La pozione del nonno

Stampa questo copione

In una famiglia composta da:

LA POZIONE  DEL NONNO                                                                                                       FEB 2008

LA POZIONE DEL NONNO

di

Roberto Manuelli

PERSONAGGI : 4 uomini, 6 donne, 2 bambini

UOMINI                                               DONNE

MARITO                                                MOGLIE

NONNO (PAPÀ DEL MARITO)                 UOCERA (MAMMA DELLA MOGLIE)   

FIGLIO                                                            FIGLIA 

VICINO                                                VICINA              

SINDACO                                             BADANTE 

                                                           SORELLA (DELLA VICINA)       

                                                           MOGLIE SINDACO   

                                                                    

                         

TRAMA

IN UNA FAMIGLIA COMPOSTA DA MARITO, MOGLIE, DUE FIGLI, PAPÀ DI LUI (NONNO) , MAMMA DI LEI (SUOCERA), SI STÀ PREPARANDO LA CENA ALLA QUALE È INVITATO IL SINDACO CON LA MOGLIE PER UNA ATTESA PROMOZIONE DEL CAPOFAMIGLIA A CAPO-ARCHIVISTA COMUNALE.

DURANTE LA GIORNATA IL NONNO (PSEUDO-INVENTORE),  CERCA DI TROVARE LA MISCELA GIUSTA PER LA POZIONE DELLA VERITÀ FACENDOLA PROVARE AI DUE NIPOTI.

I RISULTATI DELLE PROVE PORTANO PERÒ EFFETTI COLLATERALI VARI, COINVOLGENDO LA SUOCERA (DI UDITO DEBOLE E APPASSIONATA DI PAROLE CROCIATE),  LA BADANTE DEL NONNO (TIBETANA, POCO ESPERTA DI SANITÀ E SOPRATTUTTO DELLA LINGUA ITALIANA), UNA VICINA DI CASA CHE INSERIRÀ NELLA FAMIGLIA ANCHE LA SORELLA APPENA USCITA DI PRIGIONE (CON IL VIZIO DI RUBARE), UN VICINO DI CASA IN ATTESA DI ANDARE ALLA PARTITA E NATURALMENTE IL SINDACO CON LA MOGLIE.

IL FINALE VEDRÀ SFUMARE LA PROMOZIONE DEL CAPOFAMIGLIA MENTRE IL NONNO ANNUNCERÀ DI AVER TROVATO FINALMENTE LA POZIONE E QUINDI LA POSSIBILITÀ DI DIVENTARE RICCHI, MA QUALCOSA ANDRÀ ANCORA STORTO…

Autore: ROBERTO MANUELLI – Genova  347 58 33 507  roberto.manuelli60@gmail.com
SCENA 1         MARITO-MOGLIE                                                                                        


MARITO                        MOGLIEEEEE? DOVE LI HAI MESSI I MIEI OCCHIALI? MA POSSIBILE CHE QUANDO CERCO QUALCOSA NON TROVO MAI NIENTE? E’ SEMPRE COSÌ, MI GIRO UN ATTIMO E SPARISCE TUTTO………… E INTANTO PERDO DEL TEMPO……..A ME NON PIACE PERDERE……E POI IL TEMPO E’ PREZIOSO……… E IO NON POSSO PERDERE LE COSE…PREZIOSE…….

MOGLIE                       COSA C’HAI DA GRIDARE GIÀ DI MATTINA PRESTO? CHE TI SUCCEDE….

MARITO                        MI SUCCEDE CHE COME AL SOLITO SPOSTI LA MIA ROBA SENZA AVVERTIRMI…

MOGLIE                       GIÀ SAREBBE ORA CHE LA SPOSTASSI TU, LA TUA ROBA COSÌ ALMENO NON PERDI NIENTE, INIZIAMO OGGI……..I PIATTI CHE USI A PRANZO.LI SPOSTI TU…VA BENE?

MARITO                        COSA C’ENTRA…..I PIATTI NON SI …PERDONO…..O SONO SUL TAVOLO O SUL LAVANDINO O NELL’ARMADIO DEI PIATTI…….E POI I PIATTI SONO DI TUTTI……..I MIEI OCCHIALI INVECE…….SONO MIEI…….E ALLORA PERCHÉ ME LI DEVI PRENDERE? NON PUOI LASCIARLI LÌ DOVE SONO?

MOGLIE            …MA IO NON HO PRESO NIENTE……CHIEDILO A TUO PADRE…… ALL’INVENTORE……. CHE TRAFFICA SEMPRE IN GIRO E RACCATTA DI TUTTO…

MARITO            LUI COSA C’ENTRA? LUI PRENDE DEGLI INGREDIENTI PER LE SUE POZIONI…….ROBA                         TIPO……SALE……INCHIOSTRO…..ACQUARAGIA……GOCCE DI SCIROPPO PER LA TOSSE………SMALTO DA UNGHIE

MOGLIE            E TI SEMBRA NORMALE? LO SAI CHE L’ALTRO GIORNO MI VOLEVA FAR BERE UNA POZIONE CHE PUZZAVA COSÌ TANTO CHE MI È VENUTA LA NAUSEA……

MARITO                        MA QUALE POZIONE ERA? QUELLA PER FAR CRESCERE I CAPELLI?

MOGLIE                       NO, QUELLA ME L’HA FATTA PROVARE LA SETTIMANA SCORSA, QUESTA ERA PER RINGIOVANIRE…

MARITO                        NOOOO, DAVVERO? E HA FUNZIONATO? (LA GUARDA MEGLIO) NO NON HA FUNZIONATO…..SEI  UGUALE…

MOGLIE            E TU SEI SEMPRE IL SOLITO CAFONE………

MARITO                        .MA COSA C’ENTRO IO? PIUTTOSTO E SE GLI AVESSE PRESI TUA MADRE? SARÀ ANCHE MALATA D’ORECCHI MA SVELTA DI MANO E DI FORCHETTA….

MOGLIE            LASCIA STARE MIA MADRE …E POI AVERE L’UDITO DEBOLE NON È UNA MALATTIA……..È UNA CAUSA NATURALE DELLA VECCHIAIA………

MARITO                        È VENUTA  IN QUESTA CASA PER STARCI UN GIORNO…….SONO 2 ANNI CHE GIRA………CON QUELLE PAROLE CROCIATE IN MANO……..

MOGLIE                       PERCHÉ TI DÀ FASTIDIO? TI RICORDO CHE CI DÀ MEZZA DELLA SUA PENSIONE……

                                                                                                                                                        

MARITO                        E VORREI VEDERE.CON QUELLO CHE MANGIA………….E QUANDO PENSI CHE CI DARÀ ANCHE L’ALTRA METÀ DELLA PENSIONE? PERCHÉ NON È CHE MANGIA A MEZZA PENSIONE…..O UN GIORNO SÌ E L’ALTRO NÒ……… MIO PADRE INVECE CI DÀ TUTTA LA SUA PENSIONE……….

MOGLIE                       TUO PADRE CI COSTA IL DOPPIO DI MIA MADRE PER LE CURE……… E PER PAGARGLI LA BADANTE…………

MARITO            CHIAMALA BADANTE QUELLA ………. NON CAPISCE UNA PAROLA…

MOGLIE                       PER FORZA PER RISPARMIARE HAI ASSUNTO UNA ANALFABETA TIBETANA…..

MARITO                        PER QUELLO CHE DEVE FARE È ANCHE TROPPO…….. E ADESSO BASTA PARLARE CHE ALTRIMENTI IL CERVELLO SI CONSUMA

MOGLIE                       È VERO SE AVESSI IL CERVELLO MENO CONSUMATO NON PERDERESTI LA ROBA….

MARITO                        SE AVESSI UNA MOGLIE MENO CONSUMATA NON PERDEREBBE LA MIA ROBA

MOGLIE                       MI HAI STUFATO………CON TUTTE LE COSE CHE HO DA FARE. STÒ QUA A PERDERE TEMPO CON TE, DEVO ANDARE A COMPRARE PER LA CENA DI STASERA …. ANZI POTRESTI ACCOMPAGNARMI CON LA MACCHINA


MARITO                        CON LA MACCHINA? NO DICO MA STAI SCHERZANDO? MA SAI QUANTO COSTA LA BENZINA? SENZA POI CONTARE IL CONSUMO DELLE GOMME, DELL’OLIO, I SEDILI, IL FILTRO DELL’ARIA..

MOGLIE                       SÌ SÌ, LO SO ME L’HAI GIÀ DETTO 100 VOLTE……COSA L’ABBIAMO A FARE UNA MACCHINA SE NON SI PUÒ MAI USARE…… LASCIA PERDERE VADO CON L’AUTOBUS..

MARITO            E I MIEI OCCHIALI?

MOGLIE            (USCENDO)CE L’HAI SULLA TESTA…..I TUOI OCCHIALI…..AL POSTO DEL CERVELLO….

MARITO                        COME SULLA TES…. AH…ECCOLI QUA…….MA NON POTEVI DIRMELO SUBITO INVECE DI SPRECARE TUTTO QUEL FIATO.LO SAI CHE ANCHE IL FIATO COSTA? QUA BISOGNA RISPARMIARE, RISPARMIARE SU TUTTO……. AH SE NON CI FOSSI IO IN QUESTA CASA…..MA STASERA SARÀ IL GRANDE GIORNO…….. IL SINDACO MI DARÀ LA PROMOZIONE A ….CAPO-ARCHIVISTA………..È PER QUELLO CHE L’HO INVITATO A CENA…….ANCHE SE MI COSTERÀ UNA CENA MA …….. A VOLTE I SACRIFICI…RENDONO BENE

SCENA 2         MARITO – FIGLIO-FIGLIA                                                             


ENTRANO I FIGLI, CON LE CUFFIE E SI SIEDONO E ASCOLTANO LA MUSICA FACENDO FINTA DI STARE A SENTIRE IL PADRE, IN EFFETTI RISPONDONO SEMPRE SÌ

FIGLIO                         CIAO PÀ

FIGLIA              CIAO PÀ

MARITO                        ECCO GIUSTO VOI……. VI DEVO PARLARE…….STASERA CI SARÀ UNA CENA MOLTO IMPORTANTE…….. ABBIAMO INVITATO IL SINDACO E LA MOGLIE…… MI RACCOMANDO FATEMI FARE UNA BELLA FIGURA …….MA MI STATE A SENTIRE?

FIGLIO             SI PÀ

FIGLIA              SI PÀ

MARITO                        COMPORTATEVI BENE……NON DITE PAROLACCE…..NON DITE FESSERIE……ANZI NON DITE NIENTE CHE È MEGLIO, CAPITO?

FIGLIO             SI PÀ

FIGLIA              SI PÀ

MARITO            VOSTRO PADRE….AVRÀ UNA PROMOZIONE….SIETE CONTENTI?

FIGLIO             SI PÀ

FIGLIA              SI PÀ

MARITO            MA NON SAPETE DIRE ALTRO CHE SÌ PÀ?

FIGLIO             SI PÀ

FIGLIA              SI PÀ

MARITO                        MA CAPITE QUELLO CHE VI DICO O STÒ PARLANDO CON DUE ESSERI PRIVI DI CERVELLO? SIETE SOLO BUONI A MANGIARE, DORMIRE E ASCOLTARE QUELLA ROBACCIA CHE VI FA DIVENTARE SUPIDI.. …ALLORA STO PARLANDO CON DEGLI STUPIDI?

