Se ami l’ambiente, ricicla

Stampa questo copione

Se ami l’ambiente , ricicla
di Concetta Silvestri

teatro per ragazzi

Sinossi:

C'è una festa di compleanno e i bambini dopo aver giocato mettono in pratica la lezione che hanno seguito a scuola sull'educazione ambientale e dividono il materiale per il riciclo

La scena si ambienta nella casa di Simona dove si svolge la sua  festa di compleanno con tutti i compagni di classe .E’ il momento della torta e tutti cantano

Tutti: Tanti auguri a te ……

Simona spegne le  sue otto candeline e tutti battono le mani.

Mamma: Su Simona taglia tu la prima fetta, che Ë di buon augurio.

Simona taglia la torta e poi la mamma man mano distribuisce una fetta a tutti. Dopo un po’ la mamma esce dalla scena

Mara: Che bella festa, mi sono divertita  tanto,  ho fatto proprio la pazza scatenata!!!.

Luca: Anch’io…., ma ora sto tutto sudato, chi la sente  mamma mia quando mi vede!!!

Antonio: Anch’io sto sudato come una spugna….Tra poco arriver‡ mia mamma con tutti gli attrezzi del mestiere

Annamaria: Gli attrezzi del mestiere? E che ti picchia?

Antonio: Ehhh…mi picchia,…..mi picchia a me!!!!e io sono il tipo che si farebbe picchiare…io….. chiamerei subito  il telefono azzurro…direi”correte qua, c’Ë una matta forsennata che mi ha scambiato per un tappetino!!!

Mara: E quali sono allora gli attrezzi che usa tua mamma?

Antonio: Asciugamano…borotalco e magliettina di ricambio…Tra poco assisterete al mio spogliarello…seguito da una bella asciugatura, con strofinio rapido…per paura che mi raffreddi…che terminer‡ con un’abbondante infarinatura di borotalco…

Annamaria: …Pronto per essere fritto come una bella triglia!!

Bianca: Io invece non sto per niente bagnata!!!

Luca: E come hai fatto, mi sembravi una dannata mentre giocavamo!!!

Bianca: Io ho un trucchetto che mi ha insegnato la mia mamma.

Antonio: Un trucco per non sudare????…dimmi dimmi…questo fatto  mi interessa …cosÏ porrÚ fine alla triglia che Ë in me….

Bianca: Prima di venire, mamma mi ha imbottito di fazzolettini di carta dietro la schiena, cosÏ ora loro sono inzuppati di sudore e io sto bella asciutta  asciutta.

Bianca comincia a tirare da dietro alla schiena una catena lunghissima di fazzolettini (rotolone da cucina). Dopo alcuni minuti di tiratura……

Bianca: Finiti…toccate ora la mia maglietta intima… Ë asciutta! Visto???? Ehhh  ci vuole astuzia nella vita…

Simona: Mamma mia, Bianca il tuo sar‡ pure un bel trucco per non farti infarinare, ma hai combinato un macello a casa mia, qua il pesce fritto diventerÚ io, ora che mamma vede tutta  questa spazzatura…

Eleonora: Questa mica Ë spazzatura?

Adelina: No, per carit‡ Ë la mappa del tesoro di Capitano Uncino!!!

Eleonora: Tutto questo Ë riciclabile…

Mara: Rici…che???

Bianca: RICICLABILE(lo pronunzia lentamente) E’ vero, vi ricordate che cosa ha detto Pino, il signore della Legambiente, quando Ë venuto a scuola per il progetto Legalit‡???

Mara: Infatti….proprio questo ci ha raccomandato “la carta non va buttata, bisogna metterla negli appositi sacconi per il riciclaggio.

Luca: Sacconi per il riciclaggio??? E che cosa sono?

Adelina: PerchÈ non li hai mai visti quei sacconi grandi grandi di colore viola che dei ragazzi consegnano porta a porta?

Antonio: Ah, sÏ, sÏ…., ho capito,…..quelli che se non sei in casa li  trovi arrotolati   sullo zerbino!!!

