Il vento della vita

Stampa questo copione

Commedia in 2 Atti

di Baiocco Rosanna

Il vento della vita


Commedia in 2 Atti

“Il vento della vita” I° AttodiBaiocco Rosanna

- Sipario Chiuso.......Brano............................................................................

- Apertura Sipario.....Brano che sfumando va a terminare...

AMBIENTAZIONE:..Roma ai giorni nostri..un giovedi di metà ottobre....“Da

Carletto” Trattoria con l’Archetto”..sono circa le 19,30...

SCENA:.Locale vuoto..Carletto il titolare..con fazzoletto al collo..bustina

bianca in testa...penna..blocco notes..seduto a un tavolo fa due conti.Marghe-rita..aiutante cuoca.cameriera..pantaloni scuri.camicetta bianca..entra/esce da cucina..apparecchia i tavoli con tovagliette di carta..bicchieri..bottiglie d’acqua minerale..cestini con del pane..bottiglie di vinoi tipiche.forchette.col-telli..tovaglioli..In un angolo del locale.. tutto il necessario per la musica..

Carletto:.(si alza deluso..scuotendo il capo..ripone blocchetto e penna nel cassettodel mobile)..A Margherì..quì va sempre peggio!..so’quasi le otto!..’na volta..aquest’ora..sta sala..e pure er salone dellà..erano già pieni de gente...mo’ inve-ce..guarda che desolazione..(indicando il locale)..sembra er deserto dei tartari!..ho dovuto licenzià er cuoco..tanto pe’ chi cucinava!..er cantante..tanto pe’ chi cantava! Margherita:..(sorridendo)..Tra un po’ licenzi pure a me..tanto chi devo servì!.. Carletto:.(serio e annuendo).Chiudo..e venno tutto ar primo cinese che vo’ comprà!

Margherita:..Ma perché..deve esse pe’ forza un cinese?.....

Carletto:.De sti tempi..so’ loro che cianno ‘a grana!....

Margherita:..(scherza)..’A grana Padana?...

Carletto:..Si..er pecorino!...cianno questa de grana..(mima soldi)..i piccioli..i sor-di..so’ loro i nuovi ricchi..ormai anche ‘a ricchezza ..è medin cina!.. Margherita:.(annuendo e scherzando)...È ‘na bella medicina!...

Carletto:.Me dispiace che a te il lavoro te serve pe’ mantenette i studi..pe laureattein Scienza dell’Alimentazione..che a sto punto..è mejo che cambi ramo!...

Margherita:..(con curiosità)..E perché dovrei cambià?....

Carletto:.A Margherì..qui altro che Scienza dell’Alimentazione!..co’ sta fame chegira..te conviene laureatte in ..Scienza da’ Fame!..

Margherita:.(va da Carletto..gli poggia la mano sulla spalla)...A principà..stasera te

vedo un po’ giù...devi esse ottimista..vedrai che le cose cambieranno!...

Carletto:.Speriamo!..me credevo che co’ ‘sti 80 euro in più ’na busta paga..se

sarebbe smosso qualcosa..invece..niente!..Ma tu ciai ragione!..nun po’ anna sem-

pre così!..(recita)..“Adda passà a nuttata!”..come diceva il grande Eduardo de

Filippo..nella famosa commedia.. “Napoli milionaria!”...

Margherita:..(rimessasi a sistemare i tavoli)...Ma co’ tutta sta gran passione che

ciai per Teatro..come mai te ritrovi a fa’ er pizzettaro!?....

Carletto:..Pe’ da retta alla bonanima de poro mi padre!.(imitandolo)..“Lascia perde

er Teatro..devi porta avanti ‘’attività” de famija..’a Trattoria..questo è pane sicu-

ro”.mannaggia la zozza..(con rimpianto)..io avrei sfonnato in Teatro..avrei calcato i

palcoscenici dei migliori Teatri!...


1


Margherita:..(scherzando)...Pe’ fa’ e pulizie!...

Carletto:..A Margherì...tu scherzi...ma io ero bravo come attore..ero bravo dave-ro!..(poi davanti al pubblico..recitando)..“Anche tu Bruto..figlio mio!”..to’ immaggi-ni..er teatro pieno..tutto esaurito!...

Margherita:..(sorride e scherzando)..Qui d’esaurito ce stai solo te!...

Carletto:...E ciai ragione!..va bè..famma annà a preparà quarcosa va!(poi.davantial pubblico)..“Chiudere o non Chiudere..questo è il problema!.continuà a cucinà pequattro gatti..o recità per spettatori entusiasti che reclamano il bis?.. Margherita:.(scherza)..I fornitori reclamano!..vonno i sordi!..

Carletto:..(annuendo)..Questo è il problema!..is tis problem!..aho Scespire ..pure in

inglese to’ recito!..(e con uscita teatrale..va ed entra in cucina).....

Brano..(SOTTOFONDO)...............................................................................

- I primi clienti..entrano dall’archetto..è un gruppetto di 4/5 persone....

Margherita:..(gli va incontro)..Buonasera!....

Roberta:..Senta signorina...noi vorremo cenare..ma non abbiamo prenotato...è un

problema?..cè posto?....

Margherita..(ironica)..Eeee!..nessun problema..il giovedì cè meno gente!..ma er

Venerdi..Sabato e Domenica..(mima ..pieno cosi)..volete accomodarvi qui?..

Rosalba:..Qui va benissimo...grazie!...

-(Scena muta)..I clienti siedono..leggono il menù..Margherita riprende a sistemare itavoli..qualche istante e dal taschino della camicia..prende blocco e penna..torna al

tavolo del gruppo..prende le ordinazioni...e rientra in cucina...

Brano..(SOTTOFONDO)....................................sfumando termina..............

Laura:.(entra..è cliente abituale..saluta i presenti)..Buonasera!..(saluto contracam-

biato..siede al tavolo centrale davanti al pubblico).........

Commissario:.(di zona..con collega napoletana.entrano nel locale)..Ce mettemola?..(indicandogli il tavolo accanto alla Sig. Laura)... Crippa:..(la collega..annuendo)..Va bene!...

-Il Commissario e la Crippa siedono..lui fa un cenno di saluto alla Sig. Laura..(si conoscono di vista)..si sono incontrati qualche volta nella Trattoria.....

Crippa:..(osserva tutto intorno..poi al commissario)..È un bel locale!...

Commissario:.(annuendo)..Pulito..cucinano bene..e se spende pure poco!....

Crippa:..(vede gli strumenti)..Cè anche la musica?...

Commissario:.(annuendo).Il sabato..ma de sabato nun ce so mai capitato!.(prende

il menù)..vedemo un po’ che se magnamo stasera!...

- Marherita esce ..cenno a Laura..va al tavolo del comm.rio..con penna e blocchetto.

Margherita:..Eccomi!..allora commissario..cosa vi porto?.....

Commissario:..(col menu in mano..annuendo)..Margherita..per me...

2


Margherita:..(scrive..e anche a voce )..Una pizza Margheritaaaa...

Commissario:.No..ciavevo co’ te..te chiami Margherita no?..invece da’ pizza... me

porti un ber piatto de spaghetti pomodoro e basilico..pe’ secondo.devo decide.to’

dico dopo!..e alla collega..Crippa....

Margherita:..(indicando la donna..e pronta a scrivere)..Alla romana?...

Crippa:..(con stupore)...Guardi..che io non sono romana!..sono di Napoli!...

Margherita:..Io intendevo dire...la Trippa..la vuole alla Romana?...

Crippa:..Ma chi la ordinata questa Trippa?..che tra l’atro ..neppure mi piace!....

Margherita:.Il commissario ha detto..“e per la collega ..Trippa“..

