Vacanze di Natale

Stampa questo copione

Sigla: Moonlight shadow

VACANZE DI NATALE

di Enrico Vanzina

Personaggi:

PUPIN

SIGNORA COVELLI

AVVOCATO COVELLI

LUCA

ARTURO

SIGNORA MARCHETTI

NONNA

URSUS

ARTURO

CAMERIERE

BILLO

OSCAR

IVANA

DONATONE

MARIO

DIAMANTE

ROBERTO

SAMANTHA

ASSUNCION

ELENA

CESARINO

SERENELLA

COLLOSECCO

GRAZIA

EVELINA

ZARTOLIN

SERGIO

AGATHA

PASIN

LUANA

FARMACISTA

IVO

LIVIO

MOIRA

DJ

PORTIERE

SKI-MAN

FELICE

Sigla: Moonlight shadow

Sulle  note  di  Moonlight

Pupin

Buongiorno signora Covelli.

shadow, arriva la famiglia

Sig.ra Covelli

Ciao Pupin.Hai attaccato gli scaldabagni,hai acceso

Covelli

il riscaldamento, funziona il caminetto?

Avvocato

E tiette!

Pupin

Buongiorno avvocato Covelli.

Avvocato

Buongiorno Pupin

Pupin

Come si è fatto grande signorino Luca!

Luca

A Pupin, so' 10 anni che me dici che me so' fatto gran-

de, e damme tregua no…

Lancio di palle di neve

Sig.ra Covelli

Guarda là, terzo mondo. Assuncion, Conception e

tra le filippine

andiamo, ao e mica v' abbiamo portato in vacanza.

Le arrivano palle addosso

Luca

Manila-Roma 3-0, a ma’ battuta regolare!

Sulle note di Grazie Ro-

S. Marchetti

Ammazza come pizzica!

ma, arrivano i Marchetti

Nonna

Aho, ma stamo sue Dolomiti, mica a Grottaferata sa..

sulla loro Fiat Ritmo

Arturo

Aho che cojoni, ‘n finiva mai sto viaggio! Se davate ret-

ta a me co tre quarti d'ora stavamo a Ovindolo.

Mario

A papà, che palle che sei co' st’Ovindolo però eh!

S. Marchetti

Artu’, ma invece de baccaia’ ma perché non vai a chia-

Ma’ un facchino?

Arturo

Ah io vado a chiama’ il facchino, m' hai detto de compra'

il borzello a liscia de fa' il signore e fallo chiama' da tu

madre, ma che fa tu madre, aho magna?

S. Marchetti

Ma che sei nervoso?

Arturo

So' nervoso? Ma io a neve 'a odio, so' nervoso?!

Arriva neve in testa ad

Ursus

Attenzione lì sotto!

Arturo

Arturo

Li mortacci tua Ursus, pure qua stai!

S. Marchetti

Ma sempre a te te fanno ste cose.

Sulle note di I like Chopin

 Cameriere

Ciao Billo!

arriva Billo sulla sua mini

 Billo

Ehi là!

turbo , montone , timber-

 Oscar

A quest' ora ti presenti, desgrasia', puntuale fin dal primo

land e occhiali da sole.

giorno eh?

Entra nel locale di Oscar

 Billo

Calma Oscar eh, stai schiacciatino. Guarda che se io

vengo ancora a fare musica qua nella tua baracca è so-

lo perché mi sei simpatico!

 Oscar

Eh sì!

 Billo

A proposito, quant' è che mi dai quest' anno a settimana,

sai c' ho bisogno, attraverso un momento no.

 Oscar

Mezza zucca la settimana…

 Billo

Ma come 10000 meno dell' anno scorso?

 Oscar

Prendere o lasciare….

 Billo

Prendo…

 Oscar

Sta a sentire Gershwin, se quest' anno mi combini i so-

liti casini con le clienti , anda, anda, ti sostituisco con

l' organista della chiesa…

 Billo

Si, e poi cosa fai, vai col piattino a ritirare le offerte?

 Oscar

Che poi cosa ci troveranno le donne in un pupazzo co-

me te…

 Billo

Non sono bello, piaccio….

Arrivano a Cortina Ivana e

 Donatone

Ah! Ah! Ivana, fai ballare l' occhio sul tic: Via della spiga

suo marito Donatone

Hotel Cristallo di Cortina 2h 54' 27"; Alboreto is nothing

 Ivana

Cos' è il nuovo record stagionale?

 Donatone

Esatto! Ti dirò di più, se noi arriviamo in camera nel giro

di tre minuti, siamo sotto il muro delle tre ore.

 Ivana

La vedo dura. Qui per ritirare la chiave toccherà stare in

lista di attesa tutta la mattina vedrai.

 Donatone

Ma quale lista d' attesa, testa, io c' ho il passpartout qui!

Questa è la tessera  Freccia Alata. Tu stammi  vicino, 

mi segui e non prendere iniziative!

Cameriere

Grazie signore.

 Donatone

Ivana, hai visto l' animale come è andato via scodinzo-

lando?

 Ivana

Mmh! Questa storia delle tue mega mance la trovo così

cafona…

 Donatone

Ma quale cafona! Sei tu che non sai viaggiare, dai.  La

regola numero uno quando arrivi in un albergo è presen-

tarsi con il personale no? Tu ti spari un bel trecentomila

e sei nel burro per tutta la vacanza, testa!

Cameriera

La signora ha chiamato?

 Ivana

Si, mio marito.

 Donatone

Ah, senta! Dunque, urgono stampelle a raffica e asciu-

gamani come se piovesse. Rapida eh? Mi raccomando.

Cameriera

Grazie.

 Donatone

Vedi, il mio non è un punto di vista:è un teorema! Claro?

 Ivana

Si,si, eh, li conosco i tuoi teoremi: al mare si scende in

spiaggia dopo le 2…

 Donatone

Esatto!  Quando gli animali  sono già in  pensione  alle

prese con lo spago.

 Ivana

E chi disfa le valigie è sempre la moglie…

Ivana abbraccia e bacia

 Donatone

Que pasa.?

Donatone

 Ivana

Lo facciamo uno strappo alle tue regole?

 Donatone

Guarda, la libidine sarebbe per il sì, eh! Ma il pilota do-

po il Gran Premio ha bisogno del suo descanso. E poi

è scattata la regola numero due: giro di ricognizione del

pueblo alla ricerca dei los amigos. Ah, Ivana! Mi racco-

mando il panta nell' armadio, il pantalone bello diritto hai

capito? Eun po’ di ordine in stanza. See you later!

 Ivana

Ciao

La Famiglia Marchetti è

Commessa

Ma come, non le piace? E' una bella tuta, col rinforzino

in un negozio di Cortina

sulle spalle

per fare acquisti

S. Marchetti

Io veramente il rinforzino lo volevo qui, sa come se dice,

chi prevede, provvede. Me ne fa vedè nantra?

 Arturo

Che ne dici, te piace?

 Mario

Ammazza, me pari Niki Lauda.

S. Marchetti

Artu', ma non te vergogni? Dovemo anna' a scia' mica a

fa' le guerre stellari.

 Mario

A ma', mica po’ anna' a scia' caa giacca del pigiama

però, eh!

Sig. Covelli

L' Italia socialista!

 Luca

Mario!

Si abbracciano, si bacia-

 Mario

Luca!

no e ridono

 Luca

Quando sei arrivato?

 Mario

N' oretta fa. Mamma, papà, questo è Luca.

S. Marchetti

Piacere, il famoso Covelli della curva sud(de)

 Arturo

A Covello, forza Roma!

 Luca

Sempre magggica! Papà, mamma, questo è Mario,

andiamo sempre alla partita insieme.

 Mario

Salve!

 Arturo

Ciao, oh, so' Arturo Marchetti, er padre de Mario, na se-

ra de queste se famo un tresette tra matusa sa diverti-

mo!

Sig. Covelli

Sarebbe divino, ma noi solo Bridge.

S. Marchetti

Beh, allora a Capodanno possiamo fare quattro salti in

amicizia.

Sig. Covelli

A Capodanno siamo dai Fustemberg

Avv.Covelli

Dai principi….

 Nonna

Artu' viemme a dà na mano, me so rinturcinata naa tuta

Casa Covelli, la famiglia

Sig. Covelli

Luca, non voglio dire, ma quel tuo amico Mario che ab-

è a tavola

biamo incontrato in paese. No renditi conto….

Avv. Covelli

Pane!

 Luca

Mario è simpaticissimo!

Sig. Covelli

Andiamo, quella famiglia de cafoni a Cortina.

 Luca

Beh?

Avv. Covelli

Vino!

Sig. Covelli

Non voglio che i miei figli frequentino dei Torpigna.

Diamante

Ah! Ah! Dei cosa?

 Luca

Ma sì, i Torpigna, quelli de+C157 Torpignattara.

In tono alterato

Sig. Covelli

Scusa eh, ma se i Torpigna dopo averci invaso Piazza

di Spagna ci invadono anche Cortina, allora, allora non

lo so, vendiamoci la casa e amen, è vero, che ne dici

Giovanni?

Avv. Covelli

Sale!

Diamante

Io l' amico di Luca lo trova abbastanza paraculo!

Sig. Covelli

Diamante, ma come parli?

Diamante

Mbeh, parlo Torpigna!

