La stanza delle imposte

Stampa questo copione

LA STANZA DELLE IMPOSTE

LA STANZA DELLE IMPOSTE

ATTO UNICO IN DUE QUADRI

di Giovanni Tasselli

Con la fondamentale collaborazione del gruppo teatrale

“ IL PALCOSCENICO”

L'ufficio dove i contribuenti si recano per chiedere informazioni relative al pagamento delle imposte, alle cartelle più o meno pazze, al falso in bilancio, al condono fiscale, ecc...

Personaggi:

 IMPIEGATO addetto

1° contribuente, erede di “una cartella pazza”

2° contribuente, un pensionato, che ha sbagliato stanza, e che deve rimborsare la

     parte di pensione erogata in eccesso per un errore amministrativo   

3° contribuente, un imprenditore disinformato e sprovveduto che vuole sanare un

     falso in bilancio

4° contribuente, un “evasore parziale” per un importo modesto

5° contribuente, un grande “ EVASORE TOTALE NATURALE”

Giuseppe, usciere

Monica,segretaria

In scena un tavolo con sopra delle scartoffie, penne, matite e uno spray di deodorante per ambienti. Due sedie. Un piccolo armadio (opzionale). Un uomo-morto.

PRIMO QUADRO

Tipica stanza di un ufficio pubblico, arredata in modo essenziale.

Dietro il tavolo c'è l'IMPIEGATO che legge un quotidiano sportivo, in atteggiamento abbastanza sbracato.

Bussano alla porta.

1.IMPIEGATO “Siiii!!!”

2.GIUSEPPE     “Dottore, c'é gia gente che aspetta!”

3.IMPIEGATO    “E' gia ora....”

4.GIUSEPPE  “Sono le dieci e cinquantadue, sono già passati più di venti minuti...”

5.IMPIEGATO    “E va bene, cominciamo la solfa, fai entrare il primo”

6.I° CONTRIBUENTE ( con una cartella esattoriale in mano)   “Buon giorno…, posso...”

7.IMPIEGATO   “Si accomodi e mi esponga il suo caso”

8.I° CONTRIBUENTE   “Vede si tratta di mio nonno....

9.IMPIEGATO  “Scusi che c'entra suo nonno...mi perdoni, sa , ma così a occhio e croce dovrebbe essere morto da un pezzo!”

10.I° CONTRIBUENTE   “Si, è vero...ma... questa cartella riguarda lui...”

11.IMPIEGATO           “Suo nonno ...beh! Qual è il problema”

12.I° CONTRIBUENTE   “Vede qui dicono che sulla dichiarazione dei redditi del 1969 ha commesso un errore...io non m'intendo molto..., quello che di sicuro ho capito è che devo pagare 674 euro e 27 centesimi!”

13.IMPIEGATO    “E allora ????”

14.I° CONTRIBUENTE   “E allora che!!! Mi è sembrato un po' strano...dopo più di trenta anni.....”

15.IMPIEGATO           “Dia a me... mi faccia vedere…. dunque, arrotondamento errato di 15 lire...quindici lire!

16.I°CONTRIBUENTE   “Già, quindici lire!!!Ma le pare possibile che...”

17.IMPIEGATO  “Pensi che forse c'era ancora la Vanoni”

18.I°CONTRIBUENTE    “Perchè è morta...non lo sapevo mica “

19.IMPIEGATO           “Ma cosa ha capito!!! Intendevo il tipo di imposta..non ..la cantante!!!  Dunque più volte invitato a pagare....qurantadue solleciti...ma… ma suo nonno aveva una residenza fissa?”

20.I° CONTRIBUENTE    “Si...ma..”

21.IMPIEGATO  “Qui sembra di no... quarantadue solleciti sono tanti, possibile che non ne abbia ricevuto nessuno!!!”

22.I° CONTRIBUENTE “Si ma vede, mio nonno nel 71 è sparito dalla circolazione...

23.IMPIEGATO           ”Come è sparito dalla circolazione????”

CONTRIBUENTE  “Mio nonno era un tipo un po' particolare,... insomma si… gli piacevano le donne.... era un puttaniere impenitente. Nel 71, è scomparso con la sua ultima di turno e.. non si è visto più.” IMPIEGATO  “E vabbeh!! Beato lui..ma questo cosa c'entra con...” I°CONTRIBUENTE  “Mi lasci finire. Dopo due anni abbiamo venduto la sua casa  ad un italiano emigrato in Brasile....., ma credo che  in quella casa non ci abbia mai messo piede.....” IMPIEGATO “Ma non ha fatto una denuncia per la scomparsa, per morte presunta...???” I° CONTRIBUENTE “Purtroppo no, mi sono proprio dimenticata di lui, fino all'anno scorso, quando così, per caso, parlandone con un amico avvocato questi mi ha consigliato di mettere a posto la situazione.....!” IMPIEGATO “Beh!! E adesso cosa pretende???” I°CONTRIBUENTE   “Ma io non pretendo nulla....solo che....mi è sembrata una cosa spropositata...da 15 lire a 674 e rotti Euro..forse c'è un modo per ... per... pagare di meno!” IMPIEGATO   ”E già!! Troppo comodo, cara la mia signora!!!” I°CONTRIBUENTE   “Ma.. ma... me ne sono dimenticata, mio nonno ci aveva abituato e lunghe assenze... non l'ho mica fatto apposta!!!” IMPIEGATO    “Se il fisco dovesse perdonare errori in buona fede staremmo freschi.... Ma sa lei quanti vengono a piangere e invocare la buona fede pur di non pagare???” I° CONTRIBUENTE   “Non lo so e non lo voglio sapere, a me interessa non pagare questa cifra spropositata“ IMPIEGATO “Ma che spropositata e spropositata… se fossimo tolleranti… l'Erario andrebbe in vacca e il bilancio dello stato sarebbe peggio di una gruviera... poi proprio oggi che finalmente stiamo tappando i buchi!!” I°CONTRIBUENTE   “Buchi???” IMPIEGATO    “Sì gli enormi buchi ereditati che ci costringono a fare manovre finanziare toste ma virtuose....e... che ..... migliorano la vita dei poveracci.... E mi meraviglio che lei sia qui!!! Una buona cittadina dovrebbe sapere che se sbaglia paga, le leggi, anche quelle tributarie, sono uguali per tutti!!!” I° CONTRIBUENTE   “E per tappare i buchi.…vi servono i mie 674 euro!!?? E che cacchio… a casa lavoro solo io... e per giunta con un COCOCO… uno di quei  contratti che fa aumentare la percentuale ISTAT degli occupati” IMPIEGATO  “Ma che dice!!!! Non scherzi su queste cose! E poi non lo abbiamo inventato noi questo co-co-co. E...  non se la prenda.. se non c'e la fa ad andare avanti si trovi un secondo lavoro, magari in… nero” I°CONTRIBUENTE   “Un secondo lavoro……in nerooooo???”

