Jesus Christ Superstar

Stampa questo copione

JESUS CHRIST SUPERSTAR


di

Andrew LLOYD WEBBER e Tim RICE

1. LA SCELTA DI GIUDA (HEAVEN ON THEIR MINDS)

GIUDA:                My mind is clearer now

at last ali to well

I can see where we all soon well be.

If you strip away the mith from the man

you will see where we all soon we'll be.

Jesus!

Di dubbi io ne ho

non so cosa farò

mi sembra sempre che

tu stia chiamando me.

E se rispondo io

che mi succederà

voglio proprio vedere

che cosa c'entra Dio!

Ho deciso quello che devo far

devo solo andare ed ascoltar

il motivo della sua grande popolarità

è arrivato fino a noi

il suo messaggio, come mai?

e nel 2000 siamo già, chissà...

Io ricordo come egli iniziò

a predicare l'amore però

oggi ancora io non capisco perché mai

lui i cuori ha conquistato

e grandi cose ha predicato

ma il suo messaggio quale sarà mai?

Tanti hanno detto che Egli era solo un re                

lo chiamavano Messia re dei Giudei.

Cosa devo credere? A chi devo credere?              

Nella storia entrerò, posso provar.

Gesù senti quello che devo dir

tu però non puoi farmi soffrir:

non mi chiedere qualcosa che io non posso dar.

Io ci posso anche provar      

ma se mi chiedi troppo allor

stai pur certo non ti seguirò, seguirò, seguirò!

Se io però ora vengo con te

compromettermi non voglio perché

le mie idee sono fondate, non le cambierò.

Cercherò di valutar ma se duro è il tuo cammino

stai pur certo ti abbandonerò, ti abbandonerò.


2. GLI UNI E GLI ALTRI NOI CI DOBBIAMO AMARE (WHAT'S THE BUZZ)

APOSTOLI:               Dicci tu quello che dobbiamo fare! (8 v)

GESÙ:                  Quello che io vi do

è un comandamento nuovo

cambierà la vostra vita

e per questo vi odieranno 

vi odieranno a causa mia.

APOSTOLI:         Dicci tu quello che dobbiamo fare (4 v)

GESÙ:                  Che vi amiate gli uni e gli altri       

come io ho amato voi                                                  

questo è quello che vi chiedo.

APOSTOLI:         Gli uni e gli altri noi ci dobbiamo amare (8 v)

GESÙ:                  Non c'è amore più grande   

che donar la propria vita    

dar la vita per gli amici

e voi siete miei amici

se farete tutto ciò.

APOSTOLI:         No lei no, noi non possiamo amare

perché lei ha peccato verso Dio (6 v)

MADDALENA:   Voglio anch'io ascoltarlo. (4 v)

Non potete, non potete impedirlo,

non potete impedirlo.                                                  

GESÙ:                  Anche lei dovete amare come fosse una sorella

solo questo è vero amore

e vi chiedo anche d'amare                                                        

quelli che nemici son.                                                             

                                                                                                                                                  

APOSTOLI:         Gli uni e gli altri noi ci dobbiamo amare ( 12 v)

                      3. IL NUOVO COMANDAMENTO (STRANGE THEVG MYSTIFYING)

GIUDA:                 A me non piace questo comandamento

perché chiedi a noi di amare i nemici tuoi.

A me non piace questo comandamento

perché chiedi a noi di stare anche con lei.

Io non riesco a concepire quel che chiedi:

come si può amare chi ci vuole male?

Tu chiedi troppo all'uomo che ti segue:

bisogna fare il bene a chi non te ne vuole.

GESÙ:                  Forse tu non hai peccato?                  

Forse tu non hai capito!

Quello che ora vi chiedo

questo è il solo amore vero               

l'amor di Dio per ogni uomo

non c'è altro amore grande così.

Quello che vi sto chiedendo è cambiar la vostra vita

per seguirmi voi dovete abbandonare tutto ciò che avete.

APOSTOLI:         Siamo pronti! Noi siamo pronti! (4v)         

Con te verremo,

ti seguiremo,

ti ascolteremo,

con te staremo.

GESÙ:                  Nessuno, nessuno di voi.

4. MARIA HA SCELTO (EVERYTHING'S ALRIGHT)

MARTA:               Fai presto Maria, vieni a servire

bisogno qui c'è di te.

Su dunque

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               Cara Marta non ti agitare

tutto questo non ci serve sai:

c'è Gesù, di lui solo noi abbiamo bisogno quaggiù.

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               Voglio onorare il nostro Signore

come si fa per i Re.                         

Ci vuole

umiltà nel fare, amore a dar;

la mia vita senso ha,

quando parla a me piace ascoltare.