Sig. Covelli

Scusa Giovanni, insomma vuoi dire qualche cosa ai tuoi

figli?

Avv. Covelli

Bada.

Con tono piagnone

Sig. Covelli

Certo Giovanni che il giorno che in questa casa avremo

il piacere di sentirti esprimere un pensiero, allora sarà

Inizia a piangere

troppo tardi.

Avv. Covelli

Levateje er vino!

Si sente il motore  di una

Sig. Covelli

Ah, deve essere Roberto, stavo così in pena. Cocco de

macchina e il clacson che

mamma. Levate, levate! (Rivolta a Luca)

suona. Arrivano Roberto e

 Roberto

Residenza Covelli, il palazzo d' inverno di papà e mamma.

Samantha

Secondo te, stiamo messi male, no dimmi tu, stiamo

messi molto male?

 Samantha

Roberto it' so chic!

 Roberto

Oddio, mi fa male la gola, che sarà?

 Samantha

E sarà stata l' air condition sul Jumbo.

 Roberto

Me sento  tutto gonfio, tocca un po’, c' ho  il bozzetto,

che è na ciste?

 Samantha

No, non è niente, amore.

 Roberto

Oddio, ecco, c' ho pure un po’ de sudarella, mannaggia

che sarà?

Sig. Covelli

Roberto!

 Roberto

Mamma!

Sig. Covelli

Dai che c' è la pasta in tavola!

 Roberto

Bucatini?

Sig. Covelli

Fusilli! (Tono acuto).

 Roberto

Aggiudicati! Sorry Samantha, Ci sono i fusilli che aspet-

tano, the fusils. Tie' pijate 'stà valigia!

 Samantha

Roberto aspetta, anch' io voglio conoscere la signora

Fusilli!

 Roberto

Com'è New York, altro mondo, altra mentalità: metropo-

li superiore. Io lì ho acquistato una mia  dimensione di-

versa, eh. Certo a New York je manca er fusillo.

Diamante

E che uno va a lavorare a New York per mangiare i fu-

silli.

Sig. Covelli

Ma lascialo raccontà  in pace!

 Roberto

E lasciame raccontà in pace, quanto sei brutta!

Sig. Covelli

E in banca? E in banca come te trovi?

 Roberto

Ma,h mi sto inserendo. C' è una mafia giudia che mette

spavento!

Entra Samantha

 Samantha

Hi, ciao a tutti!

 Roberto

Ah, lei è Samantha. Samantha, that' s my family. Dai

siediti, sit down!

Avv. Covelli

Bravo!

 Luca

Sei di New York?

 Samantha

No, di Pittsburgh, conosci?

 Luca

Solo la squadra di football, i Pittsburgh Steelers, seguo

il vostro campionato su canale 5.

Diamante

Che sei fotomodella?

 Samantha

Yes, anche tu?

 Roberto

E come no, i giornali se la litigano, con quer faccione da

caciotta…

Diamante

Cafone!

 Roberto

Sto a scherza', sto a scherza'!

Avv. Covelli

Tenetevi!

 Roberto

Dichiarare il secondo!

Assuncion

Pollo con peperoni.

 Roberto

Aggiudicato! Me se rinfacceranno? E i peperoni so' mi-

cidiali. Aho e se poi me viè la sciolta? Assuncion, porta-

me una pera, che me scioglie er mantecato de mamma.

Lanciando baci

Però so boni.

Androne della pensione

 Arturo

A Ermi', Che Dio ce la mandi bona!

dove stanno i Marchetti.

S. Marchetti

Artu' come sei pessimista!

Sono tutti pronti per anda-

 Mario

E nonna 'ndo sta, ndo l' avete lasciata?

re a sciare.

 Arturo

Nonna sta in camera, ha detto che lei sta in villeggiatu-

tura, rimane a letto. Tie' a te te do ducentomila, fattele

abbasta', eh!

S. Marchetti

Così pochi?

 Arturo

Ah, so pochi? Capirai qui a Cortina d' Ampezzo m'è co-

stata 'na  lira, 'na settimana.  Pensa che a  Ovindoli ce

stavamo bene du' mesi, ce stavamo bene.

 Mario

Grazie papà.

 Arturo

Senti, se 'nce vedi ritorna' pee otto,nun te dice niente

papà, mettete a strillà e chiama i cani de San Bernardo.

Me porta a scià questa!

 Mario

Ciao ma'!

Siamo sulla veranda, Ro-

 Roberto

Ciao ragazzi! Ciao ragazzi! Elena, come va?

berto saluta tutti quelli che

 Elena

Bene

conosce, mentre Saman-

 Roberto

Che piacere vederti!

tha….

 Elena

Anche io

 Roberto

Ci vediamo questa sera al Vip?

 Elena

Senz' altro.

 Roberto

Ciao cara, ciao.  Ciao!

 Samantha

Roberto, possiamo andare via, è un' ora che saluti tutti!

 Roberto

Ma come tutti, ma lo sai chi è quaa vecchia? La princi-

pessa Del Drago!

 Samantha

Ma io voglio sciare!

 Roberto

Non m' angoscia', se mi metti fretta mi viene l' ansia,

poi sudo…

 Samantha

Ho capito, va bene, vado in macchina e ti aspetto lì, ok.

 Roberto

Ecco, vattene và e damme tregua!

 Cesarino

Covelli, ma dove l' hai trovata quel gran pezzo di tacchi-

na lì?

 Roberto

E' un acchiappo che ho fatto a New York. Brutta? Brut-

ta?

 Cesarino

Socmel, ma quella fa parlare anche i go-kart!

 Roberto

La notte me dà certe ciancicate….

 Cesarino

Ma no…

 Roberto

Na cosa teribbile!

 Serenella

Possiamo mica star qui tutta la mattina a aspettare il

tuo amico?

 Luca

Serenella, stai buona, adesso arriva, no?

Collosecco

Maremma bufala, qui si passan le vacanze sempre a a-

spettare qualche bischero, fosse almeno una bella topa

 Luca

A Collosecco e stai buono!

 Serenella

Se ero in ritardo io, col kaiser che mi aspettavi, eh?

 Luca

Regolare, con Mario c' è un rapporto diverso, una vita in-

sieme sugli spalti. Ah, eccolo!

Le ragazze

Che buro!

impegnate

Ma è tremendo!

Bestiale!

 Diamante

Hanno parlato le principessine sul pisello!

Collosecco

Ah, Ah, Ah!

 Serenella

Sembra un bagnino.

 Mario

Aho, scusate, me so' confuso, so' du ore che ve stò

aspetta' davanti alle poste.

 Luca

Ma quali poste, avevo detto Hotel Posta!

 Mario

Eh si, poi ho capito. Sai io è la prima volta che vengo a

Cortina.

 Luca

Dai andiamo, su ragazzi andiamo.

 Altri

Andiamo, forza!

Mario fissa Samantha, poi

Collosecco

E via, spicciati, andiamo! Maremma maiala, oioiooioiooi

si gira di scatto e dà gli sci

in fronte a Collosecco

Sulla terrazza

 Billo

Tutti in cassa integrazione, eh!

 Cesarino

Bel temp, salut, turtlen e quatren, non stufen mai, Ah!

Ah! Bel tempo,  salute, tortellini e  quttrini non stufano

mai.

 Billo

C' è un' altra cosa che non stufa mai…

 Cesarino

Ma cus' è?

 Billo

La cugina del tortellino: la gnocca!

Tutti ridono

 Cesarino

Ehi ragasuoli, attenti al pianista eh! Quello è un castiga

mogli mica da ridere, un attimo di distrazione e ti spara

due bernoccoli sulla testa modello renna GT!

Camera di Cesarino, Billo

 Grazia

Oh Madonna! Oh Madonna! Oh Madonna!

è a letto con Grazia

 Billo

Oh, guarda che siamo a Cortina mica a Lourdes. Va be-

ne che faccio miracoli, ma insomma non esageriamo…

 Grazia

Ah, Ah, Ah! Sai perché mi piaci te?

 Billo

Mmm!

 Grazia

Perché oltre l' incipollamento nudo e crudo…

 Billo

Cos' è?

 Grazia

L' incipollamento... hai il senso dell' umorismo, ho cono-

sciuto dei musoni, ragazzi che dopo erano talmente in-

cazzati che ci fanno passare la voglia.

 Billo

A proposito di incazzati, dì un po’ una cosa Grazia. Non

è che il tuo capellone qua rischia di farci una sorpresina

 Grazia

Chi  Cesare? Pensa tu, è  capace di entrare  in  questa

stanza, vederti a letto con me e credere che quello che

sta a letto è lui. Cornuto dalla nascita, un caso patologi-

co.

Prende la foto di Cesarino

e la mette vicino al viso

 Billo

Salve, sono Cesare ragazzi, un cornuto che si è messo

Ridono tutti e due

in testa un' idea meravigliosa!

Billo esce dalla stanza e

 Billo

Evelina!

incontra Evelina

 Evelina

Billo!

 Billo

Eh!

 Evelina

Cosa ci facevi al 111?

 Billo

Ero passato a salutare un amico.

 Evelina

O un' amica?

 Billo

Perché uno non può avere una donna per amico? E' già

successo! Eeeh!

 Evelina

Tanto lo so, tu non mi ami più. Dall' altro anno in quel

fienile ti xe scomparso.

 Billo

Sai sono un po’ allergico al fieno.