Commissario:..(alla ragazza)..Margherita..ai capito male!..io te stavo a di..“e alla

collega..Crippa..mo je passo er menù..(cosa che fa)..così ordina pure lei!..Crippa è il

cognome suo..(indicandogli la collega)..

Margherita:.(alla collega)..Mi scusi signora...avevo capito Trippa!....

Crippa:..Non si preoccupi..mi capita spesso!...(col menù in mano)..a forza di sentire

parlare di Margherita..mi è venuta voglia di una bella pizza....

Margherita:.(annuendo)...Margherita?...

Crippa:..No..Quattro Stagioni..un paio di suppli..un paio di crocchette..e un paio difiletti di baccalà.e qui mi fermo.(al collega).debbo controllarmi.voglio tenermi a dieta! Commissario:.(annuisce e mima con eloquente ironia..po)..Margherita.la collegadi Napoli, non ha chiesto una Napoli.ma ‘na Quattro stagioni.nun fa la capricciosa è!

Margherita:.(finito di scrivere)..Agli ordini Commissario!.(ed entra in cucina)....

- Entra Jolanda.un po’alticcia..abiti stile Gabriella Ferri...foulard con il quale gioca alla modella..occhiali..borsetta..e sotto lo sguardo divertito dei clienti..simula sfilare

Jolanda:.(canta)..“Tutti ar mare..tuttia ar mare..a mostrà le chiappe chiare..co’ li

pesci..in mezzo all’onne..noi s’annamo a divertì”..(e continua a simulare un defilé)...

Carletto:.(esce..mentre Jolanda sfila)..Sig.ra Laura..Commissario Megré...

Commissario:..Aridaje co’ sto Megre!..Magretti..no Megré!...

Carletto:.Magretti o Megrét..sempre un commissario è!.(poi alla manchè)..Jolanda.

cià ‘na classe..sembri Claudia Shiffer!...

Jolanda:.(si ferma)..Ma che to’ sei scordato...chi ero io?....

Carletto:.(annuendo)..La Regina dell’Alta Moda!....

Jolanda:..(annuendo)...Proprio così..mio caro Carletto!...Ateliè Jolanda..La Regina

dell’Alta Moda...ho vestito tutti i VIP de Roma!..er principe Fontana.. Gabriella

Ferri..quanto me piaceva ‘a Ferri!..ciaveva na voce!.ho vestito..Sordi..Muti...

Carletto:..(sorridendo)..Cechi!...

Jolanda:..Nun fa lo spritoso!...che tu..tutt’alpiù poi conosce Sordi..ma Muti..so’

sicura.. che nun sai nemmeno chi è!...

Carletto:..(annuendo)..È un famoso direttore d’Orchestra!..hai visto che lo so!........

Jolanda:..Bravo..te facevo più ignorante!..proprio lui..il grande maestro Muti..e

mentre io vestivo tutta Roma..mi marito me spogliava..(diventata seria)..maledetto

‘ndo se trova..me sè magnato tutto ar gioco...ma mannato in rovina tutta ’na vita de

duro lavoro..e se nun fosse pe i mi fij che me danno na mano...

Carletto:...Meno male che ’na vorta tanto..so i fij che danno ‘na mano ai genitori!..

Jolanda:..A proposito..per quel conticino in sospeso...a fine meseee...

Carletto:.Nun te preoccupà.nun cè nessuna fretta.(indica il tavolo dietro Teresa)..te

voi accomodà quà?..


3


Jolanda:...Si..tanto un posto vale l’altro!..(siede)...stasera vojo cenà a la gran-de!...(prende il menù..e lo legge)..

Carletto:..Ok!..te manno Margherita!...(e rientra in cucina)..

Margherita:.(esce..con blocchetto e penna..va da Jolanda)..Dica ..Signora!.

Jolanda:..(stile nobildonna..ha il menù)..Avete...del caviale?....

Margherita:.No .ma ciavemo der maiale!.coppa.salame.prosciutto.lonza.sarcicce.

Jolanda:.(annuendo)..Questo locale è di bassa lega..di infimo ordine!..

Margherita:..(annuendo)..E certo.. per lei ..abituata all’Hotel Excelsior?... Jolanda:.(annuendo..e snob)..E non solo!..Hotel Erfige..l’Hylton..il Savoia..(poitorna alla realtà....legge il menù)..va bè..allora portameeee..

Brano..(SOTTOFONDO)................................................................................

Margherita:.(Scena muta.prende ordinazione di Jolanda..di Laura.entra/riesce

con vassoio con 4/5 piattini.va al tavolo del gruppo)..Offre la casa!.(e posa i piattini)

Crippa:.(in dialetto napoletano)..Signurì..e a nuie...niente?...

Margherita:.Un po’ di pazienza..arivo subito!.(e col vassoio vuoto rientra in cucina).

Commissario:..(alla collega)..Ma ‘nai detto che te volevi controllà?....

Crippa:.(a mo’ di sonetto)..Sarà l’atmosfera..l’ambiente familiare..accogliente..ma

della dieta questa sera..nun me ne fotte proprio niente!.....

- (Scena muta)..Margherita.esce..vassoio e altri 4 piattini di stuzzichini..2 al com-missario..1 a Laura..1 a Jolanda e rientra..I clienti spizzicano e bevono..

Brano.. (SOTTOFONDO)..che sfuma e termina..........................................

- Arriva Nando.sui 60.zoppo gamba ds.giaccone.maglia girocollo.senza camicia.je-ans..chiatarra al collo..ha dei pieghevoli che nell’ordine posa sul tavolo di Jolanda... sul tavolo del gruppetto...del comissario e collega..e non frontalmente..di Laura ..

Jolanda:.(non guarda il piegh.le)..Ma ‘a pubblicità se mette ‘na cassetta da’ posta.-su ‘e macchine..se da pe’ strada..(mima)..mo’ pure in Trattoria fate volantinaggio?.. Nando:.(alla donna)..Ma vede cara Signora...quello non è un volantino..è un Menù! Roberta:..(a Nando)...Senta.. ma.. il menu già ce l’abbiamo!....

Nando:..Ma il mio non è un menu culinario!...(a tutti i clienti)..se gentilmente voltatepagina..troverete un menù speciale..un menù artistico!.....

Commissario:...(gira pagina e legge)..Canzoni alla Chitarra 2 euro..Barzellettecon riso 1 euro e 50...Poesie alla Romana...come ‘a trippa..1 euro!...

Nando:.So’ prezzi modici no?..intanto mi presento...mi chiamo Nando..e se voleteordinare un po’ d’arte.. arte povera ..s’intende..sono a vostra disposizione!.... Rosalba:.Per me..una bella barzelletta con riso..co’ tanto riso!..(gli da soldi)..tenga!

Nando:..(tavolo del gruppo..prende soldi)..Cercherò di accontentarla..bella signo-

ra!..(poi verso i tavoli)..

ce no’ una ..calda calda..

Barzelletta........................

poi offre gratis poesia .................

Trilussa!.(applausi).

Crippa:..(sorridendo ancora)...Signor Nando..per me invece una bella canzone allachitarra..possibilmente napoletana!..(prende e porge i 2 euro a Nando)...


4


Nando:.Subito Signora!...(va..prende i soldi)....

Commissario:..(scherzando)..E ‘a Fattura nun je la fai?...

Nando:..Nun posso rilascià fatture!..nun ciò ‘a Partita Iva!...

Crippa:..(scherzando)..Bravo!..evade le tasse..fa il lavoro nero!?..

Nando:.(annuendo..scherza)..Si..Incazzato nero!..io me sto arangià qui..e cemanca solo che metteno ‘na tassa pure su ‘a fame!..(poi..in napoletano).“Signò..mo’ vi canto una bella canzone napoletana!..

