La gazzella e il lupo

Stampa questo copione

LA GAZZELLA

E

IL LUPO

Commedia in due atti

di

PAOLA SETTELE

paola7leteatro@libero.it

pagina facebook  - @paolasetteleteatro

1


PERSONAGGI

ZOE

LEO

LUPO (l’istinto di Leo – uomo)

GAZZELLA (l’istinto di Zoe – donna)

LOGOS (la ragione di Zoe – donna)

ABACO (la ragione di Leo – uomo)

GIULIA (l’amica di Zoe)

GIORGIO (l’amico di Giulia)

ANDREA (il collega di Zoe)

2


I° ATTO

(scena divisa in tre quadri: destro, sinistro e centrale. Quadro dx con quinte nere, una poltrona, un tavolo piccolo e una sedia/sgabello; quadro sin con quinte nere, una poltrona, un tavolinetto con pc e una sedia; quadro centrale arredato moderno, con un divano, un tavolo con sedie, un tavolinetto e un mobile bar. In scena: Abaco seduto al PC, intento a scrivere (quadro sin); Logos seduta compita in poltrona sfoglia un giornale (quadro dx).


GAZZELLA


(entrando


e  ansimando


per


la


corsa)


appena


in


tempo.


(si


accorge di Logos e ironicamente) Scommetto che tu sei qui già

da ieri, vero?


LOGOS


(guardandola con sufficienza) parla con me?


GAZZELLA


senti….. visto che passeremo molto tempo insieme, saltiamo i


convenevoli, le scaramucce iniziali e rilassiamoci. La faccenda

si presenta complicata, perciò concentriamoci solo sul lavoro.


LOGOS


d’accordo d’accordo…. Tu che sai?


GAZZELLA


quello


che


hanno


detto


a  te,


ma


vedendo


il


tuo


omologo


(indicherà Abaco), non credo sarà un’impresa facile. Del resto

trovare qualcuno qualificato, all’interno della vostra sezione, è


come


cercare


un


ago


in


un


pagliaio.


Esclusi


i


presenti


ovviamente.


LOGOS


non ho bisogno di essere adulata da te. Comunque, anche se a


malincuore,


devo


darti


ragione.


In


questi


ultimi


anni,


la


3


razionalità è andata a farsi benedire. Ormai avete preso il sopravvento.


GAZZELLA


infatti la fregatura è proprio questa. Noi dobbiamo bilanciarci, nessuno deve sopraffare l’altro, altrimenti, come vedi, regna il caos.


LOGOS


allora vedi di ricordarlo anche al tuo “omologo”, che come te è in ritardo. Ma non vi hanno insegnato a rispettare le regole?


GAZZELLA


beh, la tua mi sembra una contraddizione in termini, non credi?


LOGOS


in effetti……


GAZZELLA


a proposito chi è? Non sono riuscita a saperlo.


LOGOS


Lupo!


GAZZELLA


(preoccupata) stai scherzando? Credevo l’avessero radiato?


LOGOS


purtroppo è stato riammesso con riserva. Quindi la faccenda sarà complicata non tanto per l’inettitudine di Abaco, ma per la presenza di Lupo. E’ un cane sciolto, senza regole e se lo mangerà in un sol boccone (indicando Abaco).


GAZZELLA


non lo conosco, ma ho ben chiara la situazione. Bisognerà affilare i denti e stare in guardia giorno e notte. Nessuna distrazione.


4


LOGOS


esatto! (dandogli la mano) comunque, buon lavoro e…… vinca il migliore.


GAZZELLA


no, vinca il buonsenso, sempre.


ABACO


ehi ragazze, non vi avevo visto, ero così preso dalle mie cose…… come state? Anche voi assegnate a questo caso?


GAZZELLA


(ironica) no, passavamo di qua per caso


LOGOS


già! Come te la passi Abaco? Sempre preso dai tuoi grafici, le tue statistiche?


ABACO


sto   lavorando  a   un   nuovo   progetto:


come


stimolare


la


razionalità nelle scimmie cappuccine.


LOGOS


le scimmie cappuccine?


GAZZELLA


ma perché invece di rompere le palle alle bestiole sparse per il pianeta, non ti concentri sugli umani?


ABACO


prego?


LOGOS


vuole dire che gli animali sono dotati di un istinto primordiale, finalizzato ad un equilibrio naturale, mentre l’umano, ahimè, dovrebbe essere aiutato a controllare il suo innato istinto per contribuire ad un equilibrio sociale.


GAZZELLA


(allibita) mi hai tolto le parole di bocca!


5


ABACO


accidenti Gazzella, hai uno sviluppato senso della sintesi, complimenti. Vedi, negli umani, ci sono troppi fattori da coordinare: ragione, istinto, disagio, rabbia, sentimento, pietà, crudeltà…. troppo complicato! Meglio concentrarsi sugli animali.


LUPO


(entrando spavaldo) bravo, lascia perdere. L’umano va bene com’è. E’ una fonte inesauribile di sorprese e rende il nostro lavoro molto divertente, vero Logos?


LOGOS


non vedo cosa ci trovi di così divertente. Comunque ben arrivato. Lei è Gazzella.


LUPO


finalmente ci conosciamo. Mi hanno parlato bene di te. Sarà divertente, le sfide mi piacciono.


GAZZELLA


invece di te non mi hanno parlato affatto bene. Perciò in campana, ti tengo d’occhio.


LUPO


uh uh che paura.


ABACO


ciao Lupo, ci hanno abbinato hai visto?


LUPO


già…..purtroppo! Lo sai che non mi piace vincere facile. Per fortuna le due “signore” promettono bene, compenseranno la tua presenza inutile.


ABACO


sei sempre il solito burlone (riprendendo a lavorare al computer divertito)


6


GAZZELLA


(ironica) sempre così diplomatico?


LUPO


è la parte migliore di me. Fatti un’idea del resto


GAZZELLA


io ho già un’idea chiarissima su tutto quello che ti riguarda, perciò…….


LOGOS


perciò ognuno al suo posto e pronti a cominciare. Ci siamo.


(Gazzella Logos Abaco e Lupo restano fuori campo, poco illuminati. Entrano Leo e Zoe nel quadro centrale)

LEO                        (con un gesto della mano a mostrare tutto intorno) ecco qua! Benvenuta nella mia casa.


ZOE


(guardandosi     intorno


piacevolmente


sorpresa)


accidenti


Leo……è bellissima!


LEO


grazie. Però ce n’è voluto a convincerti. (abbracciandola) Cos’è? avevi paura di entrare nella tana del lupo?


ZOE


devo averne?


LEO


un po’ sì. Potrei tenerti prigioniera qui per sempre. Prigioniera del mio amore (si baciano)


ZOE


se volevi mettermi agitazione, ci sei riuscito. Leo io sono qui solo perché…


LEO


perché io ho tanto insistito, mentre tu hai bisogno di tempo. Lo so, tranquilla.


7


la colpa è di Max. La storia con lui mi ha lasciato svuotata.

gli uomini non sono tutti uguali………

8

(seduta in poltrona sfoglia un giornale distratta e cantilenando) analizza tutti gli aspetti. Sei appena uscita da una relazione burrascosa….

ZOE


scusami, ma sono talmente confusa. E’ successo tutto troppo in fretta. Un mese fa non ci conoscevamo nemmeno e ora sono qua a casa tua, con te che sei così carino, premuroso……


LEO


innamorato….


ZOE


ecco appunto….Io sto bene con te e viste le mie esperienze passate, credevo che uomini così fossero solo immaginazione della nostra fantasia di donne. Invece sembri proprio vero e tutto è così perfetto che……..mi viene l’ansia!


LEO


non sembro, sono vero Zoe e farò di tutto per convincertene. Sei stata solo sfortunata, quei cretini che mi hanno preceduto non hanno saputo cogliere il dono che era capitato loro. (quasi con rabbia) Degli idioti! (tornando sorridente) Comunque voglioche niente turbi questo momento, argomento chiuso. Vado a prepararti un cocktail di benvenuto. Vedrai ti stupirò (esce).


(Zoe passeggia pensierosa. Tornano in luce alle loro battute, Logos e Gazzella)

LOGOS

ZOE

LOGOS


ZOE


probabilmente sono io ad essere attratta da uomini sbagliati. Questa volta è capitato tutto per caso, forse il destino sa fare meglio di me


GAZZELLA


okay okay. Tutto bello, la colpa è tua ma….. non abbassare la guardia. I campanellini d’allarme non suonano mai a vanvera. L’istinto paga sempre.


ZOE


comunque  destino   o    no,      finché


questa


ansia


non


mi


abbandona, starò con i piedi per terra.


LOGOS


complimenti. Uno a zero per te


GAZZELLA


uno a zero per il buonsenso


(Logos e Gazzella tornano in penombra)


LEO


(rientrando con due bicchieri) ecco qua! Dobbiamo brindare a questo momento.


ZOE


cosa c’è dentro?


LEO


beh, tanti ingredienti……amore, pazienza, un briciolo di pazzia e tanto tanto alcool per vincere le tue ritrosie e sedurti completamente.


ZOE


(intrigante) lo sai, per quello non ho bisogno di aiutini


9


LEO


lo so bene, fare l’amore con te è magnifico, ma io parlavo di altre ritrosie


GAZZELLA


(sempre in penombra) eccolo che riparte all’attacco


ZOE


Leo ti prego, avevamo detto per oggi argomento chiuso….. o sbaglio? Dai godiamoci la serata.


LEO


(dapprima contratto e poi sorridente di nuovo) touché. Allora a noi (alzano i bicchieri e si scambiano smancerie. si abbassano le luci su loro)


(Tornano in luce i quattro fuori campo)


GAZZELLA


non so perché, ma fa venire l’ansia anche a me


LUPO


a me invece il vomito


GAZZELLA


credevo dormissi


LUPO


in effetti mi ha così annoiato che il rischio è stato grosso. Credo proprio che dovrò intervenire al più presto


ABACO


senza esagerare però. Mi sembra che l’umano stia andando bene. Giusto equilibrio tra ragione e istinto. Non credo avrò molto da fare.


10


LOGOS


fossi in te non mi rilasserei troppo. Un umano, soprattutto di sesso maschile, così quadrato e tollerante, non rientra nei canoni classici.


ABACO


mi meraviglio di te. Noi dobbiamo solo accertarci che i loro comportamenti siano coerenti. La ama? Allora è logico che la voglia sempre con se e che glielo faccia presente. E’ tutto molto razionale.


LUPO


e palloso. Ma tranquilli, ci penserò io ad animare la “festa”.


GAZZELLA


che intendi fare?


LUPO


perché vuoi rovinarti la sorpresa? (penombra sui quattro)


(Tornano in luce Zoe e Leo)


LEO


tesoro, vado a mettere in forno la cena, torno subito.


ZOE


pensavo ordinassimo qualcosa……non dirmi che hai cucinato tu?


LEO


certamente! Vedrai ti leccherai i baffi (esce)


LOGOS


(sempre in penombra) sa anche cucinare. Un altro aspetto da considerare.


ZOE


ha pure cucinato! Sto forse sognando?


GAZZELLA


(sempre in penombra) Oddio sento l’ansia crescere


11


ZOE


allora perché sono terrorizzata? (squilla il telefonino di Zoe) Ciao Giulia….. Sì hai ragione, ma c’è stato un cambiamento di programma e……..sì sono da lui!..... Ma era ora di che?.....ehi frena, una domanda alla volta….. (estasiata) La casa è bellissima, un villino stupendo tutto circondato da giardini, lui è tenerissimo e ….reggiti forte…ha pure cucinato per me….. ovviamente! Non fa che chiedermelo in continuazione……e io continuo a tergiversare. Giulia smettila con questa storia del…..(sottovoce controllando che Leo non entri) culo. Ne abbiamo parlato tante volte, ho paura, non mi fido. Non faccio altro che chiedermi: ma perché proprio a me?.......eh me lo merito. Lo dici perché sei la mia migliore amica……sì, sì hai ragione su tutto ma….


LEO


(fuori scena) tra poco è in tavola


ZOE


Giulia devo attaccare, ci sentiamo domani, ciao ciao, sì anch’io ti voglio bene (passeggia pensierosa guardandosi intorno).