 Evelina

No, xe un mascalsone, ma se ti prende mio padre…

 Billo

Mmmm…

 Evelina

Oh Billo, mi so' ancora innamorata passa de ti.

 Billo

Evelina, io no. Guarda a me mi devi proprio mollare, io

sono uno  sciagurato, la notte faccio  tardi, bevo come

una spugna; tu ti devi trovare un bravo ragazzo e poi de-

vi puntare più in alto. Perché non provi a beccare qual-

cuno all' ultimo piano, eh?

Piangendo…

 Evelina

Ma va in mona.

Siamo sulle piste di sci

 Luca

Ragazzi sono troppo forte, qualunque sport faccio sono

sempre testa di serie numero uno. E' imbarazzante eh!

Giuro su tutto quello che ho di più caro.

 Serenella

Però in romanticismo sei proprio l' ultimo del tabellone,

eh!

 Luca

Che fai l' ironica? Stai attenta che se perdi Luca Covelli

stai in mezzo a una strada.

 Serenella

Eeeh!

 Luca

No dimmi tu, esiste un altro sulla piazza bello come me

con intelligenza superiore e preparazione atletica pari al-

la mia? Ragazzi, io sono ET, un extraterrestre! Vero Ma-

rio?

 Mario

Scusa n' attimo…

Ciao, io mi chiamo Mario.

 Samantha

E io mi chiamo Samantha.

 Mario

Ti ho visto stamattina davanti al Posta.

 Roberto

Zartolin, ma che mi hai portato a fare qua sopra, io non

so' nemmeno bono. Poi me gira la testa, ecco me gira

la testa.

 Zartolin

E dai Roberto. L' importante è peso a valle e sci a mon-

te avanzato.

 Roberto

E lo sci a monte avanzato.

Luca lo spinge

 Luca

E falla finita!

 Roberto

Mortacci tua! Aaaaaah!

Entrano nel rifugio

Mamma mia che botta, che dolore tremendo, guarda.

 Samantha

E beviti qualcosa di caldo, ti passa tutto!

 Roberto

MI sa che mi sono slogato qualcosa io qua

 Samantha

Il sedere!

 Roberto

Mbeh, tocca, me sento tutto gonfio, tè, lo senti?

 Samantha

E beviti un cognac!

 Roberto

Mmmh! E nun m' angoscià. Senti, coso, che me dai

un distillato de mele? Grazie

 Luca

Mio  fratello è uno  scassapalle, da  piccolo  quando ha

avuto la varicella pareva un reduce del Viet-Nam.

 Mario

Però c' ha una donna che è la fine del mondo.

 Luca

Si è discreta,un sette e mezzo, quasi otto.

 Mario

No, no, io je do pure nove.

 Luca

Errore, nove in pagella si dà solo a Falcao

 Mario

Errore tuo, a Falcao io je do dieci

 Zartolin

Vedi Roberto, allora, peso a valle e lo sci a monte avan-

zato.

 Roberto

E', lo so, il segreto è il peso a valle…

 Zartolin

E lo sci a monte avanzato. Capito Samantha? Peso a

valle e lo sci a monte avanzato.

 Samantha

Leona', non me angoscia'!

 Roberto

Battuta regolare, 15-0

Siamo sulla pista di patti-

 Cesarino

Guarda,  sono  proprio  indeciso  sai, non so mica  che

naggio

macchina comprarmi.

 Donatone

Son decisioni tremende quelle lì eh! Io l' ultima volta che

ero in bilico tra l'Alfetta turbo e il BMW iniezione sono

entrato in paranoia…

 Ivana

E poi hai scelto il Mercedes.

 Donatone

Eh! Claro!

 Cesarino

Ah sì guarda, sono proprio d' accordo. Altra categoria!

 Donatone

Cambiar car è una scelta di vita, believe me…

 Grazia

Ivana, andiamo a pattinare?

 Ivana

Eh, si! Voi venite?

 Cesarino

Senz' altro! Socmel, ma ti pare che uno viene in monta-

gna a pattinare?

 Donatone

Ma la libidine è qui amore! Sole, whisky e sei in pole po-

sition. Andate avanti voi, dai, che vi raggiungiamo poi,

vai, vai.

 Grazia

Certo che i nostri due mister sono due bei tortelloni in

umido, eh!

  Ivana

Eh, ci vuol pazienza. Gli uomini dopo che si sposano di-

ventano tutti …

 Grazia

Tortelloni!

 Ivana

Un po' noiosi, pantofolari; televisione, sport, lavoro, c' est

la vie, cara Grazia.

 Grazia

Eh!   Non mi far cascare, eh!

 Ivana

Attenzione!

 Grazia

Di' un po': ma tu lo tradisci il tuo ometto?

 Ivana

Grazia, ma che dici?

 Grazia

Eh, se vai a letto con un altro.

 Ivana

No!

 Grazia

Ma allora, secondo te, gli altri uomini che cavolo li han-

no inventati a fare?

 Ivana

Eeh, gli altri uomini li hanno inventati per venire a letto

con te.

 Grazia

Aaah!

 Ivana

Vedi Grazia, io non cerco un uomo, cerco un po' di feli-

cità.

 Grazia

Oh ragazzi, siamo in pieno Flamigo Road!

Serata al Vip dove suona

 Grazia

Certo che l' ometto che ti propongo io non è Richard Ge-

Billo

re, però è casereccio, simpaticissimo e poi ti fa divertire

Finita la vacanza, arrivederci e grazie.

 

 Ivana

E chi sarebbe questo Italian Gigolò?

 Grazia

Il pianista.

 Ivana

Ma non mi dire, Billo?

 Grazia

Ma perché, lo conosci?

 Ivana

Eh, da dodici anni, è  stato il mio  primo amore quando

andavamo in vacanza al Forte.

 Grazia

Italian Graffiti!

 Cesarino

Si vogliamo accomodare?

 Donatone

Andiamo amore,  che qui la libidine  stasera  siamo ai

massimi.

Ivana va da Billo

 Ivana

Ciao, come stai?

 Billo

Baglioni l' ho già fatto.

 Ivana

1969…

 Billo

Gli anni sessanta li faccio dopo mezzanotte, grazie!

 Ivana

E tu mangiavi molti mottarelli.

 Billo

Ivana!

Parte la canzone "I want

Così sei sposata.

You" di Gary Low

 Ivana

Da sei anni, con quel signore là:

 Billo

Ah, tuo marito è un amico del Cesarino, mm interessan-

te.

 Ivana

Perché interessante?

 Billo

Ah, no niente, mi stavo regolando è una cosa mia.

Tu sei amica di Grazia?

 Ivana

Sì. Guarda che tu ti stai regolando male, io sono rima-

sta quella di dodici anni fa, terribilmente romantica.

 Billo

Anch'io!

 Ivana

Sì, sì, Grazia me l' ha detto, mi ha fatto un quadro pre-

ciso della situazione.

 Billo

Bè cosa vuoi, col mestiere che faccio la cosa più roman-

tica che mi capita è quando chiamo mia madre una vol-

ta al mese, solo che il più delle volte mi grida desgrasià

e riattacca.

 Ivana

Ti ricordi quella sera al cinema all' aperto, il cinema Puc-

cini?

 Billo

E' mi ricordo si, facevano un film di James Bond, quello

vero però, eh!

 Ivana

Tu mi hai dato il primo bacio…

 Billo

E tu mi hai dato un bel morso…

 Ivana

Non ero molto pratica…

 Billo

Sono rimasto una settimana col labbrone alla Rocky!

Sei felice?

 Ivana

E tu?

 Billo

Io non ci penso.

 Ivana

Io si.

 Billo

E lo sei?

 Ivana

Si, come tutti, con degli alti e dei bassi.

 Oscar

Uè, playman, torna al chiodo.

 Billo

Mi dispiace ma adesso devo tornare a suonare.

 Ivana

E io devo tornare da mio marito.

 Billo

Però è un peccato…

 Ivana

Che devi suonare?

 Billo

No, che ti sei sposata.

Collosecco

Bada lì: ciclone Samantha, più violento di una libecciata

di fine settembre. Se penso che corre dietro a un venti-

cello romano come te, si vede che io di tope, non ci ca-

pisco una sega!

 Roberto

E che c'è da capi'! Quella vie' da Pittsburgh, io sono un

signorino, m' ha visto con la giacca…aaargh.

No scherzo eh, porella.

 Serenalla

Guarda Roberto che per le donne contano anche altre

cose, sai. Io per esempio quando sono innamorata pos-

andare in vacanza anche…

 Mario

A Ovindoli?

 Serenella

Perché no, a Ovindoli.

 Mario

Allora ti presento mio padre, così poi vi organizzate la

trasferta.

 Luca

Battuta regolare.

 Sergio

Ecco il conto, signor Covelli.

 Roberto

Dai qua!

 Luca

Mazzata colossale?

 Roberto

C' hanno preso per dei punching-ball! Tanto a noi che

ce frega, ce viè sempre da ride'. Pago io?

 Luca

Paga, paga.

 Roberto

Pago.

Ivana se ne va mentre Billo

 Billo

Tanti anni fa ero innamorato pazzo di Ivana. Caro Sergio

canta Aumm Aumm.

m' ero proprio preso una bella cotta, perché vedi, Ivana

Billo parla con Sergio

è di un' altra categoria. Oh di donne come lei non ce ne

sono mica tante qua in giro, eh?