41.IMPIEGATO   “Ma cosa vuole che sia…. per un piccolo lavoretto in nero;  oggi siamo comprensivi… del resto tale indicazione pare essere stata suggerita dall’alto… da molto in alto…. da Lui insomma!!!”

42.I°CONTRIBUENTE   “LUI chi!!! Ma che dice…..????”

43.IMPIEGATO   “Sì LUI… ma non lo sa lei che oggi siamo in una fase di enorme sviluppo dove tutti, soprattutto i poveracci, hanno più soldi da spendere... ma non sente la televisione, non legge certi giornali....”

44.I° CONTRIBUENTE   “Sì... insomma... sento qualcosa... leggo un po' qua e un po' là... ma non ho tempo, dove lavoro mi fanno fare un sacco di straordinari...”

45.IMPIEGATO   “Ecco… vede come è fortunata… fa pure tanti straordinari e cosi guadagna più soldi... che vuole che siano 674 euro... su, su faccia la brava, paghi subito altrimenti il debito aumenta”

46.I° CONTRIBUENTE  “Allora mi tocca proprio pagare... non si può fare nulla...”

47.IMPIEGATO  “NULLA, proprio nulla!!! E mi esce con quella faccia lì!!...   Sia orgogliosa invece di vivere un momento altamente democratico dove la giustizia si applica senza guardare in faccia nessuno, ... arrivederci.... AVANTI UN ALTRO”

48.II° CONTRIBUENTE ( con una cartella esattoriale in mano )  “Posso...”

49.IMPIEGATO   “Si accomodi pure, egregio, si accomodi e mi dica tutto”

50.II° CONTRIBUENTE   “Ecco... io... insomma non mi sembra giusto che debba tornare indietro dei soldi...”

51.IMPIEGATO  “Ma guardi che chi viene qui si lamenta perché deve dare.. non perché deve restituire....”

52.II°CONTRIBUENTE   “A me non importa degli altri, io so solo che mi hanno chiesto di tornare indietro dei soldi.”

53.IMPIEGATO   “Mi faccia capire meglio...??”

54.II° CONTRIBUENTE   “Allora se devo dirla proprio tutta... già prendo una miseria, ho fatto anche domanda per arrivare a un milione al mese... si insomma... un po' più di 500 Euri..!”

55.IMPIEGATO   “E così adesso prende il suo bravo milioncino “

56.II° CONTRIBUENTE   “Macchè!!!  Mi hanno depennato.... e lo sa perchè.... vuole sapere perchè???  Perchè sono proprietario di un buco di due stanze in periferia... sono andato a protestare e sa cosa mi hanno risposto..???”

57.IMPIEGATO   “Cosa le hanno risposto???”

58.II° CONTRIBUENTE   “Che solo le mosche bianche avevano diritto al milione... non mi è sembrata una risposta......”

59.IMPIEGATO    “AAAHH adesso ho capito... ma lei… buonuomo, ha sbagliato stanza, le sue sono cazzatielle che riguardano la pensione, non le imposte.”

60.II°CONTRIBUENTE    “Ma ho chiesto all'usciere, anzi no a un donnone con un vocione.... era lì al posto dell'usciere che era andato a bere un caffè.....”

61.IMPIEGATO   “Rosetta, la donna delle pulizie, ma non c'è nessuno che la faccia stare la suo posto!!!.....”

62.II°CONTRIBUENTE   “Ma io le ho detto – mi sta dando l'ndicazione giusta?”

63.IMPIEGATO   “…E cosa le ha risposto?”

64.II° CONTRIBUENTE    “Mi ha detto queste parole - sono più di venti anni che pulisco i cessi  di questo edificio e le cose meglio di me non le sa nessuno.-”

65.IMPIEGATO   “Beh!! Comunque, buonuomo, questa non è il posto giusto a cui avrebbe dovuto rivolgersi. Deve recarsi alla Previdenza Sociale”

66.II°CONTRIBUENTE   “PORCA VACCA!!! E' da questa mattina alle nove che aspetto per essere uno dei primi... !”

67.IMPIEGATO   “Ma... tanto per aiutarla, si tratta di quella parte di pensione pagata in più per un certo periodo per.... un piccolo incidente burocratico....”

68.II° CONTRIBUENTE  “E' proprio così... e adesso vogliono tutti i soldi indietro. Io prendo già una miseria di pensione, se restituisco i soldi mangio un giorno si e uno no!!!!....”

69.IMPIEGATO    “Suvvia, buon uomo, in questo paese non c'è nessuno che muore di fame, è un paese civile, alla peggio ci sono le mense religiose; per il GIORNO NO si può sempre arrangiare.... ma i soldi presi in più, quelli deve restituirli: è una questione di GIUSTIZIA!!!”

70.II°CONTRIBUENTE    “Come sarebbe a dire PER IL GIORNO NO!!!! “

71.IMPIEGATO “Come le ho già detto, questo è un paese civile, dove la piena democrazia si sta affermando  IN TUTTI I CAMPI dal sociale al PENALE.”

72.II° CONTRIBUENTE  “MA... MA… io ho fatto sempre il manovale, ho studiato quasi niente, i contributi li ho pagati tutti... e non mi pare giusto che....”

73.IMPIEGATO    “Cosa… non le pare giusto???”

74.II° CONTRIBUENTE   “… Che adesso debba ricorrere alla carità dei preti.... quasi fossi un mendicante!!!”

75.IMPIEGATO    “Non volevo dire questo, buon uomo.... e poi .... chi glielo ha fatto fare ad andare in pensione!!! Non poteva aspettare la fine del 2007...comunque se queste mense dei preti, come dice lei, ci sono, è GIUSTO che qualcuno le sfrutti”

76.II° CONTRIBUENTE   “Ma.... cosa sta dicendo???”

77.IMPIEGATO  “Ma lo sa lei, , che noi paghiamo i servizi religiosi..”

78.II°CONTRIBUENTE    “Ma questo cosa c'entra con.... “

79.IMPIEGATO   “E poi... sa lei quanti contribuenti  sganciano alla chiesa l' otto per mille dell'imposta  sul loro reddito anche per SOSTENERE CASI COME IL SUO, lo sa lei quanti ce ne sono...???”

