L’orchestrina di Betlemme

Stampa questo copione

L’ORCHESTRINA DI BETLEMME

l’orchestrina di betlemme

Drammatizzazione di Dolores Olioso

                                                                       -

Personaggi: Il narratore, alcuni bambini (Luca, Mattia, Alessandra, Michela, Riccardo, Omar, Samira, Emma, Andrea), la mamma di Luca.

Narratore:        - Luca è salito in soffitta per cercare il piccolo presepe che aveva riposto in un baule l'anno prima. Con lui ci sono alcuni dei suoi amici di scuola: Mattia, Alessandra, Michela col fratellino Riccardo, Omar, Samira e l'inseparabile amica Emma, ed infine Andrea che, emozionato, si rivolge a Luca...

Andrea:           - Luca, hai avuto un'idea bellissima ad invitarci! Tra pochi giorni è Natale e tutto deve essere a posto. L'albero di Natale... i doni e... il presepe! Sbrigati, apri il baule!

Luca:                - Dunque, aspetta... deve essere qui da qualche parte... Oh, eccolo!

Narratore:        - Il presepe era davvero piccolo, ma molto bello. Sulla grotta brillava la stella cometa che si rifletteva negli occhi dei bambini che in cerchio ammiravano Maria, Giuseppe e...

Mattia:            - Ma dov'è Gesù?

Luca:               - Deve essersi staccato, proviamo a cercarlo!

Samira:            - Posso aiutarvi?

Emma:              - Certo, ma tu sai chi è Gesù? Tu sei di un'altra religione.

Samira:            - Sì, io sono musulmana, ma la vostra religione la conosco bene e trovo che la storia di Gesù sia bellissima!

Omar:              - Raccontala, allora.

Narratore:        - Samira è tutta rossa in viso, si sente a disagio, ma Alessandra, sorridendole, comincia a raccontare...

Alessandra:     - Era la notte del 24 dicembre e Maria con Giuseppe cercavano un posto dove dormire...

Luca:                - Maria era incinta, aspettava un bambino e faceva fatica a camminare perché aveva il pancione.

Michela:          - Come quando la mia mamma aspettava il mio fratellino Riccardo... era grosso cosi!

(Gli altri bambini ridono).

Samira:            - Ma nelle locande non c'era posto e così Giuseppe vide una grotta.

Omar:              - Una grotta con dentro l'asino e il bue.

Narratore:        - Luca prende un bastone e si avvicina ad Alessandra.

Luca:   -           - Vieni, Maria... riposati

Alessandra:    Va bene, Giuseppe... tra un po'il bambino nascerà!

Narratore:      Emma si è "tuffata" nel baule e, con soddisfazione, mostra dei campanellini che ora agita a ritmo nell'aria.

Omar:    -              - Sembra la voce delle stelline!

(Michela, Emma e Samira salgono sopra una panchina e, tenendosi per mano, recitano).

Mic./Em./Sam.; Siamo le stelline

che brillano quassù, cantiamo in questa notte,

illuminiamo il blu, una notte speciale perché nasce Gesù!

(Inizia la musica della canzone).

CANZONE:       UN CANTO DAL CIELO

Maria, non temere siamo arrivati.

In quella grotta andremo a dormire.

Lo so, non è calda,

ma finalmente potrai riposare.

Ma finalmente potrai riposare.

Caro Giuseppe, sono molto stanca,

prepara la paglia e mi riposerò.

C'è tanto freddo,

ma l'asino e il bue ci riscalderanno.

Ma l'asino e il bue ci riscalderanno.

O dolce Maria piena di grazia,

nel tuo manto azzurro io ti coprirò.

Chiudi gli occhi e sogna,

io starò qui vicino a te.

io starò qui vicino a te.

Giuseppe, mio sposo, prendi la mia mano,

ascolta il silenzio che parla d'amore.

È un canto dal cielo,

scende come neve e arriva fino al cuore.

Scende come neve e arriva fino al cuore.