 Sergio

Soprattutto alle tre del mattino…

 Billo

Eh! E allora uno alle volte si deve anche accontentare.

 Sergio

A quell' ora cosa vuoi…

 Billo

Mi va bene pure lei.

 Sergio

E chi si accontenta…

 Billo

Gode.

Rivolto ad Agatha.

 Billo

Ciao Heidi!

 Agatha

Mi chiamo Agatha.

 Billo

A che ora smonti, Agatha?

 Agatha

Dipende da cosa hai da offrirmi…

 Billo

Se vuoi andiamo a casa mia a bere una birra.

 Agatha

Sciasse, ma tu con le donne essere sempre così origi-

nale?

 Billo

No, però per te ho fatto un' eccezione.

 Agatha

Good, la farò anch' io, sono pronta tra cinque minuti.

 Billo

Tu mi capisci, Agata!

Vanno a casa di Billo, ma

Pasin! Evelina!

lì….

 Pasin

Fijol de 'na vaca! Te la faso passar mi la voglia de can-

tar.

 Billo

Dai, su, si buono, ragioniamo.

 Pasin

Ce lè sta troia qua?

 Billo

Agatha. Conosci Agatha? Pasin.Agatha.

 Agatha

Si va beh, buonanotte, eh.

 Pasin

Fijol de 'na vaca, mi te copo.

 Evelina

Papà, lascialo stare, ti prego.

 Pasin

Evelina, non sta a immisciarte, questa l'è roba da omini

 Billo

Si può sapere che cosa vuoi da me, Pasin?

 Pasin

Cos'è che voglio da ti? Prima te fatto i tuoi sporcassi

comodi, te m'è sputtana' la mi' botina in paese e adesso

te vè in giro con le altre a fare il casanova. Depravato!

 Billo

Ma quale  depravato!  Guarda che è stata  proprio la tua

bambina a farsi i suoi comodi. Prima m' ha trascinato nel

fienile, si è tolta la camicetta, si è tolta gonna e io mi so-

no tolto la soddisfazione. Ahia!

 Evelina

Gli fai male!

 Pasin

E questo l' è solo l' aperitivo!

 Billo

Pensa te, sono già ubriaco!

 Pasin

E da oggi in poi, serca de rigar dritto, playboy di me' co-

joni. Evelina andemo.

Billo entra in farmacia in

 Luana

E dai, smettila! Se ci vede mio marito?

dolce compagnia e lì…

 Billo

Cos' è gli piglia un colpo? Tanto siamo in farmacia…

Ciao. (Rivolto a Ivana)

 Ivana

Oh, ciao.

 Billo

Come mai qui? Ti senti poco bene?

 Ivana

No, sto benissimo. Cercavo uno shampoo.

 Farmacista

Alla camomilla, qui.

 Billo

Come mai alla camomilla, hai il capello agitato?

Senti, cosa fai dopo?

 Ivana

Non lo so, torno in albergo.

 Billo

Guarda, adesso sono…

 Farmacista

Le zinque!

 Billo

Esatto! Perché non vieni a casa mia?

 Ivana

A far cosa?

 Billo

Lo shampoo, dalle 5 alle 6 è un classico! C' ho anche il

phon!

 Ivana

Ma tu non sei già impegnato con quella?

 Billo

Ah! Ma a lei lo shampoo glielo faccio anche domani, non

c' è problema, poi gliene ho fatto pure anche ieri, tutti i

giorni le fa male.

 Ivana

Aaah!

 Billo

Eh!

 Ivana

Pago uno shampoo.

 Farmacista

Sono seimila zinque.

 Billo

Dai,  esageriamo, prendiamo  anche un  bagnoschiuma

così ti faccio anche il body-massage.

 Farmacista

Allora anche un bagnoschiuma?

 Ivana

No, gli dia del bromuro che magari si dà una calmata.

 Luana

Vado bene anch' io per il body-massage?

 Billo

Lei cosa ne dice?

 Farmacista

Mi me fasso i cassi miei!

 Billo

Eeeh!

Roby e Samantha sono

 Roberto

Sudo!

in sauna per un po' di re-

 Samantha

Ebbè, è normale, siamo in sauna.

lax…

 Roberto

Si  ma sudo  freddo. Poi  la porta chiusa me dà la clau-

strofobia.Che sarà?

 Samantha

Non lo so Roby, c' hai sempre qualcosa.

 Roberto

Sarà la bassa pressione sulle Dolomiti. C' ho 'na fiacca!

 Samantha

Facciamo l'amore?

 Roberto

Ma che stai a scherza'?  E se entra qualcuno che famo,

i quadri plastici?

 Samantha

C'mon, relax!

 Roberto

Mmmh, co 'sto relax! Che ansia tremenda!

 Samantha

Roby, io non ti capisco, mi porti in Italia, in vacanza e

niente, nemmeno una volta, mai.

 Roberto

Ma, in America l' abbiamo fatto no, che tu dicevi "Sono

la tua stronza, sono la tua stronza!" e vabbè lì siamo tut-

ti d' accordo. Ma qui  considera il cambiamento  di fuso

orario scusa, poi metti gli sci e togli gli sci, il peso a val-

le, i fusilli, tu mi sbatti pure in sauna. E che diamine!

Casa Covelli, si prepara

 Sig. Covelli

Mi raccomando, eh! Palla rossa in alto a destra, trom-

l' albero. Roby prepara i

betta d' oro in basso a sinistra.

regali…

Li hai fatti gli auguri a nonna?

 Roberto

C' hai detto?

 Sig. Covelli

A Robbè, a fatti auguri a nonna?

 Roberto

E certo, regolare.

 Samantha

Mammy, mammy, it' s me! Happy Christmas! Yes Cor-

tina is great. Daddy, Happy Christmas! Yes. Granma, oh

granmy, happy Christmas! Yes, there's a lot of snow.   

Granpa, happy Christmas ... Ok, I will.

 Roberto

Oh, eh, cazzo!

 Samantha

Say goodbye to everybody eh, Ok? Bye.

Si stanno preèparando il tacchino a Pittsburgh.

 Roberto

Secondo te alla principessa Del Drago che gli regalo?

Il backgammon o la borsa dell' acqua calda?

 Samantha

Il backgammon.

 Roberto

Ma come, è 'na vecchia. Quella c' ha freddo, vuole il bor-

sone caldo.

 Assuncion

20:30 Italia 1: Totò, Peppino e la dolce vita.

 Avvocato

Ho visto!

 Assuncion

20:45 Nuova Telefantasy: L' esorciccio. Questo è bono

avvocato Covelli.

 Avvocato

Canale 5?

 Assuncion

La grande boxe. Questo no bono.

 Avvocato

Zitta e leggi!

 Assuncion

E naturalmente su Rete 4, la commedia del mese, Nata-C626

le in casa Covello.

 Avvocato

Cupiello.

 Assuncion

Avvocato era solo battuta! Natale mi dà il buonumore.

Natale della famiglia

 Arturo

Oh, ma che batti, che li capisci quelli te?

Marchetti, musica tipica

 Nonna

Che ne so!

in tedesco.

 Arturo

 se non li capisci…

 Nonna

Però il Natale senza abbacchio…

 Arturo

Si, ma è arrivato Babbo Natale sa, guarda che t' ho por-

tato!

 Nonna

Che m' ha regalato?

 Arturo

T' ho fatto a scuffia, er+C638 transistor e i nastri de Claudio Vil-

la.

 Nonna

Me piace.

 Arturo

A te papà t' ha fatto l' occhiali coo specchio.

 Mario

Grazie.

 Arturo

E a te t' ho comprato un pulovere arcobaleno, è pieno de

colori.

S. Marchetti

C' hai rovinato a sorpresa!

 Arturo

No, no, me so' rovinato io, quale sorpresa. A tu' madre

ho speso 120000, a Mario 80000, a te m' ha detto a

commessa, dice " Se la signora sua c' ha la quarta mi-

sura 160000" , dico no, c' ha la settima, allora 216000.

Hai capito quanto ho speso?

S. Marchetti

Artu', quanto sei delicato!

Casa di Billo…

 Luana

Come va?

 Billo

Come vuoi che vada? Di schifo! Giuro che non m' era mai

successo. In 15 anni di onesta attività non ho mai man-

cato nessun appuntamento.

 Luana

Ma son cose che capitano, non ti avvilire!

 Billo

Agli altri! A me non devono capitare. Forse però non mi

ero concentrato abbastanza.

 Luana

O forse pensavi troppo a un' altra, una certa Ivana.

 Billo

Come fai a saperlo?

 Luana

E' tutta la sera che mi parli di lei. Beh, grazie lo stesso,

ciao.

 Billo

No, dai Luana, non te ne andare, è Natale, non mi puoi

mollare qui da solo.

Lo bacia

 Luana

Billo!

Guardandosi allo

 Billo

Vorrà dire che invece che un bianco Natale passerò un

specchio.

Natale in bianco. Auguri Billo!

Natale in casa Covelli…

 Avvocato

Pronti…Via!

Urla di tutti che vanno a

caccia dei regali…

 Roberto

A ma, e il mio?

 Sig. Covelli

Amore, eccolo!

 Mario

Tieni, questo è per te, buon Natale.

 Samantha

Oh Mario, it's so chic!