80.II° CONTRIBUENTE   “No... e non me ne frega niente di saperlo!!!”

81.IMPIEGATO    “TANTI...ma proprio tanti: quindi è GIUSTO che lei, buonuomo, in caso di bisogno, si rivolga alla carità religiosa”

82.II°CONTRIBUENTE “Ma COMEEEE, io vengo qui per chiedere un consiglio, perchè mi sembra di subire un sopruso...e.... lei...lei da dietro quella sedia che le conferisce il potere di dire ciò che vuole.....”

83.IMPIEGATO    “Ma come si permette, io sono un PUBBLICO UFFICIALE...”

84.II° CONTRIBUENTE  “MI LASCI FINIRE, CAZZO!!!... mi tratta da mendicante e mi prende per il culo!!! E'  GIUSTO  CAZZO  che io debba concludere il mio spicciolo di vita, facendo il mendicante!!!!! E questa... questa lei me la chiama GIUSTIZIA????!!!!”

85.IMPIEGATO   “E allora, FUORI DI QUI, ma cosa vuole da me, sbaglia palazzo, sbaglia stanza, mi fa perdere del  tempo prezioso; io.....io perchè sono una persona  gentile, le suggerisco una soluzione, ....come dire... MORALMENTE GIUSTA....”

86.II°CONTRIBUENTE    “AHHH...AHHH. Questa lei me la chiama una soluzione MORALMENTE GIUSTA, ma mi faccia il piacere e SI VERGOGNI!!! “

87.IMPIEGATO   “Io.. io vergognarmi..... e LEI, LEI.... che ha intascato per un lungo periodo soldi non suoi, lei, proprio lei, mi dice di VERGOGNARMI!!??”

88.II° CONTRIBUENTE   ”SI… e glielo ripeto…. SI VERGOGNI!!!”

IMPIEGATO   “… FUORIIII…!!! ESCA DI QUI e non si permetta di parlare di GIUSTIZIA, avendo per giunta STUDIATO POCO O NIENTE. “  II° CONTRIBUENTE   “Me ne vado, me ne vado... ma sappia che se anche ho studiato poco o niente... so riconoscere  l'arroganza  dei cattivi servi del potere...... di cui lei è.....” IMPIEGATO “FUORI!!! FUORI  di qui altrimenti la denuncio, VIA... VIA..  aria pulita, profumata...ecco, ecco … ( spruzzando l'ambiente con la bomboletta di spray deodarante) lei puzza, puzza fuori e dentro … puzza come tutti i COMUNIS... ma ormai per voi la pacchia è finita, è arrivato chi vi sta FACENDO IL CULO ... AVANTI UN ALTRO e..... speriamo che non sia comunis…!!!” III° CONTRIBUENTE ( con una cartella da documenti in mano )   “Buongiorno, buongiorno, mi scusi se vado di fretta e se sono in preda ad una certa agitazione, ma....” IMPIEGATO   “Non si preoccupi, si metta a sedere, tiri un bel sospiro e mi racconti il suo caso, sono a sua disposizione.” III° CONTRIBUENTE    “Grazie, grazie molto, ma che squisitezza, non avrei mai immaginato che nella mia terra di origine, la pubblica amministrazione fosse diventata così gentile, e poi che buon profumo”

95.IMPIEGATO   “Le cose stanno cambiando rapidamente da quando abbiamo finalmente una classe politica efficiente e compatta ... ma, piuttosto, cara signora, da che parte viene?”

96.III°CONTRIBUENTE   “Sì, sì  sono emigrata come operaia trentacinque anni fa in Argentina... ho fatto un poco di fortuna, insomma non mi posso proprio lametare”

97.IMPIEGATO   “E... mi consenta... ma quali possono essere i suoi problemi con il nostro fisco, se....”

98.III° CONTRIBUENTE   “Mi scusi se la interrompo ma vado molto di fretta , le spiego subito in poche parole, ho quote di partecipazione azionaria in molte imprese internazionali, la maggior parte in Argentina”

99.IMPIEGATO   “Bene, bene ....un operaia imprenditrice!!!”

100.III°CONTRIBUENTE   “Inoltre ho la completa proprietà di una azienda in questo paese, ho voluto impiantarla nel sud, nella regione dove sono nata, direi... quasi per un atto d'amore e di riconoscenza...”

101.IMPIEGATO    “….. Che si identifica con la sua gente…”

102.III°CONTRIBUENTE   “Si vabbeh!!! Stavo dicendo... ah.. si.. la gestione è interamente seguita da persone di mia provata fiducia .... fino a quando.....”

103.IMPIEGATO  “Fino a quando....???”

104.III°CONTRIBUENTE   “.... fino a quando l'altro giorno, così, mentre al telefono parlavo con il mio amministratore, un carissimo amico…. sa ci telefoniamo più per dire cazzate che per discutere dell'amministrazione dell'azienda....”

105.IMPIEGATO  “Brava... quando la squadra funziona, l'allenatore merita totale fiducia...”

106.III°CONTRIBUENTE   “Ma che dice!!! dunque.......ah! Si... cosi... quasi per caso, gli ho chiesto se  c'era qualche problema gestionale, ... o di altra natura”

107.IMPIEGATO   “E cosa le ha detto???....”

108.III° CONTRIBUENTE   “Si insomma..... sono rimasta talmente male, ma talmente male ... che quasi mi vergogno a riferirle ciò per cui sono qui...”

109.IMPIEGATO   “Suvvia, che sarà poi di tanto grave!!!!.Si può rimediare a tutto....OGGI...”

110.III°CONTRIBUENTE “ Dice bene lei, ma quando le dirò il motivo... non... non..so proprio come potrà aiutarmi...!!!”

111.IMPIEGATO “ E che sarà mai, qui oggi si risolvono situazioni che fino a ieri, mi creda, procuravano cazzi amari a chi non era a posto con il fisco....e non solo con il fisco......

112.III°CONTRIBUENTE “ Si ma , quando lei saprà.......

113.IMPIEGATO    “... Ma suvvia... non abbia paura...oggi non si bada più al colore della pelle, al sesso, alla cittadinanza e tutti, dico tutti hanno le più ampie garanzie... ma scusi, lei non è informata delle meraviglie che accadono   nel nostro paese.....”

114.III° CONTRIBUENTE   “Veramente ho provato a capirci qualcosa... all'inizio, si..., dopo la vittoria di quello... ma non è che ci abbia capito molto, o meglio certe cose, forse quasi tutte, mi sono sembrate.. non so... un po'..”

