Koda fratello orso

Stampa questo copione

KODA FRATELLO ORSO

MUSICA: The sound of sunshine (Jovanotti) tutti I personaggi

 buio Narratore

Sipario chiuso rimangono solo Kenai, Sitka, Denhai

KENAI:  mai cercherei di mungere un Karibù

poi i due  fratelli si azzuffano fra loro per scherzo Kenai salta su Denhai e fa finta di sputare sulla sua faccia ma Sitka li riprende

SITKA: ehi voi due smettetela!!!

KENAI: non fa niente Sitka da oggi non mi tratterà mai più così

DENHAI: oh certo il grande rito della maturità, non importa cosa diranno gli spiriti superiori, sarai sempre il piccolo della famiglia

KENAI: aspetta che riceva il mio Totem

DENHAI: fratellino minore ahahahahah

e tentano di azzuffarsi

SITKA: voi due vi ho detto di smetterla, allora prima prendiamo i pesci e prima arriveremo al tuo rito, perciò cerchiamo di andare d’accordo per qualche ora, va bene Dehnai??

escono di scena

BALLETTO (durante il balletto si prepara il palco per la cerimonia del rito della consegna del totem)

materiale: legna per il fuoco, ceste con il pesce, tende, mortai per il grano,scodella con colori, scodelle con lenticchie,semi,farina, ceste,anfore,tamburi

in scena una bimba si avvicina alla vecchia TANANA

BIMBA: Tanana, Tanana ciao

TANANA: come sei diventata grande!!! Quando entriamo nell'età adulta gli spiriti superiori ci rivelano un Totem che ci aiuta e ci guida per tutta la vita, alcuni di noi sono guidati dal coraggio, altri dalla pazienza, ed altri ancora dalla bellezza ahahahah, Kenai vieni(Kenai si inginocchia davanti a lei) sei emozionato?

KENAI: impaziente!!!

TANANA: fai bene questo è un buon Totem, Kenai mi sono recata sulla montagna, dove le luci toccano la terra, e gli spiriti superiori hanno rivelato a me il tuo Totem, per diventare uomo le tue azioni dovranno essere guidate da una sola cosa, il tuo totem è (prende il totem e lo mostra) L'amore!!!!

KENAI: che????

TANANA: si l'amore (glielo mette al collo )

KENAI: l'orso dell'amore????

TANANA: un amore che congiunge e unisce tutte le cose viventi

(gli altri sorridono )

KENAI: (rivolto verso i fratelli) Chi vuole fare a cambio??

TANANA: non si fa a cambio(e gli da un pugno sulla testa),Kenai l'amore è il più prezioso dei totem, e si rivela a noi in modi inaspettati , lascia che l'amore guidi le tue azioni e un giorno tu sarai uomo e metteremo la tua impronta accanto a quella dei nostri antenati

(KENAI va verso lo sfondo pieno di mani e fa per appoggiare anche la sua, tutti esultano. I tre fratelli si ritrovano)

DENHAI: credo che il tuo totem sia molto bello

KENAI: lasciami in pace

DENAHI: ho pensato di farti un regalo, cosi quando te ne andrai in giro a spargere amore si sentirà il tuo profumo

(DENHAI prende in giro KENAI per il suo totem d'amore spargendo fiori intorno a lui)

DENHAI: Kenai mi ama, Kenai non mi ama.....

SITKA:smettila e va ad occuparti dei pesci

KENAI: credo che gli spiriti abbiano sbagliato tutto con i nostri totem

SITKA: sai che ho pensato la stessa cosa quando Tanana mi ha dato il mio???

KENAI: ma dai!!!

SITKA: no sul serio, ho detto L'aquila che guida??? E che vuol dire???Adesso che sono più grande so che significa essere un capo e tenere d'occhio voi due!

KENAI: io voglio soltanto mettere la mia impronta la sopra

SITKA: devi avere pazienza, quando vivrai secondo il tuo totem lo farai

KENAI: sul serio????

