Natale nel mondo

Stampa questo copione

2 BAMBINI Narratore a centro palco con megafono chiama i potenziali clienti per l’invito alla Mostra di ceramica realizzata da

“ NATALE NEL MONDO “

( E’ arrivato il momento)

Farsa Teatrale e musicale  per bambini di

Oreste De Santis

***

ATTENZIONE : E’ possibile adattare questo spettacolo a qualsiasi manifestazione

che abbia come fine una mostra o dei lavori fatti dai bambini per il Natale e non .

Se non è per Natale scarica il testo E’ARRIVATO IL MOMENTO:

***

trama/  Il personaggio principale di questa farsa teatrale per bambini è LA MOSTRA  DI NATALE realizzata dai bambini dal titolo  “NATALE NEL MONDO  ( si tratta di realizzare  una mostra sul Natale, come ad esempio alcuni presepi rappresentativi dei diversi continenti, ( Africa , , America, Europa, Asia etc facendo uno sforzo di fantasia, oppure se si vuole semplificare se ne fa uno solo , quello classico ( o altro sul Natale) ”, il testo teatrale mira a rendere alta l’attenzione sulla mostra che sarà visibile solo alla fine.

Scena/ sipario chiuso ( dietro al sipario la Mostra – I narratori si alternano in modo da coinvolgere più  bambini possibili, se si vuole e se  c’è la necessità , )

Personaggi/  20  bambini narratori – 4 turisti – 8 bambini/e  - Tot. 32 – minimo 17 -

5 Bambini  (  in funzione di narratori,  uno di loro con un megafono  chiama i potenziali clienti per l’invito alla Mostra sul Natale realizzata dai bambini ( altri bambini a destra e sinistra che escono e mimano gente indaffarata che vanno avanti indietro e di loro non se ne curano, in sottofondo la musica Intro  l’idea e’ quella di una strada trafficata.  Dopo la musica, ( oppure la si sfuma)  inizia la scena.

NARRATORE/  ( ad alta voce) VENITE GENTE, VENITE ENTRATE SENZA PROBLEMI, VENITE A VEDERE LA NOSTRA  MOSTRA DI NATALE 

NARRATORE/ NON PERDETEVI QUESTA OCCASIONE, SU AVANTI ENTRATE,    SI TRATTA DI UN EVENTO ECCEZIONALE

NARRATORE/ HAI VISTO COME CORRONO,

NARRATORE/ ALTROCHE’,  SEMBRANO TUTTI   DEI PAZZI SCATENATI

NARRATORE/ GUARDA QUELLO PER POCO NON CADEVA DALLA FRETTA

NARRATORE/ FERMATEVI, ASCOLTATEMI , MA DOVE ANDATE TUTTI COSI’ DI FRETTA?

3BAMBINI/ ( fermandosi tutti insiemeMA A TE CHE TE NE MPORTA? ( poi se ne vanno)

NARRATORE/  RAGAZZI QUA NON CI SENTE NESSUNO, GUARDATE COME CORRONO , SEMBRANO TUTTI MATTI

NARRATORE/  MA DICI SEMPRE LA STESSA COSA? , NON TI PREOCCUPARE CHE CI SENTONO , CI SENTONO,  SOLO  CHE TENGONO DA FARE , NON LI VEDI

NARRATORE/ MA CHE TENGONO DA FARE ?

NARRATORE/  SIAMO A DICEMBRE TE  LO SEI  SCORDATO?, TRA POCO E’ NATALE  , STANNO TUTTI INDAFFARATI A FARE SPESE 

NARRATORE/ E’ VERO, DEVONO FARE I REGALI,  DEVONO PREPARARE L’ALBERO DI NATALE, E PURE IL PRESEPE,

NARRATORE/ DEVONO FARE I DOLCI DI NATALE,  

NARRATORE/ MIA MADRE  MI HA PROMESSO CHE  FARA’ LA PASTIERA ( o tiramisù)  

NARRATORE/ E CHE C’ENTRA LA PASTIERA, SIAMO A NATALE MICA A PASQUA?  

NARRATORE/  LA FA  PER MIO PADRE,  NE VA MATTO, LUI LA PASTIERA,  LA  MANGEREBBE TUTTI I GIORNI, A ME INVECE MI FA GLI STRUFOLI   

NARRATORE/ MIO PADRE HA DETTO CHE COMPRAVA IL PESCE  E UN SACCO DI ALTRE COSE BUONE DA MANGIARE  

NARRATORE/ QUA PENSANO SEMPRE A MANGIARE  E A MESSA A PREGARE,   

TUTTI/ NESSUNO CI VA

NARRATORE/  IO CI VADO CON MIA MADRE, E PREGO PER TUTTI I BAMBINI CHE NON  SONO FORTUNATI COME NOI, VOI CHE FATE?

NARRATORE/ ANCH’IO VADO A MESSA, CON ME VIENE ANCHE MIO PADRE E MIA SORELLA

NARRATORE/ IO A NATALE FACCIO SEMPRE UNA DONAZIONE PER I BAMBINI POVERI

NARRATORI/ BRAVO, DOVREBBERO FARE TUTTI COSI’, SI DEVE PENSARE ANCHE AGLI ALTRI E NON SOLO  A MANGIARE E FARE REGALI, ( e a divertirsi)   GESU’ E’ NATO PER QUESTO, E OGNI VOLTA CHE NASCE,  CE LO RICORDA

NARRATORE/  PROPRIO COSI’, LUI CE LO RICORDA …

TUTTI/ E  A GENTE SO O’ SCORDE ( e la gente se lo scorda )

( STACCHETTO MUSICALE INTRO – i bambini continuano ad entrare e uscire incrociandosi  fingono di parlare; hanno delle buste  e pacchi di regalo,  tutto deve dare l’idea di una strada trafficata,qualcuno si ferma si saluta, con i baci e dandosi la mano, qualcuno ride, etc, alla fine qualcuno si ferma e da lontano guarda i narratori – dopo la musica due bambini si fermono)

BAMBINO/ EI, MA AVETE VISTO QUELLI  MA CHE STANNO FACENDO?

BAMBINO/ STANNO GRIDANDO DA DUE ORE

BAMBINO/ AH SI E CHE DICONO?

