Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 8

Notice: Trying to get property 'slug' of non-object in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 8

Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 9

Notice: Trying to get property 'slug' of non-object in /home/mhd-01/www.ateatro.info/htdocs/wp-content/themes/consulting/partials/content-post_details.php on line 9
Stampa questo copione

SCENA 1

EVITA

SCENA 1

(-Un cinema di Buenos Aires, 26 Luglio 1952)

( Mentre la gente sta guardando la pellicola di un film le luci si accendono e l’annunciatore informa che Evita è morta )

Tutti seduti a terra , guardando un film…..si ferma la pellicola, entra l’annunciatore….con un fazzoletto bianco si asciuga il sudore, prima di parlare

ANNUNCIATORE 

”devo informare il popolo dell’Argentina che Eva Peron , leader spirituale della Nazione è entrata nell’immortalità alle 20.25 di questa sera”.

La gente si dispera …….l’unico impassibile è Che che si trova seduto al bar.

SCENA 2

  (- Requiem for Evita / Oh what a Circus)

(Che è in un bar seduto al banco; beve,  ha un giornale in mano e racconta)

CHE 

Che Splendido show!

 L'Argentina si è riunita in città per 

celebrare la morte di una attrice come  Eva Peron.

Che follia!!! Che gran finale!!!

Si alza e inizia a muoversi sul palcoscenico
Le prime pagine sono tutte per lei!

Ma chi è santa Evita? Perché

tanto strazio? Come faremo?

Ha avuto fama, stile, la folla

la reclamava alla Casa Rosada.

Ma, dopo il funerale, vedremo

che non ha mai fatto niente!

Lancia con rabbia il giornale che tiene in mano

Cantate, pazzi  pregate!!!!

La regina è morta, il re è finito!

La star non c'è più, la magia è

svanita, lo Stato va in rovina!

Non era  un governo, ma una scena.

Con tono mesto

Divismo invece d'idee!

Pazzi, sbagliate a cantare

la regina non tornerà mai più!

È anche il nostro funerale.

Eva Peron... non aveva né soldi,

né padre, né luci abbaglianti.

Fino a 15 anni non si era mai mossa.

Poi scoprì Magaldi...

da ricordare per essere stato il

primo uomo utile a Eva Duarte.

ESCE ED ENTRANO LE COPPIE DI TANGO E MAGALDI
SCENA 3

  (- On this night of a Thousand Stars Eva and Magaldi)

( Magaldi sta suonando la chitarra in un locale e canta; Eva lo guarda seduta ai suoi piedi  )

Due coppie ballano il tango

                                             

MAGALDI

On this night of a thousand stars

Let me take you to heaven's door

Where the music of love's guitars

Plays for evermore!

In the glow of those twinkling lights

We shall love through eternity

On this night in a million nights

Fly away with me!

I never dreamed that a kiss could be as sweet as this

        --now I know that it can

I used to wander alone without a love of my own

        I was a desperate man

But all my grief disappeared and all the sorrow I feared

        Wasn't there anymore

On that magical day when you first came my way

        Mi amor!

On this night

On this night
On this night of a thousand stars

Let me take you to heaven's door

Where the music of love's guitars

Plays for evermore!

verso la fine della canzone lui la prende e fanno un giro di tango insieme,il pubblico maschile fischia e il femminile applaude

poi comincia il dialogo 

EVA

Tu sei un uomo così noto

e ami me, una piccola nullità!

Eva esce a prendere la valigia


PRIMA DONNA

Il pubblico Ce l 'ha con te, Magaldi, per il tuo

Comportamento verso di lei
fossi in te me ne andrei.

MAGALDI Si me ne andrò……

Eva entra con la valigia


EVA

Ci siamo….. andrò via con il
mio uomo.
basta con la periferia!...


MAGALDI

Forse non ti porterò con me…

Eva controllati!!

 
SECONDA DONNA
Lasci la ragazza che ami?

MAGALDI

Quella che amo? che dite?

Ma ….cosa dici?

SECONDA DONNA
In questi giorni lei ti
ha regalato l'allegria.
Ti ha dato tutto……

Anche la sua innocenza

EVA

Io voglio appartenere a Buenos Aires,
Avrei agito così, pensando che
non saremmo rimasti insieme?