Chitarra...........................................................................sfumata............

Carletto:..(s’affaccia..osserva un attimo..poi va verso Nando che smette di canta-

re..e lo invita a seguirlo da parte)..Sentì ..me dispiace...ma qui nun poi cantà..è

capitato che a qualcuno.. je dava fastidio..

Nando:..(rassegnato..mesto..annuendo)..Va bè...er padrone sei te!....

Carletto:.(dispiaciuto)..Padrone de che!..i padroni so’ i clienti..che cianno sempreragione!..me dispiace..(di tasca prende10 € e li porge a Nando)..tiè.. piate questi!. Nando:..(scosta i soldi con la mano)..Me stai a offenne!..io mica so’ entrato corcappello in mano!...so entrato co’ ‘sta chitara..nun chiedo l’elemosina..io mo’ guada-gno dignitosamente da vive!..

Carletto:.(capisce..e annuendo rammaricato)..Ciai ragione..ho sbagliato.. te chie-do scusa..e pe famme perdonà... almeno..te posso offrì qualcosa?..... Nando:..(annuendo)..Ok..na cosetta ‘accetto!...

Carletto:..Dimme..che te porto?...

Nando:.(scherza).Oggi è Giovedì..porteme un piatto de gnocchi.’na fiorentina.insa-lata..na bottija de vino.chianti me raccomanno.acqua minerale.dolce.frutta.e caffé. Carletto:.(con ironia)..Te sei scordato ‘ammazzacaffé!...

Nando:..No..e liquore è mejo de no!..ciò na puntina d’ulcera!...sto a scherzà..ma napizza cor pomodoro..è un bicchier de vino rosso..accetto volentieri!..se po’ fa?.. Carletto:.(ironico)..So er padrone!...intanto accomodate!.(ed entra in cucina).....

- Nando..guarda intorno ..chiedendosi dove si possa sedere        ...

Laura:..(dopo aver osservato Nando ..si alza e s’avvicina a lui)..A Nando!               ....

Nando:..(si gira..e alla donna)..Ce conoscemo signò?...

Laura:.Ma nun me riconosci?        ...

Nando:.(la squadra bene..poi)... No..chi sei!?              ...

Laura:.So’ Laura!..

Nando:..(pensa per un’isatante..poi)..Laura..Laura?       ...

Laura:..Ma come..nun te ricordi?..viè quà viè..siedete al tavolo mio!.(i due siedono).

Brano..(SOTTOFONDO)     .............................................................................

Laura:..Sei sempre stato un gran bugiardo!..“Anche se il nostro amore finirà..il

ricordo di te..come un tatuaggio indelebile..rimarrà.... inciso nel mio cuore per sem-

pre.”..(con nostalgia)..quanto me piaceva sentittelo di!                ...

Nando:..(ora ricorda..la osserva..poi)..Laura!..sei Laura!Lauretta mia!?..

Laura:.(delusa..accenna alla canzone).“Bimba adorata.’sta serenata”..ma’ volevi

pure dedicà..quanno ce saremmo sposati! ce na messo pe’ ricordatte de me è?.5


Nando:..A Lauré..ma è passato un sacco de tempo!..(pensa)..so’ passati ventisetteanni!.(la guarda..poi).e poi..tu sei cambiata parecchio..te sei fatta ancora più bella!.. Laura:...Anche se è na bugia..grazie del complimento!..(mini pausa)..Allora?..unbel giorno sei sparito..hai l’asciatol’ospedale..hai lasciato me..così.senza un motivo! Nando:.(gli tocca la mano)..Er motivo cerà..e tu lo sai bene!...quanno entrava insala operatoria..er Prof. Fineschi..er cardiochirurgo..er core t’annava in fibrillazio-ne..tremavi dall’emozione..te piaveno attacchi de Parkinson!..(mima tremore)..

Laura:.Quanto sei scemo!..eri..e sei rimasto scemo!..te volevo un bene matto!..’anostra era una bella storia d’amore..e tu lai distrutta..pe un’assurda gelosia!.. Nando:..E quanto me so’ pentito!..ma a volte..se sbaja pure per troppo amore!...

Brano che sfumando termina........................................................................

Nando:.E poi..a parte er cardiologo..sta’ tutto er giorno chiuso in sala operatoriaanestetizzà a gente.n’era pe’ me.lo sapevi che er sogno mio.era quello de un lavoro all’aria aperta..meno stressante!...

Laura:..Come Anestesista però..guadagnavi bene!...

Nando:..I sordi nun so tutto ‘na vita..e così...invece d’addormentalla la gente..o

preferito tenella sveglia!.so’ passato dall’Anestesia all’Animazione!..

Laura:.(stupita)..Ma come?..lavoro all’aria aperta..e sei passato da’ Sala perato-

ria..a reparto Rianimazione?..

Nando:.Si.all’obitorio!..animazione no rianimazione!..Anim. Turistico..ho lavoratonei villaggi turistici de tutt’Italia..isole comprese!.poi..purtroppo.(indica gamba lesa) Laura:..Che tè successo a qua gamba?..

Nando:.(prima annuendo..poi)...’Na pecora!...

Laura:..(stupita)..’Na pecora?..

Nando:.In Sardegna!.dovevo arivà an Vill. Tur.co..su na strada de montagna..napecora m’attrav.to all’improviso..pe evitalla so finito sottoo na scarpata..pe tiramme fori cè voluta a fiamma ossidrica..ma a gamba è rimasta la in mezzo e lamiere..pora gamba mia..spero solo nun abbia sofferto tanto!..questa nun soffre davero..è finta!. Laura:.Ma come ha i fatto a nun vedè ‘na pecora!..

Nando:..De notte..un cielo carico de nuvoloni neri...buio nero..nun me te va attra-versà a strada n’a pecora nera..che in un gregge..de solito cè ne una sola!..È che quanno ar destino je pia a scherzà!.(sorride).sfondo nero..pecora nera..pure coi fari accesi..ho vista all’ultimo momento!..propro quella se doveva allontanà dar gregge!. Laura:..(scherza)..Era ‘na pecorella smarrita!...

Nando:..(sdrammatizza)...Maledetta pecora nera!..io nun so razzista è..er coloreda lana nun centra niente..almeno avesse attraversato su le strisce pedonali!.. Laura:..(sorridendo)..Ma ho visto che la protesi è rigida..non la pieghi!..

Nando:.A Laura..è da mutua..è na protesi da du sordi.(si alza).già è tanto che me tièin piedi, quanno potrò me ne farò una pieghevole..magari pure co’ telecomando!.ma adesso .(risiede).parlame un po’ de te.scommetto.che te sei sposata cor cardiologo! Laura:..(sorride)..No..co’ un Ginecologo!..

Nando:.(la osserva..poi)..Cià visto er Ginecologo è!?...da buo intenditore!...

Laura:.So separata.e in questo momento della mia vita.ciò un’unico grande amore!

Nando:...Un compagno?...

Laura:..(no con il capo..poi)...Una compagna!...

Nando:..(allibito)...Ah!...


6


Laura:..(occhi sognanti)..’Na compagna dolce..affettuosa..sensibile..inteligente..e

bellissima..tra n’anno se sposa!..mia figlia è una ragazza fantastica................ è un’angelo!...................................................................................................................................................................... ...

Nando:..(annuendo)..Tu fia!..se ha ripreso de te.......................... ce credo!           ......

Laura:..(riprende il discorso)..Lavoro ancora in ospedale.... e abito in zona..qua vici-

no..e questo è tutto!..e tu invece?..