FIGLIO             SI PÀ

FIGLIA              SI PÀ

MARITO            ADESSO VI AGGIUSTO IO A VOI……VI DÒ UNO SCHIAFFO PER UNO COSÌ QUELLO LO SENTITE


SCENA 3         MARITO – SUOCERA – (FIGLIO- FIGLIA)


ENTRA LA SUOCERA CON LE PAROLE CROCIATE IN MANO

SUOCERA         MANGIA SENZA PAGARE……5 LETTERE

MARITO            SUOCERA

SUOCERA         COSA HA DETTO?

MARITO            NIENTE NIENTE………CI METTA LADRO COSÌ SIAMO A POSTO…

SUOCERA         DOVE LO METTO IL QUADRO?

MARITO                        MACCHÈ QUADRO……LADRO….LADRO…5 LETTERE…, LASCIAMO PERDERE , PIUTTOSTO…..STASERA LE RICORDO LA CENA CON IL SINDACO…..

SUOCERA         E ALLORA? PER ME CI PUÒ ESSERE ANCHE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA A CENA ….IO MANGIO LO STESSO….

MARITO                        ECCO APPUNTO ….SE MANGIASSE UN PO’ MENO MAGARI LE FAREBBE BENE…….E ANCHE ALLE MIE FINANZE………..E STASERA NON FAREI UNA BRUTTA FIGURA

SUOCERA         SÌ, LA FRITTURA VA BENE…. L’IMPORTANTE  CHE L’OLIO SIA BUONO…….ALTRIMENTI MI RIMANE SULLO STOMACO

MARITO            SULLO STOMACO SAPESSE QUANTE COSE C’HO IO………..PROPRIO QUA…

SUOCERA         SE VUOI TI DÒ UNA MEDICINA…. OGNI TANTO LA PRENDO QUANDO HO MANGIATO UN PO’ TROPPO….

MARITO            DOVREBBE PRENDERLA OGNI GIORNO ALLORA…CON QUELLO CHE MANGIA…

SUONANO ALLA PORTA

SUOCERA         COS’È STATO? HO SENTITO COME UN UN FISCHIO…

MARITO            SÌ….È IL TRENO CHE PARTE………NON SIAMO MICA ALLA STAZIONE

SUOCERA         AH UNA CANZONE……(CANTANDO ESCE)….

MARITO                        IO QUA DIVENTO MATTO……….RAGAZZI NON AVETE SENTITO IL CAMPANELLO? VOLETE LA MANCIA PER ANDARE AD APRIRE?

FIGLIO             SÌ PÀ

FIGLIA  SÌ PÀ

MARITO            MEGLIO CHE ME NE VADA ……CON VOI FARÒ I CONTI DOPO, OGGI DEVO PENSARE AL SINDACO


SCENA 4         NONNO – FIGLIO – FIGLIA – MOGLIE                              


ENTRA IL NONNO        

NONNO             ECCOVI RAGAZZI, CERCAVO PROPRIO VOI

FIGLIO             CIAO NONNO

FIGLIA              CIAO NONNO

NONNO                        DOVETE AIUTARMI A PROVARE LA NUOVA POZIONE……..QUESTA VOLTA SENTO CHE È LA VOLTA BUONA …

SUONANO ANCORA ALLA PORTA

MOGLIE            (FUORI CAMPO) POSSIBILE CHE NON C’È NESSUNO IN QUESTA CASA CHE SIA CAPACE DI ANDARE AD APRIRE LA PORTA?

FIGLIO             NON POSSIAMO SIAMO CON IL NONNO

FIGLIA              COSA HAI INVENTATO QUESTA VOLTA?

NONNO             EH VEDRETE VEDRETE………QUESTA POZIONE FA …DIRE LA VERITÀ!

RAGAZZI          DAVVERO? CHE FIGO

NONNO             AIUTATEMI ALLORA …. BEVETE QUESTA…COSÌ LA PROVIAMO

RAGAZZI          SENTI CHE PUZZA….MA COSA CI HAI MESSO DENTRO…

NONNO EH….BEH….HO DOVUTO AGGIUNGERE….DELLE GOCCE DI….URINERIA…

RAGAZZI          DI CHE?          

NONNO             SI INSOMMA DI PIPÌ…..

RAGAZZI          MA CHE SCHIFO…NONNO………MA IO NON LA BEVO LA PIPÌ…

NONNO            DAI RAGAZZI CHE VOLETE CHE SIA…..POTREBBE ESSERE L’INVENZIONE DEL SECOLO..

RAGAZZI          NO, NO…..NIENTE DA FARE

SCENA 5         NONNO – FIGLIO – FIGLIA – MOGLIE – VICINA

– MARITO - BADANTE

ENTRA MOGLIE E VICINA

MOGLIE            RAGAZZI STATE BRAVI E NON FATE ARRABBIARE IL NONNO   

FIGLIO             MA MAMMA IL NONNO VUOLE FARCI BERE LA PI…

FIGLIA  (DÀ UN CALCIO AL FRATELLO) SHHH STAI ZITTO STUPIDO

NONNO L          A PILLOLA….VOLEVO SCIOGLIERE LA PILLOLA IN ACQUA ….

MOGLIE            NONNO….STAI ATTENTO CON QUELLI ESPERIMENTI…QUALCHE VOLTA SALTEREMO TUTTI IN ARIA

VICINA                         E NO EH….SE SALTATE IN ARIA VOI CI SALTO ANCHE IO……..LA MIA CASA È QUA ACCANTO E CON QUESTI MURI DI CARTONE…….SAREBBE UN DISASTRO…..STATE ATTENTO NONNO PER L’AMOR DEL CIELO…….

MOGLIE            MENO MALE CHE SEI PASSATA…..NON MI RICORDO PIÙ LA RICETTA PER QUELLA CREMA COSÌ BUONA…..SAI È PER STASERA …..ABBIAMO IL..

VICINA                         SINDACO …LO SO….E CHI NON LO SÀ…….VEDRAI CHE CON LA CREMA LE TUE PORTATE FARANNO UN FIGURONE……..UH CHE SETE , MI DAI UN BICCHIERE D’ACQUA PER FAVORE?

MOGLIE                       CERTO ASPETTA, INTANTO TU SCRIVIMI LA RICETTA QUÀ… FIGLIO? VAI TU A PRENDERE UN BICCHIERE D’ACQUA PER VICINA?


FIGLIO             MA VERAMENTE IO MAMMA STAVO…

FIGLIA                         (DÀ UN CALCIO AL FRATELLO) ….MA CERTO CHE CI VÀ NON È VERO?....(PIANO A LUI) VAI CHE MI È VENUTA UN IDEA…..METTICI UN PO’ DI QUESTA…(PASSA LA POZIONE DEL NONNO)

FIGLIO             MA SEI MATTA? VUOI DARE LA PIPÌ ALLA VICINA?

MOGLIE            ALLORA? RAGAZZI VI HO CHIESTO UN FAVORE….

FIGLIO             SI MAMMA….SUBITO…

VICINA             OH LA SO A MEMORIA….MA MI RACCOMANDO NON DARLA IN GIRO PERCHÉ È UN SEGRETO….

MOGLIE                       TRANQUILLA…..È SOLO PER FARE BELLA FIGURA CON IL SINDACO….

FIGLIO (RITORNA CON IL BICCHIERE) ECCO MAMMA….ECCO L’ACQUA..

VICINA             OH GRAZIE….AMORE…..SEI PROPRIO UN TESORO DI BAMBINO……. MA CHE ODORE…STRANO

MOGLIE            DAI DAI NON PERDERE TEMPO….LA RICETTA…

VICINA                         (BEVE CON BOCCACCIA FINALE) EPPURE C’È QUALCOSA DI STRANO….HA SI LA RICETTA…..ALLORA…..COSA MANCA VEDIAMO MI SEMBRA CHE CI SIA TUTTO…..NÒ MANCA L’ULTIMO INGREDIENTE ….IL………IL……….OOAAAUUUUU (NON RIESCE A PARLARE)

MOGLIE                       COSA HAI DETTO? QUAL È L’ULTIMO INGREDIENTE? DAI NON TI METTERE A GIOCARE PROPRIO ADESSO…

VICINA             OOAAAAUUUUU

MOGLIE            MA COSA DICI? NON CAPISCO….L’ORTAGGIO? BAMBINI VOI COSA CAPITE?

FIGLI               CAPIAMO CHE IL NONNO VOLEVA FREGARCI…

MOGLIE            COSA C’ENTRA IL NONNO ADESSO?

VICINA             OOOAAUUUUUU

MOGLIE            PRESTO CHIAMATE BADANTE…..LEI FORSE LA CAPISCE

(ESCONO FIGLIO FIGLIA NONNO)

MOGLIE            POVERA VICINA MA COSA LE SARÀ SUCCESSO?

MARITO     (ENTRA) COSA SUCCEDE CHI È CHE GRIDA? NON SI PUÒ MAI QUIETARE IN QUESTA CASA…

MOGLIE       NIENTE….VICINA……...IMPROVVISAMENTE NON RIESCE A PARLARE…

MARITO            HEI ALLORA È GRAVE…..NON L’HO MAI SENTITA STARE ZITTA

VICINA             OOOOAAUUUUUU

MARITO                        COSA HA MANGIATO? UN GATTO VIVO? N O N  C A P I S C O ……NON CAPISCO PERCHÉ VIENE SEMPRE QUA IN CASA MIA …A CONSUMARE LE MIE POLTRONE….

MOGLIE            MA LA SMETTI? E POI SE PROPRIO LO VUOI SAPERE ERA QUA PER FARE UN FAVORE A TE

MARITO            SE VOLEVA FARE UNA FAVORE A ME POTEVA TELEFONARMI…

MOGLIE            E INVECE VOLEVA DARMI LA RICETTA PER LA CREMA DA DARE AL SINDACO

MARITO            FERMI TUTTI! QUALE CREMA? QUELLA BUOOONA CHE NON TI HA MAI VOLUTO DARE LA RICETTA?

MOGLIE                       SÌ PROPRIO QUELLA…….E MI STAVA DANDO L’ULTIMO INGREDIENTE……QUANDO LE È SUCCESSO QUESTO………..


MARITO            E ALLORA FACCIAMOCELO DIRE NO? PARLA…QUAL È

 L’ULTIMO  INGREDIENTE?

VICINA             OOAUUUUU

MARITO            MA COSA DICE? NON SI CAPISCE….. QUANTE LETTERE SONO?

VICINA             CON LE MANI FA SEGNO 8

MARITO            8 LETTERE, SI METTE NELLA CREMA 8 LETTERE

ENTRA LA SUOCERA

SUOCERA         ZUCCHERO……SI METTE NELLA CREMA E A 8 LETTERE, MA COSA FATE? GIOCATE ANCHE VOI

MOGLIE            BRAVA MAMMA…..ZUCCHERÒ……È QUELLO CHE VUOI DIRE?

VICINA             OOOAUUUUUU (FA SEGNO DI NO)

MARITO            SBAGLIATO MAMMA……PUÒ RITORNARE INDIETRO

MOGLIE            MA CARO…..LA SMETTI DI ESSERE CAFONE?

MARITO            QUA CÈ BISOGNO DI UNO SPECIALISTA…

MOGLIE            ABBIAMO CHIAMATO BADANTE MA NON VIENE, SARÀ USCITA

MARITO            HO DETTO UNO SPECIALISTA NON UNA BADANTE ANALFABETA TIBETANA

MOGLIE                       INTANTO È L’UNICA CHE HA DELLE MEDICINE E SÀ QUALCOSA NEL CAMPO SANITARIO…..HA FATTO ANCHE IL CORSO…

MARITO            SI CORSO EUROPA A PIEDI…SCALZI…

ENTRA  BADANTE

BADANTE         ECCOMI… BAMBINI DIRE AVERE CERCATO

MARITO            ORA SIAMO A POSTO………E QUESTA CHI LA TRADUCE?

