La cena che non c’è

Stampa questo copione

LA CENA CHE NON C'E'

DI

PAOLO TAROZZI


LA SCENA SI SVOLGE A CASA DI CECILIA E ANDREAS CHE DECIDONO DI INVITARE ALCUNI AMICI A CENA PER ANNUNCIARE A TUTTI IL LORO MATRIMONIO E LA NASCITA DI LEOPOLDA.


Cecilia: Spero di non aver dimenticato di chiamare tutti gli amici intimi di andreas anche perché è molto permaloso e non me lo perdonerebbe mai. Ma tu guarda se mi dovevo innamorare proprio di un crucco così.
Andreas: Amore sono tornato, scusa il ritardo ma l'ufficio postale non e' ancora riuscito a smaltire tutto il lavoro a causa dell'euro. Ti sei ricordata di chiamare Frick e la sua fidanzata russa, si come si chiama che non ricordo?
Cecilia: E no caro, quella sgualdrina di vent'anni più giovane di lui non la voglio nella mia casa. Ho chiamato tutti i tuoi amici tranne Donatello e Monica che sono più amici miei, ma comunque la casa è quella che è e tutti non ci stavano.

Suona il citofono mentre i due novelli sposi finiscono di apparecchiare la tavola

Andreas: Si chi è? Pronto, pronto ma che è uno scherzo?
Marco: Sono marco, quale scherzo dai apri che fuori nevica e come al solito sono solo perché Stefania viene più tardi
Ceci: Ma come sei bello se non avessi deciso di sposare quel crucco ti farei la corte, come stai?
Marco: Sto bene, non capisco però per quale cazzo di motivo mia moglie ultimamente mi bidona sempre.
Ceci: Che rimanga fra noi ma a letto la soddisfi?
Andreas: Ciao Marco, che piacere vederti anche se ultimamente sei sempre solo, non è che tua moglie fa la biricchina?
Marco: A questo punto dovrei seriamente pensare che due indizi fanno una prova, se siete al corrente di qualcosa ditelo subito prima che arrivino gli altri per favore.
Ceci-Andreas: ma che sei matto stavamo solo scherzando.

Suona il citofono e arrivano altri sei ospiti

Ceci: Si , pronto chi siete?
Michele: Siete sordi in quella casa aprite che abbiamo freddo.
Marco: Vedrete che adesso mi prenderanno tutti in giro perché come al solito sono da solo?

Andreas apre la porta e si vede davanti una scena imbarazzante visto che Michele entra mano nella mano con uno sconosciuto e le altre due coppie inorridiscono… 

Michele: Non guardatemi con quella faccia da schiaffi, per favore. Visto che stasera è la serata degli annunci ho pensato di farvi una sorpresa. Mi sono innamorato di un uomo che si chiama Fabio è un po’ rude ma vi piacerà e sono così convinto che ho gia chiesto il divorzio a stefania 2 che più tardi passa a salutarci, almeno così mi ha detto al telefono.
Simona: Certo certo noi siamo un gruppo aperto però potevi almeno avvertirci. Sai fino a ieri parlavate di avere dei figli, di sposarvi. Quello dei figli non potrà mai darteli ma che ti sei fatto, dimmi che è tutto uno schezo.
Fabio: I figli non sono tutto nella vita e poi tu che minchia vuoi da me, io manco ti conosco e questo il modo di accogliere un nuovo amico?