Nando:..Sposato..e separato come te!.ormai i matrimoni..so tutti un separè!..vivo

solo..ciò un fio sposato che sta in Germania!..nun ciò na residenza fissa..abito qua e

la..do’ me capita!..a un dormitorio pubblico.albergo dei poveri.a la caritas..Cantando

ne’ trattorie..pe’ strada..su ‘a metro..nun è che se guadagna tanto..... se sopravvi-

ve..nun me posso certo permette na casa!..Purtroppo..dopo l’incidente..in queste

condizioni..(indica la gamba)..un po’ anche pe’ l’età..addio Villaggi Turistici!...

Laura:.Ma nun potevi ripià il lavoro d’Anestesista?

Nando:..Nooo..’na vorta che sei uscito all’aria aperta!..e poi ciò provato..ho cerca-

to..anche altri lavori..ma l’età è età e già è difficile pe’ un giovane! ..ma nun me lamen-

to è..pio pure ‘na piccole pensione..insomma riesco a tirà avanti!         ...

Laura:..(pensa..poi)..Nando..se voi..pe’ un po de tempo..poi veni a sta a casa

mia!..nun pensà a male è!..è solo pe un periodo..finche nu trovi ‘na sistemazione più

stabile!..io vivo co mi fia..ma ciavemo na cameretta pe l’ospiti..lo faccio in nome dei

bei tempi passati..“in fondo siamo stati insieme!”..

Nando:.“E non è un piccolo particolare..noo..ti scordar mai di me”..Laura ..te ringra-

zio..ma se potevo pagà n’affitto nun facevo sta vita da nomade no?         ...

Laura:.E io..se ciavevo bisogno d’affittà na camera pe’ campa        stavo aspettà a te!..

Nando:.(pensa un po)..Quannè così..(si alza e la bacia vicino alla bocca)        grazie!..

Laura:.E de che!.(riflete..si alza)..scusa n’attimo!..(va in cucina..riesce con Carletto).

Carletto:..(seguendo la donna)..Dimme!.

Laura:..(invita a Nando che invita ad alzarsi)..A Carlé..mè venuta un’dea!...

Carletto:..Un’idea?..ma de che se tratta!?   ...

Laura:.Er cantante che ciavevi..(indicando il karaoke)..che fine a fatto?     ...

Carletto:.Ho mannato via..pe du motivi..nun piaceva er genere..tutte canzoni stra-

niere.. lente..blande..da sonno..m’addormentava i clienti..quarcuno ronfava pure!  ...

Nando:..(in piedi..annuendo..sorridendo)..Anestesia totale!  ...

Carletto:..Era ‘na lagna..e poi pure perché..... e lavoro nun và..pochi clienti..(invita i

due a seguirlo..con il gesto classico del dito indice)..venite n’attimo!          ....

- Carletto, Laura e Nando..entrano in cucina................... poi..tornando                ....

Nando:..È un bel salone..è grande!       ...

Carletto:..È bello..grande..e voto!..ecco.(indica i presenti)..i clienti stanno tutti quà!

io in quer salone.ciavrei voluto fa Teatro..(mima insegna).“Da CarlettoTrattoriaTeatro

con l’Archetto!”..ma ormai..poi de sti tempi!                ...

Laura:..Non è mai troppo tardi!.. senti Carlé..... Nando..(indicandolo)..oltre a esse ‘na

brava persona..canta pure bene..Sabato sera..fa veni lui a cantà no?  .....

Carletto:..Ma che ve conoscete?..

Nando:.(ripensa).“Ci conoscemmo..poi ci perdemmo..e stasera..ci rincontremmo!”

Carletto:.(sorride)..Laura..to’ detto.. nun mo’ posso permette er cantante!     ...

Nando:..Ma se è pe’ i sordi.nun cè problema!..er Sabato m’offri a cena e stai a posto.-

provamo pe un periodo.se ha cosa va.se lavori de più..poi ce metteremo d’accordo!

Carletto:.(annuendo)..Se pe te va bene..va bene pure pe’ me!.ma canti co ‘a chitara?

Nando:..Ma no..ciai ‘na bell’attrezzatura!..(indicandola)..                                                                      7


Laura:..(al proprietario del locale)..Fallo provà no?...

Carletto:.(annuendo a Nando)...Aho!..prova!...

- Nando va al Mixer..posa la chitarra.sistema microfoni.ecc.Laura siede e lo guarda

Carletto:..(ai clienti )..Spero che abbiate gradito ‘o stuzzichino!..tra un po’ se magnaè..’o so che ciavete fame..ma questo nun è un Fast Food..nun stamo da Mc Donalds...qui se cucina come se deve cucina..coi tempi giusti!..intanto nutrite lo spirito con un’ antipastino musicale!..(rientra)...

Brano.............................................................................

fino al termine......

- I clienti applaudono.Nando ringrazia ..

e canta una seconda canzone.....

Brano.............................................................................

fino al termine.........

- Il Pubblico applaude..si alza ..bravo...grande...ecc..e in quel momento...

- Carletto e Margherita escono da cucina...sorpresi e contenti..applaudo anche loro..

Carletto:..(va da Nando ..gli stringe la mano)..Complimenti..sei bravo davero!..

Nando:..(annuendo)..Grazie!..(e si mette a sistemare al mixer)..

Laura:.A Carlé..nè stata ‘na bella idea a mia?..

Carletto:.(annuendo a Laura.poi a Nando)..Allora d’accordo..sabato qui!.(e poi ai

clienti)..Signori..da sabato..cè un nuovo cantante..è in gamba no?..v’aspetto...nun

v’ammalate..nun ve fate venì ‘a febbre!...

Jolanda:..’A febbre der Sabato Sera!.(e sorride)..

Enzo:..’Noi er tavolo..’o prenotamo subito!...

Commissario:..(a Carletto)..Pure noi..ma però nun se vive solo d’arte è!....

Crippa:..(annuendo)..La musica è bella..ma nuie vulimme pure mangiare!...

Carletto:..È tutto pronto...arivo subito!..(con la mano sulla spalla di Margherita)..

Margherita:.A principà..che te dicevo?..devi esse più ottimista...er bicchiere lo devivedé mezzo pieno!....

Carletto:.(guarda i tavoli..poi)..Io veramente i bicchieri li vedo tutti voti!..a Margherì

..’nammoie a pià da magnà..

Margherita:..E da beve!...

Carletto:..E sbrigamose pure..se no tra un po’ ce menano!...(ed entrano in cucina)..

- Carletto e Margherita..velocemente rientrano in cucina.............

Brano.............................................................................................................

- Jolanda..come parte il brano..canta anche lei...movendosi a tempo di musica...

.- Sipario che si chiude...e il brano che continua fino alla fine.........

Fine Primo atto


8


Commedia in 2 Atti

“Al vento della vita” II° AttodiBaiocco Rosanna

- Sipario Chiuso..Brano (canta Nando).......................................Apert. Sipario.

AMBIENT./SCENA:.È Sabato..sono circa le 22,30..Nella Trattoria stessi clienti delGiovedì disposti diversamente..mancano il commissario e la collega..Al tavolo vicino l’archetto Laura..al tavolo a fianco una giovane coppia..al tavolo centrale Jolanda..a fianco il gruppo..Nando sta cantando..(in un angolo cè la sua chitarra )

Brano .(cantato)............................................fino al termine............................

Nando:.Col grande Fred..siamo tornati indietro nel tempo..ai favolosi anni sessanta!

Jolanda:.(seria)..Questa canzone di Bongusto..l’ho trovata di cattivo gusto!..

Nando:.(sorpreso)..Bongusto de cattivo gusto?.(rammaricato)..me dispiace signò!. Jolanda:.Sto scherzando!.(lo applaude).sei bravo..sembravi proprio lui!..peccatochei favolosi anni sessanta..m’anno ricordato pure i mia de sessanta!...

