA MALE SU DI UN’ANCA E MANIFESTA SOFFERENZA AD OGNI PASSO…..

Elia      : e tu così combinato ti permetti di fare il mariuolo…??!

Tazio  :..Dottò e quello per qualunque altro lavoro volevano il certificato di sana e robusta costituzione..Così combinato..dottò,mi posso sedere? (avutone il consenso siede su una seggiola) così combinato,dicevo,potevo fare solo 3 cose : il politico,il parcheggiatore abusivo o il mariuolo..

Elia     :  e facevi il politico o il posteggiatore…...

Tazio  :.. dottò quelli sono mestieri per i quali bisogna essere tagliati… oggi per fare il politico occorre avere il pelo sullo stomaco ..essere corrotti e disonesti…

Elia      : …invece a fa ‘o mariuolo…

Tazio  : non mi interrompete che perdo il filo..dicevo.. corrotti e disonesti…per fare il parcheggiatore poi bisogna usare le minacce e la cazzimma…e se necessario scippare la macchina a un povero Dio..nooooo…io non ne sarei mai capace..

Elia     : e già….perché tu sei una brava persona…è così..?

Tazio  : dottò..( guarda con intenzione la cucchiarella che Elia ha ripreso tra le mani) dottò …voi prima mi avete minacciato con una cucchiarella di cucina e io,con rispetto parlando,mi sono subito fatto sotto…figuratevi se potevo usare la violenza… e poi combinato come sto..’nu pacchero  e vado per terra…!!!!!

Elia     : basta  a fare lo spiritoso!...adesso devo chiamare la Polizia e ti faccio venire a prendere…….

Tazio  : dottò facitelo pe’ l’aneme ’e tutte ‘e muorte vuoste :  lasciatemi andare…in fondo non ho rubato niente…

Elia     : perchè ti acchiappato sul fatto…altrimenti mi facevi la casa pulita pulita..( fa il n° del 113) Pronto Polizia?..Buonasera, sono il dottor Elia Sodano …si il mio n° è quello che esce sul vostro display..che d’è o display? la fenestella ‘ncopp ‘o telefono.…si,certo che vi sto chiamando da casa….Dal Corso Umberto..eh ‘o Rettifilo! Che n°? il 33 bis al 1° piano..Perchè ho chiamato? Volevo fare due chiacchiere…Gesù…ho un topo in casa..! E devo chiamare la disinfestazione..?!!! Ah,fate pure lo spiritoso ???...Intendo un topo di appartamento!... Si,ho un ladro in casa…!!! Che ha rubato? Niente !...Eh,ma solo perchè sono arrivato a tempo…...Lascio stare..?...Guè…ho detto che ho un malvivente in casa..!!! Dovete venire subito!!..Che ne so che è un malvivente? Gesù l’ho beccato con la maschera ed il sacco pieno di roba..! Babbo Natale …??! Ma che c’entra Babbo Natale? Ah era una battuta.. e voi in questo momenti drammatici vi mettete a fare lo ‘nzipeto…? Se lo conosco al ladro?No non lo conosco…e si,mò conoscevo un mariuolo..State al posto vostro,capito!!!..Insomma ve lo dovete venire a prendere..!!Ah…Tenete già tre interventi e poi venite? Va bene..Corso Umberto 33 bis 1° Piano ..Sodano ..dottor Sodano..Si aspetto..Facite ambressa…!!!!

Tazio    : stanno arrivando?

Elia       : hai sentito..Però se la prendono con comodo…

Tazio   : Dottò,mai per comando… la posso fare pure io una telefonata ?…..Vorrei chiamare a casa…….a mia moglie ..Sapete,quella è tanto apprensiva…non mi vede arrivare e sta con il pensiero……

Elia     : silenzio!…Mariuolo maledetto ….e si,mò te faccio fa ‘a telefonata……che dici? mò ti offro pure un caffè e magari il giornale,e se gradisci,pure  ‘na bella  sigaretta americana..’a vuò ‘na bella sigaretta americana..???

Tazio    : solo se con il filtro...grazie…!

Elia      : State zitto! Stu zuzzuso..!! ( prende il telefono e fa un altro numero - dopo 5 sei squilli.)….e vedi di se questa deficiente risponde..?..Ah ecco..Pronto Carmela..Carmè sono il Dottor Sodano …Come quale Sodano?..Uno ce ne sta nel palazzo: quello del 1° piano..…Carmè svegliati!…lavati la faccia,mettiti una cosa addosso…..Come che cosa…? Una cosa qualunque mica ho organizzato ‘na festa ‘e ballo!Poi una volta vestita,prendi il revolver della buonanima di tuo marito e sali subito sopra da me..A fa che..? (rivolto a Tazio) Uh quella domanda a fa che? E poi lo vedi,cretina!.Si, è chiaro che è  un’emergenza..C’è  pericolo….?No,si,….che ato vuò sapè..?..Saglie,dopo ti spiego,anzi lo vedi con gli occhi tuoi..Basta !!!!!..Fa ambressa ! Saglie ‘ncoppa addu mme e assicurati che il revolver sia carico..!!(poi a Tazio giustificando) ‘a purtiera d’ o palazzo ..è ‘na meza scema… nun capisce mai niente…

Tazio       : tutte così le portiere…..pure mia suocera..

Elia         :…era purtiera,.?

Tazio      :…. no era meza scema..!

Elia     : ma voi vedete un poco la Madonna che mi va a succedere stasera…proprio stasera che sto  uscendo pazzo col mal di denti…

Tazio  : dottò vi capisco…anche io ci patisco spesso.Per prima cosa rimettetevi la scolla..non vi mettete scuorno di me..quella da sollievo..fa l’effetto panciera..

Elia      : panciera….?...Vorrai dire placebo..!

Tazio    :..come dite voi..Mettetela…chè il dolore subito si calma……poi appicciatevi una bella sigaretta e ciosciate il fumo sul dente malato…il fumo caustica..io ne capisco…ne ho patito con i denti…se  sapeste…

ELIA PROVVEDE ADESSO SOMIGLIA DI NUOVO AD UN ENORME CONIGLIO…. IN QUEL MENTRE SUONANO ALLA PORTA…

Elia      : tu nun te movere!

Tazio : ( facendo riferimento alle sue condizioni) ..pure volendo…

VA AD APRIRE..ENTRA DONNA CARMELA..HA POCO PIU’ DI 50 ANNI,GRASSOCCIA E RUBICONDA.FA LA PORTIERA DELLO STABILE ED E’ EFFETTIVAMENTE UN TIPO CURIOSO.INDOSSA UNA LISA VESTAGLIA DA CAMERA ED UNA RETINA SUI BIGODINI DA NOTTE..IMPUGNA UNA SCOPA CON LA DX ED UN PISTOLONE CON LA SINISTRA..( *COME INDICATO  IN PREMESSA QUESTO/A ATTORE/ATTRICE FARA’ TUTTI I PERSO- NAGGI CHE SI PRESENTERANNO NEL SEGUITO TRUCCANDOSI,VESTENDOSI ED AT-  TEGGIANDOSI RISPETTIVAMENTE AI VARI TIPI – COSTUI/EI TIENE LA FISSAZIONE PER I FILMS E LE SOAP OPERE PER CUI  SPESSO MISCHIA REALTÀ E FANTASIA..)

Carmela  : (entrando si sofferma a guardare la curiosa mise di Sodano e sghignazza) Ahahahaha…..

Elia            : embè …..e che tieni da ridere…?

Carmela  :.. e voi state combinato di questa maniera..

Elia          : è la nevralgia..non sfottere e vieni dentro!….Trase chiù dint…e fatti vedere ( la osserva) ……Mbè…’a pistola va bene ma che ne’a fa ‘e ‘sta  scopa…?

Carmela : Dottò..io con la pistola poco ci sfessecheo ma con la scopa so’ peggio e ‘nu killer ninja: ogni scopata un sorice stecchito..!!Tenete presente a Kill Bill…?

Elia          : va buò va buò..( indicando Tazio) guarda chi ci sta qua…

Carmela : Uh Gesù ….. ci sta uno schiattamuorto..!!!

Tazio       : schiattamuorto a me..? e che m’avite truvato ‘ncopp addu Bellumunno ..?

Carmela : e voi state vestito tutto di nero…come Mandrake…!!!

Tazio    : e dalle cu’ Mandrake…. Questo è un travestimento da Diabolik....!

Elia  :  Mandrake,Diabolik..non cambia la sostanza..Carmè questo è un mariuolo…!....Un topo di appartamento..!

Carmela : un topo di appartamento  vero..? Genuino? Proprio Originale? Uh..quant’è bello ! E’ proprio naturale naturale.. sembra vero…

Elia    : è vero…!!!

Carmela :…è proprio fatto come a uno di noi..io,che nella vita mia ho conosciuto tanti mariuoli, è la prima volta che  vedo un topo di appartamento  da così vicino…..(poi  a Tazio) Bell’ò,permettete che vi guardo da vicino vicino..?

Tazio       : ( rassegnato) …. fate i fatti vostri…

 Elia       : Te vulisse fa pure ‘a foto ricordo,si?...

Carmela : nooooooooo

Elia         : ah mi credevo….

Carmela . no..perchè tengo i bigodini i testa…

Elia  : i bigodini in testa..? Carmè..nun pazzià…questo è un criminale… l’ho beccato che mi stava arrubando (vantandosi): eh,ma io l’ho sorpreso e sopraffatto!

