Vita di Gesù – Passione e morte

Stampa questo copione

Duemila anni fa … circa, nacque in una città di none Betlemme dentro a una mangiatoia un bambino di nome Gesù, un bambino un p

   Prima di incominciare vogliamo ringraziare tutte le persone che in una qualche maniera hanno dato la loro disponibilità, il loro tempo, le loro idee e anche … il loro denaro per la riuscita di questo spettacolo.

A tutti voi …… grazie! …..      e ora incominciamo!

2007

Vita di Gesù

 e rappresentazione della sua Passione e morte

Versione  3.2007

Cari bambini, quella che oggi … vogliamo raccontarvi e rappresentarvi, non è una fiaba, ma una storia vera, … è la vita di Gesù, e sperando che per voi possa essere anche un momento educativo, vi auguriamo buon divertimento.


VITA 2007

(DIAPOSITIVA Titolo Vita Gesù)

Duemilasette anni fa … circa, nacque in una città di nome Betlemme, dentro ad una mangiatoia, un bambino di nome Gesù, (DIAPOSITIVA Gesù)   un bambino un po’ particolare perché era il figlio di Dio. 

Nacque in una misera capanna, riscaldato da un bue (DIAPOSITIVA bue) e da un asinello  (DIAPOSITIVA asinello), e rallegrato dalla compagnia di una capretta che saltellava qua e là,  (DIAPOSITIVA capretta), di un cavallino tanto dolce  (DIAPOSITIVA cavallino) e da una simpatica gallina che gli girava intorno  (DIAPOSITIVA gallina), masoprattutto accudito amorevolmente da sua mamma Maria  (DIAPOSITIVA Maria),e da Giuseppe, (DIAPOSITIVA Giuseppe) che gli faceva da papà, (DIAPOSITIVA Natività),  Maria e Giuseppeerano i suoi genitori e gli volevano tanto bene, mentre una stella alta nel cielo  (DIAPOSITIVA stella) risplendeva per annunziarlo a tutti i popoli della terra.

Per tanti anni molti uomini hanno aspettato Gesù perché su un libro chiamato “Vecchio Testamento”,(DIAPOSITIVA Vecchio Testamento)era scritto che sarebbe nato un bambino che avrebbe cambiato la storia del mondo

(DIAPOSITIVA Pastori), Molti pastori arrivarono alla capanna, (DIAPOSITIVA Pastori nella capanna), per vederlo e adorarlo, così come fecero,  provenienti da lontani paesi d’oriente, alcuni sapienti: (DIAPOSITIVA i Magi con corona e doni)  i Magi.

        Invece il re Erode  (DIAPOSITIVA Re Erode), un re cattivo e malvagio aveva paura che quel bambino volesse diventare lui il nuovo re, allora  (DIAPOSITIVA soldati) mandò dei soldati per uccidere Gesù;  ma Giuseppe e Maria, avvertiti da un angelo di Dio, (DIAPOSITIVA Maria, Giuseppe e Gesù bambino che scappano)scapparono in un paese straniero, l’Egitto e restarono là fino a quando il re Erode morì; quindi tornarono e andarono ad abitare a Nazaret.

        (DIAPOSITIVA Nazareth)Nazaret era un piccolo paese in collina, abitato da pastori, contadini e artigiani. Gesù viveva con la sua famiglia in una modesta casa, era obbediente alla mamma Maria  (DIAPOSITIVA Giuseppe falegname e Gesù che lo aiuta).

e qualche volta aiutava suo papà Giuseppe che era falegname

            Gesù visse fino a trent’anni a Nazareth nella povertà e nell’obbedienza ai suoi genitori, imparò l’arte del falegname  e la gente non sapeva che era il Figlio di Dio.

        Gesù doveva compiere la volontà del Padre suo, mostrarsi e insegnare davanti a tutti: (DIAPOSITIVA Gesù che insegna) quindi andò per molte regioni e città, per incontrare le persone, per guarire gli ammalati  (DIAPOSITIVA Gesù che guarisce ammalato) ma soprattutto per insegnare che l’amore verso gli altri è l’unica cosa che permette di vivere in un mondo di gioia e felicità.

Infatti l’amore  (DIAPOSITIVA tutti abbracciati) ci rende tutti fratelli di Gesù e quindi figli di un unico Padre … che è Dio.

