Indovina chi muore a cena

Stampa questo copione

Indovina chi muore a cena?

Atto primo

Siamo in un giorno qualsiasi, di una città qualsiasi in una scuola qualsiasi…. (3 insegnanti sono seduti al tavolo di un’aula, Zuccoli legge il giornale senza dare troppa confidenza).

Gallina - Non ce la faccio più a correggere questi orrori! Non vedo l’ora di andare in pensione

Perneri – (IRONICA) Aaaah cara Mariassunta Gallina ! Hanno alzato lo scalino dovrai rimanere a covare sulla

sedia ancora per 2 anni

Gallina – Con la nuova legge a 57 anni  e 3 mesi  e 35 anni di contributi versati  è un mio diritto, IO ho sempre versato i contributi

Perneri - (IRONICA) Gallina li versiamo tutti i contributi, secondo i miei conti se andassi in pensione domani

riuscirei a vivere una vita dignitosa per circa 16 ore

Gallina - (indignata) io ho dato tutto al lavoro ed ora sono stanca

Perneri - si poi il ‘tutto’ è relativo: vieni a scuola per circa 1 mese e poi …tra permessi di salute

permessi di famiglia orario corto e chi più ne ha più ne metta ci vediamo l’anno dopo ….

Gallina - Mia figlia ha seri problemi di salute e si deve operare …

Zuccoli - (sarcastica ed infastidita) Povera ! Ha iniziato con il rifarsi il naso dieci anni fa e ha finito lo

scorso anno con i polpacci….sono convinta anch’io che ci siano dei problemi seri in tua

figlia…anzi mi pare che in famiglia tutti ne abbiate di problemi seri (facendo il gesto di

essere matti) …Se ti avessi ammazzato la prima volta che l’ho pensato a quest’ora sarei già

fuori! …(sottovoce)

Gallina - Ma come ti permetti Zuccoli (con voce tremante ma acida) ! Alcune volte si è costretti a

prenderli i permessi , del resto lo scorso anno anche tu hai preso un congedo per motivi

familiari …(Perneri è in imbarazzo, Zuccoli sorpreso inizia ad irritarsi)

Zuccoli - Ho chiesto un permesso? Ho dovuto chiedere un permesso fino a quando  non si è chiarita quella storia assurda che ti sei inventata con i genitori che io davo le testate all’armadio …sono cretina io che ti rivolga ancora la parola!

Gallina - Io ho solo fatto quello che la coscienza mi diceva di fare (con voce tremante ma acida) e

poi ho solo riferito a De Mentis cosa mi avevano riferito i genitori.

Perneri – (INNERVOSITA) Ma dai avete sollevato un polverone per niente!!  Zuccoli aveva le mane occupate da una pila di libri ed ha chiuso la porta con una tempia….e voi avete fatto scoppiare il caso: Zuccoli è matta e da testate alla porta! 

Gallina - (VAGA) forse i genitori avevano un po’ frainteso… ! (STUFA) Io del resto non sopporto più i

genitori , gli alunni e neanche i colleghi!

(STANCA/VITTIMA) Ma continuo a fare il mio dovere: oggi ad esempio sono venuta al lavoro

nonostante l’asma mi affligga anzi il medico mi ha detto che devo prendere almeno una

settimana di malattia, ho già il certificato, e se De Mentis non me la concede posso

accusarlo di mobbing e…(PETTEGOLA)..anche se non so più cosa aspettarmi da uno così: un

pazzo che ha nel suo ufficio una vetrinetta piena di pistole chissà poi chi lo ha autorizzato…mah! E adesso anche la storia della droga ci voleva: i ragazzi mi hanno detto che era la bidella a coltivare la marijuana e vedo con dispiacere che De Mentis non l’ha neanche licenziata. Potrebbero farci chiudere la

scuola per una cosa del genere!

Perneri - Ma come ti diverti a scuola a spettegolare (sottovoce) gallina….e poi quelle ‘pistole’ sono

dei pezzi d’arte, e io sono onorata a spolverarle!