MOGLIE            SECONDO TE COSA LE È SUCCESSO?

BADANTE         IO NON CAPIRE QUALE PROBLEMA?

VICINA             UUOOOOOAAAA

BADANTE         ORA CAPIRE,  FARE VEDERE

MARITO            FATE LARGO…..AL PRIMARIO

SUOCERA         HAI RAGIONE LUI CI PUÒ AIUTARE

MARITO            CHI?

SUOCERA         LO ZIO MARIO…. NON È UN INFERMIERE?

MOGLIE            NO MAMMA NON HA DETTO ZIO MARIO HA DETTO PRIMARIO

SUOCERA         NON SAPEVO AVESSE FATTO CARRIERA……..PERÒ…DA INFERMIERE A PRIMARIO

MARITO            FAMMI UN FAVORE……PORTALA VIA…..QUÀ C’È BISOGNO DI CALMA

MOGLIE            VIENI MAMMA VIENI CHE ANDIAMO A FARE LE PAROLE CROCIATE

ESCONO MOGLIE SUOCERA

BADANTE         SERVIRE ACQUA, PASSARE BICCHIERE

MARITO            ECCOLO


FIGLI                (ENTRANDO) NOOO, QUELLO NO

MARITO            COS’È AVETE FATTO ANCHE VOI IL CORSO?

FIGLIA             NO, E’ CHE QUESTA È ACQUA SPORCA.MI CI È CADUTA DENTRO UNA ..UNA….

FIGLIO             UNA CACCOLA……

BADANTE         COSA ESSERE CACCOLA?

FIGLIO A          DAI ..DAVVERO NON LO SAI? UNA CACCOLA È QUEST…

FIGLIA  (DÀ UN CALCIO AL FRATELLO) SMETTILA NON È IL MOMENTO

MARITO                        VA BENE, ANDIAMO A PRENDERE UN ALTRO BICCHIERE D’ACQUA……SOLO IN QUESTA CASA CAPITANO QUESTE COSE…. (ESCE CON I FIGLI)

VICINA             EEEEEETCÌ STARNUTISCE….”ZABAIONE”…..ECCO …CE L’AVEVO SULLA PUNTA DELLA LINGUA….

BADANTE         COME SENTIRE SIGNORA?

VICINA             DICE A ME? IO CI SENTO BENE PERCHÉ? VA BEH…..IO DEVO ANDARE, DITE A LLA SIGNORA DI PASSARE DA ME  COSÌ LE DÒ AL RICETTA DELLA CREMA……… ESCE

SCENA 6         BADANTE – NONNO – MARITO – FIGLIO – FIGLIA - MOGLIE


BADANTE         DIRE  SIGNORA DI PASSARE PER RICETTA…..FARE TUTTO IO IN QUESTA CASA… BADANTE DI QUA’, BADANTE DI LA’, IO STUFA DI CORRERE. IO ADESSO SEDERE E NON FARE NIENTE….

NONNO            (FUORI CAMPO) BADANTE! LA MEDICINA

BADANTE         IO FINITO RIPOSO…..IO DARE MEDICINA AL NONNO! (PRENDE IL BICCHIERE CON LA POZIONE)

NONNO             (ENTRANDO)BADANTE…AH ECCOTI QUA… AH SE NON CI FOSSI TU IN QUESTA CASA…

BADANTE         NONNO ESSERE UNICO GENTILE CON BADANTE NON COME PADRONE…LUI ESSERE PROPRIO ORSO CATTIVO

MARITO            ECCO L’ACQUA…….MA DOV’È LA VICINA?

BADANTE         ORSO ARRIVATO…-VICINA ANDATA A CASA, IO NON SAPERE ALTRO

MARITO            MA COME ANDATA A CASA……..E LA CREMA?

BADANTE         IO NON SAPERE CREMA, IO NON SAPERE

MARITO            MA ALLORA HA PARLATO….HA DETTO LA RICETTA?

BADANTE         IO NON SAPERE RICETTA… IO DARE MEDICINA A NONNO GENTILE (GLI LA PASTIGLIA E  L’ACQUA DA BERE)

MARITO                        “DARE MEDICINA……..NON SAPERE NIENTE” E IO INTANTO PAGO PER TUTTI, MA DA STASERA AVRÒ LA PROMOZIONE… CARO BABBO

NONNO             UUOOOOOAAAA

MARITO            E NO EH? TI CI METTI ANCHE TU A GIOCARE?

NONNO             UUOOOOOAAAA

BADANTE         IO  NON CAPIRE , QUALCUNO AIUTARE

MARITO                        TI AIUTO GIÀ ABBASTANZA CON I SOLDI CHE TI DO OGNI MESE…….E POI NON VEDI CHE CI PRENDE IN GIRO? PORTALO A LETTO COSÌ LI PASSA


NONNO             UOOOOOAAAA

BADANTE         VENIRE CON ME NONNO GENTILE IO PORTARE DORMIRE

ESCONO BADANTE E NONNO

MARITO                        MA TUTTE OGGI DEVONO CAPITARE? PROPRIO OGGI CHE C’È LA CENA CON IL SINDACO……, GIÀ MI CI VEDO: CAPO ARCHIVISTA DEL COMUNE, AH DA QUANTO TEMPO ASPETTO QUESTA PROMOZIONE…E QUESTO AUMENTO…….

MOGLIE                       AH SEI QUA? IO VADO DALLA VICINA A FARMI DARE LA RICETTA….MA COME HA FATTO A RIPRENDERSI?

MARITO                        NON LO VOGLIO NEANCHE SAPERE, L’IMPORTANTE È CHE TI DIA LA RICETTA PER LA CREMA……..MI RACCOMANDO……VEDRAI , QUANDO AVRÒ LA PROMOZIONE TI FARÒ UN BEL REGALO..

MOGLIE            SÌ, SÌ, SONO ANNI CHE ASPETTO UN TUO …BEL REGALO….

MARITO                        E IO SONO ANNI CHE ASPETTO LA PROMOZIONE….COSA VUOI CARA? UN BEL SOPRAMMOBILE? OPPURE UNA NUOVA BORSA PER LA SPESA? MAGARI CON LE ROTELLE EH? CHE NE DICI?

MOGLIE            DICO CHE LE ROTELLE DOVRESTI METTERTELE IN TESTA PERCHÉ TE NE MANCA QUALCUNA……..

MARITO            PERCHÉ CHE HO DETTO?

MOGLIE            NIENTE LASCIA PERDERE, IO VADO CI VEDIAMO DOPO

MARITO            TUTTE UGUALI LE DONNE……… NON SONO MAI CONTENTE……MAI!

SCENA 7         MARITO – SUOCERA - VICINO


SUONANO ALLA PORTA

MARITO            QUALCUNO VADA AD APRIRE, RAGAZZIIII MOGLIEEE BADANTEEEE

ENTRA LA SUOCERA

SUOCERA         CHI MI CHIAMA?

MARITO                        VERAMENTE HO CHIAMATO TUTTI MENO CHE LEI, MA VISTO CHE È QUÀ…POTREBBE ANDARE AD APRIRE LA PORTA COSÌ PASSA IL TEMPO..

SUOCERA         LA TORTA? CERTO CHE VADO AD APRIRE LA TORTA……….MA PERCHÉ C’È LA TORTA OGGI , NON È MICA FESTA…. (ESCE)

MARITO                        SOLO IL MANGIARE CAPISCE QUELLA……….. HO CAPITO VADO IO….VADO IO…NON VI DISTURBATE………..SOLO QUANDO SI MANGIA SPUNTANO FUORI TUTTI……….(FA’ PER USCIRE)

(ENTRA VICINO)

VICINO             CIAO, MENO MALE CHE SEI IN CASA………

MARITO            HA SEI TU……….MA CHI TI HA FATTO ENTRARE?

VICINO             LA COSA LÌ………L’INFERMIERA CINESE………

MARITO            SBAGLIATO

VICINO             COME SBAGLIATO, LO SAPRÒ CHI MI HA FATTO ENTRARE NO? ERA LEI…

MARITO            SÌ, MA NON È NÉ INFERMIERE E NÉ CINESE…

VICINO                        SI VA BEH…….SONO FATTI SUOI COSA È, ADESSO DEVI AIUTARMI……È UNA COSA DELLA MASSIMA IMPORTANZA……..(SI GUARDA IN GIRO….PER NON ESSERE SPIATO)

MARITO            MA COSA HAI? TI SENTI BENE?

VICINO             SIAMO SICURI CHE SIAMO SOLI?

MARITO                        GUARDA IN CASA MIA PER ESSERE SOLI DEVI ASPETTARE LA VIGILIA DI NATALE, QUANDO TUTTI VANNO ALLA MESSA, ALTRIMENTI È COME ESSERE IN UNA CASERMA…….

VICINO             Ì MA ALMENO IN QUESTA STANZA ….SIAMO SOLI?

MARITO                        (SI GUARDA INTORNO……..) TUTTI QUELLI CHE SONO IN QUESTA STANZA PER FAVORE ESCANO….SÌ ANCHE LEI….SÙ, SU, FUORI…….MA SEI UBRIACO? NON LO VEDI CHE SIAMO SOLI?

VICINO                        E VA BENE…….HAI RAGIONE È CHE SONO UN PO’ NERVOSO……….È PER VIA DI QUESTO…..(TIRA FUORI UNA PICCOLA SCATOLINA)

MARITO            COS’È ..REFURTIVA? HAI RUBATO? MA DICO ALLA TUA ETÀ

 NON TI VERGOGNI?

VICINO             MACCHÈ RUBATO…… È UN  BIGLIETTO PER LA PARTITA DI STASERA …….

MARITO                        EH ALLORA CHE C’È DI COSÌ STRANO………A PARTE IL FATTO CHE IO NON SPENDEREI MAI DEI SOLDI PER ANDARE A VEDERE GLI ALTRI CHE GIOCANO……MA CI PENSI? IO PAGO E GLI ALTRI SI DIVERTONO…….

VICINO                        SÌ MA PER ME È DIVERSO………SONO MESI CHE METTO DA PARTE  DEI SOLDI PER QUESTA PARTITA E HO ANCHE PRESO IL BIGLIETTI PIÙ COSTOSO……….QUELLI DI TRIBUNA….

MARITO            BRAVO FESSO……….E ALLORA PERCHÉ LO NASCONDI?

VICINO                        È PER MIA MOGLIE……..SE LEI SA CHE HO SPESO TUTTI QUESTI SOLDI …….MI BUTTA FUORI DI CASA

MARITO            E FAREBBE BENE…….

VICINO                        MI DEVI AIUTARE……. A CASA NON SO DOVE METTERLO……..QUELLA TROVA TUTTO……. SE INVECE LO LASCIO QUI…….SONO AL SICURO, POI STASERA VENGO A PRENDERLO…….

MARITO            SÌ MA IO COSA CI GUADAGNO? NON È MICA UN DEPOSITO BAGAGLI QUESTA CASA

VICINO             BEH MA TU SEI UN AMICO…..PENSAVO CHE….

MARITO                        E PENSAVI MALE…… TUTTO HA UN PREZZO………DICIAMO CHE CI POSSIAMO METTERE D’ACCORDO.

VICINO             MA NON DEVI FARE NIENTE, SOLO TENERE LA SCATOLA FINO A STA…..

MARITO            CHE NE DICI DI POSTICIPARE QUELL’ ACCONTO CHE TI DEVO DARE…….

VICINO M         A SONO ANNI CHE POSTICIPI

MARITO            PRENDERE O LASCIARE…….