115.IMPIEGATO   “Beh!! Sì... veramente, se non si vive qui è difficile capire l'importanza degli enormi cambiamenti che si stanno producendo.., però bisogna tenere conto di quelli che .. insomma degli altri.... “

116.III°CONTRIBUENTE    “Altri... quali ALTRI???”

117.IMPIEGATO   “Ma lo sa lei che ci sono ancora i comunis.. sì insomma, comunissimi mortali piccoli, piccoli….  che remano contro, ... così a volte le informazioni vengono... come si dice.... distorte.... manipolate... ecco è proprio il termine giusto manipulite.. AHHCCC... ma che dico.... MANIPOLATE e...”

118.III°CONTRIBUENTE     “Si va bene... ma, come le dicevo, ho una certa fretta... mi attende un’importante riunione a Madrid e quindi vorrei....”

119.IMPIEGATO   “E allora, avanti, mi racconti finalmente del grosso problema che così tanto la preoccupa..... si tolga questo peso:..”

120.III°CONTRIBUENTE    “Ebbene... sì... il mio amministratore... mi ha detto che negli ultimi anni di gestione tutti i bilanci sono stati FALSIFICATI!!!!.”

121.IMPIEGATO    “Cosa ha detto...falsificati???”

122.III°CONTRIBUENTE   “SI!! Ha capito bene! FALSIFICATI... appena me lo ha detto, ho modificato di corsa l'itinerario del mio viaggio a Madrid, ed eccomi qui.... passata con non poca vergogna avanti alla fila, elargendo mazzette a quelli che mi stavano davanti.....”

123.IMPIEGATO   “AHHH, AHHHH, AHHHHH, non ci posso credere, è fantastico, mi scusi sa, ma mi vengono le lacrime agli occhi e... e devo asciugarmele... AHHHHH, HAAAAAA ma non è possibile, è , è... pazzesco”

124.III°CONTRIBUENTE  “Ma... ma... perché ride così tanto, e... cos'è... PAZZESCO???!!! “

125. IMPIEGATO   “AHHH...AHHH.. Mi scusi sa.... AHHH... AHHH... ma proprio lei non sa o forse lei.... (si fa improvvisamente serio) .... o forse lei mi sta prendendo per il..... giro, insomma... non è che vuole scherzare???”

126.III°CONTRIBUENTE   “Scherzare io.. ma... ma  ho la faccia di una che scherza, sarei forse qui sudata, agitata, con un groppo nella gola, per confidarle dei FALSI IN BILANCIO , così... solo per farle uno scherzo... !!!”

127.IMPIEGATO   “E' Vero, lei deve essere proprio in buona fede. Mi scusi... mi scusi tanto se ho dubitato di lei... ma... ma quando le dirò come stanno le cose capirà, vedrà se  capirà.....”

128.III°CONTRIBUENTE   “E… come stanno le cose???”....”

129.IMPIEGATO   “Ma.. mi tolga una curiosità... lei proprio non si interessa di quello che sta succedendo qui, di come si migliora di giorno in giorno, del fatto che questa nazione si sta finalmente liberando dai ros... dai rospi.... sì insomma dai compari, da quelli che la governavano prima di LUI???”

 

130.III° CONTRIBUENTE   “Purtroppo sono talmente presa dalle mie faccende che mi resta ben poco tempo per informarmi a puntino su tutto quello che succede nel mondo “

131.IMPIEGATO   “Capisco, capisco... non si agiti ancora di più, adesso le spiego. Ebbene... IN QUESTO PAESE, IN QUESTO PAESE... IL FALSO IN BILANCIO praticamente NON E'.... PIU' UN REATO PENALE!!!. Contenta ora...”

132.III°CONTRIBUENTE  “COSAAAAA... ho sentito bene, ma mi faccia il piacere.... ora e lei che vuole prendermi per il... giro, non mi pare possibile che.....”

133.IMPIEGATO   “Ebbene sì... CRIBBIO!!! Non vorrà mica che io, un pubblico ufficiale si metta a scherzare su queste cose, se le ho detto che il falso in bilancio non è più un reato penale.... IL FALSO IN BILANCIO, GRAZIE A LUI, di fatto, NON E' PIU' UN REATO PENALE!!!!!”

134.III°CONTRIBUENTE    “Non ci posso credere...”

135.IMPIEGATO   “Come SAREBBE a DIRE... lei non crede che...”

136.III°CONTRIBUENTE   “No... no... mi scusi.. ma io... io non e che non creda a lei ma è che ... mi pare impossibile che... perchè sa... in Argentina ciò non potrebbe mai accadere.....”

137.IMPIEGATO   “Ma qui non siamo in Argentina, siamo in una nazione altamente civile e democratica....””

138.III°CONTRIBUENTE   “Ma allora è proprio vero!!!”

139.IMPIEGATO   “VERISSIMO.... e  grazie.... a LUI, anche un’imprenditrice onesta come lei, emigrata in terre lontane..... ma cosa c'è, perché non mi sta ad ascoltare, perchè è così distratta????”

140.III°CONTRIBUENTE  “No.. sì.. è che mi sto chiedendo perchè il mio amministratore non mi ha avvertito di questa.. schif... sì insomma... di questa novità!?”

141.IMPIEGATO “Ma è chiaro...!!! Come poteva immaginare che lei non lo sapesse, certamente lo avrà dato per scontato.”

142.III CONTRIBUENTE   “Già… è vero, deve essere andata proprio così..... in effetti quando me lo  ha detto era come.. come se ... stesse dicendo una delle sue cazzate e... prima che io attaccassi il telefono ... stava come ridacchiando... e adesso.. è finita qui??? “

143.IMPIEGATO  “Beh, ora non esageriamo, il penale si...insomma praticamente è stato abolito ma le sanzioni amministrative... quelle no...!!!”

144.III°CONTRIBUENTE   “AAAH, volevo ben dire, e chissà di quanto saranno state aumentate queste sanzioni, mi costerà un occhio della testa...”

145.IMPIEGATO  “Aumentate... ma che aumentate... siamo lì, e poi, lei è fortunata sa... è ancora in tempo per un bel condono, puranche TOMBALE”

146.IIII°CONTRIBUENTE   “UN CONDONO... anche il condono ma.. ma.. è mostr..  sì insomma il tutto si mostra... troppo,  come dire... eccentrico..”

147.IMPIEGATO   “Suvvia ... vedrà, vedrà se la caverà con poco... cosa vuole che sia... per un falsuccio in bilancio...”