In questi suoi viaggi incontrò molte persone che diventaro i suoi discepoli. (DIAPOSITIVA discepoli)

Dodici di loro chiamati Apostoli portarono la sua voce in tutto il mondo, e Matteo, Marco, Luca e Giovanni scrissero, dopo la sua morte, i Vangeli, (DIAPOSITIVA Vangelo)dove raccontarono gli insegnamenti di Gesù e le sue opere.                             FINE


RAPPRESENTAZIONE 2007

(Pilato è seduto in casa sua e fuori dalla sua casa c’è il Centurione e il soldato romano)

(Caifa è seduto in casa sue e fuori c’è la guardia ebrea)

(Popolo1-2-3-4, Donna1-2, i 12 Apostoli (in ordine di apparizione), la Veronica, Simone il Cireneo, l’Uomo e Maria sono seduti tra la folla)    (Barabba è nascosto)

(Gesù gira intorno alla gente (i bambini) per poi scegliere i 12 apostoli)

(Gesù si avvicina a Pietro)

(Pietro è seduto e si copre la testa e cerca di allontanare Gesù da lui)

Apostolo PIETRO::Lasciami Gesù … io sono solo un peccatore!

GESU’: Non aver paura … vieni con me

(Pietro si alza)

Apostolo PIETRO: Proprio io?

GESU’: Si … tu, … qual è il tuo nome?

Apostolo PIETRO: Mi chiamo Simone, (indicare Andrea) e … questo è mio fratello Andrea, ………… siamo pescatori.

GESU’:  Vieni Simone … da ora in poi il tuo nome sarà Pietro e tu sarai la pietra sulla quale io fonderò la mia chiesa….

(Gesù aiuta Andrea ad alzarsi)

GESU’: Vieni anche tu Andrea … (Andrea si alza)  … da oggi in poi voglio fare di voi … pescatori di uomini …

(Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Matteo)

GESU’: Tu, … dai … vieni …

Apostolo Matteo: Gesù … il mio nome è Matteo e sono un pubblicano, … sono un esattore delle tasse per l’Imperatore … sono anche io un peccatore!

GESU’: Non preoccuparti Matteo, … vieni con me.

(Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Tommaso)

GESU’: Tu … Si, … tu, vieni … qual è il tuo nome?

Apostolo Tommaso:  Il mio nome è Tommaso, ma sei tu Gesù?… veramente?

GESU’: Ma certo Tommaso … io sono proprio Gesù … non dubitare.

(Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Giuda Iscariota)

GESU’: Tu … vieni con me …

Apostolo Giuda Iscariota: Va bene Gesù … io sono Giuda, Giuda l’iscariota…

(Gesù cammina e sceglie altri 2 apostoli: Filippo e Bartolomeo)

GESU’: Voi invece chi siete, volete venire con me?

Apostolo Filippo: (alzarsi con mal di schiena) … Io Mi chiamo Filippo.

Apostolo Bartolomeo: … Io invece sono Bartolomeo. Sono contento Gesù che tu mi abbia scelto, … ho tanto sentito parlare di te. … Verro con te.

(Gesù cammina e chiede ad un uomo di seguirlo, ma lui è titubante e triste)

GESU’: Tu vuoi venire ?

Uomo: Cosa devo fare per venire con te?.

GESU’: Lascia tutti i tuoi averi e seguimi…

(l’uomo si rattrista e se ne va con calma a testa bassa …)

(Gesù si rivolge alla folla …)

GESU’: È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli. ….. Voglio dire che la strada che vi insegno non è per niente facile, ma è l’unica che vi porta alla vera felicità.

(Gesù cammina e sceglie altri 2 apostoli: Giacomo e Giovanni)

GESU’: Tu , … vuoi venire con me, come ti chiami?

Apostolo Giacomo: Io sono Giacomo di Zebedeo e verrò volentieri con te Gesù.

Apostolo GIOVANNI: Gesù posso venire pure io? Sono suo fratello Giovanni, e siamo entrambi pescatori.

GESU’: Certo … venite.

(Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Giuda Taddeo)

GESU’: Vieni con me …

Apostolo Giuda Taddeo:  Va bene Gesù … il mio nome è Giuda Taddeo.

(Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Giacomo di Alfeo)

GESU’: Tu vuoi venire con noi?

Apostolo Giacomo di Alfeo:  Si Gesù, verrò … Mi chiamo Giacomo.