VICINO                        E VA BENE…….. MA MI RACCOMANDO, NON DIRE NIENTE A NESSUNO…….MI POSSO FIDARE VERO?

MARITO            NO MA DICO SCHERZI?IL TUO BIGLIETTO SARÀ AL SICURO COME IN UN CASSAFORTE SVIZZERA

VICINO             GRAZIE, GRAZIE, ADESSO VADO, CI VEDIAMO PIÙ TARDI…..

MARITO                        VA BENE…..AH COSA NON SI FA PER GLI AMICI….(MENTRE ESCE, BUTTA LA SCATOLINA DA QUALCHE PARTE)

(ESCONO)


SCENA 8         NONNO – FIGLIO – FIGLIA - SUOCERA


ENTRA IL NONNO

NONNO                        CI SONO, CI SONO……..QUESTA VOLTA CI SONO………. …CHIAMERÒ I RAGAZZI PER LA PROVA, RAGAZZIIII, CORRETE PRESTO

FIGLIO /A         CI HAI CHIAMATI NONNO?

NONNO            SÌ DOVETE AIUTARMI A PROVARE LA POZIONE, QUESTA VOLTA FUNZIONERÀ

FIGLIO             ANCORA? MA NONNO IO NON LA BEVO LA PIPÌ…….

NONNO                        MA NO, STATE TRANQUILLI, NIENTE PIPÌ, CI HO MESSO UN ALTRO INGREDIENTE……NON VI PREOCCUPATE……..E POI LO AVETE FATTO TANTE VOLTE…….LO SAPETE, L’EFFETTO DURA POCO, POI QUANDO STARNUTITE PASSA TUTTO E NON VI RICORDATE PIÙ NIENTE……

FIGLIA                         SÌ…TRANNE QUELLA VOLTA CHE MI SONO RIMASTE DELLE MACCHIE VERDI PER UNA SETTIMANA……..

NONNO             UHH È SUCCESSO TANTO TEMPO FA………ORA È TUTTO A POSTO…

ENTRA LA SUOCERA

SUOCERA         IL CONTRARIO DI PIANO 5 LETTERE    

NONNO             FORTE

SUOCERA         IL CONTRARIO DI PIANO 5 LETTERE

FIGLIA              FORTE NONNA

SUOCERA         MA SIETE SORDI? IL CONTRARIO DI PIANO 5LETTERE

FIGLIO             NON SIAMO SORDI NONNA, IL CONTRARIO DI PIANO È FORTE E HA 5 LETTERE

SUOCERA         E ALLORA PERCHÉ CONTINUAVATE  A FARMELO RIPETERE SE LO SAPEVATE …….BASTAVA DIRLO NO?

FIGLIO             NONNA , HAI SETE?

NONNA SÌ CARO….MI ANDREBBE PROPRIO UN BEL BICCHIERE D’ACQUA….

FIGLIO E          CCOLO NONN..

FIGLIA  (DÀ UN CALCIO AL FRATELLO) MA SEI SCEMO?

FIGLIO             MA SCUSA SE È SICURO PER ME…..LO SARÀ ANCHE PER LEI NO….ECCO NONNA         

NONNA             GRAZIE

FIGLIO             PREGO NONNA….COME TI SENTI?

NONNA             BENISSIMO PERCHÉ? MAI STA STA STA STA TA  CO CO CO SI BE BE BE BE NE

FIGLIO             MI SA CHE ANCHE QUESTA VOLTA NON FUNZIONA……NIENTE VERITÀ

NONNO            EPPURE QUESTA VOLTA ERO SICURO…..MAGARI DICE LA VERITÀ…..LO STESSO……ASPETTATE …PROVIAMO…… QUANTI SOLDI HA IN BANCA?

SUOCERA         CHE PA PA PA PA PA PANCA?

NONNO             BANCA BANCA……NO PANCA

MOGLIE            VOCE DA FUORI MAMMA SEI LÌ?

FIGLIA              ARRIVA LA MAMMA, E ADESSO CHE LE DICIAMO?

NONNO R          AGAZZI…..RITIRATA!!!! ESCONO NONNO FIGLIO FIGLIA

SCENA 9         MOGLIE – SUOCERA – MARITO – BADANTE -


ENTRA MOGLIE CON LENZUOLA IN MANO

MOGLIE            MAMMA, TI STAVO CERCANDO,  MI AIUTI A PIEGARE LE LENZUOLA?              

SUOCERA         CE CE CE CE CE CE CE CE RTO CARA

MOGLIE            MAMMA! CHE TI SUCCEDE? PERCHÉ PARLI COSÌ?

MOGLIE            CO CO CO CO CO CO CO COSÌ COME?

MOGLIE            OH SIGNORE….AIUTO…..BADANTEEEEE

ESCE

ENTRA MARITO

MARITO            CHE SUCCEDE ANCORA? AH È LEI….PERCHÈ MI GUARDA COSÌ?

SUOCERA         CO CO CO CO CO CO CO COSI COME?

MARITO            COS’È IL GIOCO DEGLI ANIMALI? STÀ FACENDO LA GALLINA?

SUOCERA         QUA QUA QUA QUA QUA QUA QUALE PALLINA?

MARITO            ECCO SIAMO PASSATI ALLA PAPERA…….GALLINA GALLINA NON PALLINA

ENTRA BADANTE

BADANTE         CHE SUCCEDERE?

MARITO            È ARRIVATA LA SCIMMIA, ORA SIAMO AL COMPLETO

ENTRA MOGLIE

MOGLIE            MAMMA, COME STAI?

SUOCERA         EEEEEEETCIÙ……STO BENE, MAI STATA COSÌ BENE..PERCHÈ

MARITO            HAI VISTO? STÀ BENE… PECCATO….

MOGLIE            PECCATO COSA?

MARITO            SE RIMANEVA UN ANIMALE POTEVAMO DARGLI IL MANGIARE GLI AVANZI……

MOGLIE            SEI PROPRIO SENZA..CUORE

MARITO            NO….SONO SENZA..SOLDI….

BADANTE         IO COSA DOVERE FARE?

MARITO            POTRESTI FARE LA DIETA….ALMENO TU…….

BADANTE         COSA ESSERE DIETA?

MARITO            DIETA ESSERE MANGIARE MENO…..CAPIRE? MANGIARE MENO….

BADANTE         IO NON CAPIRE…

MARITO            TU NON CAPIRE MAI QUANDO VUOI….

MOGLIE            MA LASCIALO PERDERE,  VIENI ACCOMPAGNA LA MAMMA IN CAMERA, COSÌ SI RIPOSA….

ESCONO BADANTE NONNA

SUONANO ALLA PORTA

MARITO            ANCORA? IO NON CI SONO PER NESSUNO........

MOGLIE            VADO IO VADO IO……E QUANDO MAI TU CI SEI PER QUALCUNO?

ESCE MOGLIE

MARITO                        GUARDA PRIMA DALLO SPIONCINO……SE VOGLIONO VENDERE QUALCOSA, NON APRIRE CHE SI CONSUMA LA PORTA AD APRIRLA SEMPRE………… AH SE NON CI FOSSI IO IN QUESTA CASA  ESCE

SCENA 10       MOGLIE – VICINA – SORELLA


LA LADRA

ENTRA MOGLIE E VICINA CON SORELLA

MOGLIE            VENITE, VENITE…….MA NON SAPEVO CHE AVESSI UNA SORELLA…..

VICINA BEH NON LO DICO TANTO IN GIRO PERCHÉ VEDI…MIA SORELLA ….

MOGLIE            IL SUGO!!! HO DIMENTICATO IL SUGO SUL FUOCO, SAI STASERA ABBIAMO …

MOGLIE VICINA            …IL SINDACO

MOGLIE            AH GIA’ CHE STUPIDA….CERTO CHE LO SAI, E’ CHE STO PERDENDO ANCHE IO LA TESTA, ASPETTATEMI QUA’ , IO ARRIVO SUBITO, ANZI PERCHE’ NON FAI VEDERE LA CASA A TUA SORELLA TANTO TU ORMAI SEI DI CASA NO?

VICINA NOO!

SORELLA          SII!

MOGLIE            VA BEH…, FATE COME VOLETE, IO ARRIVO SUBITO… (ESCE)

VICINA             TI PIACEREBBE E FARE IL GIRO DELLA CASA…SENZA LA PADRONA…

SORELLA          SI’ MI PIACEREBBE…. HO GIA’ VISTO ALCUNE COSETTE INTERESSANTI…..

VICINA             SENTI, GUARDA CHE SE FAI SPARIRE ANCHE SOLO DELLA POLVERE DA QUESTA CASA TI CI RIMANDO IO IN PRIGIONE E QUESTA VOLTA PER SEMPRE

SORELLA          EHHH, STAI CALMA SORELLINA…. TI HO GIA’ DETTO CHE NON CI VOGLIO TORNARE IN PRIGIONE, ALMENO PER UN PO’, HO UN SACCO DI COSE DA FARE…. POSTI DA VEDERE, PERSONE DA INCONTRARE……… COSE DA RUBARE…(tra sé)

                       

VICINA             ECCO BRAVA FATTI UN BEL VIAGGIO….ALMENO CAMBI ARIA…. E IO NON HO PROBLEMI CON MIO MARITO….. LO SAI CHE SE SCOPRE CHE SEI DI NUOVO IN CASA NOSTRA BUTTA FUORI PRIMA ME E POI TE….

SORELLA          TUO MARITO NON MI HA MAI POTUTO SOPPORTARE… NON E’ COLPA MIA…

VICINA             MAGARI SE TU AVESSI EVITATO DI …RUBARGLI L’OROLOGIO DELLA MAMMA... LA PRIMA VOLTA CHE SEI ENTRATA IN CASA NOSTRA…I RAPPORTI SAREBBERO STATI PIU’…AMICHEVOLI…

SORELLA          UUUHHH QUANTE STORIE PER UN OROLOGIO VECCHIO E DI POCO VALORE….MA LO SAI CHE AL MERCATO NERO MI HANNO DATO UNA MISERIA PER QUELLA PATACCA??

VICINA             LASCIAMO PERDERE….. ADESSO PIUTTOSTO COSA LE DICIAMO ALLA VICINA?

SORELLA          DICIAMOLE DI COMPRARE QUALCHE PEZZO DI VALORE DA METTERE IN CASA…. NON C’E’ NIENTE DI INTERESSANTE DA RUBARE QUA…

VICINA             MA LA SMETTI? MA VUOI CHE TI AIUTI A TROVARE UN POSTO PER DORMIRE  O PREFERISCI DORMIRE SOTTO UN PONTE?

SORELLA          E VA BENE…. STAVO SCHERZANDO…. DILLE UN PO’ QUELLO CHE VUOI….E’ LA TU AMICA NON LA MIA…….

CHISSA’ COSA C’è QUA DENTRO…(Tra sé vedendo la scatolina dei biglietti)

 

MOGLIE            entra    ECCOMI, SCUSATE MA OGGI E’ UNA GIORNATA UN PO’ STRANA…ALLORA ….MA PERCHE’ NON MI HAI MAI PARLATO DI TUA SORELLA?

VICINA             EHHH COSA VUOI CI VEDIAMO COSI’ POCO… LEI VIVE A…. (GUARDA LA SORELLA) AAA??

SORELLA          AAA CHE?

VICINA             DOVE VIVI?

SORELLA          IO? IO HO SEMPRE VISSUTO AL FRESCO!

MOGLIE            AL FRESCO?

VICINA             SI AL ..FRESCO… NORVEGIA, ISLANDA, INSOMMA PAESI FREDDI MA SALUTARI, MOLTO SALUTARI…

SORELLA          SI MOLTO SALUTARI…. MOLTO…

MOGLIE            OHH COME MI PIACEREBBE VIVERE ANCHE A ME IN POSTI COME QUELLI… E LA GENTE COM’E’? E’ VERO CHE SONO POPOLAZIONI MOLTO LIBERE?