(Tornano in luce Logos e Gazzella)


LOGOS


Giulia ha ragione. Dopo tanto penare ti meriti un po’ di fortuna. Rifletti: è un bell’uomo, in salute, con una posizione affermata, che non guasta mai, è libero, senza appendici di ex mogli o figli,


12


èinnamorato cotto, e udite udite, vuole sposarti al più presto. Mi sembra irragionevole la tua ansia.

GAZZELLA  invece a me sembra ragionevolissima. Questa è la vita reale, non è ne una favola ne un film, dov’è la fregatura? Come mai è

ancora single?........... Fosse gay?

(Tornano in ombra Logos e Gazzella)


ZOE


ha ragione Giulia, sono una stupida. E’ tutto perfetto…….ma allora dov’è il problema? Il problema è proprio questo…..è tutto troppo perfetto! Oddio…..e se fosse gay? Ma quale gay. Non ho mai avuto una vita sessuale così intensa e soddisfacente. Mamma mia riecco l’ansia


LEO


(entrando) la mia gradita ospite vuole essere così gentile diseguirmi nella sala da pranzo?


ZOE


con molto piacere


LEO


(nel prenderle la mano, nota il telefonino sul divano) hai chiamato qualcuno?


ZOE


cosa? (seguendo il suo sguardo) no, mi ha chiamato Giulia, la mia amica, ricordi?


LUPO


(sempre in penombra) cos’è? ha le premonizioni? Non ho sentito alcun cellulare squillare.


13


LEO

strano non ho sentito alcuna suoneria.

ZOE

non so, probabilmente eri indaffarato in cucina e non hai…

LEO

tesoro, se vuoi chiamare la tua amica o “chiunque altro”, sei

liberissima, non c’è bisogno di inventare una scusa

ZOE

ma io non sto inventando una scusa. Mi ha chiamato Giulia,

punto.

LUPO

(sempre  in  penombra)  non

mi  ha  convinto,  comunque  per

questa volta soprassederei

LEO

scusami, non volevo dubitare di te, volevo solo rassicurarti (la

consolerà  mentre  Zoe  farà

l’offesa).  Dai  andiamo  a  cena

(usciranno abbracciati)

(Tornano in luce i quattro fuori campo)


GAZZELLA


(rivolta a Lupo) sei un Giulia.


mostro! Sai benissimo che ha chiamato


LUPO


non t’impicciare


LOGOS


(rivolta a Zoe) ha ragione. Nessun può interferire nelle sfere degli altri. Conosci il regolamento.


GAZZELLA


lo conosco perfettamente, ma lui non può giocare sporco


14


LUPO


ricorda, siamo solo l’espressione di ciò che è, anche se ci piace illuderci di condurre il gioco.


GAZZELLA


vorresti forse insinuare che siamo inutili?


LOGOS


non siamo ne utili ne inutili, siamo semplicemente parte di loro


ABACO


e il nostro compito è equilibrarci, nient’altro.


GAZZELLA


e allora datti da fare, la bilancia sta pendendo solo da una parte


ABACO


tranquilla, so cosa devo fare


LUPO


(avvicinandosi provocatorio al quadro dx) siamo solo l’espressione di ciò che è, siamo solo l’espressione di ciò che è, siamo solo l’espressione…


LOGOS


(sbarrando  il  passo,  risoluta)  non  ti  azzardare


a


varcare


il


confine, potrebbe essere molto pericoloso


GAZZELLA


dai lascialo fare, così questa volta lo radiano definitivamente


LUPO


(bloccandosi e ridendo sguaiatamente tornerà sui suoi passi) siamo solo l’espressione di ciò che è, siamo solo l’espressione di ciò che è, siamo solo l’espressione…


(Si abbassano le luci e ognuno riprende il suo posto. Cambio scena, entraLeo con una tazza e si siede a leggere un giornale. Squilla il cellulare di Zoe lasciato sul tavolino del salotto)

15


LEO


Zoe il telefono….. (non avendo risposta, lo prende legge il display e alterato risponde) pronto? No, non ha sbagliatonumero, ma Zoe è sotto la doccia. Con chi ho il piacere di parlare? …..No, sono io che voglio sapere chi è lei visto che ha chiamato la mia fidanzata …. sì certo sono Leo … Giulia? La sua amica? Sono costernato….scusami ho letto Giugiu e non ho neanche fatto caso alla voce femminile, ho solo pensato…….(ridendo) è vero sono gelosissimo, ma quando si ama non si può non esserlo, giusto?……sono contento che la pensiamo allo stesso modo…..grazie, anche tu sei molto simpatica, dobbiamo assolutamente conoscerci… lo so Zoe è ancora titubante… che ne dici di farle una sorpresa?.... Perché non stasera allora?.......Magnifico! alle otto da me. Ciao. (attaccando, dopo un attimo di esitazione continua a curiosare sul telefono) ….. Alli, Bibi, Lilli, Stef,…..


(Tornano in luce Lupo e Abaco)

LUPO                    ottimo sistema per non dare nell’occhio, amico

LEO                        ma che modo è questo di appuntare i nomi……non si capisce

se sono uomini, donne….non ce n’è uno scritto per esteso,

perché?

16


ABACO


potrebbe essere solo un modo veloce di trascrivere i nomi. E poi forse non è proprio un’azione corretta sbirciare nei telefoni altrui


LEO


(poggiando in fretta il telefono) ma che sto facendo?


LUPO


e la donna che vuoi sposare, cosa c’è di male a fare qualche accertamento. Del resto è così riluttante, forse c’è qualche storia lasciata in sospeso….


(Tornano in penombra Lupo e Abaco)


LEO


okay non si fa, ma l’amore giustifica tutto, io devo sapere (riprende il telefono e continua a curiosare)


ZOE


(entrando in accappatoio e turbante) non sarei mai uscita daquella vasca….ha un idromassaggio favoloso……ma cosa stai facendo? (vedendo Leo con il suo telefono in mano)


LEO


tu non arrivavi mai, non avevo niente da fare, lui era lì che mi chiamava e così……..amore non ho resistito, era troppo invitante. Lo sai che voglio sapere tutto di te, che non voglio ci siano segreti tra noi


ZOE


dammi subito quel telefono.


LEO


cos’è, hai paura che scopra qualcosa?


17


ZOE


spero tu stia scherzando? (strappandogli il telefono dalle mani) Non posso credere che tu l’abbia fatto.


LUPO


(sempre in penombra) mi sa che hai fatto centro amico


LEO


questo tuo atteggiamento mi preoccupa, avresti dovuto riderci sopra, fare finta di essere arrabbiata magari, ma la tua reazione non mi piace


ZOE


la mia reazione non ti piace? Ma ti rendi conto che stavi spiando tra le mie cose private?


ABACO


(sempre


in


penombra)


hai


esagerato,


Zoe


ha


ragione.


Recupera


LUPO


(sempre in penombra) in amore il dubbio è lecito, è troppo alterata. Indaga


LEO


scusami, ma non stavo sbirciando. Ho solo risposto alla tua amica Giulia, nient’altro


ZOE


ha chiamato Giulia?


LEO


già. Il telefono squillava squillava…ho provato a chiamarti poi casualmente ho visto che era lei e….d’impulso ho riposto. Non sopporto un telefono che squilla e nessuno risponda.


18


LUPO


(sempre in penombra) bravo Leo, te la sei cavata in calcio d’angolo


ABACO


(sempre in penombra) sta solo recuperando, rilassati


ZOE


va bene, hai risposto a Giulia e ti ringrazio, ma potevo anche richiamarla dopo. Scusami anche tu, ma non mi piace che si frughi nelle mie cose senza permesso.


GAZZELLA


(sempre in penombra) ma come puoi pensare che non abbia dato una sbirciatina, su! Non abbassare la guardia, stai all’erta. Oddio mi risale l’ansia


ZOE


così hai conosciuto Giulia, che dice?


LEO


simpaticissima e non capisce perché non ci hai fatto ancora incontrare. A pensarci bene è un mese che ti sei trasferita da me e ancora non mi hai fatto conoscere nessuno dei tuoi amici, conoscenti. Strano..


ZOE


vorrei ricordarti che sei stato tu a ribadire che stiamo meglio da soli, che in questo modo ci conosciamo meglio. Sono io che dovrei trovare strano questo. Non fai altro che insistere sul…… dobbiamo vivere insieme, dobbiamo sposarci e poi non senti la necessità di conoscere il mio mondo, le persone che frequento? Io sono anche quello Leo!


19


ABACO


(sempre in penombra) nonostante le tue buone intenzioni, la stai pressando troppo. Non la fai respirare. Rallenta, rischi di farla scappare.


LEO


Zoe…… Sono uno stupido. Il fatto è …. che ti amo troppo, che vorrei stare sempre con te, che ti vorrei, solo per me. Quando non ci sei, non faccio che chiedermi: dove sarà? Con chi? Che starà facendo? Mi penserà? Lo so, lo so che non dovrei, ma è più forte di me e ti chiedo scusa se sono stato troppo invadente, troppo presente, troppo……. (inginocchiandosi) Puoi perdonarmi? Ti giuro che da oggi cambierò, sarò più discreto, più…….


ZOE


(tirandolo su commossa) basta, alzati. Scusami tu invece. Non faccio che lamentarmi, che rimuginare, mentre tu sei sempre così tenero……cosa ho fatto per meritarmi tanto?


(Si abbracceranno e usciranno di scena. Tornano in luce i quattro)


ABACO


visto? Ci voleva poco no? Basta tornare lucidi e le cose si aggiustano da sole.


GAZZELLA


imbecille. Con la sua scena madre l’ha fregata un’altra volta. La sua lucidità è diabolica.


LUPO


e brava la nostra Gazzella. Cominci a preoccuparti eh?


20


LOGOS


ma di cosa parlate voi due? Abaco questa volta ha ragione. In tutte e due è prevalsa la razionalità e questo è un bene: lui ha capito che deve darsi una calmata e lei che la deve far finita di pensare ai suoi pregressi insuccessi amorosi e di vedere fantasmi dove non ci sono. Il loro istinto insano li sta dividendo, perciò, voi due, fatevi un bell’esame di coscienza


GAZZELLA


è lui che ha un istinto insano (parlando di Leo), bontà sua (indicando Lupo). Non si può desiderare, neanche per amore, di possedere un altro simile. Non è naturale


LUPO


guarda che i principi etici non devono riguardarci. Noi dobbiamo solo assecondare il loro istinto o al massimo addrizzare un po’ il tiro, nient’altro. Perciò piantala con queste menate e concentrati sulla tua bella. Sai farle venire solo l’ansia, che palle


GAZZELLA


solo l’ansia? Lei sta reagendo benissimo a quello che le sta capitando. Qualsiasi persona sana di mente, istintivamente sarebbe guardinga. Anche tu Logos mi sembri molto superficiale. Stai facendole trovare una giustificazione a tutti i comportamenti di Leo, ma che ti prende?


LOGOS


come ti permetti di giudicare il mio lavoro? Ricorda: nessuno può interferire nelle sfere degli altri. Quindi…..fatti gli affari tuoi!


21


LUPO                    capito maestrina? Resta nel recinto.

GAZZELLA  ahahah…… e tu Abaco? Non hai niente da dire?

ABACO               cosa?  Scusate  ero   preso  da   un  grafico.  Mi   sono    perso

qualcosa?

GAZZELLA LOGOS LUPO      (spazientiti e allibiti) sì……. Un bel vaff…..

(Si abbassano le luci sui quattro e rientrano Leo e Zoe vestiti eleganti)

ZOE                        allora vuoi dirmi qual è questa sorpresa? Dove mi porti a cena?

LEO                        da nessuna parte, restiamo a casa.

ZOE                          a casa? Allora perché ci siamo conciati così?

LEO                        perché tra poco arriverà un ospite molto gradito.

ZOE                        ospite? Qui? Non c’è niente per cena. E poi chi è? perché non

mi hai avvisato?

LEO                        quante domande. Vedrai sarà una serata bellissima (suona il

campanello). Vado (esce)

ZOE                        (ancora incredula) ha invitato una persona a cena senza dirmi

niente?

LEO                        sorpresa (entreranno Giulia e Giorgio)

GIULIA                   sorpresa!

22


ZOE


Giulia? Cosa ci fai qui?