 (Gesù cammina e sceglie un altro apostolo: Simone il Cananeo)

GESU’: Vieni …

Apostolo Simone il Cananeo:  Si Gesù, mi chiamo Simone, Simone il Cananeo,… ma mi chiamano anche lo Zelota

GESU’: Va bene Simone … lo Zelota, vieni con noi…

 (Gesù e 12 apostoli si avvicinano alle palme e ci passano in mezzo …)

        Un giorno Gesù e i suoi discepoli arrivarono in una città importante di nome Gerusalemme. ……  Gerusalemme era in festa!

¯ (Parte la canzone “Santo Zaire”  (Osanna e .. Osanna e ….) cantata dalla folla)

(Popolo1-2-3-4 e Donna1-2 e i bambini muovono i rami di olivo come una folla in festa)

Molta gente, come Gesù, era venuta da ogni parte per celebrare la Pasqua che è la più grande festa degli Ebrei, una cena dove si mangia la carne di agnello, il pane non lievitato e si beve il vino per ricordare la fuga dall’Egitto del popolo ebreo schiavo del faraone d’Egitto.

Apostolo PIETRO: Gesù guarda siamo finalmente arrivati a Gerusalemme!

GESU’: … Si, … e che confusione, tutti qui a celebrare la Pasqua come noi…

Apostolo GIOVANNI: Abbiamo fatto come hai detto tu, abbiamo affittato una stanza in una locanda in centro e lì faremo la nostra cena.

(il popolo e tutti i bambini si fanno gli auguri, su salutano, fanno la pace)

(Donna1 si avvicina a Gesù ma rivolta alla folla)

Donna 1: Ehi, guardate li, ma quello non è Gesù?

Donna 2: Si hai ragione, è proprio lui, che gioia vederlo di persona, ne ho sentito tanto parlare.   (avvicinandosi alla 1^ donna )

Donna 1: Venite … Venite … c’è Gesù!

Popolo1: Ehi … guardate … c’è Gesù.

(Popolo1-2-3-4 si avvicina a Gesù)

Popolo2:  … ciao Gesù, … ciao!! 

Popolo3-4: Ciao … Ciao Gesù.

Apostolo PIETRO: Che festa Gesù, tutti ti vogliono bene, tutti ti acclamano.

GESU’: Si è una gioia per me … Ciao, ciao …

(la folla di bambini muovono a festa i rami di olivo al passaggio di Gesù)

… e la folla acclama Gesù con rami di olivo …

 Gesù cammina per le vie della città e tutta la gente che lo vede è felice, lo vedono di persona, scambiano qualche parola con lui, lo festeggiano….

Popolo1: Ciao Gesù, … ciao!! 

Popolo2: Ma chi è ?

Popolo3: Ma come chi è … E’ Gesù … il Messia!! 

Popolo4: Benvenuto Gesù!! 

 (Gesù e i 12 camminano verso la tavola che indica il Cenacolo)

Arrivano alla locanda …

Apostolo PIETRO: Gesù, siamo arrivati alla locanda che abbiamo prenotato per celebrare la Pasqua.

GESU’: Bene, entriamo e prepariamo la tavola

(Gesù e i 12 preparano la tavola e poi la cena e si dispongono dietro la tavola)

Gesù e i 12 apostoli cucinano l’agnello, preparano il pane non lievitato e le brocche con il vino,  ma prima di incominciare il banchetto … Gesù si rivolge ai discepoli …

(Gesù va verso la parte davanti della tavola …)

GESU’: Tutti a piedi nudi che ve li lavo!

(tutti gli apostoli fermi solo Pietro fa un passo verso Gesu ….

Apostolo PIETRO: Ma Gesù ma cosa vuoi fare? Sei tu il maestro e noi i tuoi discepoli, .. non ci faremo mai lavare i piedi da te, piuttosto te li laveremo noi!

GESU’:  Se io lavo i vostri piedi, anche voi dovete lavarvi i piedi gli uni gli altri.Vi dò l'esempio, perchè come faccio io ora, facciate anche voi. In verità, in verità vi dico:  (rivolto alla folla con tono più alto e lentamente)  un servo non è più grande del suo padrone, nè un apostolo è più grande di chi lo ha mandato.