SITKA: garantito!!!! (e battono il cinque)

KENAI: ma andiamo...l'orso dell'amore??? Ma gli orsi non amano nessuno, non pensano, non hanno sentimenti.....

DENHAI: correte un orso ha rubato i nostri pesci!!! Tutta colpa tua kenai che non hai attaccato bene la cesta.

SITKA: smettetela faremo un altro cesto

DENAHI: faremo un altro cesto?? Ci ho messo due settimane per intrecciarne uno.....

KENAI: lasciami in pace ci penso io............(esce correndo)

escono anche gli altri due fratelli

scena dove si imbatte nell'orso, lui lo provoca lanciandogli pietre, inizia a combattere con l'orso ma suo fratello Sitka per difenderlo viene ucciso!!! L'orso scappa

in scena opersonaggi con le fiaccole accese e musica di sottofondo

escono poi buio

KENAI: sei pronto per la caccia all'orso???

DENHAI:capisco quello che provi, ma uccidere quell'orso è sbagliato

KENAI: sbagliato??? Nostro fratello è morto ed è solo colpa di quel mostro

DENHAI:io non do la colpa all'orso Kenai,

KENAI: ho capito!!

DENHAI: uccidere quell'orso non farà di te un uomo

KENAI: adesso cerchi di fare il saggio???

DENHAI: io cerco di seguire il mio totem, perchè tu non fai lo stesso??

KENAI: credi davvero che l'amore c'entri qualcosa col diventare uomo?? Un uomo non resterebbe qui con le mani in mano

DENHAI:Kenai non turbare gli spiriti

KENAI: gli spiriti!! Grazie per la tua saggezza, (si gira va verso Tanana si strappa il totem e lo lancia a terra ) esce

DENhAI: lo devo fermare(esce)

TANANA: ci hai lasciati troppo presto Sitka, i tuoi fratelli hanno bisogno della tua guida (buio)

cambio scena  balletto

Kenai è sulle tracce dell'orso, lo intravede, lo insegue ed iniziano a combattere, Kenai uccide l'orso, ma all'improvviso una luce scende su di lui, è suo fratello Sitka(aquila) che lo trasforma in orso.(musica di sottofondo) con breve balletto

TANANA: Oh Kenai sarà stata una bella giostra essere trasformato in orso vero???

KENAI: Tanana?Tanana non ci crederai mai ma ad un certo punto ero su quella roccia mentre........

TANANA: Kenai io non parlo la lingua degli orsi

Kenai si dispera perché capisce di essere diventato un orso

TANANA: calmati Kenai, calmati, ascoltami bene è tutta opera di Sitka,gli spiriti non fanno cambiamenti del genere, ma lui avrà in mente qualcosa di grande per te! Stammi a sentire ti sei cacciato in un bel pasticcio, ma se vuoi tornare indietro va a parlare con lo spirito di tuo fratello lassù sulla montagna.....lui ti aiuterà a mettere rimedio al tuo sbaglio.....

Tanana esce

KENAI: aspetta ma io non so nemmeno come ci si arriva là…. e poi io non ho fatto nessuno sbaglio Tanana, Tanana

Entrano due scoiattoli

1 scoiattolo: allora vorresti dirmi che non l’hai mangiato tu!!! E che non sai dove siano..

KENAI: ehi voi avete appena parlato……

2 SCOIATTOLO: allontanati senza fare movimenti bruschi

KENAI: ehi...aspettate, sto cercando dove le montagne toccano le luci

Gli scoiattoli scappano

(Entrano le alci FIOCCO e ROCCO)

FIOCCO : ehi ma perché si agita tanto quel tipo??

KENAI: ehi voi due

ROCCO: giù le corna

FIOCCO: credo che ci abbia visti! Ti prego non mangiarci

ROCCO: siamo indigesti, siamo duri come alci e poi è lui che ha un cervello da gallina

FIOCCO: ehi alito fresco…..

