Un Natale francescano

Stampa questo copione

Chiunque abbia piacere a mettere in scena questo mio lavoro può tranquillamente farlo, ha la mia “ benedizione…gratuita”….però, per soddisfazione personale, gradirei essere avvisato. La mia email è: silvanoluca@hotmail.it

Potete contattarmi anche così :

facebook : Silvano Luca / Piccola bottega dell’arte

tel : 333 – 8248035

grazie !
Silvano Luca

Un Natale Francescano

Personaggi :

·FRATE GIUSEPPE

·FRATE SILVERIO

·FRATE SALVATORE

TRK : SINFONIA DI NATALE ( sfumare appena i ragazzi hanno tutti raggiunto il coro )

Guardando l'altare sulla sinistra vi è Fra Silverio  impegnato nell'allestimento del presepe. Canticchia qualche celebre brano natalizio....ecco arrivare dalla destra Fra Giuseppe  il quale esclama :

FRA GIUSEPPE  : Dashing through the snow in a one-horse open sleigh,
               over the fields we go, laughing all the way. Bells on bobtail ring, making spirits bright
               What fun it is to ride and sing a sleighing song tonight. Jingle bells, jingle bells, jingle all the way.
               O, what fun it is to ride in a one-horse open sleigh. Jingle bells, jingle bells, jingle all the way.
               O, what fun it is to ride in a one-horse open sleigh. A day or two ago I thought I'd take a ride,

FRA SILVERIO  :   Euforia!! Auguri!!!

FRA GIUSEPPE : Siiiiiiiiiiiiii Tutto pronto!! E' Natale!! Auguri!!Tutto pronto!!Tutto pronto!!

FRA SILVERIO  :    Benissimo!! E' Natale!! Presepe? Albero?

FR A GIUSEPPE   : Ah....veru? Va be...non importa... bisogna  che  tutto sia  pronto per tempo...O Jingle bells, jingle bells Jingle all the way, Oh what fun it is to ride In a one-horse open sleigh.

FRA SILVERIO  :    si....si....si.. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Va bene!!!Menomale che in questo convento c'è qualcuno con la testa sulle spalle come il sottoscritto chi ci penza pi tempu...... Allora mettiamoci all'opera e prepariamo il presepe così come il nostro Padre Francesco ci ha insegnato va bene??

FRA GIUSEPPE  : Sono forse un po euforico? Sto correndo troppo??

FRA SILVERIO  :   Chi ? Tu?Nooooooooooooooo................

FRA  GIUSEPPE : Ed allora prepariamoci! Cosa manca? cosa c'è? I pastori? Il bue? L'asinello? gli Angeli? I re magi?

FRA SILVERIO  :   Calma...calma......ora prepariamo tutto.....Prepareremo il presepe così come generazioni intere hanno fatto prima di noi mantenendo viva una delle più belle tradizioni del Natale. Metteremo proprio tutti ...i pastori, il bue , l'asinello, gli angeli , i magi ed in ultimo Maria, Giuseppe ed il bambinello....nel nostro presepe ci sarà spazio per tutti....sei pronto?

FRA GIUSEPPE  : Iniziamo!!!

CANTO : GIOIA NEL MONDO

FRA SILVERIO  :   Fra Giuseppe? ...Fra Giuseppe??? Frappè!!!!!!!!!!!????

FRA GIUSEPPE  :  Arrivo!!!!!!!!!!!!!!!

FRA SILVERIO  :    Dove eri scomparso??

FRA GIUSEPPE :   Niente ....non riuscivo a ricordare dove fossero le statuette dei pastori...allora ho chiesto a frate indovino .....e me lo ha detto.......

FRA SILVERIO  :    Eh....beh...se non lo sa lui.............D'accordo allora posizioniamoli...........Gesù, Giuseppe , Maria

FRA GIUSEPPE :   Vi dono il cuore e l'anima mia.....................

FRA SILVERIO  :    Il bue e l'asinello?

