La febbre del sabato sera

Stampa questo copione

LA FEBBRE DEL SABATO SERA

                                                                                                           

PERSONAGGI

TONY MANERO ( PROTAGONISTA)

PADRE

MADRE

SORELLA

ANNETTE

STEFANY

BARISTA

TEDDY (Amico)

BOB (Amico)

JHONNY (Amico)

DORINE

D.J.

LA FEBBRE DEL SABATO SERA

I SCENA:  NEGOZIO DI FERRAMENTA

CANZONE : “STAYIN’ ALIVE” 1

(Coreografie di gruppo)

II SCENA : CASA DI TONY

PADRE: Dove sei stato?

MADRE: Perché così tardi ? (Intanto Tony sale in camera sua e comincia a prepararsi)

PADRE: Vieni a cena (in tono affermativo)

TONY: Sono già vestito

PADRE: Non ti preoccupare, il sugo della mamma non ha gusto e non sporca !

TONY: Lo sai che esco alle sei  e non posso arrivare in tempo per la cena .

MADRE: Dovevi fare il sacerdote come tuo fratello ! (e si fa il segno di croce)

TONY: Tutte le volte che nomini Frank junior ti devi fare la croce?

SORELLA : Tu sei geloso di tuo fratello !

TONY: Stai attenta  alla camicia, scema!

MADRE: (Rivolta al figlio) Mangia che dopo la pasta ci sono le braciole !

PADRE: Anche le braciole? Sono sette mesi che non lavoro!

MADRE: Fin quando ci saranno soldi in questa casa cucinerò sempre , anzi lo troverò io un lavoro.

PADRE: Ho lavorato 25 anni come muratore, ho sempre portato a casa la paga e adesso che da sette mesi non lavoro, mi metti le mani addosso .

MADRE: Sei stato tu a cominciare

PADRE Ma tu non avevi fatto mai una cosa del genere! Basta mi è passata la fame (e molla un ceffone a Tony sui capelli)

TONY: Non mi toccare i capelli, sai che impiego tanto tempo per pettinarli!

PADRE: ( mentre si alza dalla sedia dice): Mi avete stancato, vado a farmi una passeggiata.

MADRE (Rivolta a Tony): Mi accompagni in chiesa?

TONY: Sempre in chiesa vai?

MADRE: Si, in chiesa per pregare per tuo fratello affinché mi telefoni

TONY: ( in tono ironico) Allora scambi Dio per un centralinista!

SORELLA : Perché non lo chiami tu?

MADRE: Deve essere il figlio a chiamare la madre.

TERZA SCENA

DISCOTECA “ODISSEA 2001”

CANZONE “DISCO INFERNO” (Inizio)  2

(Tony incontra gli amici per recarsi a ballare ed entra in sala atteggiandosi a “macho” e si va a sedere al tavolo con gli amici, qui viene raggiunto da Annette)

TONY: “Ehi, quel tavolo è nostro (con prepotenza rivolto ai ragazzi di colore che si alzano).

BOB (Rivolto a Tony): Hai visto Pauline?

TONY: No, non l’ho vista.

BARISTA: (Si avvicina e chiede) Volete gazzosa?

TONY: A me una gazzosa

BOB: A me una birra. (Si avvicina Annette)

ANNETTE: Tony, vuoi ballare con me?

TONY: Potrei anche ballare ma non metterti strane idee in testa: Non sei la ragazza dei miei sogni, mi dispiace (in tono deciso)

ANNETTE: (Arrabbiata) tu vuoi la ragazza dei tuoi sogni? Vai a dormire, e che ti possa venire un incubo! (Si allontana)

TEDDY: ( Rivolto a Jonnhy e un po’ sotto voce) : Ehi, qui c’è la roba !

JONNHY: Ma che fai, sei matto? ( e la porge a Tony)

TONY: Questa roba non serve per ballare…., noi dobbiamo solo divertirci, hai capito?

D. J. : Forza ragazzi, inizia la gara di ballooo!!! ( Tony si alza e balla con Annette)

CANZONE “DISCO INFERNO” (Fine)

  

(Ritornano al tavolo e gli amici compiaciuti lo guardano con ammirazione)

JONNHY e gli altri: Sei fantastico! Balli come un Dio…. Sei mitico!

TONY: Via ragazzi, tutti potete ballare come me : l’importante è allenaaarsiii…., oh, oh (e fa una giravolta)!!!

 

ANNETTE: Non mi chiedi di sedermi?

TONY: Ah, no… se no  poi ti siedi veramente.

ANNETTE: Se però ti chiedo di uscire con me , me lo diresti!

TONY: Nooo…. Perché poi ci staresti!

 

(Annette offesa e afflitta si allontana e canta)

CANZONE : IF I CAN’T HAVE YOU   3

DORINE  (Trepidante di ammirazione per Tony e con voce tremula) : Tony, ti posso asciugare la fronte?