BAMBINO/ QUESTO NON L’HO CAPITO ,  MA SE STIAMO UN PO’ QUI LO CAPIREMO 

NARRATORE/ FORZA GENTE, VENITE A VEDERE LA MOSTRA

NARRATORE/  RAGAZZI LA NOSTRA MOSTRA   NON INTERESSA A NESSUNO QUESTA E’ LA VERITA’

NARRATORE/  ABBIAMO FATTO UN SACCO DI LAVORO

NARRATORE/  CI ABBIAMO MESSO UN SACCO DI TEMPO PER PREPARARE TUTTO

NARRATORE/  E POI  NESSUNO LA GUARDA , SE CI PENSO MI VIENE DA PIANGERE

NARRATORE/ MA CHE PIANGERE, DOBBIAMO INSISTERE ,  E POI QUALCUNO SI E’  FERMATO , ECCOLO LA’ ,  DAI  VEDIAMO SE VENGONO ALTRE PERSONE,  GRIDIAMO TUTTI INSIEME

NARRATORI/ (tutti)  VENGHINO SIGNORI, VENGHINO, VENITE AD AMMIRARE LA MOSTRA DEL SECOLO

BAMBINO/ MA CHE TIENE DI SPECIALE QUESTA MOSTRA?

NARRATORE/  E’ UN COSA PARTICOLARE,   

NARRATORE/ ABBIAMO FATTO  TUTTO NOI CON LE NOSTRE MANI ,

NARRATORE/ CI STA ANCHE LA MUSICA ,  T’INTERESSA ?

BAMBINO/  A ME,? NO, NO NON MI INTERESSA PROPRIO ,

NARRATORE/ E A TE TI INTERESSA? ( all’altro bambino)

BAMBINO/ A ME ? ( con la mano in testa  in segno di dolore) SE O’ VUO’ SAPE’ ( se lo vuoi sapere) TENGHE  CERTE  E’ MUSICHE  PE ‘ A’ CAPA, ( ho delle musiche per la testa…) ANZI ORA CHE CI PENSO NON SONO MUSICHE,

TUTTI/  E CHE SONO ?

BAMBINO/ SONO RUMORI, E CHE DOLORE E CAPE ( di testa) …MAMMA MIA …

( se ne va di fretta  con le mani in testa seguito dall’altro bambino, )

BAMBINO/  ANTO’ ASPETTA NON CORRERE TENGO L’ASPIRINA, TENGO L’ASPIRINA  ( esce)

( arrivano 4 bambini dal lato opposto a dove lui è uscito)

NARRATORE/ SU FERMATEVI  NON SI PAGA NIENTE E’ TUTTO GRATIS,  VENITE A VEDERE QUELLO CHE ABBIAMO FATTO (i 4 bambini iniziano  a far domande)

BAMBINO/   STATE GRIDANDO DA MEZZ’ORA , MA CHE AVETE FATTO SI PUO’ SAPERE?

NARRATORE/ E’ UNA SORPRESA, TI DICO SOLO CHE  E’ QUALCOSA SUL NATALE , UNA COSA BELLISSIMA

BAMBINO/ MA DI CHE SI TRATTA, CHE COS’E’ ?

NARRATORE/ E’  TE L’HO DETTO E’ UNA SORPRESA, SE LA VUOI VEDERE DEVI ENTRARE

BAMBINO/ MA CI STA ANCHE  QUALCOSA DI PARTICOLARE,  CHE SO’, UN PERSONAGGIO FAMOSO PER ESEMPIO ?

NARRATORE/   ( indispettito) RAFFAELLA CARRA’ NON CI STA , VA BENE ?

BAMBINA/ E  PIPPO BAUDO?

NARRATORE/ NO, NON CI STA NEMMENO LUI  ,

BAMBINO/  A ME PIACE RAMAZZOTTI

BAMBINO/ E  PERCHE’ NON L’AVETE CHIAMATO?

NARRATORE/ ( ironico)  A CHI ?A PIPPO BAUDO O A RAMAZZOTTI?

BAMBINO/  A UNO DEI DUE  

NARRATORE/  ( ironico)  RAMAZOTTI STA IN TOURNEE

NARRATORE/  ( ironico)  E  PIPPO BAUDO STA IMPEGNATO DEVE FARE IL FESTIVAL DI SAN REMO , PERCHE’ NON LO SAI ?

BAMBINO/ E’ VERO AVETE RAGIONE, ME L’ERO SCORDATO

NARRATORI/  MI DISPIACE, MA NON C’E NESSUNA STAR, CI SIAMO SOLO NOI , PRENDERE O LASCIARE , TU CHE VUOI FARE?

BAMBINO/ IO ?  IO …LASCIO ( se ne va)

BAMBINO/ MA ALMENO LA MUSICA C’E’?, QUALCUNO CHE CANTA CHE BALLA CI STA?

NARRATORE/ QUESTO SI, MA SIAMO SEMPRE NOI

BAMBINO/ MA FATE TUTTO VOI?

BAMBINO/ SI, FACCIAMO TUTTO NOI, RECITIAMO, CANTIAMO E BALLIAMO

BAMBINO/ PERCHE’ VOI SAPETE CANTARE?

NARRATORE/ MA CERTO ABBIAMO UN CORO ECCEZIONALE

NARRATORE/ E ANCHE UN CORPO DI BALLO,  TUTTI BRAVISSIMI

BAMBINO/ SECONDO ME  CI STATE PRENDENDO IN GIRO , SONO  TUTTE  BUGIE , LO DITE SOLO PER FARCI ENTRARE

NARRATORE/ AH SI  SONO BUGIE?  E ALLORA STATE A VEDERE  , RAGAZZI VENITE  ( arrivano i bambini per il balletto)

E’ ARRIVATO IL MOMENTO

Testo e musica di Oreste De Santis

***

E’ ARRIVATO IL MOMENTO CHE ASPETTAVO DA TEMPO

SIAMO TUTTI  CONTENTI DI FARVI VEDERE 

IL NOSTRO LAVOR

NOI CI SIAMO IMPEGNATI MOLTO CI SIAMO DATI

PER FARE QUESTO LAVORO CHE ADESSO VEDRETE

E’ TUTTO  PER VOI

SI DIA INIZIO ALLA FESTA LO SPETTACOLO  E’ PRONTO

NOI CANTIAMO BALLIAMO,  E POI RECITIAMO

SOLTANTO PER VOI

 RIT / NON CERCHIAMO CONSENSI

NON VOGLIAMO GLI APPLAUSI

A NOI CI BASTA  SOLTANTO  UN SORRISO,

UN PO’ DEL TUO  TEMPO  E NIENTE DI PIU’

 

E’ ARRIVATO IL MOMENTO  ( coro ripete)

CHE  ASPETTAVO DA TEMPO ( coro ripete)

SIAMO TUTTI  CONTENTI DI FARVI VEDERE 

IL NOSTRO LAVOR

NOI CI SIAMO IMPEGNATI ( coro ripete)

E MOLTO CI SIAMO DATI ( coro ripete)

PER FARE QUESTO LAVORO

CHE ADESSO VEDRETE E’ TUTTO  PER VOI

 

SI DIA INIZIO ALLA FESTA LO SPETTACOLO  E’ PRONTO

 NOI CANTIAMO BALLIAMO,  E POI RECITIAMO

SOLTANTO PER VOI

 ( RIPETE IL RIT)

 (DOPO LA CANZONE E IL BALLETTO –  ( ARRIVANO ALTRI 5 NARRATORI CHE DANNO IL CAMBIO AGLI ALTRI 5)

( le prime 2 battute solo se i narratori cambiano )

NUOVO NARRATORE/ RAGAZZI COME VA ?