Siamo le stelline che brillano quassù.

Cantiamo in questa notte, illuminiamo il blu.

Una notte speciale perché nasce Gesù!

Narratore:        - Intanto Riccardo, che è il più piccolino, curiosando fra i tanti scatoloni, ha trovato un buffo cappello di lana e l'ha subito infilato in testa.

Michela:          - Guardate Riccardo... sembra un pastore!

Luca:                - Aspettate amici, qui da qualche parte ci dovrebbero essere delle vecchie giacche.

Omar:              - Ci travestiamo?

Samira:            - Sì, facciamo i pastori.

Riccardo:        - Chi sono i pastori?

Alessandra:     - Sono quelle persone che lavorano nei campi e portano le pecore a brucare l'erba.

Emma:              - lo indosso questa gonna lunga a fiori: sono la contadinella!

Samira:              - Anch'io, e mi metto questo fazzoletto colorato in testa.

Alessandra:    lo invece, questo grembiule... e ora vado a mungere le mucche!

Mattia:            - Guarda che bello questo zaino, me lo metto sulle spalle e vado verso il presepio.

Luca:                - Pastori... pastori, venite... andiamo a trovare Gesù!

Omar:              - E se poi sbagliamo strada?

Luca:                - Bene, ora chiudete gli occhi e apriteli quando ve lo dirò io!

Narratore:        - Tutti i bambini, restando fermi, chiudono gli occhi mentre Luca prende il pre­sepio e lo mette sopra un vecchio comodino e poi, proprio sopra la grotta, appende al muro la stella cometa.

Luca:               - Al mio tre, aprirete gli occhi e dovete trovare la stella cometa, proprie sotto c'è il presepe! Uno... due... tre!

Narratore:        - I bambini aprono gli occhi e cominciano a guardarsi attorno.

Emma:              - Eccola, l'ho vista... andiamo a Betlemme!

Luca:               - Correte, correte pastori... cantate e suonate una canzone di pace!

Mattia:            - Questo è il mio flauto.

Narratore:        - Mattia faceva finta di suonare un bastoncino che teneva di traverso sulle labbra

Omar:              - ...E questa la mia cornamusa!

Narratore:        - Omar invece aveva trovato un cuscino che ora stringeva fra le braccia.

Alessandra:     - Suonate pastori che noi insieme balliamo... balliamo per Gesù.

Narratore:        - Tutte le bambine si prendono sottobraccio e cominciano a saltellare.

CANZONE:       SUONATE SUONATE PASTORI

Correte, correte pastori, suonate, suonate più forte,

con flauti e cornamuse suonate, suonate per noi!

Una canzone che parla d'amore

per tutto il mondo poi volerà.

Una canzone che parla di pace che porti a tutti la serenità.

Correte, correte pastori, suonate, suonate più forte,

con flauti e cornamuse suonate, suonate per noi!

Una canzone che apre il mio cuore per donare parole più buone.

Una canzone per tutta la gente che porti a tutti tanta bontà.

Correte, correte pastori,

suonate, suonate più forte,

con flauti e cornamuse suonate, suonate per noi!

Una canzone che porta il sorriso

a chi è solo e gioia darà.

Una canzone che porta allegria

per tutti gli uomini di buona volontà.

Correte, correte pastori, suonate, suonate più forte,

con flauti e cornamuse suonate, suonate per noi!

Una canzone che canta alla vita e che per mano si ballerà.

Una canzone per tutti i bambini per un domani di felicità.

Correte, correte pastori, suonate, suonate più forte,

con flauti e cornamuse suonate, suonate per noi!

Narratore:       - Luca è felice di vedere i suoi amici felici.

Luca:               - Venite, guardate cosa ho trovato... questo è stato il mio primo giocattolo, una fattoria parlante...

Emma:              - Che bello... ci servono proprio gli animali, perché anche gli animali fanno festa a Gesù.

Alessandra:    Mettiamoli lungo la strada per Betlemme.