 Roberto

Samantha!

 Samantha

Roby!

 Roberto

Mamma!

Urla e caos in casa

 Sig. Covelli

Silenzio ragazzi, papà ci vuole dire qualche cosa.

 Avvocato

BEEEH, E ANCHE QUESTO NATALE….

SE LO SEMO LEVATO DA E PALLE!!!!

Piste di sci

 Roberto

Ma veramente ci devo anda' su 'sto coso?

 Samantha

E dai!

 Roberto

A me 'sti freni me fanno 'na paura!

 Samantha

Ma senti, se vanno anche i bambini, non ho capito, dai

metti in moto.

 Roberto

Metti in moto. T'aspetto giù a vale.

Ma come cazzo se frena qua… a palloni e dateme 'na

mano…

 Ivo

Fora i romani dal Veneto.

 Livio

Bravo Ivo!

 Ivo

Grazie Livio.

 Roberto

O Dio, Dio, Dio, O Dio, Dio, Dio, Dio, Dio

Partita a Gin…

Collosecco

Che ore sono?

 Roberto

Perdiamo 250000 lire, ecco che ore sono! Lucio.

Collosecco

Che?

 Roberto

Lucio!

Collosecco

Ma che voi, eh?

 Roberto

Dalla, Lucio Dalla, la carta, Dalla…

Collosecco

Ah, la carta! E tu mi dici Lucio, io non capisco una sega.

Toh!

 Cesarino

Gin, ciapa su!

Collosecco

Ma che ma fatto fa, Dio bonino.

 Roberto

Quanto paghi?

Collosecco

5, 10, 15… Non so 'na sega.

 Roberto

Tombola! A Collosecco, tu giusto a rubbamazzo poi gio-

ca', se non ci fosse 'sto Cincinnati Kid a datte 'na salva-

ta…. Tjè piete sto coriandolo, brutto?

 Donatone

Big!

Il gruppo è a riposo…

Ragazze

Il figlio del Delon lo trovo pazzesco!

Assomiglia a un mio ex.

Per me è molto più sexy Belmondino.

 Diamante

No, a me gli stranieri non piacciono, trovo molto più bo-

no Cabrini.

Gemelli

Vamos a la playa oh oh oh oh oh!

 Luca

Io invece della playa andrei a fare due vasche al corso

per vedere chi c' è.

 Serenella

E chi vuoi che ci sia, sempre le solite facce!

 Luca

Mario dove sta?

 Serenella

Mario , Mario,  sempre Mario! Certo che  quest' estate

quando  ci siamo messi  insieme eri molto diverso con

me.

 Luca

Certo, al mare sono al meglio delle mie possibilità psico-

fisiche.

 Serenella

Avevi anche promesso che mi venivi a trovare a Genova

e invece…

 Luca

E' che non avevo ben presente il calendario: Sampdoria -

Roma si gioca il 3 marzo.

 Samantha

Ma dove hai lasciato i tuoi amici?

 Mario

Sono di là decidendo cosa fare.

 Samantha

Già, qui  si passa il  tempo a decidere che cosa fare e

poi non  si fa mai  niente. In mezzo a questa gente mi

sento strana, una che non c' entra niente.

 Mario

Anch' io sai?

 Samantha

Ma tu stai solo qui a Cortina?

 Mario

No, con i miei genitori.

 Samantha

E tuo daddy che lavoro fa?

 Mario

Beh, eh, lui è nel campo alimentare: bestiame.

 Samantha

Uao!  Allora avete un ranch, come in Dallas!

 Mario

Quasi: una macelleria in viale Marconi.

Arriva la famiglia…

 Arturo

Anvedi chi c' è!

 Samantha

Ma chi sono? I tuoi genitori?

 Mario

Beh, insomma, veramente si.

Ma che ci siete venuti a fa' qui?

 Nonna

A berci un chinotto, co' 'sti termosifoni a tutta callara

c'ho sempre 'na sete…

 Arturo

Tre chinotti!

 Samantha

Ciao, ci vediamo.

 Mario

Ciao.

 Arturo

Aho, ma chi è 'sta sventola?

 Nonna

Me piace!

 Mario

A chi lo dici!

I ragazzi stanno davanti

 Luca

Ma Mario dove sta?

al fuoco…

 Serenella

Stai tranquillo, non è fuggito. Sta là.

Serenella abbraccia Luca

 Luca

Ah, sta là! Aho, e damme tregua.

Ragazzi, facciamo il gioco delle pernacchie?

 Tutti

Si dai!

 Luca

Comincio io allora.

 Serenella

Che c' hai? Sei triste perché Samantha non è venuta?

 Mario

No, perché?

 Serenella

Guarda che t'ho capito sai?

 Mario

Ma che dici, Samantha sta con Roberto e a me non me

se fila+C767 pe' niente.

Gli prende la mano…

 Serenella

Lei no…

 Mario

Ma che fai?

 Serenella

Ti ho preso la mano.

 Mario

Ma che sei matta? E se ce vede Luca?

 Serenella

Che ti importa di Luca, scusa!

 Mario

Ma come che me importa, Luca è il mejo amico mio e

noi se raccontamo tutto!

 Serenella

Anch' io gli racconto tutto, ma stavolta non gli racconto

proprio niente.

 Mario

A Serene', ma falla finita che te do 'na pizza, te mando

sopra ar pino.

Nella locanda si cantano

 Coro

Bravo!!

canzoni tipiche, sotto il

 Donatone

Ma chi è quella maialona lì?

tavolo…

 Billo

Moira, la mandrilla di Porto Recanati, tipica marchigiana

cabriolet, sempre aperta…

 Donatone

Sempre aperta dici? Uhm, libidine! Sai che m' ha messo

 

gli occhi addosso?

 Billo

E vedrai quando ti mette le mani addosso!

 Donatone

Senti, se ti chiedo di occuparti dell' Ivana per un' oretta

come la vedi?

 Billo

Eh, se me lo chiedi tu…

 Donatone

Allora sto tranquillo, me la copri tu l'Ivana?

 Billo

Sì, sì! Te la copro io l' Ivana!

In macchina…

 Donatone

Eeeh, ma che bella tanta che sei amore!

 Moira

E statte fermo colle mani, mandrillo!

 Donatone

Ma quale mandrillo scusa! Qui se c'è una mandrilla sei

tu, non sei la mandrilla di Porto Recanati?

Schiaffo

 Moira

Piano con le parole, bambacione!

 Donatone

Non fare così ti prego. Scusami, sei stata tu sotto il ta-

volo a mandarmi in libidine col gambolone. Dai amore,

vieni qua!

Schiaffo

 Moira

E statte fermo!

 Donatone

Va bene, ho capito, stai calma. E se pago?

 Moira

Si te chiedo un mijone, te sembro esosa?

 Billo

Ma dai, non fare la scema, su monta in macchina.

 Ivana

Lasciami perdere, deficiente.

 Billo

Ma guarda che io l' ho fatto per noi, per restare un po'

da soli, parlarci.

 Ivana

E hai buttato quella smandrappata sotto mio marito, eh?

 Billo

No dico, la mandrilla di Porto Recanati, non è mica Ca-

rolina di Monaco!

 Ivana

Ma ti rendi conto lo squallore?

 Billo

Ma cos'è, sei gelosa?

 Ivana

No delusa.

 Billo

Perché tuo  marito a 45 anni  si imbosca  con una certa

Moira che c' ha due pere così? Non sei democratica.

 Ivana

Sono delusa da te, perché sei peggio di lui. Sentimento

e sensibilità, zero.

Parte "Ancora" di

 Billo

Ivana!

Edoardo De Crescenzo

 Ivana

Lasciami stare, lasciami stare. Siete tutti uguali il sesso

non pensate ad altro!

 Billo

Si è vero, c' hai ragione! Però poi uno si stufa anche di

quello.  Conosci una, le  telefoni, la porti a cena e poi

senti quasi  il dovere di provarci  per forza, come  se ci

fosse qualcuno che ti obbliga a timbrare il cartellino. Pe-

rò con te sarebbe diverso.

 Ivana

E certo.

 Billo

Eeh!

 Ivana

Io non ti rispondo al telefono, non vengo a cena con te

così non corro il rischio il cartllino.

 Billo

Perché lo chiami rischio?

 Ivana

Perché… perché mi piacerebbe fare l' amore con te, se

fosse amore e…

 Billo

Nel senso di "Vorrei che fosse amore, ma amore quello

vero" Mina, Rifi Records, 1969?

 Ivana

Sì!

 Billo

A beh, guarda! Allora se entriamo nel mio campo allora ti

ribatto subito  " Non sarà un' avventura ma può essere

soltanto una cosa vera" Lucio Battisti, Ricordi, 1968

 Ivana

Guarda che se per quello anch' io sono preparatissima,

sai?

 Billo

Ah sì?

 Ivana

Per esempio ti potrei dire che le tue sono " Parole,paro-

le, parole " Mina, 1967,  e poi " Ma non vorrei che tu a

mezzanotte e tre…"

 Billo

Sto già pensando a un altro uomo?

 Ivana

Ah! Ah!

 Billo

Oh, guarda che non sono mica frocio io! E allora ti pos-

so dire " Baciami, bacia tutta la mia pelle, si può arriva-

re alle stelle…" parola di Julio.

 Ivana

"Sono una donna non sono una santa…"

Si baciano

Però a casa tua non ci vengo.