CARMELA RICONSIDERA LO STRANO ABBIGLIAMENTO DEL DOTTOR SODANO,LA SUA RISIBILE FISICITA’ E SOPRATTUTTO LA SCOLLA CHE LO FA RASSOMIGLIARE TANTO AD UN CONIGLIONE..

Carmela   : da solo…?....

Elia           : …eh, da solo…!

Carmela  :e pure travestito ..?

Elia          : …..qua travestito?

Carmela : come…( indicandolo)…non state vestito da Roger Rabbit..!???

Elia         : ma qua Roger Rabbit..??!! Io tengo un saciccio di mal di denti che non ci vedo! Anzi, adesso mi vado a pigliare un bel cachet e a mettere una cosa addosso perchè tra poco qua arriva la Squadra Mobile…Ti ho chiamata perché tu pe’ tramento devi controllare a vista a chistu criminale..E mi raccomando tienilo sotto tiro…se si muove spara..!Spara senza pietà..!!!             

ESCE…..CARMELA E TAZIO SI GUARDANO DI SOTTECCHI PER UN PO’....LUI ACCENNA UN MOVIMENTO…..

Carmela    :..fermo…..  fermo o sparo….!!!

Tazio     : non temete…è stato un movimento spontaneo…Mi si era addormentato un gluteo…

Carmela : un che..?

Tazio    : un gluteo…c’est a dir con rispetto parlando una chiappa…ma mi pareva volgare usare questo termine davanti ad una così bella signora… (Poi la guarda dalla testa  ai piedi con vivo interesse..)

Carmela : che c’è..?....che tenite  ‘a guardà..?

Tazio       :  ( melenso)…non mentite…. voi facevate Cinema..n’è vero?

Carmela :Io..io facevo del Cinema..?? (poi cmq vanitosa si acconcia i bigodini) …magari ..ma perché..??.....Come vi viene?

Tazio      : Gesù voi siete tale a quella quell’attrice….. che si è ritirata da qualche anno…come si chiama..?( SI AGITA)

Carmela : Fermo..!!!...( poi incuriosita) ..e pe’ sapè,chi sarebbe st’attrice...???

Tazio    : Gesù ,come si chiama..?...quella………la moglie di Mastroianni in DIVORZIO ALL’ ITALIANA..Comme se chiammava chella diece ‘e femmenona..?

Carmela : come..!Daniela Rocca…!.....Quel films l’ho veduto 15 volte..anche se..

Tazio      : anche se…?

Carmela : (vantandosi) anche se..anche se…io …non per vantarmi…mi sento,come dire, fisicamente e artisticamente più consimile alla Stefania…..

Tazio      : la Stefania ..???!

Carmela : eh,la Sandrelli..!....in costume da bagno siamo una cosa….

Tazio       : Davvero?....Oh,quanto mi piacerebbe vedervi…!

Carmela :  come???!!!!

Tazio       : in costume..e magari ….

Carmela : …….e magari…..?

Tazio        : anche senza…!

Carmela : Sfacciato!Sfacciato e vavuso!(piccata ma anche non poco lusingata)…e già io poi mi facevo vedere spogliata da lui….da un mariuolo..da un criminale peggio di Fantomas..da un infame carognone…!!

Tazio   : no! tutto ma carognone no..!!! quello che faccio,si sappia,lo faccio per bisogno..per necessità…Guardate le scarpe..sotto!

Carmel a   :.( controllando) tengono le pertose…!

Tazio      : e  adesso, mai per comando,controllate il portafoglio…Sta qua nella tasca di dietro al calzone…Infilate..!! infilate la mano più dentro..!No! Non mi carezzate con quelle mani da maliarda….no! che vado in  estasi..

Carmela  :….e vedi se si sta sodo! Ecco quà ..Che devo guardare…?

Tazio       : quanto ‘nci sta in danaro dentro al portafoglio?Contate..! Contate!!

Carmela : (Controlla) Vediamo : 10 euro e 1 biglietto del pulmann….

Tazio     :.già… questo è tutto il mio capitale..Stasera ( piange ) sob sob… i miei 4 figli non mangeranno e mia moglie non vedendomi tornare morirà di dolore..

Carmela:  puverella… proprio come nel film “Cuori nella tormenta!!!”

Tazio      : miss Swanson…

Carmela :…. come mi avete chiamato..???

Tazio : Miss Swanson..voi a tratti avete pari pari gli occhi di Gloria Swanson in “Viale del Tramonto…”

Carmela : veramente ( si guarda in una specchiera) …adulatore..

Tazio    : Miss…abbiate pietà..fatemi fare una telefonata…una sola…così come si concede ad un condannato a morte .. si,alla mia povera moglie…Almeno per avvisarla che sono vivo.. anche se  in catene… prigioniero…

Carmela : Come il Conte di Montecristo!E pure volendo… comme chiammate?io non lo tengo il telefonino…

Tazio       : la facciamo dal telefonino di Sodano…sta llà ncoppa..!

Carmela   : si capisce…e che ?...ha salvato la roba…nun ce vò rimettere manc’ ‘na telefonata..?

CARMELA GLI ACCOSTA IL TELEFONINO ALLA BOCCA : e il numero….

Tazio       : …fatelo voi adorabile Stefania….

Carmela :…..Stefania…?

Tazio      : Sandrelli …!!!....Dunque…!!!   347 88 46999      

LEI ESEGUE …TRE TRILLI…

Tazio     : Assunta sei tu.?(alla portiera).. è lei!Dormivi..?(c.s.) Dormiva! Si lo so che è l’una di notte..E i bambini?..come quali bambini?..i nostri no! (a Carmela) che distratta!..... hanno mangiato qualcosa stasera ? Le tomaie delle scarpe? ….beh quelle sono di vacchetta,so’ nutrienti..!(nel frattempo Carmela ogni tanto si fa scappare un singhiozzo di commozione) Senti Amore ..io devo dirti che ho avuto sono un incidente sul lavoro….no non mi sono ciaccato …mi hanno preso..beccato in flagranza.. come sarebbe che sono un cretino ..?…vieni subito?Ah, appena possibile…Ricordati il poco di biancheria…Dove ?Corso Umberto n° 33 bis 1° piano,presso famiglia…(alla portiera) ..famiglia?

Carmela : …Sodano..

Tazio     :  Sodano ..tanto brave persone..questo che ti compare  è il telefonino del Signore,il padrone di casa...qualunque cosa mi chiami a questo numero..Io sto qua..si ti aspetto:..addo vaco?....fa ambressa si no arriva  primma ‘a Quistura e chissà addò me portano…..Ciao Amore….Cià..Cià…

Carmela : come nel Dottor Zivago..chissà se Essa arriverà a tempo…!???

RIENTRA SODANO..ADESSO E’ COMPLETAMENTE VESTITO..CAMICIA,ABITO GRIGIO, PETTINATO …HA LE SCARPE AI PIEDI..E NON CALZA PIU’ LA RIDICOLA SCOLLA..

Carmela  : dottò,comme parite belle…!!!

Sodano : deve arrivare la Polizia ed io mica mi posso far trovare come uno zampero … e poi ho chiamato pure la mia fidanzata Elisa..le ho raccontato il fatto,si è  tanto preoccupata…

Carmela    :….strano….. si è preoccupata per voi..?

Elia         : e per chi se no.. per te..?

Carmela :….ma era lei ..? avete controllato il numero….??

Elia      : guè non fare la spiritosa… Era tanto in pena….certo ha chiesto per prima cosa se mi avevano fatto del male…

Tazio      : è giusto…con tanti violenti in giro…

Elia      :  ……poi cosa che si erano rubati e per terza cosa se avevo recuperata tutta la refurtiva…

Carmela : quant’è bellella…. è disinteressata ..

Elia          :…Stava tanto agitata…ma l’ho tranquillizzata …mò ‘a vedite ‘e venì….

Tazio      :…la conoscerò con infinito piacere…

Elia         :…. Guè, tu fatte ‘e fatte tuoie…

Tazio    : no dicevo così per galanteria…insomma duttò,io stasera cca ‘ncopp ho provocato una bella rimpatriata..pare miezu juorno!

Elia     : statte zitto tu…! fa pure ‘o spiritoso,fa…..Carmè adesso te ne puoi scendere…non ti basto a ringraziare…

Carmela : (guardando con intenzione il mariuolo)..io,volendo,un altro poco mi posso pure  trattenere.. sicuro che noi avete bisogno di niente più ..??

Elia        : niente!  anzi ..fa ‘na cosa :  visto che oramai il sonno è a tutti passato stai di vedetta alla guardiola quando arriva la Polizia ci indichi la casa…..Ah e lasciami la pistola…

Carmela : dottò statevi attento che quella non spara da quindici anni..l’ultima volta mio marito buonanima sparò ad una zoccola…

Tazio       : …ad una meretrice..?

Carmela :... no, a ‘nu sorice tanto..!Beh, io allora vado…

Elia          : vai..!!!

Tazio       : addio splendida Stefania….

Elia          : Stefania ….?????