SORELLA          LIBERE? SIII, MOLTO LIBERE, PENSA CHE UNA VOLTA AL GIORNO POSSIAMO ANCHE USCIRE IN GIARDINO, SOLO PER UN ‘ORETTA… PERO’…

MOGLIE            AH..SOLO UN ORA?

VICINA             EH SI MA PERCHE’ DI PIU’ NON RIUSCIRESTI A STARE FUORI…. TROPPO FREDDO! IMPOSSIBILE RESISTERE… (gestaccio alla sorella)

MOGLIE            E QUANTO TI FERMI QUA’ DA TUA SORELLA?

SORELLA          MAH…DIPENDE…. DA QUELLO CHE TROVO IN GIRO…. DEVO RACIMOLARE UN PO’  DI …”SACCHI” E POI SPARISCO PER UN PO’…. VERO SORELLINA?

MOGLIE            TEMO DI NON CAPIRE….CHE SACCHI?

VICINA             NIENTE, TE LO SPIEGO DOPO CON CALMA….COMUNQUE SI FERMA SOLO QUALCHE GIORNO…NON E’ VERO? PERò IL PROBLEMA E’ CHE IO NON LA POSSO OSPITARE DA ME…

MOGLIE            PERCHE’? HAI LA STANZA PER GLI OSPITI… E’ SEMPRE VUOTA…

VICINA             SI MA HO ANCHE MIO MARITO CHE E’ SEMPRE IN CASA…

MOGLIE            NON CAPISCO

SORELLA          tra sé (QUESTA NON CAPISCE MAI NIENTE…)

VICINA             INSOMMA TRA MIA SORELLA E MIO MARITO…NON CORRE BUON SANGUE…

SORELLA          EH GIA’…. NON CAMMINA NEMMENO…

MOGLIE            CHI?

SORELLA          IL SANGUE!   E POI DICONO CHE IN CARCERE CI STANNO GLI IGNORANTI…(Tra sé…)

VICINA                         LUI NON SA CHE LEI È USCITA DALLA PRI…FINLANDIA, E SE LA TROVA A CASA…….È UN GUAIO……AVREBBE BISOGNO DI UN POSTO  PER STANOTTE …..AL MASSIMO DOMANI POI UNA SOLUZIONE LA TROVO….MI PUOI AIUTARE?

MOGLIE                       MA VERAMENTE…………SI POTREBBE SISTEMARE IN CAMERA CON LA BADANTE…….SE È SOLO PER UNA O DUE NOTTI …..E SE A LEI VA BENE…

VICINA             A LEI VA BENISSIMO!

SORELLA                      TANTO PER UNA NOTTE…..ABITUATA A DORMIRE CON CERTA FECCIA….

MOGLIE            BRUTTA GENTE I FINLANDESI…BRUTTA GENTE!

MOGLIE            PERO’…E IO CHE PENSAVO CHE I PAESI NORDICI…

VICINA                         LO SAPEVO CHE POTEVO FIDARMI DI TE……. GRAZIE…..MA MI RACCOMANDO CON MIO MARITO…..

MOGLIE                       NON TI PREOCCUPARE……E POI SONO IN DEBITO PER LA TUA RICETTA DELLA CREMA…..SEMMAI DOVRÒ PENSARE AL MIO DI MARITO MA QUALCOSA MI INVENTERÒ….. VIENI CHE TI FACCIO VEDERE LA STANZA, PER IL RESTO LA CASA È A TUA DISPOSIZIONE…..

SORELLA          QUESTO SI CHE E’ PARLARE….

VICINA             HEI MI RACCOMANDO EH?

SORELLA          TRANQUILLA……SORELLINA

VICINA             QUELLA PER ESEMPIO COS’È? DOVE L’HAI PRESA? RIDAGLIELA?

SORELLA          QUESTA?.....È ….ME LO CHIEDEVO ANCHE IO COSA C’E’ DENTRO…..

MOGLIE                       RIDARMELA COSA? NON È MIA QUELLA SCATOLINA, NON L’HO MAI VISTA PRIMA, DAI NON TRATTARLA COSÌ…. POVERINA…. SARA’ STANCA CON  IL VIAGGIO CHE HA FATTO….

SORELLA          HAI VISTO? MIA SORELLA MI HA SEMPRE TRATTATO MALE,  FIN DA BAMBINE,  IO LE PRENDEVO LE BAMBOLE E LEI MI PICCHIAVA…

VICINA             TU NON MI PRENDEVI LE BAMBOLE TU ME LE RUBAVI!!

 

MOGLIE            MA CAMILLA…..MA NON SAPEVO CHE ERI COSì AGGRESSIVA…. POVERA SORELLINA

ESCONO TUTTI

SCENA 11      NONNO – FIGLIO – FIGLIA


SORELLA DOCISSIMA

ENTRA NONNO CON FIGLIO FIGLIA

NONNO         CI SIAMO CI SIAMO, QUESTA È LA VOLTA BUONA, LA POZIONE DELLA VERITÀ…….ECCOLA QUA

FIGLIA          MA NONNO SEI SICURO? ANCHE L’ULTIMA VOLTA DOVEVA ESSERE QUELLA BUONA….

NONNO         TRANQUILLI RAGAZZI……..ADESSO PERÒ NIENTE SCHERZI………DOVETE PROVARLA VOI…

FIGLIO MA NONNO…..

NONNO         VI RADDOPPIALA PAGHETTA SETTIMANALE….CHE NE DITE..

FIGLIO MA     NONNO IO..

FIGLIA          (DA UN CALCIO AL FRATELLO).AFFARE FATTO! PAGA DOPPIA…CI PENSI?

FIGLIO          E VA BENE…..

NONNO         ECCO PROVA…….BASTA UN GOCCIO…….(GLI DÀ UN BICCHIERE)

FIGLIO          ALMENO NON PUZZA (BEVE)

NONNO         ALLORA?

FIGLIA          COSA SENTI?

FIGLIO          NIENTE…..NIENTE NON SUCCEDE NIENTE

NONNO         ASPETTA…PROVIAMO CON DELLE DOMANDE…..QUALI MATERIE TI PIACCIONO A SCUOLA?

FIGLIO          MA TUTTE NONNO……..IO ADORO TUTTE LE MATERIE

FIGLIA          COSA? MA SE SEI UN SOMARO….

FIGLIO          E TU UNA SORELLA DOLCISSIMA E BRAVISSIMA

NONNO                  QUA C’È QUALCOSA DI STRANO…….SEMBRA SEMBRA CHE DICA LE RISPOSTE ESATTAMENTE AL CONTRARIO….

FIGLIA          È VERO…..NON MI HA MAI DETTO CHE SONO DOLCISSIMA…….

NONNO         (TIRA FUORI UN FAZZOLETTO BIANCO) DI CHE COLORE È QUESTO?

FIGLIO MA     NERO NONNO NON LO VEDI?

FIGLIA          MA ALLORA È VERO…….DICE LE COSE AL CONTRARIO……

NONNO         STRANO…MOLTO STRANO…….POTREI PROVARE A INVERTIRE GLI INGREDIENTE E POI……

FIGLIA              ARRIVA PAPÀ….PRESTO PRESTO ANDIAMO VIA…

NONNO             SI È MEGLIO…..VIENI FIGLIO

FIGLIO             MA PERCHÉ…….È TANTO COMPRENSIBILE IL BABBO…….ETCIÙ

FIGLIA              EFFETTO FINITO…..MA È MEGLIO ANDARE..

ESCONO TUTTI, LASCIANO IL BICCHIERE SUL TAVOLO

SCENA 12       MARITO – SUOCERA – NONNO – MOGLIE

– FIGLIO – FIGLIA – BADANTE - SORELLA

ENTRA MARITO

MARITO                        È TARDI, È TARDI……..TRA POCO ARRIVERÀ IL SINDACO E QUA È TUTTO IN DISORDINE…..MOGLIEEEE, BAMBINI….PAPÀAA….BADANTEEEE, TUTTI A RAPPORTO……ISPEZIONE GENERALE,

ENTRA SUOCERA

SUOCERA         CHI È CHE MI CHIAMA? PROPRIO ADESSO CHE STAVO FACENDO L’INCASTRO

MARITO            QUANDO NON LA CHIAMI…..ARRIVA SEMPRE……….

SUOCERA         NON IN PIEDI….6 LETTERE….

MARITO            SEDUTA….

SUOCERA         PERCHÉ SI MANGIA? VA BENE COME VUOI (SI SIEDE) …….NON IN PIEDI….6 LETTERE….

ENTRA IL NONNO

NONNO             SEDUTA…..MI HAI CHIAMATO FIGLIOLO?

SUOCERA         SONO GIÀ SEDUTA…..NON LO VEDI?

MARITO                        LASCIA PERDERE…….È UNA BATTAGLIA PERSA…….SI TI HO CHIAMATO PER UN CONTROLLO FINALE…… MA DOVE SONO GLI ALTRI?

ENTRA LA MOGLIE CON FIGLIO FIGLIA BADANTE E SORELLA

MOGLIE            COSA VUOI ANCORA, PROPRIO ADESSO CHE STÒ PREPARANDO LA CREMA

MARITO                        È UN ISPEZIONE GENERALE, METTETEVI TUTTI IN FILA CHE DEVO PARLARVI…….CI SONO ALCUNE COSE CHE DEVO DIRVI RIGUARDO IL SINDACO E LA MOGLIE, CI SIETE TUTTI?

NONNO             SISSIGNORE TUTTI PRESENTI!

FIGLI/A                        PRESENTI

MOGLIE            SÌ MA FAI PRESTO

BADANTE         ESSERE PRESENTE

SUOCERA         COSA È CHE HA DETTO?

SORELLA          COS’È UN GIOCO DI FAMIGLIA?…ALLORA SONO PRESENTE ANCHE IO

MARITO            BENE ALLORA METTITI IN FILA……MA  ….MA CHI È QUESTA? COSA CI FA QUÀ IN CASA MIA?

MOGLIE            NO CARO ASPETTA LEI È ……È ….

SORELLA          IO SONO LA SORELLA DI…..

MOGLIE            DI BADANTE……. È VENUTA DAL TIBET A TROVARLA…..MA SI FERMA SOLO UNA NOTTE

SORELLA          DA DOVE SONO VENUTA?

MOGLIE                       DAL TIBET CARA…..OH DIMENTICAVO CHE TU NON PARLI BENE LA NOSTRA LINGUA……TU ESSERE SORELLA DI LEI CHE ESSERE DI TIBET POSTO LONTANO E QUINDI PARLARE MALE LINGUA …CAPIRE TU? MIO MARITO NON DEVE SAPERE…

FIGLIA             BADANTE NON CI AVEVI DETTO CHE AVEVI UNA SORELLA……..PERÒ È DIVERSA DA TE..

BADANTE         IO AVERE TANTI FRATELLI E SORELLE….

MARITO                        SÌ E MAGARI STANNO TUTTI ARRIVANDO QUÀ……..MA DICO QUESTA CASA NON È MICA UN OSTELLO…..SIAMO GIÀ IN TANTI CI MANCAVA LA SORELLA TIBETANA

SORELLA          COM’È CHE MI HAI CHIAMATO BRUTTO…

MOGLIE                       TIBETANA….CHE VIENE DAL TIBET NON È UNA BRUTTA PAROLA………ADDESSO TU STARE ZITTA E NON PARLARE PER FAVORE……….FARE SOLO CENNO CON TESTA……GRAZIE..CAPIRE?