 (I 12 vanno davanti alla tavola e si preparano un piede scalzo e Gesù con brocca e asciugamano lava e asciuga un piede ad ogni Apostolo)  (Gesù sempre in fianco agli apostoli)

Gesù allora si mette a lavare i piedi dei 12 apostoli …

¯ (Parte la musica tranquilla per lavanda dei piedi  CD Requiem n. 6)

(finita la lavanda dei piedi, tornano dietro alla tavola …)

(Gesù li guarda tutti un po’ pensieroso …)

GESU’: … C’è uno qui tra voi che mi tradirà …

Apostolo PIETRO: Sono forse io?

Apostolo Matteo: Sono io ?

Apostolo GIOVANNI:  … sono io Gesù?

(Gesù non risponde …… piccola pausa …… Gesù pensieroso … )

Gesù quindi prende il pane, ..… lo spezza ….. e lo dà loro, ..… dicendo:

GESU’:  Prendete questo è il mio corpo”

Poi prende il calice del vino, ….. lo dà loro ….. e dice: “

GESU’:  Prendete questo è il mio sangue, il sangue della nuova alleanza, versato per voi.

Questa è l’Eucarestia; è l’ultima cena di Gesù, la sera prima della sua morte.

Partecipiamo alla cena di Gesù.

¯ (Parte la musica allegra durante la distribuzione delle piadine)

 (Gesù con i dodici distribuiscono con 12 cestini i pezzi di piadina ai bambini e ne danno 6 cestini pieni a 6 bambini di 4ª prestabiliti che a loro volta lo daranno a tutti i genitori)

(Finita la cena:   Gesù con i dodici escono e vanno al getzemani tranne Giuda che va vicino alla casa di Pilato a parlare con la guardia ebrea e uomini armati di spade e bastoni)

Gesù esce dalla locanda assieme agli apostoli e si reca su una collinetta a pregare (Getzémani).  Lui sa che tra breve arriverà una folla di persone cattive e armate che lo vogliono arrestare.

GESU’:  Amici miei sedetevi qui mentre io vado a pregare … ma non addormentatevi.

Apostolo PIETRO: Si Gesù non ti preoccupare…(mentre sbadiglia)

(Gesù si mette in disparte in ginocchio e prega per alcuni secondi) 

(I 12 apostoli cominciano ad addormentasi, … sdraiandosi …)

(dopo alcuni secondi … Gesù si alza e va dai 12 apostoli)

GESU’:  Amici … non addormentatevi, per favore …, state con me …

(I 12 apostoli si rimettono seduti per un breve tempo ….)

Apostolo PIETRO: Si Gesù , siamo un po’ stanchi ma non ci addormenteremo …

Apostolo GIOVANNI:  Non ti preoccupare Gesù …

(Gesù si mette in disparte in ginocchio e prega per alcuni secondi) 

(I 12 apostoli si addormentano  sdraiati!)

(dopo alcuni secondi …. Gesù si alza e va dai 12 apostoli)

(Giuda Iscariota con il soldato ebreo e Popolo1-2-3-4 si avvicinano alla casa di Pilato)

GESU’:  Non siete riusciti a stare svegli … va beh … dormite …

        Come vedete anche Gesù come tutti noi ha paura, ma gli apostoli sono troppo stanchi per fargli compagnia e da lì a poco si addormentano …

(Gesù in silenzio e la scena è su Giuda …)

Apostolo Giuda Iscariota: Lui è qui, … io gli andrò incontro e lo saluterò con un bacio, … quello sarà il segnale.

Popolo1-2-3-4:  Va bene!

Soldato ebreo:  …  sono pronto!

(Giuda cammina con calma verso Gesù con la faccia bassa mentre gli altri aspettano il segnale del bacio …)

GESU’:  Pietro, …Giovanni,  … Giacomo … non siete riusciti a rimanere svegli … … ma ora svegliatevi … è giunta l’ora.

Apostoli Giuda Iscariota: Ciao Gesù…(non lo guarda mai in faccia e lo bacia)

GESU’:  Giuda, … con questo bacio tu mi hai tradito! Ma io ti voglio bene lo stesso.

Come Gesù temeva,  (Popolo1 davanti con Soldato ebreo più Popolo2-3-4 con spade e bastoni, si avviano con calma verso Gesù…)   arriva gente armata con spade e bastoni.

Apostolo PIETRO: Fermi!  (prende la spada del soldato ebreo e ferisce Popolo1)

(Popolo1 si tiene l’orecchio ferito … mentre Gesù ferma e abbraccia Pietro dicendo …)

GESU’:  No! … Non sai che il Padre mio manderebbe legioni di angeli in mio soccorso se glie Lo chiedessi ?! … Ma non è così che deve avvenire.