148.IIICONTRIBUENTE    “.... No... anzi siii.. ma mi sembra una enor... sì quasi non credo che.....”

149.IMPIEGATO   “Ma.. ma.. lei non sarà per caso una comunis... una cosa... si insomma una di quelle che ... che rema contro...”

150.III°CONTRIBUENTE   “No, ma si figuri... io... un’imprenditrice che si è fatta da se... che si è fatta sempre il mazzo...... no... no.. e che queste notizie mi hanno  preso alla sprovvista...”

151.IMPIEGATO   “Volevo ben dire... allora, cara signora, adesso la  metto nelle mani della mia segretaria che le spiegherà come fare, nei minimi particolari.  Monica..Monicaaaaa”

152.MONICA   “Mi dica dottore.. cosa posso fare per lei...”

153.IMPIEGATO   “Per me... ora nulla non siamo mica nella stanza ovale!!!.. Ma per questa brava e valente compatriota molto...un piccolo caso di FALSO IN BILANCIO.... ci pensi lei.. e mi raccomando... me la tratti con molto riguardo....”

154.MONICA  “Non si preoccupi dottore... farò del mio meglio”

155.IMPIEGATO   “Vada tranquilla... è in buone mani..... consideri il suo problema già RISOLTO.... Monica sa il fatto suo.... arrivederci”

156.IIICONTRIBUENTE  “Arrivederci e...grazie “

157.IMPIEGATO  ”GIUSEPPEEEEEE “

GIUSEPPE    “Mi dica, dottore! “ IMPIEGATO   “...fai entrare il prossimo” GIUSEPPE    “Avanti il prossimoooo”

                                  FINE PRIMO QUADRO

                                   SECONDO QUADRO

161.IMPIEGATO   “..... ma insomma... per un importo cosi... modesto... lei insiste per aprire una pratica di condono fiscale”

162.IVCONTRIBUENTE (già seduto, con una cartella esattoriale fra le mani)....è un mio “diritto”

163.IMPIEGATO   “Sì, lo so che è un suo diritto...ma l'importo è...insignificante”

164.IVCONTRIBUENTE  “...345 Euro saranno pure insignificanti... ma è una questione di principio....”

165.IMPIEGATO  “...alla fine  le costerà più per le carte da bollo, i diritti vari e.....”

166.IVCONTRIBUENTE  “Non me ne importa un fico secco... io voglio esercitare un diritto!! E' la legge che  me lo consente”

167.IMPIEGATO   “Senta... faccia quello che le pare....se devo dirla tutta, questa legge non è stata pensata per tipi come lei!!!”

168.IVCONTRIBUENTE   “Come sarebbe a dire???”

169.IMPIEGATO   “Quello che ho detto, la legge è stata fatta per evasori sì... ma per evasori importanti, diligenti, effettivamente bisognosi, possibilmente ricchi... non... non per chi fa questioni di principio...”

170.IVCONTRIBUENTE  “Ma che cavolo sta dicendo... io... secondo lei... sarei un evasore.....”

171.IMPIEGATO   “… Un evasore marginale, un evasore atipico....insomma UN EVASORE CHE NON SA EVADERE....”

172.IV CONTRIBUENTE   “Ma.. ma... lei sta dando i numeri....”

173.IMPIEGATO   “Noooo... è lei che da i numeri... non si viene qui,in questo ufficio,  a far perdere tempo ... solo per questione di principio... senza un valido motivo”

174.IVCONTRIBUENTE    “Valido motivo!!!????”

175.IMPIEGATO   “Si,....VALIDO MOTIVO...”

176.IV CONTRIBUENTE   “E quale sarebbe un valido motivo????”

177.IMPIEGATO   “Non so... essersi arricchito indebitamente... per esempio ... lei ...con l'importo non dichiarato... si è forse arricchito.. avanti su... con quei quattro soldi... è forse diventato più ricco????”

178.IVCONTRIBUENTE   “No... di certo no... ma  lei mi sta dicendo che.....”

179.IMPIEGATO    “Io  sto solo cercando di farle capire  che o si EVADE BENE o se ne fa a meno. Leggi come questa hanno bisogno di  risolvere problemi non di far rispettare principi”

180.IVCONTRIBUENTE   “Così lei vuol dirmi che....”

181.IMPIEGATO  “Che solo chi ha evaso con sistema, consapevolezza, ostinazione, pianificando addirittura l'evasione in attesa del puntuale condono, può e deve a pieno diritto beneficiare della legge”

182.IVCONTRIBUENTE   “Ma solo i ricchi sono in grado di....”

183.IMPIEGATO   “APPUNTO.... vedo che ha recepito... e ora, abbia pazienza ...l'orario per il pubblico è  scaduto già da dieci minuti.... anche io ho diritto di....”

184.IVCONTRIBUENTE  “Allora me ne vado... e mi scusi se... ho la lingua secca... mi scusi sa... non le do la mano perchè ...”

185.IMPIEGATO    “VADI...VADI , e... la prossima volta  VENGHI con una bella evasione milionaria... FINALMENTE....!!!! Anche oggi ho finito... certo che ce n'è di gente strana in giro. Che personaggi!!! Monica....Monicaaa”

186.MONICA  “Sì.....dottore...”

187.IMPIEGATO   “Chiudiamo tutto e filiamocela... è stata una giornata  tosta”

188.MONICA  “A chi lo dice... quell'emigrata argentina era molto perplessa, .....i suoi amministratori ne avevano fatte di cotte e di crude.... ma abbiamo risolto bene... è andata via più rilassata”

189.IMPIEGATO  “Eh si!!! Poveretta... cosa vuoi, vive in Argentina... lì sono ancora lontani anni luce da una sana democrazia....”

190.MONICA ”Dice proprio bene..lei...più le spiegavo e più sembrava incredula...”

191.IMPIEGATO ”Che ci vuoi fare... siamo  solo noi tra i paesi sviluppati ad essere cosi fortunati ad avere LUI....”

192.GIUSEPPE “ Dottore....dottore...non può andare via...c'e... c'è ancora un tipo e...”

193.IMPIEGATO  ”Ma... è tardi,cosa ti salta in mente.. io voglio...”

194.USCIERE   “Ma lei..lei non sa chi è...se lo sapesse....”

195.IMPIEGATO  “Allora...avanti....dimmi chi è...senza fare tutte queste manfrine”

196.USCIERE   “ Un..un..evasore...un...un...”

197.IMPIEGATO    “E non stare lì a balbettare ....”

