Un sogno speciale

Stampa questo copione

MUSICAL RITMICO-MELODICO

BREVE FAVOLA MUSICALE 

(sui Bambini di tutto il mondo)

“UN SOGNO SPECIALE”

Per Bambini della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria

di  Rino TETA

rino.teta@tiscali.it

Per la realizzazione di questa  “Breve Favola Musicale” si possono utilizzare brani a piacere sempre rispettando le indicazioni preposte nel Copione. I personaggi, oltre a realizzare delle coreografie o dei piccoli balletti, possono accompagnare i brani utilizzando degli strumenti ritmici (tamburello, maracas, legnetti, ecc.) rendendo più interessante la Favola. Ogni scena prevede un gruppo di bambini che poi nel finale si ritroveranno a suonare e ballare insieme. 

PERSONAGGI:

1.NARRATORE e/o NARRATRICE

2.IL BAMBINO “KEVIN”

3.I BAMBINI della SPAGNA

4.I BAMBINI del BRASILE

5.I BAMBINI della CINA

6.I BAMBINI della SICILIA

7.I BAMBINI dell’INGHILTERRA

8.I BAMBINI dell’AFRICA

NARRATORE e/o NARRATRICE

Questa è la storia di un bambino di nome Kevin, della sua vivacità e di un sogno “fantastico” che lo renderà protagonista di avventure eccezionali in giro per il mondo. Tutto cominciò così....

MUSICA di SOTTOFONDO  (genere “Fantastico”)

Kevin era un bambino normale, un bambino come tanti, buono, dolce, sensibile ma un po’ vivace, come la maggior parte dei suoi coetanei. La sua vivacità la dimostrava specialmente facendo scherzi a tutti, anche nei momenti meno opportuni, e questa cosa faceva arrabbiare tantissimo sua madre.  Difatti a seguito di un ulteriore  scherzo non troppo gradito, la mamma di Kevin decise di dargli una punizione e appena rientrato a casa gli disse: “Kevin questa volta hai proprio esagerato....vattene a letto! E....senza cena, hai capito? Senza cena!”.  Kevin a quelle parole rimase di stucco, più che altro per il fatto che aveva molta fame e aveva visto sulla tavola uno squisito pollo arrosto, di cui era ghiotto. Cercò in vari modi di convincerla a perdonarlo, facendole sguardi dolci e promesse a più non posso, ma fu tutto inutile...e il nostro caro Kevin fu costretto ad andare a letto e senza cena.

Arrivò in camera, si mise il suo bel pigiamino e chiuse gli occhi cercando di addormentarsi quanto prima. E così fu......

MUSICA:  Canzone NINNA NANNA

Però....saranno stati i rimproveri, sarà stato il senso di colpa, o sarà stato lo stomaco che brontolava da ore,  ma il sonno non fu troppo tranquillo anzi divenne  “tormentato”....

Si ritrovò a volare sopra il mondo, passando da una città all’altra in un battibaleno...come un falco maestoso si sentiva padrone del cielo. Ad un certo punto, attirato da un bagliore e da una melodia particolare, decise di scendere sulla terra ferma. Arrivò in Spagna, terra infuocata e patria della “Corrida” e attratto da quella stupenda melodia, decise di vedere da dove arrivasse. Ad un tratto si girò e vide.......

MUSICA:  Genere ETNICO SPAGNOLO

Kevin estremamente colpito da quello che aveva visto, lasciò la Spagna e si diresse verso Ovest alla ricerca di nuove emozioni musicali.  Venne nuovamente attratto da elementi musicali....questa volta un ritmo travolgente accese in lui una notevole curiosità, atterrò in Brasile proprio nel bel  mezzo di una festa....

MUSICA:  Genere SALSA o MERENGUE

“Che ritmo travolgente!” esclamò il nostro protagonista, e riprese il suo viaggio sempre in direzione Ovest. Un nuovo suono attirò la sua attenzione, era un particolare tintinnio che giungeva da uno strano edificio, un tempio: era arrivato in Cina....

MUSICA:   Genere PENTAFONICO ORIENTALE

Quelle dolci melodie, quel ritmo così ammaliante rendevano il suo “giro del mondo” un’esperienza unica. Dalla Cina giunse all’Italia, più precisamente nell’Italia meridionale dove una melodia diversa da quelle ascoltate fino a quel momento, captò la sua attenzione. Era arrivato in Sicilia e proprio lì una musica popolare lo travolse....

MUSICA:   TARANTELLA SICILIANA

L’euforia del nostro caro Kevin era ai massimi livelli... Con il cuore carico di felicità si rimise in viaggio, questa volta in direzione Nord. Attraversò mare e grandi montagne fino a che in una distesa tutta verde, una musica soave lo rapì. Aveva un ritmo insolito e allo stesso tempo molto dolce, era una valzer, ma un po’ più lento: era un Valzer Inglese......

MUSICA:   VALZER INGLESE

La musica ascoltata era bellissima ed eseguita con grande maestria, ma in Inghilterra faceva freddo e quindi Kevin decise di ritornare verso Sud. Però non rendendosi conto della notevole velocità, si ritrovò in Africa. Purtroppo questa volta non era la musica a catturare la sua attenzione, ma un gruppo di bambini che non aveva niente intorno a loro, ma nello stesso tempo traspariva dal loro viso, un piccolo sorriso. Il nostro protagonista rimase un po’ frastornato...giunse in mezzo a questi bambini, però non sapeva cosa fare e soprattutto cosa dire. Ad un tratto un ritmo incalzante trascinò tutti e il nostro protagonista si mise a suonare e ballare in mezzo a loro....

MUSICA:   TRIBALE AFRICANA

Questo incontro sconvolse il piccolo Kevin che lo fece svegliare di soprassalto. Restando ancora a letto si mise a riflettere: pensò molto al suo comportamento  del giorno prima e promise a se stesso di essere meno vivace e di essere più ubbidiente ai propri genitori. Questi “dolci” pensieri lo tranquillizzarono al tal punto che riprese sonno, ma questa volta il suo “Sogno Musicale” lo catapultò proprio in mezzo ad una festa, una grande festa organizzata proprio per lui, dove tutti suonavano e ballavano.

Il piccolo, ma “grande” Kevin con la fantasia aveva realizzato un  miracolo: aveva riunito attraverso la MUSICA tutto il mondo...bianchi, neri, rossi e gialli e tutti insieme battevano le mani sulle bellissime note di questa canzone....

MUSICA:   CANZONE ALLEGRA (molto ritmata)

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 3 volte nell' ultimo mese
  • 18 volte nell' arco di un'anno