TONY ( Con atteggiamento vanitoso) : Perché no ….. accomodati (Gli amici ridacchiano)

DORINE: Se sapessi come mi piace vederti ballare!

TEDDY: E dai,  Tony …. Sii buono, falla ballare…!

TONY: Ma si, balliamo! ( Vanno a ballare)

CANZONE   NIGHT FEVER  ( Inizio)  4

D. J . : “Forza ragazzi che conto i passi !

TONY: ( Va dal D:J. ) Ah, dai, questa lagna non si può ballare!

D. J. : Non è vero, cosa dici, guarda come balla bene quella “bellona”! ( Rivolto a Stefany)

(In scena ballano Stefany con un ragazzo, Tony li guarda e dice):

TONY: Hai ragione, lei ha molta grazia, ma il suo compagno è proprio un imbranato!

JONNHY: ( Rivolto a Tony) e, su, invitala!

(Invece Tony la guarda con ammirazione e ritorna al tavolo)

CANZONE   “NIGHT FEVER” (Fine)

(Coreografia di gruppo)

IV SCENA : CASA DI TONY

TONY: Papà, il signor Foster mi ha dato un aumento di 4 dollari!

PADRE: 4 dollari alla settimana?

TONY: Noo! Cosa hai capito? 4 dollari al mese!

PADRE: E per così poco sei così felice? ( In tono seriamente interrogativo)

TONY: A me questo aumento serve per andare a ballare tutto il mese. E poi, un aumento vuol dire che sono bravo… lo vuoi capire ? Cosa che tu non mi hai mai detto ! ( Arrabbiato e dispiaciuto) Sai quante volte in vita mia mi hanno detto che sono bravo? Due volte! Due schifose volte! Una volta il padrone ed una volta al concorso di ballo. Mentre tu non me lo hai detto mai!

V SCENA: SCUOLA DI DANZA

CANZONE    “BOOGIE SHOES”  5

(Coreografia di gruppo)

(Stefany prova mentre Tony la guarda e dice: )

TONY: Ciao Stefany Mangano, io mi chiamo Tony Manero e….. (Impacciato)

Insomma abbiamo le stesse iniziali.

STEFANY (Con ironia): che vorresti dire, che se ci sposiamo non devo cambiare le iniziali sulla biancheria! Dai dimmi cosa vuoi

TONY: Beh, vorrei offrirti un caffè e dirti che ti ho vista l’altra sera in discoteca e ballavi divinamente e….. , visto che ci sarà presto una gara di ballo, insomma, penso che insieme potremmo fare scintille !

STEFANY: ( Lo guarda con aria di sfida e di commiserazione) ehi, ma tu quanti anni hai ? E poi, dove vivi ? , si, insomma, in quale quartiere abiti ?

TONY ( Perplesso e quasi in colpa): Io ne ho 20, anzi, no, 19 e mezzo! quasi venti , ma perché mi chiedi dove abito , che problema c’è ? Io abito a Brooklin , e questo che c’entra ?

STEFANY: C’entra, c’entra, io abito e lavoro a Manhattan e quindi dovresti capire che tra di noi c’è un mare di differenza, culturale, emotiva, ….. che di settimana in settimana diventerà un Oceano di differenza ! (Continua con aria saccente) e poi, vuoi “mettere” Brooklin con Manhattan ? Lì tutto è bello…. Le strade, la gente, gli uffici. In fondo è da poco che vivo là ma è come se ci fossi nata da sempre. Sai, nell’agenzia dove lavoro, faccio la dattilografa e mi utilizzano per le pubbliche relazioni così ho modo di incontrare persone importanti….comunque ok , va bene lo stesso, possiamo ballare insieme, ma… a patto che non ti fai venire strane idee in testa!

TONY: Ehi, aspetta un momento, ma tu lo vuoi sapere che lavoro faccio? Faccio il commesso in un negozio di vernici!

STEFANY: (Con sarcasmo e disprezzo) Si, si ho capito tutto, stai ancora in famiglia ed il sabato sera spendi tutti i tuoi soldi al “2001”

TONY: Ehi , senti, ma tu chi cavolo sei ? la principessa sul pisello?

STEFANY: Io , caro il mio Tony, sono una che nella vita vuole migliorare, io voglio andare avanti. Per esempio, frequento un corso all’High School e scommetto invece che tu non sei neppure andato al college!!!!  

TONY: ( arrabbiato): no, non ci sono mai andato e non ho intenzione di andarci mai. Che è un peccato forse (poi si calma e dice) Io vado al “2001” perché mi piace ballare e non per fare altre stronzate che ti rovinano la vita. Ed ora, se permetti, cominciamo a provare :dobbiamo allenarci per vincere la gara di ballo

                                                           

CANZONE: “ MORE THAN A WOMAN”  6

(Entrano in scena Teddy ed Annette)

TEDDY (a Tony trafelato): Tony, presto andiamo, Bob sta male l’hanno preso a botte. Gliela dobbiamo fare pagare a quei bastardi dei Portoricani. Hanno pestato a sangue il povero Bob.