(Gesù tocca l’orecchio di Popolo1 e lo guarisce)

(Popolo2-3-4 si avventano su Gesù e il Soldato ebreo lo lega con le mani dietro la schiena)

(gli Apostoli sono impauriti e sbigottiti, parlottano e non sanno cosa fare…)

Popolo1: Eccolo  là.

Popolo2: .… Il Nazzareno …

Popolo3: …. E’ lui che dobbiamo prendere!

Popolo4:  … Si … prendiamolo!

GESU’:  Perché venite come se fossi un criminale? … Anche oggi nelle strade ,come tante altre volte, mi avete accolto con gioia e affetto, … perché adesso mi siete nemici?

Soldato ebreo: … taci e cammina!  (Gesù viene strattonato dal soldato ebreo da Caifa)

(Popolo1-2-3-4 ritorna tra la folla mentre i 12 apostoli scappano impauriti tra la folla  e  Giuda scappa tra la folla e si tiene la testa con le mani)

Gli apostoli hanno paura e scappano … intanto Gesù viene condotto davanti ad un sommo sacerdote, Caifa, per cercare una scusa per poterlo condannare, …

(Sommo sacerdote con calma ,seduto sulla sedia )

Sommo sacerdote: Ci sono molte accuse verso di te e ciascuna punibile con la morte …  Sei tu il messia?

GESU’: Tu non credi a niente di quello che dico .. perché dovrei dirlo ?… ma presto il figlio dell’uomo siederà alla destra del trono di Dio …

(Sommo sacerdote malignamente si avvicina col busto a Gesù, ma sempre seduto … )

Sommo sacerdote: ….… quindi ….…… tu sei ………….. il Figlio di Dio?

GESU’: Sei tu che stai dicendo questo.

(Sommo sacerdote si alza, gira intorno a Gesù, grida e gesticola)

Sommo sacerdote: Sta bestemmiando! …… lo avete sentito tutti, perché cercare altre prove, …… è colpevole …..… è reo di morte, …. incatenatelo, ….. e portatelo da Pilato.

Popolo1-2-3-4: Si a morte!  ………. A morte!

Soldato ebreo:  …  cammina dai  ….. cammina!

(Popolo1-2-3-4, il soldato ebreo e Caifa  trascinano Gesù da Pilato)

Pilato è il governatore romano che comanda quella regione.

(sono tutti fuori dalla casa di Pilato)

(fuori dalla casa c’è il Centurione e il soldato romano sull’attenti)

Sommo sacerdote: Dobbiamo vedere urgentemente Pilato!

Centurione:  … a quest’ora della sera? … Ma Pilato riposa …

Sommo sacerdote: E’ una faccenda molto urgente!   (alza il tono di voce)

Centurione:  … vi faccio strada allora …. Ma entrate solo voi. (il Centurione segna con la mano solo Caifa, il soldato ebreo e Gesù)

(i 2 soldati accompagnano Caifa, il soldato ebreo e Gesù dentro la casa dove c’è Pilato)

(Popolo1-2-3-4 rimangono fuori dalla casa ad ascoltare …)

 (cambio di consegna di Gesù tra il soldato ebreo e quello romano)

Soldato ebreo:  …  è tutto tuo.

Soldato:  Ci penso io … ( strattona Gesù … e il soldato ebreo si mette al fianco di Caifa)

Sommo sacerdote:   Pilato! … Siamo qui con un ebreo ….… rivoluzionario!

 (Pilato, svogliato, quasi addormentato, si alza dalla sedia rossa,li fa entrare e guarda Gesù)

Pilato: … e venite a disturbarmi per un insignificante problema della legge ebraica?

Sommo sacerdote: … Quest’uomo non fa che incitare la gente alla rivolta!

Pilato: Voi tutti minacciate la pace di Roma … (indicandoli con un dito)

Sommo sacerdote: … E’ quest’uomo nemico di Roma!  (indicandolo con un dito)

Pilato: ….… uffa ……. chi è? …..… e cosa avrebbe fatto?   (Pilato scocciato)

Sommo sacerdote: … Quest’uomo …… è Gesù!