C'è Gesù, di lui solo noi abbiamo bisogno quaggiù.

APOSTOLI:   E’ solo amore, è solo dolcezza.

GIUDA:                Donna perché usi

quell'olio prezioso

per ungere il nostro Signor. 

Se l'avessi avuto

l'avrei venduto                    

per guadagnare un bel po'.

Potevamo avere trecento denari

per i poveri che soffrono quaggiù.         

MARIA:               Io non l'ho venduto, l'avevo tenuto

per darlo al mio Signor

a lui lo dono

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               tutta la mia vita senso ha,

                              quando parla a me piace ascoltar.

C'è Gesù, di lui solo noi abbiamo bisogno quaggiù.

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

GESÙ:                  Lascia che mi unga

e lo conservi per la sepoltura mia.

I poveri sempre li avrete con voi,

ma non avrete sempre me.

Starò con voi poco

e quando sarò andato

vi sentirete soli e persi quaggiù.

MARIA:               Non ti preoccupare, non devi temere

tu sempre starai con noi

adesso

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               prova a riposare e a non pensar,

devi essere felice qui.

Chiudi gli occhi stanotte riposa ed io veglierò.

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               Chiudi gli occhi stanotte e riposa.

APOSTOLI:    E' solo amore, è solo dolcezza.

MARIA:               Chiudi gli occhi e io veglieró

APOSTOLI:   E' solo amore, è solo dolcezza (ad libitum)

5. LUI DEVE MORIR (THIS JESUS MUST DIE)

ANNA:                 Buon Caifa che cosa si può far?

Non vedi che tutti lo ascoltano.

CAIFA:           E' un folle ma li sa convincere

non c'è più tempo per discutere.

CORO:                  Osanna Jesus Christ! Osanna Superstar! Osanna Jesus Christ!

ANNA:                 Senti come cantano le folle nelle vie

tutti quanti dicono che lui sia un Re.

FARISEI:                   E' un pericolo!

CORO:                  Jesus Christ... Superstar

FARISEI:                   E' un pericolo!

CORO:                  tu sei venuto a salvare noi.

FARISEO 1:   Che razza di proposte sta facendo anche a noi

FARISEO 2:         son troppi i cambiamenti che alla vita vuole dar.

FARISEI:                   E' un pericolo!

CORO:                  Jesus Christ... Superstar

FARISEI:                   E' un pericolo!

FARISEO 3:         Ma, Caifa! quell'uomo dice che

io devo amar anche i nemici miei.

CAIFA:                      Pazzie! per ogni problema c'è una giusta soluzione.

ANNA:                 Cosa facciamo del re dei Giudei

lui dice che i poveri dobbiamo amar.

FARISEO 1:   Il popolo crede nel nuovo Messia...

CAIFA:                 ed io vi dico che lo fermerò.

ANNA:           Non si può lasciare cadere la cosa

o la situazione degenererà.

FARISEO 2:         Come possiamo fermare quel folle?               

FARISEO 3:              Ben presto vedrete lui dominerà.

CAIFA:                 Non si può più aspettare                               

o è la distruzione per tutti noi,              

lo dobbiamo schiacciare

o il cuore di tutti lui conquisterà,

per questo lui deve, lui deve morir.

FARISEI:                   Morir, morir, lui deve morir!

CAIFA:                 E' solo dannoso, lui deve morir

FARISEI:                   Morir, morir, lui deve, lui deve, lui deve morir!

FARISEO 1:         Come faremo a calmare le folle?

FARISEO 2: Come facciamo a convincerli noi?

FARISEO 3:         Da dove partiamo contro un uomo che oggi

ANNA:          assurde proposte morali ci fa.

CAIFA:                 Il re degli straccioni

la sua condanna si è scritto da sé.

Io son proprio convinto

per il nostro bene lui deve morir.

E' meglio per tutti lui deve morir.

FARISEI:       Morir, morir, lui deve morir!

CAIFA:                 E' meglio per tutti lui deve morir

FARISEI:             Morir, morir, lui deve, lui deve, lui deve morir!

6. OSANNA (HOSANNA)

FOLLA:                Osanna hey sanna sanna sanna oh

sanna hey sanna oh sanna!

Ehi JC, JC tu ci puoi salvar.

Sanna oh sanna hey superstar!

CAIFA:                 Questa folla non può stare

tutto il giorno ad osannare

quell'uomo che chiamano Re.

Di’ alla gente che ora canta

che son pazzi e stan sbagliando.

Ti giuro che la pagherai!

FOLLA:                Osanna hey sanna sanna sanna oh

sanna hey sanna oh sanna!

Ehi JC, JC tu ci puoi salvar.

Sanna oh sanna hey superstar!