Zuccoli - per la droga se De Mentis fosse un tossico, noi saremmo dei tossico-dipendenti perché ci

paga lo stipendio (Gallina reagisce sbuffando all’ennesima battuta)

Voci dall’esterno

De Mentis – Martino mi devi dare una mano: abbiamo avuto un ricorso da un genitore della 5B relativo all’esame di stato del figlio, ci saranno dei controlli e dovremo presentare le  schede degli esami di maturità degli ultimi 5 anni.  Gli schedari sono in quei cassetti, aiutami a cercarli…(entra De Mentis con uno studente, De Mentis saluta gli insegnanti)

Gallina - Buon giorno preside (ossequiosa)

De Mentis - Poteva avvertirmi che quel genitore avrebbe contestato il voto dell’esame di maturità del

figlio, a quanto pare genio compreso solo da lei e maltrattato dal resto dei docenti

Gallina - Ma io non lo sapevo….

De Mentis - Ma guarda che novità! (Sarcastico, poi quasi rassegnato) … la fortuna è che avete un

contratto di ferro altrimenti l’avrei licenziata da un pezzo…ahhh quando penso a mia nonna

che strozzava le galline a mani nude….bei tempi!

Gallina - (risentita) Oggi sono venuta al lavoro con l’asma che mi assilla nonostante il parere del

mio medico adesso andrò in infermeria e vedrò se è il caso di rimanere a scuola.

De Mentis - Ecco quando va in infermeria vengo con lei, mi sta così a cuore la sua salute che potrò

sapere seduta stante come sta con la sua asma!!

Gallina - (a bassa voce) demente

De Mentis - (a bassa voce) gallina

Escono De Mentis e Gallina, ma Gallina lascia il registro in classe e rimane nei paraggi. Entrano i due bidelli cinesi Safet (moglie) Sadit (marito).

Sadit - Se non vuole credele lasci stare!

Safet - manca solo naso lungo per tutte le stolie che mi lacconti! Tu essele Finocchio,

Perneri - Pinocchio Safet si dice Pinocchio

Martino - State di nuovo bisticciando per le studentesse che fanno gli occhi dolci a Sadit?!

Sadit - Le donne gualdano il fascino. Io sono fascino esotico ...

Perneri -Sentite, sentite! Ha anche il fascino! Esotico per di più…ma Sadit! Ti mancano le piume e

puoi fare l’uccello nella stagione degli amori…

Safet - Non parli di uccelli pel favole, che questo plende volo

Martino - Ma Sadit!!

Sadit e Safet iniziano a spolverare e a fare altri lavori entrando ed uscendo dall’aula insegnanti

Zuccoli - Avete sentito del voto contestato a quanto pare anche quest’anno la Gallina ha fatto

l’uovo marcio. Gallina vede tresche ovunque: non aveva accusato anche te di non essere laureata?

Perneri - Come no! (Improvvisamente seria) Una cosa del genere mi avrebbe rovinato per sempre!

Vado, ho lezione. Spero che l’asma faccia sparire Gallina al più presto…così siamo tutti più

tranquilli….

Perneri esce. Gallina entra senza farsi notare.

Martino - Allora quest’anno niente colpi di testa, se deve chiudere qualche porta mi chiami e le do

una mano….

Zuccoli - (abbracciandolo e ridendo) questa mano sarà ben accetta, come sempre!

Escono. Gallina è insospettita dal rapporto tra i due.

Gallina - (a voce alta in modo che Zuccoli e Martino sentano) a pensare male si fa peccato ma si

sbaglia poco. Questa è roba da denuncia ….. ai giornali!!

Sadit e Safet entrano in aula insegnanti

Sadit - Gallina pul di parlale parla da sola. AHAHA!

Gallina - Zotico bidello ma come ti permetti. Fai il tuo lavoro e stai zitto!

Safet - Come ti pelmetti tu!

Gallina - …..disse la spacciatrice!

Safet - lagazzi avevano dato me piante da culale e innafiale che ne so io che è dloga! E  polizia ha chiuso scuola per una settimana pel fale indagine! Io adesso devo andale tutti i giolni in caselma a filmale pe colpa tua!

Gallina - Poverini loro, i cinesini tutto lavoro casa droga e scommesse…mancano le slot machine e

siamo al completo…non avete alcun rispetto delle leggi

Safet - io molto lispetto leggi altlimenti tu eli come cane che palla in cucina

Gallina - che vuol dire?

Safet e Sadit - palla pelchè poco cotto!