 Billo

E' notte alta e sono sveglio e mi rivesto e mi rispoglio e

faccio il pazzo e vengo sotto casa e tiro i sassi alla fine-

Scalciando la porta di

stra accesa e prendo a calci la tua porta chiusa, chiusa.

una casa

Pasin!

 Pasin

T'ho  avisado!  E adesso te vien sotto casa mia a dar

scandalo.

 Billo

Ma Pasin, ti posso spiegare.

 Pasin

Te sego via l' usel e te lo fasio magnar come una lugani-

ca.

 Billo

No, Pasin.

 Pasin

Landron d' un porco!

 Billo

Ghenò uno solo di usel.

Piste da sci…

 Serenella

Ma deve starci sempre tra i piedi questo Mario?

 Luca

E falla finita! Mica sarai gelosa di Mario?

 Serenella

Figurati!

 Luca

Onestamente se mi iscrivevo io avevo un posto assicura-

to sul podio, giuro su tutto quello che ho di più caro.

 Tutti

Ah!  Ah!  Ah!

 Mario

Samantha!

 Samantha

Um!

 Mario

Ti volevo chiedere 'na cosa che me sta a fa' diventa' mat-

to.

 Samantha

Vediamo se indovino. Secondo me ti sei innamorato.

 Mario

Yes, però è un po' un casino perché lei sta con un altro

e io…

 Samantha

E tu?

 Mario

E io non so come dirglielo.

 Samantha

A lui?

 Mario

A lei!

 Samantha

Scrivile una lettera, una lettera molto, molto romantica.

Pensione dei Marchetti…

 Arturo

Aho, ma a chi scrivi?

 Nonna

Alla portiera, così crepa d' invidia.

S. Marchetti

Ammazza ma', quanto sei dispettosa!

 Nonna

Quella me consegna sempre il vaglia daa pensione con

du'  giorni de ritardo  e mo' becchete 'sta  cartolina dae

Dolomiti.

 Arturo

Anvedi Mario quanto studia, manco se fosse Liopardo!

S. Marchetti

Che Leopardo! Giacomo Leopardi, ignorante.

 Arturo

Beh io noo conosco, non me l' hanno presentato mai.

S. Marchetti

E te credo, n' hai studiato!

 Arturo

Embeh! Ma t'ho portato pure a Cortina d' Ampezzo si nun

ho studiato, e c' ho portato pure tu madre e sta a fa' la

fanatica a scrive alla portiera. Sei brava sei. Anvedi Mario

me fa anna, tutto per te ho fatto questo Mario!

Scrivendo la lettera…

 Mario

Cortina, 30 dicembre. Forse questa lettera ti sembrerà

ridicola, ma io sono pazzo di te, non riesco più a pensa-

re a niente. Il problema però è che tu stai con un altro e

io sono costretto a rimanere nell' ombra.

Casa Covelli

 Mario

Buongiorno.

 Assuncion

Buongiorno.

Lascia la lettera…

 Mario

Arrivederci.

 Assuncion

Arrivederci.

 Roberto

Annamo, annamo che facciamo tardi, 'namo stanno as-

Serenella prende la busta

petta'. Che fai qua, namo!

Ristorante…

Auguri papa'

Sig. Covelli e

Buonasera!

 Roberto

 Roberto

Copriti ma', che pigli freddo!

 Carlo

Molte grazie avvocato Covelli.

 Avvocato

Grazie Carlo, grazie, co' ste botte!

 Diamante

Ma come mai te piace tanto Roberto?

 Samantha

Who knows it?...

 Luca

Cos' è?

 Serenella

Leggi è una lettera che mi ha mandato Mario.

 Luca

Mario?

 Serenella

Certo che ha un bel coraggio a dire che è il tuo migliore

amico.

Al VIP, Luca stende con

 Luca

Così impari a fare lo stronzo con le donne degli altri. A

un destro Mario…

me può impensierirmi una persona sola; sugli spalti del-

l' Olimpico , Roma-Napoli,  incontro Patrizio  Oliva, lì sa-

rebbe dura!

 Serenella

Ah, ah!

 Billo

Oh, hai visto Ivana?

 Grazia

Si certo, è andata a dormire.

 Billo

Ma come avevamo appuntamento qui!

 Grazia

Eh, ma quella è un osso duro, caro mio!

 Billo

Senti, io qua ho già staccato, vieni da me?

 Grazia

Spiacente, ho già un movimento avanzato con un biondi-

no! Ciao tortellino

 Samantha

Roby, è tardi, voglio andare a casa.

 Roberto

Ma come  è tardi, e  so' le due, il momento  magico del

night comincia adesso.

 Samantha

Ma sto male, mi gira la testa!

 Roberto

E te credo hai bevuto come un alpino! Vattene a letto va

così intanto mi scaldi  la busta. Senti coso, per piacere

che mi porti un wiskaccio, muchas gracias.

 E vattene!

Billo porta  Samantha a

 Billo

Ti do il permesso di non dire: "Carino qui"!

casa sua…

 Samantha

Ma dove siamo?

 Billo

A casa, me l' hai detto tu: "Portami a casa".

 Samantha

Ma questa non è casa mia!

 Billo

Eh no, questa è la tana di Ezechiele Lupo, vieni porcelli-

na!

 Samantha

Dio che brutta vacanza! Ma perché Roberto fa così con

me?

 Billo

Ma non so, parliamone. Adesso ci mettiamo a letto e tu

ti spogli. Da nudi ci si sfoga meglio.

 Samantha

Una sera c' ha mal di testa…

 Billo

Mmm

 Samantha

… poi c' ha mal di pancia, c' ha caldo, c' ha freddo, c' ha

angoscia.

 Billo

C' ha due pere…

 Samantha

Forse sono io che ho sbagliato qualcosa. Cosa ho fatto?

 Billo

Ancora niente. Adesso vediamo di rimediare…

 Samantha

Ma io non so cosa fare con Roberto.

 Billo

E invece… io lo so cosa fare con te…

Bussano alla porta…

 Ivana

Billo. Apri, sono io!

 Billo

Ivana!!!

 Samantha

Ma chi è?

Billo

My girl-friend!!

Spingendola nell'armadio

Ferma e non respirare.

 Samantha

E non mi angoscia'!

 Ivana

Ciao.

 Billo

Ciao.

 Ivana

Stavi andando a dormire?

 Billo

Eh beh insomma… c' ero quasi.

 Ivana

Che disordine!

 Billo

Sai in casa manca una donna…

Risolino di Ivana…

Come mai sei venuta qui?

 Ivana

Ho deciso che il mio genere è dalle 3 alle 4, di notte pe-

rò…

 Billo

Io invece a quest' ora sono un po' in fase calante, poi in-

somma, sono un po' imbarazzato, mi arrivi qui in casa di

punto in bianco…

 Ivana

Allora è vero che hai intenzioni serie!

 Billo

Eeeh!

 Ivana

Invece io stasera sono un pochino meno seria…

 Billo

Ma dai cosa fai? E se poi succede il patatrac cosa fai,

mi sposi?

Bussano alla porta…

Chi è?

 Donatone

Apri chaffeur, sono il marito dell'Ivana!

 Billo

Oh Madonna!

 Ivana

M' ha seguita.

Apre l'armadio…

 Billo

No, lì no!

 Ivana

E questa chi è?

 Samantha

Io sono Samantha, e tu chi sei?

Con tono piangente

 Ivana

Una stronza!

 Billo

Meno male che hanno fatto amicizia.

 Donatone

Ciao vecio, sei solo?

Facendo le corna…

 Billo

Lo giuro su Pupo!

 Donatone

Ah, ah, ah! Via libera, vieni.

  Moira

Sarve! Ueh, caspita, carino qui!

 Billo

Mmm. A cosa devo la visita?

 Donatone

Avremo bisogno del tuo appartamento, abbiamo i minu-

ti contati.

 Billo

Eh però… se lo venisse a  sapere l' Ivana sarebbe sec-

cante, eh!

 Donatone

Come fa a saperlo l'Ivana se non glielo dici tu! Scusa tu

stai bello abbottonato e stiamo in una botte di ferro, no?

Bussano ancora…

Puttana Eva, non sarà mica l' Ivana?

 Billo

Ti giuro che non può essere lei!

 Donatone

Se mi becca, mi fucila!

Apre la camicia di Moira

 Billo

Ma cosa fai?

 Donatone

Negare, negare sempre!

 Billo

No!

Donatone trova Ivana…

 Ivana

Ivana!

 Billo

Siamo rovinati!

Gli dà uno schiaffo.

 Ivana

Mascalzone!

Pasin butta giù la porta

 Billo

Pasin!

Dà uno schiaffo

 Moira

Disgraito!

a Donatone

 Pasin

Adesso  spero che te  la impianterai di  sospirare  quel

principe azuro lì, guarda che roba! Questo non è un mo-

nolocale, questo l' è un porsil! Putane, putani…

Ivana e Donatone davanti

 Donatone

Allora hai deciso di liberarmi? Finiamo tutto così?

all' albergo…

 Ivana

Sì, non ti sopporto più!

 Donatone

Ma cosa c' è qui, scatta il divorzio per colpa di un eiatro,

anche se di Recanati?

 Ivana

No, per colpa tua!

