Il re leone

Stampa questo copione

Teatro : IL RE LEONE ( in lingua inglese e italiana)

Teatro : IL RE LEONE ( in lingua inglese e italiana)

di Marilena Toninelli

Anno scolastico 2010-2011 ( classi terze)

SCENA 1.

Risveglio della natura: balletto di animali che si risvegliano, sullo sfondo c’è la savana africana.  

IN SCENA: GAZZELLE, GIRAFFE, UCCELLI,       ELEFANTE.

MUFASA, MOGLIE DI MUFASA, RAFIKI, SIMBA PICCOLO.

IN DISPARTE SI VEDE SCAR, MOLTO ARRABBIATO E GELOSO.

                                                               MUSICA N. 1

IL CERCHIO DELLA VITA

                                                           SCENA 2

NARRATORE: Un mattino nella savana, un gruppo di stupide iene sta divertendosi con scherzi e schiamazzi, fino ad arrivare al litigio. Poi una terza iena li rimprovera


IENA 1: Do you want to stop!

IENA 2:  He started first!

IENA 3:  Non è vero! Ha iniziato lui!!

IENA 1: You are stupid!

IENA 2:  No I’m not stupid!

IENA 1: Yes you are!

IENA 2:  No, I’m not!

IENA 1: Yes you are!

IENA 2:  No, I’m not!

IENA 1: Se noi fossimo meno stupide saremmo dei re, invece il leone è il re della savana.

IENA 3: I hate the lions!

IENA 2: Anch’io odio I leoni…They are arrogant…

IENA 3: Sono brutti e pelosi…

TUTTI : They stink (fanno gesto sul naso e ridono)

                           IMPROVVISAMENTE ARRIVA SCAR

OSCAR:  Noi leoni non siamo così brutti!

IENA 3: Ah… is it you Oscar?

IENA 2:  You are our friend….

IENA 1: Credevamo fosse Mufasa..

IENA 2 e IENA 3: MUFASA!!!!!

IENA 2:  Io ho paura di Mufasa!

TUTTE LE IENE SI GETTANO A TERRA E FANNO FINTA DI TREMARE, MENTRE LA IENA 1 CONTINUA A RIPETERE IL NOME DI MUFASA.

SCAR: You are very stupid!!

IENA2: You are my friend but you aren’t the king

IENA 3:  The king is king! Già tu non sei il re….Mufasa è il re!

 SCAR: La vita a volte è ingiusta, io dovevo essere re!... poi è nato quello spelacchiato di mio fratello,…. ma un giorno io sarò re!

                                                         BALLETTO DI OSCAR CON LE IENE( poi escono)

MUSICA N.2

SARO’ RE

SCENA 3

          ( MUFASA MOSTRA A SIMBA TUTTO IL SUO REGNO)

           

            NARRATORE:             In un’altra parte della savana, papà Mufasa sta mostrando al suo giovane figlio tutto il suo regno, e gli spiega una cosa molto importante: che essere re non vuol dire fare quello che si vuole, ma rispettare il delicato equilibrio che governa la natura; rispettare tutte le creature viventi, dalla piccola formica alla saltellante antilope. Siamo tutti collegati grazie al grande cerchio della vita.

(VIENE PROIETTATO UN BREVE DOCUMENTARIO DELLA SAVANA (“African Savanna “ by Pim Niesten  da You Tube) MENTRE MUFASA E SIMBA SI VEDONO DI SPALLE CHE OSSERVANO IL PAESAGGIO)

MUFASA:  Simba look! This is your Kingdom! One day, quando io non ci sarò più, you will be the new king. Sarai il nuovo re!

SIMBA:  Sarà tutto mio?

MUFASA : Yes everything!

SIMBA: I can go where I want?

MUFASA:   Sì, potrai andare dove vorrai, ma per noi leoni e proibito andare al cimitero degli elefanti.

SIMBA: Why? I’m the king!

MUFASA: You must listen to me!!

SIMBA: Non arrabbiarti papà. I love you!