NARRATORE/ UNA SCHIFEZZA, NON VIENE NESSUNO , COMUNQUE ADESSO TOCCA  A VOI IL NOSTRO TURNO E’ FINITO , BUON LAVORO( i vecchi narratori se ne vanno)

NARRATORE/ ALLORA CHE VI SEMBRA? VI E’ PIACIUTO IL BALLETTO?

BAMBINO/ NON  MALE, MI ASPETTAVO QUALCOSA DI MEGLIO , MA PUO’ ANDARE

NARRATORE/ COME SAREBBE , NOI SIAMO BAMBINI,  CI STIAMO PREPARANDO DA TRE MESI  PER QUESTO SPETTACOLO

NARRATORI (tutti) NA FATICATA ( un lavoraccio)

BAMBINO/ VA BENE, NON VI ARRABBIATE, MICA HO DETTO CHE NON MI PIACE

NARRATORE/ E ALLORA?

BAMBINO/ E ALLORA NIENTE, DICO SOLO CHE NON SIETE DA OSCAR ,

NARRATORE/ AH NO? NON SIAMO DA OSCAR?

BAMBINO/ NEANCHE UN PO’,  ANZI  SE LA VOGLIAMO DIRE PROPRIO TUTTA…

NARRATORE/ ( con aria da sfida)  E DICIAMOLO TUTTA, DICIAMOLA AVANTI

BAMBINO/ NON SIETE DA OSCAR MA NEMMENO DA TELEGATTO ,  CI MANCAVA UN TOCCO DI NOVITA’, TUTTO QUA  

NARRATORE/ MA TU  SENTI QUESTO….

NARRATORE/  E DOPO TUTTO QUESTE CRITICHE , MIO CARO FELLINI  POSSIAMO SAPERE CHE AVETE DECISO, INSOMMA  ENTRATE SI O NO?

BAMBINO/ A VEDERE LA MOSTRA ?

NARRATORE/ CERTO E COSA ALLORA?

BAMBINO/ E VA BENE ,  VISTO CHE STIAMO QUA , VI FACCIAMO CONTENTI, ENTRIAMO ( entrano dietro al sipario)

NARRATORE/ BE’ ALMENO QUALCUNO L’ABBIAMO CONVINTO

NARRATORE/ DOBBIAMO INSISTERE E FARE ENTRARE PIU’ PERSONE POSSIBILI,

NARRATORE / E COME FACCIAMO?

NARRATORE/ NON LO SO , CI DEVO PENSARE,  QUI CI VUOLE UN’IDEA

NARRATORE/ E ALLORA SIAMO ROVINATI

NARRATORE/ E PERCHE?

NARRATORE/  E QUANDO TI VIENE UN’ IDEA A TE?

NARRATORE/ MA PERCHE’ TU CE L’HAI UN’IDEA?

NARRATORE/ NO

NARRATORE/ E ALLORA CHE PARLI A  FARE, STAI ZITTO

NARRATORE/ INSOMMA LA VOLETE FINIRE….SIAMO QUI PER  FARE LA PUBBLICITA’ ALLA MOSTRA DI NATALE , E VOI INVECE VI METTETE A LITIGARE

NARRATORE/ HAI RAGIONE, MA CHE POSSIAMO FARE? SEMBRA CHE IL NATALE

NON INTERESSA A NESSUNO

NARRATORE/ MA NON E’ VERO,  NATALE E’ LA FESTA PIU’ BELLA CHE CI STA,  DOBBIAMO AVERE SOLO PAZIENZA, E POI LO SAPPIAMO TUTTI NO

NARRATORE/ CHE COSA SAPPIAMO?

NARRATORE/  CHE A NATALE DIVENTANO TUTTI  PIU’ BUONI

NARRATORE/ A ME STU FATTO NON ME PARE PROPRIO  (  a me non sembra proprio che sia così)   LA GENTE E’ SEMPRE PIU’ DISTRATTA E DEL NATALE  NON SE NE IMPORTA PIU’ NIENTE

NARRATORE/ FORSE HAI RAGIONE, LA GENTE PENSA SOLO ALLA FESTA, AI REGALI E A GLI AUGURI  E SI DIMENTICA LA COSA PIU’ IMPORTANTE

NARRATORE/ E SAREBBE?

NARRATORE/ CHE A NATALE NASCE GESU’  

NARRATORE/ BELLA SCOPERTA, QUESTO LO SANNO TUTTI

NARRATORE/  GESU’ E’ NATO IN UNA GROTTA AL FREDDO E AL GELO,  COME UN POVERO , SENZA NIENTE E LO SAI QUESTO  CHE SIGNIFICA?

NARRATORE/ CHE SIGNIFICA?

NARRATORE/ TE LO DICO IO CHE SIGNIFICA, CHE NON E’ IMPORTANTE ESSERE RICCHI PER ESSERE FELICI,   

NARRATORE/  SARA’, MA COL DENARO SI FA PRIMA  , TUTTI TI STANNO A SENTIRE

NARRATORE/ A GESU’ LO STAVANO A SENTIRE MIGLIAIA DI PERSONE, NONOSTANTE FOSSE UN POVERO, ANZI MOLTI RICCHI HANNO RINUNCIATO ALLA LORO RICCHEZZA E LO HANNO SEGUITO ,

NARRATORE/ GIUSTO, PER ANDARE IN PARADISO I SOLDI NON SERVONO

NARRATORE/ MENOMALE , ALMENO QUELLO E’ GRATIS , CA SI PAVE TUTTE COSO ( qua si paga tutto)

NARRATORE/  SI, MA PER ANDARE IN PARADISO ,  BISOGNA VIVERE NELL’AMORE  DI DIO

TUTTI/  GIA’, PROPRIO COSI’

NARRATORE/ SENTITE  CE L’HO IO UN’ IDEA

NARRATORE/  ( ironico) AVETE SENTITO LUI TIENE UN’IDEA

NARRATORI/ (ironicamente, tutti insieme si fanno il segno della croce) IN NOME DEL PADRE  DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO

NARRATORE/ COME L’AVETE CAPITO?

NARRATORE/ MA CHE COSA?

NARRATORE/ CHE VOLEVO FARE UNA PREGHIERA

NARRATORE/ PERCHE’ DOBBIAMO FARE UNA PREGHIERA?

