Lavori in corso

Stampa questo copione

LAVORI IN CORSO

LAVORI IN CORSO

Personaggi: Operaio -Intervistratrice -Cameramen

Scena: Un cavalletto con la scritta "LAVORI IN CORSO"; una carriola

e un badile.

Intervistatrice- (Parla con microfono, ripresa da una telecamera). Amici telespettatori, buona sera. Per la rubrica "Le opere grandi opere pubbliche nel veneto  ", vi parliamo da San Giovanni di Motta di Livenza, dove ci siamo recati, per vedere all'opera questi grandi progetti che daranno una nuova vitalità a questa frazione: la costruzione del nuovo cimitero. Alla nostra destra, potete vedere il lavoro febbrìle del grande cantiere. Si tratta del progetto di ampliamento del cimitero di Motta di livenza con annessa viabilità.

Operaio- (Dorme appoggiato alla carriola).

Interv. -Intervisteremo ora, uno dei tanti operai, una di queste operose formiche... (Vede l'operaio) Ne vediamo appunto una... (Lo chiama) Operaio, operaio

Operaio- (Si sveglia di soprassalto) Eih... Chi xe che me ciama?..

Interv. -Senta, operaio...

Operaio- Parlea co mi?

Interv - Certo... Lei non è operaio?

Operaio -Na volta!... Ades semo tenici delle opere pubbliche.

Interv. -Va bene, signor tecnico delle opere pubbliche , noi siamo della TV...

Operaio- (Agitando la mano) Ciao mama, ciao papà, ciao zio...

Interv. -Vuol dirci il suo nome?

Operaio -Giovanni Sigagna, Giovanni el nome e Sigagna el cognome. Ma tuti i me ciama Nane!

Interv. -Lavora da molto tempo in questo cantiere?

Operaio- Da do mesi... Prima xera disocupà.

Interv. -E' stato disoccupato per molto tempo?

Operaio –Do ani...

Interv. -Ho capito. E' stato disoccupato negli ultimi due anni. ..

Operaio -Ma no! Da do ani... Dal'età de do ani...

Interv. -(Sorpresa) Non è mai riuscito a trovar lavoro?

Operaio -Mi aspetavo... ma el lavoro no me trovava mai!

Interv. -Ma allora, come ha deciso di venire a lavorare in questo cantiere?

Operaio- Parchè ho pensà: pitòst che star sensa far gnent a casa... l'è meio star sensa far gnent al cantièr... E in più go la paga!

Interv. -(Abbozza un sorriso di circostanza e riprende) E dica.. . Che la voro fa qui al cantiere?

Operaio -Mi son matoneliere, meto le matonele...

Interv. -Ci può far vedere... (Come parlando ai telespettatori, ripresa dalla telecamera) "Ora la telecamera si avvicina, affinchè i nostri teleaspettatori possono seguire da vicino la sua opera”.

Operatore -(Si avvicina all'operaio con la telecamera) .

Operaio -Ciao mama, ciao papà, ciao Zio... (Rivolto all'intervistatrice) Mo ghe spieghe la messa in opera...

Operaio -Dunque: Ora metèn le matonele su sto lato del zimitero. Finìo el lato, le cavèn e fen passar i cavi de la corrente elettrica... Po le rimetemo... In un terso momento le cavemo de novo, par far el scolo del'acqua piovana... Po le rimetemo ancora. ..e cussì par tuti i lati. ..Arivati in fondo al zimitero ,cavemo tuto de novo, parchè la pavimentassione la vien fata co le piastrele.

Interv. -Ma perchè tutto questo lavoro, questo fare e disfare?

Operaio- Ordine del sindaco: fare le cose fatte bene. E qua a San giovanni de Mota de Livensa, le cose si fano con ordine: una roba ala volta,ma fata ben.

Interv. -Così tutto è perfetto, tutto funziona bene

Operaio- Speremo!

Interv. -Ci dica: quante mattonelle posa al giorno? !

Operaio -Ieri ho superato il record del cantiere: 7 matonele! :

Interv .-Quanti siete che lavorate in questo cantiere ?