ROCCO: faccia storta

FIOCCO: naso a patata

ROCCO: uff scusa stavolta hai esagerato però…

FIOCCO: già e poi il tuo naso è più grosso del mio

KENAI: ehi mi ascoltateeee, io non mangio nessuno ( li libera dalle corna)

FIOCCO: molto carino da parte tua

ROCCO: io sono Fiocco e lui è mio fratello Rocco

FIOCCO: ehi come butta Orso???

KENAI: non chiamarmi Orso

ROCCO: signor Orso??

KENAI: noo, non sono un orso....io odio gli orsi

FIOCCO:sei un castoro bello e grosso

KENAI: qualcuno di voi due sa dirmi dove le luci toccano la terra?

ROCCO: ioooo...mmm...NO!

FIOCCO:NO!!spiacente orso....emmmh....castoro

KENAI: nooo, nel senso che io sono stato trasformato in un orso, per magia, sono stato trasportato fino in cielo da mio fratello

ROCCO: ah ah è pazzo!  Etciù

FIOCCO: salute!!!

ROCCO: Coff Coff è uno svitato

FIOCCO: ma ti senti bene??

ROCCO: ma che malato, quest’orso è matto!

KENAI: io non sono matto!

ROCCO: ma chi ha detto che sei matto??? Noi ti capiamo

KENAI: mi capite?

FIOCCO: vedi neanche noi due siamo alci

KENAI: ah no?

FIOCCO: no. Noi due siamo…..ehm…siamo scoiattoli!

ROCCO: oh bello! Beh veramente è lui lo scoiattolo, io sono più un lupo della steppa, guarda che zanne, grrrrrrrr

KENAI: uff ma perché sto qua con due alci scimuniti

FIOCCO: guarda che siamo scoiattoli

ROCCO: io non andrei da quella parte..!

(TRAPPOLA)

(entra KODA nascosto dietro le quinte)

KODA: pssss.....la via è libera?! ci sono cacciatori in giro?

KENAI: No!

KODA (esce):ah bene...mi sa che non l’hai vista la trappola, io l’avevo vista da un miglio! Capisco, deve essere imbarazzante! Non lo dirò a nessuno...Vuoi essere liberato?...aspetta, ti aiuto io (lo bastona)

KENAI: non importa me la caverò da solo … non mi serve l’aiuto di uno stupido orsetto, mi serve solo un bastone...

(KODA gli passa il bastone e KENAI tenta di liberarsi)

KENAI: vedi, bisogna solo usare la testa

(il bastone colpisce la testa di KENAI)

KODA: divertente...me lo fai rivedere? Io quando ero piccolo....

KENAI:ma tu non hai dove andare?  (mentre tenta di raggiungere le chiavi)

KODA: si devo andare al raduno del salmone, facciamo così io ti aiuto e tu mi accompagni!

KENAI: va bene affare fatto. Ma questa è una trappola fatta da uomini e tu sei solo un orsetto!

(KODA lo libera, si accorge della presenza del cacciatore e fugge gridando a KENAI di scappare, ma troppo tardi suo fratello DENHAI è alle sue spalle e vuole ucciderlo)

(Esce KODA entra DENHAI)

KENAI: Denhai, Denhai sono io tuo fratello tu non puoi sapere che incubo è stato questo (il fratello lo attacca), Denhai sono io , Denhaiiiiiii (scappa)

(Buio, DENHAI esce.  KENAI inconsapevolmente si nasconde dove è già nascosto KODA)

KODA: quando ritorna quel cacciatore noi...

KENAI: niente noi...  Non ti accompagno a nessun raduno del salmone...

KODA: se n’è andato???

KENAI: mi dà la caccia... perché?

KODA: fanno sempre così!

KENAI: ma ... non è da lui

KODA: beh è stato fortunato a non scovarci! Perché quando sono attaccato divento una belva

KENAI: sta tornando

(KODA si nasconde dietro KENAI)

KODA: quando ritorna quel cacciatore noi...