Suona il citofono e andreas corre a rispondere

Andreas: Speriamo che non ci siano nuove sorprese, chi è? 
Frick-gianluca: Andreas amico mio sono Frick so di non essere invitato ma mi fai salire devo dirti una cosa importante.
Andreas: Ciao Frick ho appena rimproverato cecilia perché non ti ha chiamato..
Ceci: veramente ci ho provato ma il tuo telefono è sempre occupato forse l'avevi prestato a quella sgualdrinetta, ops scusa è che proprio non mi va giù che stai con una ventenne . Come si chiama che non mi ricordo?
Frick: Si chiama Paola ed è la donna più meravigliosa che abbia mai conosciuto, non ti permettere più di chiamarla in quel modo comunque sta arrivando anche lei. Sgualdrinetta e cecilia non ti ricordi forse di quando stavi contemporaneamente con Andreas, e con due suoi amici? Lasciamo perdere che è meglio per favore.
Simona: Questa più che una cena dovrebbe essere una seduta di psicoterapia collettiva, io non ci capisco più niente non possiamo rimandare ad un'altra volta? 
Paolo: ma quale altra volta dai amore lasciati andare, cerca di essere più elastica tanto qui ognuno fa e dice quello che vuole rilassati e cerca di non pensare troppo. E tu cecilia non hai ancora imparato che gli ospiti vanno onorati al meglio allora quando si magia? 

Mentre sono tutti a tavola arrivano gli altri ospiti Paula e la sua amica Terry, Donatello e Monica, la moglie di Marco Stefania che era con l'amante, la moglie di Michele Stefania 2 che ha saputo da una settimana di essere incinta e che ha un marito gay.
Se il lavoro verra' accettato scriveremo la seconda parte…


Frick: Mi ha appena chiamato Paula , ha avuto una giornata difficile, sta arrivando con una sua amica russa e visto l'ambiente che è abituata a frequentare suppongo che sia molto carina. Cecilia posso dirle di venire so che in fondo in fondo anche tu hai un cuore.
Ceci: Fa come cavolo vuoi, tanto io non conto
Andreas: E no adesso mi incazzo, l'uomo sono io e decido io. Chiamala subito che sono curioso di conoscere l'amichetta di Paula.

Suona il citofono e andreas incarica Fabio di andare a rispondere, fabio imbarazzato fa cadere l'olio sul tavolo e sulle gambe di simona che da in escandescenza.

Simona: Paolo fai qulcosa non vedi che sono tutta unta, per colpa di quel cretino adesso dovrai comprarmi un'altra gonna di Valentino.

Arrivano Paula e Terry con insieme Donatello e Monica, Fabio apre la porta e Monica che è grande amica di cecilia sborbotta

Monica: Forse abbiamo sbagliato piano, non ricordo di conoscerla
Fabio: neppure io ma questa non è casa mia sono solo il maggiordomo, entrate pure gli ospiti vi aspettano in sala
Terry rivolgendosi a Paola: La casa non mi sembra un gran che, strano che abbiano un maggiordomo, non credi?
Paula: molto strano, vedrai quando conoscerai quella stronzetta di cecilia, dio come non la posso vedere. Si dà un sacco di arie ma fa solo la mantenuta e succhia tutti i soldi del marito.
Cecilia: Monica amica mia come stai bene e tu Donatello sei sempre più giovane, a ci siete pure voi, che culo.
Donatello: Veramente non siamo venuti insieme ma ci siamo incontrati sul portone, non sapevo che Andreas fosse diventato ricco, complimenti per il maggiordomo.
Michele: Ma quale maggiordomo Fabio e solo mio dalla testa ai piedi
Donatello: Sono sicuro di non sbagliare ma venendo qui mi e' sembrato di vedere tua moglie marco il bello e' che non era da sola ma in compagnia
Marco: questo e troppo, non ti permetto di fare altri commenti e poi ha un sacco di amiche
Paula verso Terry a bassa voce: Ma Donatello non ha specificato se era maschio o femmina vero?

Marco riesce a sentirla, esasperato si alza innervosito ed esce di casa sbattendo la porta

Marco: Giuro che la troverò subito e ve la porterò qui in carne ed ossa così almeno le battute gliele direte in faccia.
Monica: Cosa gli avete detto per farlo diventare così furente. Sicuramente sara' stato punzecchiato da qualcuno che adesso scoprirò subito…
Michele: E va bene forse abbiamo esagerato un' po’ , certo che poteva anche evitare…di fare quella piazzata
Fabio: Evitare, e allora io cosa devo dire? Appena sono entrato in casa mi avete guardato come se fossi uscito dal circo orfei con una mela in testa, solo perché mi piacciono gli uomini