MUFASA : Remember. When you are  alone, look at the stars and they will help you.

(Ricorda, quando sarai solo, guarda le stelle ed esse ti aiuteranno)

SIMBA: Really?

MUFASA: Yes really?

(I DUE ESCONO  ACCOMPAGNATI DA UNA MUSICA DI SOTTOFONDO)

SCENA 4

NARRATORE: Il piccolo Simba incontra la sua amichetta Nala e le rispettive mamme. I due vanno a giocare insieme, sotto l’attento sguardo del pennuto Zazu che ha il compito di sorvegliarli e di consigliarli. I due cuccioli scoprono da Zazu che in futuro  saranno promessi sposi e futuri re.

SIMBA: Hello Nala! Shall we play?

NALA: Yes, where?

SIMBA: I know an amazing  place…

NALA: Mum, can I go?

Mamma di Nala: You need a wash

NALA: Oh, noo…

Mamma di Nala: Here, now you’re perfect…. You are a beautiful puppy…una splendida cucciola

SIMBA: Hurry up!!

Mamma di Simba: Devi avere pazienza e quando sarai re ne dovrai avere ancor di più.

Mamma di Nala: Now you can go!

Mamma di Simba:  Don’t go too far!! Okay? Zazu verrà con voi.

SIMBA E NALA: nooo!

Mamma di Simba: OKAY!!

SIMBA E NALA: Okay…

( le due leonesse escono e rimangono Nala, Simba che giocano, poi sopraggiunge Zazu)

SCENA 5

ZAZU: Ma guardate come giocano i due innamorati! I vostri genitori saranno contenti che andate d’accordo, visto che sarete promessi sposi…

SIMBA: What?!!

ZAZU: Yes, hai capito benissimo, Nala and you will marry!!

SIMBA E NALA: EH???

ZAZU: (prendendo la mano di Simba e di Nala, mima l’unione e canticchia l’inno nunziale…)

NALA: Bleh!!...What?( sottrae la sua mano)

SIMBA: I can’t marry Nala, she is my friend!

NALA: Sarebbe troppo strano…

ZAZU: I’m sorry, but this is a rule…è una regola e voi siete predestinati.

SIMBA: When I am the king, I will change this rule!Sì, la cambierò!!

ZAZU: Finchè ci sarò io…(viene subito interrotto da Simba)

SIMBA: Beh allora sei licenziato!!!

ZAZU: You are not the King,…. Mufasa is my king( e simula un inchino) perciò tu non puoi licenziarmi!

SIMBA: I want to become a King!! 

MUSICA 3

VOGLIO DIVENTAR PRESTO UN RE. ( balletto)

SCENA 6

NARRATORE: Da dietro una rupe sbuca Scar che ha assistito alla scena. Scar  è cattivo, odia Mufasa perché è geloso del fatto che lui sia re, così  ha architettato un piano per eliminare suo fratello, ma anche il piccolo Simba…

Scar: It’s a tender scene….sweet Simba.(é una scena tenera..dolce S.)

Simba: Hello Scar! Have you seen my father? Devo dirgli molte cose…                    

Scar: I’m going to call him, don’t move, stai qui e aspettami! Okay?

Simba: I’ll come with you.

Scar: No, don’t move!!

Simba: Farò al papà una sorpresa.

Scar:  Certo, anche papà ti farà una sorpresa….che ti piacerà da…MORIRE….

( Scar esce e  vengono proiettati 33 secondi del trailer Re Leone – Marvision da You-Tube dove si vede la morte di Mufasa)

Simba: Dad!!  Dad!!! …..Where are you?! Dad!! (spostandosi avanti e indietro sulla scena fino a trovare suo padre morente)

Dad! Stand up!!  Help!! Help!! …Dad! don’t leave me!!...Non mi lasciare!!! (piange e si dispera intanto gli si avvicina Scar)

Scar:  Simba, what have you done? Cosa hai fatto??