NARRATORE/  MA SI,  FACCIAMO UNA PREGHIERA A  GESU’  E VEDIAMO SE CI FA  ARRIVARE UN PO’ DI GENTE A VEDERE LA MOSTRA

NARRATORE/  VERAMENTE, NOI CI SIAMO FATTI LA CROCE,  COME PER DIRE, “CHISSA ADESSO’ QUESTO CHE CI VIENE A RACCONTARE”

NARRATORE/ INVECE AVETE INDOVINATO ,  MIA MADRE ME LO DICE SEMRPE, QUANDO NON SAI PIU’ CHE FARE, FA UN PREGHIERA A GESU’, E VEDRAI CHE QUALCOSA SUCCEDE

NARRATORI/ SEI SICURO?

NARRATORE/ NO, PERO’ CI VOGLIO PROVARE

NARRATORE/  E VA BENE ANDIAMO A FARE QUESTA PREGHIERA , C’E UNA CHIESA QUA VICINO

NARRATORE/ E SPERIAMO CHE ALMENO GESU’, CI SENTE 

NARRATORE/  CI SENTE, CI SENTE… E TI FACCIO VEDERE CHE ARRIVERA’ UN SACCO DI GENTE ….ANDIAMO ( escono)

II  CANZONE CON BALLETTO   

“UNA PREGHIERA”

Testo e musica di Oreste De Santis

FACCIO UNA PREGHIERA A GESU’

SENZA PAROLE SPECIALI  MA SOLO LE MIE

PER QUESTO MONDO CHE CORRE VELOCE

E TEMPO PER NESSUNO MAI HA 

 NON CI SI ABBRACCIA PIU’ E NON SI PARLA MAI

CERCO QUALCUNO  PER STRADA

 TRA LUCI E REGALI CHE MI PARLI DI TE

DI QUELLO AMORE PRONFONDO  CHE POI IN TUTTO IL  MONDO

TU GRIDERAI

POSSO CONOSCERTI  SENZA VEDERTI MAI

GUARDO LA GENTE CHE CORRE, LONTANO LONTANO

CHISSA’ DOVE VA’

TRA MILLE SOGNI INCOMPIUTI PROBLEMI IRRISOLTI

LA GENTE CHE FA

CONTINUA A CORRERE SENZA FERMARSI MAI

APRI IL TUO CUORE ALL’AMORE VEDRAI CHE UN SORRISO

POI APPARIRA’

UNA PREGHIERA D’AMORE A NOSTRO SIGNORE

 TI AIUTERA’

PAROLE SEMPLICI  CHE PARLANO DI TE

(musica)

APRI IL TUO CUORE ALL’AMORE VEDRAI CHE UN SORRISO

POI APPARIRA’

UNA PREGHIERA D’AMORE A NOSTRO SIGNORE

 TI AIUTERA’

LIBERA L’ANIMA E SENTIRAI GESU’

( le prime 3 battute solo se cambiano i narratori)  

NUOVO NARRATORE/  HAI VISTO CHE TI AVEVO DETTO? NON C’E NESSUNO, SE NE SONO ANDATI PRIMA

NUOVO NARRATORE/ MA NO, SONO ANDATI A PREGARE GESU’ CHE FACESSE VENIRE UN PO’ DI GENTE ,

NUOVO NARRATORE/ E COMUNQUE IL LORO TURNO ERA FINITO ADESSO TOCCAVA A NOI

NARRATORE/ SPERIAMO CHE TUTTE LE PREGHIERE CHE HANNO FATTO I NOSTRI AMICI   SERVONO A QUALCOSA

NARRATORE/ STAI TRANQUILLO, TI FACCIO VEDERE CHE ADESSO ARRIVA UN SACCO DI GENTE

NARRATORE/ SPERIAMO , SENNO’ COME FACCIAMO?

NARRATORE/ NON TI PREOCCUPARE, GESU’ CI AIUTA, SIAMO BAMBINI COME LUI

NARRATORE/ SILENZIO, SILENZIO STA’ ARRIVANDO QUALCUNO

NARRATORE/ MA QUELLI CHI SONO? CHE TIPI STRANI

NARRATORE/ SEMBRANO DEI TURISTI

NARRATORE/ O QUALCUNO CHE NON SA DOVE ANDARE,

NARRATORE/  MA NO, NON SO DI DOVE SONO MA SONO SICURAMENTE DEI TURISTI IN GITA PER IL NATALE   

NARRATORE/ , VA BENE, VA BENE, ADESSO PERO’ STIAMO ZITTI E VEDIAMO COSA FANNO 

( STACCHETTO  DEL TURISTA  i turisti possono anche ballare sulla musica)

( arrivano 4  turisti inglesi, tutti vestiti molto bizzarri e colorati, si guardano intorno   qualcuno con macchina fotografica,  scatta foto, altri con la telecamera, chi legge una mappa, chi consulta una guida -  dopo la musica )

MARY/  GEORGE  MA SEI SICURO CHE QUESTA ESSERE  STRADA GIUSTA?

GEORGE/ MA CERTO MARY  FINO A UN MINUTO FA IO ESSERE MOLTO SICURO, MA ADESSO, A DIRE LA VERITA’  IO AVERE QUALCHE DUBBIO

FIGLIA/O 1/  MAMMA , PAPA’ IO AVERE FAME,  IO VOLERE  PIZZA

FIGLIA/O/2  ANCH’ IO  VOLERE LA PIZZA MA SOPRATTUTTO   IL GELATON COL FRAGOLON , SENNO’ IO SEDERE  QUI E NON CAMMINARE PIU’

MARY/ MA CERTO STATE TRANQUILLI ,  COME  NOI ARRIVARE,  IO FARE CONTENTI TUTTI VOI

FIGLIA1/ MA QUANDO ARRIVIAMO?  GEORGE NOI CAMMINARE DA DUE ORE

FIGLIA2/ HA RAGIONE  EMILY ,  GEORGE NOI ESSERE MOLTO  STANCHI  NON CE LA FACCIAMO PIU’

GEORGE/ STATE CALMI, PER FAVORE STIAMO TUTTI CALMI, CALMI OK?

MARY/  OK UN CORNO  DELLA CORNAVAGLIA GEORGE, I BAMBINI AVERE  RAGIONE,   NOI ESSERE   TUTTI  STANCHI

LE DUE FIGLIE/ MOLTO STANCHI

TUTTI/ STANCHISSIMI

NARRATORE/ RAGAZZI QUESTI MI SEMBRANO UN PO’ SPAESATI O SBAGLIO ?