LEO


quando ci siamo sentiti oggi al telefono, abbiamo deciso di farti una sorpresa e quindi… eccoci qua


GIULIA


(simulando un inchino) tatatatan…..lui è Giorgio, un mio amico, (ridendo) mi sono permessa di portare un cavaliere anche per me


GIORGIO


ciao a tutti, scusate l’intrusione, ma Giulia ha così insistito


LEO


figurati (serio) credevo saremmo stati solo noi tre…. (riprendendosi) ma va benissimo anche così, benvenuto, io sono Leo


GIORGIO


piacere


ZOE


e io Zoe. Scusa ma sono ancora frastornata…


GIORGIO


finalmente ti conosco. Giulia mi ha parlato talmente tanto di te….ma aveva scordato di dirmi che sei un incanto


ZOE


grazie…. Prego sedetevi


GIULIA


che casa magnifica Leo. Allora Zoe? Ti è piaciuta la sorpresa?


ZOE


ancora non lo so, devo pensarci (guardando di traverso Leo)


LEO


allora mentre ci pensi io e Giorgio andiamo a preparare un drink, prego (usciranno)


23


ZOE


perché hai accettato senza avvisarmi?


GIULIA


Leo ha così insistito che non sono riuscita a trovare una scusa plausibile. E poi che c’è di male? Così finalmente l’ho conosciuto. Mica male l’amico però , bel colpo!


ZOE


Giulia non cominciare come tuo solito, cerca di darti una regolata.


GIULIA


perché non è vero che hai fatto un bel colpo? Alla nostra età trovare un tipo così, mica capita tutti i giorni.


ZOE


così come, sentiamo?


GIULIA


vuoi che ti faccia l’elenco? Bene: passabile, ricco, single, appassionato, innamorato e che soprattutto ti vuole sposare. Ti basta?


ZOE


smettila!


GIULIA


(preoccupata e finalmente seria) che c’è Zoe? Cosa c’è che non va?


(Zoe passeggerà per la stanza come combattuta se fare delle confidenze all’amica. Tornano in luce i quattro)

GAZZELLA       forza Zoe spara. Lei è tua amica, ti può aiutare a capire.


LOGOS


infatti. Vedrai che vista da fuori la situazione sembrerà meno complicata di quello che ti appare.


24


GAZZELLA


io non volevo dire questo


LOGOS


ma io sì. Del resto se vedessimo le cose dallo stesso punto di vista, una di noi due sarebbe di troppo.


GAZZELLA


non so perché, ma istintivamente comincio a non sopportare più neanche te, oltre a quei due.


LUPO


che  gusto  vedervi  litigare,  non


fa


che


aumentare


le


mie


chances. Continuate, continuate


ABACO


(distratto) dicevi?


LUPO


vedere te invece mi da il voltastomaco. Continua, continua


ABACO


(ridendo) hai sempre voglia di giocare (riprende a guardare il monitor)


(Tornano in penombra i quattro)


ZOE


il fatto è….. che tutto va. A parte questi comportamenti. Decide sempre lui cosa fare e il bello è ……. che coincide sempre con quello che vorrei fare io


GIULIA


e questo sarebbe il problema?


ZOE


sì! Io vorrei che si parlasse e si decidesse insieme. Mi sento come trascinata da un vortice, non riesco a ragionare, a essere lucida. E poi quest’ansia che non mi abbandona mai….


25


GIULIA


hai rotto con questa ansia. Io, dovrei avere l’ansia! L’hai visto Giorgio? Sono due mesi che ci frequentiamo e ancora dice a tutti che siamo amici. Ma amici di che? Scopiamo tutti i giorni! Anche perché ci vediamo solo per quello. Mai una passeggiata, una bella cenetta. Solo pasti veloci e poi via, da me o da lui. Progetti zero. Quindi non lamentarti. Sei stata fortunata e allora? Vuoi fartene una colpa? Vuoi rovinare tutto con queste stupidaggini? Non credo sia il caso, perciò rilassati e deciditi a dirgli di sì, prima che ci ripensi.


ZOE


va bene mi rilasserò, ma per il sì è ancora presto


GIULIA


sei proprio una testona….


LEO


(rientrando con Giorgio, ognuno con due bicchieri in mano) anche tu trovi che lo sia? (porgerà un bicchiere a Giulia. Poi si avvicinerà a Zoe per darle il bicchiere rimasto, ma sarà preceduto da Giorgio)


GIULIA


grazie


GIORGIO


alla bella Zoe


ZOE


grazie


GIULIA


testarda? Da morire!


GIORGIO


tutte le belle donne lo sono (guardando Zoe con intenzione)


26


LEO


Giorgio l’adulatore……


GIORGIO


sono solo sincero.


GIULIA


e ripetitivo. Dacci un taglio, potrei anche essere gelosa


LEO


io invece lo sono proprio, perciò, fossi in te, accetterei il consiglio di Giulia


ZOE


Leo…. Sta solo giocando


LEO


come sai, certi giochi non mi piacciono, quindi…..


GIORGIO


ehi amico, stavo scherzando..


GIULIA


già, il suo gioco preferito è corteggiare le donne, non sa farne a meno. Comunque tranquillo Leo, è innocuo (riderà e con lui forzatamente anche gli altri)


GIORGIO


colpito, ahi!


(Quadro centrale in penombra, mentre faranno finta di conversare. Tornano i quattro in luce)


LOGOS                 Giulia   ha   fatto


un


ottimo


lavoro.


Finalmente


si


sarà


tranquillizzata.


GAZZELLA


come no? Proprio un capolavoro. Per caso hai lavorato anche su di lei? Sembra di sentir parlare te.


27


LOGOS


mai vista, e comunque non mi sembra che ne abbia bisogno. E’ tutta testa


GAZZELLA


e niente istinto. Una vita del cavolo.


LUPO


fattela assegnare, così stressi anche lei


GAZZELLA


tu fatti gli affari tuoi. Comunque grazie, se continui così, il mio intervento non servirà più, Zoe scapperà da sola.


LUPO


sei un’ingenua. Logos complimenti, ottimo lavoro.


ABACO


sì vero Logos, ottimo lavoro davvero. Stiamo andando proprio alla grande noi due. La nostra sezione non si smentisce mai. Forte!


GAZZELLA


perché non te ne torni alle tue scimmie? Visto che non servi a niente, almeno risparmiaci le tue stronzate.


LUPO


per una volta sono d’accordo con te. Abaco non rompere.


ABACO


tutti uguali nella vostra sezione, sapete solo essere aggressivi. L’istinto è ben altro. Eh, se solo avessi un po’ più di tempo vi darei qualche lezione….. ma ho cose più importanti da fare


LOGOS


(preoccupata) fossi in te non li provocherei…….


28


LUPO

(avvicinandosi a Abaco minaccioso) allora vedi di andarle a

fare altrove, non sopporto più la tua presenza e la mia scarsa

pazienza sta abbandonandomi perciò…

GAZZELLA

(preoccupata)  perciò  basta  con  queste  beghe  interne  e

concentriamoci sul lavoro.

ABACO

(impaurito) scusami, anzi scusatemi. Non so cosa mi abbia

preso, non è da me dare giudizi categorici e intromettermi

nelle sfere altrui. Pace?

LUPO GAZZELLA

pace?

LOGOS

oddio!!

LUPO

ma  di  un  po’? credi  forse di stare all’asilo?  Vogliamo  fare

ditarello?  Mannaggia  il  diavoletto  che  ci  ha  fatto  litigare  e

stronzate del genere? Ma vi rendete conto che hanno radiato

me e che a questo invece continuano ad assegnare missioni?

Chi ti raccomanda è?

LOGOS

ora basta! Abaco ha esagerato ma anche voi rientrate nei

ranghi. Un po’ di professionalità che diamine!

ABACO

grazie Logos. Sempre concreta.

LOGOS

non credere che sia finita qui. Al rientro dovrò fare rapporto e

la cosa non ti piacerà sicuramente.

29


ABACO

GAZZELLA

LUPO

GIORGIO

LEO

ZOE

LEO

GIULIA

LEO

ZOE

GIORGIO

ZOE

GIORGIO

LEO


Logos ti prego, mi manca poco per andare in pensione, non

farlo

e no, la lagna no. E’ troppo

patetico! (si riabbasseranno le luci sui quattro)

mi ha detto Giulia che fai l’agente immobiliare

sì la nostra Zoe è un’ottima venditrice di case

Leo, so rispondere a una domanda così semplice sai?

ed è anche molto spiritosa non trovate?

nelle nostre seratine è sempre lei che tiene alto il morale, è

uno spasso.

addirittura? Vedo che mi mancano ancora molti tuoi aspetti da

scoprire.

credevi forse di sapere tutto? Presuntuoso!  Allora Giorgio, per

caso cerchi una casa?

esatto! Hai da propormi qualcosa?

sicuramente. Se vuoi, domani passa allo studio e ne parliamo

perfetto!

perché allo studio? Può passare da noi.


30


ZOE


perché io preferisco fare il mio lavoro a studio. Ho tutte le proposte catalogate……..


LEO


potresti sentire quale zona gli interessa e portare il materiale a casa no?


GIORGIO


forse Zoe ha ragione. A studio sarebbe meglio, non voglio disturbare


LEO


nessun disturbo ti assicuro e poi potrebbe essere la scusa per stare un’altra volta insieme, vero Giulia?


GIULIA


infatti è un’idea fantastica, concordo.


ZOE


(seria e categorica) e io preferisco allo studio


LEO


non capisco la differenza


ZOE


e io non capisco la tua insistenza. Questa discussione mi sembra inutile e fuori luogo. Argomento chiuso.


LEO


(incassando il colpo) okay, okay. Volevo solo essere gentile, se preferisci così, sei libera di fare come vuoi. Del resto si tratta del tuo lavoro…..


ZOE


appunto!


GIULIA


mamma mia Zoe come sei suscettibile. Hai una pazienza da vendere Leo. Pensa quando sarete sposati.


31


ZOE


Giulia!


GIORGIO


vi sposate?


LEO


Tra due mesi, il 25 luglio per l’esattezza.


ZOE


ma di cosa parli?


GIULIA


e non mi hai detto niente? Bella amica! Oddio solo due mesi, sono in ritardo porca miseria.


GIORGIO


per cosa?


GIULIA


per i preparativi. Il vestito, le scarpe, la prova trucco…..guarda che la testimone deve fare la sua figura……perché sarò la tua testimone vero Zoe?


ZOE


Giulia smettila, Leo stava scherzando


LEO


affatto. Tesoro ascoltami, viviamo insieme da un mese, ci conosciamo da tre, ci amiamo, siamo felici, perché non sposarci allora? Dimmi solo un motivo valido e non aprirò più l’argomento.


GIULIA


giusto! Fuori questi motivi


ZOE


a  parte  il  fatto  che


non


mi


sembra


il


momento


giusto


per


parlare di questo..


LEO


perché no? C’è la tua più cara amica e il suo fidanzato


32


GIORGIO


veramente sarei un amico…


GIULIA


piantala! Fallo finire


LEO


per lei non hai segreti, giusto? E allora perché vuoi tenerla fuori da una decisione così importante?


ZOE


non girare la frittata. Non è che non voglio coinvolgerla, ma queste sono scelte e decisioni che vanno prese in due e dopo un’attenta analisi.


LEO


devo pensare che non mi ami?


ZOE


ma certo che ti amo! Però non capisco questa fretta. L’hai detto anche tu, ci conosciamo da soli tre mesi…….io ho bisogno di più tempo per capire……


LEO


cosa devi capire? Io ti amo, tu mi ami


GIORGIO


probabilmente non dovrei intromettermi, ma forse Zoe ha ragione ad essere titubante. Tre mesi sono davvero pochi. Sì, vi amate, ma a volte non basta, bisogna vedere se c’è compatibilità…..


LEO


non vuoi che ci sposiamo?


GIORGIO


non ho detto questo, ma visto che ci hai coinvolti, volevo solo illustrare il mio punto di vista


33


LEO


è solo un punto di vista o c’è dell’altro?


GIORGIO


non capisco?


GIULIA


allora se non capisci, stai zitto! Ma perché proprio il 25 luglio?


LEO


perché è il giorno del compleanno della mamma di Zoe, che purtroppo se n’è andata un anno fa.