Safet vuole picchiarla con la scopa, ma Sadit la ferma

Sadit - io conosce cavalli e gioca e poi gioca soRdi miei non plesta niente tu

Gallina - si dice soldi…per una volta che usi la ‘r’ la usi in modo sbagliato!

Sadit - ‘l’ o ‘ l’ sono miei e no tuoi e io faccio quello che volio!

Gallina - tranne quando coinvolgi i miei studenti nei tuoi traffici (petulante) , credi che non abbia

visto che presti i soldi ai ragazzi e lo so che poi te ne devono ridare con gli interessi?! Si

chiama usura… Sadit!

Sadit la manda al diavolo con la mano, poi si rivolge a sua moglie indicando di ignorarla. Gallina fa finta di

uscire ma rimane a sentire nascosta quello che si dicono

Sadit - vecchia ha scopelto …

Safet - se peldo lavolo mi tolgono pelmesso di soggiolno, …….blutta lazza di oca qui in italia

Sadit - andiamo a contlollale vagilette con soldi.

Safet - dove le hai messe?

Sadit - posto siculo. IHIHI Spoliatoio lagazze!!! IHIHI

Escono. Entrano De Mentis con Martino. Gallina è sempre nascosta

De Mentis - Martino adesso che siamo soli ho bisogno di parlarti, anche se non ho alcun diritto

d’immischiarmi….

Martino - Mi dica preside

De Mentis - Hai diciotto anni, hai quasi finito la scuola perché ti devi andare a rovinare in relazioni

senza lieto fine! Credimi la persona per cui ti struggi non è adatta...

Martino - E’ così evidente?

De Mentis - Evidentissimo! Sei un ragazzo in gamba non vorrei vederti coinvolto in situazioni

spiacevoli quindi … (entra Gallina) Chissà cosa alcuni allocchi potrebbero andare a

raccontare a casa…

Martino - Già certi uccelli dovrebbero estinguersi…

Martino saluta ed esce. Gallina (con un fare baldanzoso/arrogante).

Gallina - Preside mi sembra di cattivo umore

De Mentis - Può darsi

Gallina - Un attacco di nervi?

De Mentis - Non soffro di nervi

Gallina - Un po' di ansia?

De Mentis - No

Gallina - Sa che la mia asma è iniziata con l’ansia.

De Mentis - Di cosa stiamo parlando? Parli chiaro!

Gallina - So che la scuola ha avuto dei problemi …. in qualche situazione mi sono trovata di mezzo

anch’io per puro caso…ma bisogna dare l’esempio di impegno civico a questi ragazzi ed

estirpare e denunciare gli esempi negativi!!! Lei non sa le sorprese che possono riservare i

bidelli al giorno d’oggi… Tra 10 minuti vado in infermeria…si ricorda che voleva

accompagnarmi?

De Mentis - Ho alcune cose da fare. Ci vediamo in infermeria tra mezz’ora. Spero per lei che abbia una

buona carta da giocare perché lei mi sta iniziando davvero ad irritare!

Gallina - una sola carta…le farò vedere valige di carte aHAH! (fa il gesto del denaro con la mano)

De Mentis - A proposito di irritazioni…ho sospeso il fratello minore del genio incompreso perché fumava in bagno, anche lui è un suo  alunno, …e ovviamente lei non ne sa niente

Gallina (gli fa un sorriso falso, il preside la guarda preoccupato).

De Mentis: (tra se e se, ma guardando la Gallina) - chissà cosa avrebbe fatto mia nonna ad un’oca pettegola del genere!.

De Mentis esce, 5 minuti dopo un colpo di pistola

Gallina – Mi uccide !! Si accascia sulla sedia

Atto secondo

Tutti seduti affiancati tranne Martino. Il poliziotto in piedi.

Ispettore - Si deve sedereee!!

Martino -Va bene mi siedo però l'avverto che non risponderò più neanche a una delle sue domande.

Ispettore - Non si sente bene?

Martino - Sto Bene.

Ispettore - Visto, che ha risposto? Bravo continui così! (Rivolto a tutti) Allora ci siamo conosciuti per la questione della droga e ci ritroviamo …

Agente Gargiulo: -  …per un omicidio, ci guadagniamo lo stipendio con voi eh?  

Martino - È stato terribile. (Sconvolto) ….Ero nel corridoio e volevo andare in giardino, ho sentito…

Agente Gargiulo:  - Aspetta almeno la domanda!