KENAI: niente noi... non ti accompagno a nessun raduno del salmone

(KENAI fa per andarsene)

KODA: aspetta!

KENAI: cosa c’è!?

KODA: Sai io sono stato separato dalla mia mamma e ora con questo cacciatore in giro ….

KENAI: piccoletto io ho già abbastanza problemi

KODA: dai, non possiamo viaggiare insieme?? Ci sono tanti orsi e tonnellate di pesce, faremo tante passeggiate e ogni notte guarderemo le luci che toccano la montagna

KENAI: ehi aspetta, aspetta che cosa hai detto???? Tu sai dove le luci toccano la terra?

KODA: si! Sulla cima della montagna, vicino al raduno del salmone

KENAI: mi prendi in giro …

KODA: no, no è praticamente qui dietro l’angolo, vieni con me e vedrai, sarà bellissimo, prometto che ti aiuterò a non cadere in altre trappole … andiamo cosa rispondi???

KENAI: guarda che io non cadrò più in nessun’altra trappola

(KENAI cade)

KODA: andiamo cosa rispondi??

KENAI: sei sicuro di portarmi dove le luci toccano la terra?

KODA: si senza problemi

KENAI: se mi fai rallentare la marcia...

KENAI:ok si parte domattina all’alba…..

(e fanno per addormentarsi, KENAI scocciato scosta KODA con una zampa)

(Buio)  (entrano le ALCI)

ROCCO: ehi buongiorno!!!

FIOCCO: come butta?

ROCCO: giornata piena oggi, vogliamo cominciare??

FIOCCO: dammi solo un secondo (comincia a stiracchiarsi tutto mentre l’altro lo guarda) aiutami a scrocchiare qui

ROCCO: sei pronto ora!?

FIOCCO: quasi

ROCCO: oh..cricchio

FIOCCO: voglio solo fare un po’ di yoga mattutino

ROCCO: basta

FIOCCO: pronti?

ROCCO: Via! (mangiano l’erbetta) erbetta bella questa qui

FIOCCO: ma non avvicinarti a quel punto lì ho lasciato un ricordino

(DENHAI è sulle loro tracce)

KENAI: senti io devo arrivare alla montagna! Andiamo piccoletto

KODA: io non sono piccoletto! Mi chiamo KO... DA

KENAI: non è che la tua mamma ti ha scaricato KO...DA

(iniziano il cammino)

KODA: senti vuoi sapere come sono stato separato dalla mia mamma??? volevo riservare la storia per il raduno del salmone ma te lo dico in anteprima.  Era forse il quinto o il sesto giorno più freddissimissimo della mia vita ...

KENAI: oh sembra una bella storia la dovresti tenere per dopo

KODA: tu credi

KENAI: oh si! Per i tuoi amici

KODA: oh bene allora ho quest’altra storia!

KENAI: oh oh allora senti che facciamo, che ne dici di non parlare affatto

KODA: va bene allora cantero’

KENAI: no no no smettila

(Balletto con Koda e Kenai)  (inguacchiare KENAI)

(Kenai e Koda rimangono stesi) (Stop musica entrano (FIOCCO e ROCCO)

FIOCCO: ehi aspettate! Come va amico orso?

ROCCO: e tu orsetto cosetto?

FIOCCO: cricchio non sapevo che avessi un fratellino eh! Sentite c’è un cacciatore che ci sta seguendo e io e lui pensavo cioè noi se potessimo aggregarci a voi due

ROCCO: aggregarci insieme

FIOCCO: noi quattro sarebbe divertente così se il cacciatore ci raggiunge allora...

ROCCO: allora tu te lo mangi

KENAI: ok andiamo

(riparte la musica)

(silenzio e buio)

KODA: ehi guarda l’arcobaleno della notte, si possono vedere gli spiriti da qui

KENAI: (guardando il cielo) mio fratello è uno spirito! Se non fosse per lui io non sarei qui

KODA: tu hai un fratello lassù? Che cosa gli è capitato?