GESÙ:                  Chi può ordinar loro di tacer?

Nulla può zittir le loro voci.

Se tu li fermerai, stai pur tranquillo

che le rocce e i sassi qui insorgeran

FOLLA:                Osanna hey sanna sanna sanna oh

sanna hey sanna oh sanna!

Ehi JC, JC tu ci puoi salvar.

Sanna oh sanna hey superstar!

GESÙ:                  Fate sentir tutto il vostro amor:   

cantate, pregate, osannate.

Se ogni gesto voi farete con il cuore

il regno mio per voi si aprirà.

FOLLA:                Osanna hey sanna sanna sanna oh

sanna hey sanna oh sanna!

Ehi JC, JC tu ci puoi salvar.

Sanna oh sanna hey superstar!

7.1 PANI E I PESCI (SIMON ZEALOTES)

APOSTOLI:         Lascia, andar la folla

perché è tardi ormai

per poter mangiare

in paese deve andar.

GESÙ:                  Quel che voi avete

datelo alla gente.

APOSTOLI:         Tutto quel che abbiamo

non potrà bastar lo sai.

GESÙ:                  Quel che avete a me date           

pregate e abbiate fede.

APOSTOLI:         Cinque pani e due pesci

non potran bastare.

DONNA:               Non capisco quel che succede

sta benedicendo pani e pesci,

ma, guardate! quelle ceste laggiù

pani e pesci sono molto di più.

FOLLA:                Grazie a te, oh Gesù

che ascolti il nostro cuore. (2v)

Ora abbiamo il pane per poter mangiare

ora abbiamo il pesce e fame non avremo più. (2v)

Cristo noi ti amiamo e ti seguiremo

noi crediamo in te e ne' padre e la salvezza avremo. (2v)

Quello che insegui a noi tutti lo faremo.

Quello che tu dici a ne il mondo cambierà

DONNA:              Siamo più di cinquemila

che gridiamo il nostro amore

ed ognuno di noi qui  

è pronto a fare quello che tu chiedi.

Hai compiuto un grande gesto,

l'hai fatto soltanto per amore.

Tu davvero sei il Figlio di Dio

fatto uomo per noi.

Sii benedetto oh Signore

per sempre nei secoli dei secoli.

FOLLA:                Sii benedetto oh Signore

per sempre nei secoli dei secoli. (3 v)

8. IO SONO IL PANE DI VITA (POOR JERUSALEM)

GESÙ:                  Io vi do un pane che voi non conoscete

il pane del cielo, quello vero.

Io son quel pane, il pane della vita

credete e avrete vita eterna.

Chi viene a me fame non avrà più.

Chi viene a me sete non avrà più.

Sono il pane di vita, la vera fonte di vita.

Credete in me e in quel che vi dico: sono il pane vivo,

se ne mangiate avrete vita eterna, avrete vita eterna.

I vostri padri mangiarono del pane e morirono,

voi mangiate questo e avrete in voi la vita, avrete vita eterna.

9. IL SOGNO DI PILATO (PILATE'S DREAM)

PILATO:               Sognai un uomo della Galilea

che impresso mi restò

per quel suo sguardo fisso su di me

che mai io scorderò.

Gli domandai di dirmi chi lui fosse

come tutto cominciò;

gli chiesi ancora, ma non saprei dir

se egli mi ascoltò.

Guardai laggiù e notai un po' di gente avanzar

giudicava e parlava di quell'uomo con odio e con rancor,

ma quando mi voltai... V

idi che c'era una gran folla

che piangeva per lui;

sentii il mio nome da loro pronunciar

e impaurito mi svegliai.

10. IL TEMPIO E I LEBBROSI (THE TEMPLE)

FOLLA:                Roll on up Jerusalem,

come on in Jerusalem,

Sunday here we go again

live in me Jerusalem.

Here you live Jerusalem,

here you breathe Jerusalem,

while your temple still survives,

you at last are still alive.

I got things you won't believe,

name your pleasure I will sell.

I can fix your wildest needs,

I got heaven and I got hell

Roll on up, for my price is dows.

Come on in for the best in town.

Take your pick of the finest wine.

Lay your bets on this bird of mine.

What you see is what you get.

No one's been dissappointed yet.

Don't be scared give me a try,

there is nothing you can't buy.

Name your price,

I got everything.

Hurry it's going fast.

Borrow cash on the finest terms.

Hurry now while stocks still last. (da capo)

GESÙ:                  Mai il tempio sarà un luogo di peccato,

è un posto solo di preghiera.

Vicina è l'ira mia, ho fatto come hai detto tu,

l'amore che hai per me sia in essi

ed io in loro, ed io in loro...

LEBBROSO 1:     Guarda qui questi occhi miei.