Martino - …..ho sentito lo sparo ho capito che proveniva dall’aula professori e sono accorso e in

effetti, miseriaccia ho raccolto la rivoltella da terra…

Zuccoli - Martino come ci si sente ad aver fatto un favore così grande all’umanità?!! Smettiamola

questo ragazzo non farebbe male ad una mosca!

Ispettore – Professoressa Zuccòla se non ricordo male!

Zuccoli – Zuccoli ma bravo bella memoria

Ispettore – Professoressa taccia e parli quando interrogata!  Martino mi dica  non ha visto o sentito nessun altro?

Martino - Ho sentito le voci di Sadit e Safet poi sono arrivati tutti gli altri !

Agente Gargiulo  - E’ davvero in una posizione scomoda: trovato con l’arma del delitto in mano….

Sadit – eh pelò questa essere fRagranza di leato!

Agente Gargiulo   - (annusando l’aria) Flagranza di reato! Problemi di ‘l’ e ‘r’??

Ispettore - Gargiulo contegno! Non sono italiani…Preside qualche domanda: dove era quando c’è stato il delitto. Può raccontarmi come si sono svolti i fatti?

De Mentis - E’ stato tutto così improvviso. Stavo facendo il solito giro delle aule e poi sarei andato nel

mio studio e poi in infermeria dove mi sarei incontrato con la morta, che ovviamente non era ancora

morta! Ho sentito uno sparo provenire dall’aula insegnanti … sono accorso in questa stanza e lei era là, in

terra, tutta insanguinata… e c’era Martino con la pistola in mano

Ispettore- Che ora era?

De Mentis - Non so, forse mezzogiorno e mezzo. 

Ispettore  (facendo segno a Gargiulo di scrivere) - E poi, che cosa è successo?

De Mentis - Ricordo di aver urlato qualcosa…

Safet - (molto scenografica) “è molta! È molta! L’hanno uccisa!” (si risiede composta) così è stato

Tutti - Ma Safet?

Perneri – (ALZANDO LA MANO) Non potrebbe essersi suicidata?

Agente Gargiulo  AFFASCINATO DALLA PERNESI - Non lo possiamo escludere. Riccarda Perneri, single se non ricordo male.

PERNERI - (lusingata e imbarazzata) Ma bravo ispettore!

Agente Gargiulo  - Agente scelto (marpione). E’ la sua prima volta…..con un delitto?

Ispettore - Gargiulo!! Gargiulo è esperto di delitti, ma passa il tempo a chiedere alla gente una quantità di stupidaggini. Vero Gargiulo?

PERNERI - (raggiante) E ora vuole chiedere qualcosa anche a me. Benissimo, farò del mio meglio per

aiutarla. (tranquilla perché ha l’alibi) Io ero in aula: ho lezione dalle 12 alle 14

Agente Gargiulo  - La signora Gallina la ricattava?

Perneri - assolutamente no

Ispettore - abbiamo trovato dei vecchi ritagli di giornale nell’armadietto della vittima in cui si fa riferimento a lauree comprate e poi una lettera indirizzata a lei con dentro un ritaglio dello stesso tipo e

porta la data del mese scorso…

Perneri - E’ roba vecchia, se avessi ricevuto nuove accuse questa volta sarei partita con un risarcimento per calunnia…

Ispettore- Ma l’università dove lei si è laureata in effetti ha avuto …chiamiamoli inconvenienti

giudiziari a causa delle lauree fasulle….e il suo alibi non è del tutto vero, Gargiulo ragguagli l’insegnante sul suo alibi

Agente Gargiulo   : -Gli alunni dicono che lei ha lasciato l’aula dopo aver iniziato la lezione e quando si sono sentiti gli spari lei non era ancora rientrata, ma è arrivata correndo tutto trafelata

Perneri - Ero andata in bagno e sentendo gli spari mi sono assicurata che i ragazzi stessero tutti

bene. Sa una cosa ispettore, ha ragione chiedete alla gente un sacco di sciocchezze

Ispettore: Bene continueremo con le verifiche…Edmat Sadit e Savot Safet ho qualche domanda per voi. Gargiulo legga cosa è stato rilevato dalla prima perquisizione

Agente Gargiulo   Dalla prima perquisizione si sono prove che porterebbero a pensare ad un giro di scommesse ed usura . Come mai nello spogliatoio delle ragazze ci sono anelli, bracciali, orologi. Niente da dichiare?