 Donatone

Ma dai amore, è stato un attimo di sbandamento sessu-

ale, dai, perdona…

 Ivana

Le hai dato dei soldi?

 Donatone

Ahia, si, non lo nego! Ma briciole, roba…

 Ivana

Quel giorno in Chiesa c' erano 300 invitati e tu hai detto

Sì davanti a 300 testimoni. Mascalzone!

 Donatone

Ma scusami, se ci sposavamo come il Carlo e la Lady

Diana in eurovisione, che facevi, mi tagliavi la gola? Dai,

 

allora?

 Ivana

Allora niente, finito.  Tu parti e io resto  qua. Mi ero spo-

sata perché volevo una casa, una famiglia, dei figli, un

cagnolino…

 Donatone

Ma se ti ho dato il massimo, cosa te vole ta mò!

 Ivana

Ecco, appunto! Io volevo il minimo!

 Donatone

Che fisse, ohe, che fisse!

Capodanno dei Marchet-

 Nonna

Che fiatone! T'ho pistato i piedi, è Mariù…

ti…

E' un ora che  quel rimbambito  me sta a fa' er filo. Capi-

rai a me me piace Gregory Peck!

 Arturo

Ancora! Te stai annoia' te qui, eh?

 Mario

Noo!

 Arturo

Sai quant' era mejo che te ne vai co' quelli amici tua, co'

quella bella villa, sai quanto te divertivi…

 Mario

No, guarda che non c' è problema. Io mi diverto molto di

più qui!

Salti e balli

 DJ

Attenzione… Meno 5…4…3…2…1…. (stappa)

Casa Covelli…

 Roberto

Happy new year! Metti qua!

 Diamante

E a me?

 Roberto

A te no, te fa male, te se gonfia la panza, poi vomiti.

Urla generali…

 Tutti

Auguri|

In Albergo…

 Grazia

Ma va là stupidotta, anno nuovo, vita nuova! Ma su non

far la musona, dai scendi, dai, guarda che t' aspetto…

 Ivana

Ma no veramente, credimi! Non… non ho voglia. Sto be-

nissimo, non preoccuparti, ti ringrazio. Pensa tu a diver-

Ivana sente Billo cantare

tirti, capito? Si, ciao, grazie, buon anno!

si veste e…

Buon anno vigliacco!

 Billo

Guarda che io a mezzanotte ho pensato a te con gli oc-

chi chiusi.

 Ivana

Ah si, veramente?

 Billo

Se non c' era l' Oscar a gridarmi: " Ueh disgrasia' attacca

la Domenica bestiale", stavo con gli occhi sbarrati fino a

Pasqua!

 Moira

Allora io vo via, quando stacchi ci vediamo su da me!

 Ivana

No, quando stacca lui viene via con me.

 Moira

Ma come, colla moje de baffo?

 Billo

Eh già! La mia ganza.

 Moira

Ah si? E il brindisi de Capodanno, esprimi un desiderio,

abbiamo  anche chiuso gli  occhi insieme e adesso me

fai… marameo?

 Ivana

Eh sì! Vedi, io  e lui c' eravamo dati  appuntamento  per

questa sera dodici anni fa.

Casa Covelli…

 Samantha

Hai visto Roberto?

 Diamante

Meno lo vedo, mejo sto.

 Gemello

"Alle dame del castello piace fare solo quello".

Collosecco

Che bischeroni!

 Tutti

Ah, ah, ah!

Collosecco

Era: metti lo diavolo con le corna tue, nello mio inferno.

E queste qui erano le fiamme.

 Tutti

Noo! Buu!

 Serenella

Come mi sono sentita male!

 Luca

E' regolare, per reggere il superalcolico ci vuole il fisico.

Come te senti adesso?

 Serenella

Sto un po' meglio!

 Luca

Di' un  po', secondo te come  lo festeggia il Capodanno

Toninho Cerezo?

 Serenella

Eh già, ci stavo pensando proprio prima mentre vomitavo.

 Luca

Secondo me dorme perché è un professionista.

 Serenella

Luca.

 Luca

Si?

 Serenella

Sai quella lettera di Mario? Non l' aveva scritta a me…

 Luca

Ma che dici?

 Serenella

La lettera l' aveva  scritta, era per un' altra. Io ti  ho fatto

credere che era per me perché volevo farti ingelosire. Da

quando è saltato fuori questo Mario io non esisto più, do-

ve sta Mario, cosa fa Mario...

 Luca

Serenella…

 Serenella

Si?

 Luca

Sei una stronza!

Camera di Roberto…

 Samantha

Roby?

 Roberto

Samantha, sorry…

 Samantha

Posso dire… wow+C1103!

 Roberto

Ti prego non facciamo piazzate

 Samantha

Stai tranquillo, non sono gelosa, sono di Pittsbugh!

 Roberto

Dai vatti a fa' un giro. Thank you very much!

Per strada i Marchetti in-

 Mario

Ciao, buon anno.

contrano Samantha…

 Samantha

Grazie, anche a te.

 Mario

Namo và!

 Arturo

Ma già voi rientra' in albergo.

 Nonna

Ma è presto no? So' solo le tre e mezza…

 Mario

Embè, ma 'ndo devo anna'.

 Arturo

A broccolo' correie dietro te, sennò je corro dietro io sa'.

S .Marchetti

Va' nì, va'!

 Mario

Samantha!

I due vanno in albergo da

Ci porta altri due whisk, per piacere?

Mario…

 Portiere

Ma che whisky e whisky, Giulietta e Romei, alle quattro

del mattino mi so' stracco e vado a dormir.

 Mario

Mi dispiace, se vuoi ti vado a prendere un po' di grappa in

camera di nonna.

 Samantha

Ma no, non importa. Ma dimmi, cosa mi avevi scritto in

quella lettera?

 Mario

Boh,  forse un sacco  de stupidaggini!  A Sama'  t'+C1123avevo

scritto che me so' innamorato de te.

 Samantha

Hai ragione hai scritto proprio una stupidaggine.

 Mario

E perché?

 Samantha

Perché non ti devi innamorare di me…

 Mario

Ma io mica l' ho fatto apposta!

 Samantha

Se mi conoscessi meglio, cambieresti idea. Ho molti di-

fetti.

 Mario

Ah, io pure! Me mangio le unghie, dico le parolacce, fac-

cio a cazzotti ao stadio, e poi nun c' ho 'na lira.

 Samantha

Questo non è un difetto!

 Mario

Qui a Cortina pare di si, se non c' hai l' aeroplano perso-

nale ti considerano uno stronzo.

 Samantha

Ecco, è vero, dici un sacco di parolacce. Va bene forse

è meglio che  andiamo a dormire. Che  numero è la tua

stanza?

 Mario

Ma che dici a me?

 Samantha

Si!

 Mario

La 29, però facciamo piano che comunica con quella di

nonna.

Tornano a casa i signori

Sig. Covelli

Buon anno Luca!

Covelli, un po' brilli e rido-

 Avvocato

Buon anno Luca!

no…

 Luca

Ciao ma'!

 Avvocato

La porta.

Sig. Covelli

Buon anno!

 Avvocato

Buon anno Roberto.

 Roberto

Scherzavo,  no adesso  spiego, eh. E'  che, che lui s' è

sentito poco  bene e allora m' ha  detto: " Che mi posso

stendere",  ho detto "Prego stenditi" e combinazione mi

sono sentito poco bene e allora…

 Zartolin

Che sputanamento!

Sig.ra Covelli

Che tranvata!

 Roberto

Mamma, il mondo va avanti, tu sei rimasta agli anni' 50,

guarda  come sei  pettinata, c' hai ancora  il testone da

matta.

 Avvocato

E no eh!

 Roberto

Eh si!  E poi la colpa  è vostra: m' avete  fatto viaggiare,

m' avete mandato nei colleggi svizzeri, eccaalà, adesso

mi trovate a letto con Leonardo Zartolin.

 Zartolin

Che sputanamento!

 Roberto

E basta!

 Avvocato

E no eh!

 Roberto

Papà, a te t' ha fregato il benessere, tu facevi il capoma-

stro,  invece oggi  c' hai i soldi  e ti scandalizzi.  M' hai

mandato in America, a New York. Noi semo de Frascati!

A papà, e piantala! E poi, mamma gioca a gin al Circolo

Canottieri e se veste da Versace? Tu metti l' orologio al

polso come Gianni Agnelli? E io vado a letto con Leonar-

do Zartolin, perché 'nse po’?

 Avvocato

No, no nun se po’! Nun se po’! Comunque è tutta colpa

tua.

Sig. Covelli

A si eh! E' colpa mia se c' abbiamo er fijo frocio!

 Roberto

Eeeh frocio! Bisex. Moderno mamma, ecco moderno.

 Avvocato

Moderno? Moderno un par de palle! Oddio me sento ma-

le, senti la vena, senti la vena come batte. E javemo dato

pure la governante tedesca a lui. Mo' te la saluto la frora.

 Roberto

E la fauna. Papà, Fraulen (pronuncia froilain, ndr).

Sig. Covelli

Ma statte zitto che io non ce parlo con un ignorante, ca-

fone, frascatano come te.

 Avvocato

Ha parlato Susanna Agnelli. Ma 'nvedi come vai in giro,

me sembri uno spaventapasseri.

Sig. Covelli

E tu un cassamortaro.

 Avvocato

Oh, dimme un po', mo, sta Samantha, che me

rappresenta?