LEBBROSO 2:     Ionon vedo ma so chi sei.

LEBBROSO 3:     Le mie gambe son morte ormai.

LEBBROSO 4:     Il dolore non cessa mai.

LEBBROSO 5:    Io ti credo mi puoi guarir.

LEBBROSO 6:     I miei affanni tu puoi lenir.

LEBBROSO 7:    Le mie membra son spente sai.

LEBBROSO 8:     Tu che puoi, tu mi aiuterai.

LEBBROSI:         Se mi tocchi mi guarirai.

Se mi sfiori mi salverai.

Con un bacio mi puoi curar.     

Tu la vita mi puoi ridar.

Guarda qui questi occhi miei.

Io non vedo ma so chi sei.

Le mie gambe son morte ormai.

Il dolore non cessa mai.

Io ti credo mi puoi guarir.

I miei affanni tu puoi lenir.

Le mie membra son spente sai.

Tu che puoi, tu mi aiuterai, (ad libitum)

11. SE NON CI FOSSE LUI (I DON'T KNOW HOW TO LOVE HIM)

MADDALENA:        E' difficile spiegare

son cambiata così tanto

grazie a lui, si! grazie a lui

e se guardo indietro

quello che io vedo

non sono certo io.

Non so più cosa pensare

mi ha cambiata così tanto

io credo in lui, sì! credo in lui

e gli uomini

che ho conosciuto

non sono più nessuno.

Lui è molto più.                                               

Lui parla d'amore,

lui parla di Dio.

di un Dio Padre che

lo ha mandato qui,

io non vivrei certo così

se non fosse qui.

E posso sembrare pazza              

per quello che sto dicendo,

paura ho, paura ho

di sbagliare ancora,

di peccare ancora

ma lui tanta pace dà;

ho fiducia in lui

Oh, io non vivrei certo così

se non ci fosse lui.

Sì! vorrei un po' somigliargli   

ma non riesco quasi mai          

a esser così, esser così,

ma da ora in poi                                               

io gli do la vita,                                                

vivrò solo per lui.                                             

Io ammiro lui.

Io credo in lui.                     

Io amo lui.

12. IL TRADIMENTO DI GIUDA (DAMNED FOR ALL TIME)

GIUDA:                Se io vi aiuto, cosa ne dite voi?

Mi sembra un buon affare per pensarci su.

Quello che ho progettato certo piacerà

a voi ed al sinedrio radunato qua.

Io so che voi volete catturare lui,

ma non ci riuscirete perché solo io

posso dirvi come fare!

Io sonovenuto qui perché voglio veder

se siete voi capaci or di dimostrar

la vostra forza e il potere vostro che

potete utilizzare contro questo Dio.

lo so che voi volete catturare lui,

ma non potete farlo soli senza me:

posso dirvi come fare!

Caifa sei un amico e potere hai.

Anna pure tu puoi decider se vuoi.

Vi chiedo solamente per la mia fedeltà

la giusta ricompensa che mi spetterà.

Io so che voi volete catturare lui,

ma non ci riuscirete perché solo io:

posso dirvi come arrivare a lui!

ANNA:                 Non perdere tempo, non tergiversare,

quali informazioni ci potresti dar.

CAIFA:                      Per arrestarlo abbiamo il permesso,

tu lo conosci, dicci dov'è.

ANNA:                 Questo tuo aiuto sarà ripagato,

CAIFA:                      monete d'argento van bene per te.

ANNA:                 Dicci soltanto dove si trova.

CAIFA:                      Stasera, da solo, lo catturerem.

GIUDA:                Chiedo trenta denari!

CAIFA:                      Sarai ben pagato, non devi temer.

GIUDA:                Solo trenta denari?

ANNA:                 Trenta denari, eccoli qua!

Ma ora tu dicci che dobbiamo fare,       

abbiamo bisogno di uomo fedel.

CAIFA:                      Se tu puoi indicarlo apposta per noi

significherebbe..

ANNA:                  ...la gloria!

CAIFA:                      la gloria per te.

GIUDA:                Giovedì sera, lo troverete solo,

lì a pregar nel giardino del Getzemani.

CORO:                  Bene Giuda, bravo Giuda.

      

13. L'ULTIMA CENA (THE LAST SUPPER)

APOSTOLI:         Stiamo disponendo i nostri cuoi

prepariam la mensa con amor,

cala ormai la sera della Pasqua

che noi aspettiamo per cenare e festeggiar.

Stiamo rinascendo nel Signore,

lui si dona a noi con umiltà.

Ci vuol dir qualcosa d'importante

stiamo ad ascoltar la sua grande verità.