FRA GIUSEPPE  : Prendi questo che io prendo quello.............

FRA SILVERIO  :   Preparamu a grotta o a capanna?

FRA GIUSEPPE :  capanna...è chiù duci.................

si odono rumori fuori scena

FRA SILVERIO  :   Ma cos'è tutto questo rumore??

FRA GIUSEPPE  : ( fa finta di guardare fuori e poi esclama) ...non preoccuparti.....un nostro confratello.....

FRA SILVERIO  :   E chi sarebbe?

FRA GIUSEPPE : Fracasso.......................................................

FRA SILVERIO  :   Circamo di preparari tutto nei minimi dettagli se no poi cu ciù senti al padre superiore.....

FRA GIUSEPPE  : Non preoccuparti fratello ...di chi ti preoccupi....sarà pure il nostro padre superiore ..ma tantu....è vecchiu...........

FRA  SALVATORE : E cu fussi u  vecchiu???

FRA GIUSEPPE  : No....quali vecchiu....io diceva...vecchiudu da finestra chi ristò aperta......................

esce  per un solo istante e poi rientra

FRA SALVATORE :  E allura? A chi puntu semu?

FRA GIUSEPPE  : Tutto perfetto!!! Non manca proprio nulla!

FRA SALVATORE :  SI ma u presepi unni è??Iò ca non viru nenti!!!

FRA GIUSEPPE : Calma padre.....calma....siamo già all'opera ...bisogna solo  andare a raccogliere il muschio, fare le casette, tirar fuori i i pastori, il bue , l'asinello, gli angeli , i magi ed in ultimo Maria, Giuseppe ed il bambinello , scegliere i canti, impararli e cantarli...e poi ...tutto pronto...........

FRA SALVATORE :   Insomma ...non aviti fattu nenti ancora!?!?!

FRA GIUSEPPE  : Ma quannu mai???? Si ci dicu chi è tuttu prontu!?!?!? Le idee sono quelle che contano.....u restu.......a provvidenza padre!!A provvidenza!!!

FRA SILVERIO  :   Menomale che in questo convento c' è qualcuno con la testa sulle spalle come il sottoscritto chi ci penza pi tempu......

FRA GIUSEPPE : U dicisti già.....

FRA SILVERIO  :   Non si preoccupi priore, in men che non si dica realizzeremo il più bel presepe che sia mai stato realizzato!!!Prepareremo il presepe così come generazioni intere hanno fatto prima di noi mantenendo viva una delle più belle tradizioni del Natale. Metteremo proprio tutti ...i pastori, il bue , l'asinello, gli angeli , i magi ed in ultimo Maria, Giuseppe ed il bambinello....nel nostro presepe ci sarà spazio per tutti....

FRA GIUSEPPE : Chistu u dicisti antura.....

FRA SILVERIO  :   Ah...veru...........va be ...a lavoro!!!!

I due fraticelli iniziano col preparare il presepe mentre Salvatore narra al pubblico come San Francesco ebbe l'idea di realizzare il presepe........

TRK: CARO BABBO NATALE

FRA SALVATORE : in tutto il mondo durante il periodo natalizio, esiste l'usanza di erigere presepi nelle case e nelle chiese. Nella capanna vediamo la Sacra Famiglia e i pastori, sullo sfondo l'asino e il bue. L'adorazione dei saggi d'Oriente, i tre Re Magi......Gli furono gli evangelisti Luca e Matteo  i primi a descrivere la storia dell'incarnazione di Cristo. È famoso il Vangelo di Natale di Luca, apparso nel secondo secolo dopo Cristo e poi divulgato nelle prime comunità cristiane.

CANTO :  MAGICA NOTTE

durante questa narrazione sarebbe bene mettere un sottofondo  ed a conclusione far cantare  il coro

A fine canto il presepe comincia  a comporsi.........

FRA SILVERIO  :   Benissimo!!! La capannina è pronta!!!

FRA GIUSEPPE : Ni putemu iri a ballari..........