Operaio -Qua semo 20 operai 4 dipendenti del comune e 40 geometri assistenti .. ..

Interv. -40 geometri?

Operaio- Sa... con lo svilupo degli istituti tenici...

Interv. -E tutti questi assistenti dove sono?

Operaio- Zinque i xe andài a dar un'ociàda àe carte...

Interv. -Ho capito: ai progetti costruttivi...

Operaio -No!... Ale carte da briscoea... I voèa che andasse anca mi... ma gò rifiutà!

Interv. -Ferchè lei è una persona onesta, laboriosa!

Operaio -No!... Ma parchè l'ultima volta, i me ga fregà tuta la paga!

Interv. -(Imbarazzata, cerca di cambiare discorso) E gli altri 35 geometri dove sono?

Operaio- I sta faxendo un torneo de calcio co geometri de altri cantieri.

Interv. -Ma se lo viene a sapere il direttore dei lavori, si arrabbierà. ...

Operaio- Far forsa: i sta perdendo do a sero.

Interv. -(Sempre più sconcertata) E gli operai dove sono?

Operaio- I xe andài a sistemar il viale de la vila...

Interv. -Capisco! Il viale della villa comunale.

Operaio -No! Il viale de la vila del vice diretore del cantièr.

Interv. -(cs) Inaudito! E se il direttore viene a saperlo?

Operaio- L'andarà su tute le furie, ciò, parchè a la so vila no i xe ancora andài.

Interv. -(Cerca di cambiare discorso) Cosichè lei è rimasto solo al cantiere?...

Operaio -No, semo in dò, ma l'altro el ga dovùo andar via a causa de un processo penàl!

Interv. -Ma... ha chiesto il permesso?

Operaio- I xe vegnùi ciòrlo ieri sera i carabinieri. Ammanetato e via... (Si alza, va alla carriola e ne cava fuori un fisco di vino) Lo tegne un pò al frescheto nel'acqua... (beve, poi offre all'intervistatrice, che, schizzinosa, rifiuta).

Interv. -No, grazie... non bevo quando lavoro...

Operaio -Gnanca mi quando lavoro...

Interv. -Senta... Oltre alla posa delle mattonelle, ha qualche altra mansione qui al cantiere?

Operaio- Come disea?

Interv. -Se fa qualcos'altro?..

Operaio- Si, si... Fasso il ghiaino co la martelina.

Interv. -Ci può dare una dimostrazione?

Operaio -Certo, certo... Vèdea sto pieròn? Mi lo pesto co la martelina, colpo dopo colpo, fin che resta un sasseto.

Interv. -Interessante... Chissà quante pietruzze vengono fuori da questo pietrone

Operaio -Una!...

Interv. -Una????..

Operaio –E si una ..ma fatta bèn. Se ricordea? Ordine del sindaco, na roba alla volta ma fata bèn!

Interv  -E che uso ne fate?

Operaio- Se el sasseto risulta robusto, lo usemo per ghiaiare i viotoli pedonali.

Interv. -E quanti pietroni occorrono?

Operaio- Ehhh... Signor benedeto, sentenari e sentenari de camiòn... Ma semo a bòn punto... Co sto quà (mostra un sassetto) sòn sìe sasseti in dò mesi...

Interv. -E ci dica: questi viottoli, che costruite, dove porteranno?

Operaio- eh .. Il progeto inissiale prevedeva de sdoppiar la strada che riva da meduna, quindi far parir dal simitero un viottolo che gira intorno alla ciesa, el fa un sottopasso alla strada, che la xe pericoeosa, el torna su davanti alla canonica, el traversa sto saeon e i se collega alla strada qua dadiro. Un bel viotolo rosso!

Interv. -Perchè di color rosso?

Operaio- Parchè i xe i colori del diavolo.

Interv. -(Sorpresa) Cosa centra il diavolo?

Operaio -Centra, centra... Mo ghe spieghe: sicome l'ingegnèr xe un ateo, un comunista-magna preti, e se no bastasse, un acanito tifoso milanista, el ga selto i colori del diavolo: rosso e nero, apunto. Nera la piassetta e rosso i vicoli che portano alla ciesa.