Simba: I don’t know, papà forse voleva salvarmi dalla mandria impazzita di bisonti…I don’t know…

Scar:The king is dead! e per colpa tua il popolo non ha più un re….

Simba: Cosa devo fare? Scar, help me!!

Scar: Run away , fuggi lontano e non tornare più

( Simba si allontana correndo, intanto sbucano le iene che vanno verso Scar)

Scar: Kill him!Uccidetelo!

SCENA 7

NARRATORE: Scar  raduna il popolo degli animali e comunica loro la tragica notizia proponendosi lui a guida del regno. Il suo grande sogno si è realizzato…( tutti gli animali sono davanti a Scar il quale si erge su di un masso e proclama la brutta notizia. Al termine del discorso tutti gli animali fanno una breve danza: iene con leoni e poi si inchinano davanti al nuovo re)

Scar: La morte di Mufasa è una grande tragedia, ma perdere Simba che si era appena affacciato alla vita……che dolore provo…perciò è con la morte nel cuore che oggi salgo al trono.(La voce è falsamente triste e pian piano Scar afferra la corona e se la pone sul capo)

Dalle ceneri di questa tragedia, sorgerà l’alba di una nuova era, nella quale leoni e iene lavoreranno insieme per costruire un grande futuro!!! ( con voce che aumenta fino a diventare solenne) Non temete!

SCENA 8

NARRATORE: Il piccolo Simba vaga spaventato e sfinito nella foresta, poi si addormenta. Per fortuna al suo risveglio incontrerà Pumba e Timon che diventeranno suoi grandi amici e lo aiuteranno a crescere  e a diventare forte e coraggioso, pur essendo loro fragili e imbranati…

 Pumba: Hei, Timon, look!!  Ti sembra vivo o morto?

Timon: Fammi vedere di che si tratta…(fa un balzo all’indietro gridando) He is a lion!!

Pumba: but he is so small, è un cucciolo, he is so nice,….teniamolo!

Timon: Are you crazy?! He is a lion ci mangerà!!

Pumba: but he is so little…

Timon: adesso è piccolo, certo, ma crescerà!

Pumba: Sestarà con noi diventerà nostro amico e ci proteggerà.

Timon: ( ci pensa un po’ e poi esclama..)It’s  a good idea!!

Pumba. Allora lo teniamo!!!

( I due cercano di svegliare Simba)

Timon: You are OK?

Pumba: Sembravi morto…

Simba: (mentre si allontana spaventato) Yes, I’m OK

Timon: where are you from?

Simba: Non importa da dove vengo visto che in quel luogo non ci posso più tornare…

Pumba: Cosa ti è successo?

Simba: I don’t want to talk about ( Non ne voglio parlare)

Pumba: We can help you?

Simba? No, thanks…se solo si potesse cambiare il passato….eliminare le cose brutte e tristi…

Pumba: In certi momenti il mio amico dice che ti devi lasciare il passato nel tuo “didietro”

Timon: You are stupid…quello che voglio dire è che il passato va dimenticato e che bisogna vivere in HAKUNA MATATA

Simba: Cosa significa?

Pumba: HAKUNA MATATA  is  be carefree! Senza pensieri!

Timon: Believe me, life is wonderful!!

Simba: Yes, la vita è meravigliosa!!!

MUSICA 4

HAKUNA MATATA (balletto  al termine del quale Simba è diventato grande.Gli si aggiungerà la criniera)

NARRATORE:Mentre i tre amici si divertono, sopraggiunge Nala che è in cerca di cibo visto che Scar sta governando male e tutti i leoni stanno morendo di fame e di sete. Le iene infatti, amiche di Scar, si sono impossessate dei territori dove prima cacciavano i leoni e questi rischiano la morte.

Nala e Simba si riconoscono nonostante siano passati diversi anni e Nala convince Simba a tornare a casa dalla sua famiglia.

Nala: (arriva e aggredisce Timon e Pumba, subito però interviene Simba)

Dopo una breve lotta dei due leoni..

Simba: Nala, is it you?