FRA SILVERIO  :   Ci sono Giuseppe e Maria...il bambinello lo mettiamo per ultimo.......

FRA GIUSEPPE : Cioè u festeggiatu u facemu trasiri all'ultimu?

FRA SALVATORE : E macara ci battemu puru i mani e ci cantamu tanti auguri..........

FRA SILVERIO  :   potrebbe essere un'idea.............

FRA SALVATORE  : Se continuiamo così non arriveremo nemmeno per l'Epifania a completare il nostro presepe......

FRA GIUSEPPE : Tempo priore...ci voli tempu....allura ( tira fuori un foglio)  Ecco il progetto...

FRA SILVERIO  :   U progettu?? E chi aveumu a fari??

FRA SALVATORE : Se u progettu....u depositasti o comuni?

FRA SILVERIO  :   U piano regolatore c'è? E si facemu i casetti vicinu al fiume poi avemu a pagari a sanatoria???

FRA GIUSEPPE : Ma chi c'entra....i cosi si devono fari bene no?

FRA SALVATORE : Lassamu perdiri chi è megghiu ....Na cosa è certa!!!N'avemu a nnacari!!!!!

Giuseppe e Silverio posizionano le statuette del presepe mentre Salvatore ....

TRK : SUITE DI NATALE

FRA SALVATORE : Colui che ebbe per primo l'intuizione di raffigurare la nascita del Cristo Signore fu  il nostro Serafico  Padre Francesco ....Non esiste una spiegazione data dal fraticello d'Assisi  nè  una documentazione a tal proposito.Grande desiderio di Francesco era quello di poter visitare i "luoghi di Gesù" in Terra Santa. Vi si  recò a seguito alla quinta crociata, ma sia per le circostanze belliche, sia perché non aveva il permesso papale per andare a visitare i luoghi santi, Francesco ritornò in Italia nel 1220 senza aver potuto visitare e pregare ove il Creatore venne al mondo . Ecco quindi che può essere scattato in San Francesco il desiderio di "portare" Betlemme con la sua Natività in casa propria, per potersela godere, non solo lui, ma tutti quei cristiani che non potevano recarsi in Terra Santa.

CANTO : SANTA CLAUSE IN COMING TO TOWN

FRA GIUSEPPE :  Maria e Giuseppe sono già stati posizionati.......

FRA SILVERIO  :   Almenu iddi ....Deo Gratias....

FRA SALVATORE : Ora u progettu chi dici???

FRA GIUSEPPE : Quindi....ora...avemu a posizionari i pastori......poi i contadini e poi gli agricoltori....

FRA SILVERIO  :   E picchì sta discriminazioni????

FRA GIUSEPPE : Ah? Em.... picchì c'è chiù spaziu...........mettici puru chi dopu i pastori accantu avemu a posizionari l'animali

FRA SILVERIO  :   Certu...se no chi pastori sunnu???

FRA SALVATORE: Ed allora figlioli ...io mi allontano solo pochi minuti.....torno fra.....poco.......fra poco!!!! L'avete capita??? Fra poco...........

FRA SILVERIO  :   Ah...ah...ah......che ridere....ah. ah....ah.....

CANTO : JINGLE BELLS ROCK

FRA GIUSEPPE : Quindi , a Sacra famiglia è posizionata, i pastori puru....gli animali ci  sunnu....chi manca ora???

FRA SILVERIO  :   Avemu a mettiri i re magi....

FRA GIUSEPPE :  Ma non si mettunu per l'Epifania?

FRA SILVERIO  :   I mittemu ora ....metti ca poi ni scurdamu!!!

FRA GIUSEPPE : Esatto......

TRK: LAUDAMUS JESUS

FRA SALVATORE : Ed allora....vedo che il nostro presepe prende forma!! Ed è sempre più bello!!!!

                FRA SILVERIO  :   I cosi giusti.....Coraggio fratello, continuiamo!!! Ancora pochi dettagli ed abbiamo

finito!!