198.GIUSEPPE   “Un... GRANDE EVASORE TOTALE NATURALE “

199.IMPIEGATO “ COSAAAAAAA?????”

200.GIUSEPPE “Sì... sì... dottore... UN GRANDE EVASORE TOTALE NATURALEEEE”

201.IMPIEGATO   “ UN GRANDE EVASORE TOTALE NATURALE, un grande evasore totale naturale ... che fortuna... proprio a me... che fortuna... hai sentito anche tu.... Monica.. hai sentito quello che ha detto Giuseppe?????”

202.MONICA “Si...si.. dottore, ciufoli se ho sentito...un GRANDE EVASORETOTALE NATURALE!!!!”

203.IMPIEGATO   “Incredibile.... che culo... sì che enorme culo ... su.. su.. dobbiamo accoglierlo alla grande...”

204.MONICA “Si...facciamo un po' d'ordine...che odore..che brutto odore in questa stanza....“

205.IMPIEGATO “Che emozione... che immensa emozione... GIUSEPPE... non stare lì impalato... puoi farlo entrare.... vai... vai...”

206.GIUSEPPE  “Vado… vado...  AHH.. volevo... avvisarla di un particolare....”

207.IMPIEGATO   “Che particolare????? “

208.GIUSEPPE  “Beh!!! Ecco...è completamente mascarato...”

209.IMPIEGATO  “Masca...che?... Ma sì .. è ovvio ..mascherato... non si fida e vuole mantenere l'anonimato....che bello...che bello.... sbrigati..fallo entrare!!! “

210.USCIERE   “Vado......”

211.IMPIEGATO  “Monica… è meglio che tu torni nella tua stanza… sai è una cosa delicata… ma se il vento gira giusto ti prometto che ti chiamo… vai..vai”

212.MONICA “Peccato, sarei rimasta con immenso piacere…mi raccomando, dottore…se si mette bene…per favore…mi chiami”

213.IMPIEGATO  “Tranquilla… figurati se non ti chiamo!!! 

214.EVASORE TOTALE  “Buongiorno… mi scuso per l’ora tarda!!! “

215.IMPIEGATO  “I miei più sentiti rispetti, eccellenza! Non si preoccupi per l’ora, noi siamo qui a completa disposizione del cittadino bisognoso….”

216.EVASORE TOTALE “ Mi fa piacere sentire questo…”

217.IMPIEGATO “ Non stia in piedi, si accomodi... la prego”

218.EVASORE TOTALE  “Le dispiace se resto in piedi. Sa sono abituato a muovermi ”

219.IMPIEGATO  “Scherza!!Come più le aggrada, eccellenza. Vorrà dire che anche io resterò in piedi …e… di grazia…in cosa posso servirla????”

220.EVASORE TOTALE   “Immagino che il suo usciere le avrà già accennato il motivo per cui sono qui….”

221.IMPIEGATO   “Ovviamente eminenza…”

222.EVASORE TOTALE “ Eccellenza va bene…eminenza mi sembra fuori luogo..”

223.IMPIEGATO “ Mi scusi, certo eccellenza…ma ho la gola secca dall’emozione e….”

224.EVASORE TOTALE “ Bene, bene…veniamo al mio problema…per cominciare..perché sono in questa stanza???”

225.IMPIEGATO ( inseguendolo ) “ Già..me lo stavo domandando anche io…!!!”

226.EVASORE TOTALE (sempre camminando per la stanza) “ Perché…perchè…c’è sempre un perché…anche nelle cose che a prima vista sembrano…incomprensibili…”

227.IMPIEGATO “ Allora mi illumini, voscienza!! “

228.EVASORE TOTALE “ Eccellenza….va bene, eccellenza…dunque avrei deciso di vuotare il sacco…si insomma di approfittare del condono fiscale…ma…vorrei prima capire...  mi conviene??? E, soprattutto, posso fidarmi?”

229.IMPIEGATO   “La convenienza??? Quella è garantita. “

230.EVASORE TOTALE   “E la fiducia???  Prima di rivelare i miei affari e la mia  identità…devo essere sicuro di potermi fidare di lei! Lei... lei mi capisce??!!”

231.IMPIEGATO   “Certo,  la capisco…ma... con le dovute scuse, eccelenza… anche io devo avere delle garanzie..si…devo sapere come ..come…la pensa!!!”

232.EVASORE TOTALE   “Come la penso…cosa intende…sia  preciso!!!”

233.IMPIEGATO   “Mi scuso ancora, vede  … a me basta solo sapere se..”

234.EVASORE TOTALE   “Sapere cosa????”

235.IMPIEGATO   “Se... se sta dalla parte sua..di Lui o…, se sta dall’altra parte.. insomma coi comunis…”

236.EVASORE TOTALE   “Coi comun…cosa??.. e poi LUI chiii????”

237.IMPIEGATO   “CRIBBIO!!! LUIIIIII….”

238.EVASORE TOTALE   “Ahhhh!!! Ho capito LUIII, e AHHH….AHHH  chiaro…i COMUNIS ….AHHHH ..AHHHH ..certo …certo ….giusta precauzione la sua…ma non si preoccupi, IL MIO CUORE batte per LUI, LA MIA ANIMA è dedicata a LUI, LE MIE CERTEZZE sono riposte in LUI!!!”

239.IMPIEGATO   “Ecco le parole che vorrei sempre sentire eccellenza, sapesse che gioia immensa mi ha procurato…”

240.EVASORE TOTALE  “Fa piacere anche a me sentire le sue parole ….ora ..credo…ci si possa intendere ancora meglio!!! Beh… adesso è opportuno sederci  “  (si toglie il cappello e lo getta via )

241.IMPIEGATO   “Allora, eccellenza, mi dica tutto!!”

242.EVASORE TOTALE  “Cominciamo dalla cifra…..per il momento salti i parziali e si concentri sul totale”

243.IMPIEGATO  “NOOOOO!!!! Incredibile… un simile importo… ma… ma… come ha fatto…..”

244.EVASORE TOTALE    “Ci sono voluti anni e anni di duro lavoro!”

245.IMPIEGATO  “E in tutto questo tempo mai nessuna verifica…mai un controllo….”

246.EVASORE TOTALE   “Beh!!… Effettivamente un paio di controlli ci sono stati ma…”

247.IMPIEGATO   “E…come sono andati…???”

248.EVASORE TOTALE   “E.. come sono andati???… Non mi faccia dire più di tanto…lascio alla sua immaginazione…”

249.IMPIEGATO   “certo… che stupido, eccellenza. Un classico caso di corruzio… e via a “tarallucci e vino”….”