MAGALDI

La città è un paradiso per chi
ha soldi, classe e conoscenze
La gente come te è spazzatura.
…..Se tu fossi ricca e borghese!……

EVA

Non mi interessano i borghesi!
Non li accetterò mai.
Quando morì mio padre, la sua
famiglia borghese ci allontanò.
Se questa è la gente di Buenos Aires,
godrò ad andare contro la loro morale

Con tono dolce e convincente

MAGALDI

Eva, attenta alla città. E’avida,fredda,folle,sfrenata.

Chi è ingenuo viene spazzato via

E chi non lo è si trasforma

 e tira fuori il peggio di sé .

Con rabbia allontanandosi

EVA

Meglio depravata che ignorante...
Gli uccelli volano, perché io no?

MAGALDI
 Fra 5 anni tornerò e ti dirò,
"Vieni in città, se lo vuoi" ….Verrai travolta. L'ambizione
è già pericolosa in un uomo
tu sei donna, anzi, una bambina

EVA

Io voglio appartenere a Buenos Aires….

Magaldi esce con  Eva che lo segue portando la sua valigia

SCENA 4

(- Buenos Aires)

Sfondo di Buenos Aires, Eva con la valigia segue Magaldi

Magaldi rimane a lato ed Eva in mezzo al palcoscenico dice….

EVA
Buenos Aires, sai la novità? Sono
pazza di te e tu lo sarai di me.
Da me avrai
il tocco di classe di una star!

MAGALDI

…. devo andare…..

EVA( CAMILLA SAROTOR)

Aspettami………

alla fine Eva segue Magaldi a casa di lui e si sente la voce del figlio che grida “ Papà….Papà”……

 Parte il sottofondo musicale di “Another suit case, another holl”ed il balletto

 Eva con le donne si muove delusa e triste….alla fine la battuta

EVA

Che cosa accadrà, dove andrò; Me la caverò….

Non conosco la tristezza, sono forte

DONNA

Te la caverai…

Non conosci la tristezza….

E semmai puoi dimenticarti di provarla.

EVA

….Dove andrò? ……

Me la caverò?….

Comunque sopravvivrò e non ricorderò i particolari di ogni occasione triste….

Non è consolante?

DONNA

Sopravvivrai e saprai superare anche questa prova…..

Tra poco non ricorderai più i particolari tristi….

NARRATORE

Per Eva inizia il periodo in cui cerca di sfondare nel campo dello spettacolo e per questo si serve di molti uomini che cascano nella sua rete…

SCENA 5

(- Goodnight and Thank You)


Balletto della canzone Goodnight and thank you 

SCENA 6

 (- The lady's got potential)

( E’ il racconto del colpo di stato; due narratori, uno racconta della situazione politica, l’altro di Eva……)

CHE

Il colpo di Stato del ‘43 lo vollero i militari
 perché non ci fossero le elezioni!
Si festeggiò con bombe e fucili…..
Uno sparo e i governi crollano……..
Tra forza e armi muore la democrazia

SECONDO NARRATORE

La signora vuole far brillare il
suo nome fra le stelle del cinema…….
Grande arrampicatrice sociale,
con amici giusti l'ascesa è sicura!

CHE

Abbiamo i governi
che ci meritiamo.
All'ombra del Presidente c'è
Juan Peron, il futuro dittatore.
In Italia conobbe Mussolini, per questo
disse: "Un giorno farò come lui"….
Uno scoppio e piovono
i lacrimogeni…. Morte!
Il terrore è fra noi, ma Peron non
si sporca mai lui, prende tempo!……(pausa)

SECONDO NARRATORE


Un terremoto colpì San Juan.
Morte! S'inciampa e si cade.
La tragedia……
che bella occasione per Peron!
Organizza un concerto di star.
Le vittime diventano un affare.
È il 22 gennaio del '44,

una data che non si può dimenticare….

CHE

Quella notte Eva incontra Peron

SCENA 7

(- Charity Concert/I'd Be Surprisingly Good for You)

Magaldi canta una piccola parte della sua canzone ( applausi )


PERON

Sono qui per servire il mio popolo…

Siamo qui riuniti per una giusta causa,

con il vostro impegno avete dimostrato

 che cosa può fare i popolo!

Il potere è vostro, non del governo!!

A meno che il governo non rappresenti il popolo!!!

( Applausi ed acclamazione di Peron  con pugno alzato…..)