GESÙ:                  Fratelli, come è difficile per me dirvi che

vi devo lasciare, per andare a morire

Mangiatene, il pane è il mio corpo.

Bevetene, il vino è il mio sangue.

Questo è il mio corpo, questo è il mio sangue per voi.

Quando rivivrete ciò, io sarò con voi.

Non siate turbati per questo mio gesto,

abbiate fede in me.

Se voi guarderete nel fondo del cuore

comprenderete me.

Io vi lavo i piedi perché siate mondi.

Pietro che cos'hai?

PIETRO:               Chi io?

GESÙ:                  Tu non condividi

quello che io faccio.

PIETRO:               Perché mi fai questo?                          

GESÙ:                  Tu non mi capisci.

PIETRO:               Non mi laverai mai. No! no! non è giusto.

                                                                         

GESÙ:                  Se non sarai puro                               

non cenerai con me.                           

PIETRO:               Ti chiedo perdono,                            

non solo i piedi. Scusa Signore,             

lavami le mani ed anche il capo.

GESÙ:                  Mi rinnegherai

negando tre volte

la nostra amicizia.

E sarò tradito

da uno di voi.

GIUDA:                Mi stai accusando?

APOSTOLI:         Quello che ci hai detto tu Signore

noi lo accettiamo con dolor,

perché mai uno di noi ti dovrà tradir

ed un altro rinnegar?

Noi abbiamo fede in te maestro,

ma non comprendiamo il tuo dolor:

è la festa della Pasqua,

noi ti amiamo e innalziamo i cuori al Signor.

GIUDA:                Tu sei penoso sai, un po' patetico

muoiono i progetti soltanto a causa tua.

Avevamo altre idee, contavamo su di te,

ma ci hai rivoluzionato con la storia del tuo Dio.

Che vuoi dire che sei Dio? Che vuoi dire che sei Dio?

Che vuoi dire che sei il Figlio, che sei il Figlio di Dio?

Le tue parole sai, le tue parole belle

sono solo utopie, non si compiranno mai.

Il mondo è dei più forti, dei furbi e dei potenti,

non di tutti quelli illusi, illusi come te.

GESÙ:                  Vai via! Ti aspettano. Vai via! ti aspettano.

La scelta è tua.

GIUDA:                Ogni volta non capisco perché,

perché i tuoi discorsi sono oscuri per me.

Non ci credo, no io non ti voglio seguir, no.

APOSTOLI:         Siamo fiduciosi in te Signore

ti concedi a noi con umiltà                                

ed offrendoci la tua vita

chiami tutti noi a seguirti in unità.

Cala già la luce della sera

e le membra sono stanche ormai;                      

ci vuoi radunar per la preghiera                         

ma noi non riusciamo questa notte a vegliar.      

GESÙ:                  Nessuno di voi sta sveglio con me?

Pietro? Giacomo? Giovanni?

Non resta nessuno a pregare con me?

Pietro? Giacomo? Giovanni?

14. GETZEMANI (GETHSEMANE)

GESÙ:                  Vorrei chiedervi

di venir laggiù

a pregare un po' con me

in un luogo solitario

per restare ancora insieme,

ancora insieme fino alla fine.

Andrò solo là

la Tua volontà

sia fatta e non la mia,

Padre temo di morire, di morire;

allontana ora questo calice da me.

CORO:           Ma dov'è Dio?

VOCE 1 :              Se ci fosse certamente penserebbe un poco a noi.

Non è buono son sicura,

non dimostra certo amor.

Ma dove sei, ma dove sei tu, Dio?

VOCE 2:        Ma dove sei, ma dove sei tu, Dio?

VOCE 3:               Ma dove sei, ma dove sei tu, Dio?

VOCE 4:        Ma dove sei, ma dove sei tu, Dio?

CORO:                  Perché guerre?

VOCE 2:        Lui lo sa che qui moriamo anche se innocenti siamo?

VOCE 3:               Lui lo sa che il mio ragazzo della droga schiavo è?

VOCE 4:        Devo saper, devo sapere mio Dio:

perché nel fango devo viver io?

VOCE 1:               Dimmi perché?

CORO:           Dicci perché, oh Dio?

VOCE 1:               Rispondimi!                               

CORO:           Rispondici, oh Dio!

VOCE 2:               Perché se soffro tu non sei con me?

Rispondimi!

CORO:           Rispondici, oh Dio!

VOCE 4:               Tu lo sai che soffro tanto io!      

VOCE 3:        Devo saper, devo sapere Dio:

perché soffrir? Oh, perché soffrir?

CORO:                  Perché non ci dai tutta la felicità?.

Facci un po' vedere tutto il tuo amor per noi.

VOCE 2:        Dammi una ragione per voler la morte miai

VOCE 1 :              Io non voglio credere che mia figlia porti via!