SORELLA          SÌ SÌ…MI SEMBRATE TUTI MATTI QUA’

MARITO                        PROPRIO OGGI DOVEVA ARRIVARE…….VA BÈ DI LEI MI OCCUPERÒ DOPO.. NATURALMENTE IL COSTO DEL PERNOTTAMENTO VERRÀ TOLTO DALLA PAGA DI BADANTE……

BADANTE         IO NON C’ENTRARE, MIA PAGA GIA’ MOLTO PICCOLA….

MARITO            QUANDO SI TRATTA DI SOLDI, VEDO CHE TU CAPIRE BENE VERO?

BADANTE         IO NON CAPIRE COSA TU DIRE…

MOGLIE                       VA BENE VA BENE, NON TI PREOCCUPARE AGGIUSTERÒ TUTTO IO , ADESSO CI VOGLIAMO SBRIGARE A FARE STÒ APPELLO

SUOCERA         SÌ ANCHE IO METTERÒ IL CAPPELLO……

MARITO            VUOI FARE STAR ZITTA TUA MADRE PER FAVORE?

MOGLIE            DOPO TI SPIEGO MAMMA, ADESSO STIAMO A SENTIRE ALTRIMENTI STASERA NON SI MANGIA…

MARITO                        ALLORA VI HO CHIAMATI PERCHÉ TRA POCO ARRIVERÀ IL SINDACO E DEVO DIRVI ALCUNE COSE IMPORTANTI, PRIMA FATEMI BERE UN PO’ D’ACQUA

FIGLIO/A NONNO         NO, NON BERE QUELL’ACQUA…

MARITO            HEI CHE VI PRENDE? VI HO DATO IL ROMPETE LE RIGHE? ALLORA STATE ZITTI E FERMI

FIGLIO             SI PAPI

FIGLIA              SI PAPI

NONNO             SI PAPI

MARITO            (BEVE E FA’ LA BOCCACCIA)…DUNQUE DICEVAMO ..AH SÌ………ALLORA DOVETE SAPERE CHE IL SINDACO VUOLE ESSERE TOCCATO, QUINDI MI RACCOMANDO CERCATE DI TOCCARLO SPESSO……

NONNO ASPETTA FORSE VORRESTI DIRE FORSE IL CONTRAR…

MARITO            SILENZIO! SO BENE QUELLO CHE VOGLIO DIRE

SUOCERA         NON CAPISCO UNA PAROLA…..QUALCUNO MI VUOLE SPIEGARE CHE SUCCEDE?

MARITO                        QUINDI PRIMA COSA TOCCATE IL SINDACO,

 POI DOVETE SAPERE CHE LA MOGLIE DEL SINDACO NON SOPPORTA CHE GLI DICIATE CHE È MAGRA….QUINDI FATELE SEMPRE DEI COMPLIMENTI SULLA SUA STAZZA ROBUSTA……..DITELE CHE È GRASSA MOLTO GRASSA EETCIÙÙÙ, CAPITO TUTTO?RIPETETE

MOGLIE                       SÌ SÌ ABBIAMO CAPITO……..DOBBIAMO STARE ATTENTI A TOCCARE IL SINDACO  E A PARLARE DEL PESO DELLA MOGLIE….ORA POSSIAMO ANDARE?

MARITO            SI’ PROPRIO COSI’, VIA, VIA ….ADESSO TUTTI AL LAVORO, CHE ORE SONO?……PRESTO CHE È TARDI (TIRA FUORI LA CIPOLLA)

SORELLA                      SI AVVICINA AL MARITO(LO ABBRACCIA) IO VOLERE DIRE GRAZIE PER AVERE PRESO ME E VOLERE BACIARE (INTANTO GLI SFILA L’OROLOGIO)

MARITO            SÌ SÌ VA BENE, ADESSO ANDARE VIA CON GLI ALTRI………VIA VIA AL LAVORO

ESCONO TUTTI RIMANE MARITO

MARITO                        CI SIAMO CI SIAMO TRA POCO AVRÒ LA PROMOZIONE , SONO SICURO CHE TUTTO ANDRA’ BENE, NESSUNO TOCCHERA’ IL SINDACO E DIREMO ALLA MOGLIE CHE è MAGRA COME , COME UN…FRINGUELLO

BENE, NON C’è TEMPO DA PERDERE.. (CERCA LA CIPOLLA), HEI…..(SI GUARDA INTORNO) MOGLIEEEE DOVE HAI MESSO IL MIO OROLOGIO? E QUESTA VOLTA NON C’è L’HO IN TESTA, MOGLIEEEEE  (ESCE)

SCENA 13       TUTTI

DUE ORE DOPO

DUE ORE DOPO

(SUONA IL CAMPANELLO)

ENTRA IL SINDACO E LA SINDACA CON MARITO TUTTI SONO VESTITI A FESTA

MARITO                        PREGO PREGO SI ACCOMODI, VENGA AVANTI (GLI TOCCA IL BRACCIO)

SINDACO          SIGNOR GIORGETTI, CHIARIAMO SUBITO UNA COSA, IO NON SOPPORTO DI ESSERE TOCCATO…QUINDI PER FAVORE EVITI DI TOCCARMI…ALTRIMENTI INIZIAMO MALE LA SERATA

MARITO            NON SI PREOCCUPI SIGNOR SINDACO…NON C’è PROBLEMA,  QUA’ IN CASA MIA NESSUNO LA TOCCHERA’

SINDACO          BENE ALLORA POSSIAMO PROCEDERE LA SERATA….AH UN'ALTRA COSA ….(SI SPOSTA PER NON FARSI SENTIRE DALLA MOGLIE)

SINDACA          CARO, MA SEI SICURO CHE QUESTO VESTITO NON MI INGRASSI? SECONDO LEI (RIVOLTO A MARITO) SONO GRASSA? NO GUARDI ME LO DICA, IO LO VEDO, LO VEDO DA COME MI GUARDA…..

MARITO            MA…

SINDACO          MA COSA DICI CARA CLEMENTINA…… QUEL VESTITO TI STA’ BENISSIMO……….., GLIELO DICA, GLIELO DICA ANCHE LEI, E POI SI VEDE DA COME TI GUARDA…….

MARITO            MA COSA DEVO GUARDARE?

SINDACO          (PIANO A MARITO) PROPRIO DI QUESTO VOLELO AVVERTIRLA…….MI RACCOMANDO….. LE DICA SEMPRE CHE E’ MAGRA, MIA MOGLIE E’ CONVINTA DI ESSERE GRASSA…. CAPISCE? E NOI INVECE LE DOBBIAMO DIRE CHE E’ MAGRA…..CHE HA UNA BELLA LINEA…

MARITO            HA CERTO LA LINEA…..CI PENSO IO…….MA SIGNORA NON SI PREOCCUPI, MA LO SA’ CHE LEI HA UNA LINEA … UNA LINEA….

SINDACA          UNA LINEA?

SINDACO          UNA LINEA?

MARITO            UNA LINEA …..ASCIUTTA………..ECCO UNA LINEA ASCIUTTA…..

MARITO            BRAVO! UNA LINEA ASCIUTTA

SINDACA          OHHH MA DICE DAVVERO? MA LO SA’ CHE NON ME LO AVEVA DETTO NESSUNO…

MARITO            EHH…LO CREDO….. SIGNORA…

SINDACA          MI CHIAMI  PURE ….CLEMENTINA….

ENTRANO I RAGAZZI

FIGLIO             BUONASERA SIGNOR SINDACO, BATTI IL CINQUE..

FIGLIA             SINDACOOO, (SI ATTACCA ALLE GAMBE DEL SINDACO)

SINDACO          NO RAGAZZI, PER FAVORE……NON MI TOCCATE

MARITO                        MA COSA FATE…..NON TOCCATE IL SINDACO…SCUSATE SON RAGAZZI…ECCO ANDATE ADESSO ANDATE RAGAZZI, BASTA COSÌ…GRAZIE……VI CHIAMO DOPO PER LA CENA

SINDACA          MA CHE BEI BAMBINI…………ANCHE NOI UN GIORNO AVREMO DEI BAMBINI VERO CARO? SUA MOGLIE E’ INGRASSATA MOLTO QUANDO ASPETTAVA?

MARITO            MIA MOGLIE? NO, NO….LEI ERA GIA’ GRASSA PRIMA,NON E’ CAMBIATA, STIA TRANQUILLA SIGN…

SINDACA          CLEMENTINA

MARITO            SI..CLEMENTINA….TRANQUILLA…..ASCIUTTA E’ E ASCIUTTA RESTA…

SINDACA          OHHHHH…..DAVVERO?

ENTRA IL NONNO        

NONNO            CARO SINDACO ….BUONASERA ……… LA ASPETTAVO CON ANSIA, VOLEVO PARLARLE DELLA MIA ULTIMA INVENZIONE…….

MARITO            LUI E’ MIO PADRE, E’ DICIAMO….UN INVENTORE…

SINDACO          AH BENE, BENE….E COSA E’ CHE INVENTA?

NONNO            ECCO E’ PROPRIO DI QUESTO CHE VOLEVO PARLARLE…., HO PENSATO GIUSTO A UNA POZIONE APPOSITAMENTE PER LEI…. MA PRIMA…..SI FACCIA ABBRACCIARE…

SINDACO          MA ALLORA È UN VIZIO…….NÒ PER FAVORE…..

MARITO            FERMO PAPA’! TORNA IN CAMERA TUA…DELLE INVENZIONI PARLEREMO DOPO

NONNO                        MA PERCHE’ MI MANDANO SEMPRE IN CAMERA? (MENTRE ESCE) SIGNOR SINDACO …PREPARERO’ PER LEI UNA POZIONE….SINDACALE….

SINDACO          VA BENE I BAMBINI…MA QUESTO NON È UN RAGAZZO …

MARITO            SCUSATELO SIGNOR SINDACO …SA COM’È L’ETÀ…….A VOLTE FA’ BRUTTI SCHERZI

SINDACA          MA CARO, DAI …TU E LA TUA MANIA DI NON FARTI TOCCARE…SONO COSÌ AFFETTUOSI IN QUESTA CASA…. DOVREMO VENIRCI PIU’ SPESSO…

ENTRA BADANTE 

BADANTE         BUONASERA, IO ESSERE FELICE CHE TU ESSERE QUI CHE NOI POTERE MANGIARE MEGLIO CHE TU POTERE PAGARE DI PIÙ……..(SI INCHINA PIU’ VOLTE DAVANTI AL SINDACO E ALLA SINDACA)

SINDACO          MA NON CAPISCO COSA DICE? (MENTRE SI INCHINA)

SINDACA          (SI INCHINA)

MARITO            (SI INCHINA) E CHI LA CAPISCE QUESTA… LEI E’ LA BADANTE DI MIO PADRE………NON PARLA BENE L’ITALIANO…….MA È TANTO CARA…..OHHH SE È CARA……ECCO ADESSO TE NE PUOI ANDARE…

BADANTE         IO ADESSO DOPO AVERE SALUTATO, METTERE MANI SU SINDACO, TOCCARE, TOCCARE, E BACIARE, BACIARE E TOCCARE…

SINDACO          MA COSA FA’…E’ IMPAZZITA?  

MARITO                        NO…FERMATI! TE E TUTTA LA TUA RAZZA…..  VAI…VAI NELLA TUA CAMERA……

 

BADANTE         MA IO NON CAPIRE, IO AVERE FATTO QUELLO CHE TU DIRE….SEMPRE COLPA DI BADANTE IN QUESTA CASA….…ESCE

BADANTE ESCE, ENTRA LA SORELLA

SORELLA          CIA’ RAGA…. SENTO ODORE DI RANCIO….