 Roberto

E' un amica, l' ho anche castigata!

 Avvocato

Che vor di' castigata?

 Roberto

Papà, so'  moderno! Castigo  la straniera  e vado a  letto

con Zartolin. Pensa che ci diamo ancora del lei.

Zartolin, tenga, la mutanda!

 Avvocato

Roberto, è tuo padre che ti parla: Ma vedi d' anna' affan-

culo!!!

Mattina, camera di Mario

 Mario

Dove vai?

 Samantha

Vado via.

 Mario

Perché non rimani?

 Samantha

Ho paura che ci trova la tua nonna.

 Mario

Io invece c' ho paura che non te rivedo più.

 Samantha

Non si può mai dire, forse un giorno, chi lo sa…

 Mario

Se passi da Roma però viemme a trova', a viale Marconi

basta che dici Mario e me conoscono tutti.

 Samantha

Comunque  mi puoi sempre  scrivere. Però Mario mi rac-

comando manda la lettera a me questa volta.

 Mario

Ah, non te preoccupa'! A Sama'…

 Samantha

Che c' è?

 Mario

Te volevo di' n' antra cosa, quello che è successo stanot-

te, lo posso racconta' all' amici?

 Samantha

Certo, ma esagera. Io a viale Marconi ci tengo a fare una

bella figura! Ciao.

Camera di Ivana…

 Cameriere

Scusi, devo aver sbagliato stanza!

 Billo

No, no, è la signora che ha cambiato ganzo.

 Cameriere

Non avevo intuito!

 Ivana

Lei non si preoccupi, lo lasci pure qua, grazie eh!

 Billo

Vada, vada!

 Ivana

Mmm, c'ho una fame!

 Billo

Ti credo, stanotte abbiamo fatto il mundialito!

 Ivana

Sai, stavo pensando, ma…

 Billo

Mmm!

 Ivana

Ma dopo Cortina dove andiamo a suonare?

 Billo

Dove vado a suonare…

 Ivana

Perché, non mi vuoi portare con te?

 Billo

No,  cioè si.  No, dicevo nel  senso che a suonare sono

solo io.

 Ivana

E io sarò li a ascoltarti!

 Billo

Tutte le sere?

 Ivana

Certo, ormai sono una donna libera, possiamo stare as-

sieme quando vogliamo, di giorno, di notte, di notte, di

giorno…

 Billo

Anche di pomeriggio?

 Ivana

Uhm si, anche dalle 5 alle 6.

 Billo

Aah!

Risolino e bacio.

 Ivana

Oh Billo, Billo! Vedrai che non ti lascerò mai più.

 Billo

Più, più, più?

 Ivana

Ti faccio recuperare dodici anni di lontananza!

 Billo

Grazie, però se vogliamo proprio dire la verità non è che

io in questi ultimi dodici anni mi sono proprio rotto le bal-

le!

Suona il telefono…

 Ivana

Si? Si, sono io… Cosa?… Quando è successo?…

Mio marito ha avuro un incidente con la macchina gravis-

simo, è ricoverato a Vittorio Veneto in stato di shock.

All' ospedale…

 Donatone

Vigliacca! Lo sapevo che non mi dovevo fidare.

 Ivana

Perdonami amore, ti giuro che non succederà più.

 Donatone

Dopo tanti anni, tradirmi così…

 Ivana

Non preoccuparti, ora sono qui.

 Donatone

Schifosa di una maledetta…

 Ivana

Dai tesoro, ti prego, ora basta eh.

 Donatone

Basta, basta  un cazzo, basta!  Ma scusami, ti sembra

possibile, una macchina che costa oltre 50 zucche che

ti tradisce sul bagnato? Eh,fai te!

 Ivana

Ah, ti ha tradito la macchina?

 Donatone

Ma certo, i freni non hanno risposto all' appello, io li ho

chiamati e loro frega. In curva sono andato diritto. Guar-

da, ti assicuro, una roba pazzesca.

 Ivana

Eh già, è una roba pazzesca!

 Donatone

A ogni modo guarda, il Natale in montagna viene cancel-

lato. L' anno venturo ci sbarbamo e andiamo sul Tropico.

Ma si guarda, la neve e i ghiacci lasciamoli al Fogar che

lui si sbarba  con l'  Armaduk, hai capito? Noi ritorniamo

alle Maldive,  Galapagos, non so,  lì sul Tropico, all'island

Pista da sci…

 Sky-man

Bravo, te sei il primo dell' anno, speriamo che non sei an-

che il primo a romperte una gamba.

Fa le corna

 Mario

Tiè!

Arriva Luca…

 Luca

Mario! Colpiscimi più duro che puoi. Serenella mi ha rac-

contato tutto, guarda una cosa imbarazzante, non vorrei

commentare oltre. Dai su, lavorami al mento.

Lo spinge…

 Mario

E daje, a toro del Bronx, alzate, famo 'na gara a chi arri-

va giù per primo.

 Luca

Guarda che sto molto in tiro eh, forma smagliante, prati-

camente non c' è gara.

Davanti all' albergo…

 Samantha

Ciao.

 

Ciao.

 Roberto

Samantha, hai dimenticato la pelliccia.

Ma 'ndo l' hai conosciuto 'sto matto cola Rolls?

 Samantha

Al Posta, si chiama Pierobon. Per il weekend mi porta a

Saint Moritz, poi a Gstaad, e forse a febbraio al carneva-

le di Rio. Però è un po' rompi…

 Roberto

Bè, anch'io…

 Samantha

Si, ma tu eri tu…

 Roberto

Lo sai che dopo quello che è successo papà mi ha tagli-

ato i viveri?

 Samantha

Come ha fatto Reagan con Andropov?

 Roberto

Eh! Mi sa che mollo la finanza e mi butto sulla moda, un

certo gusto ce l' ho, parlo inglese, se mi dice bene Va-

lentino deve sta' in campana eh!

 Samantha

Pret-a-porter Covelli…

 Roberto

Eh…

 Samantha

…suona bene.

 Pierobon

Dai Samantha andiamo!

 Roberto

Sai come si dice in Italia? Da quello fatti sposa'…

 Samantha

Lo sai come si dice in America? Accà nisciuno è fesso!

Ciao.

 Roberto

Ciao.

Tutti iniziano ad andare

 Billo

Ciao Collo.

via…

Collosecco

Ciao Billo, ci si vede l' anno prossimo.

 Billo

Buon viaggio, eh!

Collosecco

Grazie!

 Billo

Vai piano!

Incontra Cesarino…

Finite le vacanze eh, Cesarino!

…e Grazia

Ma cosa c' ha tuo marito?

 Grazia

Roba da pazzi, sono tornata dalla farmacia e l' ho trovato

a letto con la cameriera del piano.

 Billo

Chi, l' Evelina? Ah, ah, ah!

 Grazia

Ma il maiale me la paga, eh!  Appena torno a Bologna mi

faccio  tutti gli operai  della fabbrica,  tutti i soci  del golf,

tutto il palazzo, incluso il portiere.

 Billo

Va bè, e dov' è la novità?

Ridendo…

 Grazia

Ciao tortellino!

 Billo

Grazia!

Entra nell' albergo…

Ciao Felice.

 Felice

Ciao

 Billo

Dammi una birra va. Come diceva Don Backy?

Ancora una volta abbiamo rimasti soli!

 Felice

Eh si, quando partono i clienti c' è sempre un po’ di ma-

linconia, come quando finisce una festa e restano solo i

bicchieri da lavare. Guarda là che roba, adesso comincia

anche a nevegar..

 Billo

Non vedo l' ora che arrivi l' estate…

Estate, Sardegna…

 Narratore

Finalmente è arrivata l' estate, da Cortina sono rotolati

tutti in Costa Smeralda.

Serenella e Luca stanno ancora insieme e lui, forse, fini-

rà per sposarla visto che non può sposarsi con Roberto

Pruzzo.

Ci sono anche i fratelli Sfigheira, e Collosecco, sempre

più secco e sempre più bischero!

Diamante e le ragaze impegnate del gruppo seguono a

puntate gli amori balneari di Carolina di Monaco.

Mentre stavolta dall' America, Roberto si è portato un a-

mica diversa, si chiama Sylvester, di professione stallone

Con una movimentata traversata Ostia-Porto Rotondo, è

arrivata anche la premiata macelleria Marchetti a bordo

del loro panfilo Controfiletto I.

Chi non poteva mancare è il marito di Ivana, già al sole,

in pole position. Ivana sta sempre con lui … beh sempre,

meno che dalle 5 alle 6.

E Billo?

 Billo

E io continuo a cantare per loro. La sera vengono qui nel

locale, cantano, si ubriacano, litigano, insomma… si di-

vertono, eh, sono in vacanza, loro! Per me invece è diver-

so, per me è dura, molto dura. Eh si perché… oltre che

lavorare qui tutta la sera, molto spesso la notte mi devo

portare anche del lavoro a casa e vi assicuro che non è

facile eh, è durissima.

Attacca Maracaibo canta-

ta da Billo al piano.

Inizia la sigla finale Maracaibo di Lu Colombo.

    Questo copione è stato visto
  • 1 volte nelle ultime 48 ore
  • 3 volte nell' ultima settimana
  • 14 volte nell' ultimo mese
  • 168 volte nell' arco di un'anno