Riprendono a lavorare...........

FRA SALVATORE : Nel 1223, Francesco  si avviò  verso l'eremo di Greccio dove espresse il suo                      desiderio di celebrare in quel luogo il Natale.
Voleva  vedere con gli "occhi del corpo" come il bambino Gesù, nella sua scelta di abbassamento, fu adagiato in una mangiatoia. Quindi stabilì che fossero portati in un luogo stabilito un asino ed un bue - che secondo la tradizione dei Vangeli apocrifi erano presso il Bambino - e sopra un altare portatile collocato sulla mangiatoia fu celebrata l'Eucaristia. Nella notte di Natale a Greccio non c'erano ne statue e neppure raffigurazioni, ma unicamente una celebrazione eucaristica sopra una magiatoia, tra il bue e l'asinello....

CANTO : HAPPY BIRTHDAY JESUS

FRA  GIUSEPPE : I musicanti ci mittemmu!!! Ecco ...guarda chistu ca fisarmonica!! Assumigghia a        Salvatore Presti!!!

FRA SILVERIO  :   Precisu varda!! Puru a ciaramedda!!! Idda è!

FRA  SALVATORE : Bene bene bene...tutto molto bene.....ci siamo quasi!!!! Manca appena qualche dettaglio....ve lo dico piano piano...fra parentesi....l'avete capita...fra -  parentesi.......

FRA GIUSEPPE : Ma secunnu tia i pensa o ci venunu d'accussì???

 FRA SILVERIO  :   Spero chi ci venunu d'accussì picchì si i pinzassi sarebbe ancora peggio............

FRA GIUSEPPE : Ed i re magi??? Avemu a mettiri i re magi!! Non nu scurdamu!!! Melchiorre , Baldassare  e Gaspare....

FRA SILVERIO  :   Matruzza Santissima ma non ci n'era calendariu a di tempi?? Ma chi nomu sunnu???

FRA GIUSEPPE : Vadda, megghiu Melchiorre , Baldassare  e Gaspare.....ca Jason, Justin, Rachel ca paremu di essiri a Beautiful.....allura? Unni i mittemu??

FRA SILVERIO  :   I dicissi di mittiri cà allatu e musicanti ....talè!!! Cà allatu a Sarinu.....

FRA GIUSEPPE :  Sarinu? E cu fussi Sarinu?

  FRA SILVERIO  :   Il pastorello poeta pasticcere!!!

  FRA GIUSEPPE :  E picchì prorpiu Sarinu??


FRA SILVERIO  :   Accussì....mi piaci chiamarilu Sarinu

FRA SALVATORE :  Ma almenu u sapiti chi cosa portarono in dono i re magi??

FRA SILVERIO  :   Certo!!! L'oro....il metallo dei re!!!

FRA GIUSEPPE :  L'incenso che profuma la dimora dei potenti....

FRA SILVERIO   :   La mirra...la più preziosa erba d'oriente ma anche la più amara..........Ed ora ca ci sono proprio tuti n'to presepi possiamo iniziare a preparare i canti :

FR A GIUSEPPE : Ecco la lista..............

(Tira fuori un mega foglio con 500 canti!!!)

FRA SALVATORE : Puru a lista di canzuni si preparau......

FRA GIUSEPPE  : Ma chi c'entra....i cosi si devono fari bene no?? Quindi preparamu :

-Bianco Natale- Jingle Bells- Tu scendi dalle stelle Astro del Ciel -  Dormi,dormi Bel Bambino
Adeste Fideles-  Piva,piva- L'albero di Natale - Gesù Bambino nasce - Ninna,nanna - Filastrocca di Natale- Valzer delle candele  - Ninna,nanna - Santa Lucia - Caro Gesù Bambino - Ninna,nanna,ninna

FRA SALVATORE : Ed io dicu chi pi Natali d'annatrannu finemu.....

FRA GIUSEPPE : Beh...dai...con un po' di impegno ci l'avissimu a fari.....e vabbè!! Ci putemu luvari u valzer delle candele....ma l'autri l'avemu a cantari.....