ZOE


ti sei ricordato il giorno di nascita della mamma?


LEO


sì tesoro. Io ti ascolto quando parli e so che ti farà piacere sposarti proprio quel giorno. Ho fatto un pandemonio per prenotare la chiesa di Santa Chiara per quella data.


ZOE


Santa Chiara? Ma è dove si sono sposati i miei…..come fai a saperlo?


LEO


un giorno siamo passati da quelle parti e me lo hai detto, tutto qui.


GIULIA


se un giorno farai solo il dieci per cento di quello che fa lui, ti sposo immediatamente.


ZOE


oddio Leo non so che dire…


LEO


di’ di sì


GIULIA


di’ di sì


34


ZOE


sono così confusa…..


GIULIA


e ansiosa lo sappiamo, ma non fare la scema, ti prego…


LEO


(inginocchiato


e  tirando


fuori


un


astuccio


con


anello)


vuoi


sposarmi?


ZOE


al diavolo l’ansia…..sìììì (si abbracceranno e brinderanno con Giulia e Giorgio. Penombra)


LOGOS


bene, credo che il nostro lavoro stia volgendo al termine.


GAZZELLA


(seria) e io credo che invece inizi ora


LOGOS


sai, mi avevano parlato bene di te, ma comincio a credere che fossero tutte leggende metropolitane. Hai ancora tanta strada da fare.


LUPO


mi dispiace contraddirti, ma la piccola ha stoffa. Il lavoro inizia ora.


LOGOS


che altro potreste dire? Mi dispiace che non abbiate l’umiltà di ammettere di avere perso. Su, vi rifarete alla prossima. Bel lavoro Abaco


ABACO


grazie, (ancora impaurito dalla precedente reazione di Lupo) però anche loro se la sono cavata ……..


35


LOGOS                 come no! Io credo di potermi permettere una piccola pausa.

Abaco mi accompagni a prendere un po’ d’aria?

ABACO                  (sollevato) con molto piacere (usciranno)

(Lupo e Gazzella si lasceranno cadere sulle poltrone)

GAZZELLA       come vorrei che avesse ragione Logos

LUPO                       ma  non  ce  l’ha.  La  nostra  sezione  porterà  a  casa  anche

questa missione.

GAZZELLA       grazie a me o a te?

LUPO                       è importante?

GAZZELLA       sì lo è, anche se avrà comunque un triste epilogo.

LUPO                       vuoi andare a prendere un po’ d’aria anche tu?

GAZZELLA       no, preferisco rimanere qui e concentrarmi.

LUPO                       allora io schiaccerò un pisolino.

GAZZELLA       buon riposo ….. e che il buonsenso sia con noi

LUPO                       amen

FINE I ATTO

36


II ATTO

(Nessuno in scena)


ZOE


(entrando con passo deciso, contrariata, si siede sul divano e compone un numero al telefono) Buongiorno signor Giovanni,sono la signora Adami…..tutto bene grazie, comunque la chiamavo perché ieri sono stata tutto il pomeriggio ad aspettarla inutilmente………. Ma come perché? Si è dimenticato che ho la lavatrice guasta da tre giorni?........ah se lo ricorda bene…… e allora che fine ha fatto?....mio marito? Che c’entra mio marito adesso?.......è passato da lei per spostare l’appuntamento a sabato?.......va bene non si preoccupi….. ho capito ……probabilmente c’è stato un fraintendimento tra me e lui……..tranquillo, ci vediamo sabato e mi scusi. (riattacca infuriata) Non è possibile! Questa volta però non gliela faccio passare liscia, mi sentirà. (suonano alla porta. Esce e rientra seguita da Andrea) Accomodati Andrea,qualcosa da bere?


Andrea


grazie, quello che vuoi. Accidenti bella casa.


ZOE


(versando per lui e lei del whisky) già


37


Andrea


ehi, da quando in qua bevi alcolici? E che faccia. Qualcosa non va?


ZOE


solo piccole beghe familiari, per una volta un goccio non mi farà male, anzi..


Andrea


okay, non voglio intromettermi e se non sei in vena posso ripassare domani.


ZOE


non se ne parla nemmeno, siamo già in ritardo. Però dovremo lavorare qui, il mio studio è ancora in fase di allestimento.


Andrea


per me va benissimo. Comunque bel salto di qualità. Altro che quel buchetto di negozio dove stavi. Vuoi mettere? Studio in villa, location signorile…


ZOE


sì tutto bello, ma la sai una cosa? Un po’ mi manca quel buchetto. Là mi sentivo a casa. L’avevo arredato pezzetto per pezzetto, per quello che potevo permettermi certo, e mi sentivo una regina. E poi mi mancano i miei vicini: il macellaio, il fioraio, perfino il cinese dell’emporio. Ogni mattina si scambiavano quattro chiacchiere, si scherzava…….


Andrea


Zoe se ti piaceva così tanto, e mi sfugge il motivo, potevi restartene là, perché cambiare?


38


ZOE


perché bisogna sempre guardare avanti, cercare di migliorare, di progredire. Dai, ora mettiamoci al lavoro ( si sposteranno al tavolo. Penombra.)


GAZZELLA


e perché “lui” ti ha fatto il lavaggio del cervello. Questo non glielo dici al tuo amico eh?


ABACO


usi sempre espressioni improprie. Non lo chiamerei lavaggio del cervello, ma un semplice e saggio suggerimento. Perché pagare l’affitto in quel posto anonimo, quando puoi avere un bellissimo studio nella tua casa.


GAZZELLA


e certo. Cosa c’è di meglio di casa e chiesa? Ricordati che anche i detenuti hanno diritto all’ora d’aria.


LOGOS


Zoe è stata concreta. Anche se a malincuore, ha capito che era un’occasione d’oro per il suo lavoro. Con una location così potrà permettersi clienti molto più facoltosi di quelli che aveva, con un evidente maggior guadagno. Leo secondo me è stato molto generoso a proporglielo.


LUPO


Però così non mi diverto, con voi è tutto troppo facile. Impegnatevi un po’ dai! Se non ci fosse Gazzella che prova a ostacolarmi sarebbe una barba mortale. Certo, finora, pochi risultati bimba, ma almeno ci provi.


39


GAZZELLA


la  partita


non


è  ancora


chiusa,


perciò


non


cantare


vittoria


“bimbo”


ABACO


(in tono sottomesso) Leo mi dispiace che pensi che non siamo all’altezza, ma ti assicuro che sia io che Logos ci stiamo comportando come da manuale….


LUPO


e infatti siete solo due burocrati, due pessimi burocrati!


LOGOS


Abaco ignoralo. (rivolta a Lupo) E comunque sappi, che essere considerata una burocrate, per me è un complimento. Quindi fiato sprecato


GAZZELLA


stavolta siete voi che mi fate salire l’ansia


(Tornano in ombra i quattro. Luce sul quadro centrale)


ZOE


direi che ci siamo quasi, un’altra oretta di lavoro e abbiamo finito.


Andrea


ci pensi? Sono i nostri ultimi contratti. Chissà se lavoreremo ancora insieme.


ZOE


ma certo che sì. Lo sai che non potrei mai fare a meno di te (ridendo gli cinge le spalle. Entra Leo)


LEO


disturbo?


40


ZOE


un po’ si, ma faremo finta di niente. Dai vieni, ti presento Andrea, il collega con cui collaboro spesso.


Andrea


è un piacere conoscerti. Zoe mi ha parlato tanto di te.


LEO


ah sì? E cosa ti ha raccontato sentiamo (ostile)


Andrea


(a disagio) beh….. della vostra rocambolesca storia d’amore.

Ancora non riesco a credere che Zoe si sia sposata.


LEO


allora sarà ora che cominci a fartene una ragione amico mio


ZOE


(risentita) Leoabbiamo ancora un’ora di lavoro. Se non tidispiace continueremmo.


LEO


ma figurati. Mi metterò buono buono sul divano a leggere la posta. Fate finta che non ci sia.


ZOE


qui? sul divano? Perché invece non vai a metterti comodo, a fare una doccia, così appena finito potremmo uscire un po’, che ne dici?


LEO


per la doccia c’è tanto tempo. Resterò qui. Tranquilli, non vi accorgerete della mia presenza (si mette a consultare l’agenda/tablet).


ZOE


(furiosa) okay come vuoi tu. (rivolta ad Andrea) scusami, riprendiamo.


41


(In luce i quattro)


ABACO


sei stato troppo sgarbato con Andrea e poi questa tua insistenza a restare è fuori luogo. Ha ragione Zoe vai a farti una doccia.


(Gazzella, Logos e Lupo guarderanno Leo che continuerà imperterrito a leggere. Guarderanno Abaco)

ABACO                  si ragionevole, lascia la stanza.

(Gazzella, Logos e Lupo riguarderanno Leo che continuerà imperterrito a leggere. Guarderanno Abaco)

LUPO                       vuoi provare a dirglielo nel linguaggio delle scimmie?


ABACO


(sorpreso e impaurito) non capisco. Non ha nessuna reazione


GAZZELLA


oddio ricomincia con la lagna! Svegliati, e cerca in quel tuo dannato manuale qualcosa da fare. Ma in fretta, idiota!


LOGOS


bene, siamo passati agli insulti. Sarò costretta a mandare una segnalazione anche alla vostra sezione. Non mi date alternative.


LUPO


vuoi sapere cosa penso della tua segnalazione?


GAZZELLA


no, ti prego……lascia a me l’onore


LUPO


(ridendo) con piacere


GAZZELLA


(minacciosa) sai dove te la puoi mettere la tua segnalazione?


42


LOGOS


fossi in te non lo farei


GAZZELLA


(frenandosi a fatica) e infatti non lo farò. Tanto, puoi arrivarci benissimo da sola. Anzi, già che ci sei, fatti aiutare da quell’altro fenomeno (indicando Abaco). Forse questo gli riesce meglio. (come folgorata) Fermi tutti!


LOGOS


e adesso che altro c’è?


GAZZELLA


Ssht……. Silenzio! Sento salire l’ansia


LUPO


Ci siamo! Finalmente si comincia a ballare


ABACO


ma che sta succedendo?


LUPO


ora vedrai. Viaaa….. (si abbassano le luci sui quattro)


ZOE


bene, finito.


Andrea


non credevo ce l’avremmo fatta. Brava Zoe.


ZOE


qualcosa da bere?


LEO


forse il tuo “amico” ha fretta di andare Zoe. Non metterlo in difficoltà


Andrea


(imbarazzato) in effetti devo scappare, ho un appuntamento. Zoe ci sentiamo. (rivolto a Leo) Arrivederci e scusi l’intrusione


43


LEO


si figuri. Conosce la strada immagino (indicando verso la porta)?


ZOE


ti accompagno….


Andrea


non c’è bisogno, (ridendo forzatamente) posso farcela. Addio (esce frettolosamente)


ZOE


sei un villano!


LEO


ah   sì?    E      perché?


Perché


ho


messo


al


suo


posto


quell’invertebrato?


ZOE


ma come puoi giudicare una persona che non conosci? Andrea è un caro ragazzo ed è anche molto valido nel suo lavoro…


LEO


sì,   molto


caro……soprattutto


a te.


Ho


visto


come


lo


abbracciavi


ZOE


tu sei impazzito (fa per uscire, ma lui le prende il braccio bloccandola)


LEO


perché scappi? Non ti piace l’argomento?


ZOE


mi fai male, lasciami!


LEO


(liberandole   il   braccio)

gradimento?


allora?  L’argomento  non  è  di   tuo


44


ZOE


Leo così non può andare. Non puoi vedere in ogni uomo un probabile rivale. Non è sano.


LEO


vuoi farmi passare per pazzo vero? Siete tutte uguali. Per giustificare i vostri “pizzicori” ci accusate di essere dei visionari, dei gelosi visionari. Ma con me non attacca, ricordatelo.


ZOE


tu hai bisogno di aiuto, credimi


LEO


(minaccioso) non dirmi che devo farmi curare, altrimenti…


ZOE


altrimenti che fai? mi picchi?


LEO


(calmandosi) io non capisco. Chiunque, tornando a casa e trovando la propria moglie con un altro uomo, sarebbe un po’ geloso. Cosa ci trovi di così anormale?