KENAI: è stato ucciso da…da un mostro

KODA: e come si chiama tuo fratello?

KENAI: Sitka

KODA: grazie Sitka se non fosse stato per te non avrei mai conosciuto Kenai … ho sempre desiderato avere un fratello!!

(continuano il cammino)

FIOCCO: ehi senti ti va di giocare a vedo vedo?

ROCCO: ideona! 

FIOCCO: bravo

ROCCO: dai comincio prima io ….

FIOCCO: bravo

ROCCO: vedo vedo una cosa verde

FIOCCO: l’albero?

ROCCO: ah ah bravo

FIOCCO: tocca a me….vedo vedo una cosa alta

ROCCO: l’albero

FIOCCO: bravo

ROCCO: vedo vedo vedo una cosa con la corteccia

FIOCCO: l’albero!

ROCCO: bravo!!!

FIOCCO: vedo vedo…un tronco verticale

ROCCO: l’albero

FIOCCO: Bravo

ROCCO: vedo vedo…..vedooo

FIOCCO: l’albero….bravo, tocca a me

ROCCO: l’albero

FIOCCO: no non vale…..

ROCCO: non vale

FIOCCO: e non ho ancora visto niente

ROCCO: non vale

FIOCCO: bravo

(imbronciato)

FIOCCO: l’albero

ROCCO: basta cambiamo gioco

(KODA e KENAI si arrabbiano perché si sono persi)

KENAI: dove siamo

KODA: eeeh...

KENAI: beh? dove si va?

KODA: credo che sia di qua

KENAI: credi o sei sicuro?

KODA: o di là? mmh mi dispiace che ci siamo persi! va bene!? Anche se più che altro è colpa tua!

KENAI: colpa mia!? Ora basta!

KODA: ricordati solo che se non era per me eri ancora in trappola

KENAI: beh sempre meglio che ritrovarsi sperduti in mezzo al nulla con te che non la smetti di parlare.

Mi sono perso ...non trovo più mammina... non mi accompagni al raduno del salmone!? Perché non cresci un po’

KODA: va bene allora me ne vado via da solo

KENAI: bene va’ pure

(arrabbiati)

KODA: bene

KENAI: bene

(KODA va via e KENAI lo segue)

KENAI: (gridando) Koda Koda

(gioco di luci.  KODA e KENAI sono attaccati dal cacciatore DENHAI )

KODA: Kenai attento!  (rumore)

(KENAI e DENHAI combattono. KENAI riesce a divincolarsi e prosegue il cammino con KODA. DENHAI esce di scena)

KODA: perché ci odia tanto Kenai??

KENAI: siamo orsi, beh siamo fatti così, assassini

KODA: chi sono gli assassini???

KENAI: gli orsi, beh non tutti,

KODA: ma io non sono così e nemmeno tu, è lui che ci ha attaccati

KENAI:……sei soltanto un cucciolo quando sarai grande capirai!

(Buio  escono KENAI e KODA)

ARRIVANO AL RADUNO DEL SALMONE

(Buio  entrano in scena gli orsi )

(luci entrano in scena KENAI e KODA)

KENAI SI ACCORGE DELLA PRESENZA DEGLI ORSI E GRIDA

ORSO 1: ehi così fai intorbidire l’acqua!

DAG: cerca di non spaventare i pesci bello!

KODA: Dag

DAG: ehi Kodaaa! Vieni qua! Ma guardatelo ah ah ah

(lanciandosi tra le zampe di DAG)

KODA: hai già visto la mia mamma!?

DAG: no, veramente non l’ho ancora vista

KODA: ah ah ah io e il mio KENAI l’abbiamo battuta!

DAG: quello è con te?

KENAI: ssssalve

(abbraccia KENAI per guardarlo più da vicino)

DAG: non ti ho mai visto al raduno prima d’ora! Da dove vieni?

KENAI: beh ecco io...