SCENA 8

( Eva si presenta a Peron e lo convince che è la donna adatta a lui )

Peron stringe la mano ai presenti e firma autografi;
EVA

Il Colonnello Peron?

PERON 

Eva Duarte?

INSIEME EVA E PERON

Ho tanto sentito parlare di voi...

EVA

Che onore, per un'umile attrice.

PERON

Che onore, per un semplice milite.

EVA

Ciò che fate colpisce tutti noi.

PERON

Difendo solo la mia patria
….. La vostra arte riscatta la nostra vita
... Siete sola?

 

EVA

Sì! Sola...

PERON 

Anch'io! Che coincidenza... È la
giusta ricompensa per questa sera.

EVA 

Sembrerà folle ma, credetemi,
niente era programmato...
Non vorrei apparirvi ingenua,
né forzare la mano...
ma, credetemi, sono la
donna giusta per voi!…..
Non amo bruciare le tappe e dire
che non potrete fare a meno di me.
 Se vi annoio non andrò oltre,
ma spero saprete capirmi...
 Non parlo di un'avventura,
di un incontro travolgente...
e poi un timido addio... Non per
questo ho catturato il tuo sguardo.
Sono proprio la donna giusta per te.

PERON

Parla. Mi affascini. Ti capisco...
Sarò l'uomo giusto per te!

Eva e Peron si abbracciano

NARRATORE

Eva e Peron iniziano a farsi vedere insieme anche durante gli avvenimenti mondani

SCENA 9

(-Peron's latest flame)


BALLETTO :

alla fine sono dette queste battute:


ARISTOCRATICA 1

Si aggira tra noi senza pudore.
Ci ha costretti ad essere sfacciati.
Non ci dispiacerebbe vederla da
Harrod's, ma come commessa...

MILITARE

L'ultima fiamma di Peron non
esalta le Forze Armate.

Lei lo fa per convenienza.


 
ARISTOCRATICA 2

Le cose vanno molto male...

Se una donna di bassa estrazione sociale

Sgraziata e volgare, perfino banale,

viene accettata e ammirata!!!

SCENA 10

(- A new Argentina)
(Peron viene arrestato davanti a Eva ; Eva parla alla folla di Peron ; Eva e Peron parlano in carcere e lei lo convince a non fuggire ; successivamente lui viene scarcerato)

PERON

I Presidenti sono in guerra,
 farebbero qualsiasi cosa
per vederci morti e seppelliti.

EVA

Non importa, sono deboli...
forse contano più dei
milioni di uomini che ti guardano?
Devi solo aspettare,

 ti offriranno il potere
quando, chi conta, dirà la sua.
E poi, in pieno caos, accetterai,
pur se con qualche esitazione.

entrano due militari che arrestano Peron

EVA

Noooo!!…..

 

PERON

Non posso farci niente…devo andare!!

Peron viene messo in prigione a vista sul palco

Entra il popolo e inizia il ballo con Eva

Il popolo rimane da una parte…Eva si avvicina a Peron

PERON (in prigione)

Forse sbagliamo a restare,
la distanza rende tutto più magico.
Chi è esiliato viene ammirato...
Troverò un lavoro in Paraguay.

EVA

Parli da perdente! Sarebbe un
suicidio...

POPOLO (urlante)

Una nuova Argentina!
Le masse spezzano le catene.
Una nuova Argentina! La voce
del popolo non deve essere tradita!

UNA del Popolo

Peron è stato scarcerato !!!

UNA del Popolo

Peron ha mollato l’esercito per marciare con

i descamisados………!!!


EVA (alla folla)

Solo lui può guidarvi. Lui pensa
ai vostri problemi, sogna con voi...
Vi ama... è uno di voi. Altrimenti

Come potrebbe amare me……..

la folla esalta….. Peron si toglie la giacca e riprende il ballo anche con lui (“ A new Argentina” )

FINE PRIMO ATTO

SCENA 11

(- Don't cry for me Argentina)

(Da una parte Eva e Peron che si sposano,dall’altra si vede il popolo che fa le votazioni passando davanti ad un’urna e inserisce la scheda……Poi il popolo tutto radunato incita Peron……Dalla finestra di Casa Rosada si affaccia l’annunciatore… )

ANNUNCIATORE

Popolo argentino! Il vostro nuovo Presidente……. Juan Peron!