Interv. -Ma quei viottoli non sono nuovi?

Operaio- Si ii... ma i gà sbalià i colori, quela volta

Interv. -(CS) E i lavori, come procedono?

Operaio -No tanto bèn, cara la me radiotelegrafista, parchè xe stà un erore de calcolo: i viotoli che i dovea far el giro de la ciesa, anca par questiòn de risparmio, i se ferma al'altessa dele porte della ciesa così i ga pensà de far un passagio pedonale de sbiego atraverso la Ciesa parochiale, tanto par intenderse, ma ciò, el paroco no gà dat el permesso, parchè el dixe ch'el passagio dea zent, el disturba le funssiòn, e che le strisse pedonali no le s'intona con l'architetura del'interno... Sa, l'è na cièsa del 1400 co reperti dei romani ! Po’ se ha mes anca el comitato co un certo Franco che el dise che la strada che passa par sto capannon el disturba la sagra de giugno. I ghe vea propost un semaforo par i camerieri che da le cusine i porta le pietanse in tel saeon, … ma Franco no la vossù sentir rassòn co es se impunta .... 

Interv. -Speriamo che le difficoltà vengano appianate e che possiate portare a termine questa importante opera comunale.

Operaio -Speremo... anca parchè el progeto come che la vede l’è enciclopico …

Interv: -Vedo vedo … e mi dica queste torrette che vedo negli angoli del cimitero?

Operaio: quella l’è la vera novità de sto cimitero: I è posti de guardia … guardia armata 24 ore su 24.

Interv. -Ma a cosa servono le guardie in un cimitero?

Operaio: El sindaco l’è stat ciaro: chi entra orrizontale qua el resta par sempre: te sa che qualchedun no el cambie idea e el vopie cambiar residensa ... Inoltre tra i condomini (facendo capire che si trattano dei defunti) l’è sempre baruffe e lamentele ! L’è meio mantegner la quiete pubblica!

Interv: -Ma il progeto prevede anche altro?

Operaio : Eh.. el progetto l’è molto vasto: par intrattegner i ospiti de sta multiproprietà el prevededarìa feste in grande: concerti al'aperto, fuochi d'artificio al coperto, e tante altre robe bèe...

Interv. -Come sarebbe a dire?...

Operaio -Mo ghe spieghe subito, intanto par intenderse...: dove che adès l’è el parcheggio de le macchine , se fano i concerti deà banda sitadìna: in piasseta Davanti alla ciesa quei dea musica da camera...

Interv. -Si,ma i fuochi al coperto?. Mai sentit!...

Operaio -Questa sarìa n’altra novità in assoluto, parchè quei i sarìa destinài dentro alla ciesa !...

Interv. -I fuochi d'artificio dentro alla chiesa ? Ma il parroco non darà mai il permesso...

Operaio- Eeeehhh... l'è questo el grosso problema da risolver. ... don Roberto el se ha impuntà anca su questo...  Comunque, tornando al lavoro... ven da riasfaltar el parcheggio de la parte nova del simitero. El la pensi che l'ultima opera che la dìtta l’ha asfaltà, i ga dita tuti che la gera come un biliardo.

Interv. -Liscia?

Operaio -Piena de buse!

Interv. -Per concludere, ha qualche richiesta da fare?

Operaio -No!... Ma la me scusa ades, parchè deve andar: l'è mesogiorno.

Interv. -Come fa a saperlo? Non ha l'orologio...

Operaio -Vedea quel badìl puza àea cariòa? Quando che l'ombra del manego, l'ariva qua, in te sto punto (Mostra per terra l'ombra della pala che è appoggiata alla carriola), voI dìr che l'è mesogiorno.

Interv. -Ma se la pala viene spostata?

Operaio -Mai! In do mesi, mai l'è stada spostada. (Davanti alla telecamera) Ciao mama, ciao papà, ciao zio... (Esce col fiasco in mano).

F I N E

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 3 volte nell' arco di un'anno