ZOE


Leo, vuoi sapere cosa ci trovo di anormale? Tutto! Da quando ci siamo sposati, solo tre mesi fa, hai stravolto la mia vita. Mi hai convinta a lasciare il mio studio e trasferirmi qui in casa a lavorare, e sai perché?


LEO


perché stai più comoda, non devi farti due ore di traffico


ZOE


perché così vedo meno gente possibile, anzi, meno uomini possibili. Mi hai anche suggerito di lavorare su internet, per


45


evitare di andare in giro a mostrare case vuote a eventuali uomini soli.


LEO


credevo fosse un ottimo suggerimento


ZOE


vogliamo poi parlare della nostra vita sociale? Non frequentiamo mai nessuno. Qualche volta Giulia, solo se non accompagnata dal suo amico. E lo so io la fatica che faccio per inventare sempre scuse nuove per non farglielo portare


LEO


è un cretino e ti fa la corte


ZOE


smettila! Sei ridicolo


LEO


non ti permetto di trattarmi così. Non provocarmi


ZOE


e invece continuo…… lo sai? Oggi ho chiamato l’idraulico


LEO


che c’entra l’idraulico adesso?


ZOE


c’entra, hai voglia se c’entra. Non vuoi neanche che venga un operaio in casa quando sono sola. Ma cosa temi? Che salti addosso a tutti gli uomini che incrocio? Non ce la faccio più (si siede esausta sul divano quasi piangendo. Leo passeggia strofinandosi le mani nervoso. Penombra sui due)


GAZZELLA


finalmente! Ero così preoccupata ed invece è andata alla grande. Sono orgogliosa di lei.


46


LOGOS


a me invece sembra esaurita. Prima ha accettato di buon grado il trasferimento dello studio e ora si lamenta.


GAZZELLA


sai benissimo che l’ha fatto per quieto vivere, e tu hai le tue buone colpe


LOGOS


non raccolgo. Stava realmente abbracciando il suo collega, ed è plausibile che lui abbia tergiversato.


GAZZELLA


abbracciando? Gli ha solo appoggiato una mano sulla spalla


LOGOS


non mi deconcentrare. Su Giorgio, l’amico di Giulia, Leo ha ragione. Fa il cascamorto. Fastidioso


GAZZELLA


e con l’idraulico come la mettiamo?


LOGOS


in effetti è l’unico punto interrogativo. Probabilmente avrà le sue buone ragioni per farlo venire quando c’è lui.


GAZZELLA


quindi, conclusione: la pazza è lei?


LOGOS


sto  solo  analizzando  le  reazioni


e  quelle


di


Zoe


denotano


stress. (ironica) Ne sai qualcosa?


GAZZELLA


vai al diavolo!


ABACO


Logos un’analisi perfetta. Come vedi sto andando alla grande. Non potresti ripensarci sul rapporto?


47


LUPO


che impostore! Sta qui a fare la bella statuina e si vuole prendere anche i meriti. Nel bene o nel male, c’è solo farina del mio sacco, quindi tornatene ai tuoi inutili esperimenti sulle scimmie e non ci scassare.


GAZZELLA


è proprio il colmo, litigare per prendersi certi meriti. Lupo pensaci bene, hai preso una strada ripida, tornare indietro non sarà facile. Frena.


LUPO


(ridendo) bruummmmmmmmmm……(penombra sui quattro e luce sul quadro centrale)


LEO


(avvicinandosi a Zoe pentito) Zoe?


ZOE


cosa vuoi (lagnosa)?


LEO


scusami.


ZOE


non so che farmene delle tue scuse, tanto domani ricomincerai. Non può andare così, io sto male…..forse è meglio che me ne vada via per un periodo


LEO


no, ti prego non farlo. Sono solo piccole scaramucce tra innamorati. Quale coppia non discute, non litiga. E poi noi siamo ancora in rodaggio, lo hai detto tu no? Sono solo tre mesi che siamo sposati.


48


ZOE


queste non sono scaramucce. Sono cose serie. E poi a volte hai degli atteggiamenti….. mi guardi in un modo…..insomma mi metti paura!


LEO


paura? Hai paura di me? io ti amo, non potrei mai farti del male…..oddio (scoppia a piangere)


ZOE


Leo no, smettila (premurosa), non piangere, dai ti prego…….non parlavo sul serio sai? Ero solo arrabbiata e volevo ferirti, ma anch’io ti amo tanto


LEO


davvero mi ami? E non mi lascerai?


ZOE


no, resto qui


LEO


grazie amore (abbracciandola). Vedrai che non succederà più.

Sarai fiero di me, dammi fiducia.


ZOE


diamocela entrambi, okay?


LEO


promesso. (resteranno abbracciati sul divano. Nuovamente in penombra. Luce sui quattro)


GAZZELLA


(rivolta a Lupo) a che gioco stai giocando? E’ diabolico tutto questo.


LUPO


forte eh? È una nuova tattica. Accerchiamento lento e poi zac……trappola finale!


49


LOGOS


diabolico, tattica….. sta prevalendo solo la ragione, Lupo non prenderti meriti che non hai. Dovrei essere io a vantarmi, ma non fa parte del mio status, quindi vi risparmierò.


LUPO


da quando in qua anche le galline fanno la ruota?


GAZZELLA


lasciala perdere e rispondimi? Cos’è questo gioco del bastone e la carota?


LOGOS


siete due villani……


GAZZELLA


vuoi stare zitta? (rivolta a Lupo) allora?


LUPO


bimba,  già


te


l’ho


detto.


Pazienta,


perché


vuoi


rovinarti


la


sorpresa?


GAZZELLA


sei insopportabile


LUPO


e  tu   adorabile


(penombra


sui


quattro


e       luce


sul


quadro


centrale)


LEO


sai, potremmo prenderci un periodo di riposo e fare un bel viaggetto.


ZOE


davvero?  Puoi   lasciare   il   lavoro   per     un


po’?


sarebbe


magnifico. Organizzerò un viaggio meraviglioso.


LEO


ne sono certo. Intanto chiama Giulia e invitala a cena una di queste sere. E’ parecchio che non la vedi, giusto?


50


ZOE


sei un tesoro! E’ vero, mi manca tanto.


LEO


ovviamente, dille di portare anche Giorgio


ZOE


sei sicuro?


LEO


sicurissimo. Ora vado a fare una doccia e poi ce ne andiamo a cena fuori.


ZOE


magnifico! (maliziosa) e se venissi con te a giocare un po’ con l’acqua?


LEO


sarebbe un’idea grandiosa (escono abbracciati)


(Tornano in luce i quattro)


LOGOS


devo riconoscerlo, anche se mi è incomprensibile il motivo, l’amore risolve sempre tutto


LUPO


adesso fare sesso sfrenato si chiama amore?


LOGOS


sei proprio un animale


LUPO


allora tutto torna. Ricordi? Io sono nella sezione istintoriale dove l’istinto e l’animale fanno scopa, quindi……


ABACO


se mi permettete, vorrei tranquillizzare Logos. Non è colpa tua se non riesci a capire i meccanismi dell’amore. Semplicemente, ci hanno sprovvisto di qualsiasi impulso, compreso quello amoroso.


51


LOGOS


(risentita) era un modo di dire! Conosco perfettamente la nostra programmazione, non ho bisogno della tua lezioncina


ABACO


non mi sognerai mai di dare una lezione a te, volevo…..


GAZZELLA


voleva solo essere gentile. Comunque (rivolta a Logos), quando rientri in sede, fatti dare una revisionata, secondo me qualche impostazione è saltata. Sei troppo acida e questo non fa certo scopa con la razionalità che credi di gestire.


LOGOS


tu non sai neanche dove stia di casa la razionalità, e lasciatelo dire, neanche l’istinto. Quella poverina è in preda dei tuoi immotivati impulsi e sembra navigare a vista. Quindi, evita commenti sull’argomento! E poi……io non sono acida, tuttalpiù, razionalmente risentita!


GAZZELLA


sento che un mio immotivato impulso sta per mandarti direttamente a quel paese…….


LUPO


ehi, adesso basta! Non siete curiose di sapere cosa sta per succedere?


GAZZELLA LOGOS


(allarmate) cosa?


LUPO


ora lo vedrete. In posizione (si abbassano le luci sui quattro)


(entra Leo seguito da Zoe. Leo va a versarsi un whisky e Zoe sembra titubante, come presa da pensieri.)

52


LEO


che ti avevo detto? Mezz’ora e tutto fatto


ZOE


sì vero, tutto molto veloce…….forse troppo


LEO


ormai sono di casa in quell’agenzia. Hai notato come sono scattati tutti sull’attenti quando mi hanno visto? Un cliente come me va trattato con i guanti bianchi.


ZOE


(come se non lo stesse ascoltando) scusa Leo, ma ancora non ho capito la necessità di fare questa operazione


LEO


testolina dura! Adesso il tuo amore, ti “rispiega” tutto


ZOE


grazie, forse è meglio


LEO


la banca, visto il mio considerevole conto e la quantità di movimenti che faccio con la mia società, mi riconosce un tasso di interesse …..fuori dal mercato. Fino qui tutto chiaro?


ZOE


sì, ti da un interessa sui depositi, molto alto


LEO


bene! Allora ci siamo detti: visto che anche tu maneggi un po’ di soldi con le tue compravendite, perché non provare ad avere lo stesso tasso?


ZOE


scusa Leo, ci siamo detti chi?


53


LEO


è un modo di dire. Ho pensato che sarebbe stato da cretini non approfittarne e così ho chiesto al direttore di aprirci un conto cointestato, dove far girare solo i tuoi soldi.


ZOE


infatti! Allora che è successo?


LEO


tesoro, ma lo hai sentito anche tu no? Per avere lo stesso interesse, il conto deve essere intestato solo a me. Il direttore aveva preso un abbaglio. Così ha aperto un conto a mio nome dove potrai gestire le tue entrate.


ZOE


quindi  ogni  volta  che  dovrò  fare  un’operazione,


versare


o


prendere dei soldi dovrò rivolgermi a te?


LEO


a parte il fatto che non ci vedo niente di strano, perché noi siamo una famiglia e quello che è mio è tuo e quello che è tuo è mio, non devi preoccuparti….(tirando fuori dalla tasca una busta) tieni, qui dentro c’è un bancomat e la chiavetta per fareoperazioni sul web, con tutti i codici.


(Zoe prenderà la busta e la guarderà attonita)


LEO


Zoe cosa c’è? E’ il tuo conto, io ne sono solo l’intestatario per una questione di agevolazioni. Ti assicuro che non interferirò mai. (Zoe continua a guardare la busta. Leo alterato) Non capisco il tuo atteggiamento, non ti fidi di me? Se era così,


54


potevi dirlo in banca, prima di chiudere il tuo conto e versare tutto sul nuovo.


ZOE


(come svegliandosi) Sai benissimo che non è questo il punto. Io sono abituata da sempre a gestire il mio lavoro e questa situazione mi destabilizza. Perché non mi sono ribellata in banca? Perché tu e quell’altro mi avete sopraffatto con le vostre parole, i vostri ragionamenti, perché mi avete fatto trovare già tutto apparecchiato, non lasciandomi neanche il tempo per riflettere, capire e trattandomi come una cretina. Ecco perché!


LEO


Zoe io non credevo…… io pensavo fosse solo una cosa buona per te, per il tuo lavoro. Se non ti fidi, domani torniamo in banca e sistemiamo……


ZOE


perché vuoi ostinarti a non capire? Non puoi gestirmi la vita. Io mi sento soffocare lo capisci?


LEO


(alterato) no, non lo capisco. Anzi lo sai cosa ti dico? Comincio anch’io ad essere stufo. Vuoi essere indipendente? fare quello che vuoi? Non si può più, ormai sei sposata e che ti piaccia o no, le cose sono cambiate. Hai responsabilità e doveri nuovi, perciò adeguati e non mi rompere.


55


ZOE


io non mi adeguerò mai, mai (esce)


LEO


(si prepara un altro whisky) lo vedremo (sorseggiando esce)


(Tornano in luce i quattro)


GAZZELLA


(rivolta a Logos) pensi sia arrivato il momento di darmi unamano o vuoi ancora aspettare?


LUPO


cos’è? cominci a chiedere aiuto? Ti frana il terreno sotto i piedi bimba?