CORO:           Perché dolor? (2 v) + (2 v)

VOCE 3:               Guarda tuo Figlio,_______ ↑

perché, perché deve morire lui?

GESÙ:                  Padre sono qui! Sono pronto io

e rispondo a tutti quelli che ho amato, che ho amato:   

vivrò nel mondo

e con loro continuerò a vivere.

Padre vengo a te e ti chiedo che

custodisca la tua gente

da tutto il male di questo mondo.

Mi consacro per salvarli         

nella tua verità.

15. L'ARRESTO (THE ARREST)

GESÙ:                  Giuda, con un bacio mi vuoi tradir?

PIETRO:       Cosa c'è, che sta succedendo qui?

ma che c'è, perché siete tutti qui? oh tutti qui?

APOSTOLI:         Cosa c'è, che sta succedendo qui?

ma che c'è, perché siete tutti qui? (4v)

PIETRO:                    Cosa c'è; lasciate star Gesù.

GESÙ:                  Pietro, no! non reagir

ormai tutto si è concluso,

lui che era amico un dì

ha deciso di tradirmi

come fossi un impostor.

VOCE 1:               Dimmi Cristo ora che farai?

VOCE 2:                    In che modo ti salverai?

VOCE 3:               La sconfitta è davanti a te?

VOCE 4:                    Via d'uscita ormai più non c'è?

VOCE 5:               Credi che ti ritirerai,

VOCE 6:                    che più in alto non giungerai?

VOCE 7:               Cosa pensi che avverrà?

VOCE 8:                    La tua gente cosa farà?

FOLLA:                   Vieni andiamo da Caifa,

segui noi ti divertirai;

vieni andiamo da Caifa,

lì la morte tu troverai.

Caifa, no! non è come te,             

lui lo sa quello che vuol far.

Vieni a lui che giudicherà

se tu sei veramente un Re.

Dimmi Cristo ora che farai?

In che modo ti salverai?

La sconfitta è davanti a te?

Via d'uscita ormai più non c'è?

Vieni andiamo da Caifa,                   

segui noi ti divertirai;

vieni andiamo da Caifa,

lì la morte tu troverai.

CAIFA:                 Ora sei mio prigioniero,

vuoi spiegarmi chi sei tu?

Ti proclami Figlio di Dio:

dimmi se questa è la verità

GESÙ:                  Io lo sono. Tu l'hai detto.

ANNA:                  Lui ha bestemmiato ancora

che cos'altro serve a noi?

Grazie Giuda per l'aiuto,

hai finito il lavoro per noi.

FOLLA:                Da Pilato! (4v)

16. NON SO CHI SIA (PETER'S DENIAL)

DONNA 1 :          Da qualche parte io, ti ho già visto

eri con quell'uomo che han portato via

riconosco il viso tuo.

PIETRO:       Ti stai sbagliando donna, non lo conosco

e stanotte io non ero là dove dici tu.

DONNA 2:           E' strano perché son sicura che tu c'eri;

adesso lo rinneghi, ma stavi assieme a lui.

PIETRO:        Vi dico che con lui non sono stato mai.

DONNA 3:           Ma anch'io ti ho visto là, sembravi proprio tu.

PIETRO:       Non so chi sia!

DONNA 4:           Pietro, ti rendi conto che ,                 

l'hai rinnegato ormai.

PIETRO:       La paura di morir mi ha imprigionato.

DONNA 4:           E' stato come aveva detto, lui lo sapeva.

17. PILATO E CRISTO (PILATE AND CHRIST)

PILATO:               Chi è quest'uomo che stanno portando davanti a me?

Chi mai sarà costui?

SOLDATO:          Jesus Christ, re dei Giudei.

PILATO:               Ah, sei tu Jesus Christ, sono molto sorpreso:

così piccolo, non sembri un Re.

Lo sappiamo chi sei tu! Non sei un Re?       

Re dei Giudei?                   

GESÙ:                  Parole tue, non mie.

PILATO:               Non so cosa vuoi dir,

questa non è una risposta.

Ehi, amico, tu sei nei guai,

 Jesus Christ, re dei Giudei.

Come fai in questo stato

a non temere il tuo destino?      

E' curioso questo re silenzioso.

Tu che sei un Galileo,

perché vieni qui da me?

Va' da Erode, sei un caso di Erode.

FOLLA:                Osanna hey sanna sanna sanna oh

sanna hey sanna oh sanna.

Ehi JC, JC tu che tutto puoi

scappa dalla morte se lo vuoi.