NARRATORE/ TE L’AVEVO DETTO CHE ERANO TURISTI

NARRATORE/ MA CERTO , CHISSA’ DA QUALE PAESE VENGONO

NARRATORE/ NON SANNO NEMMENO LORO DOVE ANDARE

NARRATORE/ VEDIAMO CHE COSA FANNO, FATE SILENZIO  ( mentre la scena dei turisti continua i narratori li guardano incuriositi, fingono di parlare e ridono )

FIGLIA1/ PAPI LI  CI SONO DEI BAMBINI CHIEDIAMO A LORO

GEORGE/ MA NON ESSERE  NECESSARIO  PICCOLINA,  IO POSSEDERE  MAPPA DELLA CITTA’, EMILY, PLEASE, TU FARE FOTO A ME CON LA MAPPA OK? ( fa una posa comica)

EMILY/ OK PAPI ,  SORRIDI PLEASE ( fa la foto)

GEROGE/ GRAZIE,  STATE TRANQUILLI  PRIMA O POI NOI ARRIVARE SICURAMENTE  DOVE DOBBIAMO ARRIVARE 

FIGLIE2/  MA CERTO NOI ARRIVARE STANOTTE QUANDO TUTTO ESSERE BUIO

FIGLIA1/  E TUTTI NEGOZI CHIUSI, E QUINDI NIENTE PIZZA E NIENTE GELATON COL FRAGOLON

TURISTA/  E VA BENE AVETE VINTO, ADESSO CHIEDIAMO A BAMBINI INFORMAZIONI, SCUSI  PER FAVORE  POSSIAMO CHIEDERE?

TUTTI I NARRATORI/ DITE A NOI?

TURISTA/  ( dividere le battute tra i 4) SI, NOI  VOLERE VISITARE  VESUVIO , VOI SAPERE DOVE ESSERE VESUVIO?

NARRATORE/  AVETE DETTOIL VESUVIO?

TURISTA/ YES IL VESUVIO NOI NON  RIUSCIRE A TROVARE, NOI ESSERE INGLESI DI LONDON

NARRATORE/  AVETE VISTO?GESU’ CI HA MANDATO GLI INGLESI

NARRATORE/ MEGLIO DI NIENTE

NARRATORE/  ( agli altri) VOGLIONO VISITARE IL VESUVIO

NARRATORI/ ( tutti gli altri) ABBIAMO SENTITO MICA SIAMO SORDI

NARRATORE/ SENTITE, MA VOI DITE  IL VESUVIO  DI  NAPOLI?

TURISTA/ PERCHE’ ESISTERE ALTRO  VESUVIO  IN ITALIA?

TURISTA/ NOI NON CONOSCERE ALTRO VESUVIO  

TURISTA/ NOI ESSERE TURISTI DI LONDON

NARRATORE/ ( all’amico)   MA CHE DICI ? IL VESUVIO STA SOLO A NAPOLI

NARRATORE/ E QUELLO IN SICILIA COME SI CHIAMA?

NARRATORE/ MA QUELLO E’ L’ETNA CHE C’ENTRA?

NARRATORE/  A GIA’ E VERO, PERO’ SEMPRE UN VULCANO E’

TURISTA/ QUALE STRADA FARE NOI  PER VEDERE VESUVIO?

TURISTA/ ESSERE QUESTA LA STRADA GIUSTA?

TURISTA/  C’E  ANCHE PIZZERIA  SU QUESTA STRADA?

BAMBINO/ DUNQUE ASCOLTATEMI BENE,  , ( indicando) VEDETE QUELLA  SCRITTA LAMPEGGIANTE PUBBLICITARIA LAGGIU’?

TURISTI/ YES

NARRATORE/ BRAVI, LI NON CI DOVETE PROPRIO ANDARE, QUELLA ESSERE STRADA SBAGLIATA, MOLTO SBAGLIATA TU CAPIRE?

TURISTA/ YES,  E  ALLORA DOVE DOBBIAMO ANDARE ?

NARRATORE1/ DA UN’ALTRA PARTE

NARRATORE2/  DA NESSUNA PARTE

NARRATORE 3/4/5/ SIETE GIA’ ARRIVATI

TURISTA/ COME SAREBBE? IO NON AVERE CAPITO TANTO BENE

TURISTA/  SPIEGARE MEGLIO, NOI ESSERE UN PO’ CONFUSI , NOI NON CAPIRE BENE VOI COSA DIRE

TURISTA/ NOI ESSERE TURISTI DI LONDON

NARRATORE/ STATE TRANQUILLI,   E’ PROPRIO COMI VI HO DETTO ’ ,  VOI  SIETE GIA’ ARRIVATI, IL VESUVIO ESSERE PROPRIO QUA   DIETRO A QUEL SIPARIO  

TURISTA/ AH, FINALMENTE, GRAZIE, GRAZIE  , NOI ESSERE MOLTO FORTUNATI ,

TURISTA/ FINALMENTE NOI VEDERE IL VESUVIO DA VICINO

NARRATORE/ E VICINO AL VESUVIO AI  VOGLIA DI PIZZERIE CHE TROVATE

TURISTA/ EVVIVA FINALMENTE SI MANGIA

NARRATORE/ ( all’amico) MA CHE STAI DICENDO?  ,  DIETRO AL SIPARIO C’E LA MOSTRA DI NATALE  CHE C’ENTRA IL VESUVIO?

NARRATORE/ LO SO,   PERO’ ADESSO FAMMI PARLARE , POI TI SPIEGO

 

NARRATORE/ ( ai turisti)  DIETRO A QUESTO SIPARIO, UN POCO PIU’ AVANTI  C’E UNA STRADA CHE VI PORTA DRITTI, DRITTI AL VESUVIO

TURISTI/ GRAZIE, VOI ESSERE MOLTO GENTILE

NARRATORI/ PERO’ ASCOLTATEMI, A NAPOLI ( in Italia)   CI SONO UN SACCO  DI COSE BELLE DA VEDERE, NON SOLO IL VESUVIO

TURISTA/ DAVVERO?, E ALLORA TU DIRE A NOI, COSA VEDERE PERCHE’ NOI  NON SAPERE

TURISTA/ ( questa battuta la dice sempre la stessa persona) NOI ESSERE TURISTI  INGLESI DI LONDON  

NARRATORE/ CHISTE DICE SEMPE A STESSA COSA  ( questo dice sempre la stessa cosa)

NARRATORE/ SENTITE,   OGGI C’E UNA MOSTRA SUL NATALE CHE NON POTETE ASSOLUTAMENTE PERDERVI

TURISTA/ E DOMANI COSA C’E?

NARRATORI/ E DOMANI NON LO SO , MA OGGI C’E’ LA MOSTRA SUL NATALE

TURISTA/ SUL NATALE? OH YES, MA  TU SPIEGARE MEGLIO  A NOI COSA ESSERE DI PRECISO?

NARRATORE/  E’ UNA COSA TROPPO BELLA,  C’E ANCHE LA MUSICA  DEI ZAMPOGNARI  

TURISTA/ ZAMPOGNARI, COSA ESSERE ZAMPOGNARI?