Riccardo:        (Stringendo fra le mani l'uccellino) Cip cip!

Michela:          - Sì, cip cip cip, l'uccellino vola e fa cip cip cip.

(Tutti insieme cantano: cip cip cip cip cip).

Omar:              - Beee beee sono la pecorella, sono piccola ma bella.

(Tutti insieme cantano: beee beee beee).

Alessandra:    Guardatemi, sono la farfalla che nell'aria balla.

(Tutti insieme ballano e cantano: la la la la).

Luca:    - Bau bau, muovo il codino sono il... cagnolino!

(Tutti insieme cantano: bau bau bau).

Mattia:            - Miao miao, sono il gattone e suono la chitarra.

(Tutti insieme cantano: miao miao miao).

Samira:              - È come un'orchestra... l'orchestrina di Betlemme: tanti animali insieme  suonano e ballano!

Luca:                - Fermi tutti, io sono il direttore d'orchestra: ecco la mia bacchetta e al i via balliamo e suoniamo un...

Tutti:               - ...Un?

Luca:                - Un bel minuetto!

CANZONE:       IL MINUETTO DEGLI ANIMALI

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto. È la notte dì Natale!

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto che nasce Gesù!

E suona il flauto dolce un grazioso uccellino.

Danza in cielo, manda un bacino

e suonerà così: firulì firulì la la, firulì firulì la la.

E suona la trombetta col suo gregge la pecorella.

Sulla testa ha una stella e suonerà così:

perepè perepè la la, perepè perepè la la.

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto. È la notte di Natale!

Balliamo tutti insieme questo

bel minuetto che nasce Gesù!

E suona il violino con passione la farfalla.

Sulla grotta ora balla e suonerà così:

zin zin zin, zin zin zin la la,

zin zin zin, zin zin zin la la.

E suona l'organetto

con le zampe il cagnolino. È felice,

fa l'inchino e suonerà così: tiriti tiriti la la, tiriti tiriti la la.

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto.

È la notte di Natale!

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto

che nasce Gesù! E suona la chitarra

un simpatico gattone. Vuol cantare la canzone

e suonerà così:

blem blem blem, blem blem blem la la,

blem blem blem, blem blem blem la la.

E suona tutta l'orchestra perché c'è una grande festa.

 Dai, cantiamo e balliamo e suoniamo così:

la la la, la la la, la la, la la la, la la la, la la.

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto.

È la notte di Natale!

Balliamo tutti insieme questo bel minuetto che nasce Gesù!

Andrea:           - Che bello, sembra proprio la notte di Natale...

Emma:              - Anche gli animali non litigano fra di loro!

Luca:                - Amici, tra un po' nasce Gesù e tutta la gente deve arrivare da ogni parte del mondo.

Omar:              - Ma come facciamo a chiamare tutta la gente?

Samira:            - Suoniamo forte, così ci sentiranno!!

Alessandra:        - È una buona idea!

Mattia:            - Ci vuole un tamburo!

Luca:                - Mi dispiace, ma non ho un tamburo!

Mattia:            - Ma sì che c'è! Guarda quanti scatoloni ci sono qui: li dipingiamo di tanti colori e poi basteranno dei cucchiai di legno e... BUM BUM BUM, ecco i nostri i tamburi!

Michela:          - Corro a casa a prendere i colorì!

Narratore:        - Michela si infila il cappottino e corre a casa. Intanto gli altri bambini preparano gli scatoloni.

Luca:                - La gente arriverà dappertutto, da Nord, da Sud, da Est, da Ovest.

Andrea:           - Dalla Germania che è a Nord!

Mattia:            - Dal Giappone che è ad Est!

Alessandra:     - Dall'America che è a Ovest!

Samira:            - Dall'Egitto che è a Sud!

Narratore:        - Arriva Michela con il fiato corto...

Michela:          - Sono stata veloce? Ecco i colori... dipingiamo i nostri tamburi!