(Pilato pensieroso, riflette, parla con molta calma e gira intorno a Gesù)

Pilato:  Gesù! …………. Aah …… l’uomo dei miracoli …

Sommo sacerdote: … Dice di essere il re dei giudei ! …

(Pilato accompagna con un braccio sulla spalla di Gesù un po’ in disparte … )

Pilato: Tu che hai da dire su queste accuse ……

(Gesù rimane in silenzio)

Pilato: ….. Il Re dei giudei ……….. mmmm…..…... Tu sei il re dei giudei?

GESU’: Sei tu che lo dici.

(Pilato  NON  guarda Gesù ..… è pensieroso ..… riflette ancora … )

Pilato: ……. mmmm …….….. Ma tu …….….. chi sei? ….   (pause lunghe)

(Pilato prende un foglio , … riflette,  … pensa ancora per 10 secondi, poi rivolto a Caifa …)

Pilato: … ho esaminato la questione … e giudico quest’uomo innocente di tutte le imputazioni …

Pilato: L’ho interrogato, … ma non trovo in lui nessuna colpa …

(Pilato ESCE dalla casa … e rivolto al popolo…) 

Pilato: E’ vostra usanza liberare un prigioniero in occasione della Pasqua… volete che liberi Gesù il re dei giudei?

Popolo1-2-3-4: No … vogliamo Barabba …

(Il Centurione fa un cenno al soldato di andare a prendere Barabba)

(Escono tutti fuori dalla casa e il Centurione scorta Gesù

(il soldato romano porta Barabba già legato con una corda e lo mette a fianco di Gesù)

        Barabba è un brigante e un ladro, ma i sommi sacerdoti invidiosi di Gesù convincono la folla a chiedere la liberazione di Barabba.   ….. e infatti tutti cominciano a urlare …

Popolo1-2-3-4: Vogliamo Barabba …  Barabba …. Barabba

(Pilato indicando Gesù …)

Pilato: Non volete il re dei giudei,  (e con due mani verso il popolo)  … il vostro re?

Popolo1-2-3-4: No … vogliamo Barabba …

Pilato:  Cosa volete che faccia di lui, allora …?

Popolo1-2-3-4: Crocifiggilo!

        Pilato, visto che non otteneva nulla, anzi, che il tumulto cresceva ancora di più, disse:

(Pilato indicando il popolo … Gesù … e poi tutti quanti …)

Pilato: Io me ne lavo le mani di voi ……. di lui …… di tutti …..

(e lavandosi le mani in una ciotola …)

Pilato: … Non sono responsabile del sangue di quest’uomo. Fate di lui ciò che volete!

Popolo1-2-3-4: Vogliamo Barabba!, … Barabba …..

(Barabba, come un serpente si avvicina con la testa a Gesù e …)

Barabba: Hei Gesù … li senti come mi acclamano … tra un’ora sarò già fuori di prigione grazie a te! … Sarai ricordato come colui che ha fatto liberare il grande Barabba!  … Sei un poveraccio!

(Da questo momento Caifa e il soldato ebreo seguono Gesù un po’ in disparte fino alla fine)

(Popolo1-2-3-4 vanno di nuovo in mezzo alla folla)

 (I soldati picchiano  Gesù e lo trascinano qualche passo più in là)

Gesù è flagellato dai soldati. (Gesù viene picchiato)

I soldati per prenderlo in giro, (a Gesù viene messo pareo rosso) lo vestono con un pezzo di stoffa rossa che è il colore dei re (a Gesù viene messa la corona di rami di olivi) e gli infilano una corona di spina sulla testa per prenderlo in giro, dicendo…

Soldato:  Guardatelo!  …... Guardatelo tutti! ……. Questo è il re dei giudei !

(Il Centurione e il soldato si inchinano per deriderlo)

Centurione:  Vostra maestà …

(i due si rialzano e il Centurione spingendo con una mano Gesù ironizza…)

Centurione: … ma muoviti!

Poi gli tolgono le vesti, (togliere pareo rosso e caricare croce) gli mettono sulle spalle una pesante croce di legno e da lì inizia il suo ultimo cammino verso la cima del monte Golgota.

Soldato: Su … avanti … muoviti !  

(il soldato spinge e strattona Gesù per tutto il percorso)

(il Centurione da gli ordini)

(fare percorso piano piano contraddistinto , dai bambini che fanno la folla, ai lati della strada;  il Centurione Dietro Gesù e il soldato davanti a Gesù che lo frusta)

Tanta gente inferocita lo insulta, gli sputa addosso e lo deride, ma molte altre persone piangono e sono tristi perché gli vogliono bene …

Popolo1 Di cosa è accusato?!