MARITO            ECCO CI MANCAVA ANCHE QUESTA ADESSO……….ANCORA NON SI MANGIA….VIA ANDARE VIA…CAPITO?

SORELLA                      MA COME PARLI?…….(IGNORANDOLO E DANDOGLI UN BUFFETTO SULLA GUANCIA) CIÀ SINDA COME STÀ…., CHE C’HAI UNA SIGA? (LO TOCCA NELLE TASCHE)

SINDACO          MA CHE DIAMINE FA? MA NON MI TOCCHI

MARITO            MA ALLORA LO FATE APPOSTA?

SORELLA          HEEEE QUANTE STORIE (DA’ UN BUFFETTO SULLA GUANCIA AL MARITO) PER NA TOCCATINA……

QUANDO C’E’ IL RANCIO CHIAMAMI CAPO…(RIVOLTA ALLA SINDACA) AMMAZZA QUANT’E’ GRASSA QUELLA , SEMBRA UNA BALENA…….FA’ PER USCIRE

SINDACA          UAAAAAAAAA PIANGE

SINDACO          MA, MA COME SI PERMETTE?

SORELLA          BEH? CHE HO DETTO? BASTA GUARDARLA…, ESCE

MARITO            NO ASPETTI CHE LE SPIEGO…….LEI PARLA CON IL LINGUAGGIO DELLA SUA TRIBÙ….ESSERE BALENA, VUOL DIRE……..LEGGERA COME UN ….FRINGUELLO……

 

SINDACO          HAI SENTITO COSA HA DETTO CARA? E’ IL LINGUAGGIO DELLA TRIBU’

SINDACA          UUUAAAAAAAAA

SINDACO          MA NO, TE LO HA DETTO …NELLA SUA LINGUA VUOL DIRE CHE SEI LEGGERA COME ..COME…COM’È CHE HA DETTO?

MARITO            FRINGUELLO…COME UN FRINGUELLO

SINDACO          ECCO CARA, SENTITO? MA POI BASTA VEDERTI

MARITO                        È VERO, BASTA VEDERLA……SI CAPISCE SUBITO CHE PESA COME UN….COME UN…COM’È CHE HA DETTO?

SINDACO          FRINGUELLO

MARITO            COME UN FRINGUELLO…..

SINDACA          DAVVERO?.......HOOO MA SA’ CHE NON ME LO AVEVA DETTO NESSUNO PRIMA? ABBIAMO PORTATO UN PICCOLO OGGETTO PER LA VOSTRA CASA (GLI DÀ UNA SCATOLINA, UGUALE A QUELLA DEI BIGLIETTI)

MARITO            OHHH, MA NON DOVEVA DISTURBARSI……NON DOVEVA SIGNORA..

SINDACA          CLEMENTINA…..COMUNQUE NON È NIENTE UNA SCIOCCHEZZA……

ARITO              AH SE È UNA SCIOCCHEZZA…ALLORA…. NON DOVEVA PROPRIO….L’APRIREMO DOPO………  

ENTRA MOGLIE 

MOGLIE                       MA CARO NON MI HAI AVVERTITO CHE SONO ARRIVATI CHE FIGURA MI FAI FARE…. SCUSATEMI……..

MARITO            ECCO BRAVA VIENI E PORTA QUALCOSA A QUESTI ILLUSTRI OSPITI….COSA POSSIAMO OFFRIRLE SIGNOR SINDACO? UN PO’ D’ACQUA?

MOGLIE            E TE’ PAREVA……MAGARI CON LE BOLLICINE EH? UH CHE DISTRATTA…..MI SCUSI SIGNOR SINDACO MI SCUSI TANTO (PENSANDO ALLA RACCOMANDAZIONE DEL MARITO)

 

SINDACO          MA NO L’ACQUA VA’ BENISSIMO

MOGLIE            SI MA IO MI SONO DIMENTICATA DI ABBRACCIARLA….

 

SINDACO          ANCORA?….GIORGIETTI….ADESSO BASTA

MARITO            NON SI PREOCCUPI , NON CAPITERA’ PIU’ …MA CHE VI PRENDE OGGI A TUTTI? IL SINDACO NON VUOLE ESSERE TOCCATO….HAI CAPITO? MA CHE FIGURA MI FAI FARE….MI SCUSI SIGNOR SINDACO….LO SA’ LE MOGLIE COME SONO…..

SINDACO          SI VA BEH…LASCIAMO PERDERE….

MOGLIE            MA CARO IO VOLEVO AIUTARTI

MARITO            SE VUOI AIUTARMI, ALLORA VAI A PREPARARE LA CENA,  (PIANO A LEI)  E NON TOCCARE IL SINDACO

SINDACA          SIGNORA?

MARITO            HA LEI E’ LA SIGNORA….

SINDACA          CLEMENTINA  MA SA’ CHE SUO MARITO MI HA DETTO CHE HO UNA LINEA PIATTA……

MOGLIE                       MIO MARITO COME AL SOLITO NON CAPISCE NIENTE…..MA NON LO VEDI? (RIVOLTA AL MARITO ) ORA CI PENSO IO………. DA QUANT’È GROSSA SEMBRA UNA BALENA…

SINDACA          UUUUAAAAAAAAAAAAAA

MOGLIE            MA COSA HO DETTO? NON DOVEVAMO DIRE CHE….

SUONANO ALLA PORTA

MARITO            MA COSA DICI??? VAI AD APRIRE LA PORTA, SPARISCI…

                        (RIVOLTA ALLA SINDACA)  NO È CHE NOI ORMAI PARLIAMO TUTTI UN PO’ ..TIBETANO……BALENA VUOL DIRE ….FRINGUELLO…SEMPRE FRINGUELLO…

MOGLIE            (MENTRE ESCE) FRINGUELLO?

MARITO            SI CARA FRINGUELLO….ORA VAI AD APRIRE, CHE TE LO SPIEGO DOPO….

SUOCERA         (ENTRA) CASTELLO? AVETE UN CASTELLO? OHHHH CHE MERAVIGLIA

SINDACO          CASTELLO? NOI NON ABBIAMO UN CASTELLO..

SINDACA          MA CARO FORSE SI VUOLE RIFERIRE ALLA NOSTRA BELLA CASA….. (SI RIPRENDE) SI IN EFFETTI SEMBRA UN CASTELLO…GRAZIE È MOLTO GENTILE…… LEI…SAREBBE?

MARITO                        LEI È …È LA MAMMA DI MIA MOGLIE….È UN POCHINO DEBOLE D’UDITO….NON FATELE CASO…

SUOCERA         IL PIÙ GROSSO DEI PESCI ….6 LETTERE

ENTRA IL VICINO

VICINO             ..BALENA

SINDACA          UUUUUAAAAAAAAA

MARITO            ECCO CI MANCAVI TE……..HAI VISTO COSA HAI COMBINATO….

VICINO             COSA HO COMBINATO? SCUSATE …..SONO SOLO VENUTO A PRENDERE IL MIO PACCHETTO…

MARITO            QUALE PACCHETTO?

VICINO             COME QUALE PACCHETTO? STAI SCHERZANDO… (SI GUARDA INTORNO) LA PARTITA

MARITO            AHH SÌ…..CERTO È AL SICURO…….COME IN UNA …

VICINO             CASSAFORTE SVIZZERA SÌ LO SO…….LASCIA PERDERE L’HO VISTO …ECCOLO QUA

ENTRA IL NONNO CON UNA NUOVA POZIONE

VICINO             C’E’ ARIA DI FESTA QUA’ STASERA ….SE NON AVESSI FRETTA MI FERMEREI ANCHE IO…

MARITO            MA TU HAI FRETTA VERO? NON È MICA UN RINFRESCO GRATIS….QUESTO…

VICINO             SÌ SI SCAPPO SUBITO…..BEVO SOLO UN SORSO D’ACQUA E SCAPPO……POSSO NONNO?

NONNO             NO QUESTA È LA …

VICINO (BEVE CON BOCCACCIA)

VICINO             (CANTANDO TIPO LIRICA) (PRENDE LA MANO DI SINDACA)….CHE GELIDA MANINA….

MA IL MIO MISTERO E’ CHIUSO IN ME, IL NOME MIO NESSU SAPRA’…

MARITO            MA CHE TI PRENDE? SEI IMPAZZITO?

SINDACA          NO…. LO LASCI CANTARE…..A NOI PIACE LA LIRICA

MARITO            OHHH FINALMENTE…IL SINDACO È CONTENTO…….ALLORA CANTA, CANTA, ANZI VENITE TUTTI CHE CANTIAMO IN ONORE DEL SINDACO E DELLA SIGNORA….CLEMENTINA

VICINO             Libiamo, libiamo ne’lieti calici che la belleza infiora,

TUTTI               E la fuggevol ora s’inebrii a voluttà

VICINO             Libiamo ne’dolci fremiti Che suscita l’amore,

TUTTI               Poiché quell’occhio al core Omnipotente va.

VICINO             Libiamo, amore, fra i calici  più caldi baci avrà.

TUTTI               Libiamo, amore fra i calici più caldi baci avrà.

 (INTANTO SORELLA RUBA L’OROLOGIO A VICINO)



DOPO IL CANTO

VICINO             EEETTCCIUUUU….È TARDISSIMO.DEVO PROPRIO ANDARE…… ARRIVEDERCI A TUTTI……

ESCE (BACIAMANO ALLA SINDACA)

MARITO            HA RAGIONE,  E’ ORA DI CENA…VIA VIA,  TUTTI AI VOSTRI POSTI

SINDACA          PECCATO CHE VADA VIA…..ERA COSI’ SIMPATICO… E CHE VOCE …CALDA

MARITO            PENSI CHE IO SONO STATO IL SUO MAESTRO DI MUSICA…

SINDACA          DAVVERO?       OH..MA CHE UOMO VIRTUOSO CHE E’ LEI? MI PIACEREBBE TANTO IMPARARE A CANTARE COSì? LE DAREBBE ANCHE A ME?

MARITO            MA CHE COSA?

SINDACO          MA LE LEZIONI DI MUSICA...NATURALMENTE…

MARITO            AHH LA MUSICA…. E Sì CHE GLIELE DO’…CI MANCHEREBBE…

ENTRA BADANTE

BADANTE         DIRE SIGNORA CHE CENA ESSERE IN TAVOLA, AVVERTIRE SINDACO,

MARITO            OH FINALMENTE !

SINDACO          EH GIA’…INIZIAVO AD AVERE UN CERTO LANGUORINO…

MARITO            (A BADANTE)    BENE VAI A PRENDERE IL NONNO…COSA…COME TI CHIAMI…

BADANTE         IO NON CHIAMARMI COSA…..IO AVERE CAPITO DI NON DOVERE TOCCARE SINDACO

MARITO            OHHHH E COSA E’ SUCCESSO?  HAI FATTO UN CORSO DI FURBIZIA ACCELLERATO?

SINDACA          CARO LA PRENDIAMO ANCHE NOI UNA BADANTE TIBETANA?

MARITO            LA VOLETE? VE LA REGALO!

BADANTE         IO AVERE GIA’ PADRONE, IO NON LASCIARE NONNO GENTILE

SINDACA          OHH CHE CARA….

BADANTE         IO NON LAVORARE PER SINDACO E QUELLA CICCIONA DI MOGLIE….ESCE

SINDACA          UUUUUUUUAAAAAAAAAAAAAAA

MARITO            NO ASPETTI, SONO LE USANZE TIBETANE………CICCIONA VUOL DIRE FRINGUELLO

SINDACO          MA CHE FRINGUELLO E FRINGUELLO, ADESSO BASTA……..CE NE ANDIAMO…. E’ DA QUANDO SONO ENTRATO CHE TUTTI  MI TOCCANO, IO NON SOPPORTO DI ESSERE TOCCATO CAPITO? E POI GUARDATE COME AVETE RIDOTTO LA MIA BALEN….LA MIA MOGLIE….