Narratore:        - Tutti si mettono al lavoro, anche il piccolo Riccardo che ora si guarda le dita tutte colorate.

Omar:              - Siamo pronti?

Tutti:               - Sì!

CANZONE:  SUONA IL TAMBU BUM BUM

Dal Nord, dal Sud, dall'Est, dall'Ovest!

Suona il tambu bum bum. Suona il tambu bum bum.

Suona il tambu bum bum. Suona il tambu bum bum.

Suona il tamburo e arriverà suona il tamburo

e arriverà suona il tamburo e arriverà tutta la gente, guarda là!

Dalla Germania, dall'Inghilterra arriva gente da tutta la terra.

E dalla Cina e dal Perù arrivan tutti, ci sei anche tu!

Dal Nord, dal Sud, dall'Est, dall'Ovest!

Suona il tambu bum bum...

Dall'Indocina e dal Giappone quanta gente,

che confusione! E dal Brasile e dal Ghana sono partiti da una settimana.

Dal Nord, dal Sud, dall'Est, dall'Ovest!

Suona il tambu bum bum...

E dall'Italia e dall'Olanda è arrivata anche la banda.

E dall'Egitto, dall'Ungheria quanta gente c'è per la via!

Dal Nord, dal Sud, dall'Est, dall'Ovest! Suona il tambu bum bum...

Narratore;        - I bambini ora sono sfiniti, ma ecco, arriva la mamma di Luca...

Mamma:          - Ma che succede qui? Quanto fracasso!

Luca:               - Oh, mamma... non ti arrabbiare... stiamo preparando per la notte di Natale!

Alessandra:     - Abbiamo chiamato la gente di tutto il mondo!

Mamma:           - Avete chiamato tutta la gente della città... io ero per strada e sentivo BUM BUM BUM!

Michela:          - Guardate Riccardo: si è addormentato!

Tutti:               - Sssshh!

Mamma:          - (A bassa voce) Sembra Gesù Bambino!

Omar:              - Non dobbiamo svegliarlo!

Mamma:           - Ci vuole una ninna nanna.

Luca:               - Non ne conosco, mamma.

Mamma:          - Quando tu eri piccolo piccolo, per addormentarti ti cantavo una ninna nanna dolce dolce...

Alessandra:    Anche la mia mamma!

Samira:            - Ce ne canti una?

Mamma:           - (Inizia a cantare) Ninna nanna, ninna oh...

Emma:              - Che bella... mi sento così rilassata... che pace!

Narratore:        - La mamma di Luca prende uno sgabello... sale e da una scaffalatura pren una scatola di metallo e la apre. I bambini tutti intorno guardano silenzio Oh... quanti strumentini!

Mamma:           - Ecco, prendetene uno ciascuno e suoniamo piano piano.

Alessandra:     - (Agitando il cembalo) Ninna nanna, ninna oh...

Omar:               - (Scuotendo i legnetti) Ninna nanna, ninna oh...

Luca:                - (Scuotendo le maracas) Ninna nanna, ninna oh...

Mattia:            - (Suonando il flauto) Ninna nanna, ninna oh...

Emma:              - (Suonando le nacchere) Ninna nanna, ninna oh...

Samira:              - (Con il triangolo) Ninna nanna, ninna oh...

Michela:          - (Con il tamburo) Ninna nanna, ninna oh...

(Inizia la musica e i bambini cantano la canzone).

CANZONE: - NINNA NANNA DEI BAMBINI

Ninna oh, ninna oh. Ninna nanna ninna oh.

Ninna oh, ninna oh. Ninna nanna ninna oh.

Suono il tamburo piano piano,

se il bimbo strilla non lo suono più.

Suono i legnetti piano piano

per il mio amico, il mio amico Gesù.

Ninna oh, ninna oh...

Suono il cembalo piano piano, una stella brilla nel cielo lassù.

Suono il triangolo piano piano

per il mio amico, il mio amico Gesù.  -

Ninna oh, ninna oh...