Nando:..(annuendo e rimirandola)..Portati molto bene!..lei indossa gli anni..comeuna modella indossa un vestito!...

Jolanda:.(vanitosa..indicandosi)..Atelié Joalanda..La Regina della Moda..’na vorta!comunque grazie del complimento!...

Nando:..(alla donna )..È la verità..(poi ai clienti).e adesso scusate ma il cantante ciàbisogno de ‘na piccola pausa de riflessione..fisiologica!..(vede Margherita che esce dalla cucina..e ..davanti al pubblico..gli chiede)...scusa..i bagni ‘ndo stanno?....

Margherita:.(è già uscia dalla cucina..con il conto x alcuni clienti..e a Nando.. indi-candogli l’opposto della cucina..gli spiega parlando lentamente)..Vedi la?..cè un’ascaletta..scendi..poi prendi il corridoio a destra..arrivi giù in fondo..a sinistra c’è ‘n’altra scaletta..sali..e quando arrivi su.. i bagni te li trovi proprio di fronte!..

Nando:..Me conviene pià..l’auto!..ma ‘sti bagni ’ndo stanno..a Bagni de Tivoli!..(etrannenendola)..capirai..co‘ sta gamba!..speriamo d’arivà in tempo..(e mentre va)..Margherita:..(scherzando)..Nun te la fa sotto è!...

Nando:.(scherza anche lui)..No..casomai me fermo a Guidonia!.(ed esce di scena)..

- Margherita va al tavolo della coppia..da il conto..presenta il conto..prende i sol-di..poi..va al tavolo del gruppo..stessa operazione.. poi ..quando ha finito...

Carletto:.(esce da cucina)..A Margherì..viemme a da na mano dellà!.(indica cucina)

Margherita:..(un po’ alterata)..A principà...se ‘sto quà..nun posso sta’ dellà!..

Carletto:.(annuendo)..’O so..ma ‘na visto che robba ar salone?..è pieno comen’ovo!..a sapello Nando ‘o facevo cantà dellà..ma ormai..sarà pe’ st’altro sabato!.. Margherita:..Me volevi licenzià..volevi chiude..invece bisognerà pià qualcuno cheme da’ na mano..perchè se continua così..(indica clienti)..me serve n’aiuto!.. Carletto:.(scherza)..Domani metto annuncio su Porta Portese!..“Cercasi aiutoaiutante”.(sorride..poi)..dijelo ar tu’ regazzo se vo venì!..se busca qualche sordo no? Margherita:..Noo..sto periodo se sta preparà pe’ esami!.....

Carletto:.Aho..tutti a studià..ma a lavorààà!..pure lui studia Scienza d’Aliment.ne?..


Margherita:.(no anche con il capo)..Dietologia!.vo’ diventare dietologo!..e poi se nevo annà a lavorà in Africa!

Carletto:..(sorpreso)..In africa?..capirai..li è tutta ‘na fame!..pensa che l’Africa èl’unico paese al mondo dove nun esiste ’o sciopero da‘ fame!.. Margherita?...Ma perché è vietato dalla legge?..

Carletto:.Si..a legge!...a Margherì..o sciopero da’ fame se fa ‘ndo’ se magna!..ma undietologo..‘ndo’ li trova i clienti in Africa!....qui invece..tu Scienza d’Alimentazione..lui

Dietologo..i clienti je li passeresti te...

tu i fai magnà come se deve..e lui li mette a

dieta!...namo..namo!..(ed entrano in cucina)...

Brano..(SOTTOFONDO).................................................

poi sfuma e termina..

- Nando torna dal bagno..scambia qualche parola con Laura ..poi torna al mixer...

BARZELLETTE..Veleno Topi..pe’ mimoje..ricetta..foto...-..Mi socera una volta anno..10 mesi.

- Roberta.si alza dal gruppo..va da Nando..gli da un foglietto..e torna a sedersi....

Nando:.(legge)..”Oggi è il mio onomastico..mi piacerebbe ascoltare Roberta..lacanzone di Peppino di Capri..e se possibile..cantarne una insieme”..(gli mima ok alla ragazza)..Si può fare!..intando auguri..e andiamo co’. Roberta!..

Brano..(Canta Nando)...............................................al termine...(applausi)..

Nando:.(cenno alla ragazza di avvicinarsi..lo fa..gli da microfono)..Allora?..chevolemo canta!?...

Roberta:.(con microfono in mano..annuendo)..

Se per te va bene..“Cu..mmè”....

Nando:..Va benissimo!.....

Brano..(Cantano Nando/Roberta)..........................................

fino al termine..

Nando:..Sei bravissima!.(ai clienti)..famoie un bell’applauso..(applauso)..e siccome

ciai una bella voce..se ne voi cantà una pure da sola..la scena è tutta tua!...

Jolanda:..(alla ragazza)..Ne canti una de Gabriella Ferri?...

Roberta:..(annuendo)...Ok!..(a Nando)..ce l’hai la base di..“Sinnò me moro”?..

Nando:.(annuendo)  Siii!..

...(cerca al mixer..poi)..vai!.(e va a sedersi da Laura)....

Brano..(Canta Roberta)..........................................................

fino al termine..

Nando:..(si alza..applaude..va al mixer)..Nun ciò parole!..sei veramente in gamba!..

Roberta:.Grazie!..(poi al pubblico).grazie a tutti!...(posa microfono e torna a sedere)

Nando:..(commenta)..È difficile trovà..Talentiiii...(indicando la ragazza)...

Jolanda:..(scherza)..Basta arivà a Monte Sacro!...

Nando:..Bona questa!..A Signò..pure ‘co spirito vi portate bene l’anni!..(ai clien-ti).Allora ‘a serata volge al termine, spero siate rimasti soddisfatti da’ cena, der contoe pure de Nando!..io ciò cià messa tutta..e spero nun ve siate annoiati!..Grazie e comunque Sabato prossimo aristò qui è..e vojo chiude dando un tocco di internazio-nalità alla serata..con ‘na bella canzone del mitico.Frang .Frang Sinadra.the voice!


Brano.(Canta Nando)...............................................................fino al termine..

-Carletto esce da cucina..I clienti..prima la la coppia..poi Jolanda che lascia il fulard sulla sedia..poi il gruppo.vanno via salutano..Nando, Laura e Carletto che poi rientra

Nando: ..(va a sedersi al tavolo di Laura..vede l’ora..poi)...So’ le 11 e mezza!...oggihai lavorato , sarai stanca..ciavrai pure sonno..comunque tra un po’ se n’annamo!... Laura:.Domani so’ de riposo..e poi tu sei bravo a tenè sveja la gente!..so’ stata bene! Nando:..So’ contento!...

Brano..(SOTTOFONDO)............................................................................

Laura:..Nando..tu me devi promette ‘na cosa..ma stavorta la devi mantene è!...

Nando:..Si..però..prima famme sentì se è ‘na promessa che posso mantené!... Laura:..Certo che poi!..quanno se sposa mi fia.. ja devi cantà a lei qua’ canzone(ripensando con nostalgia)..che tanti anni fa..volevi dedicà a me!...Nando:..Lauretta mia?...

Laura:..(annuendo)..Ta’ sei ricordata è!?...Nando..se gliela canti..me faresti feli-ce!..

Nando:..Ma allora..io te la volevo dedicà..perche te chiami Laura..ma qua canzoneè un padre che la dedica a la fija!...

Laura:..Er Ginecolo..è ‘na vita che ha fatto perde e tracce!.mi fija è tanto tempo..cheun padre nun ce la!..