18. RE ERODE (KING HEROD'S SONG)

RE ERODE:         Jesus finalmente ho il piacere d'incontrar

colui che tutti quanti è venuto ad aiutar;

da est a ovest echeggia il nome tuo,

se tu sei un vero Re, che cosa sono io?

Così sei Jesus Christ, tu il gran Jesus Christ

provami che sei divino: cambia l'acqua, fanne vino.

E1 quello che chiedo perché io ti creda,

su dai, re dei Giudei.

Jesus crederò ai miracoli che fai

se tu a me lo dimostrerai.

Oh che peccato, se non ci riuscirai,

ma io credo che se insisti tu il successo avrai.

Così sei Jesus Christ, tu il gran Jesus Christ

guarda lì la mia piscina: vai sull'acqua, dai cammina.

Se lo farai, libero poi sarai,

su dai, re dei Giudei.

Io ti chiedo quello che ho sentito dire in giro,

dai, cosa temi tu, in fondo sei una star.

Oh, oh, oh, sto aspettando quel che succederà

quando con un cenno tuo il miracolo avverrà.

Tu sei Jesus Christ, tu il gran Jesus Christ

nutrì tutti quanti noi: basta questo tu lo puoi.

Oh, qualcosa non va? Perché ci metti tanto?

Su dai, re dei Giudei.

Che cosa c'è Jesus Christ? Cosa fare non sai

Sei uno scherzo, non sei Dio, non sei niente dico io.

Portatelo via, non ho niente da dir.

Va' via da me,Re!

Va' via da me vai!

Va' via, re dei Giudei.

Via, portatelo via; via - via – via

       

19. PERCHÉ NON RITORNI? (COULD WE START AGAIN, PLEASE?)

DONNA:              Hai vissuto con noi.

Ora vai a morir, come faremo senza te?

Non me l'aspettavo, tu ci mancherai:

perché non ritorni?

Piena di speranza sono,

so che per qualcosa sei venuto in mezzo a noi; 

Lo pensavo un sogno che sta per svanir:

perché non ritorni?

PIETRO:               Abbiam capito quel che vuoi,

ma non andare oltre ti preghiamo perché noi

ci sentiamo soli

non ci abbandonar:

perché non ritorni?

PIETRO+DONNA:   Hai vissuto con noi.

Ora vai a morir, come faremo senza te?

Non ce l'aspettavamo, tu ci mancherai:

perché non ritorni?

Abbiam capito quel che vuoi,

ma non andare oltre ti preghiamo perché noi

ci sentiamo soli non ci abbandonar:            

perché non ritorni?

UOMINI:              Perché non ritorni? (2 v) ←

                                                                          ‌    Intercalati

DONNE:               Perché non ritorni? (2 v) ←                                             

DONNA:              Torna qui con noi.

20. LA MORTE DI GIUDA (JUDAS DEATH)

GIUDA:                Che cosa ho fatto? Sembra incredibile!

Quando l'ho fatto non immaginavo che

sarebbe stato torturato, né da chi;

so come le cose andranno poi a finir:

che Giuda un traditore grazie a voi sarà.

Non voglio più che soffra, no! non voglio più!

No,no! Non voglio più! io non ci sto più!

ANNA:                 Taci vigliacco, risparmia le scuse,

il tuo pentimento è ridicolo ormai;

ciò che dicevi si è poi verificato,

il popolo tutto è già contro di lui.

CAIFA:                 Quello che hai fatto può salvare Israele,

presto il tuo nome il più famoso sarà

e non solo questo, ma anche tanto denaro:

un piccolo bacio con tanti zeri.

GIUDA:                Chi mai potrà capirmi?

Se ho fatto quel gesto l'ho fatto per lui.

Mai più sarà lo stesso,

tra meno di un giorno non ci sarai più.

Ti ho condannato con la mia avidità

dovrò bruciare all'inferno per ciò.

Ti ho condannato con la mia avidità

dovrò bruciare all'inferno, all'inferno per avidità.

MADDALENA:   Sai, non so come amarti

so che tu mi perdoni

e ami me,

ami anche me.

Se perdoni chi si ribella a te,

questo che amore è?

GIUDA:                Ora so chi sei,

perché eri qui!

Perché il Re,

perché il Re sei tu,

perché eri qui...

CORO:                  Bene Giuda, bravo Giuda. (5 v)

21. DAVANTI A PILATO (TRIAL BEFORE FILATE)

PILATO:               Ancora qui? Perché di nuovo a me?

E perché mai, Erode non lo vuol?

CAIFA:                 Chiediamo a voi di esserne giudice;

ANNA:                 la folla ormai ha il suo colpevole.

CAIFA+ANNA:        In croce deve andar, è quello che chiediam (2 v)

PILATO:               Parlami Jesus Christ, spiegami un po' tu

che avrai fatto mai di grave:

hai promesso forse cose che ora non puoi dare?