Carmela: eh,cose nostre! (sospira) …ma guardate ‘nu poco che peccato ‘e DDio..’na vota tanto che trovo un estimatore va subito a fernì ‘ngalera! Addio  bel Fantomas….!....Addio intrepido Diabolik…Statti bene….( lancia un bacio)                                         

CARMELA ESCE  ANCHEGGIANDO VANITOSA…                                                                           

Elia    :Fantomas..Diabolik..’o bacio…dici la verità…hai fatto lo ‘nzipeto con la portiera..!!!!...

Tazio     : un pochettino…

Elia         :  E non ti metti scuorno..?

Tazio     : e perché..? no..avete visto come se n’è andata contenta…?...Dottò,una parola gentile,un sorriso, un complimento,sentite a me,non si negano a nessuno…

Elia        : tenimm pure ‘o mariuolo gentiluomo..! guè ma tu a chi vuoi fare fesso..? a chi vuoi commuovere…?...Tu sei un criminale..Dico io: tu sei un fetente..?...e fà ‘o fetente…!!!!!

D’IMPROVVISO IL LADRO HA UN SUSSULTO,UNO SPASIMO DI DOLORE…

Tazio       :ahia..ahia..e vvì lloco…’e vvì….!!

Elia         : che hai passato… ..?

Tazio       : si sono scetati  tutti i nervi...ahia …ahia…e che male ai fianchi…

Elia          :.. a me non mi fai.. stai fingendo  di nuovo…..!!!!!

Tazio     : sto fingendo..? Dottò io questi dolori non li auguro al mio peggior nemico! …una tortura..un calvario…!...Dottò,mai per comando…..mi comunicate l’ora esatta..

Elia         : sono le 1 e 45…

Tazio     :..lo sapevo…è passata da un bel po’ l’ora della mia pilloletta per i dolori artritici....ed essi mi richiamano alla triste realtà…me lo favorite un bicchiere d’acqua quando mi piglio la pasticchina di ARTROSTOP ??

Elia       : e vediamo se devo fare da badante al mariuolo…

Tazio     :  abbiate bontà….

Elia        : e avanti…..

ESCE VERSO LA CUCINA  E DI LA RISPONDE

Tazio    : fatelo per carità Cristiana…..

Elia      : e tu non la tenevi la carità cristiana prima di venire a rubare a casa mia,no?

 Tazio   : che c’entra quello è lavoro..

Elia       :….Come…?

Tazio    : è lavoro….io sono un professionista…

Elia    : ( RIENTRANDO CON UN BICCHIERE D’ACQUA ) …’o professionista...tiè bive..!!!

Tazio     : …. e la pasticchetta?

 Elia       : già solo l’acqua non fa effetto….addò ‘a tiene ‘a pasticchetta ....?

Tazio : qua nel pantalone..la tasca avanti a destra…

Elia       : e io devo infilare la mano in tasca a te..?

Tazio  :… è carità Cristiana…!!!

Elia      : ma guardate un poco la Madonna..!Avanti (espelle dal blister la pillola )

Tazio     : imboccatemela ….

Elia       : pureeeeeeeee…( provvede)

Tazio     : La Madonna ve lo rende……tra pochi minuti starò meglio..( pausa) Dottò..

Elia        : che vuò..?

Tazio    : Dottò, la pillola fa effetto prima se mi fanno un massaggino in loco..Me lo fate voi un massaggino..?

Elia      : neh,ma vedi di arriffati tu e ‘o massaggino ….ma vedete un poco quanta confidenza….. e già pò io ci facevo ‘o massaggino a isso….

Tazio    : e allora se non mi fate il massaggino ..fatemi camminare un poco..si scioglie l’articolazione  si attenua il dolore…fatelo per tutti i morti vostri…. È per…

Elia        : Carità Cristiana..abbiano capito..avanti..(lo aiuta ad alzarsi…lo prende sotto braccio e cominciano a percorrere la stanza avanti e indietro) ma vedite chi schifezza ‘e mariuuolo…’O ciuccio ‘e fechella! …..Va bene così?

Tazio       : mai per comando… n’atu pucurillo….

CONTINUA LA CURIOSA PASSEGGIATA DEI DUE..CON ELIA SFASTIRIOSO E TAZIO PRIMA DOLENTE E POI PIU’ SOLLEVATO ..

Tazio   : ( dando indicazioni)..passo laterale..!....il passo laterale scioglie…

Elia   :e vedimme…..puro ‘o passo laterale…! (eseguono allacciati a coppia curiosamente marciando tipo gamberi)

 AD UN TRATTO IL  CITOFONO DRINN DRRIN  DRIIIIIIINNNNNNNN

Elia       : questa è la Polizia..Pronto Carmè …è arrivata la Volante…? No..è Elisa la mia fidanzata ..Che angelo.…!!!...Ha volato!...falla salire (smorfioso) subitino subitino……Come non hai capito? Subitino subitino è un vezzeggiativo…

Tazio      : chi era…?.....non ho capito bene…..

Elia        : ma che vuoi capire tu? E comunque è Elisa la mia dolcissima ed amatissima fidanzata che mi viene a consolare….Che tesoro..e quant’è bella…Quanto mi ama….

Tazio      : me fa piacere per voi…

Elia       : grazie…. e comunque tu mò devi scomparire per un poco..noi dobbiamo fare i fatti nostri e tu non devi dare fastidio..

Tazio       :…dottò..voi se non ci tenete…..io me ne posso pure andare…

Elia          :non fare lo spiritoso hai capito..?Con Elisa ho bisogno di privacy…

Tazio       : fate i fatti vostri..

DRINNN  LA PORTA….

Elia      :  ( dalla saletta) amore sei tu?..si amore ti apro subito…. solo un attimo quando mi rendo presentabile…..A te..cammina con me..!

Tazio      : dove mi portate?

Elia         : e dove ti porto..?...ti chiudo nel bagno….

Tazio      : mai per comando mi potete sedere sulla tazza…

Elia         :  Uh ‘stu fetente..!e per chi mi hai pigliato? Per una badante ucraina..?

Tazio      :...che avete capito….?..noooo io dicevo per stare seduto,…sapete dottò è per i dolori…

Elia        : ihhhh che schifezza ‘e mariulo..!!!!!!!! …Andiamo…!!!

LO PORTA NEL BAGNO….DRINN DRINN ANCORA LA PORTA….VA AD APRIRE… RIENTRA SEGUITO DALLA BELLA ELISA UNA TRENTENNE BIONDA,ALTA E VAPOROSA CONSCIA DELLA SUA BELLEZZA,MOLTO SNOB,CHE DATA LA  DIFFERENZA DI ETA’ STA CON SODANO CHIARAMENTE PER INTERESSE……

Elisa     : eccomi qua..appena mi hai telefonato, mi sono messo al prima cosa che ho trovata per casa e mi sono precipitata subito da mio bel coniglietto…!

Elia      : pure tu coniglietto..??? (controlla che la scolla sia in tasca)..’ a scolla sta ccà..

Elisa     : siiiiiiiiiiiiiii…..perchè tu sei il mio coniglio…!!

Elia      : c’è un doppio senso.??..è per la scolla?

Elisa  : ma no..cioè si…è perchè ..tu sei morbidoso e pacioccoso…e poi sei di pezza…tutto peloso, con le orecchiuzze lunghe lunghe con i peletti ..e le zampotte grasse grasse …

Elia      : le zampotte grasse grasse?

Elisa   : si le zampotte piccole piccole e grassocce…e poi i baffotti,i baffotti lungotti …

Elia     : ih che schifo ‘e bestiella….

Elisa   : senti puffoso….e allora dimmi dimmi..raccontami tutto… : questo ladraccio cattivo cattivo che ha combinato?...Che ti ha rubato..? gioielli,soldi, valori..il Rolex d’oro che dovevi regalare a me....…????

Elia    : no niente..non gli ho dato il tempo….e poi ho recuperato tutto….Elisa,tu dovevi vedermi in azione……Sembravo Il Giustiziere della notte!...Nel buio l’ho sorpreso..l’ho messo ko con un paio di mosse di judo….e poi.…..

Elisa       :… ( irridente ) ma chi tu..?

Elia      :  ( urtato) eh io..ma pecchè …?...coccosa…?????!!!!

Elisa   : no… e che ti faccio più il tipo dell’intellettuale..tu a fare il gorillino non sei portato..

Elia      : in genere no,e ma in caso di necessità..si se ‘ncazza il coniglietto pacioccoso pure diventa gorillino..!!!

BUM….BUM SI SENTE BUSSARE ALLA PORTA DEL BAGNO

Tazio : ( da dentro) Dottò..mai per comando mi fate uscire.?.mi sento di soffocare..

Elisa    : ma chi è..?

Elia      : Uh Gesù..il mariuolò..l’ho chiuso a chiave nel bagno…un anticipo della gattabuia in cui finirà…(Grida verso il bagno) Stai zitto,fetente..non dare fastidio…. sto con la mia fidanzata..!

Tazio    : ... Dottò..io soffro d’asma e di claustrofobia combinate..mi manca l’aria..

Elia          : peggio per te…!!!

Tazio   :   Dottò, ..se mi vien coccosa mi portate sulla coscienza…..

Elisa    : aprilo..aprilo..lo voglio vedere..non ho mai visto un vero ladro da vicino vicino…su aprilo..aprilo fammelo vedere..( lo spinge verso il WC )..Aprilo!!!!

Elia       : e ‘nu mumento..

Elisa      : presto presto..! non sto nei panni..sarà di certo un mostro..!