KODA: ah ecco KENAI! Proprio come ti avevo promesso! (indica) quella è la montagna dove le luci toccano la terra ogni notte, salire lassù sarà molto più difficile che tirarti fuori dalle trappole!

DAG: strano questo...

KODA: beh lui fa tutto strano, per esempio beve l’acqua con una foglia, non si è mai affilato le unghie sul tronco, non è mai andato in letargo in vita sua...

(KENAI tappando la bocca a KODA)

KENAI: posso parlarti un secondo? eh scusateci

DAG: eh oh eh... è un po’ nervoso il tipo vero?

(KENAI porta in disparte KODA)

KENAI: Koda io me ne devo andare

KODA: quando torni possiamo fare...

KENAI: io non tornerò più!

KODA: che cosa? E perché no?!

KENAI: perché... Ecco è difficile da spiegare...

(DAG compare alle spalle di KENAI e KODA)

DAG: dove vai?

KENAI: beh... ecco io...il fatto è... che questo posto non fa per me

DAG: non fa per te? Ma questo è un posto è per tutti gli orsi

(gli orsi esultano)

Balletto (noi siamo la tua famiglia)

Gli orsi seduti passandosi un salmone raccontano una propria avventura

DAG: allora... allora state buoni! Ehi tu non buttare nel fiume le tue lische! Qualcuno si potrebbe strozzare!

Allora comincio io! Dunque la cosa più interessante che mi è capitata quest’anno... uhm devo pensarci!

Si lo so, lo so! Sentite. Quando sono riuscito a buttare giù quell’albero che bloccava la vista dalla mia caverna... però ho dovuto adottare una famiglia di scoiattoli.

 (tutti ridono)

DAG: allora amici fatemi vedere un po’ di zampe alzate! Chi è il prossimo? Ecco a te!

ORSA ANZIANA: quest’anno ho perso il mio caro marito Edgar

VOCE FUORI CAMPO: smettila di dire a tutti che sono morto

ORSA ANZIANA: a volte mi sembra di sentire la sua voce (piange)

ORSO STRANIERO: qwer tyuiop asdf ghjkl zxcvb dasvidania trasdova pedrosov (ride)

(il salmone cade a terra e lo prende una coppia)

ORSO FIDANZATO: ecco direi che tocca a noi! Quest’anno ho conosciuto la più bella...

ORSA FIDANZATA: No! Tu sei bello!

ORSO FIDANZATO: tu sei bella!

DAG: voi due trovatevi una caverna!

(tutti ridono)

ORSA ANZIANA: se Edgar fosse ancora vivo

VOCE FUORI CAMPO: ho detto che sono qui!

ORSO FIDANZATO: ti amo vasetto di miele (e lancia il salmone)

KODA: stavolta lo prendo io!

(il salmone lo afferra KENAI che lo dà a KODA)

KENAI: eccolo qua Koda

KODA: tocca a te Kenai

KENAI: che!?

DAG:è vero Kenai tu hai preso il salmone e tu racconti

KODA: non hai mai fatto questo gioco quando eri cucciolo?

ORSI TUTTI: forza Kenai racconta qualcosa! Tutti hanno fatto qualcosa nella vita!

KENAI: volete sapere che cosa ho fatto quest’anno? Quest’anno ho fatto il viaggio più lungo, più sfibrante che mi sia mai capitato con il più grosso rompiscatole che abbia mai conosciuto (abbracciando Koda) e che ci si può aspettare da un fratello piccolo! Tieni cucciolo tocca a te!

(KENAI dà il salmone a KODA)

DAG: sentiamo Koda

KODA: va bene! Va bene! Ecco qua! (tossisce) Quest’anno ho visto mia mamma combattere senza nessuna speranza di farcela contro la creatura più ferocissima della terra! Finito a chi tocca!?

KENAI: piano piano come?