Safet - No

Sadit - Io non dovlei dile ma segnava numeli di lagazze e cose valie, poi i lagazzi alcuni chiedevano

conselvale me cose lolo in posto siculo…

Safet - Mio malito è come dite voi ‘lomantico inculabile’

Ispettore e Agente Gargiulo   - Incurabile

Safet - Inculabile esatto

Agente Gargiulo   ISPETTORE - con la ‘r’…Safet… anche la parola usura ha la ‘r’ …

Ispettore: - avete le chiavi delle porte voi?

Safet - Sì noi puliamo ma lasciamo polte apelte quando ci sono plofessoli così non lompono le

scatole a chiamale ‘Safet, Sadit apli qui apli li!’

Ispettore - Avete la chiave della vetrinetta delle armi?

Sadit - No pleside non vole

Maresciallo: - Gargiulo ricapitoliamo i fatti…

Agente Gargiulo   - Le uniche impronte sulla pistola sono di Martino Botta, di Etmat Sadit, Savot Safet, di Riccarda Perneri e del preside De Mentis che del resto erano soliti maneggiare e pulire le pistole . (NOTA CHE MARTINO E ZUCCOLI SI SCAMBIANO QUALCOSA E SI AVVICINA A LORO e prende lo zaino di Martino )

Maresciallo: - Martino cosa è quel biglietto che hai appena messo nello zaino, e che ti ha passato la

professoressa Zuccòli? (apre lo zaino e legge)…mmmhh ‘Non ti innervosire e NON parlare!’

Martino - Ispettore lasci perdere è un consiglio!

Agente Gargiulo   - Zuccòla mi risulta che lei avesse due ore buco, dove era?

Zuccoli – Zuccoli prego! Ero appena uscita per fare una passeggiata in via Fossa Burracchione.

Ispettore- E’ stato chiaramente identificato il suo portachiavi vicino al corpo della vittima

Zuccoli –(POLEMICA) L’avrò perso quando mi sono chinata, non significa mica che sono un’ assassina

Ispettore– Zuccoli, prosegua…

Zuccoli - Ero per strada quando ho sentito uno sparo dalle finestre e ho sentito De Mentis gridare

che qualcuno era morto e sono venuta a vedere che cosa era successo.

Agente Gargiulo   - Vuol descrivermi quello che ha visto così verbalizzo?!

Zuccoli - C’era De Mentis curvo sopra il corpo di Gallina, Safet e Sadit agitatissimi. e Martino che

aveva in mano la rivoltella.

Ispettore - Ha pensato che fosse stato lui a sparare?

Zuccoli – No, anzi era così agitato che continuava a girare con lo zaino in spalla, glielo abbiamo tirato via

noi.… Poi De Mentis è andato nel suo studio a chiamare la polizia noi siamo rimasti lì con la Gallina finalmente zitta!

Agente Gargiulo   - Chi altro c’era nella stanza?

Zuccoli - C’erano tutti, mi pare. No… Perneri è arrivato dopo.

Agente Gargiulo   - Da che parte arrivava ?

Zuccoli - Non lo so

Agente Gargiulo    - E poi?

Zuccoli - E poi… niente c’era la Gallina morta .

Agente Gargiulo   - A quanto pare la vittima aveva segnato nella sua agenda una serie di incontri avvenuti tra lei e M; chi è M?

Zuccoli - Non ne ho idea, ma la vittima lavorava molto di fantasia

Ispettore - (mentr Gargiulo interroga l’ispettore perquisisce lo zaino) Ti piacciono le armi Martino ?

Martino - No

Ispettore - E come mai c’era una rivoltella nel tuo zaino?

Martino - no ispettore ma cosa dice? Non ho mai avuto pistole nello zaino e da nessuna altra parte!

Voglio telefonare ai miei genitori!

Ispettore - non c’è dubbio, fra qualche minuto lo farai. Dovremmo però trattenere la rivoltella

(L’ispettore si toglie di tasca un fazzoletto, se lo avvolge attorno alla mano, apre lo zaino e tira fuori una

rivoltella) (esamina la rivoltella)

Agente Gargiulo   Una Colt Viper

Perneri – (AGITATA)  Ispettore prima di andare in classe ho notato QUELLA Colt Viper sulla scrivania di De Mentis, ma ho pensato che Sadit avesse dimenticato di metterla a posto … e dopo lo sparo mentre correvo per vedere cosa era successo, ho visto Sadit in piedi nello studio del preside con quella pistola in mano! Oddio ma che succede….