GAZZELLA


fatti i cavoli tuoi. Allora (rivolta a Logos)?


LOGOS


io non dò mani a nessuno. Valuto. In effetti la proposta di Leo ha un senso


GAZZELLA


ha un senso?


ABACO


certo che sì!


LOGOS


(fulminando Abaco con gli occhi) come ha senso la reazione di Zoe. L’indipendenza va difesa. Probabilmente questo è uno di quei casi, in cui gli attori devono essere lasciati liberi di scegliere in autonomia. Ragione e istinto non devono intervenire. Se Zoe riterrà di accettare o meno un sicuro vantaggio a discapito della propria indipendenza, questo non interferirà sul rapporto di coppia. Semplice no?


56


LUPO


semplice? (rivolto a Gazzella) ma tu la capisci quando parla?


GAZZELLA


no! Logos svegliati, questo è uno dei tanti mattoni che le sta alzando intorno, tra poco sarà circondata del tutto e farla uscire potrebbe non essere possibile.


ABACO


di quali mattoni parli? Leo ha solo più esperienza e cerca di spianarle la strada, e poi è innamorato e vuole solo il suo bene.


GAZZELLA


dimmi un po’ fenomeno, tra una scimmia e l’altra, hai provato a fargli arrivare il concetto che in un rapporto di coppia le cose vanno concertate? Che quello che è giusto per uno, potrebbe non esserlo per l’altro? che bisogna rispettare le altrui idee, anche se non condivise?


ABACO


dovevo fare tutte queste cose? Logos tu che dici?


LOGOS


dico che continua a entrare in sfere che non la riguardano


LUPO


(rivolto a Abaco) io invece dico che hai fatto bene, avresti fatto solo una fatica inutile….. (aggressivo) perché in quattro e quattr’otto te le avrei smontate tutte. Tranquillo, vai bene così, continua a concentrarti sul tuo progetto (improvvisando il movimento delle scimmie)


ABACO


grazie Lupo


57


GAZZELLA


grazie Lupo? Ma vuoi capire che solo tu puoi frenare questa valanga che si sta per abbattere su tutti? Ti prego, fallo ragionare, non lasciarlo in balia del suo istinto malato, ti prego….


ABACO


ma…..


LOGOS


non puoi interferire….


LUPO


perché non la piantate? mica vorrete perdervi il meglio?


ABACO


quale meglio? Oddio ma perché non riesco più a seguirvi?


LUPO


se vuoi te lo dico io?


GAZZELLA


smettetela!!!


Tutti


in


posizione…………..ecco


l’ansia


(penombra)


(Nessuno nel quadro centrale. Suona il campanello)


ZOE


(fuori scena) Leo apri tu? (nessuna risposta. Campanello risuona). Accidenti……..(aprendo la porta) Ciaoooo, che gioiarivederti (entra Giulia seguita da Giorgio e da Zoe che indossa un grembiule da cucina)


GIULIA


(sorridente) a chi lo dici! Sapessi come sono stata contenta di questo invito.


GIORGIO


anch’io sono felice di rivederti, come stai?


58


ZOE


tutto bene grazie. Voi? Che mi dite? che fate di bello?


GIULIA


le solite cose tesoro, ma senza di te sembrano ancora più noiose. Mi sei mancata.


ZOE


anche tu! Ma sai, la casa, il trasferimento dell’ufficio..


GIULIA


il maritino….a proposito dov’è? Ci sarà anche lui stasera spero?


GIORGIO


io un po’ meno….


GIULIA


Giorgio!


ZOE


no, ha ragione, l’ultima volta Leo ha esagerato.


GIORGIO


già. Spero che stasera vada meglio. (speranzoso in un no) c’è?


ZOE


certo che c’è! Sarà impegnato in qualche angolo di casa con una telefonata di lavoro. Lo prende così tanto.


GIULIA


non ti trascurerà a causa del troppo lavoro spero?


ZOE


Leo è sempre fin troppo presente, tranquilla


GIORGIO


puntina di insofferenza?


GIULIA


non cominciare a mettere zizzania


59


ZOE


su basta, non litigate. Nessuna insofferenza. Anzi sto programmando un viaggio favoloso. Una seconda luna di miele.


GIULIA


dai racconta


ZOE


dopo, è una sorpresa. Leo non sa ancora nulla. Cioè sa del viaggio, ma i particolari li ho tenuti nascosti e glieli svelerò stasera.


LEO


(entrando) di che particolari parli?


GIULIA


ciao Leo, sempre in forma


LEO


e tu sempre più affascinante (le bacia la mano)


GIULIA


uhau


GIORGIO


ciao, come va? Grazie per l’invito


LEO


ci mancherebbe, gli “amici” di Giulia sono anche i nostri amici, vero tesoro?


ZOE


certo. Però ora basta con questi convenevoli. Siamo tra amici! Rilassiamoci e passiamo una serata divertente. (eccitata uscendo) Vado a finire in cucina, mi do una sistemata e sonodi nuovo qui. Leo prepara un aperitivo, nel ripiano ci sono anche delle noccioline e in fondo…


60


LEO


amore calmati, vai, ci penso io


ZOE


okay, vado (esce sorridendo)


GIORGIO


un po’ su di giri…o sbaglio?


LEO


sai, riceviamo così poco, che per lei stasera sarà una festa


GIULIA


già. Sembrate due monaci. Se avessi una casa così, organizzerei feste tutte le sere.


GIORGIO


ma non ce l’hai, quindi rassegnati.


GIULIA


siete proprio uomini. Divano, ciabatte, televisore e siete dei pascià. Che noia


ZOE


(entrando) come che noia? Sempre la solita frenetica, dai tempo alla serata di decollare.


GIORGIO


veramente parlava di noi (indicando anche Leo)


LEO


Giulia crede che tutti gli uomini siano dei pantofolai. Tu che ne pensi?


ZOE


in effetti non siete tutti uguali…….però vi somigliate tanto (ride insieme a Giulia)


LEO


beh anche le donne non sono tutte uguali……..però sono tutte figlie di un’oca giuliva.


61


(gelo e imbarazzo)


GIULIA


(stemperando la tensione) Divertente! Comunque lasciamo da parte queste beghe uomo-donna e parlatemi del vostro prossimo viaggio. Sono curiosissima.


GIORGIO


(sollevato) sì anch’io, curiosissimo


LEO


bene, argomento sicuramente più divertente. Finalmente riuscirò a liberarmi dal lavoro, per una decina di giorni, e così ho deciso di regalare una vacanza a Zoe


ZOE


diciamo che “abbiamo” deciso di prenderci un periodo di stacco dal lavoro


GIULIA


hai, avete….l’importante è il risultato. Insomma dove ve ne andate?


ZOE


Leo ancora non lo sa, ma ho organizzato……. una mini crociera nei Caraibi. Sole, mare, musica, divertimento. Non vedo l’ora! Devo solo confermare le date in agenzia ed è fatta.


GIULIA


Caraibi? Il viaggio che abbiamo sempre sognato! Come vi invidio


GIORGIO


bella scelta ragazzi. Vi divertirete un mondo. Leo mi raccomando alla testa, ti verrà il torcicollo a guardare le indigene. Che femmine! Però in campana, anche gli indigeni


62


non  scherzano  e


sono


molto


attratti


dalle


donne


bianche.


Occhio a Zoe (ride)


ZOE


(guardando Leo) beh, non dici nulla? Ti piace?


LEO


veramente, non so come dirtelo


ZOE


cosa mi devi dire?


LEO


tesoro, lo so. Mi avevi detto che ci avresti pensato tu, ma una settimana fa sono passato per caso all’agenzia di viaggi, per prenotare un volo di lavoro, e mentre aspettavo il mio turno, mi sono messo a sfogliare alcuni dépliant e ……da cosa nasce cosa……. ho prenotato il nostro viaggio. Partiamo tra tre giorni.


ZOE


dimmi che non l’hai fatto?


GIULIA


ma dai, sta scherzando……….stai scherzando vero? (rivolta a Leo che rimane muto)


ZOE


no, non sta scherzando affatto.


GIORGIO


(imbarazzato, cercando di stemperare) e dove andate di bello?


GIULIA


(anche lei cercando di sdrammatizzare) scommetto che i Caraibi impallidiranno al confronto. Dai Leo non tenerci sulle spine


63


LEO


in Austria. Ho affittato una bellissima baita in riva al lago, circondata da boschi. Un luogo magico. Saremo solo noi e la natura, lontano dallo stress, dalla confusione


GIULIA


dieci giorni da soli in riva a un lago? Che scemo, ci ero quasi cascata. Dai Leo, dove la porti?


ZOE


anche stavolta hai pensato a tutto. Sei scientifico. Lontano da tutto e da tutti, così non si corrono rischi vero?


LEO


pensavo che ti avrebbe fatto piacere stare dieci giorni con me lontano dal mondo.


GIULIA


allora sta parlando sul serio?


GIORGIO


credo proprio di sì.


ZOE


io, mi sono impegnata con l’agenzia, che figura ci faccio ora?


LEO


tranquilla, la signorina aveva accennato al tuo progetto Caraibi e quindi quando ho pagato, ha cancellato la tua prenotazione. Nessuna figuraccia.


GIULIA


sapevi dei Caraibi e hai prenotato quel posto dimenticato da Dio e dal mondo? Perché?


ZOE


perché è pazzo e presto lo diventerò anch’io (si siede sul divano sfinita)


64


GIORGIO


io credo sia il caso di ritirarsi


GIULIA


non ci penso proprio…


LEO


forse Giorgio ha ragione, sarà meglio rimandare la serata


GIULIA


invece  io   resto.   Zoe   tesoro,   vuoi  che    resti


vero?


(Zoe


continuerà a guardare fissa davanti a se, muta)


LEO


buonanotte Giulia. Giorgio….


GIORGIO


andiamo (porterà fuori Giulia inebetita)


LEO


hai finito con questa commedia? Cos’è? volevi farti compatire dai tuoi “amici”?


ZOE


cos’altro vuoi?


LEO


sei ridicola. Ho prenotato un viaggio di “piacere”, per portare la mia mogliettina a riposarsi e distrarsi, e invece di ringraziarmi mi tieni il muso? Io non riesco proprio a capirti.


ZOE


tu sei malato


LEO


(minaccioso)


ti ho già detto di non dire quella parola


ZOE


(alzandosi e andandogli incontro) sei malato


LEO


smettila (le dà uno schiaffo)


65


ZOE


(guardandolo


sorpresa)


sei


malato


(esce


correndo


e


piangendo)


LEO


(urlando) torna subito qua, non abbiamo ancora finito. Zoe…… Zoe….


ZOE


(fuori scena piangendo) sei malato


LEO


… questo è troppo. (uscendo) Zoe ……Zoe……


(Tornano in luce i quattro)


LUPO


allora? Che ve ne pare?


(silenzio)


LUPO


non dico che dobbiate farmi i complimenti, ma un qualsiasi commento me lo merito no?


ABACO


che succede Lupo? Non riesco a mandargli nessun input. Canale spento


LUPO


succede che è ora di fare armi e bagagli. La tua presenza ormai è inutile, non servi più. Ecco che succede.


LOGOS


non dargli retta


ABACO


no, ha ragione. Ho fallito. Me ne vado


66


GAZZELLA


non farlo ti prego. Solo tu puoi farlo ragionare. Lo so che la situazione sembra compromessa, ma devi provarci fino in fondo


ABACO


mi dispiace (esce)


LUPO


però, l’imbecille sa capire quando si perde. Una vera sorpresa.


LOGOS


(affatto dispiaciuta) l’abbiamo perso. Sarà radiato per sempre.


GAZZELLA


(ironica) non essere così dispiaciuta, controllati!


LOGOS


non rientra nei miei compiti essere dispiaciuta, felice o cose del genere. Constato solo i fatti.


GAZZELLA


certo, certo…. Siete concentrati solo sulla razionalità, la ragione…..tutto matematico. Quasi quasi, vi invidio. Almeno non proverete mai l’angoscia, la rabbia e l’impotenza che sto vivendo in questo momento…....mi sento uno schifo!


LUPO


(sarcastico) ehi bimba, un’altra parola e potrei anche commuovermi


GAZZELLA


tu invece che stai provando? Soddisfazione, esaltazione eh?