Suono le maracas piano piano,

e la neve bianca scende quaggiù.

Suono le nacchere piano piano

per il mio amico, il mio amico Gesù.

Ninna oh, ninna oh...

Suono il flauto piano piano,

una ninna nanna canta anche tu.

Suoniamo bambini piano piano, è nato un amico, è nato Gesù.

Ninna oh, ninna oh... Ninna oh, ninna oh...

Narratore:        - Questa ninna nanna ha creato un'atmosfera davvero speciale.

Luca:               - Sai, mamma... abbiamo trovato il presepe, ma il Bambin Gesù non c'è!

Mamma:          - Che ne dite di fare un gioco?

Tutti:               - Sì, un gioco!

Alessandra:        - Una caccia al tesoro?

Mamma:          - Sì, quasi una caccia al tesoro! Il nostro tesoro è Gesù!

Luca:                - Ma tu sai dov'è?

Mamma:          - Certo, e voi lo troverete.

Narratore:        - La mamma di Luca prepara otto bigliettini e ne consegna uno ad ogni bam­bino.

Mamma:          - Bene, al mio via ognuno apre il proprio biglietto. Pronti? Via!

Alessandra:     - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) L'amore!

Omar:              - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) La verità!

Emma:              - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) L'amicizia!

Luca:               - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) La famiglia!

Andrea:           - (Legge) Qual è la cosa più importante delmondo? (Ci pensa) La giustizia!

Mattia:            - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) Volersi bene!

Samira:            - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) Perdonare!

Michela:          - (Legge) Qual è la cosa più importante del mondo? (Ci pensa) La pace!

Mamma:          - Bravi, tutti voi avete risposto bene! Ora con i vostri bigliettini fate una stradina... là verso il presepio... quella stradina vi condurrà a Gesù!

Riccardo:        - (Che si era svegliato, grida) Gesù!

Narratore:        - I bambini sistemano sul pavimento i biglietti... ed ecco formata una stradina che arriva fino al presepio.

Luca:               - Guardate... c'è Gesù!

Narratore:        - I bambini, di fronte al presepio, con gli occhi sgranati guardano...

Emma:              - Ma prima non c'era!

Alessandra:     - Come è successo?

Omar:              - È una magia!

Samira:            - Ciao, Gesù!

Michela:          - Non ci posso credere!

Mattia:            - Come è piccolo!

Riccardo:        - Pìccolo!

Andrea:           - È appena nato!

Luca:               - Mamma, sei stata tu?

Mamma;          - Siete stati voi, con le vostre azioni, con i vostri pensieri... Buon Natale, bambini!

Narratore:        - E così i nostri amici, ancora increduli di fronte al presepio, sì prendono per mano e insieme cantano "Buon Natale..."

CANZONE:       MERRY CHRISTMAS BUON NATALE

Merry Merry Christmas!

Buon Natale!

Merry Merry Christmas!

Buon Natale!

Merry Merry Christmas!

Buon Natale a te!

Canta in coro tutto il mondo,

canta perché è nato Gesù.

Dai, facciamo un girotondo

e non ci fermiamo più.

Merry Merry Christmas...

Suona allegra la campana,

suona perché è nato Gesù.

C'è una piccola capanna

e una stella, guarda in su.

Merry Merry Christmas...

Grande festa a Betlemme,

festa perché è nato Gesù.

E la neve danza lieve,

quanta neve che vien giù.

Merry Merry Christmas..,

Buon Natale, Merry Christmas!

Auguri perché è nato Gesù!

Buon Natale, Merry Christmas!

Tanti auguri, è nato Gesù!

Merry Merry Christmas...

Merry Merry Christmas...

Merry Christmas!

Merry Christmas! Merry Christmas!

Merry Christmas! Merry Christmas!

Merry Christmas! Merry Christmas!

FINE
    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 2 volte nell' ultimo mese
  • 52 volte nell' arco di un'anno