TURISTA/ NOI NON CONOSCERE ZAMPOGNARI

TURISTA/  SPIACENTE MA NOI ESSERE SOLO…

TUTTI I NARRATORI/ TURISTI DI LONDON , L’ABBIAMO CAPITO

NARRATORE/  MAMMA MIA E CHE TURMIENTO ( mamma mia e che tormento)

NARRATORE/   CARI TURISTI, I ZAMPOGNARI SONO QUELLI CHE SUONANO LA ZAMPOGNA, MUSICA, I ZAMPOGNARI , FANNO LA MUSICA DI NATALE , TU ASCOLTARE BENE  , RAGAZZI FACCIAMOGLIELA SENTIRE    

TUTTI I NARRATORI/ PE, PE, PE, PE , PE, PE, PE, PE, ( si mettono a fare il motivo della  novena di natale )

TURISTA/  ( interrompe)  OH NO, PER FAVORE, NO, NO, NO,

TUTTI I NARRATORI/ CHE E’ SUCCIESO? ( che c’è che non va?)

TURISTA/ NIENTE ZAMPOGNA, E NIENTE ZAMPOGNARI, 

TURISTA/  A NOI PIACERE MUSICA TIPICA DEL LUOGO, (musica italiana tradizionale)

TURISTA/ VOI CONOSCERE TARANTELLA YES? VOI FARE TARANTELLA?

NARRATORE/ VOGLIONO LA TARANTELLA

NARRATORE/ HO SENTITO

NARRATORE/  MAMMA MIA, NEMMENO AGLI INGLESI INTERESSA LA MOSTRA

 

NARRATORE/ E ADESSO CHE FACCIAMO?

NARRATORE / E ADESSO LA FACCIAMO

NARRATORE/ MA CHE COSA?

TUTTI / LA TARANTELLA

( ballano la Tarantella di Natale di Oreste De Santis possono entrare altri bambini con cappelli di babbo natale  tutti ballano la tarantella, finito il ballo i bambini vestiti da babbo Natale escono – poi la scena continua )

TARANTELLA DI NATALE  

Testo e Musica di Oreste De Santis

***

 (MUSICA)

NOI BALLIAMO LA TARANTELLA

LA TARANTELLA DI NATALE  

TUTTI INSIEME ALLEGRAMENTE

LA TARANTELLA DI NATALE  )

CON LE MANI ANDIAMO SU ( mani su)

E POI A TEMPO ANDIAMO GIU’ ( tutti giù)

MANDA UN BACIO AL BUON GESU’  ( bacio con le mani)

  DAI GLI AUGURI A CHI VUOI TU

 ( si danno gli auguri  dandosi la mano)

CI SCAMBIAMO TUTTI GLI AUGURI

TRA LA GENTE CHE GIRA E CHE VA

CI SCORDIAMO TUTTI I PROBLEMI

CON UN BALLO CHE INSIEME SI FA

 CON LE MANI ANDIAMO SU ( mani su)

E POI A TEMPO ANDIAMO GIU’ ( tutti giù)

MANDA UN BACIO AL BUON GESU’  ( e niente più)

  DAI GLI AUGURI A CHI VUOI TU

 ( si danno gli auguri  dandosi la mano)

RIT/  COME E’ BELLA LA TARANTELLA

LA SUA MUSICA E’ PROPRIO BELLA

E  SALTANDO QUA E LA

BALLARE TI FA

CON L’AMICO PIU’ SINCERO

CON LA MAMMA ED IL PAPA’

A CANTARE NOI SI VA

TRA LA LE RO LA LA

 

NOI BALLIAMO  LA TARANTELLA

LA TARANTELLA DI NATALE    

LA TARANTELLA DI NATALE  

 E’ QUESTA QUA

MUSICA

RIPETE IL RIT

TURISTI/ ( applausi)  BRAVI, VOI ESSERE MOLTO BRAVI

NARRATORE/ GRAZIE , ALLORA LA VOLETE VEDERE QUESTA MOSTRA  SUL NATALE?  

NARRATORE/   MOSTRA SUL NATALE    , CON PRESEPE DI CERAMICA YES?  ,

NARRATORE/  MA QUALE CERAMICA?LA VUOI SMETTERE DI DIRE BUGIE?

NARRATORE/ UFFA E FAMMI PARLARE , VOI VEDERE  NOSTRA MOSTRA DI CERAMICA , VERAMENTE MOLTO BELLA  OK?

TURISTA/ OH YES  CERAMICA? ADESSO IO CAPIRE, FAMOSA  CERAMICA DI CAPODIMONTE YES?

NARRATORE/ NO CAPODIMONTE , CERAMICA  DI POZZUOLI ( indicare la propria città o paese) ,  BELLISSIMA

TURISTA/ E VA BENE NOI INTENDERE COSA DIRE TU  , MA  QUANTO PAGARE NOI  PER VEDERE MOSTRA?

NARRATORE/  NIENTE, NON SI PAGA NIENTE , TUTTO GRATIS,

FIGLIA/ PAPI FA ATTENZIONE , ITALIANO ESSERE MOLTO IMBROGLIONE

TURISTA/  GIUSTO EMILY, GRAZIE PER SUGGERIMENTO, SPIACENTE MA  IO NON CASCARE, TU  ESSERE NAPULITANO ( italiano)  ,   TU VUOI  FARE SCHERZETTO A ME? MA IO PREPARATO , TU NON FARE FESSO A ME

NARRATORE/ MA QUALE  SCHERZETTO, NON SIAMO MICA  A CARNEVALE

TUTTI I TURISTI/  MI SPIACE , MA NOI NEL TRANELLO NON CASCARE

NARRATORE/ E FATE BENE, NON CASCATE  CHE VI FATE MALE

NARRATORE/ NO, NESSUN SCHERZO, STATE TRANQUILLI , SOLO VERITA’ , TUTTO VERO E SOPRATTUTTO, TUTTO GRATIS

TURISTA/  GRATIS?  TU DIRE GRATIS? HAI DETTO GRATIS?

NARRATORE/ YES, GRATIS , GRATIS , NON SI PAGA NIENTE

TURISTA/ GEORGE HA DETTO GRATIS

TURISTA/ OK , BENISSIMO, ADESSO IO CREDERE A TE ,   TU DARE A ME PROPRIO BELLA RISPOSTA ,

NARRATORE/ PERCHE’ CHE RISPOSTA GLI HAI DATO?

NARRATORE/  NON LO SO,  HO DETTO CHE E’ GRATIS

TURISTA/ GRATIS, YES, COME TU DIRE GRATIS, NOSTRO CUORE COLMO DI FELICITA’GRAZIE, GRAZIE

TURISTA/ EMILY FAI FOTO A ME CON BAMBINI OK?