Nala: ( indietreggia stupita) Who are you?

Simba: I’m Simba!

Nala: Simba?? I’m happy!!

Simba: ( rivolgendosi a Pumba e Timon) This is my friend Nala.

Nala: You must come home! Senza di te il regno sta morendo. Torna!! Abbiamo bisogno di un re.

Timon: Regno? Re?  Ma cosa sta dicendo….Simba è un re?  ( e scoppia a ridere insieme a Pumba)

Pumba: Mi “ inquino” ai suoi piedi maestà ( e fa il gesto di inchinarsi davanti a Simba)

Nala: Excuse me! ( prende Simba e si allontana)  I missed you!

Simba: Anche tu mi sei mancata molto! ( i due si abbracciano intanto Pumba e Timon cantano )

MUSICA 5

L’AMORE E’ NELL’ARIA STASERA

( coreografia di Simba e Nala, con Pumba e Timon che li imitano e altri ballerini in secondo piano)

Simba: Io non so governare come ha fatto mio padre,  I’m not a King.

Nala: ( lo porta vicino ad una pozza d’acqua) Look, this is a King!!

Simba: Ma questo è il mio riflesso…I’m not a King non so neanche come si fa ad essere re

Nala: Don’t worry! Tuo padre ti aiuterà….

MUSICA 6

LUI VIVE IN TE

Narratore: Simba saluta e suoi due amici e torna con Nala dal suo popolo dove dovrà affrontare Scar e cacciarlo

( Il popolo di animali è radunato attorno a Scar che padroneggia altezzoso… ma che alla vista di Simba sobbalza)

Scar: Come è possibile? Mufasa is dead!!

Simba: I’m not Mufasa, I’m Simba! E sono qui per riprendere il mio posto!!

Scar: Vuoi che dica a tutti che sei un assassino!!!

Simba: I’m not a killer

( I DUE INIZIANO A LOTTARE)

Scar: I will kill you as  I killed your father!!!

Simba: Repeat what you just said…Ripeti!! Confessa!!! ( mentre tiene Scar per la gola quest’ultimo confessa)

Scar: OK! OK! I KILLED MUFASA!!! L’ho ucciso io!!

Simba: I would kill you, but I’m not like you, non ti ucciderò, però vattene lontano e non tornare mai più!!!

CANTO finale 7

IL BELLO DELLA VITA (di Ivana Spagna)

Tutti gli animali fanno festa attorno a Simba e Nala e cantano quest’ultima canzone.

Testo

E' dedicato a chi si sente solo
a chi ferito non si sa rialzare in volo
e per chi la sera più non ha
chi lo stringe forte a se
chi gli fa capire che l'amore c'è

Per tutti quelli che hanno dato tanto
e che hanno avuto in cambio solamente pianto
e per tutti quelli come noi
che non molleranno mai
e che imparano a esser forti come eroi

Per vincere
tutte le paure
e le barriere
che separano

Per credere
in un mondo nuovo
senza  frontiere
che dividono

Siamo noi
quelli che combattono
ma se cadi non ti calpestano
siamo noi
e sempre noi
quelli che giocano noi

Per tutti quelli che hanno il vento contro
per chi ha capito che la vita chiede tanto
e per tutti quelli come noi
che di sogni vivono
perché se ci credi poi si avverano

E credere
che partecipare
è anche stare fuori
ma far sentire che ci sei

Rimuovere
tutte le incertezze
e le insicurezze
che ci frenano

Siamo noi
quelli che combattono
ma se cadi non ti calpestano
siamo noi e sempre noi
quelli che giocano noi

Siamo noi quelli che non mollano
che il destino non subiscono
siamo noi
e sempre noi
quelli che giocano noi

Ed è il bello della vita
la partita infinita
che puoi vincere col cuore
e con tanto tanto amore
se ci credi se ci credi
sarai tu a vincere

FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 4 volte nell' ultima settimana
  • 15 volte nell' ultimo mese
  • 176 volte nell' arco di un'anno