Dimmi re dei Giudei, dov'è il regno tuo?

Senti piccolo Re, vuoi dirlo a me?

GESÙ:                  Solo chi ha fede in me non morirà

FOLLA:                C'è una croce per te!

GESÙ:                  il mio regno è col Padre, non quaggiù.

PILATO:               Che dici mai?

GESÙ:                  Dico la verità.

Non puoi capir, però è la verità.

PILATO:               La verità? Ma allora un pazzo sei? La verità devi mostrarmela!

FOLLA:                Sulla croce, sulla croce!

PILATO:               E perché mai in croce il vostro Re?

FOLLA:                Il nostro Re è a Roma!

PILATO:               Che ha fatto mai? Qual è la colpa sua?

FOLLA:                Fai quello che chiediamo: sulla croce!

PILATO:               E' alquanto strano,

nasconde male il suo rancore.

Che ha fatto mai quest'uomo scomodo?

Forse nasconde una verità?

FOLLA:                In croce deve andar, è quello che chiediam. (2 v)

PILATO:               Guardami Jesus Christ!

Parlami Jesus Christ, non puoi stare lì;

lo non penso, sai, davvero che tu sia un pazzo!

Qui davanti a me io non vedo un Re:

Dicci allora chi tu sei!

FOLLA:                (urla)   Sulla croce!

PILATO:               Il re straccione che male ha fatto a voi?

FOLLA:                Il nostro Re è a Roma!

PILATO:               Che ipocrisia! Che grande falsità!

FOLLA:                Fai quello che chiediamo: sulla croce!

PILATO:               Non c'è del male;

quest'uomo è innocuo, voi lo sapete.

Vi fa paura, voi lo temete,

ma se volete lo posso frustare.

FOLLA:                Sulla croce, sulla croce!

In croce! in croce! in croce! in croce! (3 v)

PILATO:               1,2,3,4,5..........38,39.

Perche sei qui Jesus? Dimmi perché Jesus? parla..

Non so perché taci? Dimmi perché lo fai? parla...

Attento stai, Jesus! io non ti posso salvar.

Perché la vita tua lasci nelle mani mie?

GESÙ:                   Tu non hai proprio niente;

il potere che tu hai non è opera tua.

Tutto era già previsto e non puoi cambiarlo.

PILATO:               Sei un folle, Jesus Christ! Nulla posso più!

FOLLA:                Sulla croce! (2 v)

Fa' il tuo dovere! Mandalo in croce!

noi ti daremo onore e pace, (6 v)

PILATO:               E' quel che vuoi, cocciuto Messia:

che su una croce finisca il tuo regno?

Muori se vuoi, io no, non ho colpe; della tua morte mi lavo le mani.

22. LA CROCIFISSIONE (THE CRUCEFIXION)

GESÙ:                  Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno.

Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?

Padre, nelle tue mani affido il mio spirito.

23. JESUS CHRIST (SUPERSTAR)

DONNA:              Io ripenso ancora che quel giorno mi ha detto

non parlai ma lui nel cuore mi aveva letto:

"Donna va' perché la fede ti ha salvata"

e da allora so che sempre più io l'ho amato.

Dove andava a predicare, là c'ero anch'io

con parole semplici toccava il cuore mio.

CORO:                  Tutto hai dato a noi. (4 v)

DONNA:              Tutto hai dato a noi (4 v)

CORO:                   Anche la vita (4 v)             

DONNA:              Anche la vita (4 v)

CORO:                  Jesus Christ, Jesus Christ,

su quella croce sei morto per noi. (2v)

Jesus Christ, Jesus Christ,

ora risorgi e al padre tornerai. (2v)

MARTA:               Al sepolcro siamo andate ma era vuoto    

sulla pietra un angelo così ci ha parlato:

"Gesù il crocifisso che voi state cercando

è risorto proprio come aveva detto".

GESÙ:                  Ecco sarò sempre tutti i giorni con voi    

da qui fino alla fine di questo mondo.      

                                                                              

CORO:                  Tutto hai dato a noi. (4 v)

DONNA:              Tutto hai dato a noi. (4 v)

CORO:                  Anche la vita. (4 v)

DONNA:              Anche la vita. (4 v)

CORO:                  Jesus Christ, Jesus Christ,

su quella croce sei morto per noi. (2v)

Jesus Christ, Jesus Christ,

tu sei risorto e al padre tornerai. (9v)

Tu sarai sempre con noi.

                        

    Questo copione è stato visto
  • 0 volte nelle ultime 48 ore
  • 1 volte nell' ultima settimana
  • 9 volte nell' ultimo mese
  • 161 volte nell' arco di un'anno