Nando:.Ma poi tu fija se sposa fra n’anno..e io fra un anno..chissà ‘ndo starò buttato ! Laura:..(gli tocca la mano con affetto..poi)..Da me..ce poi rimané finchevoi!..rivedendote..me so accorta ..che te vojo ancora bene!..

Nando:..Chi va co’ zoppo se ‘mara a zoppica!..pure te te sei imparata a di bugie!..

Laura:..(anche con il capo)..No..è vero!...

Nando:.(pensa.gli prende la mano..poi)..Te vojo bene pure io..ma no’ vedi come stocombinato?..(indicando la gamba)..ma che me voi fa da infermiera?..va be che lavori in ospedale..ma sarebbe come se te portassi altro lavoro a casa!..

Brano ..................................................che sfumando va a terminare........

Carletto:.(esce da cucina con 50 euro..va da Nando).Questi so pe’ te!..(da i soldi)...

Nando:..(respingendoli)..Ma che stai a fa..ma falla finita!..i patti so’ patti..m’haiofferto a cena..e stamo a posto cosi...poi ..più in la se vedrà!..

Carletto:..(a forza gli da i soldi)..Ma falla finita te!...da mo che nun vedevo il localepieno come stasera!...

Nando:.(ridandogli i soldi)..Allora famo così!..co questi te ce paghi a cena de Laura..

basta che me portii e resto è!..(scherzando)..

Laura:..(a Nando)..Ma nu lo di manco pe’ scherzo!...

Carletto:..(respinge i soldi..e rivolgendosi a Nando)..Se permetti..a Laura..a cena-gliela offre er sottoscritto..è stata sua l’idea..e se o trovato un grande showman..oltre che ‘na brava persona..è merito suo!..


- Arrivano il Commissario Magretti e la collega Crippa..sono molto seri...

Carletto:.(sorpreso).Commissà.nun me dica che volete cenà..tra un po’ chiudemo!

Crippa:..No..non dobbiamo cenare..siamo in servizio!..Signor Carletto..possiamo

andare a parlare di là!..(indicando la cucina)...

Carletto:.Va bè..annamo dellà!.ma è successo qualcosa?..(ed entrano in cucina)...

Brano:.......................................................che poi sfumando termina..........

-Laura e Nando confabulno tra di loro..dopo un po’..i Tre riescono.Carletto si fa da parte...Il commiss. e la collega..vanno da Nando .con documento identificati-vo..poi..

Commissario:...(serio)..Signor Nando..dovrebbe seguirci in questura!..

Nando:.(sorpreso..si alza)..In questura?...e perché?...

Crippa:..(severa)..Andiamo andiamo..lo sa bene il perché!..

Nando:..Ma io nun so’ proprio niente!..e poi.. devo ancora cantà!..

Commissario:..Mo vieni a cantà da noi...cosi ce racconti tutto!....

Crippa:..(a Laura e Carletto)..Scusate..ma il dovere è dovere!..

Nando:.(incazzato)..Ma io nun o’ fatto niente!..ce deve esse ‘no sbajo!..

- Il Commissario e la Crippa ai lati di Nando..tenendolo sotto braccio..vanno via......

Laura:.(si alza .preoccupata)..A Carlé...ma perché l’anno portato in questura !?..

Carletto:..Er commissario ha ricevuto na’ segnalazione..e so’ venuti a piallo!...

Laura:.(sempre preoccupata)..Ma perchè..che cavolo ha combinato!?..

Carletto:.(annuendo..poi)..A combinato che oggi ha massacrato de botte a moje!frattura al cranio..du’ costole rotte..e forse qua’ poraccia perderà pure un’occhio!.. Laura:..( si siede..affranta..mani sul volto)..Nun ce posso crede!..

Carletto:..Mo’ sta all’ospedale..deve esse operata d’urgenza!..’stavorta cè annatogiù più pesante del solito..perchè er commissario ha detto che nun è ‘a prima vorta che mena a la moje!..ha cominciato da quanno se so’ separati..nun ha mai accettato er fatto da’ separazione!...

Laura:..(incazzata)..Che bastardo.. bugiardo e infame!..

Carletto:.Tu m’hai detto che era venuto a ‘sta da te!..mavevi pure garantito che era’na brava persona!...

Laura:..A Carlé..e persone mica cianno er certficato de garanzia come un frigoriferoè!..io ho conoscevo come un brav’omo!..

Carletto:..Come cantante..ma come omo..’na cacca!..uno che riduce ‘na donna inquer modo!...Che jella..proprio adesso che il locale poteva ripartì a la grande!...

- Carletto e Laura..sono di spalle davanti al pubblico..pensierosi..tristi......

- Nando torna..entra dall’archetto...va verso la chitarra..facendo un po’ di rumore....

Nando:..(candidamente..ai due che si sono voltati)...Me so’ scordata ‘a chitarra!...

Laura:.(arrabbiatissima)..Qua’ chitarra te la dovrei spacca in testa!..

Carletto:..(sorpreso e un po’ incazzato)...Ma già tanno rilasciato!?...

Nando:..Rilasciato?....

Laura:..Nun fa er finto tonto..che er commissario cià detto tutto!...


Nando:..(annuendo)..Ma tutto de che!?..

Carletto:..De quello che hai fatto a quà pora donna de tu moje!....

Nando:...Mi moje?...e che javrei fatto a mi moje io!?...

Laura:.. L’hai riempita de botte..che la devono persino operà!.....

Nando:.(pensa..poi con astio).E se po’ ritenè pure fortunata!...perchè..per quante

botte jò dato in testa..nun cià bisogno manco d’anestesia!.ciò pensato io addormen-

talla..co’ un metodo rozzo..(mostra pugno)..ma più efficace!...

Carletto:.(incredulo..e incazzato)..Ma tu sei matto!..

Nando:..(serio)..E tu..o sei un credulone..n’allocco..un gran frescone..o noi semo

talmente bravi..che pure un’esperto de teatro come te..nun a sgamato ‘ na mazza!...

Carletto:..(con sopetto e ancora incazzato)...Ma che avrei dovuto sgamà!?..

Laura:..(sorridendo)..Che è stata tutta ‘na farsa!..

Nando:...(sorridendo anch’egli)..’Na fiction...’na messinscena!..

Carletto:.(rilasciandosi)..Ma l’imortac....!..ma allora..’e botte a tu moje..l’ospedale...

er commissario..era tutta ‘na commedia!?...

Crippa:..(e commissario..tornano )..Proprio così..Signor Carletto...una commedia!..

Commissario:..(sorridendo)..Nella quale..noi...eravamo due degli interpreti!..

Nando:..(indicando Laura).L’atra era lei!...

Laura:...(indicando Nando)..E lui..interprete.. e anche autore!..

Carletto:.(annuendo)..Bravo!..proprio un bel quartetto..(indicandoli)..complimenti!..

Nando:..A Carlé..t’avemo portato er Teatro in Trattoria!..era er sogno tuo no?... Carletto:.Ma dimme te aho!..va bè..allora dal momento che era tutta ‘na comme-dia..(recita)..“Benvenuti a Teatro..dove tutto è finto..ma niente è falso!”..Gigi Proietti.. Nando:.E allora?.er salone ce sta..(indicando verso la cucina)..’a compagnia pure! Laura:.(indcando Nando)..Er primo attore nun ce manca!...

Nando:..(a Carletto)..Che dici..ce volemo provà?..(poi..indicando l’insegna internaal locale)..“Da Carletto..Trattoria Teatro con l’Archetto”..Crippa:..Ma solo Teatro?..niente musica?...

Commissario:..Pure er ballo..nun è che ce starebbe male!...

Carletto:..(annuendo..e sorridendo)..E mettemo su Teatro musica e ballo!..

Nando:..(segno di ok a Carletto)..E vai!..