TONY: Aspetta un momento io  non voglio immischiarmi nelle   vostre cose

TEDDY: Ma che dici Tony non ti riconosco più, non ti frega un cavolo che quei cani ti fregano il territorio e che noi ci rimettiamo le penne? Fatti venire il coraggio , non sei forse uno di noi?

ANNETTE: Si, Tony, facciamogliela pagare.

TONY: Ok , ragazzi, Ok , si sono uno di voi ma questa è l’ultima volta io voglio uscire dal giro capito? 

TEDDY: Ehi, ma che ti prende? Ora andiamo e poi faremo i conti

(Escono Annette e Stefano, Teddy e Tony si girano  mentre entrano in scena gli avversari: scena delle botte mimata).

COLONNA SONORA : “ UNA NOTTE SUL MONTE CALVO”

SCENA VI  DISCOTECA

(Stephany, Tony arriva incerottato mentre i compagni si preparano per la gara di ballo.)

STEFANY ( A Tony) : Ehi Tony come è finita cosa ti è successo? Hai fatto pure tu a cazzotti?

TONY: (a testa bassa e mortificato) Si, è andata male Stefany, purtroppo Teddy ne è uscito con le ossa rotte e speriamo che se la cavi ………ma io non ce la faccio più a vedere queste cose. Glielo ho detto a quelli là che sarebbe stata l’ultima volta. Ma ora vieni prepariamoci per la gara di ballo.

DJ.  : Ragazzi ,eccoci finalmente è arrivato il grande giorno della sfida finale, siete pronti?

         Scatenatevi !In pista le tre coppie finaliste, dateci dentro e non risparmiatevi. Comincia la gara. Prima coppia in pista Cherry e Chester.

CANZONE: “ JIVE TALKIN”  7

D J. Bene bravi ed ora la seconda coppia Tony e Stephany.

                                  

CANZONE:   MORE THAN A WOMAN   8

D. J : Benissimo ed ora la terza coppia in pista Rodryguez ed Amanda

CANZONE     YOU SHOULD BE DANCING   9

(Alla fine delle tre esibizioni Tony  si rivolge a Stefany in  tono dimesso)

TONY.: Sono stati più bravi loro i Portoricani , hanno ballato meravigliosamente!

STEFANY: No , non è vero ma che dici!

DJ : Ed adesso ragazzi attenzione ecco la decisione della giuria :il terzo premio và alla coppia formata da Cherry e Chester!

TUTTI (Coro) : Eh eeeeee( Battito di mani).  

DJ: Bene bravi .Ed  ora il secondo premio che va…………alla coppia portoricana: I magnifici Rodryguez ed Amanda.

TUTTI (Coro) Eh.eeeeeeeee(battito di mani)

DJ: Ed in fine il primo premio va ai più forti ai mitici, ai divini, ai fantastici Tony e Stephany.

TUTTI ( coro) Eh…eeeeeeeee(battito di mani)

STEPHANY (A Tony):  Hai visto Tony abbiamo vinto ,dài vieni  balliamo .

   (Tony è perplesso e rivolge lo sguardo verso i Portoricani ).

AMICI (A Tony): Siete stati grandi li avete massacrati

  TONY: Ma che dite, sputate sempre cavolate, sono stati loro i più bravi.

STEPHANY: Ma che cavolate e cavolate, Tony, siamo stati noi i più bravi.

TONY: Smettila Stefany, non capisci che era tutto un trucco per non far vincere i Portoricani?

(Tony prende il premio e la coppa e li consegna ai Portoricani)

TONY: Congratulazioni, ragazzi, questo è vostro: ve lo siete meritato

(Stefany è contrariata da questo gesto e prende Tony per un braccio dicendogli)

STEFANY.: Tony che ti succede   siamo stati noi i più bravi non sei convinto!

TONY: Vieni Stefany usciamo da questo posto di schifo

                                                              

STEPHANY.: Ehi Tony veramente sta sera sei diverso

TONY: Si , hai ragione sta sera mi sono reso conto   che in questo schifosissimo ambiente non voglio più viverci. Perché non c’è giustizia, non c’è pace, non c’è lealtà:     ognuno vuole prevalere sull’altro, e poi se hai un problema  nessuno e  disposto ad ascoltarti. Io voglio uscire da questo giro e venire con te a Manhattan

 

STEFANY: Sono felice Tony perché io con te sto bene  tu mi hai fatto apprezzare le cose belle della vita. Ma che cosa farai? Che lavoro sai fare ?

TONY: Sono giovane ,non ti preoccupare, e posso imparare qualsiasi lavoro farò come hai fatto tu   

STEPHANY:  Ho capito ,Tony ,e sono sicura che tu puoi farcela .

TONY: Si ,voglio cominciare una nuova vita ,ma ho bisogno del tuo aiuto, e se vuoi………del tuo amore.

                                           CANZONE:”HOW DEEP IS YOUR LOVE”     10    

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 15 volte nell' arco di un'anno