Ispettore- E perché non lo ha detto prima??

Perneri - Mi è venuto in mente solo adesso ….è stata una cosa così veloce (Sadit si agita sulla sedia

e sua moglie anche)

Ispettore– Sei nervoso Sadit?

Sadit – Avvocato chiama avvocato, io non palla più!

Agente Gargiulo :  -  De Mentis un’informazione, ha notato che mancasse la Colt Viper dalla vetrinetta?

De Mentis - No la Colt Viper era sulla mia scrivania invece la Smith e Wesson calibro trentotto l’ho

riconosciuta per terra vicino alla Gallina…ed io ingenuo che non ho chiuso la vetrinetta (mortificato,

prendendosi la testa fra le mani)!!! Chiunque aveva libero accesso alle armi…

Safet - ecco il cesso era libelo, tutti possiamo essele assassini di Gallina!

Agente Gargiulo  - Infatti è così. Dalla prova della balistica il proiettile che l’ha uccisa non è partito dalla

Smith&Wesson.

Tutti - Oh!

Agente Gargiulo  - Il calibro è lo stesso, ma l’arma certamente no. E la Smith&Wesson è stata trovata vicino al cadavere….

Perneri – MA la Smith&Wesson di cui parliamo è quella nella custodia di cuoio?

Ispettore–Le domande le faccio io. (Rivolto al preside) Era quella nella custodia di cuoio? (Il preside annuisce)

Agente Gargiulo : - Qualcuno qui ha armi di sua proprietà? (Martino è sempre più bianco)

Tutti - No, signor ispettore, non possiedo armi da fuoco.

Ispettore - Dunque Perneri a quanto lei mi dice, la Colt Viper era sulla scrivania dell’ufficio di

De Mentis.

Sadit - ecco io pulito la mattina quella pistola Calt Pippel che dice lui! Poi quando pleside

è andato in ufficio pel chiamale polizia, io seguito lui e e lui limplovelato me di stale a fale niente!…

Ispettore– ah adesso parli di nuovo? Allora ne approfitto (IRONICO) :  La pistola era carica Sadit?

Sadit - (riflettendo molto ma molto) Non lo so

Safet - Ispettole mio malito è come scopa che non ha manico

Ispettore e Agente Gargiulo : -  e quindi?

Safet - quindi non selve a niente…

Ispettore - Preside cosa mi dice conferma la versione di Sadit?

De Mentis - Sì adesso ricordo (confuso): è successo tutto così rapidamente…quando sono andato nel mio ufficio per avvertire la polizia dell’omicidio Sadit mi ha seguito ed ha preso la pistola in mano ed l’ho averlo rimproverato che stava perdendo del tempo…

Agente Gargiulo – Bene! Scommettiamo che la Colt Viper si confermerà essere l’arma del delitto!!  

Ma lasciamo un attimo questa pistola e pensiamo all’altra. La pistola rilevata vicino alla vittima era custodita in un fodero di cuoio marrone. Dov’è il fodero?

Safet - Cosa è fodelo? (ripete la parola apparentemente senza capire)

Sadit -Pistola come banana, fodelo essele buccia

Safet - HIHI chi ucciso con banana adesso cade su buccia. HIHIHI Blavo ispettole che ha buone

supposte pel il colpevole!

Ispettore - Si dice supposizioni Safet! In effetti adesso la situazione mi è più chiara ! E voi(rivolto ai

commensali) è tutto chiaro? Ogni tavolo potrà rivolgere un totale di 3 domande agli interrogati, senza farsi

sentire dagli altri tavoli e chiarirsi le idee.


Ambientazione

I fatti si svolgono nel liceo scientifico ‘T. C. Sempronio’ della città di Bazvera.