POPOLO

Sventolando fazzoletti e alzando cartelli

Peron…. Peron….Peron….

Peron si toglie la giacca ….applausi….silenzio…..

PERON

Argentini! Ora siamo tutti operai e lottiamo

contro i nemici comuni...

Applausi

Povertà, ingiustizia sociale, potere straniero

sulle nostre industrie.

Tutti uniti verso i nostri obiettivi……

indipendenza, dignità, orgoglio!

Applausi

Il mondo saprà... che il suo cuore batte

nell'umile cuore di Peron...

e di sua moglie, la first lady d'Argentina,

Eva Duarte de Peron!

Prima che Eva si affacci il popolo urla Evita….Evita……

 Peron invita Eva a parlare alla folla ……. La donna inizia la sua ascesa

EVA

Non sarà facile, vi sembrerà strano ascoltare le mie parole...

forse non mi crederete...ma...

anche se oggi sono arrivata fin qui,

sono ancora una di voi.

Ho voluto questo cambiamento….

e ho scelto la libertà,

Non piangere per me,

Argentina, io non ti ho mai abbandonata.

Nella mia strana vita, ti sono stata fedele e tu non tenermi a distanza.

Non ho mai inseguito fama e fortuna, benché il mondo lo pensi.

Sono illusioni e non soluzioni, come potrebbe sembrare.

La risposta è sempre stata qui, io vi amo e spero che voi amiate me.

Ho parlato troppo?

Non c'è più nulla che io possa aggiungere.

Vi basta guardarmi per capire

che le mie parole sono sincere.

Inizia la canzone Don't cry for me Argentina (solo ritornello)

Eva  scende dalla finestra, va

in mezzo alla gente e dice….

EVA

Servo Peron nella sua missione di riscatto del popolo

e vi prometto che toglieremo i beni ai ricchi per voi, solo per voi!

Un giorno erediterete questi tesori! Descamisados! Compagni!

Le folle cantano non solo per la gloria di Peron ma per tutti noi!

LA FOLLA incitando Evita

Evita…..Evita…….Evita

ARISTOCRATICA 

Sentito? La voce d'Argentina!... Ma ci vuole ben altro per governare

ARISTOCRATICA 1

La situazione si mette male , quando una donna di bassa estrazione sociale è rispettata e ammirata!!!

ARISTOCRATICA 2

La nostra classe privilegiata è morta! Guardate

chi invocano adesso!

Le tre aristocratiche stanno nell’angolo dx del palco;stacco musicale per uscire

SCENA 12

EVA

"Ragazza povera sposa uomo famoso..."

La solita storia  banale,
Mi hanno definita in tutti i modi...Ma….
Ero al posto giusto al momento giusto,

Ma vi dirò che nessuno potrà occupare questo posto
come me!

Sono qui per la gente, datemi Dior da vestire, dalla testa ai piedi.
Devo splendere, come l'arcobaleno!
Dovranno esaltarsi, e io con loro! Si dia inizio allo show

È certo, sfonderò!...


Inizia la musica Rainbow High- balletto


EVA


I miei descamisados vogliono che distrugga
l'aristocrazia… Vogliono questo? ….Io lo farò! …… datevi da fare
devo essere fantastica.
Sarò un arcobaleno
dai colori magici.
Ecco lo show!
Europa……. ti porterò un
piccolo tocco di classe argentino!

NARRATORE

Eva parte da sola per l’Europa!

SCENA 13

Balletto Rainbow tour

UFFICIALE 1
La Spagna ha ceduto al fascino di Evita.
Può fare tutto ciò che vuole.
Trasforma in successo ciò che tocca.
Ha radunato 45.000 persone.
Basta essere più carini
del Generale Franco, no?
Franco è forte della sua poltrona è come te!

Lui durerà ed è un buon alleato per la tua causa.
Al momento, tua moglie è un bene inestimabile, la tua carta vincente.
 
PERON  Ecco, l' ho già detto, non importa dove vada, ovunque è lo stesso...
Sentite come ne invocano il nome.
Chi sottovaluterà più l'attrice?

CHE camminando lungo il palcoscenico

Mi spiace rovinare la favola, ma le notizie da Roma non sono buone.
Non è andata come speravate.
La gloria argentina ha deluso l'Italia.
Paragonano Peron
a Mussolini, chissà perché!
 