Popolo2: Non ha fatto nulla …….

Popolo3: Lasciatelo ….

Popolo4:… è un grande maestro!

1^ tappa: Gesù cade:

Gesù cade per il peso della croce …

Soldato: Su ! Alzati …    (e lo frusta)

Centurione: Non siamo ancora partiti ed è già stanco.  (ironizza)

Soldato: Cammina!    (e lo frusta)

2^ tappa: Simone il Cireneo:

(Gesù cammina piano ma cade un’altra volta mentre il soldato lo frusta)

Gesù è molto stanco e cade un’altra volta …

Centurione: Tu! .. aiutalo, portagli la croce!

Simone: proprio io?

Soldato: Hai sentito cosa ha detto il Centurione …Su … avanti … fallo!   Simone: Ma io non ho fatto nulla…

(il soldato trascina Simone perché si carichi la croce sulla spalla)

Soldato: Non importa fallo e basta!   

E Simone il Cireneo, caricatasi la croce sulla schiena, la porta per un pezzo del percorso assieme a Gesù.

(Gesù si appoggia al Cireneo e lo guarda e fanno qualche passo assieme)

Centurione: Basta … ora vattene!(rivolto al Cireneo)

Soldato: … Dai Re dei giudei, riprenditi la croce e cammina!   (spintonare Gesù verso il Golgota)

Gesù si rialza e continua ma le sue forze stanno per finire e dopo qualche passo … cade un’altra volta  (Gesù in ginocchio)  … Gesù è in ginocchio, è tutto sudato e pieno di sangue ….. una donna di nome Veronica gli si avvicina (Veronica si avvicina piano piano) … e con dolcezza … e pietà …. (Veronica asciuga amorevolmente il volto di Gesù e i due si guardano con affetto) gli asciuga il volto con un fazzoletto 3^ tappa: La Veronica asciuga il volto di Gesù

¯ (accendere bassa bassa la musica … CD Requiem n. 8)

(Gesù cade per terra, il soldato prende la croce e la appoggia al muro, quindi ci mette davanti gesù e fa finta di piantargli i chiodi)

Gesù è arrivato alla fine del suo cammino … è sfinito non ha più forze, i soldati lo prendono e lo inchiodano sulla croce,  senza alcuna pietà, …… sta soffrendo molto … e ormai è vicino alla morte …

Sotto la croce c’è la sua mamma Maria, che piange disperata, il suo discepolo Giovanni e molte donne che gli vogliono bene …

¯ (Musica che si alza piano piano di tono…)

(Maria, Apostolo Giovanni e donne piangono sotto la croce, e i discepoli si disperano)

Maria: Gesù, .. Gesù!

(Apostolo Giovanni abbraccia e sorregge Maria)

Apostolo GIOVANNI:   Dai Maria …, Fatti forza Maria...

¯ (Musica che si alza piano piano di tono…)

 (Gesù guarda amorevolmente sua madre …

GESU’: Madre … ecco tuo figlio!

(Gesù guarda amorevolmente Giovanni …

GESU’: Figlio … ecco tua Madre!

(Gesù guarda tutti quelli sotto la croce … quindi alza la testa e dopo qualche secondo dice ad alta voce)

¯ (alzare ancora un po’ la musica)

GESU’:  Padre perdonali!

(Gesù soffre … … ansima e …… GRIDA … verso il cielo)

GESU’: Padre … Padre ….ti affido l’anima mia … tutto è compiuto!

¯ (Spegnere la musica!!)

      E Gesù, … abbassata la testa, … fa un ultimo ... lungo …. respiro .… e muore.

 (il Centurione è triste e con molta calma si toglie l’elmo e… verso Gesù …)

Centurione: …… E’ vero …

(il Centurione rivolto a tutti …)

Centurione: …. dev’essere vero ..….  quest’uomo è veramente … il Figlio di Dio!

Però la storia non è finita; … infatti continua con la festa che faremo tutti insieme la prossima domenica in chiesa, nel giorno di Pasqua!