MA NON FINISCE QUI……LEI NON AVRÀ MAI LA PROMOZIONE, CAPITO? MAI!

ESCONO SINDACO SINDACA

MARITO            NO ASPETTI……NON FACCIA COSÌ……

ESCE

SCENA 14       MOGLIE – BADANTE –   NONNO

– FIGLIO – FIGLIA – SUOCERA  - MARITO – VICINO – VICINA - SORELLA

ENTRANO, FIGLIO, FIGLIA, MOGLIE

MOGLIE            MA CHE SUCCEDE? DOV’È ANDATO IL SINDACO E LA MOGLIE?

BADANTE         ANDATI VIA  SEMBRARE NON CONTENTI


MOGLIE                       MAMMA MIA CHE PASTICCIO…………..BEH ….IN FONDO NON CI MANCA MICA NIENTE NO? E POI MI ERA ANCHE ANTIPATICO QUEL SINDACO…

FIGLIO             SI MA PAPÀ ADESSO? SECONDO ME SE LA PRENDE CON NOI…COME SEMPRE

FIGLIA              IO NON STAREI QUA….MEGLIO ANDARCENE PRIMA CHE RITORNI

SUOCERA         (ENTRA) MA QUANDO SI MANGIA? IO AVEVO MESSO ANCHE IL CAPPELLO

MOGLIE            SI È MEGLIO CHE ANDATE VIA TUTTI……….RESTERÒ IO, PAPÀ SE LA PRENDERÀ CON ME…..COME SEMPRE……ANDATE ANDATE CHE ARRIVA

ESCONO TUTTI

ENTRA MARITO

(IN SILENZIO SI SIEDE……..LE MANI NEI CAPELLI)

MARITO            TI DEVO DARE UNA BRUTTA NOTIZIA

MOGLIE            …NIENTE PROMOZIONE?

MARITO            HO PAURA DI NO….. È ANDATO TUTTO STORTO………….TUTTO…….

MOGLIE            NON IMPORTA…… L’IMPORTANTE È CHE CI VOGLIAMO BENE…..

MARITO                        MA PERCHÉ TUTTI TOCCAVANO IL SINDACO?  EPPURE VE LO AVEVO DETTO E ANCHE LA CICCION….CIOÈ LA MOGLIE DEL SINDACO……..MA NON VI AVEVO DETTO DI STARE ATTENTI  A NON DIRE CHE ERA GRASSA?

MOGLIE            MA NOI ABBIAMO FATTO TUTTO COME CI AVEVI DETTO TU….ALLA LETTERA….

MARITO                        ALLA LETTERA? E ALLORA SI VEDE CHE LE LETTERE SI SONO …CAPOVOLTE…….VI SIETE COMPORTATI ESATTAMENTE AL CONTRARIO……E ADESSO CHE SI FA?

ENTRA IL NONNO URLANDO.CON BADANTE E SORELLA

NONNO             FUNZIONA, FUNZIONA, VENITE TUTTI, VENITE TUTTI, PRESTO ACCORRETE

VICINA             (ENTRA DALLA PORTA) CHE SUCCEDE? SORELLA? COSA HAI RUBATO?

SORELLA          POCA ROBA…PER ADESSO…

MARITO            MA CHE SUCCEDE? COSA ALTRO DEVE CAPITARE OGGI?

NONNO            FUNZIONA, LA POZIONE PER FAR DIRE LA VERITÀ FUNZIONA, L’HO PROVATO CON BADANTE

MARITO            A BEH SE L’HA PROVATO LEI ALLORA SIAMO A POSTO…

ARRIVANO TUTTI GLI ALTRI

NONNO                        E INVECE TI DICO CHE FUNZIONA PERCHÉ DOPO AVERLA PRESA MI HA DETTO CHE NON È UNA BADANTE E NEANCHE TIBETANA

MARITO            A NO? E COS’È UNA FOTOMODELLA AMERICANA?

NONNO             DIGLIELO, DIGLIELO TU

BADANTE         È VERO….IO SONO ITALIANA, MA AVEVO BISOGNO DI LAVORARE E POI IL CORSO L’HO FATTO DAVVERO, LA PREGO NON MI LICENZI, HO BISOGNO

MARITO            AH ECCO PERCHE’ CAPIVI QUANDO VOLEVI CAPIRE…. BENE….VORRÀ DIRE CHE TI RIDUCO LO STIPENDIO …..ANZI NIENTE STIPENDIO PER 3 MESI

MOGLIE            POVERINA….MA POTEVI DIRCELO        

MARITO            MA ALLORA NEANCHE LEI È TIBETANA (RIVOLTA ALLA SORELLA)

SORELLA          SENTI TI HO GIÀ DETTO DI NON CHIAMARMI IN QUEL MODO…


MOGLIE            NO…VERAMENTE LEI È LA SORELLA DELLA NOSTRA VICINA..

SUOCERA         LA SORELLA DELLA TONINA? MA NON SAPEVO AVESSE UNA SORELLA

MOGLIE            DELLA VICINA MAMMA VICINA…

SUOCERA         AH CRISTINA……E CHI È CRISTINA?…

MARITO                        DELLA CRISTIN….DELLA VICINA? E PERCHÉ NON SE LA TIENE LEI ALLORA? POSSIBILE CHE DEVO SFAMARE TUTTI IO?

VICINA             BEH PERCHE’ MIA SORELLA E’ ….UNA LADRA…

TUTTI               UNA LADRA?

SORELLA          BEH? MAI VISTO UNA LADRA? BENE ORA LA VEDETE, MA QUAND’è CHE SI MANGIA? QUI TUTTI PARLANO DI MANGIARE MA FINO AD ORA NON HO VISTO IL RANCIO…

MOGLIE            MA..VICINA…MA perché NON MI HAI DETTO CHE..

VICINA             SCUSA…MI VERGOGNAVO, MA ADESSO LA PORTO VIA….

MARITO            E LO CREDO! OPPURE PAGA LA CENA, ANZI HO DUE POSTI LIBERI…POTREBBE FERMARSI ANCHE LEI…PAGANDO NATURALMENTE, VI FACCIO LO SCONTO

 

SORELLA          RIMANI TU SORELLINA….IO ME NE VADO……..HO GIUSTO QUA UN BIGLIETTO PER LA PARTITA……SONO ANNI CHE NON CI POSSO ANDARE…..SE MI SBRIGO (GUARDA L’OROLOGIO)SONO ANCORA IN TEMPO…..(TIRA FUORI LA SCATOLINA) ….. VADO A PRENDERE LE SIGARETTE E ME NE VADO... (VA’ VERSO LE STANZA)

MARITO                        HEI MA QUELLO È IL MIO OROLOGIO………E QUELLO ….QUELLO È IL BIGLIETTO DEL VICINO……..MA COME FA AD AVERLO LEI? ASPETTA….MA ALLORA SEI DAVVERO UNA  LADRA….. (LA SEGUE)

SORELLA          LO SAPEVO LO SAPEVO…CHE VERGOGNA

VICINO                        (ENTRA TRAFELATO)MA DOV’È IL MIO BIGLIETTO? IN QUESTA SCATOLA C’ERA UNA CANDELA…… E POI HO PERSO ANCHE IL MIO OROLOGIO…… L’HO LASCIATO QUI?

MARITO            (ENTRA MARITO TENENDO LA SORELLA PER UN BRACCIO)….   SÌ…..MA LEI L’HA TROVATO, E ADESSO TE LO RIDA’ VERO? INSIEME AL BIGLIETTO…..

SORELLA          SI’ MA CHE MODI PERO’….E LASCIAMI CHE MI FAI MALE…

VICINO             MA COSA FAI? LE FAI MALE, LASCIALA, DEVO RINGRAZIARLA….POTREMMO ANDARE ALLA PARTITA INSIEME…CHE NE DICE?

MARITO            ECCO BRAVO ANDATE ALLA PARTITA INSIEME…

VICINA             CHE VERGOGNA, CHE VERGOGNA…

VICINO             MA COME SI VERGOGNA DI ME?

NONNO            BASTA PREOCCUPARSI,..GRAZIE ALLA MIA INVENZIONE SIAMO RICCHI…CAPITE…RICCHI

VICINO             RICCHI?

SORELLA          MA DICE DAVVERO IL NONNINO SCIENZIATO?

MOGLIE            BEH….COSÌ SEMBREREBBE……. STAI A VEDERE CHE STAVOLTA LA POZIONE HA FUNZIONATO

BADANTE         QUINDI “SIAMO” RICCHI

MARITO            NO, “SIAMO” RICCHI

FIGLIO             EVVIVA…..NON SI VÀ PIÙ A SCUOLA

FIGLIA              IO VOGLIO UNA CAMERETTA NUOVA, E UN TELEVISORE NUOVO…E

MOGLIE            FINALMENTE POTREMO USARE LA MACCHINA….ANCHE PER ANDARE A FARE LA SPESA

BADANTE         ALLORA POSSO RESTARE A PAGA INTERA?

VICINA             E IO SONO PERDONATA?

MARITO            BEH SE LE COSE STANNO COSÌ……PROPONGO UN BRINDISI……..

SUOCERA         CI TRASFERIAMO A BRINDISI? MA QUANDO?

MARITO            ANZI, BRINDIAMO TUTTI CON LA POZIONE DELLA VERITÀ..ALMENO NON DIREMO PIÙ BUGIE…

NONNO                        QUESTO SÌ CHE È PARLARE…..VENITE, PRENDETE PRENDETE TUTTI (VERSA UN PO’ DELLA POZIONE IN TUTTI I BICCHIERI)

MARITO            VIVA IL NONNO E ABBASSO IL SINDACO

TUTTI               VIVA IL NONNO E ABBASSO IL SINDACO

TUTTI BEVONO

MARITO            E ADESSO PER PRIMA COSA…..UUUUUUOOOOOOAAAA

MOGLIE            MA CA CA CA CA CA CA CA C ARO CO CO CO CO COSA DICI?

SUOCERA         CANTANDO….FRATELLI D’ITALIA..L’ITALIA S’E’ DESTA…..

BADANTE         UUUOOOOOAAAAA

CONFUSIONE GENERALE,(CON SOTTOFONDO MUSICA LIBIAMO?), POI TUTTI INSEGUONO IL NONNO REO DI AVER COMBINATO L’ULTIMO DISASTRO,  ESCONO E RIENTRANO IN SCENA ALCUNE VOLTE

SCENA 15       FIGLIO – FIGLIA

RIMANGONO FIGLIO, FIGLIA

FIGLIO             MI SA CHE ANCHE STAVOLTA IL NONNO NON HA TROVATO LA POZIONE GIUSTA

FIGLIA              EH GIÀ…NIENTE POZIONE DELLA VERITÀ

FIGLIO             PERÒ UNA VERITÀ NOI LA SAPPIAMO VERO?

FIGLIA             SÌ….ED È VENUTO IL MOMENTO DI DIRVELA ANCHE A VOI (RIVOLTI AL PUBBLICO), LA VERITÀ È CHE………

FIGLIO/A          È FINITA LA COMMEDIA

TUTTI GLI ALTRI ENTRANO CON UN FRAGOROSO STARNUTO ……EEEETTTCCCCIIIIÙÙÙÙÙ!!!

FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 2 volte nell' ultimo mese
  • 7 volte nell' arco di un'anno