Elia        : ma ch’è ‘a vede a James Bond..?....chillo è ‘nu povero Dio…

Elia       : apri!.... presto presto… apri..!!

ELIA  VA,APRE E RIENTRA SOSPINGENDO PER UN BRACCIO IL POVERO TAZIO CHE ANSIMA

Elia      : chist è ‘o mariuolo…

Elisa    :   (soppesandolo)…e chest’ è  tutto?.... mi pareva strano….

Elia     : che cosa…?

Elisa   : che avessi sopraffatto un Uomo vero..questo è una larva….!!!

Tazio : e grazie a signuria….Voi mi vedete adesso…il fatto è che da qualche anno tengo l’artrosi…l’asma,il diabete ..ah e un poco di colesterolo alto…

Elisa   : quando uno tiene questo fisico di schifo non si mette a fare il ladruncolo…!!

Elia     : è quello che ho detto anche io…

Elisa    : ed io che pensavo di essere capitata in un triller di Dario Argento..che schifo…!

Tazio   : ( ad Elia sottovoce a Tazio …) bellu carattere ‘a signurina…

Elia      : ( sotto voce a Tazio) …. nun me fa parlà….

Elisa    :….e  la taglia?….la prendi la taglia per questo coso qui....?...quando ti danno per la taglia…?...Rispondi..!

Elia     : e non lo sò..Aspetta..( a Tazio)…Giovane voi tenete una taglia addosso..?

Tazio    : si….direi  una 46 small…

Elisa    :Ridicolo! (Dandogli uno sbottolone che lo mette a sedere) Questo non vale niente ed a pensarci bene neppure tu vali niente…!!

Tazio   : Io non valgo niente ?…. e perché..?

Elisa    : Perché sei un bugiardo..! Mi avevi detto che avevi fatto l’eroe ..così’ come pure mi avevi promesso che mi portavi alla Maldive per le feste …

Elia       : non ho potuto…..ho fatto degli investimenti sbagliati e…

Elisa    : ….e che sempre per le feste mi compravi la Smart nuova.,..

Elisa     : non ho potuto…in Banca mi hanno levato il fido…

Elisa     :….e che stasera mi invitavi cena per regalarmi il solitario…

Elia       : sto un attimo sotto col conto…insomma non ho potuto….

Elusa     : impotente!!!

Elia    : e va bene provvederò…appena possibile avrai il solitario…. la Smart e pure  il viaggio alle Maldive…...

Elisa   : (irridente)….parole…parole..parole…da quello che hai detto oggi come oggi stai senza una lira…

Elia     : è solo un momento nero ma mi rifarò…

Tazio    : si rifarà….

Elia       : zitto tu..!

Elia      : giuro che in un paio di mesi….

Elisa    : parole..parole parole….

Elia     : e mò sto pure male..tengo l’ascesso…sto male….e poi tengo i pappici per la testa…

Elisa   : bene….(prendendo la borsetta)….fatti vedere quando ti sono passati i pappici e pure l’ascesso….quello il quadro già è bello…Ci mancavano solo i pidocchi in testa…

Elia      : ma qua pidocchi ?.....ho detto pappici…

Elisa :   è lo stesso beh… io vado..e guarda che ti dico..: vedi di sbrigarti perché se non ci pensi tu a me ci sta la fila di ammiratori che non aspetta altro che un mio si…....Per esempio ci sta Renato…

Tazio    : ( curiosissimo,partecipe) …. Renato ?....e chi è Renato..?

IN ELIA STA MONTANDO LA RABBIA

Elia       : (a Tazio)  zitto tu..! Queste sono cose mie…( ribadisce la domanda di Tazio) Renato..? …chi è…..Renato …??

Elisa  : come Renato,il petroliere di Milano!Lo abbiamo conosciuto a Cortina non ricordi ?..Mi fa un poco di corte….e mi ha promesso che se ti lascio e mi metto con lui mi regala la Dacia a metano,il collier di Cartier e 2,dico 2 settimane alle Seychelles….!!!

Elia    : ma come ?...ma  che dici..? noi due ci amiamo tanto..tu sei la vita mia e io sono il tuo coniglietto…con le zampotte…..le orecchiuzze…..

Tazio  : (sottovoce ad Elia) dottò .. si vede che Renato tiene le orecchiuzze più grosse delle vostre …

Tazio : zitto tu…! Insomma tu stai dicendo che mi lasceresti dopo tutto quello che c’è stato tra noi per una macchina…

Tazio   : eh,una macchina…una Dacia a metano….!...chella veramente è ‘na bomba…

Elia     :  zitto tu..! per un fetente di collier di Cartier (Tazio starebbe per intervenire)

Tazio : ( a se stesso prevenendo Elia ) zitto tu…!!!

Elisa : che vuoi farci orsacchiotto..la vita è una giungla…io devo pensare al mio futuro…

Elia      : ma il tuo futuro sono io…!

Elisa   : tu..? Ma ti sei visto bene…?Sappi che come futuro per una come me non sei abbastanza roseo…

Elia     : ma perché mi dici queste cose ? e proprio stasera che sto così..?

Elisa  : Stai già agitato per questa schifezza di furto..una agitazione in più che fa..? Beh..a tutte l’heurs mon amour..io vado…

Elia    : ma come te ne vai..?.....mi lasci solo….???

Elisa  : e che devo fare qui..?....la sentinella a questo lombrico…?...Questi sono cacchi tuoi..stammi bene…… orsacchiotto…                                         ESCE

Elia     : Elisa..Elisa..Amore..aspetta…!!!!....Non te ne andare……

SI SENTE INVECE LA PORTA SI SBATTERE……LEI E’ USCITA…ELIA HA ABBASSATO LO SGUARDO AVVILITO.…CROLLA A SEDERE IN PREDA AD UN SENSIBILE TREMORE……….

Tazio    : se n’è andata…..

ELIA SI MORDE LA MANI…..

Elia     : sgualdrina..fe..fetente…( balbetta a fatica)…me..re..trice…..( poi tace)

Tazio   : ( lo guarda con commiserazione…poi..) …..Orsacchiotto…

Elia     : ( sempre con gli occhi bassi,distratto,amareggiato)…chi è..?

Tazio   : orsacchiò…sono io..

Elia      : ( sovrappensiero) ….io chi..?

Tazio   : ….il lombrico….!

Tazio   :…..Che vuoi pure tu..?

Tazio  : Orsacchiò..cioè..Dottor Sodano..voi non vi state sentendo bene….state tremando tutto…...secondo me vi siete pigliato collera ed è salita la febbre..

Elia  : (Con un filo di voce) fatti i fatti tuoi,sporco ladro!…( poi  preoccupato si tocca la fronte) si…effettivamente tengo la fronte che scotta….

Tazio : Pigliatevi un antipiretico…qua…favorite….nel taschino in petto della mia  tuta…NOSCOTTEN da 500 mg….questo fa miracoli….

TAZIO MECCANICAMENTE PRENDE DALLA TUTA NERA UN PACCHETTO DI PILLOLE

Elia    : ci vorrebbe un bicchiere d’acqua..non ce la faccio..mi tremano le gambe…

Tazio :  si prende pure senz’acqua..masticate..dottò,masticate…

TAZIO MECCANICAMENTE OTTEMPERA…..

Elia   : (dolente) …sai..mi è venuto  un dolore qua al centro del petto..e mi fa male il braccio sinistro….credo che mi sta prendendo un infarto..

Tazio  : ma no è cosa ‘e niente….cinque minuti e starete meglio..sapete io ne capisco e poi tengo sempre in tasca pillole di tutti i tipi per i tanti guai miei…me chiammano Tazio ‘a Farmacia…(poi serio) Dottò, un infarto no,ma voi avete bisogno subito di cure……se mi sciogliete le mani col vostro permesso vi vado a fare una tisana miracolosa…

Elia       : ( impaurito, terrorizzato) ti sciolgo le mani a te.?...e poi tu mi accoppi…

Tazio  : dottò..e comme vi accoppo?...io sono la schifezza di tutti gli uomini e di tutti  i mariuoli….vi do la mia parola d’onore che non vi faccio niente…anzi…..

SI METTE DI SCHIENA E TAZIO A FATICA GLI LIBERA LE MANI…VELOCEMENTE TAZIO RECUPERA IL SUO SACCO E FA PER SCAPPARE…MA IN QUEL MOMENTO ELIA CROLLA TERRA SEMI SVENUTO PREDA DI UN FORTE COLLASSO…GEME…SI LAMENTA….TAZIO SI BLOCCA ..E’ INDECISO..POI IN LUI PREVALE L’ISTINTO UMANITARIO…

Elia     :…. Ah…..ah…..aiuto..!...L’infarto….!...A…a...Aiuto….

Tazio  : ( lo ausculta,competente poi gli tasta un polso)…Non è niente…’nu poco  di tachicardica e poi ci sta la pressione bassa  (lo tira su e lo sorregge)..Adesso vi porto sopra al letto…Mò passa..mò passa…..Appoggiatevi  a me…

LO PORTA DI LA’ E SI IMMAGINA CHE LO ACCOMODI SUL LETTO..IN QUEL MOMENTO SQUILLA IL TELEFONO..TAZIO RIENTRA..E RISPONDE..