Personaggi

Professoressa Mariassunta Gallina - insegnante di lingue straniere, di 57 anni. Ogni anno fa domanda ed ottiene un part time di 12 ore; è solita nel corso dell’anno assentarsi per motivi di famiglia o di salute. I colleghi la descrivono come petulante, pettegola e piena di ansie. Sposata con figli. Nazionalità italiana

Professoressa Riccarda Perneri - insegnante di educazione artistica, anni 44. Orario full time, con mansioni di vicepresidenza. I colleghi la descrivono come pragmatica, ironica e concreta. Single. Nazionalità italiana

Professoressa Myriam Zuccoli – insegnante di matematica, anni 33. Orario full time. I colleghi la descrivono come cordiale ma fuori dagli schemi. Lo scorso anno ha preso un congedo di tipo familiare di dieci giorni a seguito di alcune vicende scolastiche che la vedevano in attrito con i genitori di una delle sue classi. Il caso si è felicemente risolto, senza alcuna implicazione per l’insegnante Zuccoli. Single. Nazionalità italiana

Collaboratore scolastico Sadit Etmat– Collaboratore  scolastico con contratto stipulato nel 2006, full time. E’ considerato come il factotum della scuola. Nel 2014 è stato indagato per traffico di droga, caso alla fine archiviato. Nel 2008 ha avuto dalla scuola un richiamo scritto in quanto si è introdotto nello spogliatoio delle ragazze mentre queste si stavano spogliando. Gli studenti sono soliti menzionarlo con il nomignolo di ‘Gomolla’. Sposato con Safet Savot.  La carta d’identità indica che ha 27 anni. Nazionalità cinese.

Collaboratrice scolastica Safet Savot - Collaboratrice scolastica con contratto stipulato nel 2007, full time. Nel 2014 è stata indagata per traffico di droga, caso alla fine archiviato. Tra il personale docente e gli studenti è nota la gelosia che prova nei confronti del marito Sadit.  La carta d’identità indica che ha 26 anni. Nazionalità cinese.

Preside Augusto Giulio De Mentis – Dirigente scolastico dall’anno 2000. Laureato in Architettura, 55 anni. Orario full time. Possiede un porto d’armi regolare ed una regolare autorizzazione da parte delle autorità ed enti competenti a tenere nell’ufficio di presidenza una vetrinetta con 3 armi comuni da sparo, 5 armi qualificate per uso sportivo, 8 armi antiche antecedenti al 1890. Nel 2013 è stato Assessore alla Pubblica Istruzione.

Studente Martino Botta- studente all’ultimo anno, anni 18. Viene descritto dai suoi insegnanti come brillante, intelligente, ed educato. Single. Nazionalità italiana.

Agente Gargiulo – Agente scelto di Polizia

Ispettore Latrovi – Ispettore di Polizia


Indizi

- Ciondolo con le iniziali di Zuccoli vicino alla vittima

- Biglietto di Gallina a Perneri con velate accuse di non essere laureata e ritagli di giornale in cui si parla di lauree fasulle legate all’Università frequentata da Perneri.

- In una botola/nascondiglio nello spogliatoio delle ragazze trovati:

·Biglietti riscossione scommesse cavalli

·Bracciale tipo schiava d’oro massiccio con 3 rubini incastonati incisione ‘4ever – 2000’

·Anello solitario taglio brillante 36 carati colore G

·Orologio Vacheron Costantin con incisione ‘ADM - 1960’

·Orologio Hublot incastonato diamanti con cinturino nero

·Girocollo perle 8 mm chiusura d’oro incastonata diamanti 18 carati colore H.

- In camera di Sadit e Safet trovate: 3 valigette contenenti €990 cadauna

- Il fodero della Smith Wesson cal 38 è stato trovato nel cestino dei rifiuti del

corridoio vicino al portone d’ingresso

- Le impronte digitali sulla Smith&Wesson sono di Perneri, di

Sadit, di Safet e del preside De Mentis e dello studente Botta

- Le impronte digitali più evidenti sulla Colt Viper sono quelle di Sadit. Altre impronte meno nitide sono riconducibili a Perneri, Safet e al preside De Mentis

- La balistica dice che il colpo è stato sparato da una distanza superiore a un

metro e venti.

- La scientifica conferma che il colpo è stato sparato dalla Colt Viper

- Bigliettino di Zuccoli a Martino ‘Non ti innervosire e non parlare!’


Piantina


Biglietto Zuccoli a Martino


Ricatto Gallina a Perneri

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 20 volte nell' ultimo mese
  • 51 volte nell' arco di un'anno