DAG: aspetta! Aspetta! Aspetta un momento Koda! Credo che tutti vogliamo sapere come va a finire

KODA: sapevo che l’avresti detto! ehm... vediamo... Sarà stato forse il quinto o sesto giorno più freddissimissimo della mia vita! Io e mia mamma mangiavamo il pesce e ci divertivamo un mondo... Quando all’improvviso lei mi ha spinto dietro ai cespugli e mi ha detto di stare zitto zitto... «Ho fiutato qualcosa» mi ha detto! Così ho annusato anch’io... C’era qualcosa nei boschi che veniva verso di noi, e si avvicinava, si avvicinava... e poi dai cespugli... è spuntato un cacciatore!!! e allora……mamma non aveva via di scampo, il mostro l’aveva messa con le spalle contro un ghiacciaio gigante

ORSI TUTTI: oooooh

KODA: il mostro l’ha attaccata ma la mamma era troppo svelta per lui e... prima che ci riprovasse si è alzata sulle zampe poi ne ha fiutati altri. Allora è uscita allo scoperto prima che arrivassero a me... L’avevano accerchiata e la spingevano con quei bastoni...  tutto il ghiaccio si è rotto... lei è caduta in acqua... c’era ghiaccio dappertutto... non ce la faceva più a tenere il fiato, e poi pluf è sbucata fuori dall’acqua! Non ho mai avuto tanta paura in vita mia 

(Kenai scappa ed è buio)

Sul palco Kenai entra da dietro Koda che si siede vicino a lui e Kenai gli racconta tutto

Balletto (perdonami) (con loro due in scena su di un lato)fine balletto entra solo Kenai sul palco

KENAI: koda koda se potessi, se ci fosse un modo io farei qualsiasi cosa, se soltanto potessi, mi dispiace, non sai quanto mi fa male (esce)

Koda seduto al centro del palco entrano le alci

1ALCE: cosa è successo orsetto cosetto?

KODA: niente

1ALCE: ah bene meglio cosi. Allora dove eravamo??? Ah Si! sei un grosso zoccolante, egoista, incorregibile, non cambierai mai, mi sono stufato di te (andando verso Koda) ho deciso cambio fratello d’ora in poi sarà lui il mio nuovo fratello

2ALCE: non puoi fare questo

1ALCE: spiacente ma ti ho sostituito con il mio nuovo fratellino…..ehm come ti chiami scusa?

KODA: io non voglio piu’ fratelli

1ALCE: visto? Anche lui si è stancato di te

2ALCE: e dai ti prometto che cambierò

1ALCE: non cambierai mai, essere fratelli non significa niente per te

2ALCE: ma si che significa dai!!!

1ALCE: ah si? E che cosa?

2ALCE: beh quando ti si sono congelati gli zoccoli nello stagno chi è stato con te tutto l’inverno?

1ALCE: tu, sei stato con me

2ALCE: e chi ti fa vedere quell’erbetta novella tenera tenera? E secondo te perché lo faccio eh??? Perché….perchè ti voglio………..ene eh…

1ALCE: scusa che cosa hai detto non ho capito bene

2ALCE: perché ti volgio bene

1ALCE: anch’io ti voglio bene ( e si abbracciano ed escono tutti anche Koda)

Musica di battaglia

In scena Kenai e Denhai che combattono, mentre Denhai sta per uccidere Kenai arriva Koda che lo difende in quel momento Kenai diventa di nuovo un umano e ricompare anche Sitka.

Kenai corre ad abbracciare Koda, Sitka ridà il totem dell’amore a Kenai e rivolto a Sitka

KENAI: lui ha bisogno di me

DENHAI: non importa cosa scegli di essere per me sarai sempre mio fratello piccolo,mi hai insegnato che l’amore è la cosa piu’ grande e tramanderò la tua storia quella di un ragazzo che è diventato uomo trasformandosi in un orso!

Musica di sottofondo e Kenai ritorna orso e abbraccia Koda, tutti in scena si chiude il sipario.

A cura degli animatori araldini e del parroco fra Sabbatino Castellone della Parrocchia S.Maria dell'arco (miano) Napoli.

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 18 volte nell' arco di un'anno