Tazio : si casa Sodano..Chi..? La Polizia.?...Come dite…?....Ah,ho capito…fate un poco di ritardo perchè l’operazione precedente sta andando per le lunghe…? E va bene..non vi preoccupate..Che?Potreste arrivare anche domani mattina? E fate con comodo…tanto quà la situazione è sotto controllo…

UNA VOCE DALL’ALTRA STANZA L’INVOCA …

Elia     : si…signore..signo..re….aiutatemi………Tazio….!!!!!!

Tazio  : …..vengo..vengo subito……

MUSICA………………………………………………………

                                                                  CALA LA TELA

                                                                    FINE I° ATTO

IL  LADRO

II  ATTO

L’AMBIENTAZIONE E’ LA MEDESIMA DEL I° ATTO.E’ MATTINA PRESTO VERSO LE 8. ..DALLA FINESTRA-BALCONE  FILTRA UNA LUCE TERSA…LA SCENA E’ VUOTA…D’UN TRATTO UNA BUSSATA DI PORTA…DALLA STANZA DA LETTO ASSONNATO VIENE FUORI TAZIO..SBADIGLIA UN PO’,SI STROPICCIA GLI OCCHI E POI VA AD APRIRE ZOPPICANDO…E’ CARMELA LA PORTINAIA CHE SI PRESENTA IN ABITO DA LAVORO ( INDOSSA UNO SDRUCITO CAMICE CELESTE ED UNA  SCOLLA TRA I CAPELLI) PORTA CON SE UNA BORSA DA VIAGGIO DI POCO PREZZO.. ENTRA NEL SALONE CON LE MANI IN ALTO……

Carmela : Voi libero…..!...( si rifugia dietro il tavolo) …Vi prego,non mi fate niente…!

Tazio      : e che vi devo fare mai?

Carmela : Gesù …e voi vi siete liberato dei legamenti…!

Tazio  : eh,seh…i legamenti d’amore…Signò…mi ha sciogliuto lui,il dottore quando bello e buono si è sentito male…

Carmela : si è sentito male…???!!...e come mai..? l’avite vattuto..è ovè..?

Tazio  :  A chi..?....nooooo..ha avuto un malore dopo che si è contrastato con l’innamorata..

Carmela : l’ho vista che usciva tutta nervosa…’a pupatella ‘e ficusecco….

Tazio   : quella è una vipera…. gli ha dato una vagonata di veleno…Allora lui si è sentito male ….io l’ho soccorso e l’ho messo a letto…

Carmela : a letto….???

Tazio   : eh,a letto..una faticata..ma una faticata..nun ce pare ‘o duttore….pare secculillo…..pare…….

Carmela :  nun ve credo..

Tazio     : e controllate….controllate ….spiateci tutto a lui…io mò gli stavo preparando il latte con un poco di zucchero per dentro..per tirargli su la pressione…

CARMELA FA CAPOLINO DALLA STANZA DA LETTO: POI ENTRA,NEL FRATTEMPO NEL SALONE TAZIO RIENTRATO CON LA TISANA SI PRENDE PURE LUI UNA PILLOLA PER I DOLORI CON UN POCO DELLA STESSA,FA UN PAIO DI MINIMALI ESERCIZI DI SCIOGLIMENTO PER L’ANCA…POI SUL TAVOLO RECUPERA LA VECCHIA PISTOLA CHE CONSIDERA CON INTERESSE..IN QUEL MENTRE RIENTRA CARMELA…TAZIO E’ DI SPALLE ………………………………………

Carmela : Si mi ha confermato tutta la storia e mi ha detto che in fondo siete una brava persona……

Tazio    : io so’ ‘nu fesso..!  (si gira con la pistola spianata)

VEDENDOGLI LA PISTOLA IN MANO TRASECOLA ATTERRITA

Carmela :  ah..allora è stata tutta una finta ..adesso mi volete sparare…..!

Tazio   : a chiiiii…??????? Io sta cosa ‘a schifo….mi fa paura… (nel dirlo getta via la pistola che cadendo lascia partire un colpo BANG!)

Carmela : ahhhhhhhhhhhhh ( cade svenuta)

DALLA STANZA DA LETTO ELIA CON UNA FLEBILE VOCE INTERVIENE……….

Elia        :.. ch’è stu sparo..?

Tazio   : è partito un colpo accidentale…

Elia   :   disgraziato..fetente..assassino…hai ammazzato a Carmela…!!!!!!!!!!!!!!!!

Tazio    : ma no dottò….è solo svenuta….venite a controllare……………………………………

TAZIO SI DA DA FARE PER RISVEGLIARE LA DONNA LA QUALE DOPO QUALCHE SPRUZZATA RINVIENE:…..

Elia         : che ‘a staie  facenn’….?......Parla…! ’A staie  affugann….?

Tazio   : no…la sto annegando…!...Dottò ecco qua …..si è ripigliata…Donna Carmè parlate voi ..dite che siete viva…

Elia      : Carmela !....Carmè parla..!

Carmela : Dottò,sono viva…tutta ciaccata….ma viva….( a Tazio) ‘stu disgraziato…mi avete fatto venire una cosa..ho fatto i vermi….meno male che mò vi portano in galera e buttano via la chiave..

SI RIALZA..NEL FARLO TAZIO LA OSSERVA CON INTERESSE ED AMMIRAZIONE…

Tazio      : ferma …..ferma così…!

Carmela : ch’è stato…?

Tazio :ferma..fermatevi così bellissima visione..Donna Carmela,non muovetevi.,…non perdete l’espressione e lo sguardo…Silvana Mangano!!!

Carmela : chi..?

Tazio     :  tale e quale a Silvana Mangano in RISO AMARO….una mondina perfetta…

Carmela: neh, amico.. ma qua mondina ?...non cominciamo a offendere..io sò stata sempe ‘na femmena onesta..’a mondina….

Tazio    : ma no una mondana,una mondina !...la raccoglitrice di riso..Silvana Mangano spiaccicata..stesso fianco opimo,stesse gambe snelle e tornite ..stesso sguardo sensuale e maliardo…

Carmela :…. ma chi… io..?

Tazio       : e certo bellissima visione..!!!!

Carmela: (colpita si toglie la scolla da testa. si rassetta i capelli...) certo da giovane mi dicevano che c’era qualcosa della Ma..della Ma…insomma ‘e ‘sta Silvana..!

Tazio     : tutta…. c’è tutta..! ditemi la verità..Voi avete fatto Cinema… ????

Carmela : magari,..se avessi potuto..lasciamo stare..piuttosto..Signor..?

Tazio      : Tazio a servirmi immaginifica..!

Carmela : Grazie….(rabbonita)Ah, signor Tazio…..mo mi scordavo cca ce sta ‘a valigia vosta…. l’ha portata una donna..ha detto di essere  vostra moglie..

Tazio       : Assunta, amore mio…..

Carmela :….e c’è pure ‘stu biglietto…( lo porge)

TAZIO CI DA UN OCCHIATA..DI COLPO CAMBIA UMORE…..CROLLA A SEDERE…

Carmela : ch’è stato ..?...brutte notizie…? Voi avete fatto la faccia come il lenzuolo di bucato…

Tazio    : cose di famiglia..e comunque grazie magnifica visione…adesso però vi prego lasciatemi solo..nel frattempo sognerò i vostri calcagni…

Carmela : i calcagni…? E che so….?

Tazio    : (indicando i retro piede)…questi..e da qua parte la sinusoide perfetta delle cosce….

Carmela : la si…????

Tazio      : sinusoide..la curva ….da qua parte….

Carmela :…E va buò….. ‘a ‘na parte s’adda accummincià..Statevi bene..

Tazio     : ah dolcissima e quando arriva la Polizia- mai per comando-mi fate uno squillo col citofono..?

Carmela  :…si capisce …a presto.. intenditore! ( esce smorfiosa ancheggiando)

MENTRE TAZIO RILEGGE IL FERALE BIGLIETTO ENTRA ELIA..HA UNA VESTAGLIA DI SETA ADDOSSO…SU DI UNA CAMICIA CELESTE…E’ UN PO MALANDATO PER IL MALESSERE DELLA SERA PRECEDENTE…CAMMINA APPOGGIANDOSI…

Elia        : ch’è stato…?....che ha portato Carmela..?

Tazio  :..la biancheria per Poggioreale e con essa ( cupo)…. la mia sentenza di morte.. ( mostra il foglio) ‘a vì ccann ‘a vvì..!!!

Elia       : ma che dici..?...quà sentenza..ch’è  ‘stu foglio..?

Tazio :       l’addio per iscritto..! Mia moglie mi ha lasciato..

Elia      :   mi dispiace assaje….ma che dice .?....leggi….

Tazio    : ecco qua ( legge)..”Caro Cretino mio- il cretino sono io-,sono stufa, arcistufa di te, dei tuoi fallimenti, dei tuoi dolori, della tua impotenza..

Elia         : ah perché sei pure..

Tazio     : nooo..ma ogni tanto..per causa dei dolori…non mi presento all’altezza ….

Elia        : vai avanti …

Tazio   :  dunque ( continua la lettura)” …sono stanca di fare una vita di palpiti e  pure la fame con un mollusco come te…Ti lascio…me ne vado..il cavalier Sanguetta che mi fa una corte appassionata da mesi mi vuole portare a Montecarlo con lui..dopo l’ultima schifezza che hai fatto…

Elia          : pecchè….che schifezza hai fatto ?