Marco torna sconsolato senza aver trovato la moglie ma sull'uscio incontra la moglie di Michele ed entrano insieme


Marco : L'ho cercata ovunque ma non l'ho trovata in compenso guardate che sorpresa che vi ho portato…
Stefania 2: Cari che bello vedervi tutti insieme, come sono felice vorrei baciarvi tutti ma non posso ho poche forze sapete mi è successa una cosa terribile, ma non so se posso
Monica: puoi puoi, tanto stasera ne abbiamo sentite di tutti colori 
Andreas verso stefania 2: Dai che siamo curiosi, non essere timida
Terry: Io non la conosco se vuole mi allontano così rimane tutto in famiglia…
Michele: Buona idea portati via pure Fabio, andate lasciateci soli per cinque minuti
Stefania 2: Non ci pensate nemmeno e poi Fabio è uno della famiglia ormai non credi? O meglio non credete?
Paula: In questi casi qualcuno dovrebbe fare qualcosa per sbloccare la situazione
Paolo: Certo,ci sono arrivato ma io sicuramente sto zitto visto che si tratta di qualcosa di molto grosso. Stefania 2 forse è meglio cambiare discorso
Ceci: Adesso basta non sto più nella pelle volete parlare per favore.
Stefania 2: Aspetto un figlio, figlio di puttana (rivolto a michele).

Tutti si alzano con stupore e vergogna mentre michele e fabio che erano già in piedi svengono
Nessuno riesce più a dire una parola e per l'ultima volta suona il citofono e finalmente arriva stefania la moglie di marco
Cecilia va a rispodere e l'accoglie

Ceci: Dai vieni e non dire una parola, dopo ti spiego adesso cerchiamo di soccorrere gli svenuti
Stefania: Ma che diavolo è successo in questa casa, mio dio sono morti?
Stefania 2: Morti non penso purtroppo ma spero presto per loro che…
Donatello: Dai ragazzi cerchiamo di fare qualcosa altrimenti finisce male (donatello solleva le gambe di fabio)
Terry: In russia cerchiamo di rianimarli con la respirazione bocca a bocca se volete ci posso provare, non garantisco il risultato ei un momento il cuore di Michele si è fermato
Donatello :Anche quello di Fabio
Paula: Sono morti di crepacuore e ora cosa facciamo cosa diremo alla polizia andremo tutti i prigione oddio che paura e tu non stare li imbambolato aiutaci
Frick: Ragazzi qui la cosa è seria non vedo altre soluzioni chiamiamo la polizia e denunciamo il fatto, ma tu paolo se avevi capito tutto perché non hai cercato di fermare stefania 2
Paolo: Ci ho provato a cambiare discorso ma è stato tutto inutile, dovevo fare di più si è colpa mia andrò in galera ma prima vorrei sapere da stefania se aveva qualche bella notizia da dirci visto che sei arrivata per ultima
Simona: Non mi sembra questo il momento adatto voi scherzate col fuoco qui ci sono due gay ops due morti e tu pensi ad altre novità ma come ho fatto ad innamorarmi di un cretino come te (si gira verso paolo).

Paolo preoccupato di quello che sta per dire stefania gli va vicino e cerca di tapparle la bocca
Stefania strappa le mani a Paolo e dice

Stefania: E vero Siete tutti un branco di stronzi pettegoli e nella vostra vita non siete mai riusciti a combinare nulla io invece mi sono stufata di tradire quel cornuto di mio marito e ho deciso di trascorrere il resto della mia vita in un convento in Tibet. Ero solo venuta a dirvelo.

A questo punto gli sguardi si ghiacciano il fermo immagine diventa collettivo solo marco comincia a tremare come una foglia per poi stramortire al suolo e terry in preda al fermo immagine come tutti gli altri si sblocca e dice

Terry verso stefania : Prima di andare in Tibet ricordati almeno di staccare le corna a quel poveretto.

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 0 volte nell' ultimo mese
  • 0 volte nell' arco di un'anno