UFFICIALE 2 Non va male... Il Papa l' ha accolta
conferendole una decorazione...
Anche se la gente l' ha maltrattata,
a San Pietro guardavano solo lei.
Ha suscitato…… reazioni favolose,
ha attirato gli sguardi di tutti!!


UFFICIALE 1
Debutto francese positivo, una stella
nel buio del dopoguerra...
La gente era incantata... ma lei
era demotivata……sembrava stanca.

CHE L'arcobaleno sbiadisce. Salta l'Inghilterra.

PERON     

Non era previsto!

CHE Le bandiere……..organizzate una festa!
Merita un rientro trionfale.
pausa
-Ma Evita vincerà?
-La risposta è...

TUTTI Sì….

CHE

No…..

Ballo Rainbow tour, poi tutti escono

SCENA 14

(Gruppo di donne aristocratiche, Eva e in un angolo Che)

Donne ARISTOCRATICHE
1:      Le favole finiscono così.
         Solo un'attrice può pretendere...
2:      di mettere in scena gli affari di stato riservando un ruolo per sé...
         Tutto cambierà per lei, non appena imparerà la lezione!

EVA L'attrice ancora non ha imparato il copione che vorreste sentire.
Non sfrutterà i poveri
per fare carriera...
con lauti doni.
Non sarà la presidentessa delle vostre società filantropiche...
non entrerà nei vostri circoli,
non danzerà con voi.
Non interverrà alle vostre
tombole di beneficenza.
Prenderà il controllo
mentre voi sparirete!

Escono le due aristocratiche , entrano vari contadini

CHE  (con altri contadini attorno) Perdona... ma, nonostante te, per noi contadini non cambia nulla.
Non sono ingrato o infantile, ma sostieni una causa che non è tua!

EVA
Ogni cosa verrà motivata
dalla mia fondazione.

Stacchetto canzone n°8 da 2.38 a 3.09

CHE
I soldi entrano da ogni parte.
Eva ha teso le sue mani verso la gente.
Nessuno s'interroga su tanta ricchezza.
Eva chiama gli affamati. Aprite i cancelli!...
Tutto merito della  Fondazione di Evita!
Intanto i soldi escono in ogni direzione,
per i poveri, i deboli...
Quando i soldi escono per queste cause non si tengono i conti..ma che importa se ti sorridono in tanti!!! I conti non tornano….ma nessuno venne amato come Eva Peron!

Stacchetto con la musica dei soldi; balleto

SCENA 15

(musica di sottofondo “She is a diamond”)

Entrano gli interpreti che si muovono sul palco; la musica sfuma e si mettono a parlare

UN POLITICO
Sta esagerando!... ma nulla si può contro la moglie del Presidente...
tranne incoraggiarla. Ha ecceduto la misura, è fuor di dubbio!

PERON Per il popoloè il diamante della loro triste vita, pietra tenace che di solito resiste.
Pensateci, ricordate quante volte hanno avuto qualcuno d'amare?
Non è un giocattolo... Ha fatto quello che avevamo in mente...
per esempio, ha dato lavoro,
ha mandato via gli inglesi...
ha fatto, al nostro posto, alcune cose che noi avevamo promesso.
Forse la sua corsa si va spegnendo,forse ha perduto la sua magia.
Miei cari critici, non vi conviene gioire del declino della sua stella.


PERON   (camminando verso l’uscita)

È lei che ci ha portati dove siamo!

(Peron esce…….)

MILITARE

È lei che ha tenuto… te…. dove sei!

(Escono tutti)

SCENA 16

(musica di sottofondo Waltz for Evita and the Che)

CHE 
Dimmi... quanto pensi che
possa durare questa farsa?
Dimmi, prima che io scompaia
con il tramonto, vorrei capire...
come puoi dirti salvatrice, se chi si oppone a te è ucciso o sparisce?

EVA Dimmi... come potrei cambiare regole che esistono da sempre?
Dimmi... cosa dovrei fare. Non m'importa cosa dicono i borghesi...
non lavoro per loro ma per dare ai descamisados un magico istante.
Il male non si può eliminare... Potrò andare avanti onestamente?
Meglio vincere con l'inganno
che  perdere con l'aureola.