Mara: Appunto, quelli che se non ritorni presto a casa spariscono, perchÈ se li ruba la signora affianco!!!

Bianca: E’ cosÏ fissata con il riciclaggio, la signora affianco a te?

Mara: No, non Ë fissata con il riciclaggio ma con le coperte.

Simona: E che c’entrano ora le coperte ?

Mara: Quelle buste le usa per conservare le coperte pulite, dice che sono proprio della misura giusta!!!

Eleonora: Che vergogna, quelle le vengono consegnate per il riciclaggio e lei le usa per lo sgabuzzino???

Bianca: Questo non Ë onesto, questo Ë un imbroglio!!

Annamaria: E’ peccato grave!!!

Adelina: Se lo deve confessare…

Luca: Ma allora pure mio nonno Ë un imbroglione?

Tutti: Pure tuo nonno lava le coperte!!!!

Luca: No, mio nonno le usa per il giardino, dice che sono comode per raccogliere le foglie e soprattutto per mettere la spazzatura delle galline.

Bianca: Ci mette la spazzatura delle galline, ma allora il signor Pino deve fare parecchie  lezioni a tuo nonno, quello non ha capito niente del riciclaggio!!!

Eleonora: Dobbiamo riciclare, ci deve entrare nella testa che riciclare Ë vita…

Annamaria: Se ricicliamo tutto quello che mettiamo nei sacconi viola non viene bruciato negli inceneritori e non si inquina l’aria.

Andrea:  Avete sentito come ha detto Pino …. la plastica se la buttiamo nella spazzatura normale,viene bruciata e manda nell’aria la…. non mi ricordo come si chiamava… ….era una parola difficile….

Simona: …la diossina…

Andrea : E’ brava la diossina …lo sapete che nientemeno fa venire delle malattie bruttissime…fa morire…

Luca: E se ricicliamo…che succede?

Simona: Se ricicliamo, i sacconi viola vengono portati in altre fabbriche e la plastica che c’Ë dentro diventa plastica nuova e non viene bruciata..

Bianca: E non si inquina l’aria!!!

Luca: Ah, ora ho capito, allora riciclare Ë importante!!!

Annamaria: Ed Ë importante riciclare anche la carta ..

Adelina: E che c’entra la carta ora?

Annamaria: C’entra, c’entra….perchË se  buttiamo la carta nella spazzatura normale…viene bruciata negli inceneritori…

Simona: E la carta bruciata manda nell’aria il fumo che contiene la diossina…

Bianca: Ma quando mai la carta non produce la diossina..

Luca: E allora non si deve riciclare , ..non Ë pericolosa per l’aria???

Bianca: Ah, ma ieri, quando ha parlato il signor Pino, tu che hai capito?  La carta si deve riciclare, altrimenti…

Simona: …altrimenti si deve produrre sempre carta nuova, che si ricava dagli alberi e si devono tagliare  e  si combina un altro guaio perchÈ quelli  ci danno ossigeno..

Antonio: Io ho sentito che Ë importante riciclare anche il vetro, perchÈ con il vetro vecchio si puÚ fare con pochi soldi il vetro nuovo…

Tutti: Ma allora riciclare Ë necessario ………………. R I C I C L I A M O (Lo dicono tutti in coro gridando)

Tutti i bambini prendono i sacconi viola e mettono dentro la carta che sta per terra tutte le bottiglie e i tovaglioli della festa

Simona: Mi raccomando non mettete i bicchieri e i piatti, non possono essere riciclati, non Ë plastica riciclabile.

Mara: Come mi dai fastidio, ma perchÈ sai sempre tutto…mi stai diventando antipatico….

Mara un po’ scocciata toglie dal sacco i bicchieri e i piatti che aveva gi‡ inserito.

Tutti corrono dietro le quinte e portano sulla scena tante bottiglie, tanta carta, tanto vetro e lo mettono nei sacconi viola 

                           Entra il coro e canta

 

 

 

 

 

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 13 volte nell' arco di un'anno