250.EVASORE TOTALE  “Lo ha detto lei…io non ho detto nulla….”

251.IMPIEGATO  “Non abbia timore, qui lei è come in famiglia…!!!”

252.EVASORE TOTALE   “Beh… comincio proprio a crederlo…”

253.IMPIEGATO   “Oramai, come lei ben  sa eccellenza, casi relativi a corrrrr… mazzz.. concccc…. solo i comunis… sì  quelli lì…si ostinano a perseguirli come reati…”

254.EVASORE TOTALE  “E con la complicità delle toghe ros… sì di quel colore.. ci siamo capiti…. pensi a LUI, a LUI…come perseguitare un angelo”

255.IMPIEGATO  “Parole sante le sue, eccellenza…parole sante…ma per fortuna si sta rimediando. Finalmente si legifera a modo…..falso in bilancio?? Pussa  via!!!! …. Poi i toccasana!!! E vai con…. le rogatorie…, la ricusazione dei giudici, il lodo schifos....acc..ma che dico...il lodo Schifani.....”

256.EVASORE TOTALE  “…. E che ne dice del nobile impegno per riabilitare quei poveri disgraziati, persone d'onore, che finirono sotto inchiesta….. e anche in galera”

257.IMPIEGATO  “Bravo..eccellenza..questo significa parlar chiaro e bene!!!”

258.EVASORE TOTALE   “Ma torniamo ai miei problemi…”

259.IMPIEGATO   “Subito eccellenza…dunque la cifra è mostruosa…ma come ha potuto…???”

260.EVASORE TOTALE  ”Guardi, non so nemmeno io come abbia fatto…mi è sempre venuto…naturale… come un impulso creativo…”

261.IMPIEGATO   “Un artista..insomma…”

262.EVASORE TOTALE   “…Ma…ultimamente…”

263.IMPIEGATO   “Ultimamente???….eccellenza!!!…”

264.EVASORE TOTALE   “Ultimamente mi è venuta un po’ di strizza al culo…si insomma …mi è sembrato di aver esagerato…”

265.IMPIEGATO   “Effettivamente…con questa cifra…”

266.EVASORE TOTALE  “Ecco… sì… vedo che anche lei ne conviene… mi consigli per il meglio… mi metto completamente nelle sue mani!” (getta via il mantello e l'impiegato subito lo raccoglie e lo appende all'uomo morto)

267.IMPIEGATO   “Lei.. eccellenza… mi lusinga… dunque… considerato l’importo io consiglierei un condono parziale…”

268.EVASORE TOTALE   “Sarebbe a dire???”

269.IMPIEGATO   “Semplicemente….  richiede un condono per una cifra inferiore a quanto lei ha evaso..”

270.EVASORE TOTALE   “Sì… ma... e il vantaggio!!??”

271.IMPIEGATO   “Il vantaggio… per lei eccellenza… sarebbe duplice… economico ed esistenziale.”

272.EVASORE TOTALE   “L’ “economico” lo capisco…ma l’ “esistenziale”…”

273.IMPIEGATO  “Eccellenza… un artista come lei…potrebbe rimanere improvvisamente spoglio, nudo, senza più nulla del suo genio creativo???”

274.EVASORE TOTALE  “Certamente no… ma contavo di riprendere  la mia attività di evasore totale naturale già da subito…..”

275.IMPIEGATO   “Ma…da subito…come dice lei… questo… per i ricchi potrebbe essere... più difficile…”

276.EVASORE TOTALE    “Si spieghi meglio”

277.IMPIEGATO   “Semplicemente che per i ricchi sfondati come lei, quando ci sarà l'aliquota massima al 33 per cento, .....e mi creda prima o poi ci sarà, ci sarà...., …la sua…creatività..... sarà notevolmente ridimensionata…”

278.EVASORE TOTALE    “Ma lei è un genio… sa che non ci avevo pensato…”

279.IMPIEGATO  “Per cui, si tenga parte delle sue fatiche…le integri con quel poco che per il futuro le sarà permesso di evadere… poi presto, non dubiti, ci sarà un nuovo condono!!!”

280.EVASORE TOTALE  “Riflettendo... lei ha proprio ragione…però…mi tolga una curiosità…dove troverà lo Stato, con questi chiari di luna, tutti quei soldi da lasciare, giustamente s'intende, nelle tasche di noi ricchi per ingrassarci meglio???”

281.IMPIEGATO  “Eccellenza…mi stupisco.. vuole sapere una confidenza molto riservata???”

282.EVASORE TOTALE  “Beh!!! Credo di meritare fiducia….”

283.IMPIEGATO  “Fiducia, eccellenza…tutta la mia più incondizionata fiducia…”

284.EVASORE TOTALE  “Allora mi dica…”

285.IMPIEGATO “Sa, eccellenza… tra noi…addetti ai lavori… come viene chiamato questo…… virtuoso modo di governare la politica e l’ economia in particolare….”

286.EVASORE TOTALE   “Dica, dica…”

287.IMPIEGATO    “Governo…alla HOOD ROBIN!!!”

288.EVASORE TOTALE   “HOOD….cheee…???”

289.IMPIEGATO   “HOOD ROBIN…eccellenza…ma non ricorda il film…non ha letto il libro da ragazzo…!!!???”

290.EVASORE TOTALE    “Incredibile… geniale… AHHHH… AHHHH, Robin Hood…quello che toglieva ai ricchi per dare ai poveri…. Giusto… giusto Robin Hood…..AHHHH…AHHHH HOOD ROBIN…ma è fantastico….”

291.IMPIEGATO  “Non è che abbiamo inventato chissà che….è sempre stato cosi…si toglie al povero per ingrassare il ricco…solo che noi…grazie a LUI, lo facciamo meglio e in modo virtuoso!!!”

292.EVASORE TOTALE   “In modo virtuoso…???”

293.IMPIEGATO   “Si….VIRTUOSO, come con il gioco delle tre carte…meno imposte generali, forse,….ma più tasse e balzelli locali, tasso di inflazione ufficiale drogato…scure sui servizi essenziali…, scuola pubblica a puttane…tanto quelli come lei….”

294.EVASORE TOTALE   “Quelli come me….???”

295.IMPIEGATO   “Risparmiano un sacco di imposte e se ne fottono…ci sono le scuole private…molto più efficienti….si va nelle cliniche private…molto più sicure…si specula sull’inflazione…e…”

296.EVASORE TOTALE   “Sa che faccio ora….???”