Tazio  : il furto abortito di stanotte,no?..dunque..”…dopo l’ultima schifezza l’ho chiamato ed ho accettato…Per pura misericordia ti lascio un poco di biancheria per mò che vai in galera....

Elia         : ed i 4 figli..?

Tazio     : no..quelli non sono mai venuti….

Elia       : continua…

Tazio    : “….tu adesso un paio di anni te li fai a Poggioreale…io invece me ne vado in Costa Azzurra..non mi cercare tanto non mi trovi…Ciao fraceto,senza nessuna stima la tua ex moglie Assunta..!”(Tazio abbassa la testa distrutto)

Elia          : alla faccia del bicarbonato di sodio…sei stato scaricato pure tu…come me ..condividiamo una sorte infelice..noi miserelli cornuti e mazziati…

Tazio    : ( infelicissimo,tormentandosi le mani) ed io per giunta di ruotolo devo andare pure in galera….

Elia          : in galera..? e già..io ho chiamato la Polizia e quelli da un momento all’altro stanno quà…..a proposito ma com’è che non sono ancora arrivati?

Tazio      : ieri sera chiamarono che facevano il poco di ritardo..

Elia      : stiamo a Napoli..le solite inefficienze…Dunque allo stato : Elisa mi ha lasciato. …tua moglie ti ha lasciato….….

Tazio      : ….Assunta..

Elia       :...non mi interrompere ..fammi pensare..dunque.. aspetta…tu sei un morto di fame….io pure sto rovinato… Allora..se io…se tu..se lei…se noi..se voi..

Tazio      : ( suggerendo ) ….se loro….

Elia         : zitto!

Tazio      : volevo aiutare…

Elia      : si ….potrebbe riuscire….Senti Tazio….tu adesso immediatamente te ne scendi da Donna Carmela in portineria e ti metti nelle mani sue..e ti lasci fare da lei tutto…dico proprio tutto…

Tazio     : tutto?....dottò io sto debole troppo ..ve l’ho detto..i dolori…’e medicine..( fa il gesto che non potrebbe sostenere un rapporto intimo)

Elia        : ma no…. che hai capito…?...Tu ti lasci fare quello che io le ordinerò..poi a cose fatte tornate sopra tutti e due..Ah prenditi la roba tua..il sacco…i due candelabri d’argento ed il quadro di Faccincani…..

Tazio        : ma come ?...me li regalate..?

Elia         : ma che si scemo?..no..non sto in condizione…Tu mò portali giù da Carmela e poi li recupero io ..( prende il Telefono e parla sotto voce con Carmela - Tazio cerca di ascoltare ma non riesce a captare neanche una parola..)

Tazio     : dottò io non ho capito niente ..ma che devo fare…?

Elia      : ..Giù ….vai giù da Carmela fa tutto lei e poi tornate su...quando sta la Polizia qua…

Tazio     : Dottò…??????Avessema fa quacche guaio..?

Elia       : vai e non te ne pentirai….e sta su Tazio  ….sta su….!

Tazio     : ( raddrizzandosi un poco per giustificarsi )…i dolori…

TAZIO ESCE ZOPPICANDO…ELIA VA AVANTI E INDIETRO STROPICCIANDOSI LE MANI E PENSANDO AI BENEFICI DEL SUO PIANO…SI SIEDE AD UNO SCRITTOIO..CON UN FOGLIO ED UNA PENNA STILOGRAFICA-COGITA UN POCO POI  STENDE UNA SERIE DI RIFLESSIONI,FIRMA,METTE IN UNA BUSTA E LA CONSERVA IN BELLA EVIDENZA SULLA ALZATA DELLA SCRIVANIA  ……POI RIPRENDE IL TELEFONO…

Elia        : Pronto la signorina Elisa Cinciallegra..

Di là     : si…..

Elia  : …..prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr….!!!!!!!

Di là   :  . ….maleducato….!.....un pernacchio a me..?

Elia  :  “ Il  pernacchio non è un suono. Il pernacchio è una rivoluzione, è la libertà, è la voce della gente che non tiene voce; il pernacchio è un calcio in culo a tutti i potenti. Con un pernacchio fatto bene si può fare una rivoluzione!”( cit.ne da Eduardo de Filippo)

Di là    : …Elia ….!!!!

Elia    : Elia ?....e chi è Elia..?...Elia per te è morto..anzi è morto e poi risorto..statevi bene Cinciallegra...!Ah me la farai pagare..??? ..e va bene vorrà dire che questa  è l’ultima cosa che ti pago…Addio..! ( mette giù..)

CICALINA DEL CITOFONO….SI ALZA E VA A  RISPONDERE..

Elia    : ah bene…finalmente sono arrivati..fai salire…fai salire…Carmè..e per quella cosa là..? Tutto pronto..? si bene allora tra 5 minuti venite su..la chiave la tieni ….apri direttamente…..cià …..si cià cià…..

SI METTE IN POSA DOPO ESSERSI LISCIATO PER BENE I CAPELLI E DATA UNA SPRUZZATA DI PROFUMO:..DRINNNN….DRINNN ( BUSSATA IMPERIOSA  DA POLIZIA)

Ispettrice : Aprite..Polizia….!

Elia         : vengo…..

ELIA  VA AD APRIRE….

Elia    : accomodatevi..venite avanti senza complimenti…

ENTRA L’ISPETTRICE MASCOLO UNA BELLA RAGAZZA BIONDA SULLA TRENTINA IN DIVISA  CON I GRADI …IMPUGNA UNA PISTOLA BERETTA…

Isp      : (con sussiego presentandosi) Ispettrice Mascolo della Polizia di Stato….!!

Elia    :..brava..….finalmente siete arrivata …anche se con dodici ore di ritardo…

Isp   : non fate lo spiritoso….abbiamo tenuto che fare..e comunque questi non sono fatti che vi riguardano…

Elia  : p’ammore ‘e Dio…piuttosto ..siete da sola….?

Isp    :Si…. I colleghi stanno giù in macchina perché la teniamo piena di refurtiva confiscata e con tutti i mariuole che ci stanno a Napoli se la facevano pulita pulita… ma pecchè…….coccosa..?

Elia   : no,…. ma siete da sola contro un bieco criminale ….

Isp    : Amico io da solo valgo quanto dieci uomini….sono campionessa di tiro rapido e cintura nera di Ju Jutzu…( tra se) va vide si chiste se fa ‘e fatte suoie…

Elia    : capperi  ..complimenti…Robo Cop è una pippa vicino a voi..

Isp      : non fate lo spiritoso che mi arresto per oltraggio…allora ..dove sta il ladro….?

Elia     : Il ladro..quà ladro..?

Isp    : come…?voi stanotte avete fatto la denunzia in Centrale che era entrato un topo di appartamento e che lo avevate colto il flagranza di reato…( legge da un appunto) ah e che lo avevate pure sopraffatto…addò sta..?

Elia   : ah..no…quello il ladro –furbo- con una scusa si è fatto slegare e poi.. mi ha aggredito.. Puffete paffete..mi ha abbuffato di cazzotti …vedete come mi ha ridotto..tremo e zuppecheo..guardate..( cammina avanti e indietro)

Isp      : vedo….e insomma…?

Elia   :  Niente..come era venuto così se ne è andato….da quel balcone si è calato giù e dileguato….e si è portato via 2 candelabri di argento dell’’800 …ecco guardate le macchie della polvere sul comò ( le mostra) stavano qua…ed una natura morta di Athos Faccincani…un quadro di valore….questa è la sua fotografia….

Isp      : del ladro..?

Elia     : no..del quadro..tenetela…per le indagini…

Isp     : insomma ricapitolando… effrazione, furto con destrezza,percosse…( Cava un libretto da appunti) …Allora stendiamo il verbale per la denunzia…perchè voi la volete fare la denunzia?

Elia   : e si capisce per l’assicurazione..la roba rubata vale almeno 10.000 euro..

Isp       : capisco :(si siede) dunque descrivetemi il ladro…lo avete visto bene..?

Elia   : benissimo ; come vedo voi..Dunque..alto un metro e novanta circa….

Isp      : corporatura?

Elia   : robustissima!...sapete un body bilder..? una montagna di muscoli così …e poi agilissimo…è salito e sceso dalla colonna pluviale in un niente come una scimmia…insomma un individuo sanissimo..elastico…con le articolazioni di acciaio …uno che non avrà mai l’artrosi….

Isp     : ho capito..…..e gli  occhi ?li avete visti gli occhi..? nello schedario la maggior parte dei criminali,pure camuffati, si riconoscono dagli occhi..

Elia  :   mi pare..si….azzurri..profondi..intensi…magnetici…

Isp     : insomma : fisico atletico,1,90,occhi azzurri magnetici….ma ch’èra Brad Pitt…?

Elia : insomma..ecco..ci somigliava molto…ah..teneva pure uno sfregio permanente in fronte…forse una coltellata…

Isp    : ( annotando) pure….e con questi elementi lo pigliamo subito….

IN QUEL MENTRE ENTRA DALLA COMUNE CARMELA ASSIEME AD UNA STRANA FEMMINA CON BORSETTA,  TRENCH CHIARO,VESTITO A PALLINI, SCARPE COL TACCO SU CUI VACILLA, FOULARD IN TESTA, BORSA DELLA SPESA…TRUCCO IMPROBABILE ED ECCESSIVO..IN REALTA’ E’ IL NOSTRO TAZIO CHE CARMELA HA OPPORTUNAMENTE TRAVESTITO DA DONNA…

Carmela : ( a Tazio travestito) .trase nennè,trase , nun te mettere appaura..trase..!