La musica di sottofondo; Eva e Che fanno dei passi di valzer( 2.30 a 2.55)

CHE
Prima che io ritrovi la mia strada, dimmi perché sei così miope...
perché non pensi al domani,
forte di un sogno da realizzare?

EVA Accompagnerò la tua fuga con tre applausi. Dimmi, chi farei felice...
dedicandomi a problemi più gravi che non arriverei mai a risolvere?
Porta il tuo odio dove regna il caos, caro, ma non qui, è chiaro?
Cosa darei per vivere cent'anni, ma il mio fisico mi ostacola. Dio...
a che serve un cuore forte in
un corpo che cede? È inutile....

Musica e passi di danza da 2.30 a 2.55

(Eva cade a terra dolorante toccandosi il ventre……Che esce)

Entrano due che la sorreggono e la sistemano su di una poltrona….Musica S. Evita

SCENA 17

Entra Peron……Dialogo

PERON
È la disfatta…. I Presidenti sono in guerra, vorrebbero vederci morti.

EVA
La magia è ancora intatta. I descamisados sono con me...

PERON
Non si tratta di una gara... I nostri problemi sono più grandi di loro.

EVA
Ti sbagli…… La gente, la mia gente...

PERON
Non è di nessuno! Cambia, può essere manipolata, controllata...
La gente non conta! Ufficialmente e politicamente tu non esisti!

EVA
Non esisto!... Chiedilo in strada. Nel mondo io sono l'Argentina!
I Generali ammetteranno che esisto…..se sarò vice Presidente!

PERON
Non va. Farebbero di tutto per evitare che tu diventi mio vice.
Non vinceresti l'opposizione.
E seppure ce la facessi...

EVA  Sì...? 

PERON Il tuo corpicino si sta spegnendo, ma il tuo stile non svanirà mai.
Gli occhi, il sorriso non splendono più. Sarebbe la tua ultima scalata!

EVA Non sono malata. A volte va male... ma non cambierò la mia natura.
Mi avete mai vista sconfitta?... Ho patito, eppure sto ancora in piedi.

PERON La malattia non è cronaca rosa. Cerco di dirti che potresti morire.

EVA (Sarò vice Presidente... in barba ai bastardi che mi vogliono morta.
Sono la donna giusta per te. Eva, vice Presidente, è giusta per te.

PERON  (con tono più forte)
Eva, tu stai morendo!!

(un momento di silenzio…….)

EVA  (con tono più lieve)
-Che accadrà? Dove andrò?

PERON

Eva, non chiedermelo più.

EVA
E adesso dove si va?
Non era questa la scena prevista.
Avevamo tutto, hai creduto
in me, io ho creduto in te.
Le certezze svaniscono. Come
si fa a vivere e a sognare?


viene cantata la canzone “You must love me”…..verso la fine esce Peron ed Eva balla sulla musica della canzone

Eva esce ed entra il popolo

il popolo acclama Evita….., Evita……… Evita…… in tono un po’ dimesso ;

SCENA 18

(Dalla finestra con Peron al fianco che la sorregge. Il popolo in piedi in silenzio.Sottofondo musica “Don’t cry for me argentina”)

Interpreti:

EVA  (con un fil di voce)
L'attrice non sa ancora
le battute che vorreste sentire.
È triste per il suo paese, ……triste
di essere vinta dal suo debole corpo.

Dico a voi….. mio popolo… che declino gli onori
e i titoli che mi avete concesso.
Sto bene così,….. sono colei che porta
la sua gente al cuore di Peron.

Non piangere per me Argentina.

La verità è che non ti lascerò mai.
Sarà più duro per voi vedermi.
Sono l'Argentina…… Lo sarò sempre.
Ho detto troppo? ………

Penso di non avere  nient'altro da dirvi.
Basta che mi guardiate per sapere
che le mie parole sono……sincere.

(Eva esce con Peron…..il popolo piange…..musica “Latin Chant”….

alla fine della canzone si chiude la finestra e si spengono le luci……

stacco musicale “Requiem for Evita”……..entra il corpo di Evita portato

dalla gente……tutti fuori sul palcoscenico…….si canta per l’ultima volta “Don’t cry

for me Argentina”…….)

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 0 volte nell' ultima settimana
  • 0 volte nell' ultimo mese
  • 64 volte nell' arco di un'anno