LUPO


ti sembrerà strano, ma niente di tutto questo. Io faccio solo il mio lavoro e cerco di farlo al top e ……mi dispiace per te, questa volta sono stato bravissimo.


67


GAZZELLA


non vedo cosa ci sia


da vantarsi


LUPO


sai bene che il mio è un lavoro sporco e sai ancora meglio che qualcuno deve pur farlo, quindi non fare la moralista. Te lo ripeto, siamo solo l’espressione di ciò che è, niente di più niente di meno, non dimenticarlo mai.


GAZZELLA


ma noi siamo qui proprio per cercare di non farli deragliare, mentre tu stai puntando in pieno il treno.


LUPO


peccato! Continui a non capire. Ora però concentrati, siamo all’epilogo.


GAZZELLA


ti renderò la vita dura, scommettici


LUPO


(grave, come parlando a se stesso) lo spero! (buio sui tre)


(entra Zoe in vestaglia, vistosamente trascurata, con un occhio blu e con un bicchiere di liquore in mano. Si lascia andare sul divano fissando davanti a se)

LEO                           (entrando vestito ancora da lavoro) dove potevi essere?


ZOE


(astiosa) bentornato “caro” (manderà giù tutto il contenuto del bicchiere)


LEO


(togliendole  il  bicchiere  dalle  mani


con


violenza)


guardati!


Sembri una barbona. Mi fai schifo

68


ZOE


mai quanto ne fai tu a me.


LEO


ti ho già detto che devi portarmi rispetto sennò


ZOE


sennò che fai? Mi fai blu anche l’altro occhio? Mi rompi il naso? Un braccio? Eh?


LEO


faccio finta di non averti sentito che è meglio. Oggi mi ha chiamato Giovanna, dice che non le hai pagato il mese. Cos’è devo occuparmi anche della colf?


ZOE


con cosa avrei dovuta pagarla sentiamo? Con un vaso cinese? Un servizio di piatti? Purtroppo l’epoca dei baratti è finita da un pezzo, quindi ci vuole denaro contante per pagare la colf.


LEO


molto spiritosa. Sono finiti i soldi? potevi chiedermeli.


ZOE


oh l’ho fatto e più di una volta, ma tu sei troppo preso dalle tue cose e non mi ascolti neanche.


LEO


uffa con queste polemiche. Dopo te li lascio, falla finita.


ZOE


(risoluta) voglio riaprire un conto personale. Sono stufa dichiederti i soldi per ogni cosa


LEO


per fare il casino che hai fatto sul mio conto? Non se ne parla.


ZOE


non ho fatto nessun casino. Ho solo perso il bancomat


69


LEO


che mi è costato due giorni di sbattimento. La denuncia, due volte in banca per il ritiro. Non ho tempo da perdere io.


ZOE


appunto. Riapro un mio conto e tu ci versi i miei soldi, così non avrai più noie .


LEO


no. In questo momento non sei in grado di gestire nulla, figuriamoci dei soldi. Ne riparleremo quando sarà il caso. E poi, vorrei farti notare che sono due mesi che non lavori più e che quindi anche i “tuoi” soldi, come li chiami tu, sono agli sgoccioli….quindi hai ben poco da gestire


ZOE


non puoi tenerti i miei soldi…… è un furto


LEO


furto? Stai proprio fuori, non sai più neanche quello che dici. Sono veramente stufo


ZOE


allora lasciami andare. Divorziamo


LEO


ti ho già detto che non voglio sentire quella parola. Tu sei mia moglie e resti qui. Argomento chiuso


ZOE


Leo ti prego…. (suona il campanello)


LEO


e adesso chi è? (risuona il campanello) al diavolo (esce per aprire)


(Zoe si accascia sul divano con il viso tra le mani. Entra Giulia seguita da Leo)

70


GIULIA


ecco, lo sapevo che era in casa.


ZOE


Giulia?


GIULIA


Zoe ma che t’è successo? Che hai fatto? Stai male?


LEO


ti ho detto che non c’era proprio per questo. Zoe non si sente bene e non è nelle condizioni di ricevere visite


Giuli


ma cos’hai? E che hai fatto all’occhio?


ZOE


niente di grave, una brutta influenza che non vuole lasciarmi.


GIULIA


e l’occhio?


ZOE


ah l’occhio, ho solo sbattuto allo spigolo di uno sportello in cucina. Lo sai come sono distratta.


GIULIA


ma ti stai curando? Se vuoi domani ti porto dal mio medico, è bravissimo, vedrai ti rimette in sesto


LEO


non c’è bisogno. Il nostro medico è un luminare. Comunque grazie per l’interessamento.


GIULIA


mi hai fatto preoccupare. E’ un mese che non ti vedo. Non rispondi al telefono, ai messaggi.


ZOE


scusami Giugiu, ma non ero proprio in vena. Ora però va meglio, tranquilla.


71


GIULIA


sarà…anche tu Leo però…. potevi farmi una chiamata, avvertirmi…


LEO


ce    la    caviamo   benissimo   da    soli.    Ora


se


non


ti


dispiace……(indicando l’uscita) Zoe deve riposare


GIULIA


(sospettosa) certo, certo…..scusa ma, prima di andare, potresti portarmi cortesemente un bicchiere d’acqua? ho la gola così asciutta


LEO


(contrariato     ma


non


potendo


rifiutarsi)


okay,


vado


a


prendertelo. (esce)


GIULIA


Zoe scuotiti. Che sta succedendo?


ZOE


Giulia ti prego vai via. Non succede nulla. Ti prego


GIULIA


te l’ha fatto lui quell’occhio nero?


ZOE


Giulia per favore…


GIULIA


Dio mio! Alzati! Tu vieni via con me, subito


ZOE


per l’amor del cielo, vai via. Non peggiorare le cose


GIULIA


(risoluta, alzandola con forza) su muoviti. Vieni via così. Poi passerò a prendere le tue cose


ZOE


ti scongiuro….


72


LEO


(entrando) che state facendo?


GIULIA


(trascinando Zoe verso la porta) la porto via.


LEO


(bloccando Zoe per un braccio, con voce comprensiva) tesoro, ma dove stai andando?prende? dove vuoi portarla?


suadente e Giulia che ti


GIULIA


da me. Qui succedono cose strane, voglio vederci chiaro.


LEO


beh, credo che questa decisione spetti a Zoe, non credi? Zoe vuoi andare da Giulia?


ZOE


io……io


LEO


tranquilla tesoro. Se preferisci andare per un po’ da Giulia, dillo apertamente, non sarò certo io a impedirtelo.


ZOE


davvero posso? E non ti arrabbierai?


LEO


certamente cara


ZOE


allora per qualche giorno, andrei volentieri


LEO


bene, se è questo che vuoi…. credo che dovrai prepararti una borsa, perciò vai, che Giulia forse ha da fare


ZOE


torno subito (esce correndo)


LEO


(tornando ostile) cosa credi di fare?


73


GIULIA

intanto la porto via di qua, lontana da te. Poi vedremo. Se le

hai fatto del male, te la farò pagare.

LEO

(sedendosi su una sedia) che amica! Non se ne trovano mica

tante come te. Comunque tutta fatica inutile. Me la riporterò a

casa prima di quanto immagini

GIULIA

lo vedremo

LEO

(ride

sinistramente

poi

improvvisa

un

malore)

ahahahah………oddio….oddio….ferma ferma

GIULIA

(allarmata) adesso che ti prende? Che hai?

LEO

aiutami…….ho sentito un dolore acuto alla testa e ora mi sta

girando tutta la stanza….aiutami

GIULIA

(si avvicina) che ti senti? Che devo fare? Chiamo un dottore?

LEO

(con voce sempre più sofferente) no……ti prego prendimi la

testa, tienila ferma….mi sembra di impazzire

GIULIA

come la testa?

LEO

ti prego

GIULIA

(gli prenderà la testa tra le mani, riluttante) così?

ZOE

(fuori scena) eccomi sono pronta

74


(Leo, vedendo entrare Zoe, tirerà Giulia per la maglietta verso di lui e la bacerà a sorpresa)

ZOE                           (lasciando cadere la borsa vedendo la scena) nooooo!


LEO


(spingendo Giulia di lato e correndo verso Zoe impietrita) tesoro non pensare a male. E’ stata Giulia…..prima mi ha detto che è innamorata di me e poi mi ha baciato a sorpresa


GIULIA


Zoe no, non è vero, è stato lui, posso spiegarti tutto….


ZOE


(rivolta a Giulia) sei un mostro, non voglio più vederti (esce piangendo)


GIULIA


tu sei……. tu sei…….


LEO


su Giulia, rassegnati. Te l’avevo detto che l’avrei riportata a casa subito. Così non ha fatto neanche la fatica di andare e tornare (ride versandosi un whisky)


GIULIA


ma perché? Perché tutto questo? Così la distruggerai. Tu l’ami


LEO


certo! Quindi voglio che stia con me, “solo” con me. Semplice no?


GIULIA


tu sei malato


LEO


(infuriato) non provare più a dire quella parola altrimenti


75


GIULIA


altrimenti fai un occhio nero anche a me? Non mi fai paura. Me ne vado ma…..non finisce qui. A presto Leo (esce)


LEO


vai, vai, levati dai piedi (gettando il bicchiere in terra) al diavolo! (tornando lucido con espressione inquietante). E ora andiamo nuovamente a chiarire le idee alla “mogliettina” (esce).


(Tornano in luce i quattro)


LUPO


peccato, c’eri quasi riuscita.


GAZZELLA


ho paura. Sento affievolirsi sempre più la sintonia. La sto perdendo.


LOGOS


io invece l’ho persa del tutto Canale out. Ho fallito. Seguirò l’esempio di Abaco.


GAZZELLA


non puoi, ho bisogno di te. Solo insieme possiamo farcela.


LOGOS


ormai è una guerra tra voi due. Sono regrediti. In loro prevale solo l’istinto animale. E’ diventata un lotta tra sopraffazione e ribellione e purtroppo vedo la sottomissione alle porte. Puoi farcela solo con un miracolo, anche se personalmente ne rifiuto l’esistenza. Bene! Me ne vado. Non posso dire che sia stato un piacere. A non rivederci mai più, addio (esce)


76


LUPO


ha ragione, arrenditi. Non stressarla oltre. Potresti portarla a compiere gesti inconsulti.


GAZZELLA


tu pensa ai gesti inconsulti di quello psicopatico. (passeggiando nervosamente) Eppure deve esserci un modo per farle fare il salto finale. Deve uscire al più presto da quella casa, restare è troppo pericoloso. Alterna sprazzi di consapevolezza del pericolo a incapacità assoluta di reazione. La rassegnazione la sta sopraffacendo…….e la sento sempre meno in contatto. Sono spaventata, ho paura di non fare abbastanza


LUPO


forse è così che deve andare. Non darti colpe che non hai.

L’istinto non è infallibile.


GAZZELLA


purtroppo! Pensare che è l’unica cosa che è rimasta agli umani dopo la fantomatica “evoluzione della specie” e non sanno approfittarne.


LUPO


diciamo  pure,   che    vogliono


gestire


razionalmente


anche


quella. Pessimo errore.


GAZZELLA


già. Sei pronto per l’ultimo atto?


LUPO


sempre pronto lo sai.


GAZZELLA


allora andiamo……..e ti prego, fa che non sia troppo doloroso


77


LUPO


(quasi


rammaricato)


sai


bene


che


non


posso


farti


certe


promesse!  (poi


quasi


con


rabbia).


Forza


togliamoci


questo


dente (buio sui due)


(entra Zoe frenetica. Sempre più trascurata e con evidenti lividi sul viso. Prova a versarsi del liquore ma le bottiglie sono tutte vuote. Apre cassetti, rovista con rabbia ovunque. Butta quello che le capita in giro. Poi rassegnata si siede sul divano strofinandosi il viso con forza. Si sente fuori scena come aprire una porta con mandate. Zoe si volta verso l’entrata e vede Leo)


ZOE


finalmente. Non ne potevo più di stare sola. hai portato le


sigarette?


LEO


ti ho già detto che fumare fa male.


ZOE


perché invece stare chiusa prigioniera in questa casa mi fa


bene?