EMILY/ SI PAPI METTERE TU IN POSA INSIEME A BAMBINI

NARRATORE/ SI VUOLE FARE LA FOTO INSIEME A NOI

NARRATORE/  E VA BENE FACCIAMOCI PURE LA FOTO

TURISTA/ IO RIPRENDERE TUTTO CON MIA TELECAMERA

FIGLIA/  FARE TUTTI UN SORRISO OK?.....FOTO OK

TURISTA/  OK ADESSO DIRE TU A ME, DOVE ESSERE QUESTA MOSTRA? QUALE PULLMAN NOI PRENDERE?

NARRATORE/ NESSUN PULLMAN ,  NON C’E’ BISOGNO SIETE GIA’ ARRIVATI, LA MOSTRA SI FA QUA,  

TURISTA/  OH CHE BELLEZZA,  HAI SENTITO MARY, NEMMENO PULLMAN  NOI PAGARE

MARY/ OH GEORGE VERAMENTE ECCEZIONALE, MA ESSERE VERO?

NARRATORE/ SI, NON SI PAGA NIENTE ,  E’ LA VERITA’

NARRATORE/  MAMMA MIA E CHE TIRCHIO CHE E’ CHISTE ( questo) ,  E’ PURE INGLESE

TURISTA/ VOI ESSERE MOLTO GENTILI GRAZIE

NARRATORE/ PREGO,  E CON I SOLDI CHE RISPARMIATE, DOPO VI ANDATE A MANGIARE UNA BELLA PIZZA NAPOLETANA OK? ( o piatto tipico della zona)

TURISTA/ IO VOGLIO IL GELATON COL FRAGOLON

NARRATORE/  A VOI PIACERE PIZZA NAPOLETANA?

TURISTA/ OH YES, PIZZA NAPOLETANA VERY GOOD, ANCHE QUELLA GRATIS?

NARRATORE/ NO QUELLA SI PAGA, 

NARRATORE/ E DOPO LA PIZZA, VI GUSTATE UN BEL CAFFE’ NAPOLETANO , YES? ( oppure espresso italiano)

TURISTA/ YES, CAFFE’ NAPOLETANO VERY WELL, MOLTO BUONO , ANCHE  CAFFE’ ESSERE GRATIS?

NARRATORE/ ( subito)   NO. IL CAFFE’ SI PAGA MA NON VI PREOCCUPATE VE  LO OFFRIAMO NOI, BASTA CHE ANDIAMO

NARRATORE/ MAMMA MIA CHISTE ( questo)  SARA’ PURE INGLESE MA  E’ PROPRIO TIRCHIE ( avaro)

NARRATORE/ ADESSO  VENITE  A VEDERE LA MOSTRA, GO , GO

TURISTA/ YES  PRIMA MOSTRA,  E POI PIZZA , E POI CAFFE’ YES, TUTTO OK

FIGLIA/ IO VOGLIO PURE IL GELATON  COL FRAGOLON

TURISTA/  MA CERTO CARA, FRAGOLON, PIZZOTON, CAFFETON, TUTTO BON ,

( escono tutti  - CANZONE  CHA CHA  - amico mio  di Oreste De Santis) 

AMICO MIO 

Testo e musica di Oreste De Santis

AMICO MIO TI CANTO UNA CANZONE

PER DIRTI CHE NEL MONDO

C’E’ QUALCOSA CHE  NON VA

C’E TROPPA FAME

 TROPPE LE INGIUSTIZIE

LA GENTE  E’ SCONFORTATA

 NON SA PIU’COSA PENSAR

C’E CHI HA TUTTO  

MA VERAMENTE TUTTO

CHI INVECE NON HA NENTE  ,

CHE COSA SI PUO’ FAR

E NON SERVE PIU’ SPERARE NEL DOMANI

QUI BISOGNA DARSI  DA FARE

PER CERCARE DI CAMBIAR

CANTO PER TE QUESTA CANZONE GESU’

TU CI HAI INSEGNATO A VIVERE

NELLA GIOIA E NELL’AMORE ,

NEL RISPETTO DEL DOLOR

DA TE MI LASCIO CULLAR

COME UN’ONDA DAL MAR

NON SONO ZATTERA ALLA DERIVA

MA UNA NAVE DA CROCIERA

TI VOGLIO BENE MIO GESU’

ASCOLTA LA PREGHIERA

SOLO TU CI PUOI AIUTARE

QUESTO MONDO MIGLIORARE

CON TE CE LA POSSIAMO FAR

( RIPETE  TUTTO  DALL’INIZIO )

( DOPO IL BALLETTO ALTRI  5 NARRATORI ( o gli stessi) , entrano prima solo due )

NARRATORE/ E VA BE’ HO DETTO ( hanno detto)  QUALCHE BUGIA, PERO’ ALLA FINE  AGLI INGLESI  LA MOSTRA GLI E’ PIACIUTA

 

NARRATORE/ PROPRIO COSI’, SEMBRAVANO TUTTI MOLTO SODDISFATTI E…..

NARRATORE/  RAGAZZI NON CI POSSO CREDERE, VENITE A VEDERE

NARRATORE/ ( entrano altri 2) CHE SUCCEDE, CHE SUCCEDE?

NARRATORE/ GUARDATE LA’ ( indicando il pubblico)

NARRATORE/ E’ UN SOGNO ,  MA DA DOVE E’ USCITA TUTTA QUESTA GENTE?

NARRATORE/ FINO A POCO TEMPO FA NON C’ERA NESSUNO

NARRATORE/ E’ INCREDIBILE

NARRATORE/ ( entra il 5 narratore)MA CHE INCREDIBILE E’ TUTTO MERITO MIO  HO AVUTO UN’IDEA GENIALE

NARRATORE/  UN’IDEA PER FARE COSA?

NARRATORE/  PER FAR VENIRE PIU’ GENTE POSSIBILE A VEDERE LA ( nostra)  MOSTRA SUL NATALE  ….

NARRATORE/ AH GIA’ E QUALE SAREBBE STATA QUESTA IDEA INCREDIBILE?

NARRATORE/ SEMPLICE , C’ERAVAMO DIMENTICATI DI FARE LA  COSA PIU’ IMPORTANTE

NARRATORE/  E SAREBBE?

NARRATORE/ LA PUBBLICITA’

NARRATORE/ GIUSTO E’ VERO, SE LA GENTE NON LO SA COME FA A VENIRE ALLA MOSTRA?

NARRATORE/ IO L’HO DETTO A TUTTI QUELLI CHE CONOSCO

NARRATORE/ ANCH’IO, A MIO PADRE A MIA MADRE, E ANCHE A MIO NONNO

NARRATORE/ ANCH’IO L’HO DETTO A TUTTI I MIEI PARENTI

NARRATORE/ ED INFATTI STANNO TUTTI QUA ( indicando il pubblico)

NARRATORE/ IO INVECE OLTRE AI PARENTI ,  L’HO DETTO A TUTTI I MIEI AMICI  DEL PARCO     

NARRATORE/ E SECONDO TE VENGONO A VEDERE LA  MOSTRA SUL NATALE?