297.IMPIEGATO   “No..eccellenza..”

298.EVASORE TOTALE   “Mi tolgo la maschera …e ciò per dimostrarle la totale fiducia che ho in lei….” (si toglie la maschera e la getta via)

299.IMPIEGATO  “Sapesse eccellenza quanto ciò mi gratifica…ho di nuovo la lingua impastata dall’emozione…  ma lo sa che ha uno sguardo bellissimo!!??”

300.EVASORE TOTALE   “Ehmm.... anche io mi sono un po' rifatto…ma   lasciamo perdere…”

301.IMPIEGATO   “Bene… adesso che tra noi non ci sono più veli, mi consenta di presentarle Monica, la mia segretaria….Monicaaa”

302.MONICA   “Ai suoi ordini dottore….”

303.IMPIEGATO   “Venga, venga…cara Monica, voglio presentarle una persona meravigliosa… a proposito…non mi ha ancora detto come si chiama…!!!”

304.EVASORE TOTALE (bacia la mano di Monica, estasiato) “Piervito. Piervito Schifazzi.. per gli amici Vito, solo Vito….incantato, veramente incantato…”

305.MONICA  “Adulatore….!!! Monica…per il momento basta Monica…”

306.IMPIEGATO  “Monica è per me indispensabile…è fantastica e fantasiosa…io e lei formiamo una squadra vincente…sa fare proprio di tutto...”

307.MONICA (gli cade un foglio e si inginocchia alla “Lewinsky” per raccoglierlo)  “Non esageri…dottore…altrimenti mi ci fa credere....” (torna in piedi )

308.IMPIEGATO   “Vedrà…eccellenza, quanto vale la mia Monica..!!!”

309.EVASORE TOTALE   “Se è della sua scuola…non ho assolutamente dubbi sul suo valore!!! Ma…tornando al mio problema….”

310.IMPIEGATO  “Forse due terzi…occorre fare due conti precisi..ci penserà Monica…..”

311.EVASORE TOTALE   “Ma la signorina sa di cosa stiamo parlando???”

312.MONICA   “Beh…veramente…io…”

313.IMPIEGATO  “Su, su Monica…possiamo dirlo…sua eccellenza…è talmente in sintonia con noi…”

314.MONICA   “Sì ha ragione…ecco io so già tutto….”

315.EVASORE TOTALE “ Come fa a sapere  TUTTO???”

316.MONICA  “Semplice…ho origliato dalla porta socchiusa…sa…era tanta l’emozione…la voglia di sapere…uno come lei non capita tutti i giorni…”

317.IMPIEGATO   “Veramente tu origli sempre….”

318.MONICA   “Naturale!! Ma questa volta l’ho fatto con passione…”

319.EVASORE TOTALE   “Suvvia…origliare, o meglio venire a conoscenza dei fatti degli altri, soprattutto con le intercettazioni telefoniche... fa bene alla democrazia!!!”

320.IMPIEGATO   “Ma come mi piace, eccellenza, come lei mi piace…se ce ne fosse bisogno potrei farle anche da tappeto....... come dovessi ricevere Tony Blair con la bandana in testa”

321.EVASORE TOTALE   “Del resto oggi siamo l’unico paese con una democrazia compiuta, totale, ASSOLUTA…..e, me lo lasci dire con un certo orgoglio, con il conflitto di interessi legalmente riconosciuto”

322.IMPIEGATO   “Grazie sempre a Lui, il magnifico, il divino, l’impareggiabile!”

323.EVASORE TOTALE “E’ stata una intuizione geniale nella sua semplicità… prendere il potere fottendosene delle regole, o meglio creando le sue per eliminare tutti quelli che remano contro…..”

324.IMPIEGATO   “L’opposizione che è tutta comunis.. la magistratura che è tutta ros.., gli operai che sciop…e difendono l’articolo dic…l’informazione di Biag e Santor….

325.EVASORE TOTALE  “Si potrebbe andare avanti all’infinito…ma, io mi domando, perché… perché non lo vogliono lasciare lavorare in pace…

326.MONICA  “Se lo avessero lasciato lavorare in pace, oggi saremmo i primi nel mondo…., in tutto…”

327.IMPIEGATO  “Già in tutto, ma…se continua così…se tiene duro…ci vorrà poco tempo e con gli effetti leggittimi della Gasparri, non avrà più avversari….. e sarà il Trionfo della democrazia.......!!!”

328.EVASORE TOTALE   “........come la guerra in Iraq e tutte le guerre preventive!!!!!”

329.IMPIEGATO   “Basta, basta…altrimenti mi commuovo….”

330.MONICA   “Io sto piangendo di gioia … che radioso futuro ci aspetta….”

331.EVASORE TOTALE   “Restiamo calmi..su...torniamo alle nostre questioni....a proposito!!??..”

332.IMPIEGATO  “Dica…eccellenza…”

333.EVASORE TOTALE  “Quale è il vostro stipendio ????”

334.IMPIEGATO   “Non chissà che!!! Ma ci arrangiamo con qualche bustarella, poca roba, creda, al nostro livello…ma perché questa domanda????”

335.EVASORE TOTALE  “Perché potreste venire a lavorare per me,… due esperti come voi con  due buone lingue così …sarei in una botte di ferro!!!”

336.IMPIEGATO   “Ma…ma…sarebbe magnifico!!!!”

337.MONICA  “Si…si…sarebbe davvero magnifico…”

338.EVASORE TOTALE  “Allora da adesso consideratevi alle mie dipendenze “

339.IMPIEGATO  “Monica, vai a prendere quello champagnino riservato alle grandi mazzette!!!”

340.MONICA  “Subito, dottore “

341.IMPIEGATO “ Certo, Eccellenza, che abbiamo messo su una bella squadra, io lei e la Monica.”

342.EVASORE TOTALE “ E....e....anche io potrei beneficiare della....hemmm...stanza ovale come Monica e Bill Clinton!!!???”

343.MONICA “ Eccomi qua, con lo champagnino!!!!”

344.IMPIEGATO   “E… quanto sarebbe disposto a pagarci???”

345.MONICA  “Si… si... quanto, quanto?”

346.EVASORE TOTALE “Molto…più di quanto possiate immaginare… naturalmente una piccola parte in bianco, una un po’ più consistente in nero e una esagerata in mazzette….”

347.IMPIEGATO    “Naturalmente….”

348.MONICA    “Naturalmente….”

                             BRINDISI A FANTASIA

                                                          FINE

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 0 volte nell' ultimo mese
  • 1 volte nell' arco di un'anno