Commissario:.Però..come compagnia teatrale..l’età media..me pare un po’ alta!..

Crippa:..Il commissario ha ragione!..nuie non è che simme più tante giuvanuttielle!.

Laura:..Ce vorrebbero pure un paio de attori giovani!....

Margherita:.(esce dalla cucina)..A principà..perché io so’ vecchia?..e ve promettoche pure er mi regazzo.. farà parte da’ compagnia!...

Carletto:..(alla ragazza)..Ma nun se ne vo annà a fa er Dietologo in Africa?.. Nando:.Dietologo nell’Africa nera?.ma li cè ‘na fame nera!..è come annà a venne erconcime pa’ tera..all’esquimesi!..

Margherita:..Ma chi ce lo manna laggiù!...anzi..deve veni pure a damme na mano intrattoria..che stasera.. ‘na faticata! .. nun gliela faccio più!...

Jolanda:.(entra dall’archetto)..Carletto..scusa.. ho dimenticato il fulard!..(è sullasedia..lo mette sulle spalle..si esibisce in un paio di pose da manché..poi a Carletto)..questo fulard..me lo regalò..il Conteee..adesso non mi ricordo il nome!...Laura:.(scherza)...Il Conte Tacchia?..


Commissario:..(scherza)..Nun è che per caso era.. er Conte Dracula?..

Crippa:.(scherza)..Sicuramente sarò stato il Conte di Montecristo!..

Jolanda:.(sorridento)..Lasciamo perde i conti..appartengo al passato..(poi seria epreoccupata)..so’ i conti de oggi..che mi proccupano..e so conti amari!..

Nando:..A Carlé..ma perché..‘a signora..(e indica Jolanda)..come cià vedi a recità!?

Carletto:..(annuendo)..Cià vedo bene!.

Jolanda:.(s’avvicina)..Recitare?.a Carlé..ma allora ti sei deciso a mette su Teatro!?.

Carletto:..(con tono e posa d’attore)..“Ebbene si!.mi decidetti!”..

Jolanda:.E io accetto volentieri!..certo..ero più contenta se se trattava..di moda..defilè..sfilate..ma alla fine..una passerella in un’Ateliè...(e simula un defilé)..o in teatro..sempre una passerella è!...

Commissario:..A ‘sto punto..stamo al completo..la Compagnia è nata?...

Crippa:..(annuendo)..È nata settimina!..(conta..poi)..siamo in sette!..

Margherita:.Io ciò un po’ de fifa!..non ho mai recitato!...

Laura:..Nemmeno io..speriamo bene!...

Nando:..Ma qui a parte..(indica Carletto)..Robert De Niro!..nessuno ha mai recitato!

Crippa:.Ce la caveremo ugualmente!..

Margherita:..Io ‘a penso come la Trippa.(indicandola)..

Crippa:..Alle..’nata vota!..e qua..come attrice..dovrò trovarmi un nome d’arte!..

altrimenti ..ogni volta..cu’ sta Trippa!..(e sbuffa..come a dire..“i che scocciatura!”)..

Carletto:..(agli altri)..A regà..ormai stamo in ballo..e bisognà ballà!..

Nando:..E allora vamos con un bel Tango!...(e va al mixer a cercare il brano).. Commissario:.Capirai..me inviti a nozze!.(a Crippa).collega..vuol ballare con me? Crippa:..(al commissario).Grazie!.preferisco di no!..Commissà..sono negata per ilballo..preferisco guardare..e mo’..debbo andare pure alla toilette!..(va al bagno).. Commissario:..(a Jolanda)..Signora..mi concede lei.. l’onore?....

Jolanda: (da nobildonna)....

L’onore è tutto mio!...

Brano (BALLANO TUTTI).................................................

sfuma etermina...

Laura:..(guarda con disprezzo Nando ballare..mentre va sedersi)..Che delusione!..

Brano ..(TANGO BALLATO).........................................................................

- Il Comm/Jolanda.poi     Carletto/Margherita..ballano..Nando e Laura li seguono..la

Giovane coppia ..divertita..rimane seduta al tavolo...Laura guarda Nando delusa....

Laura:...(si ferma..poi indicando la gamba ds dell’uomo)..Te fa male?..

Nando:.(annuendo..scherza)..Stamo a ottobre..e con l’umidita...e legno se gonfia..

Laura:..Voi smette?..

Nando:..(no con il capo..poi)..Aspetta un momento!....


-Nando si allenta la cinta e dal pantalone della destra..pian piano sfila una tavoletta di legno..sotto lo sguardo esterefatto di Laura - Carletto e Margherita..sono sorpresi al massimo - Il Commissario e Jolanda...anch’essi..increduli..osservano la scena..


Nando:...(posa tavoletta vicino chitarra)..Questa e la chitarra...so’ i feri der mestiere!

Carletto:..(a Nando)..Ma pure questo fa parte d’a commedia?..

Margherita:..(sorridendo)..Mesà da si!...

Laura:..(arrabbiata)..Invece no!..perché sta cosa ‘na sapevo nemmeno io!...

Nando:..(a Laura)..Nun te lo detto..pe’ paura che me sfrattavi da casa!....

Jolanda:..Ma allora ..facevi finta..d’avé ‘na gamba finta!?..

Nando:..’A verità vera.(si tocca gamba ds)..è che nun è finta..è vera!.. e guarda come

dondola!..(prima dondola un po’ la gamba..poi accenna un Twist)...

Brano........................................................................................................................

-..Nando ..balla il Twist..subito Jolanda lo segue ballando con lui........

Commissario:.(a voce alta)..Anvedi come balla Nando!...

- Crippa.. torna dalla toilette e sbalordita osserva alcuni istanti Nando che balla...

- Nando e Jolanda ..dopo circa un minuto..si fermano...(sbuffando esausti)...

Brano .....................................................

che sfumando termina..............................

Crippa:...

Commissà..(indicandogli la gamba destra di Nando)..È ‘nu miracolo!.....

Commissario:..(annuendo e alla collega)..Si..de San Gennaro!..

Laura:.(incazzata..a Nando)..Sei rimasto er solito cazzaro!..e de tutto quello che m’hairaccontato..so’ sicura che nun è vero niente!....

Nando:..(alla donna..serissimo)..Te sbagli ..è tutto vero..te lo giuro!..

Laura:.(scuote il capo..poi)..E ‘a pecora nera?..pure quella è vera?.(indica gamba)..

Nando:..(serio e veritiero)..Solo ‘a storia da’ pecora nera..nun era vera!....

Crippa:..(al commissario)..Commissà..noi dobbiamo andare!..

Commissario:.(annuendo).È si cara collega!.allora signori..buona notte..e a presto!

Jolanda:..È tardi..vado via anch’io!..Carletto..per il teatro..Jolanda cè!..ciao a tutti!..


-Carletto e Margherita..entrano in cucina..

-Laura e Nando rimangono soli..poi davanti al pubblico....

Laura:.(indica gamba ds di lui).Er finto zoppo!.ma dico io..ma come se po’ arivà a tanto!

Nando:.Laura..se a gente nun vede il male a la luce der sole..è distratta..egoista..mase te vede a pezzi.(mima zoppia).e je canti pure ’na canzone..davanti al peggio che nun more mai.diventa generosa.perchè co te se riconsola. l’ha fatta sentì sana e fortunata!. Laura:..(delusa)..Si..ma fa lo zoppo..er finto l’invalido.. pe’ rimedià quarche euro inpiù..la trovo ‘na cosa misera!..anche ’na dificoltà..ce vo sempre un po‘ d’orgoglio!... Nando:.(serio)..Quanno sei disperato..l’orgoglio è un lusso che nun te poi permette!...