NARRATORE/ VENGONO, VENGONO, STATE TRANQUILLI E PORTONO PURE I LORO GENITORI

NARRATORE/   PERCHE’ SEI COSI’ SICURO?

NARRATORE/   PERCHE’ NON GLI HO DETTO CHE SI TRATTAVA DI UNA MOSTRA

NARRATORE/    E ALLORA   CHE GLI HAI DETTO SI PUO’ SAPERE?

NARRATORE/ GLI HO DETTO  CHE AVEVO ORGANIZZATO UNA BELLISSIMA FESTA ,  PER IL NATALE , CON MUSICA DOLCI E CARAMELLE

NARRATORE/  GLI HAI DETTO UNA BUGIA?

NARRATORE/ SI, MA SOLO A FIN DI BENE, LA CULTURA FA BENE A TUTTI

NARRATORE/  MA NON E’ SICURO CHE VENGONO

NARRATORE/ MA CERTO CHE VENGONO , STAI TRANQUILLO,  HAI MAI VISTO UN BAMBINO CHE RIFUTA DOLCI E CARAMELLE? 

NARRATORE/ QUESTO E’ VERO

NARRATORE/ MA CI SONO VERAMENTE QUESTI DOLCI E CARAMELLE?

NARRATORE/ MA CERTO , LI HO PORTATI IO, ECCOLI QUA ( mostra una scatola o un busta)

NARRATORE/  ( tutti gli vanno addosso, lui corre per il palco inseguito,  girano a cerchio) NE VOGLIO UNO, NE VOGLIO UNO

NARRATORE/ ( quello col pacco) UN MOMENTO UN MOMENTO, LI DOBBIAMO MANGIARE ALLA FINE ( sempre correndo a cerchio sul palco sempre inseguito)

NARRATORE/ MA  ALLA FINE QUANDO?

NARRATORE/ QUANDO ARRIVANO I BAMBINI   E COMUNQUE DOPO LA MOSTRA

NARRATORE/ E QUANDO VENGONO QUESTI BAMBINI?

NARRATORE/  ( si ferma ) I BAMBINI? , I BAMBINI  STANNO ARRIVANDO, NON LI SENTITE ?   (  voci di bambini in lontananza che gridano andiamo alla festa; ci sono i dolci; anche le caramelle; ci sta pure la musica etc, , poi arrivano tutti,  )

 

BALLETTO FINALE  - CANZONE  “OGGI E’ NATO GESU’,  

OGGI E’ NATO GESU’

Testo e musica di Oreste De Santis

OGGI E’ NATO GESU’ E’ VENUTO TRA NOI

SU BATTIAMO LE MANI

NOI SIAMO FELICI SIA LODE AL SIGNOR

TANTA GIOIA CI DA’ QUANDO LUI E’ CON NOI

LUI  TI DONA L’AMORE LA PACE INTERIORE

CHE SPESSO NON HAI

C’E UNA LUCE QUAGGIU’

CHE SEMPRE  ILLUMINA IL MONDO

QUELLA LUCE SEI TU MIO SIGNORE GESU’

SE C’E UN UOMO CHE SOFFRE

UNA MADRE CHE PIANGE

UN BAMBINO CHE GRIDA DA SOLO

IL BAMBINO SEI TU MIO SIGNORE GESU’

OGGI E’ NATO  GESU’ E’ VENUTO TRA NOI

SU BATTIAMO LE MANI

NOI SIAMO FELICI  SIA LODE AL SIGNOR

TANTA GIOIA CI DA’ QUANDO LUI E’ CON NOI

LUI TI DONA L’AMORE LA PACE INTERIORE

CHE SPESSO NON HAI

C’E UNA LUCE QUAGGIU’

CHE SEMPRE  ILLUMINA IL MONDO

QUELLA LUCE SEI TU MIO SIGNORE GESU’

SE C’E UN PADRE CHE MENTE

SE C’E UN FIGLIO CHE SBAGLIA

UN BAMBINO CHE GRIDA DA SOLO

IL BAMBINO SEI TU MIO SIGNORE GESU’

OGGI E’ NATO  GESU’ E’ VENUTO TRA NOI

SU BATTIAMO LE MANI ADORIAMO IL SIGNOR

TANTA GIOIA CI DA’ QUANDO LUI E’ CON NOI

LUI TI  DONA L’AMORE LA PACE INTERIORE

CHE SPESSO NON HAI

(FINALE dopo la canzone)

NARRATORE/  E ADESSO CARO PUBBLICO CHE CI AVETE FIN QUI ASCOLTATO E APPLAUDITO

NARRATORE/ E’ ARRIVATO IL MOMENTO CHE TANTO STAVATE ASPETTANDO

NARRATORE/ FINALMENTE POTETE VISITARE LA NOSTRA MAGNIFICA MOSTRA SUL NATALE  DAL TITOLO

TUTTI/  (tutti i bambini  a voce alta) NATALE NEL MONDO  ( oppure  il titolo della mostra)

NARRATORI/  ( battute da dividere tra i bambini) E RICORDATEVI TUTTI, NATALE E’ UNA BELLA FESTA, MA NON E’ SOLO UNA FESTA, PERCIO’  

FATE  TUTTI UNA PREGHIERA PER QUELLI CHE SOFFRONO

PER QUELLI CHE SONO MALATI  E STANNO MALE

PER QUELLI CHE NON HANNO UNA CASA

E NULLA DA MANGIARE

E VI GARANTISCO CHE SONO ANCORA TANTI,

SFORZIAMOCI TUTTI DI FARE UN’ OPERA DI BENE ,  

UNA QUALSIASI , ANCHE PICCOLA  

ALMENO A NATALE  TUTTI LA DOBBIAMO FARE

E ADESSO CHE VI ABBIAMO DETTO TUTTO ,

NON CI RESTA CHE AUGURARE A TUTTI  VOI

TUTTI I BAMBINI / BUON NATALE   

TUTTI/ APRITE  IL SIPARIO  ( i bambini si aprono  metà a destra e metà a sinistra,  per lasciar passare il pubblico che entra  - (musica intro di Oreste De Santis )

F I N  E

Puoi ascoltare le canzoni inserite nel CD dello spettacolo

 direttamente sul sito della’autore Vai su http://www.orestedesantis.com 

oppure scrivi a  orestedesantis@libero.it

ALTRE OPERE  DELLO STESSO AUTORE http://www.orestedesantis.com/teatroperbambini/teatro.htm

    Questo copione è stato visto
  • 2 volte nelle ultime 48 ore
  • 7 volte nell' ultima settimana
  • 18 volte nell' ultimo mese
  • 39 volte nell' arco di un'anno