FRA SALVATORE :  Sapete fratelli miei, il canto nel periodo di Natale è una delle cose più belle e soavi che la nostra tradizione vuole rispettare.....ed è per questo che le nenie devono essere preparate con fervore...perchè come diceva Sant'Agostino :" Chi canta prega due volte!!!"

CANTO : COME AND WORSHIP

TRK : PETIT PAPA’ NOEL

FRA SALVATORE :  Manca la stella cometa!!!

FRA GIUSEPPE :  Attia!!! E ora comu facemu???

FRA SALVATORE : Cari fratelli, non è la luce di una stella finta ad illuminare ciò che il presepe vuole oggi comunicare agli uomini.....

FRA SILVERIO  :   E' vero....e forse oggi più di ieri la luce il mondo ha bisogno di una luce divina, quella che davvero  il Natale porta ...

FRA SALVATORE :  Figlioli  Francesco aveva in orrore il peccato della calunnia come il morso di un serpente velenoso e come una violentissima pestilenza, giudicandolo nemico radicale della pietà e della grazia. Affermava che il pietosissimo Iddio l’ha in abominio, poiché il calunniatore si pasce del sangue delle anime che uccide con la spada della lingua.  Per lui  non c’è perdono senza pentimento ed espiazione

FRA GIUSEPPE : Questo vuol dire che in qualsiasi istante l'uomo, anche il più cattivo può ravvedersi e chiedere perdono?
FRA SALVATORE : Proprio così fratello , ed ogni volta che questo accade , una luce di pace si accende così come la cometa sulla grotta di Betlemme....

Quasi magicamente sopra la capanna ecco accendersi una luce.......

FRA SALVATORE : E' Natale fratelli miei!!! E' Natale!!!!

CANTO  : ADESTE FIDELIS

FRA GIUSEPPE : Ehm....forse....ci sarebbe un piccolissimo problema..................

FRA SALVATORE : Ovvero???

FRA SILVERIO  :   Chi ni scurdammu stavota????

FRA GIUSEPPE : Si guardate bene ci sono tutti tranne......tutti tranne....il bambinello.....

dal fondo della Chiesa si avvicina lentamente una bambina vestita da angioletto che porta un bambinello  fino al presepe e lo depone nella mangiatoia...

CANTO :  TU SCENDI DALLE STELLE

FAR PARTIRE IL VIDEO "UOMO TRA GLI UOMINI"

TRK : BASE DI LAUDATO SII

FRA SALVATORE :  « Altissimu, onnipotente, bon Signore,

tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.

Ad te solo, Altissimo, se konfàno et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora luna e le stelle, in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.

FRA GIUSEPPE : Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si’, mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si’, mi’ Signore, per quelli che perdonano per lo tuo amore, et sostengo infirmitate et tribulatione.

Beati quelli che 'l sosterrano in pace, ka da te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si’ mi’ Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò skappare: guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali; beati quelli ke trovarà ne le tue santissime voluntati, ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi’ Signore' et ringratiate et serviateli cum grande humilitate »

CANTO  : BENEDICAT

TRK  :  ANDRE’ RIEU

FRA SALVATORE : Ora davvero il nostro presepe è ultimato, ora che anche Lui il protagonista è stato adagiato là dove è giusto che stia.....Che sia per tutti un Natale di Pace, di amore, di serenità

FRA GIUSEPPE :  Nella Notte Santa risuonarono nel ciel le parole "GLORIA A DIO NEL PIU' ALTO DEI CIEL E PACE IN TERRA AGLI UOMINI CHE EGLI AMA"....Ieri come oggi, oggi come domani..........

FRA SILVERIO  :   Cristo viene ancora una volta per gli ultimi, gli emarginati, gli ammalati.....

TUTTI: BUON NATALE!!!

CANTO FINALE  : LAUDATO SII

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 1 volte nell' arco di un'anno