Elia     : (guardandolo compiaciuto) perfetta…!

Isp     : La signora è la portiera che ho conosciuto in guardiola…e questa donna mò chi è ?...e perchè  dite perfetta..?

Elia : Ispettrice,..questa femmina è Teresa....la mia governante tuttofare..una femmina perfetta..!.Vieni Teresì vieni..hai fatto il poco di spesa..?

Tazio :  (simulando la voce e l’atteggiamento di una massaia)..siiiiiii..aggio fatto ’o pucuriullo ‘e spesarella..fenucchie…fave….pesielle…zuccaro ..cafè…ah e pure  doie fiche ca ve piacene tanto….( in realtà è tutta roba che assieme agli abiti gli ha imprestato Carmela) ..

Carmela : Tutta rrobba ’e primma qualità…!!.....Ispettrì,Teresa è la perla della governanti e direi pure delle donne..

Isp      : e nel suo genere è pure una bella donna….

TAZIO VANITOSO SI SCHERNISCE COMICAMENTE..

Tazio : so’ l’uocchie vuoste….grazie  a signuria…

Isp      : beh torniamo alla indagine….Voi eravate qui stanotte ?

Tazio : io ero qui stanotte?

TAZIO GUARDA INTERROGATIVAMENTE ELIA CHE GLI FA SEGNO DI RISPONDERE SI

Tazio  :si….

Isp      : l’avete visto il ladro di stanotte..?

Tazio : io l’ho visto ?( guarda interrogativo Elia cerca di capire i suoi messaggi e rifà i gesti di lui che tentenna la testa)….cosi così…( fa gli occhi a zennariello)  un poco, con gli occhi socchiusi…….noooooo…….siiiii…….

Isp    : insomma l’avete visto o  no….?

Tazio : sì..insomma …di sguincio…….

Carmela :  e si capisce… quella lo guardava di sottocchio..per la paura forte….

Isp   : Benissimo, allora voglio vedere se le vostre due descrizioni concordano appieno  ..dunque era alto..? Quanto…?

MENTRE CARMELA DISTRAE A SOGGETTO LA POLIZIOTTA ELIA DALLE SPALLE DELLA STESSA  FA SEGNO CHE ERA MOLTO ALTO…CON L’INDICE INDICA IL SOFFITTO PER DIRE CHE ERA  ALTISSIMO

Tazio    : quanto ‘o signore d’’o piano ‘e coppa..!!!!!

Isp       : ‘o signore d’o piano ‘e coppa?... e chi ‘o sape…. siate più precisa..!

ELIA  ALZA IL BRACCIO CON LA MANO ORIZZONTALE E TAZIO LO IMITA…

Tazio : …..accussì…

Carmela : un gigante!!!!

Isp     : ho capito diciamo circa 1,90..ci troviamo….!...corporatura…?

ELIA FA IMITA LE POSIZIONI DI UN BODY BILDER..TAZIO NON CAPISCE…ELIA FA IL SEGNO DI MUSCOLI PODEROSI, RIGONFI…BLOCCA UN BICIPITE….POI L’ALTRO….

Tazio : …..teneva una paresi …..quà al braccio destro…e pure al sinistro..

Isp       : una paresi…?....ma che dite….?

Tazio : non proprio,come..una pa..una paresi…..!.sto tutta sudata… ( seguendo i suggerimenti di Elia che fa il segno di muscoli pompati) Volevo dire che  si era tutto gonfiato..quà…il petto… le spalle..le gambe…

ELIA FA LA POSIZIONE DI CHI SOLLEVA UN BILANCIERE..TAZIO NON INTENDE …

Tazio  : purtava ‘e pesature…...!

Isp      : ‘e pesature..che significa..?

Carmela   :….i pesi….purtava  ’e cumm  ’ncopp ‘e spalle…!

Isp    : ‘e cummò ‘ncopp ‘e spalle?..ma voi vi esprimete in modo singolare..che volete dire..?

Elia    : scusatela,Teresina è ignorante ….vuol dire ecco..che fisicamente era simile ad un facchino..

ELIA FA DI NUOVO SEGNO CHE ERA POSSENTE ALLARGANDO LE BRACCIA

Tazio   : di più….eh comme a ‘nu scaricante ‘e puorto..!

Isp    : ..a ‘nu  scaricante ‘e puorto..? va bene..insomma volete dire che aveva un fisico atletico…..e fin qui ci troviamo..occhi?Come li teneva gli occhi?

ELIA FA SEGNO DI OCCHI GRANDI,INDICA IN ALTO  OSSIA  IL CIELO PER DIRE CELESTI

Tazio  : come il signore di sopra…!

Isp       : n’ata vota  mò..?...e come li tiene il signore di sopra…?

ELIA  INDICA  LA SUA CAMICIA CELESTE…

Tazio :  ( raggiante credendo di aver capito) ….di seta..!!!

Isp       : come ?....gli occhi di seta…?

Carmela : noooo…. belli come la seta …ma di colore celesti..

Isp    : ah celesti…giusto… !....e pure qua cui troviamo..e in fronte che teneva in fronte?

ELIA CON L’UNGHIA DEL POLLICE  E INDICE DX  FA SEGNO DI UNO SFREGIO

Tazio  : una bandana ( No! di Elia)… Teneva ‘e corna!….(Elia diniega) si ma ..non  le corna classiche…( che non afferra)

Isp      : non le corna classiche… e come?

 ELIA FA SEGNO DI UN COLTELLATA E QUINDI UNO SFREGIO A ZIG ZAG

Tazio : come quelli che tengono le cose in fronte.,..una linea..a zig zag ..( Elia indica un coltello,Tazio capisce) …uno sfregio..!  (ad Elia) …dovete passare un guaio!

Isp       : chi deve passare un guaio..?

Tazio : quelli che tengono le cose in fronte che non si capiscono.…

Isp : ( annota) dunque uno sfregio in fronte …..e che cosa ha rubato..?

ELIA FA SEGNO CON LE DITA VERSO L’ALTO INTENDENDO DUE CANDELABRI…

Tazio : doie lampadine..!

Isp      : doie  lampadine…?

Elia      : ( interviene ) no,ve l’ho detta : nella sua ignoranza non sa dire candelabri..

Carmela : ….lei dice lampadine..è cafona…...( si asciuga il sudore)..

Isp     :  e poi che altro ha preso?

ALLE SPALLE DELLA POLIZIOTTA ELIA FA SEGNO RIPETUTAMENTE CON L’INDICE VERSO IL QUADRO MANCANTE MUOVENDO SI RITMICAMENTE VERSO DI ESSO ANCHE CARMELA  MUOVE I FIANCHI …TAZIO CREDE DI AVER CAPITO..

Tazio :… ‘nu disco ‘e Gion Travolta..La febbre del sabato sera..!

Isp      : veramente..?...Allora era ladro musicologo…!

Elia    : nooo… Teresina guarda bene che ha rubato di valore..? Guarda il muro…!

Tazio    : ah si….. .il quadro…!!!!

Isp        : bene il quadro…. e di chi era questo quadro…?

ELIA FA SEGNO DI UNO SPADACCINO PER INDICARE PER PRIMO IL NOME DI ATHOS FACCINCANI…MENA FENDENTI COME IMPUGNESSE UN FIORETTO….

Tazio : di Zorro..! ( Elia fa disperatamente NO!) No..No Zorro…(Elia indica con la mano il numero 4) Ah,I 4 Moschettieri..( Elia ora indica 1) Si,ma non tutti e 4..Uno solo..!D’Artagnan..No,D’Artagnan no…Portos..!(ELIA fa segno di no!) No  ! …e mica poteva essere Portos..Aramis ( Elia fa ancora cenno di no)..Athos! ( Elia fa cenno di si) ecco Athos..!!!Scusate ma io  cu’ chilli quatte moschettiere  me ‘mbroglio sempe……

Isp        : ( scrive) Athos è giusto ….. e poi ..?

PER DIRE FACCINCANI ELIA FA LE ORECCHIE LUNGHE DEL CANE…IL MUSO…MA ESAGERA NELLA FORMA….

Tazio  :….ciuccio….!

Isp       : …un ciuccio….?!!!!

ELIA ANSIMA CON LA LINGUA DI FUORI…..

Tazio   : teneva la lingua di fuori,..il poco di asma……( Elia fa segno di no)

FA SILENZIOSAMENTE IL CANE CHE ABBAIA… BAU BAU…

Tazio :  No,non proprio con l’asma……Comunque….Era una faccia di cane…!!!

Elia   :.perdonatela..quella è una bestia ignorante… non sa dire il cognome del pittore …Faccincani …cretina,Faccincani..!!!

Carmela : Faccia ‘e cane …Faccincani..ha anduvinato!

Isp   : Ah si..Athos Faccincani...bravissimo pittore… anche io ne ho uno a casa ….bene e allora pare che ci troviamo su tutto.Ricapitolando : il ladro era alto 1,90, robustissimo,occhi celesti… ha rubato 2 candelieri e il quadro di Faccincani..si le vostre deposizioni concordano ( A Tazio) A Voi ha usato violenza..?