Laura:..Ma anche se non sei più un pischello..nun lavori più ne i villaggi turistici...nunciai un lavoro sicuro...tutta sta situazione disperata..io ‘na vedo!..

Nando:..(mini pausa..poi)..Laura..ho lasciato te..l’ospedale..‘a famija..pe’ volà libe-ro..ma se sei giovane nun poi esse vecchio..non poi avè accumulato gli anticorpi da’ saggezza che te rendono immune da certe stronzate de gioventù!..me so’ divertito..ma’ so’ goduta..ma purtroppo..il tempo se nutre de tempo..lo consuma..e così te ritrovi ai bordi dell’inverno ..co’ i tipici acciacchi de stagione..senza affetti e senza niente!... Laura:..Lascià tutto..pe’ vola libero..è stata una tua scelta!..

Nando:..È si!..la vita è un meraviglioso..ma insicuro viaggio..(annuendo)..e stradafacendo..quando meno t’aspetti..te po’ capita che su ‘na curva.all’improviso te spuntaa. Laura:.(ironica).N’altra pecora nera!.

Nando:...(no con il capo e sorriso amaro)...No una pecora..(uno col dito)..’na massa!...

Laura:..(stupita)..’Na massa de pecore?..tutto er gregge?...

Nando:.(serio).’Na massa tumorale..un bel carcinoma maligno..qui..(indica)..su que-sta de curva..la curva do’ stomaco!.(poi..scopre e gli mostra le braccia)..li vedi questi?.. Laura:.(indicando le braccia..preoccupata)...E che so’ tutti quei lividi?..

Nando:.È da un pezzo’ che ‘sto a combatte co’ sto male..(indica stomaco/braccia)..hofatto la chemio fino a ’na settima na fà..(estrae un foglio e glielo da)..quella è a risposta da’ Tac...l’ho ritirata stamattina..(sorridendo.. mesto)..pare che a terapia funziona!...

-Laura legge il foglio..poi riconsegna il foglio a Nando che lo rimette in tasca.abbraccia affettuosamente Nando per qualche istante..poi staccatasi dall’abbraccio...

Nando:.Io cià sto a mette tutta!..combatte contro er cancro..è come un incontro de boxdove sul ring..l’avversario tuo è il destino..che te po da’ ‘na bella mazzata che te fa barcollà..e te manna a tappetto groggi..sull’orlo del kappaò..e allora..in quel momen-to..devi sceglie..o rimani giù..steso..e perdi l’incontro...o co’ tutta la forza che ciai.. t’appoggi a le corde..te riarzi e te ri metti in guardia.(mima)..piu cattivo e determinato de prima..pronto a da battaja...a rende la vita un’inferno..a quelle maledette cellule neo-plastiche..pe’ faie risputà almeno un po’ de quer sangue che te se stanno a beve!..Er destino è forte..e se vincerà lui..almeno..non avrai perso da vigliacco..ma combatten-do fino alla fine!..(mini pausa)..Ma mentre lotti..devi pure magnà..se no le forze pe combette do’ le trovi..e allora..dai un calcio in culo all’orgoglio..e così..s’ariva a tan-to..(mima zoppia)..pe campà..e pe fa’ la vita meno amara..me so comprato..(indica tavoletta, chitarra)

Laura:..(annuendo sorride..ha capito..e indicandole)...’Na ..tavoletta e ‘na chitara!..

Nando:.(annuendo)...Laura..“Il vento da’ vita”..nun sai mai ‘ndo cazzo te porta!...


Branno ..(SOTTOFONDO)...........................................................................

Laura:.(sottobraccio a lui)..Nando..sapessi quanto so’ contenta che la terapiafunziona!.. ma chi so’ immaginavo che ‘e cose stavano così...te chiedo scusa!.. Nando:.(alla donna..serio)..Scusa?..e de che?....

Laura:..To’ giudicato male..e anche perché...io non ciò nessun diritto de interferì..inquello che fai..come hai scelto de vive..

Nando:.No..non è così!..ho sbajato io e so io che te devo chiede scusa ..perchèospitandome a casa tua..m’hai dato fiducia..nun to detto da’ malattia .(stomaco).pe’ nun impietositte..pure se l’ho dovuto mette da parte..di fronte a ‘na donna alla quale voi bene..n’anticchia d’orgoglio se rimedia sempre..ma ‘sta cosa da’ gamba fin-ta..(tocca gamba ds)..te l’avrei dovuta di subito!..(poi serio)..e comunque..so’ tre giorni che sto da te..e l’ospite dopo tre giorni..diventa maleodorante.(mima).puzza!. Laura:.(preoccupata)..Ma che te ne voi anna?..a Nando già te lo detto!...se voirimané da me.. nun cè nessun problema!...

Nando:.(sorpreso)..Ma pure adesso che sai tutto?..me piacerebbe un sacco restà..ma guarda che..se le cose poi...nun vanno come spero che vadano...me dovrai fa davero da infermiera è!..

Laura:..Ma se voi bene a ‘na persona..mica je chiedi de fasse un cek kap..er certifi-cato medico..lo stato de salute te interessa fino a un certo punto!... Nando:..(annuendo)..E tu fia?..ta’ sei scordata tu fia?.

Laura:.A parte che a mi fia je sei pure simpatico..nun saresti d’impiccio..a casa nunce sta quasi mai...e poi tra n’anno se sposa...a proposito!...“Lauretta mia”...ja canti o nun gliela la canti?....

Nando:.(guarda Laura con affetto..poi annuendo)..Ma certo che ja canto..Laurettamia!.(da un bacetto sulla guancia..pensa..poi)..me devo ricorda de da’.. le disdette!

Laura:...A chi?..

Nando:.(scherzando)..Aho..io ciò tre risedenz è!..dormitorio pubblico..albergo deipoveri..e ‘a Caritas!..

Laura:.(sorride contenta e se lo abbraccia..poi staccatasi)..Allora rimani?... Nando:.(annuendo)..Laura..so’ stato troppo all’aperto..ho preso tropp’aria..troppovento..e poi co’ te..ho già sbajato na vorta..mo’ che to’ ritrovata..non te lascia più!... Laura:..(sotto braccio a lui)..E allora..lascia perde i resinz..e annamo a casa và..chemo’ ‘na casa ce l’hai!...

- Nando zoppicando..(con lei sottobraccio)..e Laura vanno via............................

Laura:..(si ferma..e guardandogli la gamba..burbera)..Ancora!...

Nando:..Laura..scusa..ormai me cero abituato!..(soridde)..

- Nando e Laura..(a braccetto)..

vanno via uscendo di scena dallArchetto...............

Brano ..(ALZARE VOLUME)............................................

fino al termine........


- Sipario che si chiude........                                       FINE


POESIA

Rimedio   (attualizzarla..politici ladri..io non ho rubato.so’ innocente...una gogna

mediatica..i giornali so invenzioni giornalistiche)

- Un lupo..se rivolse a Dio:...

“Quarche pecora dice ch’io rubbo troppo...

ce vo’ un freno...

pe’ impedi che inventino ‘ste chiacchiere..

- E Dio je rispose:...“Rubba meno!”......

Trilussa

Secondo Atto

POESIA

VOJA DE JAVORA’

Accidia     (attualizzarla..co battute di chi cerca lavoro ma prega

Dio de nun trovallo)

-In un giardino, un vagabonno dorme accucciato per terra, arinnicchiato, che manco se distingueno le forme. Passa ‘na guardia: - Ao!..je dice..cammina! Quello se sveja e jarisponne..“Bravo!.. me sveji proprio a tempo!..mesognavo

che stavo a lavorà in officina!“..                      Trilussa

    Questo copione è stato visto
  • 1 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 1 volte nell' arco di un'anno