OCCORRENTE:

(Polistirolo by Olindo)

Tutti i personaggi scalzi o con sandali ai piedi

3 palme (per entrata in Gerusalemme)(Gruppo)

2 olivi (per Getzemani)(Gruppo )

spade e bastoni di cartone o gomma piuma  (Franco)

Pezzi di polistirolo   (per delimitare il Cenacolo, il Tribunale e l’abitazione di Pilato)

scotch colorato grande per segnare i percorsi  (Agostino)

rami di olivo per 200 bambini + calice   (Don Francesco)

piadine 8 confezioni da 200gr (5 piadine ciascuna)   (Agostino)

n. 20 vaschette per piadine   (Agostino)

foulard (colori tenui) per ogni bambino (ci pensano i genitori)

12 copricapo tipo arabi per i 12 apostoli   (Agostino)

20 tuniche colorate per i 12 apostoli e altri personaggi    (MariaCristina )

2 tuniche colorate personaggi    (Angelida)

17 DIAPOSITIVE personaggi per Vita di Gesù   (Agostino)

Proiettore per diapositive +  Tavolo per Cenacolo   (Agostino)

n. 1 croce di legno    (Stefano Lavorini)

n. 1 Corona fatta con rami di olivo  (Paolo Perrone)

n. 1 corda per legare Gesù quando lo prendono nel Getzemani  (Agostino)

n. 1 corda per legare Barabba quando si porta davanti a Pilato  (Franco)

Tavolo o attrezzatura per costruirlo se presente nel Palazzetto   ?

Tovaglia  (Marisa)

1 brocca + 1 asciugamano per asciugare piedi 12 apostoli   (Stefano Lavarini)

tunica per Veronica  (Alessandra )

Vestito da Centurione romano con spada, corazza, elmo, mantello rosso   (Ago)

Lancia + elmo + paracolpi gambe in cuoio   (Agostino)

Vestito da soldato ebreo + Vestito soldato romano  (fatti da Anna)

n. 3 paia calzari soldati    (papà Fiorenza )

n. 2 candele con porta candele   Chiesa

MUSICHE: n. 2 CD (Agostino)

IMPIANTO MICROFONICO:  attrezzature e 3 microfoni panoramici chiesa + 1 microfono portatile + 1 microfono gelato  (ALBERTO)

1 brocca:  (Cristina)


PERSONAGGI / CAST:

NARRATORE:   AGOSTINO

GESU’:  PAOLO PERRONE     (tunica banca + fascia panna sulle spalle + corona ulivo)

APOSTOLO Pietro:  LUCA BENONI           (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Andrea: ATTILIO                 (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Tommaso: WALTER              (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Matteo:   SERGIO            (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Giuda Iscariota:   GIORGIO      (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Filippo:  STEFANO LAVARINI   (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Bartolomeo:  FLAVIO               (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Giacomo di Zebedeo:  CORRADO (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Giovanni di Zebedeo: ROBERTO Z.(tunica colorata+copricapo Agostino)

APOSTOLO Giuda Taddeo: EMANUELE        (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Giacomo di Alfeo:  ANDREA      (tunica colorata + copricapo Agostino)

APOSTOLO Simone il Cananeo: LUIGINO   (tunica colorata + copricapo Agostino)

DONNA 1: FIORENZA                           (sua tunica + foulard)

DONNA 2: NICOLETTA                       (sua tunica + foulard)

POPOLO1:  ALESSANDRA            (tunica propria)

POPOLO2:   MARISA                (tunica propria)

POPOLO3:  MARIACRISTINA       (tunica propria)

POPOLO4:   CRISTINA P.             (tunica propria )

UOMO:   MICHELE                      (tunica propria)

SOMMO SACERDOTE:  RICCARDO DE BON       (tunica bianca + fascia azzurra)

PILATO: TIZIANO      (tunica bianca + fascia rossa)

CENTURIONE romano: DAVIDE               (vestito fatto da Agostino + spada, elmo)

SOLDATO romano:   VITTORIO           (vestito …….. , lancia, scudo Ago )

SOLDATO ebreo:   FRANCO                      (vestito, fatto da moglie Davide)

SIMONE DI CIRENE:  FRANCO PAVARANA       (tunica panna + fascia verde)

MARIA:  CHIARA          (tunica fucsia + foulard azzurro)

BARABBA:  LEONARDO TEZZA (barbuto e straccione con benda sull’occhio)

   Comparse

VERONICA:  ALESSANDRA      (tunica viola + foulard + asciugamano piccolo)

CAMERAMAN ufficiale:                

CAMERAMAN ufficioso:             

                                                                                  speremo ben  !!!

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 1 volte nell' ultimo mese
  • 7 volte nell' arco di un'anno