Tazio : ….violenza?

Isp    : si insomma… vi ha messo le mani addosso..? ha cercato di violentarvi..?... Capirai una bestia di quel genere…

Tazio : ( vanitoso ) beh..ci sarebbe piaciuto….ci ha provato…ma io gli ho detto : Zuzzuse… io song’ ‘na femmena onesta..’sti cose fancell a soreta..!

Carmela : brava…!!!!

Isp  : Dunque (scrive) anche tentativo di violenza carnale non portato compimento …Bene..E’ tutto…Dottore,passate più tardi per la denunzia al Commissariato Arenella…Io adesso devo andare..Omaggi Dottore…Arrivederci signora..

Tazio  : ( compunto,virgineo) prego ancora signorina…!!!!!!!!!!!!!!

Elia     : Carmela,accompagna l’ispettrice alla porta…

CONVENEVOLI…..L’ISPETTRICE ESCE…

Elia   : tu devi passare un guaio..per dire 4 stroppole mi ha i fatto sudare 7 camicie…

Tazio : io a voi…?....io sto una spogna di sudore,non sto più nei panni (nel dir questo si liscia i suoi abiti femminili…)….

Carmela : Però sta bellella vestuto ‘a femmena…o no?

Elia      : …fa schifo….!!!

Carmela   : si ma magari con una bella permanente….un bel vestito elegante..

Tazio : ….le ciglia finte….

Elia   : ma statte zitto..cretina..anzi cretino….non so se ti meriti tutto quello che sto facendo per te…tutto quello che sto rischiando…

Tazio : dottò ecco….è quello che mi chiedo pure io…mò che stiamo soli mi volete dire perché avimme fatto tutta chesta sceneggiata..? pecchè m’avite fatto vestì ‘a femmena..?...perchè abbiamo detto alla bella poliziotta che il ladro era tutto il contrario di come sono io…? Insomma,Dottò…ho capito che mi avete coperto e salvato …ma perché..?

Elia  : perché….mah..il fatto è curioso…(lo guarda intensamente) mi è venuta un’idea balzana su di te…

Carmela : ( capendo fischi per fiaschi) mmmmm….Dottò, se dovete parlare di cose delicate vi lascio soli… io me ne scendo..Tanto la recita è fernuta..Tango la guardiola sola….Vado….

 Elia  : Alt..! ferma llà..! Che hai capito..?.....E poi quanto dirò interessa pure a te…Assettateve tutti e due..…Seduti…!!!

Carmela  : obbedisco..! ( Si siedono)

Elia  : (passeggiando avanti e indietro per concentrarsi nel discorso) Dunque..a Noi…!

Tazio : (fa il saluto fascista,spiegando a Carmela )..A Noi!...è una cosa politica..

Elia : zitt’ ‘o scè…Ricominciamo…Dunque….Mò voi due fate conto che io non sono più il dottor Sodano che avete conosciuto ma bensì una voce fuori dal coro ..una voce al di sopra delle parti..ecco! Fate conto che la mia sia la voce della coscienza..una specie di grillo parlante delle favole perché quella che dirò adesso vi sembrerà una favola e se no una follia..ma spesso le due cose coincidono..

 Carmela : io non ho capito un….

Elia     : zitta..!

Tazio    : e state zitta che il dottore perde il filo….

Carmela : scusate tanto …andate avanti…

Elia      : grazie…Esaminiamo con calma ma con lucida spietatezza  la situazione…ed i fatti ci dicono che qua per tutti e tre la situazione è nera..di più drammatica…

Tazio     : ….disperata…

Elia    : Costui..Tazio detto  ‘a Farmacia per le sue innumerevoli malattie, è una creatura che fa schifo al consesso umano come uomo e come mariuolo…

Tazio : ( avvilito ma cosciente) modestamente…

Elia  : in più come da lettera allegata ( la mostra) è stato testè abbandonato da quella zoccola della moglie…..

Tazio  :…Assunta….

Elia  : appunto Assunta… che proprio in questo momento se ne sta scappando con tale Cavalier …ecco qua ( legge) Cavalier Sanguetta..in più non tiene una lira e ruba perché si muore di fame.…anzi si muore di fame perché è la schifezza della schifezza della schifezza di tutti i marioli..

Carmela : e va beh ..e mò non lo mortificate…

Elia : e invece devo farlo perché solo se siamo coscienti di chi siamo ci possiamo salvare…Dunque….Passiamo al Dottor Sodano cioè a me…Io -modestamente- sto nella stessa situazione dell’infelice qua seduto perché pure a me la mia bellissima fidanzata mi ha riempito di corna..e fossero solo corna..Ella mi ha spolpato,succhiato il sangue ed i soldi perché io che sono anziano e malandato per mettermi all’altezza, le ho dato tutto , comprato tutto, pagato senza battere ciglio ogni capriccio…

Tazio   :….e va beh…. sò cose che si fanno per Amore..

Elia   : ma quale Amore…?…era solo una prostituzione autorizzata..Dunque anche come dai fatti  io sono cornuto e pure rovinato…Tu ( indica Carmela)

Carmela : io….?

Elia   : tu se una donna sola, vedova da 15 anni che parli con il tuo pappagallino Arturo perché siccome sei,scusa la sincerità,anziana,bruttarella,rimbambita nonchè pure scocciante e fastidiosa,nessuno ti vuole sentire…ne vedere…..

Tazio   :…( consolatorio) ma no ..voi  assomigliate a  Silvana Mangano….davvero….

Carmela : nun me pigliate chiù in giro..io saccio chello ca sò (si asciuga un po’ di  lacrime col grembiale Sob..sob)..Dottò,….andate avanti…

Elia   : si,sei una fetenzia di femmina pure tu..però..però..aldilà dell’aspetto tieni un cuore d’oro..mi hai sempre aiutato,e gratificato di una parola gentile..e un cuore d’oro lo tiene pure questo fraceto qua ( indica Tazio) che ieri notte se ne poteva scappare con i valori ed invece mi ha aiutato a me…ad uno sconosciuto…

Tazio : che c’entra..?  l’avrebbe fatto chiunque..

Elia  : no non è vero non lo avrebbe fatto chiunque..ma solo un animo nobile come te … e come questa meza scema che ha rischiato la galera tenendoci bordone con la Polizia...In……Dunque…

I due : dunque ?

Elia : Dunque ….Atteso che la gran parte della Umanità è fatta da schifosi,da criminali veri – (a Tazio) no scieme comme a te -….da puttane,da sanguisughe, da avidi farabutti che sono diciamo la Società del Male..noi tre assieme oggi ci costituiamo nella Società del Bene..e se vi fa piacere da oggi ..camperemo assieme..solidali…aiutandoci l’uno con l’altro, sinceramente, senza perfidia ne cazzimma, scambiandoci piccole e grandi cortesie e,quando necessario,una parola di conforto….Io farò curare Tazio dai tutti i suoi mali….a Carmela se vuole me la sposo,così quando sarà si piglia pure la mia pensione…. tanto io che n’aggia fa..?...Voi da parte vostra mi starete vicino..saremo una schifezza di famiglia… ma una famiglia…pecchè sulo..nun se po’ sta….nu s’adda sta…

I DUE SEDUTI ADESSO SONO PROFONDAMENTE COMMOSSI…..

Tazio :dottò mi avete fatto piangere..nessuno da quando persi la buonanima  di mammà aveva avuto tante parole buone per me….

Carmela : (asciugandosi gli occhi) Dottò…ma voi davvero dicevate il fatto di sposare..? ….io non sono più giovane,so chiattulella e come avete detto voi pure  ‘nu poco bruttarella ..sarà una cosa pro Formia…plutonica….????

Tazio   :…platonica….!!!!

Elia   : ……. non mettiamo limiti alla Provvidenza…magari…con un poco di dieta..te faccio fa ‘o nasillo alla francese…’e mummarelle nove e pò ….come si dice?...” nisciuno po’ vulè cchiù bene ‘e ‘na femmena brutta”...Ah, prima che mi dimentico (prende la lettera dalla scrivania) Questo è un contratto…dovete firmare qua sotto…Leggete..leggete…ci stano scritte tutte le cose che abbiamo detto…ah..e a Tazio detto ‘a Farmacia se se lo saprà meritare me lo adotto …!

Tazio   :..Papà….!!!!!!                                                   I DUE FIRMANO FELICI….

Elia : mai per comando ..Carmè dentro frigorifero aggiu miso ‘na butteglia ‘e Moet e Chandon…,pigliala che dobbiamo brindare…alla faccia di Elisa,alla faccia di…..

 Tazio   :… Assunta….

Elia     : ….di Assunta e di tutti quelli che ci hanno fatto del male…e che mò parola di Sodano non ce ne faranno più….!!!!!

CARMELA RIENTRA CON  CHAMPAGNE E BICCHIERI: ELIA STAPPA E RIEMPIE…

Elia    : e che nella vita a tutti quanti una notte qualunque capiti in casa un ladro..ma uno di quelli come è capitato a me.. Auguri..Auguri..!!!!...Felicità…!!!!!!

                                                               CALA LA TELA

Napoli 19 settembre 2013                                                              Angelo Rojo Mirisciotti

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 0 volte nell' ultimo mese
  • 11 volte nell' arco di un'anno