LEO


che paroloni


ZOE


io


così


impazzisco,


lo


vuoi


capire?


Niente


telefono,


computer, chiusa in casa a mandate. Hai perfino mandato

via Giovanna


LEO


l’ho fatto per te. Occupandoti delle faccende domestiche ti


passerà prima il tempo no?


ZOE


perché? Perchèèè? Tu mi odi, l’ho capito sai. Allora perché


vuoi tenermi a tutti i costi qui, perché?

78


LEO


mi sembra di avertelo spiegato tante volte. Sei mia moglie.

Punto. Quindi rimani qua.


ZOE


io non sono più tua moglie da tanto tempo……perché Leo? Ti prego dimmelo!


LEO


tu sei mia moglie perché “io” ho deciso di sposarti. Sei una cosa mia e con le mie cose, decido io se tenerle o buttarle via. Ti è chiaro il concetto?


ZOE


quanto pensi che potrà andare avanti questa storia? Prima o poi qualcuno mi cercherà. Senti, io sono disposta ad andarmene senza chiedere niente. Guarda ti firmo una carta che non ho nulla a che pretendere. I miei soldi, gli assegni familiari…..non voglio nulla, nulla……solo andare via di qua.


LEO


ti sembra di essere nella condizione di dettare le regole? Ma guardati, sei diventata una larva


ZOE


ti prego…. (suona il campanello)


(silenzio. Risuona il campanello insistentemente. Zoe scatta in piedi per andare ad aprire)


LEO                                  rimani  dove


sei.


Non


aspetto


nessuno.


Chiunque


sia


si


stancherà.


(campanello suona nuovamente e con sempre più insistenza)

79


ZOE


(portando   le   mani   alle   orecchie


sull’orlo


di


una


crisi


nervosa)) fallo tacere. Basta….basta


LEO


(irritato) zitta, zitta, stai zitta………e va bene vado….maguai a te se fai un fiato (esce)


GIULIA


(fuori scena) dov’è? Dove la tieni segregata?


LEO


ti ho detto che non c’è, è uscita…..


GIULIA


lo vedremo…..


LEO


fermati!


GIULIA


(irrompendo nella stanza e vedendo Zoe) lo sapevo. Zoe tesoro come stai?


ZOE


Giulia


GIULIA


come sei conciata dio mio. Giovanna aveva ragione. Forza alzati, ti porto da me


LEO


(rientrato dietro a Giulia) ma che vuoi fare? E poi che c’entra la colf?


GIULIA


è stata lei a mettermi in guardia. Ha cercato di farmelo capire in tutti i modi. Sono stata una stupida, dovevo darle retta subito.


80


LEO


(ridendo forzatamente) ora anche le serve hanno voce in capitolo. Comunque sei patetica. Lo sai benissimo che non ti seguirà, soprattutto dopo quello che le hai fatto. Vattene.


GIULIA


(ignorandolo e parlando a Zoe che continua a guardarla incredula) ce la fai tesoro? Dai appoggiati a me.


LEO


Zoe ricordati, lei è quella che ha provato a portarti via tuo marito. Ti ha tradita e abbandonata. Dille di andarsene, su fai la brava, diglielo……


(scena ferma. Giulia tiene Zoe per un braccio e la guarda. Zoe fissa davanti a se. Tornano in luce Lupo e Gazzella)

GAZZELLA

forza Zoe, l’ultimo sforzo, puoi farcela. Non è difficile….ti

prego, reagisci. Vedrai dopo starai meglio, forza…..

LUPO

amico   sei

arrivato

al

bivio,

tocca   a

te

l’ultima

mossa……decidi in fretta e ……..che il buonsenso sia con

te (si accascia stremato con il viso tra le mani)

GAZZELLA

(allarmata)

che  vuol

dire?

Lupo

che  vuol

dire?

Noooo

(anche lei si accascia con il viso tra le mani. Buio sui due)

ZOE

io vado con Giulia!

GIULIA

brava Zoe, andiamo.

LEO

Zoe non puoi farlo, ti scongiuro

81


GIULIA


dai andiamo, (tirandola)


LEO


almeno concedimi di parlarle un attimo, di salutarla da solo


GIULIA


non se ne parla. Andiamo


ZOE


va bene


GIULIA


cosa va bene? Tu non rimani neanche un minuto di più sola con questo pazzo (continua a tirarla)


ZOE


Giulia tranquilla. Non mi fa paura. Aspettami sulla porta


GIULIA


stai scherzando? Io resto qua


ZOE


(risoluta) ti prego. Arrivo subito


(Giulia a denti stretti lascia la stanza)


LEO


Zoe perdonami. Non so cosa mi aveva preso. Io ti amo. Non andare. Ti giuro che da oggi cambierà tutto…


ZOE


io me ne vado Leo. Per sempre. E ti perdono pure. Sai perché?


LEO


cosa…..


ZOE


perché tu sei malato.


LEO


(trasformandosi in una furia) ti avevo detto di non dire più quella parola


82


ZOE


devi fartene una ragione, devi farti curare


LEO


smettila


ZOE


hai bisogno di aiuto


LEO


(fuori di sé) nooooo (apre la borsa da lavoro sul tavolo, tira fuori una pistola e……..BANG. Urlo di Zoe. Buio completo)


(Tornano in luce Lupo e Gazzella che radunano le proprie cose. Si guardano intorno per controllare che non ci sia più niente e si guardano)

GAZZELLA             beh, sembra proprio arrivato il momento di salutarci


LUPO


già.


GAZZELLA


credo mi prenderò un periodo di riposo e tu?


LUPO


io lascio la sezione, mi ritiro.


GAZZELLA


(sorpresa) perché? hai fatto un lavoro grandioso. Io sono molto onorata di aver lavorato con te. Non farlo.


LUPO


sai bimba? Vorrei tornare a guardarmi allo specchio senza inorridire e per farlo devo smettere.


GAZZELLA


inorridire? Dovresti essere orgoglioso di quello che hai fatto.

Io non finirò mai di ringraziarti.


83


LUPO


il problema è proprio questo. E’ merito mio? Spero vivamente di no. Perché altrimenti, pensando al passato, ai tanti casi trattati, non potrei mai perdonarmi.


GAZZELLA


me lo hai ripetuto mille volte: siamo solo l’espressione di ciò che è, siamo solo l’espressione di ciò che è…..quindi non prenderti colpe che non hai


LUPO


(ridendo amaramente) è vero, non faccio che ripeterlo…..del resto, tutti cerchiamo un alibi ai nostri comportamenti no? Addio Zoe…… e che il buonsenso sia sempre con te


ZOE


amen


(Escono ognuno dal proprio lato. Luce sul quadro centrale. Entra Giulia e comincia a radunare delle cose in una borsa. Entra Giorgio)

GIORGIO                   hai finito?


GIULIA


credo di sì.


GIORGIO


ecco, allora sbrighiamoci. Questa casa mi mette l’ansia. Non vedo l’ora di andarmene.


GIULIA


(sedendo sul divano) sono ancora sconvolta. Povera Zoe!


GIORGIO


anche per te non deve essere stato piacevole (l’abbraccia tenero)


84


GIULIA

GIORGIO

GIULIA

GIORGIO

GIULIA

GIORGIO

GIULIA

ZOE

GIULIA

ZOE

GIORGIO

ZOE

GIORGIO

ZOE


(sorpresa      dal    gesto    affettuoso)      ehi,    attento,       potrei

fraintendere.

sai? Stavo pensando..

perché anche tu pensi qualche volta?

smettila. Stavo pensando che forse è arrivato il momento di

cominciare a fare dei progetti su noi due

(euforica) sììììì

sì cosa?

sì, ti sposo (lo bacia)

(entrando) disturbo?

io e Giorgio ci sposiamo!

(sorridendo tristemente) una notizia magnifica

(andando verso Zoe imbarazzato) ciao Zoe, come stai?

ora meglio, grazie

Giulia mi ha raccontato…..deve essere stato orribile

già. Per fortuna quest’incubo è finito


85


GIULIA


e quello psicopatico lo abbiamo Speriamo che “questa volta” lo


spedito mettano


al  manicomio. finalmente  in


condizione di non nuocere più.


GIORGIO


che vuoi dire?


ZOE


l’avvocato mi ha detto che Leo, in passato, ha avuto a che fare con la giustizia per ben due volte, a causa di stalking.


GIORGIO


cosa? E lo hanno lasciano in giro a far danni?


GIULIA


ti stupisce? Sciaguratamente questo tipo di comportamenti vengono troppo spesso sottovalutati con una superficialità disarmante anche dalla stessa Giustizia. Nel caso dello psicopatico poi, mettici pure che la parola e soprattutto i fior di avvocati di un imprenditore come lui valgono più di quelli di una qualsiasi “donnetta isterica e visionaria”.


GIORGIO


è pur vero che questo è un campo minato e che la cautela è di rigore.


GIULIA


cautela sì, ma chiudere gli occhi davanti all’evidenza no!


ZOE


hai ragione, però non essere troppo dura, Leo è malato.


GIULIA


allora se era….è malato, potevano nascondere la testa sotto la sabbia.


curarlo Guarda


invece un po’


di se


adesso devo anche compatirlo

86


GIORGIO


ma che è successo realmente? Giulia non è stata molto chiara


ZOE


non lo so. So solo che in quel momento, quando mi fissava e mi puntava la pistola, è passato, in una frazione di secondo, da uno sguardo animale a uno sguardo di bambino triste, e mentre premeva il grilletto ho come avuto la sensazione che una forza a lui estranea gli deviasse il tiro. Poi sono svenuta.


GIULIA


io invece, appena sentito lo sparo, sono corsa nella stanza e puoi immaginare cosa ho provato vedendo lui con la pistola ancora fumante e Zoe a terra. Ho cominciato ad urlare come una pazza, sono uscita in strada e per fortuna passava una macchina. L’ho fermata, ho costretto il proprietario a chiamare la polizia, l’ambulanza…. Insomma un casino. Pensa che quando è arrivata la polizia, lui era ancora in piedi con la pistola tra le mani. Uno spavento enorme. Però che sollievo scoprire che Zoe era ancora viva e senza un graffio. Mi hai fatto prendere una paura…mannaggia a te (abbraccia Zoe piangendo)


ZOE


dai, ora è finita……grazie a te. Ti voglio bene.


87


GIORGIO

quell’uomo è proprio pericoloso. Non mi è piaciuto dal primo

momento. Non c’è niente da fare, l’istinto non tradisce mai,

va sempre ascoltato.

ZOE

hai  ragione,  quello  che  ci  frega  è  sempre  la  testa.

Cerchiamo  di  razionalizzare  sempre  tutto,  di  trovare  un

spiegazione logica ad ogni cosa, giustificando anche ciò che

è ingiustificabile. All’inizio mi dicevo: mi vuole bene, se fa o

dice qualcosa è per il mio bene, altrimenti mi lascerebbe.

Poi quando ho cominciato a lasciarmi andare, pensavo: è

colpa  mia,  guarda  come

mi  sono  ridotta.  E’  arrabbiato

perché   non   reagisco,

l’ho   deluso.   Insomma   una

giustificazione  dietro  l’altra.  Il  cervello  non  riusciva  più  a

razionalizzare  correttamente,  a  considerare  tutta  questa

storia, assurda, malata……..A me è andata bene, ne sono

uscita ammaccata…..ma viva……quante altre donne invece

prima di me non ce l’hanno fatta?

GIULIA

tante, troppe! Comunque, questa storia del troppo ragionare

mi fa rivalutare la gazzella

GIORGIO

la gazzella?

GIULIA

eh, la gazzella, l’animale. La gazzella, quando le si avvicina

il lupo, mica si chiede se vuole fare due chiacchiere o fare

88


amicizia,  gliene  frega  un  cavolo,  sente


solo


l’odore


del


predatore e comincia a correre e basta.


ZOE


Giulia sei incorreggibile (ride)


GIORGIO


e adorabile (l’abbraccia)


GIULIA


ora però basta con questi discorsi tristi. Ci meritiamo un bel brindisi (prende i bicchieri). Alla nostra amicizia….. e che l’istinto non ci abbandoni mai e sia sempre con noi


ZOE GIORGIO


amen (alzano i bicchieri)


FINE.


89

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 11 volte nell' arco di un'anno